22 Settembre 2021

«CHE I TRIBUTI SIENO PAGATI A MISURA DEGLI AVERI DI CIASCHEDUNO» DI FRANCESCO EREDDIA

Castello dei Conti di Modica
Il 9 ottobre 1604 il viceré Lorenzo Suarez de Figueroa duca di Feria promulgava una “Prammatica”, cioè un decreto immediatamente esecutivo, a tutela della stabilità economica dei feudi. Tale Prammatica prendeva le mosse dalla precaria situazione finanziaria della contea di Modica, il più vasto e importante feudo della Sicilia.
Il viceré lamenta che «vengono a rovina e si accàbano famiglie nobilissime e principalissime del Regno» (il termine dialettale “accabarisi” o “accaparisi”, nel senso di “finire, esaurirsi”, deriva dallo spagnolo “acabàr” dello stesso significato) e trova come principale rimedio quello di proibire che i baroni potessero contrarre debiti a qualsiasi titolo dando come garanzia i feudi stessi.


«Trovò egli i nobili carichi di debiti, non ostante la Deputazione degli Stati eretta dal duca di Macqueda per liberarneli; e volendovi metter modo, cercò con diligenza d’onde mai nascesse che, malgrado i ripari dati, non potessero eglino risorgere dalla miseria e si trovassero più inviluppati di prima».
In effetti, il precedente viceré duca di Maqueda (1596-1601), volendo risollevare la situazione finanziaria dei nobili, quasi tutti pesantemente indebitati soprattutto per cattiva amministrazione e gestione delle loro rendite, aveva creato la cosiddetta “Deputazione degli Stati”, un organismo finanziario composto da funzionari di elevata professionalità e indiscussa onestà incaricati di amministrare i beni dei baroni e di estinguere i loro debiti. Ma questo organismo per varie ragioni non riuscì a operare in modo efficace, sicché le condizioni di progressivo indebitamento dei nobili permasero.
Ma il dissesto economico feudale non era un male che colpiva soltanto la contea di Modica: si trattava del fenomeno diffuso e generalizzato del declino inarrestabile, del tramonto anzi, della vecchia classe nobiliare, con i suoi latifondi che ne costituivano l’anima economica e le garantivano rendite parassitarie. Dunque, se le “famiglie nobilissime e principalissime del Regno” erano avviate alla rovina economica e all’estinzione, ciò non era dovuto soltanto all’amministrazione disonesta di “Baronie, feghi e Stati” né solamente al lusso eccessivo in cui i nobili vivevano,

«Alla fine del Cinquecento – afferma lo storico R. Villari - cominciarono a manifestarsi in Europa segni di recessione economica che successivamente, intorno al 1620, sfociarono in una crisi generale. La fase negativa si protrasse per alcuni decenni, oltre la metà del XVII secolo. Ristagno demografico, contrazione degli scambi commerciali, carestie, declino della produzione agricola e manifatturiera, accentuata instabilità dei prezzi furono fenomeni caratteristici di quel periodo».
A partire dal 1591 la carestia colpiva con cadenza annuale: nei primi del Seicento era tale la penuria di grano, che il presidente del Regno Marchese di Geraci emanava nel 1606 un’ordinanza con la quale si vietava rigorosamente ai nobili di portare polsini e colletti inamidati. Si sopravviveva ormai all’interno di quella che lo storico francese Le Roy Ladurie ha definito una vera e propria “little ice age” europea, una piccola èra glaciale che andò dal 1550 al 1700. Quel quindicennio di cattivi raccolti era il segno di un calo irreversibile in Sicilia della produzione granaria, mentre contemporaneamente crollava il prezzo internazionale del grano, per cui si profilava la fine imminente dell’importanza europea del grano siciliano.
Subendo una flessione la produttività agricola e la relativa rendita fondiaria, per il baronaggio restavano come fonte primaria e vitale di reddito i proventi delle imposte dirette e indirette, cioè le gabelle.

Quali erano le gabelle che i vassalli della contea di Modica, come peraltro tutti quelli dell’intera Sicilia, erano tenuti a pagare? Premesso che la maggior parte delle gabelle che ci accingiamo a elencare risalivano già al tempo di Bernardo Cabrera, le tre più importanti, in quanto assicuravano un gettito maggiore, erano: la “Cassia” o “Caxia”, che riguardava la compravendita di beni stabili o immobili (dovevano pagarla sia il venditore che il compratore) ed era pari a tarì 1 e grani 12 per ogni onza di valore di quei beni; la “Dogana” o “ Dohana”, un’imposta o dazio sulla commercializzazione dei prodotti locali (formaggi, canape, lino, lana, legumi, cera, pelli d’agnello, capretti e conigli, carrube, etc.); “l’Arco di cotone”, una tassa sulla quantità di cotone lavorato, che era così chiamata perché si usava un arco la cui corda tesa serviva per battere il cotone e separarlo dai semi.
Poi c’era la “gabella del vino”, relativa alla sua compravendita sia al dettaglio che all’ingrosso; quella della “carne”, sia sulla macellazione che sulla vendita (curiosamente ne erano esenti i caprini, e ciò Bernardo Cabrera aveva disposto in ossequio al proprio stemma, che come indica il cognome spagnolo aveva come simbolo una capra); della “barderìa”, balzello che gravava sui proprietari di cavalcature selvagge alle quali mettevano il capestro e la barda o sella senza arcioni; del “bardaggio”, tassa imposta a chi confezionava barde per equini; della “tinturìa”, tassa pagata annualmente dai tintori di stoffa; della “crivarìa”, pagata da chi fabbricava crivelli per il grano; degli “erbaggi”, che gravava sugli animali portati al pascolo; della “colta”, che consisteva in una percentuale del frumento prodotto o raccolto che ogni capofamiglia era tenuto a versare al conte; del “merco”, dazio imposto sulla marchiatura delle bestie destinate al macello; dei “vasi” o “vaxelli”, sulle arnie usate dagli allevatori di api e produttori di miele; della “buscaglia”, tassa da versare per ogni animale che trasportava la legna raccolta nei boschi del conte; la “baglìa”, una tassa per mantenere il “baiulo” o “baglìo”, l’impiegato che in ogni “università” sovrintendeva alla sorveglianza delle terre coltivate e a quella notturna dei centri abitati, nonché alla pulizia di strade, fontane e abbeveratoi; la “sciurta”, altra tassa per il mantenimento delle sentinelle notturne.


Non si può certo dire che i vassalli della contea fossero privi di una qualsiasi della miriade di tasse e balzelli previsti dall’iniquo sistema feudale. Ancora più iniquo, in quanto da molte di queste gabelle erano esenti o “franchi” tutti i nobili e molti professionisti (notai, avvocati, speziali, ecc.). Al punto che il nostro viceré duca di Feria, ben intuendo che i proventi delle gabelle erano le uniche entrate certe e consistenti dei magri bilanci baronali,

«volle anche riparare alla pessima ripartizione de’ pesi, che si faceano dalle Università del regno nell’imporre i dazj, e i donativi, che si pagavano al Re, per cui spesso accadea, che restavano aggravati i poveri, ed erano esenti o in tutto, o in parte dalla contribuzione i benestanti, e procurò di stabilirvi una uguaglianza, per cui i tributi fossero pagati a misura degli averi di ciascheduno».

Riuscì il duca di Feria a far sì che “i tributi fossero pagati a misura degli averi di ciascheduno”? Se così fosse stato, il suo costituirebbe l’unico esempio della civiltà occidentale moderna e contemporanea. E infatti così non fu:

«Per quanto però vi si fosse cooperato, pochissimo fu il frutto, che ne trassero i popoli; le cabale, ed i raggiri di coloro, che impongono le gabelle, i quali sogliono essere i più potenti, e i più comodi, ne faceano per lo più cadere tutto il peso sopra i meschini».



FRANCESCO EREDDIA





studies coordinated by federal techncians




ISCRIZIONI APERTE PER CORSI CON ISTRUTTORI FEDERALI
Notizie Flash
RAGUSA - IL 23 E IL 24 VISITA DELL'ASS. REG. TONI SCILLA
ROMA - TORNEREMO A SCUOLA CON LA POLIZIA DI STATO
MODICA - " GIOVENTU' NAZIONALE " SU TICKET PASTI E ABBONAMENTI BUS ONLINE
RAGUSA - IL 18 SETTEMBRE BORSA DI STUDIO DI 2000 EURO DELLA DITTA " SENTO "
RAGUSA - MESSAGGIO DI MONS. LA PLACA PER IL NUOVO A.S.
CAMPI BISENZIO- ANCORA UN MORTO SUL LAVORO, UN SICILIANO DI 48 ANNI. LA DENUNCIA DELLA UIL
RAGUSA - L'ON. CAMPO (M5S) SUL TETTO ISEE PER GLI STUDENTI
COMISO - RIUNIONE URGENTE SU ORDINE PUBBLICO
MODICA - INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE SPADARO (PD) SUI BUONI MENSA
RAGUSA - ARRESTATO STUDENTE CON CAMPIONARIO DI STUPEFACENTI
RAGUSA - RIUNIONE PROVINCIALE DELLA LEGA
21-09-2021 17:49 - Attualità
[]
LE SCUOLE, ASSOCIAZIONI E CLUB IN RETE PER IL PROGETTO "QUESTIONI DI GENERE LA SCUOLA NON TRATTA" esprimono indignazione per la narrazione assolutamente stereotipata e colpevole dei femminicidi che hanno caratterizzato la cronaca di questi giorni. Una retorica inaccettabile che dimostra come sia ancora importante educare alla parità e alla differenza, per promuovere un diverso modo di costruire la relazione tra i sessi e attivare consapevolezza. Scuole, Associazioni e Club in Rete I.I.S. “G. ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2021 12:42 - Attualità
[]
Vignetta Satirica

Italia- Legalizzazione della Cannabis, al via il Referendum…

"Quello della coltivazione, vendita e consumo di cannabis è una delle questioni sociali più importanti nel nostro Paese. Un tema che attraversa la giustizia, la salute pubblica, la sicurezza, la possibilità di impresa, la ricerca scientifica, le libertà individuali e, soprattutto, la lotta alle mafie - si legge in una nota dei promotori - Sono 6 milioni i consumatori di cannabis in Italia, tra questi anche moltissimi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2021 12:19 - Politica
[]
Calaforno, Campo: “Accanto alla rabbia e allo sconforto, portiamo idee e soluzioni politiche”

“Sconforto, rabbia, grande tristezza e senso di vuoto. Ma al tempo stesso la determinazione di ricominciare a ricostruire. Sono le sensazioni che domenica mattina mi hanno animato durante la passeggiata al Parco forestale di Calaforno, che abbiamo effettuato grazie agli amici di ‘Giarratana on the Way’, e nel corso della quale abbiamo potuto focalizzare meglio la vicenda del gravissimo incendio che l’...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-09-2021 10:01 - Eventi
[]
CONFERIMENTO DEL PREMIO SIKELOS CATANIA – Sabato 18 settembre l’Aula Consiliare di Palazzo degli Elefanti del capoluogo etneo, ha ospitato la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio Sikelos, premio alla Sicilia che lavora e produce, concesso dall’omonima associazione presieduta da Andrea Finocchiaro. A condurre i lavori di premiazione è stato Marcello Proietto di Silvestro. I premiati di quest’anno, indicati dalle rispettive Amministrazioni Comunali sono stati: Antonio Messin...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2021 11:03 - Economia
[]
18 settembre 2021

Il segretario territoriale Cna Ragusa Giovanni Brancati

rassegna le proprie dimissioni dall’incarico dopo 14 anni di attività

Dopo quasi 14 anni, Giovanni Brancati ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di segretario territoriale della Cna di Ragusa. La decisione, che era nell'aria già da qualche mese, è stata formalizzata nel corso della prima riunione della nuova presidenza dell'associazione tenutasi l'altro ieri, a distanza di qualche giorno, dunque, dall’assembl...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2021 17:07 - Attualità
[]
L'Europa è libera, noi no, il Green Pass sempre più esteso in Italia. Cosa fanno in Danimarca, Germania e in Inghilterra…

Mentre il governo italiano si appresta ad estendere il green pass ai luoghi di lavoro, partendo dal settore pubblico, il resto d’Europa si muove nella direzione opposta. Quella della libertà. Il ragionamento è semplice: ora che le vaccinazioni hanno raggiunto un buon livello, dobbiamo iniziare a riprenderci la vita che avevamo prima della pandemia. E ciò che sta avvenendo i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2021 16:30 - Politica
[]
𝘾𝙊𝙈𝙄𝙎𝙊, 𝙀𝙈𝙀𝙍𝙂𝙀𝙉𝙕𝘼 𝙊𝙍𝘿𝙄𝙉𝙀 𝙋𝙐𝘽𝘽𝙇𝙄𝘾𝙊 𝙉𝙀𝙇 𝘾𝙀𝙉𝙏𝙍𝙊 𝙎𝙏𝙊𝙍𝙄𝘾𝙊

Ieri sera, in Piazza Fonte Diana a Comiso, si è verificato l'ennesimo gravissimo episodio di violenza. Stavo cenando con alcuni amici e la mia famiglia quando, improvvisamente, un ragazzo, presumibilmente di origine magrebina, ha colpito un suo connazionale alla testa con un bicchiere di vetro sottratto dal tavolo di un locale della piazza. Il ragazzo che ha subito il colpo, aveva un taglio alla testa. I pezzi di vetro del bicchiere sono vo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2021 16:33 - Attualità
[]
Premio 2021 “Portatori di Gioia”

Prima edizione del premio che celebra l’operatività e la sensibilità valoriale di persone, imprese, associazioni di Scicli che con la loro attività o con le loro idee innovative hanno contribuito allo sviluppo e alla promozione della città.

La serata di gala svoltasi sabato 11 settembre 2021 al Pata Pata di Sampieri per l’assegnazione del premio “Portatori di Gioia” 2021 alle persone, imprese, associazioni sportive e di volontariato sociale ha rappresentato per ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2021 16:22 - Attualità
[]
Da oggi a Ragusa i certificati anagrafici anche in tabaccheria

Il servizio presentato stamane nella rivendita tabacchi di via San Luigi Gonzaga

Quindici tabaccherie della città in grado dalla giornata odierna di rilasciare in tempo reale i certificati anagrafici del Comune grazie una convenzione stipulata tra l’ente locale e l’organizzazione provinciale della Federazione Italiana Tabaccai.

Questo risultato è stato raggiunto grazie all’impegno dell’assessore ai servizi demografici, Giovanni Iaco...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2021 12:10 - Politica
[]

Elezioni amministrative a Caltagirone: la coalizione del centrodestra e gli assessori designati in caso di elezione

Ufficializzata la candidatura a sindaco di Sergio Gruttadauria

Presentata ufficialmente la candidatura di Sergio Gruttadauria a sindaco della città di Caltagirone per le elezioni amministrative che avranno luogo il 10 e l’11 ottobre.

Depositata anche una breve sintesi del programma che l’amministrazione, qualora eletta, porterà avanti nei prossimi cinque anni.
“Sono orgoglioso della...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2021 11:43 - Eventi
[]
Nella splendida cornice di CasaCiomod a Modica dal 13 al 15 settembre è andata in scena la quinta edizione di Gelato Contemporaneo: Vertigine Mediterranea. Con una dedica gastronomica speciale a uno dei più grandi personaggi del cioccolato: Franco Ruta

L'Essenza della gelateria contemporanea è donna.

L'edizione 2021 della Rassegna sulle avanguardie della gelateria si chiude con la proclamazione del miglior, o meglio, delle migliori gelatiere contemporanee 2021: si tratta di Taila Semerano e Eri...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-09-2021 10:42 - Attualità
[]
Chiaramonte Gulfi, 13 settembre 2021

Chiaramonte Gulfi, alla villa comunale una scultura di Elena Mutinelli, donata dal mecenate Giovanni Leonardo Damigella

Un’opera d’arte contemporanea sarà collocata all’interno della villa comunale a Chiaramonte Gulfi. L’opera, una scultura in marmo bianco di Carrara, realizzata dalla scultrice milanese Elena Mutinelli, è stata donata dall’industriale del marmo Giovanni Leonardo Damigella, titolare della Mondial Granit.

La nuova opera scultorea, alta 1,70 met...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-09-2021 16:32 - Eventi
[]
Festa Settembrina a San Giacomo – Estate 2021

Il Comune di Ragusa propone tre appuntamenti settembrini per San Giacomo. Lo spazio della piazzetta adiacente a via dell’Euro, recentemente risistemato, ospiterà le prossime tre domeniche di settembre sia due concerti con i Gira Vota e Furria (12 settembre) e i Radiofreccia (19 settembre), sia uno spettacolo di teatro dialettale proposto dalla compagnia i Superstiti, con la commedia “Compagni di scuola” (25 settembre).

La contrada ragusana dunque co...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
Categorie
Utenti Online
7

Visitatore Numero
1748252

totale visite
6427125

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
21-09-2021 13:03 - Cultura & Arte
[]
Dall'1 al 10 ottobre Ragusa diventa “Laboratorio teatrale aperto” con la prima edizione di “Ragusa dietro il Sipario. Festival dei mestieri dell'arte”

Una rassegna di talk, workshop, concerti e performance per rendere omaggio al grande scenografo inglese del Novecento Edward Gordon Craig

RAGUSA - Il Teatro Donnafugata di Ragusa, tra i più piccoli d'Europa con appena 100 posti a sedere, rende omaggio dall'1 al 10 ottobre al grande Edward Gordon Craig, l'attore e scenografo inglese, vissuto tra ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2021 12:28 - Cultura & Arte
[]
Sarà rappresentato sabato 25 settembre, alle ore 21, il capolavoro letterario di Gesualdo Bufalino " Museo d'ombre ". L'evento si svolgerà presso il cortile della Fondazione Bufalino.
L'adattamento teatrale e la regia sono a cura di Giampaolo Romania; gli interpreti sono Giovanni Arezzo, Alessandro Romano e Anita Indigeno.
L'ingresso è gratuito: prenotazione obbligatoria e " green pass ".
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
20-09-2021 10:34 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
L’arte del teatro in Sicilia dal 2500 A.C. al 1975 D.C.
“L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di
tutto. La purezza dei contorni, la morbidezza di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte,
l’unità armonica del cielo col mare e del mare con la terra… chi li ha visti una sola volta, li
possederà per tutta la vita”. J.W Göthe
La Sicilia, si sa, è costellata di luoghi magici, seppur nella loro semplicità. E così, passeggiando ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2021 16:33 - Angolo dell´Arte
[]
Si è svolta prima a Fondi (in provincia di Latina , dal 17 luglio al 29 agosto) e poi a Schio (in provincia di Vicenza, dal 4 al 19 settembre), con ampio succcesso di pubblico, la personale dell'artista comisano Giuseppe Ciarcià, intitolata " Gocce d' arte". Pubblichiamo alcune opere dell'artista, con l'analisi critica di Giovana Cappuzzello.

" Punta secca ", tecnica mista su tela
La sera è solo un sorso di luce rubato alle tacite stelle… Una silente magia alita lieve nella piazza dai conci sq...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2021 11:18 - Angolo dell´Arte
[]
Si conclude la personale di Clara Calì la Pittrice dei paesaggi tipici della macchia mediterranea

Si conclude sabato 19 settembre con grande partecipazione di pubblico e successo di critica presso l’auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla la mostra personale di pittura della ragusana Clara Calì. “Paesaggi attraverso i miei occhi” è questo il titolo della personale, patrocinata dal Comune di Ragusa, che l’artista ha dato a questo nuovo appuntamento culturale in cui sono esposte numerose...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2021 16:55 - Eventi
[]
Country Restart Fest

Con il ballo country si riparte e si crea arte

A Modica al via la seconda edizione del COuntry REstart fest Sicilia,

tappa nazionale delle gare sportive ASI CONI.

Molte le attività previste dal programma dal ballo agli stand di artigianato,

sino a un'area dog sitter,

MODICA - Al via oggi sino a domenica 19 settembre la seconda edizione del COuntry REstart fest Sicilia, tappa nazionale delle gare sportive ASI CONI, essendo il ballo western, disciplina riconosciuta e unico fes...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2021 16:16 - Cultura & Arte
[]
Una struggente storia provocata da un caso di malasanità

Ieri sera è andato in onda su rai uno il film "Sorelle per sempre", tratto da una storia vera.

Il 31 dicembre 1998 a Mazara del Vallo a distanza di 10 minuti sono nate Caterina e Melissa. In ospedale hanno compiuto uno scambio dei feti. Sino all'età di tre anni nessuno si era accorto di nulla. Il primo giorno di asilo la maestra a fine lezione ha affidato nuovamente alle rispettive mamme le bambine. La maestra, giustamente, vedendo la som...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2021 11:07 - Cultura & Arte
[]
Ostinàti in concerto questa sera per la rassegna "Open Jazz" presso il centro culturale Zo di Catania. La band presenterà il nuovo album, pubblicato a maggio da Isulafactory/Lizard Records dal titolo emblematico "Stone Wall". Il quintetto ibleo formato da Sergio battaglia al Sax, Carmelo Rendo alle tastiere, Giovanni Cataldi alla batteria, Riccardo Drago alla Chitarra e Adriano Denaro al basso, troverà sul palco la propria dimensione ideale. Gli Ostinàti sono soprattutto una live band e il gr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2021 10:47 - Cultura & Arte
[]
16 settembre 2021

SGARLATO E FERLITO HANNO EMOZIONATO IL PUBBLICO NELLE ULTIME DUE SERATE

ALL’ANFITEATRO DI POGGIO DEL SOLE HOTEL A RAGUSA CON LA RIDUZIONE TEATRALE

DI “OCEANOMARE”, PRODUZIONE DEL CENTRO TEATRO STUDI CON IL TEATRO DONNAFUGATA

I due bravissimi attori professionisti, Maria Rita Sgarlato, che lavora con le più prestigiose realtà teatrali siciliane, e Giuseppe Ferlito, attore teatrale e doppiatore cinematografico di riconosciuta qualità artistica, hanno emozionato ancora. Diretti da ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-09-2021 15:29 - Attualità
[]
Le prime foto del film Cyrano, girato a Scicli. Nelle sale il 25 dicembre

Il lavoro della Scicli Film Commission produce i suoi frutti

Attesa a Scicli, Noto e in Sicilia per l’uscita del film Cyrano di Joe Wright, girato, nelle scene finali, dentro l’antica chiesa matrice di San Matteo. Il film sarà nelle sale il 25 dicembre 2021.

Intanto, la Eagle Pictures ha pubblicato i primi incantevoli scatti delle scene girate dentro il duomo che sovrasta Scicli.

La produzione cinematografica è stata ospi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio