18 Agosto 2019
Categorie
percorso: Home > Categorie > Politica

COMISO - " A GENNAIO LA GIUNTA SCHEMBARI HA ANNUNCIATO L'ATTO DI INDIRIZZO PER LA REVOCA DELLA CONCESSIONE AL CAEC DEI LAVORI CIMITERIALI: DA ALLORA UN SILENZIO ASSORDANTE CARATTERIZZA L'OPERATO DEL COMUNE ": PATRIZIA BELLASSAI ( M5S ) ATTACCA L'AMMINISTRAZION E CHIEDE CHIARIMENTI.



“RI-Torniamo a parlare del cimitero di Comiso e Pedalino e della revoca della delibera per la realizzazione tramite project financing. In data 10 luglio, è stata presentata un' ulteriore interrogazione al Sindaco e all’assessore per avere chiarimenti sull’annosa questione.
Sono già trascorsi ben SEI mesi da quando il Sindaco ha risposto alla nostra interrogazione in merito a cosa volesse fare della privatizzazione del civico cimitero, poi da quel momento in poi i riflettori si sono spenti e un Rumoroso Silenzio è piombato sulla città.
Un silenzio che ora potrebbe costare caro all’attuale amministrazione atteso che, come si è avuto modo di appurare dalla pubblicazione sul sito istituzionale dell’ente, il CAEC ha notificato un ricorso con il quale si chiede “la declatoria di illegittimità del silenzio serbato dall'Amministrazione in relazione al procedimento di annullamento delle procedure preordinate all'affidamento in concessione della "Progettazione definitiva ed esecutiva, esecuzione dei lavori per realizzazione e gestione del sistema cimiteriale Comiso-Pedalino mediante ampliamento e riqualificazione del cimitero urbano di via Roma e realizzazione del nuovo cimitero di Pedalino".
Allora, sono spontanee le domande. Cosa si aspetta? Ci sono ostacoli che ne impediscono la revoca? Se così non è, perché dopo sei mesi non si è proceduto? Da qui l’esigenza di avere chiarimenti e risposte, tramite l’interrogazione che segue in allegato”
Patrizia Bellassai
Consigliere Comunale M5S Comiso


INTERROGAZIONE CONSILIARE in merito alla Concessione per la realizzazione del sistema cimiteriale Comiso – Pedalino, mediante intervento di riqualificazione del cimitero di via Roma e la realizzazione del nuovo cimitero C.da Bosco Cicogne

PREMESSO
che l’attuale Amministrazione, ad una prima interrogazione (prot. 0000522 del 08.01.2019) sulla questione, rispondeva (prot. 0002872 del 23.01.2019): “ In relazione all’interrogazione in oggetto si riferisce che la Giunta Municipale, in data 18 gennaio 2019, ha adottato la deliberazione n.11 avente ad oggetto – Concessione per la realizzazione del sistema cimiteriale Comiso- Pedalino, mediante interventi di riqualificazione del cimitero di via Roma e la realizzazione del nuovo cimitero di c.da Bosco Cicogne. Atto di indirizzo in ordine all’annullamento delle procedure preordinate all’affidamento della concessione di cui sopra e proposta per il C.C. di eliminazione dell’opera dal Programma Triennale delle opere Pubbliche”;
CONSIDERATO
che sono trascorsi circa sei mesi dalla risposta data dall’ Amministrazione;
che con deliberazione della Giunta municipale n.195 del 13.06.2019, pubblicata sul sito istituzionale dell’ente in data 18.06.2019, è stato deciso di conferire incarico legale per resistere al ricorso ex art. 117 c.p.a promosso dal Consorzio Artigiano Edile Comiso (C.A.E.C.) c/Comune di Comiso innanzi il TAR Sicilia sezione di Catania con il quale espressamente si chiede “la declatoria di illegittimità del silenzio serbato dall'Amministrazione in relazione al procedimento di annullamento delle procedure preordinate all'affidamento in concessione della "Progettazione definitiva ed esecutiva, esecuzione dei lavori per realizzazione e gestione del sistema cimiteriale Comiso-Pedalino mediante ampliamento e riqualificazione del cimitero urbano di via Roma e realizzazione del nuovo cimitero di Pedalino", con la quale chiede che il Tribunale Amministrativo adito voglia: accogliere il ricorso e, per l'effetto accertare e dichiarare l'illegittimità del silenzio serbato dall'Amministrazione con riferimento al procedimento di annullamento, avviato d'ufficio con deliberazione di G.M. n. 11 del 18/01/2019; ordinare al Comune di Comiso di provvedere concludendo il procedimento con uno o più provvedimenti espressi, fissando il relativo termine e nominando, fin d'ora, il commissario ad acta; condannare l'Amministrazione resistente al risarcimento del danno ingiusto subito e subendo da causa dell'inosservanza del termine di conclusione del procedimento, nella misura da determinarsi in via equitativa che riterrà l'On.le Tribunale adito; condannare il Comune di Comiso al pagamento di spese e compensi legali della presente procedura, da distrarsi in favore del procuratore antistatario”.

SI CHIEDE DI SAPERE

1. se l’attuale Amministrazione è sempre dell’opinione di voler revocare il bando e di arrestare il progetto di privatizzazione dei servizi cimiteriali come da Atto di indirizzo politico;
2. le ragioni giustificatrici del silenzio serbato nei confronti del CAEC e del ritardo rispetto alle azioni suggerite nel parere legale reso nell’ottobre 2018.

Data la rilevanza della questione per la collettività Si richiede risposta scritta e trattazione alla prima seduta consiliare utile.

Comiso li, 10.07.2019
Arch. Patrizia Bellassai
Consigliere Comunale M5S Comiso

Notizie Flash

RAGUSA - IL CONSIGLIERE IURATO INTERVIENE SULLE DISCARICHE ABUSIVE

RAGUSA - IL 19 AGOSTO PRENDE SERVIZIO LA DOTT/SSA MARIA RIVA, NUOVO SEGRETARIO COMUNALE.

SCICLI - LA REGIONE REVOCA LE AUTORIZZAZIONI ALL' ACIF

RAGUSA - PUBBLICATA GRADUATORIA PER PSICOLOGO

SCICLI - SITI CULTURALI APERTI FINO A MEZZANOTTE

COMISO - LA SOPRINTENDENZA APPROVA IL PROGETTO DEL " MUSEO D'ARTE CERAMICA CARUSO "

MODICA - IL M5S INTERVIENE SUGLI INNCIDENTI STRADALI

MARINA DI RAGUSA - PER FIRRINCIELI ( M5S ) OCCORRE METTERE IN SICUREZZA LA FINE DEL LUNGOMARE ANDREA DORIA.

RAGUSA - DISTRIBUITI POSACENERI PORTATILI A MARINA DI RAGUSA, PUNTA BRACCETTO E RANDELLO.

MARINA DI RAGUSA- " SI INTERVENGA ALLO STESSO MODO ANCHE IN CONTRADA NAVE " : L'AUSPICIO DI ANGELO LAPORTA ( " TERRITORIO ").

16-08-2019 17:17 - Economia
[]
Consorzio cioccolato di Modica e FASI definita strategia di promozione a Milano e in Lombardia del Cioccolato di Modica IGP

A margine del IV Raduno Estivo della Fasi svoltosi a Modica domenica 11 settembre la delegazione della Federazione ha visita...
13-08-2019 11:53 - Sport
[]
Sara Pace
Un ritorno che ha il sapore del grande colpo: la forte centrale Sara Pace tornerà a giocare nell’Ardens Comiso.

A pochi giorni da ferragosto la dirigenza dell’Ardens non si ferma e trova l’accordo per il ritorno in biancorosso di Sara Pace, fortiss...
12-08-2019 09:53 - Cronaca Locale
[]
Attività di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Ragusa e Vittoria
6 denunciati
La Polizia Stradale ha denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa zio e nipote, modicani, per i reati di riciclaggio, contraffazione di sigillo di stato...
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976




11-08-2019 10:50 - Cultura & Arte
[]
Shakespeare in siciliano, il 12 agosto a Villa Penna a Scicli “Libero Amleto – Tinturia ‘u to nomu è fimmina” con Saro Minardi

Continuano gli appuntamenti con la rassegna teatrale estiva “Villeggianti” organizzata da Officinoff a Scicli

Entra nel vi...
10-08-2019 20:15 - Cultura & Arte
[]
San Lorenzo Night con i Royal Zambezi Baboon + Antonio D'Antoni, Femminile Plurale e Vincent Migliorisi: il lungo weekend della Spiaggetta

Entra nel vivo il programma estivo della Spiaggetta a Sampieri con le sue sonorità estrose e suadenti e le su...

p

20-09-2017 11:12 - Attualità
[]
p

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
4

Visitatore Numero
1254677

totale visite
3234035


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio