28 Settembre 2020
Categorie

COMISO - " E IL FIUME MORMORO´ ...": DOPO 8 GIORNI DI PROTESTA DEGLI STUDENTI DEL LICEO ARTISTICO INTERVIENE ANTONIO PALUDI, STORICO VICEPRESIDE DELL´ ISTITUTO.

Sono già trascorsi otto giorni, da lunedì 14 dicembre, da quando gli studenti dell´indirizzo artistico del " Fiume " , accorpato da 3 anni all´IIS " Carducci ", hanno deciso di dare luogo a una particolare forma di protesta, un´assemblea permanente autogestita, notte e giorno, all´interno dell´istituto. La protesta è partita da motivazioni contingenti: la palestra non utilizzata o i riscaldamenti non in funzione da un anno, mentre gli altri plessi del "Carducci " sono perfettamente riscaldati e la Provincia declina ogni responsabilità. Numerosi sono stati gli interventi sulla questione " Fiume " e sulla sua gestione, tanto che l´amministrazione comunale è ufficialmente intervenuta, chiedendo l´intervento di ispettori: qualche giorno fa, su sollecitazione del presidente del Consiglio comunale ( di cui pubblichiamo a fianco un intervento ) la questione è stata portata all´attenzione dell´opinione pubblica cittadina, nel corso di una affollata adunanza presso la chiesa di San Biagio. Registriamo ora l´intervento del prof. Antonio Paludi, per anni collaboratore e vicepreside del Liceo artistico " S. Fiume ", dimessosi da vicepreside e attualmente membro delle RSU dell´ IIS " Carducci " in quota CGIL.

" E IL FIUME MORMORO’…
Da giorno 14 dicembre 2015 i ragazzi del Liceo artistico di Comiso sono in assemblea permanente, bisogna anche dire che uno piccolo gruppo di alunni, appartenente a diverse classi, continua ugualmente a frequentare liberamente le lezioni. Penso, come insegnante del Liceo artistico, che l’esperienza dell’assemblea possa essere un momento altamente educativo e formativo oltre ad essere esercizio di democrazia partecipativa quando è organizzata con cognizione di causa.
La scuola è il luogo istituzionalmente ordinato per formare cittadini intellettualmente attivi e funzionali per il consolidamento del nostro Stato democratico. Accorgersi di aver formato degli allievi con uno spiccato senso critico e capace di leggere la realtà senza l’intermediazione di nessuno, dovrebbe dare, a genitori, docente e formatore, oltre che a dirigenti, l’ebbrezza di chi è consapevole di aver raggiunto obiettivi educativi elevati, la soddisfazione di chi sa di aver fatto il proprio dovere, il piacere di chi sa di aver dato alla nazione una generazione di uomini e donne responsabili e capaci di operare per il bene personale ed altrui.
Dalla fine della ricreazione di lunedì 14 dicembre, come detto sopra, i ragazzi del Liceo artistico “Salvatore Fiume”, al suono della campana delle 11,15, che richiamava all’attività didattica, si sono riuniti in uno dei cortili della scuola ed hanno proclamato lo stato di agitazione, adoperando come mezzo di protesta l’assemblea permanete. Non è la prima volta che i ragazzi del “Fiume” attuano questa vecchia formula di sciopero “bianco”, basta andare solo a pochi anni fa e vedere altri ragazzi con altre problematiche.
La scuola, a chi ci vive dentro, a volte dà la sensazione di essere un mondo parallelo alla società reale, con regole che vengono a volte applicate, a volte trascurate, altre volte baipassate in relazione alla più o meno sensibilità di chi la dirige. Un mondo portatore di problematiche che non solo bisogna nascondere, come la polvere sotto al tappeto, ma per le quale bisogna industriarsi per dare all’esterno sempre l’idea di “un viso pulito e trasparente”, sempre l’idea di “una sorgente di acqua cristalline e pura”, e personalmente penso che sia così nella stragrande maggioranze dei casi, così come credo che le pseudo “incipriature” di falso moralismo durano il tempo che durano.
Ritornando ai ragazzi del “Fiume” ritengo legittima l’azione intrapresa, anzi la ritengo fortemente educativa, un esempio di attivismo della scuola di fronte a problematiche reali che altrimenti sarebbero languite chi sa per quanto altro tempo. È pur vero che nel momento in cui in una scuola si evidenzia un problema, il problema dovrebbe essere di tutti, non solo dei ragazzi. Tutte le componenti della scuola con le famiglie dovrebbero fare fronte comune e andare all’attacco dei “frenatori” di ogni tempo, degli “scaricabarili” di professione, di quel sottobosco di “parassiti” che rischiano di mandare un’Istituzione in crisi. Bisogna chiedersi se ciò che ha attivato i ragazzi del “Fiume” è un problema vero o no! Ritengo che sia vero e sotto gli occhi di tutti quelli che hanno ancora il coraggio di vedere.
Il diritto allo studio è un diritto garantito dalla Costituzione e la legge indica modi, tempi, luoghi per espletare questo diritto nell’interesse esclusivo del discente, in un ambiente sano, sicuro, con personale preparato.
Ricordiamoci che la scuola non è dei dirigenti, non è degli insegnanti, non è del personale ATA, ma è dei ragazzi e solo dei ragazzi, e tutte queste figure, pagate dallo Stato, devono operare per creare l’ambiente ideale per formare i discenti e non per altro. Per concludere mi chiedo se, in questo momento storico, noi tutti del Fiume siamo stati in grado di creare questo ambiente ideale di formazione. Se riusciremo a trovare una risposta, significa che riusciremo anche a capire o non capire le ragioni della protesta dei nostri giovani."
prof. Antonio Paludi
Notizie Flash
VITTORIA - CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE IN PIAZZA DEL POPOLO
RAGUSA - ASSEGNATI COMPUTER ALLE SCUOLE
RAGUSA - DISTRIBUITI 4.500 TEST NASOFARINGEI
RAGUSA - PER CONFCOMMERCIO -8,7% DI CONSUMI AD AGOSTO
VITTORIA - FABIO POLLARA DENUNCIA IL DEGRADO PRESSO L'I.C. " CARUANO "
27-09-2020 17:12 - Politica
[]
Territorio: da rivedere del tutto la strategia delle linee blu e del rapporto con ditta appaltante

L’ennesima conflittualità con il datore di lavoro degli ausiliari del traffico che si occupano della gestione delle linee blu nella città di Ragusa impone attente considerazioni sulla questione che, non sempre è stata affrontata con la dovuta attenzione.
A occuparsi della importante questione, sia per gli aspetti che riguardano i lavoratori come per quelli che attengono all’utenza, è il segretario...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 12:44 - Cronaca Locale
[]
Continuano le azioni vandaliche nel territorio comisano: questa volta è stato il turno delle panchine presso la villetta della scuola materna " SS Apostoli ". Fino a quando non saranno rafforzati i sistemi di vigilanza e non sarà intrapresa una seria opera di repressione, i vandali continueranno a imperversare in città.
Ecco il comunicato del PD:

Vandalizzata la panchina rossa realizzata dal Partito Democratico di Comiso in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 11:45 - Attualità
[]

Il giovane comisano Danio Vincenzo Distefano conquista a pieni voti il tanto desiderato accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare
Un ragazzo comisano diventa allievo della prestigiosa Scuola Militare “Francesco Morosini”. È Danio Vincenzo Distefano, classe 2004, che ha affrontato e superato brillantemente tutte le difficili prove di cultura generale, e le prove psicologico/attitudinali, necessarie per l’accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare.
Danio è da un anno che si p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-09-2020 12:01 - Economia
[]
l'assessore Giuseppe Alfano
Pubblicato sul sito istituzionale del comune di Comiso, il nuovo bando per l'assegnazione di 23 lotti nella zona PIP ( piano per gli insediamenti produttivi). “Un atto dovuto al comparto produttivo che aspettava dal 2016 e che potrà essere il propulsore dell'economia imprenditoriale locale”. Dichiarazioni dell'assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano.

“ E' stato pubblicato il 24 settembre il nuovo bando per l'assegnazione di 23 lotti in zona pip – comunica l'assessore Alfano – che at...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-09-2020 11:51 - Politica
[]

Il Movimento 5 Stelle di Santa Croce Camerina unito nell’indicare le elezioni anticipate come unica soluzione coerente nei confronti della situazione politica venutasi a creare in seno all’amministrazione Barone e in consiglio comunale.

Come i nostri concittadini sanno, il Movimento 5 Stelle non ha attualmente propri rappresentanti nel consiglio comunale e ci siamo sempre mostrati distanti dalle piroette e dai comportamenti dell’attuale sindaco Giovanni Barone. In questi anni, difatti, abbiamo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-09-2020 11:32 - Politica
[]
Sversamento petrolio torrente Moncillè, Campo: “Politica chiarisca vicenda e fughi ogni dubbio sulle responsabilità”

“Ci sono tutta una serie di chiarimenti che si devono avere, con la massima urgenza, riguardo la potenziale contaminazione del sito ‘Area pozzo Ragusa 16’ nei pressi del torrente Moncillè, in cui sarebbero finiti oltre 1500 metri cubi di greggio, frammisto ad acqua al 25-30%. Una vicenda in cui ci sono da chiarire anche e soprattutto le responsabilità politiche, che sono sicuram...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-09-2020 11:13 - Istruzione e Formazione
[]

Ricognizione e sorveglianza: concluso a Sigonella il primo corso “Operatore Tecnico di Bordo” su P-72A

Tre nuovi operatori dell’Aeronautica Militare sono stati formati dal 86° Centro Addestramento Equipaggi del 41°Stormo Antisom

Lo scorso 7 Settembre, tre nuovi operatori dell'Aeronautica Militare hanno sostenuto e superato gli esami finali per il conseguimento della qualifica di Operatore Tecnico di Bordo (OTB) sul velivolo P-72A del 41° Stormo Antisom di Sigonella.

Tra i membri dell'equipaggio...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-09-2020 11:45 - Economia
[]


Natura Iblea di Roberto Giadone premiata alla V edizione del Welfare Index Pmi

Anche nell’edizione 2020, Natura Iblea sale sul podio del Welfare Index Pmi

L’azienda ragusana “Natura Iblea” è stata premiata oggi a Roma alla V edizione del Welfare Index Pmi, il riconoscimento di Generali che premia le piccole e medie imprese che si distinguono per la qualità del proprio welfare, in occasione della presentazione del rapporto annuale sul tema. “Natura Iblea” ha ottenuto il secondo posto nella categ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 10:46 - Cronaca Locale
[]
CARABINIERI NAS DI RAGUSA: TRUFFA AI DANNI DELLA SANITÀ PUBBLICA -
ESEGUITA MISURA INTERDITTIVA NEI CONFRONTI DI UN MEDICO.
Nella giornata di oggi, 17 settembre 2020, il NAS Carabinieri di Ragusa ha dato esecuzione
all’Ordinanza del GIP di applicazione di una misura interdittiva emessa nei confronti di E.G.,
medico dipendente dell’ASP di Ragusa.
L’ordinanza scaturisce dall’attività di polizia giudiziaria effettuata dal citato NAS, coordinata
dal Procuratore Capo della Repubblica, dott. Fabio D’Anna...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
4

Visitatore Numero
1437209

totale visite
5063862

[]
23-09-2020 12:13 - Cultura & Arte
[]

Il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo accoglie il figlio del Nobel, Alessandro, e la pittrice Antonella Cappuccio. L’appuntamento è per sabato alle 17.30 presso la casa natale di via Posterla. Alessandro Quasimodo insieme alle componenti dell’associazione Proserpina, che gestisce il museo, darà il benvenuto alla pittrice di origine partenopea che per l’occasione donerà una delle sue opere più recenti raffigurante il Nobel per la Letteratura in un momento della sua infanzia. Si tratta di un...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio