25 Febbraio 2020
Categorie

" 1879. ANNO PRIMO DEL CIOCCOLATO DI MODICA " di Emanuele Cavallo

1879. ANNO PRIMO DEL CIOCCOLATO DI MODICA

A Modica il mito del cioccolato atzeco si è infranto nei documenti rinvenuti negli ultimi anni presso gli archivi di Stato.
Tuttavia, il legame tra quel cioccolato, quello che si produce ancora oggi nei luoghi del Sud America abitati all'epoca dagli atzechi, luoghi dai quali gli spagnoli lo importarono e lo diffusero in Europa, e quello che si produce a Modica è forte. Cacao, zucchero, aromi e preparazione a freddo sono gli ingredienti e la procedura che oggi unisce pochi luoghi al mondo: Sud America, Alicante (Spagna) e Modica.
Gli studi condotti fino ad oggi ci dicono con puntuale certezza che Modica non ha la primogenitura della produzione del cioccolato, per cui è evidente che i dolcieri modicani hanno appreso questa arte da altri. La domanda nasce spontanea: da chi e quando i dolcieri modicani hanno imparato a produrre il cioccolato?
Bisogna premettere che fino alla invenzione del concaggio, attribuita alla Lindt nel 1879, il cioccolato veniva prodotto in ogni luogo a freddo e con l'utilizzo del solo cacao, zucchero e aromi. A seguito della scoperta della nuova tecnica la produzione a freddo venne abbandonata in favore di quella industriale che ne consentì la massiccia diffusione e consumo. A Modica, invece, la produzione del cioccolato continuò nella dimensione artigianale e soprattutto con la procedura a freddo, così come avviene ai giorni nostri.
Da decenni, alcuni appassionati di storia locale hanno portato alla luce il rapporto tra il cioccolato e la Città di Modica che ci consente di avere le idee un po' più chiare sulla vicenda.
La storia d'amore tra il cioccolato e la nostra città inizia nei primi anni del settecento e a combinare questo matrimonio è stata la famiglia Grimaldi. All'epoca il cioccolato era una bevanda che veniva consumato nei salotti nobili in quanto i costi non rendevano accessibile il consumo alle classi sociali popolari.
Le famiglie nobili modicane, importavano il cioccolato principalmente da Palermo, a testimonianza che già in quel periodo, pur non avendo la Sicilia la primogenitura di questo prodotto, la produzione era arrivata in varie parti dell'isola. Infatti, oltre a Palermo la produzione del cioccolato era presente anche a Messina, mentre Modica è certamente annoverabile tra le località di solo consumo.
Ma allora quando e perché questo prodotto diventò “Cioccolato di Modica”? E su questo nodo negli ultimi mesi in Città si è arroventato un dibattito anche imbarazzante tra storici e appassionati, spingendo i nuovi studiosi di questa vicenda ad ipotizzare di mettere in discussione il recente riconoscimento dell'IGP al cioccolato di Modica in virtù della integrità storica, che a mio avviso nessuna incidenza può avere sul prestigioso riconoscimento. Sembrerebbe un controsenso in termini se si considera che il cioccolato di Modica che di Modica non è, secondo quanto emerge dagli studi condotti dal Dr. Carmelo Cataldi, e però contestualmente il prodotto vanta il primato mondiale sull'etichettatura IGP. Tralasciando i termini del confronto avvenuto solo mediaticamente e con toni a sprazzi biasimevoli, cerchiamo di dare una ragione all'autonomia del cioccolato di Modica e perché oggi, a mio modesto parere, si è nel pieno diritto di parlare orgogliosamente di cioccolato di Modica.
L'oggetto di questa mia riflessione non è quella di stabilire chi abbia ragione tra la Professoressa Grazia Dormiente, esperta di storia locale e curatrice del dossier redatto a sostegno dell'istanza di riconoscimento dell'IGP, e il Dr. Carmelo Cataldi rispetto alla diatriba sulla produzione autoctona già dai primi anni del 700, questo è un loro problema, è una questione tra studiosi a cui io non voglio mettere dito non avendone le competenze. Mi concentrerò, invece, su tutti gli elementi conosciuti anche prima che il Dr. Carmelo Cataldi contestasse la ricostruzione storica della Professoressa Grazia Dormiente, in quanto li ritengo sufficienti ad affermare che il cioccolato di Modica non potrebbe chiamarsi diversamente e che il riconoscimento dell'IGP è legittimo dal punto di vista giuridico, dal punto di vista storico culturale vista la longevità nella tradizione dolciaria della nostra Città, e soprattutto sotto il punto di vista della unicità del prodotto nel panorama italiano, unicità che mantiene sin dal 1879 e che è sopravvissuta all'avvento della produzione industriale.
Il primo elemento della costruzione del mio ragionamento è l'unicità del prodotto dovuto principalmente alla tecnica di lavorazione. Nessuno può mettere in discussione che la tecnica di produzione affonda le radici nella preistoria del cioccolato, come nessuno può mettere in discussione che a Modica, contrariamente a quanto avvenuto nel resto d'Italia, grazie principalmente ai Buonajuto, gli artigiani, hanno saputo conservare, seppur a momenti alterni, questa tradizione e soprattutto la tecnica. E ciò a partire dalla metà dell'ottocento così come affermato dal Dr. Carmelo Cataldi.
Il secondo elemento è, appunto, la longevità della produzione del cioccolato a Modica. Infatti, così come ci dice il Dr. Carmelo Cataldi, a partire dalla metà dell'ottocento la famiglia Buonajuto produce cioccolato. Mal che vada sono 170 anni di produzione di questo prodotto. Certo le quantità sicuramente erano modeste ma di certo da 170 anni a Modica e da 140 anni (dal 1879) solo a Modica si produce cioccolato con la tecnica a freddo. Nella ricostruzione storica della famiglia Buonajuto pubblicizzata sulla pagina ufficiale dell'azienda, non si fa menzione su dove e da chi Buonajuto ha imparato l'arte della produzione del cioccolato, per cui si presume che, ad oggi, effettivamente non si sappia. Qui la mia fantasia, e spesso la fantasia supera la realtà, viene sollecitata da un'altra chicca del Dr. Carmelo Cataldi. Egli riporta e documenta una produzione che va dal 1785 al 1795 che definisce un esperimento ad opera di un dolciere modicano. In verità 10 anni è un periodo abbastanza lungo per essere catalogato come esperimento e aggiungo che sono sicuramente sufficienti per tramandare anche per uso domestico ricette e tecnica e che da qui abbia poi potuto avere sfogo in una produzione ti tipo commerciale.
Anche se in maniera flebile, questo prodotto è arrivato fino ai giorni nostri, cosa che non è avvenuta né a Messina né in particolare a Palermo, Città, quest'ultima, da dove la famiglia Grimaldi importava il cioccolato. Così oggi in quei luoghi celebrano il Cioccolato di Modica senza mettere minimamente in discussione l'identità del prodotto “cioccolato di Modica”. Cosi negli ambienti domestici Modicani si conosce da più di un secolo il cioccolato di Modica, a Palermo e a Messina non esiste né negli ambienti domestici né in quelli commerciali il “cioccolato artigianale di Palermo” o il “cioccolato artigianale di Messina”.
Terzo elemento riguarda la normativa che disciplina e stabilisce i requisiti per l'ottenimento dell'IGP.
La normativa europea recepita dal nostro ordinamento giuridico prevede che un prodotto per ottenere l'IGP debba avere una relazione con il territorio di produzione di almeno 30 anni e nel nostro caso gli anni sono 170.
Prevede che sia sufficiente una delle fasi del processo di produzione di un bene. Nel nostro caso non potremmo essere produttori di fave di cacao per ovvi motivi, potremmo trasformare la fava di cacao in massa di cacao ma non lo facciamo, ma svolgiamo la fase finale della produzione del cioccolato a Modica e lo facciamo da 170 anni. Anche questo requisito è rispettato, per cui, in assenza di opposizioni di altre Città, comunità e distretti dolciari che potrebbero avere la stessa e identica produzione il riconoscimento dell'IGP è un diritto pieno.
È allora quando il cioccolato di Palermo, di Messina o di Torino o di Firenze è diventato cioccolato di Modica? La data ideale è il 1879, data in cui viene attribuito alla Lindt l'invenzione del concaggio che ha portato alla produzione industriale e che, cosa più significativa ai fini del ragionamento su esposto, ha fatto abbandonare in ogni angolo d'Italia la produzione artigianale del cioccolato, rendendo unica la produzione modicana.
In questo quadro, il lavoro svolto dal Consorzio del cioccolato guidato dal Nino Scivoletto è un capolavoro che solo il tempo potrà farci apprezzare.
Per chiudere, da Modicano, ringrazio tutti coloro che hanno dato il contributo determinante al successo commerciale del cioccolato che contribuisce a portare in giro per il mondo il nome della nostra Città , a partire dal Sig. Franco Ruta fino ai vertici del Consorzio del cioccolato di Modica.

Emanuele Cavallo.

Notizie Flash

SCICLI - LA MINORANZA CONSILIARE CONDANNA LA BOCCIATURA DELL'OdG SULLO SCIOGLIMENTO DEL COMUNE NEL 2015

SCICLI - CONCESSA LA CITTADINANZA ONORARIA ALLA SENATRICE LILIANA SEGRE

VITTORIA - " SVILUPPO IBLEO " INTERVIENE SUI DISSERVIZI IDRICI

RAGUSA - L'ASP INVITA A DENUNCIARE EVENTUALI RICHIESTE DI DENARO PER VISITE DOMICILIARI

ROMA - ACCOLTE ISTANZE DELLA CGIL IBLEA NEL NUOVO PIANO TRIENNALE DI CONTRASTO AL CAPORALATO

RAGUSA - IL 9 MARZO SCIOPERO DEGLI ADDETTI ALLE PULIZIE DEGLI IMMOBILI INPS E INAIL

RAGUSA - MICHELE TASCA: " BASTA CON INIZIATIVE BANALI COME IL CHOCO FESTIVAL ".

CALTANISSETTA - INCONTRO SULLA LINEA FERROVIARIA SIRACUSA/ RAGUSA / GELA.

24-02-2020 15:44 - Istruzione e Formazione
[]
Alice Fisichella e Danilo Zaccone
CyberChallenge 2020: il Mazzini di Vittoria piazza 2 studenti delle classi quarta e terza del Liceo delle Scienze Applicate ai primi posti, al fianco degli universitari.

CyberChallenge (www.cyberchallenge.it), quest'anno alla sua quarta edizione, è una manifestazione, rivolta a studenti di età compresa fra i 16 e i 23 anni, che si pone l'obiettivo di formare la nuova generazione di Cyber Defenders con una serie di competizioni su problemi di logica, programmazione e problem solving, a livelli ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2020 16:41 - Politica
[]
Gigi Bellassai, Presidente Commissione Welfare al Comune di Comiso e Presidente provinciale del PD ha presentato una interrogazione al Consiglio Comunale di Comiso circa le attività di prevenzione del rischio contagio da Coronavirus.

Considerata la sensibile diffusione, anche in Italia, del virus 2019-nCoV, detto anche Coronavirus che vede oltre un centinaio di casi positivi nelle regioni del Nord, Gigi Bellassai, Presidente della V commissione welfare del Comune di Comiso e presidente provin...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2020 16:32 - Cronaca Locale
[]
La Polizia di Stato, a Modica, ha denunciato in stato di libertà tre soggetti, un tunisino e due italiani, che la notte tra il 25 e il 26 gennaio scorso si sono resi protagonisti di una rissa in pieno centro storico.
Un cittadino tunisino, da tempo residente in Italia e con regolare permesso di soggiorno, nel corso di una colluttazione con due soggetti, riportava ferite al volto con frattura delle ossa nasali che lo costringevano a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell'ospedale di Modi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2020 12:51 - Politica
[]
A Chiaramonte Gulfi due consiglieri comunali aderiscono alla Lega
e rafforzano la squadra del partito in provincia di Ragusa.
Due consiglieri comunali di Chiaramonte Gulfi aderiscono al progetto di Matteo Salvini: Giovanni Presti, già indipendente in consiglio e Giancarlo Gurrieri che con questo passaggio esce dalla maggioranza per costruire insieme a Presti un nuovo gruppo consiliare.
Il tutto è stato sancito nei giorni scorsi nel corso di un incontro con l'on. Nino Minardo, il deputato regio...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2020 10:16 - Attualità
[]

MIMI E GIOCOLIERI IERI POMERIGGIO NEL SALONE PARROCCHIALE DEL SACRO CUORE PER FESTEGGIARE IL CARNEVALE 2020

Mimi e giocolieri. Divertimento assicurato per i più piccoli. I ragazzi dell’Acr hanno festeggiato in questo modo, ieri pomeriggio, nel salone parrocchiale della chiesa del Sacro Cuore, il Carnevale 2020. Lo hanno fatto assistendo a un vero e proprio show messo in piedi da alcuni buskers capaci di calamitare, con le loro evoluzioni, l’attenzione di tutti i presenti. “Una festa straordina...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2020 16:05 - Attualità
[]
Visita della Commissione all’ospedale “Riccardo Guzzardi”
Il Commissario Straordinario del Comune, Filippo Dispenza, si è recato in visita stamattina all’ospedale di Vittoria per incontrare, nei locali del pronto soccorso dell’ospedale Guzzardi, il personale medico, infermieristico e ausiliario che nei giorni scorsi è stato aggredito durante l’orario di servizio da un soggetto affetto da tossicodipendenza.
Il Commissario Dispenza è stato ricevuto dal Direttore Sanitario, Giuseppe Drago, e da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2020 15:22 - Politica
[]
Il Consigliere Comunale M5S Marcello Medica
Maggioranza e Amministrazione contrari alla mozione del Baratto Amministrativo
Ancora una volta si sciupa la possibilità per fare qualcosa di buono per la cittadinanza

MODICA – Ancora una volta un provvedimento a favore dei cittadini viene bocciato. Dopo la recente bocciatura della mozione sul Verde Pubblico e Privato, nell’ultima seduta del Consiglio Comunale la Maggioranza consiliare, di concerto con l’Amministrazione Abbate, si è resa ancora una volta protagonista per avere, di fatto, boccia...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2020 10:14 - Politica
[]

Scioglimento comune di Scicli, altro che "fraintendimento" e "questione chiusa": la città pretende chiarezza!

Il consigliere Claudio Caruso chiarisca e il sindaco non minimizzi

C’è da rimanere basiti e con l’animo molto inquieto per l’affermazione fatta dal consigliere Claudio Caruso nel corso del dibattito di ieri sera in consiglio comunale sul tema dello scioglimento del civico consesso.

Lascia esterrefatti la pronuncia dell'espressione “accordo su una dimissione in massa dei consiglieri comun...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2020 09:57 - Attualità
[]

UN CARNEVALE SPECIALE CON L’INIZIATIVA “PICCOLO PIGIAMA”.

I CLOWN DOTTORI DI “CI RIDIAMO SU” FARANNO VISITA ALLE PEDIATRIE, OSTETRICIE E ALLA NEONATOLOGIA DELL’ASP DI RAGUSA.

Ragusa, 19 febbraio 2020 - S’intitola “Piccolo Pigiama” l’iniziativa che l’associazione di comicoterapia “Ci ridiamo sù” di Ragusa, in sinergia con l’ASP di Ragusa, promuoverà in occasione di Carnevale nei reparti di Pediatria e di Ostetricia e Ginecologia degli ospedali Guzzardi di Vittoria e Maggiore di Modica e nei rep...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2020 15:24 - Attualità
[]
Modica :una campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono al Carnevale 2020 .

-Sfilata di mascherine speciale con in passerella anche gli animali per aiutare il “rifugio di Giulia”-

Sabato 22 e Domenica 23 Febbraio 2020 il centro storico, sarà colorato da maschere e coriandoli e tanto divertimento .

" non solo spettacolo,cultura e svago ma anche sensibilizzazione su argomenti ,purtroppo, sempre attuali come l’abbandono e la mercificazione degli animali ,il volontariato scende in campo p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-02-2020 11:44 - Attualità
[]
L'assessore Dante Di Trapani
Carnevale a Comiso e Pedalino. Due giorni di festa tra sabato 22 e domenica 23 febbraio.
“Abbiamo puntato molto su eventi e spettacoli di animazione per bambini”. Dichiarazioni dell'assessore Dante Di Trapani .

“Tornano anche per questo Carnevale, momenti di svago, animazione, musica e spettacoli sia a Comiso, sia a Pedalino – spiega l'assessore – dedicati in particolar modo ai bambini che vivono sempre l'allegria della festa. Sabato 22 febbraio a Comiso, in Piazza fonte Diana, a partire dalle...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-02-2020 11:37 - Cronaca Locale
[]
SCICLI (RG) – Non mandano i figli a scuola: denunciati in 50 dai Carabinieri
I Carabinieri della Tenenza di Scicli, al termine di attività investigativa hanno deferito in stato di libertà alla Procura di Ragusa per inosservanza dell’obbligo di istruzione dei minori cinquanta soggetti maggiorenni.
L’attività dei militari dell’Arma ha preso le mosse dalle segnalazioni svolte dai solerti dirigenti degli istituti scolastici cittadini, che a seguito delle ripetute assenze dalle lezioni, hanno indica...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-02-2020 17:00 - Tecnologia
[]

“ Da oggi è online un nuovo strumento di comunicazione studiato appositamente per informare i cittadini, in maniera quanto più capillare possibile, sull’attività amministrativa dell’ Amministrazione Schembari, dove sarà possibile ascoltare, oltre che leggere, tutti i comunicati stampa. Una pagina unica e innovativa di cui, ad oggi, solo il Comune di Comiso è dotato. A quasi due anni dal mio insediamento, posso affermare con soddisfazione che, tutte le informazioni relative alla giunta e all’o...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-02-2020 10:44 - Attualità
[]
L'associazione "Loggia San Giorgio e il Drago", aderente al Grande Oriente d'Italia di Palazzo Giustiniani, in occasione dell'evento nazionale denominato Giornata della Fierezza massonica, ha inteso promuovere l'apertura al pubblico delle Case massoniche nei diversi comuni italiani. Pertanto Venerdì 1° marzo prossimo la nostra sede di Via IV novembre 167, in Ragusa, accoglierà tutti i visitatori che vorranno partecipare nell'arco orario che va dalle ore 17:00 alle ore 21:00 circa.

visitatetemp...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-02-2020 18:31 - Economia
[]
Tempo di bilanci aziendali: l'iter da seguire e le tipologie esistenti

Il bilancio di un'azienda è lo specchio della sua situazione patrimoniale, economica e finanziaria. In pratica si tratta di una fotografia aggiornata della lista dei beni mobili e immobili che costituiscono il suo patrimonio, degli utili guadagnati e quindi delle risorse finanziarie disponibili. Stilare un bilancio aziendale a fine esercizio non è solo obbligatorio per legge, ma è anche indispensabile per capire se sono sta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976
[]
24-02-2020 17:00 - Cultura & Arte
[]
"La straordinaria storia di Francesca Sanna Sulis. Donna di Sardegna", Ada Lai (Palabanda editore 2017) A cura di Viviana Filippini

In "La straordinaria storia di Francesca Sanna Sulis. Donna di Sardegna" Ada Lai veste i panni di questa donna imprenditrice e stilista vissuta in Sardegna tra il 1716 e il 1810. La narrazione del libro, edito da Palabanda, prende il via da Muravera, dove la Sulis nacque, per seguire tutto il suo cammino esistenziale. La trama è molto interessante, poiché non solo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2020 16:53 - Cultura & Arte
[]
Palazzo San Domenico – Modica, lì 24 febbraio 2020

Interesse e attenzione per i tesori di Modica a TourismA 2020

I tesori del museo civico “F.L.Belgiorno” in bella mostra a TourismA 2020. Una grande vetrina internazionale per il tema “Dei ed Eroi a Modica”
Un pubblico qualificato e attento ha affollato, domenica 23 febbraio dalle ore 11.30 alle ore 13.30, la sala 4 del palazzo dei Congressi di Firenze nell’ambito di TourismA 2020, salone dell’archeologia e del turismo culturale.
Un pubblico che h...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2020 10:09 - Cultura & Arte
[]
IL DUO ALPES HA CONDOTTO IL PUBBLICO IN UN MERAVIGLIOSO VIAGGIO MUSICALE TRA L’EUROPA. SUCCESSO IERI SERA PER IL VIOLONCELLISTA CLAUDE HAURI E IL PIANISTA CORRADO GRECO.

RAGUSA – Grande ed indiscusso virtuosismo unito ad un’espressività coinvolgente. Gli ingredienti di successo che hanno ieri sera caratterizzato il recital del violoncellista Claude Hauri con il pianista Corrado Greco al Teatro Don Bosco nell’ambito della 25^ Stagione Concertistica Internazionale “Melodica” patrocinata dall’As...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2020 12:48 - Angolo dell´Arte
[]
Il maestro Salvatore Fratantonio
Acrilico su carta bagnata , le allieve del maestro Fratantonio espongono al Centro di Aggregazione Culturale

Acrilico su carta bagnata.L’ennesima attività artistica del Centro di Aggregazione Culturale di Amedeo Fusco.Una scommessa che ha sortito gli effetti sperati. Gli allievi con la sapiente regia del maestro Salvatore Fratantonio, in una full immersion della durata di 20 incontri ,hanno appreso i “ trucchi “ dell’artista. Le corsiste hanno imparato a dipingere con l’acrilico e le chine su...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




22-02-2020 09:49 - Cultura & Arte
[]
In continuità con le iniziative per le celebrazioni della 42a Giornata per la Vita e della XVIII Giornata del Malato, il Forum di Bioetica organizzato dalla Diocesi di Ragusa ha l’obiettivo di approfondire un tema delicato e quanto mai attuale: “Oltre il fine vita. La dignità del morire“. Alla comunità cittadina ed a quella ecclesiale diocesana viene offerta l’opportunità di animare un dibattito pubblico, tenendo conto dei contributi di carattere scientifico, antropologico ed etico.

L’iniziati...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2020 09:40 - Cultura & Arte
[]
“ORIZZONTI urbani” – RASSEGNA DI CINEMA D’AUTORE

Lunedì 2 marzo ore 20:00

Cinema Lumiére (Ragusa)

Ingresso libero

Riprende con il film “STYX” l’attesa rassegna “Orizzonti” organizzata dall’Ufficio per la pastorale della cultura della Diocesi di Ragusa. Primo appuntamento per lunedì 2 marzo alle ore 20.00 presso il Cinema Lumiére di Ragusa.

Sinossi. Una dottoressa decide di prendersi una pausa dal lavoro e di salpare in solitaria sulla sua barca a vela da Gibilterra ad un’isola incontaminata nell’O...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2020 16:44 - Cultura & Arte
[]
UN GRANDE THRILLER TEATRALE IN SCENA AL NASELLI DI COMISO. FIATO SOSPESO PER “OTTO DONNE E UN MISTERO”, IN PROGRAMMA IL PROSSIMO 27 FEBBRAIO. SUL PALCO ANNA GALIENA, DEBORA CAPRIOGLIO, CATERINA MURINO, PAOLA GASSMAN.

COMISO – Fuori nevica. Dentro la linea telefonica è stata tagliata. Una lussuosa casa di campagna nella Francia degli anni ‘50 si ritrova isolata. Nulla di strano, se non fosse che il padrone di casa, Marcel, viene trovato morto. Assassinato da una pugnalata nella schiena. Fiato ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2020 16:27 - Angolo dell´Arte
[]
il prof. Grasso (quarto da sx) e alcuni artisti iblei a Venezia

Ragusa, 21/02/2020

Alla Sala Borsa “Pippo Tumino”, incontri d’arte, cultura e poesia dedicati alle donne

Le donne per l’arte e nell’arte. È questo il fil rouge della kermesse “Esser donna … e la sua bellezza”, una collettiva di pittura e scultura ma anche un contenitore di eventi nella settimana della festa delle donne, organizzato dal Movimento Italiano Casalinghe (MOICA) di Ragusa in collaborazione con la Camera di Commercio e il Centro Servizi culturali, nella Sala Borsa “Pippo Tumino” in vi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-02-2020 13:05 - Cultura & Arte
[]
L’ARTISTA POLIEDRICO MARIO INCUDINE SARÀ IL 26 FEBBRAIO A VITTORIA PROTAGONISTA DELLO SPETTACOLO TEATRALE “BARBABLÙ”, SCRITTO DA COSTANZA DIQUATTRO E CON LA REGIA DI MONI OVADIA. L’ETERNA INSODDISFAZIONE ESISTENZIALE E L’ASSASSINIO DELLE PROPRIE SETTE MOGLI AL CENTRO DEL MONOLOGO ACCATTIVANTE E INTENSO.

VITTORIA (RAGUSA) – Dopo il grande successo dello spettacolo “Le parole note” con Giancarlo Giannini, la nuovissima stagione teatrale di Vittoria giunge al suo secondo appuntamento cercando di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-02-2020 15:03 - Angolo dell´Arte
[]
Sicilia – Pozzallo, 29 febbraio – 18 aprile 2020

Ettore Pinelli, Archivio senza titolo
a cura di Giovanni Scucces e dell’artista
SACCA gallery – Contenitore di sicilianità – Via Mazzini, 56 – Pozzallo (RG)

Sabato 29 febbraio alle ore 18, alla galleria SACCA di Pozzallo, verrà inaugurata la mostra personale “Ettore Pinelli | Archivio senza titolo”, a cura di Giovanni Scucces e dell’artista.
Un dialogo con lo spazio della galleria. Due grandi wall paintings, rosa e grigio, daranno uno slancio dinami...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-02-2020 15:46 - Cultura & Arte
[]
GIUSEPPE FERLITO RACCONTA LA STORIA DI DANNY BOODMANN T.D. LEMON NOVECENTO SABATO 29 FEBBRAIO E DOMENICA 1 MARZO AL DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA
L’APPLAUDITA PRODUZIONE DEL CENTRO TEATRO STUDI CON LA REGIA DI FRANCO GIORGIO

La storia di Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento è raccontata dal suo amico trombettista Tim Tooney. Ad interpretarlo con assoluta padronanza torna l’attore ragusano Giuseppe Ferlito nella produzione del Centro Teatro Studi, con la regia di Franco Giorgio. Il salto nella poesi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-02-2020 17:53 - Cultura & Arte
[]
“In Marcia” per i diritti
I binari dell’anarchia e del socialismo

Lungo i binari della rete ferroviaria nazionale si vivevano gli stati d’animo più disparati: non solo gioie e dolori, fiducia e delusione, disagio e speranza in un futuro migliore. Sulle strade ferrate dell’inizio del “secolo breve”, per dirla con Eric Hobsbawm, viaggiavano e si affermavano le novità politiche e sindacali nate alla metà ed alla fine dell’800.
Gli ideali dell’anarchia e del socialismo trovavano nei ferrovieri, spe...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
12

Visitatore Numero
1318034

totale visite
4267010


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio