06 Luglio 2020
Categorie

CONVERSAZIONI A SCICLI: PAOLO DI STEFANO, SALVO PALAZZOLO E CRISTINA CASSAR SCALIA

"Conversazioni a Scicli": si ispirano a un famoso libro di Vittorini gli incontri organizzati dal "Brancati" di Scicli per l´Estate 2015: infatti Giuseppe Pitrolo dialogherà nel cortile del Carpentieri (via Mormina Penna; l´ingresso è gratuito) coi protagonisti del dibattito culturale e politico di questi anni: Paolo Di Stefano, Salvo Palazzolo e Cristina Cassar Scalia.
Domenica 19 Luglio alle ore 19:30 si partirà con lo scrittore e giornalista del "Corriere della Sera" Paolo Di Stefano, per parlare dei suoi ultimi libri: "Giallo d´Avola" (Sellerio) e "Ogni altra vita. Storia di italiani non illustri" (Il Saggiatore).
Giovedì 6 Agosto alle 21.30 sarà la volta del giornalista di "Repubblica" Salvo Palazzolo, che col PM Nino Di Matteo ha scritto "Collusi. Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia" (Rizzoli).
Mercoledì 12 Agosto alle 21.30 si concluderà con la scrittrice Cristina Cassar Scalia, per discutere del romanzo "Le stanze dello scirocco" (Sperling & Kupfer).

PAOLO DI STEFANO
Paolo Di Stefano è nato ad Avola nel 1956. Cresciuto a Lugano, si è laureato con Cesare Segre. E´ stato responsabile delle pagine culturali del "Corriere della Sera", di cui è ora inviato speciale. Ha scritto saggi critico-letterari. È autore di racconti, reportage, inchieste, poesie e romanzi. Nelle sue opere affronta temi come: la memoria e l´oblio, l´infanzia violata e la difficoltà di crescere, la famiglia e i rapporti generazionali, l´emigrazione, lo spaesamento, i rapporti Nord-Sud.
Con La catastròfa (Sellerio 2011, Premio Volponi) ha raccontato la tragedia dell´8 agosto 1956, quando in miniera a Marcinelle morirono, tra i molti altri, 136 minatori italiani.
Di Giallo d´Avola (Sellerio 2013, Premio Sebastiano Addamo, Premio Viareggio-Rèpaci e Premio Comisso) Aldo Busi ha scritto: è "un grande romanzo, di genere, ma come considero di genere I promessi sposi, Il Gattopardo, o I Viceré... Se fosse stato pubblicato nei primi anni Sessanta non meriterebbe meno considerazione de Il fu Mattia Pascal e si potrebbe gridare al capolavoro".
"Ogni altra vita" racconta tante"storie di italiani non illustri", partendo da quella dello sciclitano Adriano Arrabito (nato nel 1896), che esordì nella vita facendo Gesù Bambino in un presepe vivente, ma poi si dovette arrangiare in mille modi, finché non si inventò un prospero commercio di uova. Una vita di miseria, di fatica immane, di preghiera e di affetti intensissimi, soprattutto per la sua "adurata mamma" Ninetta, per la moglie Maria, per i sette figli, che sarebbero diventati otto nel ´43. "Una vita di dolore, ma anche di gioia indicibile e di orgoglio che toccano il culmine allorché il primogenito, Emanuele, ottiene la laurea a Messina: un traguardo sociale. Ciò che colpisce sono la dolcezza e la serenità con cui Arrabito racconta il male di vivere, le tragedie private e quelle della storia. È un uomo buono e onesto, in cui si riassumono i grandi valori del passato (e chissà quanto del presente): famiglia, lavoro, fede"...
Insomma, un coro di voci diverse che raccontano il secolo lungo degli italiani non illustri.

SALVO PALAZZOLO E NINO DI MATTEO
Salvo Palazzolo è nato nel 1970 a Palermo. Ha collaborato coi quotidiani L´Ora, il manifesto, La Sicilia, occupandosi di cronaca giudiziaria. Dal 1999 è redattore de La Repubblica. Nel 2004 ha intervistato in carcere il capomafia Pietro Aglieri; ha poi rivelato la trattativa segreta fra i boss e un gruppo di sacerdoti, che dopo le stragi Falcone e Borsellino avrebbe dovuto portare alla dissociazione di alcuni mafiosi da Cosa nostra.
Ha scritto, fra l´altro Falcone Borsellino. Mistero di Stato (2002) e Voglia di mafia. La metamorfosi di Cosa Nostra da Capaci ad oggi (2005, con Enrico Bellavia); Bernando Provenzano. Il ragioniere di Cosa Nostra (2006, con Ernesto Oliva); Ti racconterò tutte le storie che potrò, intervista ad Agnese Borsellino (2013).
Col magistrato Nino Di Matteo (Palermo, 1961) ha scritto Collusi. Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia (Rizzoli, 2015).
Di Matteo ha indagato sulle stragi in cui sono stati uccisi Falcone e Borsellino e gli agenti delle scorte, oltre che sugli omicidi di Rocco Chinnici ed Antonino Saetta; per l´omicidio Chinnici ha rilevato nuovi indizi sulla base dei quali riaprire le indagini e ottenere in processo la condanna anche dei mandanti, riconosciuti in Ignazio e Antonino Salvo, mentre per l´omicidio Saetta ha ottenuto l´irrogazione del primo ergastolo per Riina. Si è occupato dei rapporti tra cosa nostra ed alti esponenti delle istituzioni; è attualmente impegnato nel processo a carico dell´ex prefetto Mario Mori, in relazione ad ipotesi di reato eventualmente connesse alla trattativa Stato-mafia. Titolare - nel solco del lavoro di Chinnici, Falcone e Borsellino - di un´inchiesta che fa paura a tanti, è il magistrato più a rischio del nostro Paese. Le indagini che ha diretto e continua a dirigere lo hanno reso il bersaglio numero uno dei boss più influenti: Riina e Messina Denaro. Le parole del pm, raccolte da Palazzolo in "Collusi", offrono una testimonianza diretta e autorevole sulle strade più efficaci per contrastare lo strapotere dei clan. E lanciano un grido d´allarme: Cosa nostra non è sconfitta, ha solo cambiato faccia: è passata dal tritolo alle frequentazioni nei salotti buoni, facendosi più insidiosa che mai; anche se le bombe tacciono, il dialogo continua: tra politica, lobby, imprenditoria e logge massoniche si moltiplicano i luoghi franchi in cui lo Stato è assente. Di Matteo condivide con il lettore la propria profonda comprensione del fenomeno mafioso di oggi. Così, tra denunce e proposte, il libro permette di gettare uno sguardo ai meccanismi con cui Cosa nostra si è insinuata nelle logiche economiche, sociali e politiche del nostro Paese. Un´opera che si rivolge a tutti, perché è dalle azioni di ciascuno che deve partire il contrasto alla criminalità.

CRISTINA CASSAR SCALIA
Cristina Cassar Scalia è nata nel 1977 ed è di Noto. Medico chirurgo specialista in oftalmologia, vive e lavora a Catania. Il suo primo romanzo, La seconda estate (2014), è stato insignito del Premio Internazionale Capalbio ed è stato tradotto in Francia. Per Le stanze dello scirocco (2015) l´autrice ha scelto come teatro la sua terra, la Sicilia: è il 1968 quando il notaio Saglimbeni decide di tornare in Sicilia con la famiglia, dopo una lunga assenza. Vittoria, la figlia più giovane, indipendente e contestatrice ma legata al padre, non ha potuto che assecondare il suo desiderio e trasferirsi in quella terra sconosciuta che da sempre lui le ha insegnato ad amare. Per Vicki, cresciuta a Roma e appassionata di fotografia e di auto da corsa, a Montuoro, l´impatto con una società conservatrice, ai suoi occhi maschilista, formale e schiava dei pregiudizi, è destabilizzante. In mezzo a tante conoscenze, saranno poche vere amicizie ad aiutarla a inserirsi nella realtà del paese. Quello di Diego Ranieri è un nome ricorrente negli ambienti a lei più vicini, un volto conosciuto che all´improvviso entra con prepotenza nella sua vita; ombroso e sfuggente, ancorato a una mentalità assai diversa dalla sua ma capace di legarla a sé come nessun altro, Diego porta i segni di un passato doloroso da cui stenta ad affrancarsi, e con cui lei dovrà fare presto i conti. Divisa tra sentimento e orgoglio, Vicki trova nella facoltà di Architettura di Palermo, in piena occupazione, un rifugio in cui sentirsi meno estranea. Armata di macchina fotografica, inizia a scoprire la città, a conoscerne la bellezza enigmatica e i lati oscuri, fino a rimanerne stregata. E proprio per le strade di Palermo la sua storia s´intreccerà con quella, drammatica, di zia Rosetta, la cui apparenza mai lascerebbe intuire cosa nasconde il suo passato. Due donne unite dal coraggio con cui affrontano le prove che la vita ha loro riservato. Sullo sfondo di palazzi nobiliari e aspri paesaggi di campagna, le vicende di due famiglie colte in un importante momento storico ci conducono attraverso una Sicilia indolente e sensuale, al cui fascino è impossibile sottrarsi.

Notizie Flash

RAGUSA - CONSEGNA LAVORI DI PIAZZA DEL POPOLO

RAGUSA - A MAGGIO CROLLO DI PIL E CONSUMI

RAGUSA - " TERRITORIO " CRITICA I PRIMI DUE ANNI AMMINISTRATIVI

RAGUSA - FEDERICA CRISCIONE , DI RAGUSA, NEL VIDEO DI IRAMA

ISPICA - L'OPPOSIZIONE ASSENTE ALL'INCONTRO SUL RIEQUILIBRIO

SCICLI - UNA NUOVA CHIESA A JUNGI: LA PROPOSTA DELLA " I^ MAGGIO ".

RAGUSA - CHIAVOLA (PD) DENUNCIA TENTATIVO DI AGGRESSIONE A DIPENDENTE COMUNALE

ROMA - ANCHE LA CORTE DEI CONTI APPROVA LA RG/CT

RAGUSA - L'ON. DIPASQUALE E LA CICLOVIA DELLA MAGNA GRECIA

MODICA - ASSISTENZA A PERCORSI TURISTICI GUIDATI

RAGUSA - LE PENSIONI DI LUGLIO IN PAGAMENTO DAL 24 GIUGNO

RAGUSA - IL 28 GIUGNO ELEZIONE SEGRETARIO PROVINCIALE DEL PD

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 25 GIUGNO

RAGUSA - IL 27 GIUGNO PRESIDIO PER I DIRITTI UMANI IN TURCHIA

26-06-2020 15:24 - Attualità
[]
Consegnati i lavori di riqualificazione di Piazza del Popolo

Piazza del Popolo sarà interessata ad un intervento di riqualificazione complessiva del sito e diverrà anche un punto di aggregazione sociale.
Sono stati infatti stamane consegnati, alla presenza del sindaco Peppe Cassì, dell’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida, del presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo, del Rup dell’intervento geom. Salvatore Chessari, dell’architetto Paola Santacroce c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-06-2020 15:03 - Economia
[]
Flash Mob ricco di colori a Ragusa. Si rivendica una scuola adeguata alla sicurezza e una didattica migliore

Flash Mob sentito e partecipato ieri pomeriggio in Piazza San Giovanni a Ragusa.
Ad animarlo docenti, famiglie e alunni di ogni età in concomitanza con la manifestazione nazionale organizzata dal comitato "Priorità alla scuola".
Presenti una cinquantina di persone tra cui molti bambini. Il problema della riapertura a settembre delle scuole rappresenta una grande preoccupazione per tutto i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 17:16 - Tecnologia
[]
OPERAZIONE DI “METASTASECTOMIA EPATICA LAPAROSCOPICA”

NELL’UOC DI CHIRURGIA DEL GIOVANNI PAOLO II – RAGUSA

INTERVENTO PERFETTAMENTE RIUSCITO

Ragusa, 25 giugno 2020 - Durante gli accertamenti per follow-up eseguiti su una giovane donna, già sottoposta a intervento chirurgico nell’UOC di Chirurgia, ospedale Giovanni Paolo II – Ragusa -, direttore dr. Gianluca Di Mauro, più di due anni or sono, si è evidenziata la presenza di metastasi epatiche.

La paziente è stata ricoverata nella suddetta U.O. e s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 16:07 - Cronaca Locale
[]
La Polizia di Stato esegue ordinanza applicativa di misura cautelare nei confronti di un minorenne gravemente indiziato del reato di rapina.

Vittoria (RG) – In data 23 giugno 2020, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Catania – Ufficio G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania, nei confronti di un minorenne gravemente indiziat...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 15:49 - Sport
[]
Gambini, Guccione e Iapichino: un tris di conferme in casa Ardens fondamentale per le ambizioni della società.
Tre conferme importanti per l’Ardens Comiso: Selene Gambini, Paola Guccione e Denise Iapichino hanno rinnovato e giocheranno nella squadra casmenea anche nella stagione 2020-21. Si tratta di tre ragazze cresciute nelle giovanili dell’Ardens che hanno già dato un grande contributo la scorsa stagione, conclusa con il quarto posto a soli quattro punti dai play-off promozione.
Iapichino, d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 18:07 - Attualità
[]
Crediamo che Raffaele Poidomani Moncada sia "Lo Scrittore Modicano" per antonomasia, colui che ha descritto non solo i luoghi ma l'anima stessa della città, con le sue contraddizioni, i suoi paradossi, la sua inestimabile "umanità" e varietà.
La nascita del Parco Letterario, dedicato a lui e alle sue opere, sarebbe una grande opportunità di rilancio culturale della città.
Chiediamo all'amministrazione di attivarsi in tal senso.
Il Comitato " Cento Passi "
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 16:57 - Politica
[]
Peppe Calabrese

Calabrese: "Consiglio comunale Ragusa faccia propria risoluzione George Floyd del Parlamento Europeo contro il razzismo"

C’è vento di destra in Europa? Potremmo dire che c’è un “vento estremo” di “estrema destra” che si chiama nazi-fascismo e che porta avanti discorsi razzisti e xenofobi.
Ma c’è anche una Istituzione, con la maiuscola, che prende le distanze da ogni forma di razzismo e discriminazione votando una risoluzione che “condanna fermamente l’atroce morte di George Floyd” e che da qu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 16:51 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: PROSEGUE IL PIANO DI RIAPERTURE
DEGLI UFFICI POSTALI IN PROVINCIA DI RAGUSA

In concomitanza col pagamento anticipato delle pensioni, tornano disponibili
la sede di Comiso 1 e, con apertura giornaliera, l’ufficio di Modica Alta.

Palermo, 23 giugno 2020 – Prosegue il piano di riaperture degli uffici postali in provincia di Ragusa. In concomitanza col primo giorno di pagamento anticipato delle pensioni del mese di luglio, a partire da domani 24 giugno riapre al pubblico, dal lunedì...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 12:24 - Istruzione e Formazione
[]
VIDEO DANZA DAY – 23 GIUGNO 2020,
LICEO COREUTICO “G. VERGA” DI MODICA
Evento virtuale dedicato alla danza

Nella giornata di martedì 23 Giugno 2020 si terrà il primo VIDEO DANZA DAY, un evento di danza virtuale organizzato dal Liceo Musicale e Coreutico “G. Verga” – sezione Coreutica di Modica (RG), Dirigente Scolastico Prof. Alberto Moltisanti.
Tale manifestazione è stata ideata e promossa dal Liceo con l’intento di accendere i riflettori sulla danza e di avvicinare la realtà liceale modican...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2020 16:47 - Istruzione e Formazione
[]
Prefazione

La civiltà è cominciata quando l’uomo ha sentito l’esigenza di raccontarsi, all’inizio anche in modo molto semplice, con le rappresentazioni artistiche nelle grotte, poi attraverso la narrazione. Non semplicemente per stabilire un contatto con altri, ma più profondamente per condividere il proprio mondo o raccontarne un altro, sentire riconosciuta la propria voce e, con questa, la propria esistenza e la propria sensibilità.
Una storia è un filo invisibile che lega chi l’ha scritta ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]




26-06-2020 15:36 - Cultura & Arte
[]
UNA SERENATA ITINERANTE PER I VICOLI DI RAGUSA IBLA. IL 4 E IL 18 LUGLIO SI CANTA L’AMORE CON “AFFACCIABEDDA” DEL CANTAUTORE MARIO INCUDINE, PRIMO APPUNTAMENTO DEL DONNAFUGATA STREET 2020. PARTENZA DAI GIARDINI IBLEI ALLE 20.30.

RAGUSA – Un canto all’amore come si faceva un tempo quando le “bedde del paese” si affacciavano alle finestre per ascoltare le serenate dei loro spasimanti. La poesia, la musica, la sicilianità in un’itineranza amorosa: è AffacciaBedda, il nuovo spettacolo del cantauto...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 17:21 - Cultura & Arte
[]
E' in uscita l' ultimo romanzo dello scrittore ibleo Massimo Boscarino,"Piacevoli contraddizioni", Edizioni La Zisa. Dopo il successo di "Le fermate del piacere", a grande richiesta, Elia bussa di nuovo alla porta di lettori e curiosi con le sue nuove avventure abbracciate da un maestoso albero di "millicucco", nella cornice di una Sicilia quasi dimenticata. Il libro è disponibile e ordinabile in tutte le librerie italiane e nei principali canali online. Alleghiamo alla presente scheda de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 17:02 - Cultura & Arte
[]
“Col dire poesia…”un contributo di Pisana all’opera curata dal prof. Nicolò Mineo dell’Università di Catania

Nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante, è uscita, in omaggio al sommo poeta, un’opera dall’emblematico titolo “Col dire Poesia…”, Prova d’Autore editrice, 2020, alla cui stesura ha collaborato, insieme ad altri 39 studiosi poeti e critici italiani, il modicano Domenico Pisana, Presidente del Caffè letterario Quasimodo, con un contributo sul tema “Dove va la poesia contemp...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-06-2020 16:37 - Cultura & Arte
[]
Sabrina D'Amanti
Suicidi in provincia di Ragusa - situazione preoccupante, 4 in poco più di un mese
Ormai è chiaro a tutti che la situazione pandemica è risultata essere un grande stravolgimento. Gli effetti, a vari livelli, sono sia materiali che psicologici. Moltissime le conseguenze, sul piano psicologico, a cui ha portato e ancora può portare. A seconda delle caratteristiche personologiche, ha riacutizzato problematiche pregresse, ha slatentizzato problematiche coperte o, infine, ne ha fatte emergere d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-06-2020 13:28 - Cultura & Arte
[]
Insano agg. : Irragionevole, dissennato, demente, pazzo.

Questi i sinonimi indicati dal dizionario italiano per il termine “insano” tirato fuori tutte le volte che viene data la notizia di un suicidio, tanto da farci pensare che si tratti di un copia e incolla.
Mentre da diversi anni la Chiesa cattolica celebra i funerali dei suicidi, dimostrando comprensione per chi non riesce a reggere difronte agli insuccessi e alle delusioni di cui è prodiga la vita umana, la mentalità corrente, espressa da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-06-2020 18:31 - Cultura & Arte
[]
Mario Incudine
IL TEATRO ESCE FUORI DAL TEATRO CON IL DONNAFUGATA STREET. NUOVA INIZIATIVA DEL DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA CON UN DOPPIO APPUNTAMENTO: “AFFACCIABEDDA”, IL CUNTO ITINERANTE IN SOLITARIA DI MARIO INCUDINE IL 4 E IL 18 LUGLIO, E “INVISIBILI”, I FATTI DI CRONACA PIÙ CRUENTI DEL VAL DI NOTO TEATRALIZZATI E PORTATI IN SCENA AL DISTRETTO IL 12 E IL 13 LUGLIO.

RAGUSA – Il cunto di Mario Incudine, la cronaca che si fa dramma, il fascino di Ragusa Ibla e la voglia, tanta, di ricominciare. Le premesse d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
16

Visitatore Numero
1347245

totale visite
4818928


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account