22 Settembre 2020
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

IBLA - TRE INFERMIERI CONTAGIATI ALL’OSPEDALE " AREZZO" : REAZIONI DI IURATO, DELLA CGIL E DEL PD.

Il consigliere comunale Gianni Iurato
TRE INFERMIERI CONTAGIATI AL CENTRO COVID-19 DELL'OSPEDALE MARIA PATERNO' AREZZO DI RAGUSA, IL CONSIGLIERE IURATO: “GIA' LO SCORSO 24 LUGLIO AVEVO POSTO ALCUNI INTERROGATIVI CHE PERO' SONO RIMASTI SENZA RISPOSTA. LA CITTA' CHIEDE DI SAPERE”





“Lo scorso 24 luglio ho presentato una interrogazione a risposta scritta a palazzo di Città per chiedere alcune delucidazioni sul centro Covid-19 dell'ospedale Maria Paternò Arezzo. A distanza di oltre un mese quella interrogazione, che presupponeva una interlocuzione tra l'amministrazione comunale e il manager Asp, per ricevere i chiarimenti del caso, è rimasta lettera morta. Una circostanza che ritengo grave alla luce del momento storico che stiamo vivendo e ancora di più per le notizie diffuse oggi che parlano del contagio di tre infermieri proprio del reparto Covid dell'ospedale in questione”. E' il consigliere comunale di Ragusa Prossima, Gianni Iurato, sottolineando già ora che riproporrà con forza la questione durante la seduta di domani del Consiglio comunale.





Gianni Iurato – Consigliere comunale Ragusa Prossima

8 settembre 2020





Ripropongo il testo della nota diffusa lo scorso 24 luglio



CHE FINE HA FATTO IL CENTRO COVID-19 ALL'OSPEDALE MARIA PATERNO' AREZZO DI RAGUSA? IL CONSIGLIERE IURATO INTERROGA IL SINDACO E SI RIVOLGE ANCHE AL MANAGER DELL'ASP





Da circa un mese l'attuale direttore generale dell'Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, ha individuato, in alcuni locali dell'ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa (in particolare nell'ex Ostetricia), il centro trattamento Covid-19 per tutta la provincia di Ragusa. Parte da questo presupposto l'interrogazione che il consigliere comunale di Ragusa Prossima, Gianni Iurato, ha presentato al sindaco e, per conoscenza, anche al manager, avente per oggetto l'attuale funzionamento della nuovissima struttura. “E' superfluo dire – aggiunge Iurato nel documento – che la scelta fatta, oltre a trovare consenso in molti cittadini iblei, e nel sottoscritto, ha trovato soprattutto consenso nel mondo sanitario, proprio perché si ha la possibilità di usufruire alla bisogna di ampi locali e anche perché il centro Covid-19 si viene così a trovare geograficamente in una zona centrale della provincia di Ragusa. A questi fattori oggettivi da salutare positivamente, si aggiunge il fatto che a ridosso dell'ospedale Paternò Arezzo si trova un eliporto attrezzato anche per il volo notturno (mai utilizzato e già oggetto di una mia precedente iniziativa ispettiva) che potrebbe rappresentare un sostegno logistico importante per il nuovo costituendo centro Covid-19”. Iurato, nell'interrogazione, chiede, però, di sapere a che punto sono i lavori di adeguamento strutturale del nuovo reparto al Paternò Arezzo. “Dovremmo anche comprendere – aggiunge – se le specifiche attrezzature di ventilazione artificiale, rianimazione, ecc., sono già nella disponibilità del centro in questione e se sono stati già individuati i percorsi protetti (ivi compresi eventuali esclusivi montacarichi, visto che il centro Covid-19 si trova al secondo piano) per garantire l'accoglienza di eventuali futuri ammalati, fino ad arrivare ai locali per la quarantena, zona grigia, ed ai locali di ricovero e a quelli in cui si arriva per le dimissioni”.

Iurato, poi, chiede di sapere “se è già stato individuato e formato tutto il personale sanitario (medico, infermieristico, tecnico, ausiliario, ecc.) che dovrà gestire il centro Covid-19. E, quindi, rivolge altre richieste all'indirizzo del sindaco e del manager. “Con quanti posti letto di rianimazione – chiede – sarà attrezzato il centro? Inoltre, vorrei capire se si è già in possesso dei fondamentali dispositivi di sicurezza individuale (in numero sufficiente) che dovranno essere assegnati in dotazione a tutto il personale sanitario e non. E, ancora, è utile conoscere se è già stata trasferita all'Asp di Ragusa la dotazione finanziaria necessaria, dalla Regione o dallo Stato, per approntare il centro e fra quanto tempo si ritiene che il nuovissimo reparto Covid-19 entri in funzione nella sua interezza e piena funzionalità”. Iurato invita il sindaco a incontrare con urgenza il direttore generale per avere notizie certe e dettagliate sull'andamento dei lavori e sul funzionamento del nuovissimo centro. Potrebbe essere anche utile indire, scrive tra l'altro il consigliere nella sua interrogazione, una conferenza dei servizi attraverso cui coinvolgere i rappresentanti di altre specifiche istituzioni pubbliche competenti. “In questo preciso momento storico – aggiunge Iurato – è necessario organizzarci in maniera incisiva ed adeguata per non farci trovare impreparati in vista di una eventuale nuova fase di contagio. Tutti dobbiamo contribuire, nella diversità dei ruoli, affinché si sproni, si solleciti e si incoraggino gli uomini delle istituzioni sanitarie competenti a fare bene e sempre meglio. Tutto ciò alla luce di questa gravissima emergenza sanitaria che preoccupa sempre più e che però guarda ad una realtà del settore tecnicamente più attrezzata oltre a un personale adeguatamente formato e bastevole. Soprattutto in ordine al trascorso periodo di emergenza che ha messo a nudo tragiche carenze a tutti i livelli e che, purtroppo, è costato vite umane tra i sanitari e gli ammalati”.

Emergenza Covid 19. Necessario fare quadrato su un fenomeno che attenta alla salute di tutti. Fernandez e Assennato invitano ad affinare procedure di massima sicurezza


Il Segretario Generale FP-CGIL - RG Nunzio Fernandez e il Segretario FP-CGIL - RG – Sanità, Duilio Assennato esprimono in una nota vicinanza ai colleghi di Malattie Infettive risultati positivi al COVID, e agli altri che con dedizione continuano la loro opera consci dei rischi cui potrebbero andare incontro.
Manifestano attenzione anche ai ricoverati, al personale sanitario e anche a tutti quei Dirigenti impegnati nell'organizzazione interna delle strutture COVID.
“Verrebbe facile a questa O.S., scrivono i due sindacalisti, asserire che in tempi non sospetti era stato lanciato l'allarme ma non si vogliono strumentalizzare eventi che purtroppo sono insiti nella natura perfettibile di procedure e protocolli, ma il senso di responsabilità, che da sempre contraddistingue le donne e gli uomini della FP CGIL, prevale sui chiacchiericci insensati e si rinnova l'invito a fare quadrato nell'intento fronteggiare l'emergenza.
Se qualche dirigente desiderasse inveire nei confronti delle “milizie sanitarie” – quelle, per intenderci, che qualche mese fa venivano dipinte come gli eroi del terzo millennio - prima s'interroghi sul come i professionisti del Comparto coinvolti sono stati messi in condizione di operare in sicurezza.
Questa O.S. rispetta la blindatura dei reparti Covid e ne comprende le motivazioni. Tutto però deve essere bilanciato dalla stretta collaborazione fra dirigenti e infermieri del reparto per affinare le procedure di sicurezza senza imposizioni, perché tutti sono degli addetti ai lavori e tutti hanno la capacità di contribuire ad evitare disfunzioni e incongruenze.
Pur esponendoci all'autoreferenzialità, non possiamo sottacere alcuni ritardi già segnalati in precedenza, avendo però dato prova di equilibrio, contribuendo alla soluzione di alcune criticità evidenziate in maniera informale ai servizi di Prevenzione, allo SPRESAL e della Direzione di Presidio.
La FP CGIL pertanto si chiede:
Come si opererà per integrare l'organico, visto che tre colleghi sono in quarantena?
Perché la figura dell'OSS è scomparsa dall'organigramma di Malattie Infettive? Infatti le unità prima assegnate sono state repentinamente trasferite altrove. In situazioni operative critiche la figura dell'OSS è utilissima per supportare l'assistenza sanitaria e togliere delle incombenze agli infermieri in un reparto ad alto rischio ove tutti operano in un costante stato di stress psicologico, che, manco a farlo di proposito, era stato segnalato ai responsabili dell'UOC.
È ammissibile che dopo la vestizione gli infermieri impegnati in Malattie Infettive, con il reparto pieno di ricoverati, debbano lavorare anche 10 ore senza la possibilità di essere sostituiti, quando sappiamo che l'attenzione cala con il sopraggiungere della stanchezza?
Ci giungono voci però ben circostanziate, di discutibili disposizioni della dirigenza del reparto nella gestione di qualche situazione critica e ci auguriamo che non si pensi di addossare responsabilità al personale del Comparto: sarebbe deleterio insistere con atti censori nei confronti di rispettabili e preparati professionisti, a far da pariglia con altri episodi avvenuti di recente in altri presidi aziendali, nel tentativo di sminuire possibili responsabilità di qualche poco accorto dirigente di primo livello a scapito di alcuni professionisti dell'area tecnica sanitaria. La FP CGIL vigilerà su eventuali disparità di trattamento e rinnova la disponibilità ad operare in sinergia con la Direzione Strategica per il bene della collettività su basi di schietta correttezza come è suo costume.”

L'Ufficio Stampa


Il PD di Ragusa chiede urgentemente ispettori al reparto Covid del Paternò Arezzo

“Il Partito Democratico della città di Ragusa esprime solidarietà e vicinanza ai quattro infermieri (e alle loro famiglie) in servizio al reparto Malattie Infettive-Covid del Maria Paternò Arezzo che hanno contratto il virus. Quanto accaduto è un fatto grave sul quale si deve fare luce”. Lo dichiara Peppe Calabrese, segretario cittadino del PD di Ragusa, che aggiunge: “Nei mesi scorsi ho avuto modo di appurare personalmente professionalità e capacità del personale medico e paramedico di questa struttura, importante ingranaggio del sistema sanitario ibleo che, nonostante mille difficoltà, è sempre riuscito a dare risposte efficaci all’utenza. Conforta sapere che gli operatori che hanno contratto il virus al momento stanno bene e non sono ricoverati. È evidente, però, che questa volta qualcosa non è andato per il verso giusto e non crediamo che la sanificazione del reparto sia sufficiente per restituire serenità agli operatori che vi lavorano”.
“Il Partito Democratico di Ragusa - continua Calabrese - innanzitutto chiede alla Direzione generale dell’ASP 7 di comunicare alla cittadinanza con puntualità, trasparenza e chiarezza, ciò che accade nel reparto, perché non siano le voci di corridoio a informare la città. Inoltre pensiamo che l’assessore regionale alla Sanità debba intervenire immediatamente per predisporre un’ispezione e l’adozione di accorgimenti idonei laddove servano in modo da dare sicurezza a chi opera in campo e a chi è ricoverato nel reparto”.
“Abbiamo già informato il nostro deputato regionale, on. Nello Dipasquale - conclude Calabrese - che solleciterà il Governo regionale in questa direzione. Purtroppo, durante la stagione estiva, l’emergenza è stata presa alla leggera e adesso ne raccogliamo i frutti in negativo con qualcuno che tenta quotidianamente di far passare il messaggio che il virus arrivi dai barconi”.

Ragusa, 9 settembre 2020

Peppe Calabrese
Segretario cittadino PD Ragusa



Notizie Flash
RAGUSA - M5S: " MA NON ERA TUTTO PRONTO PER IL MUDECO ?".
RAGUSA - PER CONFCOMMERCIO -8,7% DI CONSUMI AD AGOSTO
VITTORIA - CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE IN PIAZZA DEL POPOLO
POZZALLO / MODICA- CONTROLLO DEL TERRITORIO
VITTORIA - LA COMMISSIONE DECIDE SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO SU CONSIGLIO DEL PD
22-09-2020 12:51 - Attualità
[]

Chiaramonte Gulfi, 19 settembre 2020

La nuova pavimentazione del santuario della Madonna di Gulfi donata dagli imprenditori Giovanni Damigella e Santo Cutrone. Scoperte le antiche fondamenta della chiesa

Due imprenditori impegnati nel sociale realizzano la nuova pavimentazione del santuario di Maria SS. di Gulfi, a Chiaramonte. Il pavimento è stato realizzato per adeguare liturgicamente e recuperare l’immagine architettonica che il santuario aveva perso in seguito a vari interventi eseguiti nei...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-09-2020 12:12 - Attualità
[]
Componenti del Coordinamento Nazionale Tecnici CNPSTRP
Nasce il Coordinamento Nazionale delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione Fsi-Usae: “In questo paese il nostro lavoro è poco considerato e male pagato, ma questo è il momento giusto per cambiare le cose. Diamoci da fare.” E’ l’invito del Segretario Generale.

La prima riunione del neo costituito Coordinamento Nazione (Fsi-Usae CNPSTRP) è servita a fare il punto sul particolare momento politico, professionale e contrattuale che attualmente vivono tutti i p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2020 12:50 - Attualità
[]
l'assessore Giuseppe Alfano
Ripartono i servizi di segretariato sociale per i non udenti, in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi. A darne notizia, l’assessore ai servizi sociali, Giuseppe Alfano.

“ Nessuno è solo, non è stato solo lo slogan legato all’emergenza covid – spiega Alfano – ma il principio fondante della nostra azione amministrativa, sin dall’inizio. Per questo motivo, ripartiamo con lo sportello di segretariato sociale che, negli anni, si è dimostrato notevolmente utile per l’inclusione di persone affet...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-09-2020 12:28 - OBITUARY
[]
Diego Planeta

Si è spento il cavaliere Diego Planeta: il cordoglio di Confagricoltura Ragusa

“Con il cavaliere Diego Planeta se ne va un pezzo importante della storia dell’agricoltura, della vitivinicoltura e dell’ortovivaismo siciliano ed italiano, un pioniere di innovazione che tanto ha dato al nostro tessuto imprenditoriale, ponendosi come modello di intraprendenza mosso dall’amore profondo per la propria terra”: questo il commento del presidente di Confagricoltura Ragusa, dott. Antonino Pirrè, subito do...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-09-2020 10:38 - Politica
[]
Cugnata, Ragusa e Miccichè
" Forza Italia ", dopo un periodo di assenza, torna in consiglio comunale a Comiso con il passaggio nelle file azzurre di Vittorio Ragusa, consigliere. Ragusa nel 2012 aveva aderito a " Territorio ", era stato membro dello staff dell'on. Nello Dipasquale: nella passata tornata consiliare aveva fatto parte della giunta Spataro ( di centrosinistra ) in qualità di assessore. Ora si è trasferito in " Forza Italia". Di seguito il comunicato forzista.

Forza Italia entra nel Consiglio comunale d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 11:17 - Politica
[]
Campo e Lorefice

Agitazione lavoratori Consorzio di Bonifica, Campo e Lorefice: “Continua un’inaccettabile situazione di sofferenza”

“Continua, purtroppo, la Via Crucis dei lavoratori del Consorzio di Bonifica n. 8 di Ragusa. Una vicenda di disorganizzazione e di superficialità che, tristemente, va trascinandosi da anni a suon di promesse. Una vertenza che torna periodicamente alla ribalta ogni qualvolta che gli impegni e gli accordi presi e sottoscritti vengono disattesi dai vari governi regionali succedutesi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 10:46 - Cronaca Locale
[]
CARABINIERI NAS DI RAGUSA: TRUFFA AI DANNI DELLA SANITÀ PUBBLICA -
ESEGUITA MISURA INTERDITTIVA NEI CONFRONTI DI UN MEDICO.
Nella giornata di oggi, 17 settembre 2020, il NAS Carabinieri di Ragusa ha dato esecuzione
all’Ordinanza del GIP di applicazione di una misura interdittiva emessa nei confronti di E.G.,
medico dipendente dell’ASP di Ragusa.
L’ordinanza scaturisce dall’attività di polizia giudiziaria effettuata dal citato NAS, coordinata
dal Procuratore Capo della Repubblica, dott. Fabio D’Anna...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 17:35 - Politica
[]
l' assessore Manuela Pepi
Parte il primo progetto relativo alla Democrazia Partecipata grazie al quale ogni cittadino, in forma singola o associativa, potrà presentare proposte all’amministrazione che, una volta valutate, le realizzerà. “ E’ la prima volta che a Comiso si concretizzano progetti di Democrazia Partecipata, grazie al regolamento che abbiamo approvato in Consiglio”. Dichiarazioni dell’assessore Manuela Pepi.

“ La Democrazia Partecipata – spiega l’assessore Pepi – è uno strumento valido per far sì che ogni ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 12:10 - Politica
[]

Prima uscita ufficiale della lista .PROGETTO ISPICA " Italia Viva e Sviluppo e Solidarietà Il
contenitore politico che vede insieme Italia Viva , e la lista Sviluppo e Solidarietà , sono intervenuti alla serata organizzata in un noto locale Ispicese , il Coordinatore Cittadino di Italia Viva Pietro Aprile , la Coordinatrice Provinciale Marianna Buscema , il portavoce del Movimento Sviluppo e Solidarietà Paolo Santoro Santoro , e il candidato Sindaco Pierenzo Muraglie .
Il Coordinatore Cittadi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 11:12 - Politica
[]
Franco Gravina e Giulia Santodonato
Forza Italia si arricchisce di un nuovo consigliere a Santa Croce Camerina con il passaggio di Franco Gravina. Il plauso di Miccichè e Cugnata

Forza Italia si rafforza a Santa Croce Camerina. Alla fine di agosto era stata nominata vicesindaco della città Giulia Santodonato, già coordinatrice provinciale di Azzurro donna. Oggi aderisce al progetto vincente di Forza Italia proveniente da una lista civica, il consigliere comunale Franco Gravina che ha incontrato il coordinatore regionale Gianfra...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2020 12:05 - Cultura & Arte
[]

Prosegue l’impegno dei Lions di Comiso Terra Iblea per sostenere il rilancio culturale di Comiso, per sorreggere l’economia creativa, per promuovere la solidarietà e per valorizzare lo sport del territorio. Nell’alveo di queste azioni si è svolto presso il Cortile della Fondazione Bufalino, l’evento dal titolo “MIMI’ da Sud a Sud” con il grande artista siciliano Mario Incudine. Nel contesto dell’iniziativa è stata premiata la squadra Olympia Basket- Multifidi rappresentata dal Presidente Robe...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2020 11:54 - Attualità
[]
Questura di Ragusa: al via i servizi ciclo montati per la prevenzione e il controllo integrato del centro storico e della frazione di marina di Ragusa

Ha preso il via a Ragusa il primo servizio di controllo del territorio con l’impiego integrato di due biciclette con i colori d’istituto della Polizia di Stato.
La scorsa settimana pattuglie ciclo montate della Questura sono state impiegate nella zona del porto e del lungomare di Marina di Ragusa, contemporaneamente al servizio ordinario delle Vo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
06-09-2020 12:45 - Attualità
[]
il vicesindaco Cassibba
Al via le verifiche di vulnerabilità sismica degli edifici scolastici.
Affidati ai tecnici individuati attraverso un’apposita gara i lavori finalizzati a verificare la vulnerabilità sismica degli edifici scolastici di competenza comunale. La notizia è stata resa nota dal vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Roberto Cassibba il quale ha specificato che detto intervento, a costo zero per il Comune, è finanziato dalla Regione Siciliana - Dipartimento dell’Istruzione e della Formazione profes...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
5

Visitatore Numero
1421980

totale visite
5035861

[]
22-09-2020 11:42 - Attualità
[]
Analisi del voto

Il 68% dei si alla diminuzione dei parlamentari fa comprendere che il popolo italiano ha una voglia di cambiamento radicale.
Auspico che ciò permetterà di cambiare finalmente la legge elettorale e che vengano inserite nuovamente le preferenze.

ANALISI DEL VOTO REGIONALE:

È evidente un dato: Il Movimento cinque stelle è completamente scomparso in tutte le regioni.
La Toscana si conferma ancora una volta "rossa ": ciò significa che la maggioranza dei cittadini toscani sono fedeli...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2020 12:37 - Eventi
[]
Si esibirà, il prossimo 25 settembre, alle ore 21, il gruppo " Tabs killer machine " per il programma " Symposium " in una notte di solidarietà. E' obbligatoria la prenotazione.
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2020 12:28 - Cultura & Arte
[]
IL CORO LIRICO SICILIANO CONQUISTA IL CASTELLO DI DONNAFUGATA. IERI SERA PLATEA IN SOLD OUT PER IL “DONNAFUGATA OPERA CONCERT”, UNICA TAPPA IBLEA DEL FESTIVAL LIRICO DEI TEATRI DI PIETRA. SUL PALCO ANCHE IL PIANISTA RUBEN MICIELI.

RAGUSA – Scegliere il momento più toccante di un concerto è difficile. Forse l’inizio, la prima nota, quando il cuore si apre alla meraviglia dell’attesa: cosa accadrà dopo. Magari la fine, il crescendo conclusivo che si fa boato emozionale. Probabilmente i momenti ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-09-2020 12:15 - Cultura & Arte
[]
Da città della mafia a città della cultura: Corleone svela al mondo la sua storia millenaria

Nella prestigiosa cornice della chiesa del Carmine a Corleone è stato presentato il libro di Angelo Vintaloro “Corleone e Montagna Vecchia due Poleis della Sicilia antica”. L'evento, molto partecipato da autorità e cittadinanza, è stato garbatamente moderato dallo storico professor Giovanni Lisotta ed ha visto gli interventi, oltre a quello dell'autore, anche di Valeria Li Vigni Tusa (Soprintendente de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 12:02 - Angolo dell´Arte
[]


“Terra”, a Palazzo Labisi di Comiso la mostra plurisensoriale del Maestro Giovanni Pace

Sarà inaugurata sabato 19 settembre alle 18 la mostra plurisensoriale “Terra” del Maestro Giovanni Pace, pittore del puntinismo, direttore artistico per la provincia di Ragusa del Centro Culturale OmniArtEventi.

Con il patrocinio del Comune di Comiso che ha messo a disposizione i locali di Palazzo Labisi, il percorso voluto da Pace vedrà protagonisti l’ecosostenibilità e il rispetto per gli animali.

Chi visi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 10:54 - Cultura & Arte
[]
Il 26 settembre al via la XV stagione letteraria al Caffè Quasimodo
Incontro con Alessandro Centonze

Prenderà il via il prossimo 26 settembre a Modica, nel rispetto delle norme anti covid 19 (mascherina e distanziamento), la XV stagione dei "sabati letterari" del Caffè Quasimodo, distribuiti da settembre a maggio 2021.
Il primo appuntamento, che vedrà il saluto del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, sarà dedicato alla presentazione del libro dello scrittore e saggista Alessandro Centonze, mag...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 11:34 - Cultura & Arte
[]
Il giudice Livatino


SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA
“ROSARIO ANGELO LIVATINO ”

Il 21 Settembre 2020 ricorre il 30° anniversario della morte del Giudice Rosario Angelo Livatino. Per l’occasione, il Poeta e Scrittore Rosario La Greca di Brolo (Messina), indice e organizza la Seconda Edizione del Premio Internazionale di Poesia “Rosario Angelo Livatino”. L’iniziativa si prefigge di rico...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-09-2020 12:28 - Eventi
[]
Cafiso e Robustelli
JAZZ E ARTE: L’OMAGGIO DI COMISO AL BUFALINO AMANTE DELLA MUSICA CON PROTAGONISTI IL JAZZISTA FRANCESCO CAFISO E L’ARTISTA GIOVANNI ROBUSTELLI. UNA PERFORMANCE TRA ARTE E MUSICA CHE HA INCANTATO IL PUBBLICO.

COMISO (RG) – L’arte e la musica si incrociano tra loro e festeggiano il grande Gesualdo Bufalino. Ma questa volta non Bufalino scrittore ma Bufalino amante della musica, fine ascoltatore del jazz e del blues. Pura emozione, sabato sera, al chiostro della Fondazione “Gesualdo Bufalino” d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio