20 Aprile 2021
Categorie

COMISO - DENUNCIATO UN MEDICO " FURBETTO DEL CARTELLINO ": TIMBRAVA LA PRESENZA, MA ANDAVA A CASA PER LA CENA O IN UNA SALA GIOCHI PER SCOMMETTERE. ( video )

La Polizia di Stato denuncia un medico in servizio presso l’ospedale “Regina Margherita” di Comiso per truffa aggravata ai danni di un ente pubblico i fatti accaduto sono stati accertati attraverso una accurata indagine svolta della Polizia a Comiso dal mese di Novembre 2013 al mese di Febbraio 2014. Ulteriori indagini hanno accertato che i reati sono stati reiterati esattamente nella medesima forma nel mese di luglio 2015 e agosto 2015


Tra i reati contro il patrimonio la truffa è certamente tra quelli che più destano allarme sociale in quanto commesso attraverso simulazioni o dissimulazioni della realtà atti ad indurre la vittima alla percezione di una falsa apparenza allo scopo di trarre un ingiusto profitto e, di riflesso, un danno patrimoniale.
Quando la vittima risulta essere un ente pubblico e/o lo Stato, la gravità del reato aumenta ed ancor più assume particolare rilevanza giuridica e morale quando il reo risulta un pubblico dipendente o come nel caso dell’odierna indagine, un medico in servizio presso un ospedale pubblico che, infischiandosene dell’etica professionale e della delicata funzione esercitata, si è assentato arbitrariamente dal luogo di lavoro turbando un pubblico servizio, continuando a percepire lo stipendio per intero ed incassando altresì le indennità relative al lavoro in straordinario, mai effettivamente prestato.

GENESI DELL’INDAGINE

L’odierna indagine ha origine nel mese di Novembre 2013 da una notizia appresa da fonte confidenziale degna di fede, circa alcuni fatti che si verificavano all’interno dell’ospedale di Comiso dove, a dire della fonte, alcuni medici, tra cui l’odierno indagato, sarebbero stati soliti allontanarsi dall’unità durante l’espletamento dell’orario di servizio, senza timbrare attraverso l’apposito cartellino segnatempo l’allontanamento dal posto di lavoro al fine di percepire ingiustamente somme di denaro relative ad ore di servizio ordinario e/o straordinario non effettuate.

La fonte riferiva ancora che, tra gli altri, il predetto medico, soprattutto quando effettuava i turni pomeridiani con reperibilità serale (14/20 e reperibilità 20/08), oltre a lasciare anzitempo il reparto, sarebbe stato solito recarsi a casa per cenare e poi rientrare solo ed esclusivamente per timbrare l’uscita dal reparto intorno alle ore 23:00, accumulando così, ogni qual volta effettuava tale turnazione, almeno tre ore di straordinario, di cui una notturna.

Da quel momento iniziava una delicata e riservata attività di indagine in quanto bisognava ottenere riscontri oggettivi a conferma di quanto riferito dalla fonte confidenziale prima di procedere ad una segnalazione all’Autorità Giudiziaria. Pertanto, veniva acquisita copia dei turni del mese di Novembre relativi ai reparti ospedalieri, e si accertava che in data 15 e 18 novembre 2013 il medico avrebbe effettuato turno dalle ore 14:00 alle ore 20:00 per poi rimanere in reperibilità sino alle successive ore 08:00.

ATTIVITA’ INVESTIGATIVA
Veniva pertanto predisposto un servizio di appostamento effettuato da agenti di Polizia in borghese presso il nosocomio e presso l’abitazione del medico al fine di verificare la corrispondenza di quanto appreso informalmente.
Dalle annotazioni riferite al servizio effettuato dagli agenti di Polizia si evinceva che effettivamente le informazioni ricevute erano al quanto veritiere:
il 15 novembre alle ore 15:28 il personale preposto accertava che l’autovettura del medico si trovava regolarmente parcheggiata all’interno della struttura ospedaliera ove il medico doveva effettuare turno 14:00 20:00 e reperibilità dalle ore 20:00 alle ore 08:00 dell’indomani. Gli agenti, a quel punto, permanevano nei pressi dell’ospedale sino alle ore 19:15 quando accertavano che lasciava l’ospedale a bordo della propria auto per recarsi presso una sala giochi e scommesse online dove rimaneva sino alle ore 20:00. A quell’ora, lasciata la sala giochi, si recava a prelevare una bambina, e recarsi con la stessa presso la sua abitazione ove faceva rientro alle ore 20:18. Alle ore 23:00 il medico usciva dalla propria abitazione, saliva sull’auto e si recava in ospedale, luogo dal quale usciva alle successive ore 23:10 per recarsi di nuovo presso la abitazione e parcheggiare l’auto all’interno di un garage.

il 18 novembre alle ore 14:10 gli agenti si appostavano sotto casa del medico ed accertavano che l’uomo usciva da casa alle ore 14:54 per recarsi, sempre a bordo dell’autovettura a lui intestata, in ospedale ove doveva effettuare turno 14:00/20:00 e reperibilità dalle ore 20:00 alle ore 08:00 dell’indomani. Gli operatori effettuavano un nuovo appostamento dal quale appuravano che, seguendo le stesse modalità che avevano potuto notare in data 15 novembre, il medico, lasciava l’ospedale alle ore 19:05 per recarsi presso la solita sala giochi e rimaneva li sino alle ore 19:55 quando si ritirava a casa e lasciava l’auto parcheggiata all’esterno. Alle ore 22:53 usciva, prelevava l’autovettura e si recava in ospedale, luogo dal quale se ne andava appena qualche attimo dopo, esattamente alle ore 22:59.

Considerata la ripetitività degli accadimenti che lasciavano presupporre un modus operandi stabile da parte del medico, si iniziava l’esame di alcuni fogli di servizio chiesti a campione in ospedale e si accertava che l’indagato ogni qual volta effettuava servizio con connessa reperibilità proseguiva il turno ininterrottamente sino alle ore 23:00 circa dimostrando che quanto accertato con gli appostamenti effettuati, era negli anni divenuto una prassi consolidata.

A questo punto, visto che gli elementi raccolti facevano presagire l’insana abitudine del medico di truffare la P.A., veniva richiesta e autorizzata dalla locale Procura della Repubblica una attività di indagine supportata da mezzi tecnici.

Le indagini sono state portate avanti per 6 mesi, e suffragate da ulteriori riscontri effettuati periodicamente sino allo scorso agosto, dimostrando che il modo di agire del professionista si manteneva stabile nel tempo.

A titolo esemplificativo ed a supporto del comunicato per gli organi di stampa, al fine di poter meglio comprendere il filmato o le immagini allegate, si riporta l’esempio di alcune giornate tipo, che evidenziano l’attività fraudolenta che veniva effettuata; il tutto avveniva sia in giornate ordinarie sia in periodi pienamente festivi quale il capodanno.
Ad esempio giorno 31 dicembre 2013 il medico, in servizio con orario 14/20 e reperibilità notturna 20/08; alle ore 12:58 (foto 12) si è recato a timbrare il badge di ingresso per uscire dall’ospedale appena tre minuti dopo ( foto 13); alle 15:13 si è nuovamente recato in ospedale (foto 14) per uscirne alla 15:48 (foto 15), per poi rientrare nuovamente alle 15:59 (foto 16) e uscirne definitivamente alla ore 18:17 (foto 17) per potersi recare a festeggiare il capodanno e rientrare alle ore 00:47 (foto 18) di giorno 01 gennaio, a festeggiamenti ultimati, timbrare il badge in uscita (foto 19) e uscire definitivamente, senza ovviamente essere passato in corsia, qualche minuto dopo (foto 20).
In altre circostanze si vede come il medico timbri il cartellino alle ore 12:59 (foto 1) per uscire qualche minuto dopo (foto 4) andare via alle ore 19:07 (foto 6) e rientrare alle ore 23:05 esclusivamente per timbrare il cartellino. In alcune circostanze, seguito dagli agenti di Polizia in borghese è stato visto anche permanere all’interno di una sala giochi ove era solito recarsi durante l’orario di servizio (foto 23)
L’uomo, in seguito all’attività svolta è stato oggetto anche di un sequestro preventivo di beni eseguito dagli agenti del Commissariato di PS di Comiso su delega dell’AG per una cifra che si aggira intorno ai 10.000 euro, relativa solamente alle ingiuste retribuzioni ottenute dal professionista e relative al periodo delle indagini al fine di un eventuale risarcimento all’ASP del danno cagionato.
Il dirigente
VQA Dr Emanuele Giunta
video
MEDICO ASSENTEISTA
Notizie Flash
SCICLI - DENUNCIA PER DISCARICA ABUSIVA
MODICA - L'OPPOSIZIONE SULLO STREAMING IN CONSIGLIO
RAGUSA - SCONFITTA LA KEYJEY A BENEVENTO
RAGUSA - D'ASTA SULLE POSIZIONI DEL PD A PROPOSITO DI APERTURE
RAGUSA - " TERRITORIO " SULLA ROTATORIA DI VIA DI VITTORIO
RAGUSA - M5S E PD A FAVORE DELLE CATEGORIE PRODUTTIVE
IBLA - IL COMIBLEO SUL MARCIAPIEDE DI VIA S. MARIA LA NOVA
RAGUSA - INDENNITA’ AI COLLABORATORI SPORTIVI
RAGUSA -VACCINAZIONI DA PARTE DEI MEDICI DI FAMIGLIA
MODICA - SPADARO ( PD ) SULLE BOLLETTE IDRICHE
VITTORIA - UN ARRESTO PER DROGA
20-04-2021 18:17 - Attualità
[]

Ritirato dal comune di Comiso l’olio donato dall’ufficio servizio 15 per il territorio di Ragusa, ex azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana. “ Un segno che mette in evidenza, in questo periodo particolare, la parte buona di ogni persona e di ogni ente pubblico”. Dichiarazioni dell’assessore ai servizi sociali, Giuseppe Alfano.

“ Quando Enti Pubblici e Istituzioni collaborano, nasce sempre qualcosa di buono – commenta l’assessore Alfano-. Abbiamo ritirato, come annunciato il 17 ap...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-04-2021 17:56 - Eventi
[]
Giornata dedicata alla legalità, il sistema ibleo di Confcommercio
ha seguito l’evento romano nelle sedi sezionali del territorio
“Dobbiamo fare squadra per uscire da questa devastante impasse”

Gli effetti del Covid sono stati devastanti per il mondo delle imprese. In assenza di adeguati sostegni e di un preciso piano di riaperture, rischiano la definitiva chiusura numerose aziende del settore non alimentare e dei servizi, di cui quasi la metà esclusivamente a causa della pandemia. Un problema c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-04-2021 12:46 - Cronaca Locale
[]
VITTORIA: Dispersione scolastica, controlli dei carabinieri: 48 i genitori denunciati a Vittoria.

Proseguono i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa nel territorio del comune di Vittoria. I Carabinieri della Compagnia Vittoria hanno svolto un’attività di controllo presso gli istituti scolatici “primari e secondari”, al fine di verificare casi di inadempienza degli obblighi scolastici che possano, in qualche modo, poi portare alla diffusione del cosiddetto fenomeno della “...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-04-2021 11:47 - Attualità
[]
Nuove assegnazioni di Funzionari di Polizia alla Questura di Ragusa.

Questa mattina, il Questore di Ragusa Giusi Agnello, ha dato il benvenuto a due nuovi Funzionari della Polizia di Stato, il Commissario Capo Dr. Tommaso Amato e il Vice Commissario Eva Carpintieri, di recente assegnazione alla Questura di Ragusa da parte del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.
Il Dott. Tommaso Amato andrà a dirigere la DIGOS, prendendo il posto del V. Questore della Polizia di Stato Vinzy Siracusano, trasf...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-04-2021 16:34 - Eventi
[]
MINISTERO DELLA DIFESA
Il Sottosegretario di Stato alla Difesa

Sottosegretario Pucciarelli: da 362 anni i Granatieri scrivono belle pagine di storia.

“La vostra è una storia gloriosa che risale dalle Guerre di Indipendenza fino alle più recenti missioni internazionali di pace nei moderni teatri operativi. Oggi si celebrano 362 anni di storia, di nobilissime tradizioni e di impareggiabile attaccamento ai valori militari. Auguri a tutti i Granatieri in servizio e in congedo!” - rende noto il Sotto...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-04-2021 13:05 - Attualità
[]
Festività
Il sindaco Giannone ha affidato Scicli a San Guglielmo

Ieri sera solenne messa in chiesa Madre

Una cerimonia commovente, in cui è stato ripercorso l’anno di pandemia, in cui la chiesa ha avuto un ruolo accanto all’istituzione comunale.
Il sindaco di Scicli Enzo Giannone ha affidato Scicli a San Guglielmo venerdì sera, al termine della santa messa solenne dedicata al copatrono officiata dal Vicario Foraneo di Scicli, don Ignazio la China, in chiesa Madre.
Una cerimonia intima, raccolta, ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-04-2021 12:22 - Tecnologia
[]
Gli orti sociali della cooperativa Proxima Ragusa per i beneficiari
dei progetti rivolti a vittime di tratta e grave sfruttamento lavorativo
si aprono a tecniche come l’acquaponica per un’agricoltura sostenibile

Consumo etico, alimentazione sana, spesa sostenibile. Sono i punti di forza degli orti sociali creati dalla cooperativa Proxima Ragusa, grazie anche al terreno concesso in comodato d’uso dal Comune, che, per i beneficiari dei progetti della stessa cooperativa, vittime di tratta e grave s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-04-2021 16:58 - Attualità
[]
Sabato, 17 aprile 2021

ANTEAS RAGUSA PARTECIPA ALL’ESPERIENZA DEL CORO DIGITALE
“CON COR CONTENTO UNA PAUSA DI SPENSIERATEZZA IN ALLEGRIA
E SEMPLICITA’, IL TUTTO IN VIDEOCONFERENZA E QUINDI DISTANZIATI”

Qualcuno si presenta dicendo: “Giornata terribile oggi. Va tutto storto”. Qualcun altro di rimando afferma: “Lascia stare: per me solo problemi su problemi”. E però, dopo un’ora di Cor Contento, diventa scientificamente impossibile non ritrovare il sorriso. E’ questo il senso dell’iniziativa prom...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-04-2021 16:09 - Attualità
[]

Fine settimana porte aperte vaccino AstraZeneca:
Primo giorno grande affluenza di persone negli hub dell’Asp di Ragusa

Ragusa, 17 aprile 2021 - Un’organizzazione ben riuscita ha consentito alle persone che si sono recate nei tre HUB di Ragusa, Modica e Vittoria di essere sottoposte alla somministrazione del vaccino AstraZeneca senza prenotazione.
Già di prima mattina i soggetti rientranti nella fascia di età 60/79 – dalla classi 1961- fino alla classe 1942 - si sono presenti negli hub racc...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-04-2021 15:56 - Politica
[]
Differenziata +70%! La provincia di Ragusa sempre più vicina all’autonomia.
Si è riunita in videoconferenza la sezione della Lega Sicilia di Ragusa alla presenza del Dirigente della Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti della Provincia di Ragusa, Fabio Ferreri. Analizzata la tematica della gestione dei rifiuti in provincia di Ragusa, per l’indiscutibile ripercussione che la sua gestione comporta per i cittadini e gli inevitabili interessi economici e ambientali ch...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-04-2021 10:54 - Cronaca Locale
[]
Il forte vento di ieri ha causato danni a Comiso e non solo. In piazza Fonte Diana, a Comiso, si sono registrati, a causa delle violente raffiche, danneggiamenti a diversi edifici: particolarmente risultano dannegiati il Palazzo comunale e il palazzo del Banco di Sicilia. L'orologio, che svetta sulla fronte del Palazzo comunale, è stato colpito dal vento ed è andato in parte distrutto; in parte dei cornicioni del palazzo del Banco di Sicilia sono volati via. Già ieri sera erano all'opera ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-04-2021 12:56 - Attualità
[]
Il dott. Valentino Pepe è il nuovo Segretario Generale del Comune di Ragusa

In servizio da oggi al Comune di Ragusa il nuovo Segretario Generale dell’Ente. Con determina sindacale n. 26 del 12 aprile scorso, il sindaco Peppe Cassì ho provveduto infatti alla nomina del dott. Valentino Pepe che proviene dal Comune di Vittoria presso cui ha ricoperto lo stesso incarico di Segretario Generale.
Stamane a Palazzo di città il sindaco Cassì ha incontrato in un primo momento il nuovo Segretario G...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
6

Visitatore Numero
1613646

totale visite
5717375

[]
16-04-2021 12:09 - Cultura & Arte
[]

Esce oggi 16 aprile "Syncro” il primo singolo dell'album “Stone Wall” della band tutta iblea Ostinàti pubblicato da Isulafactory su tutte le piattaforme di streaming. L'intero album uscirà a maggio e sarà distribuito dalla Lizard Disribution di Treviso.

Un disco in cui i brani sono pensati come un viaggio nella Sicilia sud-orientale e provano a mettere in musica le sensazioni di chi si trova a percorrere i paesaggi di questa pittoresca parte del mondo.

La musica degli Ostinàti spazia dal Jazz ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 17:12 - Cultura & Arte
[]
TEATRO SU PRENOTAZIONE CON CONSEGNA A DOMICILIO. GLI ATTORI DELLA COMPAGNIA GODOT DI RAGUSA DIVENTANO SPECIALI RIDERS E PORTANO IL TEATRO IN GIRO PER LA CITTÀ.

RAGUSA – Teatro a domicilio? Lo porta la Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa, impegnata in un nuovo e particolare progetto, il Delivery G.o.D.o.T., un teatro su prenotazione, con consegna a domicilio. Gli attori iblei si trasformano così in speciali riders che, al posto del cibo a domicilio, consegnano il teatro sotto le finestre, davant...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 11:35 - Angolo dell´Arte
[]
Sicilia – Pozzallo, 17 aprile – 29 maggio 2021

Dikotomica

Simone Stuto – Giuseppe Vassallo

a cura di Giovanni Scucces e Mariateresa Zagone

SACCA gallery – Contenitore di sicilianità – Via Mazzini, 56 – Pozzallo (RG)

Sabato 17 aprile alla galleria SACCA di Pozzallo verrà inaugurata la mostra “Dikotomica”, bipersonale degli artisti Simone Stuto e Giuseppe Vassallo, curata da Giovanni Scucces e Mariateresa Zagone e accompagnata da un testo critico di quest'ultima (in allegato).

L'opening sarà spalmato...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 10:40 - Cultura & Arte
[]
Presentazione del libro “ Dice che era un bell’uomo”, oggi in diretta streaming.

“Dice che era un bell’uomo” è il racconto dell’incontro e della breve collaborazione tra Lucio Dalla e Paola Pallottino a 50 anni dall’uscita della celeberrima canzone “4 marzo 1943” che, originariamente, si sarebbe dovuta intitolare “Gesùbambino”. Ma negli anni ’70 la censura e i protocolli sociali non consentirono che questo testo, nella versione originale e integrale, venisse pubblicat...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-04-2021 11:31 - Cultura & Arte
[]
QUASIMODO E MODICA, LA CITTA’ IMPAREGGIABILE

In occasione dei 120 anni dalla nascita del premio Nobel Salvatore Quasimodo, l’Associazione Culturale Proserpina, che ne gestisce la casa natale, in collaborazione con l’Associazione Culturale Via, curatrice del Parco Letterario di Modica “Salvatore Quasimodo - La Terra Impareggiabile”, sono liete di invitarvi a partecipare all’incontro virtuale “Quasimodo e Modica, la Città Impareggiabile”. L’evento culturale avrà luogo il 15 aprile 2021, alle or...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-04-2021 16:43 - Cultura & Arte
[]
“Quattromila”, IL NUOVO SINGOLO DI BIAGIO ANDREA

Ventisei anni, una grande passione per la musica e tante cose da raccontare: questo è il ritratto che si potrebbe fare del cantautore Biagio Andrea. Il suo terzo singolo, “Quattromila”, appena uscito il 5 Aprile 2021, parla del tema della sicurezza stradale.
“Ho voluto trattare questo tema – spiega Biagio Andrea- perché ho partecipato ad un concorso di scrittura a riguardo. Ho pensato di contrapporre un tema molto serio come questo con la legger...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-04-2021 17:14 - Cultura & Arte
[]
Salvatore Quasimodo: “Di sicuro c'è solo che non è nato in via Posterla, 84”.

Ovvero cosa c'è dietro la fittizia indicazione dell'abitazione ove è stato costituto un museo.

E' di queste settimane la polemica nata intorno alla ipotetica vendita da parte di privati di quella che è considerata come “la casa natale di Salvatore Quasimodo” e per cui l'Assessore Regionale alla Cultura, Alberto Samonà si è speso in prima persona, sull'onda “dell'indignazione popolare” per tale normale e banale vendita...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio