27 Settembre 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

IL CORSIVO - " IL VESCOVO POETA E CANTERINO: MONS. STAGLIANO´ "

mons. Staglianò, vescovo di Noto
Le recenti esibizioni canore di Mons. Staglianò, Vescovo di Noto

IL VESCOVO POETA E CANTERINO

Durante alcune assemblee liturgiche a Noto e a Scicli, in occasione della Settimana Santa, il Vescovo Antonio Staglianò ancora una volta è riuscito a stupirci. Chiariamo subito che Staglianò non ci è mai piaciuto e non siamo mai riusciti a vedere nella sua figura quella di un successore degli apostoli e di un pastore attento alle reali esigenze del gregge che gli è stato affidato. Ma queste sono considerazioni personali relative ad una tematica seria e profonda qual è quella della Fede e pertanto devono restare nell´intima dimensione della nostra coscienza. Più che di ponderata analisi della sua azione pastorale si tratta di semplici sensazioni, per cui sarebbe sciocco e di pessimo gusto pretendere di conoscere ciò che si agita nella mente e nell´animo di un´altra persona, sia essa un Vescovo sia l´ultimo degli emarginati.
Quel che invece vogliamo sottoporre all´attenzione dei nostri Lettori è il suo modo di apparire e certi atteggiamenti che poco si confanno a chi ha il compito di governare una diocesi. Avevamo già espresso non poche perplessità sulla opportunità di presenziare, presso il Caffè Letterario Quasimodo di Modica, alla presentazione di un suo libro di poesie, ma, da un po´ di tempo, quella che a noi sembra una inopportuna ansia di protagonismo lo sta conducendo - al di là del plauso ottenuto da chi non sa andare oltre una visione superficiale dei fatti - ad intraprendere un percorso che potrebbe rivelarsi dannoso e controproducente. Siamo perfettamente d´accordo sul fatto che un Vescovo debba liberarsi di quell´alone di "sacralità" che troppo spesso - anche quando non è giustificato dalla vita - ha circondato i pastori della Chiesa; siamo d´accordo che debba scendere dal trono ed essere uomo tra gli uomini, ma ciò va fatto nel modo in cui il più importante tra i Vescovi - quello di Roma - lo sta facendo. Scendere dal piedistallo significa dare segni concreti di sentirsi realmente ultimo fra gli ultimi, e in questo senso Papa Francesco sta davvero incarnando gli insegnamenti di Cristo. Il suo stare dalla parte dei bisognosi, dei poveri e degli emarginati non è per lui soltanto un assunto teologico o una scelta di ordine pastorale, è una scelta di vita, è un´esperienza quotidianamente vissuta e sofferta: è una parola che si fa vita.
Abbandonare un atteggiamento distaccato ed esageratamente ieratico è ciò che si chiede oggi ai pastori della Chiesa, ma cantare le canzoncine di Noemi e Mengoni, come recentemente ha fatto il Vescovo di Noto, in occasione della Settimana Santa, è davvero tutt´altra cosa! E non è la prima volta che ciò accade! In occasione della Giornata della Gioventù organizzata ad Ispica nel 2014, parlando ai giovani, citò una canzone di Noemi ed una di Vecchioni. Ma se proprio si avverte l´esigenza, quando ci si rivolge ai giovani, di non fermarsi solo alla Sacra Scrittura, perché citare i testi delle canzoncine, e non affidarsi invece alle voci più alte della letteratura del Novecento o di quella contemporanea? Staglianò afferma che su whatsapp - il nostro Vescovo oltre a non saper fare a meno delle canzoncine dimostra di non sapere neanche rinunciare alla tecnologia tanto diffusa tra i ragazzi - gli arrivano dei link di giovani che lo invitano ad ascoltare brani che "sembrano scritti da Gesù": tra questi "Guerriero" di Marco Mengoni!
A quando il processo di beatificazione di questo ragazzo che, tra l´altro, visto lo spessore musicale suo e delle sue canzonette, durerà ancora qualche stagione per poi finire nell´oblio, come è giusto che avvenga per coloro che sono musicalmente mediocri: artisti costruiti in laboratorio da astuti discografici che sanno bene di aver fabbricato delle meteore. L´anno scorso, invece, il nostro Vescovo, in occasione della Veglia Pasquale, trasse ispirazione dai testi delle canzoni di altri due "mostri sacri" della musica moderna: Nek e Arisa. Manco quei testi li avessero scritti Ungaretti e Quasimodo!
Ma, tralasciando i gusti musicali di Staglianò, che, per quanto riguarda la musica leggera, sono in verità assai deludenti, riteniamo che questo giovanilismo esibito con tanta disinvoltura non approdi a nulla. L´unico risultato che il Vescovo potrà ottenere è quello di apparire simpatico e alla mano: ci sembra veramente poco; tra l´altro, un Vescovo, a nostro parere, dovrebbe rifuggire dal protagonismo e porsi obiettivi ben più pregnanti. Viviamo in una società che ha da tempo smarrito la strada dell´essere per intraprendere quella deleteria e inutile dell´apparire; la società del grande fratello e dei talent show che costruisce divi di cartapesta che si convincono di essere bravi - come il nostro Mengoni - perché una massa di utili idioti, indottrinati da tv e giornali compiacenti, va ad applaudirli e osannarli, manco ci fossero, sul palco, i Beatles o Bob Dylan.
Non ci sembra poi educativo proporre ai nostri giovani, come modelli, personaggi in cerca di popolarità e che accumulano quattrini senza aver conosciuto il valore della fatica quotidiana. Nel Liceo dove insegniamo, noi e tanti nostri colleghi, facciamo di tutto per far capire ai nostri ragazzi che nella vita occorre guardare all´essenziale, che il futuro lo si costruisce col sudore della fronte, con l´impegno quotidiano nello studio e in altre attività serie e formative.
Ci sembra assurdo che sia proprio un Vescovo a rischiare di vanificare - in buona fede, questo non si discute - il nostro lavoro: lasci perdere, dunque, le canzonette e i burattini che le cantano e proponga ai giovani ben altri modelli, che non mancano nella realtà ecclesiale e in quella laica.
Viviamo in una società che non sa più distinguere chi vale per ciò che è da chi conta qualcosa per quel che appare; una società che non premia più chi nella vita ha coltivato interessi alti ed ha studiato con passione e dedizione, e gratifica invece i mediocri, che acquisiscono titoli senza averne merito, sol perché anziché gli studi hanno coltivato le amicizie giuste. E´ inutile nasconderlo: questa società è malata perché i popoli sono diventati masse e ciascuno pensa con la testa del gruppo cui appartiene e non con la propria.
Un intreccio perverso di ideologie pseudo progressiste e capitalistico-borghesi e di squallidi interessi economici ha convinto l´Occidente che siamo tutti uguali (annullando le differenze etniche, sessuali e culturali), che dobbiamo essere tutti belli e sani, che dobbiamo irrobustire i nostri muscoli (mentre lasciamo appassire i nostri cervelli) che dobbiamo accumulare quattrini e indossare biancheria griffata se vogliamo contare qualcosa e altre simili idiozie. In altre parole, la serietà (quella del pensare e del vivere) è scomparsa dal nostro orizzonte.
La Chiesa cattolica, a nostro parere, potrebbe essere, da questo punto di vista, un baluardo a difesa della intelligenza minacciata da questa dilagante demenza: i giovani hanno bisogno di trovare in essa quella serietà che non possono più trovare nel mondo. Non è con le canzoncine che un Vescovo può rispondere a questo bisogno di senso di cui i nostri giovani hanno bisogno e come docenti sappiamo bene quanto impellente sia tale necessità. Il nostro Vescovo potrà ottenere qualche applauso e qualche sorriso di compiacimento, cioè nulla!
Se vuole coinvolgere i giovani - e certo non dubitiamo che questo sia il suo apprezzabile intento - lasci perdere Nek, Arisa e Mengoni e dica ai giovani la verità - gliela dica con le parole e con l´esempio - anche se dura e difficile da accettare: e cioè che la vita è una cosa tremendamente seria! E´ giusto che i giovani nutrano speranze, credano nell´amore e nell´amicizia, ma occorre dire loro che la vita, a volte, è anche delusione, sofferenza e solitudine, e che la fede in Dio, quando è autentica, può riempire di senso questi aspetti oscuri e talvolta umanamente incomprensibili dell´esistenza umana. Molti di quei ragazzi, come il giovane ricco del Vangelo, se ne andranno, ma quelli che resteranno lo faranno con autentica convinzione. Se così non è, si rischia di cadere nel proselitismo, che, com´è noto, non è mai servito a nulla!"
pubblicato sul numero di aprile 2015 di " Dialogo" direttore Piero Vernuccio




Notizie Flash
MARINA DI RAGUSA - LAPORTA ( TERRITORIO) DENUNCIA DISSERVIZI POSTALI
COMISO - INTEGRAZIONE ORARIA AI DIPENDENTI PART-TIME
RAGUSA - ELEZIONI: IL DIPROSILAC LANCIA UN APPELLO AI CANDIDATI
VITTORIA - TRUCK TOUR – BANCA DEL CUORE 2022 DAL 24 AL 26 SETTEMBRE
COMISO - TRASPORTO EXTRAURBANO GRATUITO PER ANZIANI
RAGUSA - IL 22 ASSEMBLEA DEI DELEGATI DELLA CGIL
RAGUSA - LE NUOVE CARICHE ALLA FONDAZIONE ARCHITETTI
27-09-2022 13:27 - Istruzione e Formazione
[]
Al “Fermi” di Vittoria il progetto EntreComp certifica gli imprenditori in pochi step

Il progetto “EntreComp, the European Entrepreneurship Competence Framework” è stato sviluppato dalla Commissione Europea per lo sviluppo delle life skills e delle competenze digitali, permettendo di ottenere un attestato di credito valido per il curriculum dello studente. Abbraccia una descrizione completa di conoscenze, abilità e attitudini indispensabili per essere imprenditori e creare valore finanziario,...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-09-2022 17:11 - Attualità
[]
CONSULENTI DEL LAVORO, BOOM DI ISCRITTI A RAGUSA

Un trend in crescita. Con 23 nuovi iscritti nel triennio 2020-2022. Ragusa si conferma la provincia più virtuosa, in ambito regionale, con i nuovi Consulenti del Lavoro. Dati e numeri che confermano che il Consulente del Lavoro, continua ad essere una professione appetibile in continua crescita. Una professione tutt’altro che in declino nonostante le difficoltà congiunturali e strutturali del sistema economico. Una figura professionale a tutto t...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-09-2022 19:02 - Economia
[]
Nella giornata inaugurale del Salone del Gusto Terra Madre di Torino si sono registrati ampi consensi alle attività promosse dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa, in collaborazione con Slow food Ragusa, il Consorzio dell’olio d'oliva EVO Dop Monti Iblei, il Consorzio del formaggio Ragusano DOP, il Consorzio di tutela Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC ed il Comune di Ragusa.

“Abbiamo ricevuto l’apprezzamento di tantissimi visitatori ed esperti del settore - dichiara il Commissario S...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-09-2022 12:15 - Politica
[]
Comizio di chiusura della campagna elettorale, questa sera, per l’onorevole Giorgio Assenza, candidato alle regionali nella lista Fratelli d’Italia. L’appuntamento è in Piazza Fonte Diana alle ore 21. Sul palco, con lui, il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari e il dott. Alberto Belluardo.

“Il mio primo intervento, nel corso della prossima Legislatura- ha detto Assenza- sarà sul tema del contenimento dei costi dell'Energia. Urgono misure urgenti a favore delle famiglie e delle aziende, nece...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-09-2022 12:51 - Sport
[]
Comiso, 22 settembre 2022

Pallavolo, l’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano

L’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano. Dopo 25 anni alla guida della storica società di pallavolo comisana, il presidente più longevo nella storia dell’Ardens passa la mano.

Lo storico passaggio di consegne è avvenuto a metà settembre 2022, Occhipinti, 35 anni, da 4 anni è entrato a far parte della dirigenza dell’Arde...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-09-2022 17:41 - Istruzione e Formazione
[]
Calorosa Accoglienza ai nuovi studenti al ‘Fermi’ di Vittoria
Una tre giorni non stop per conoscersi e stare insieme

L’inizio di un nuovo ciclo scolastico, in qualunque ordine, per i ragazzi e le ragazze è una nuova partenza ed un momento delicato che, se vissuto in maniera serena, può contribuire al successo scolastico. Per questo l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Fermi” di Vittoria ha optato per una tre giorni non stop che ha visto protagonisti gli studenti con i loro doce...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 12:16 - Istruzione e Formazione
[]

Una due giorni con i giovani e per i giovani per il candidato all’ARS di Forza Italia Giancarlo Cugnata. Al centro sportivo Lifeten di Pedalino è stata una domenica all’insegna della condivisione, della socializzazione, della passione e dei valori sani dello sport. Dal softair alle arti marziali, dalla danza al calcio femminile, per tutto il giorno tante società e tanti sportivi hanno avuto l’occasione di mettere in mostra il proprio talento. La Festa dello Sport, giunta alla terza edizione, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:41 - Attualità
[]
Un nuovo ecografo alla LILT di Ragusa. “Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno donato il 5x1000”. Lo dichiara la Presidente LILT, Maria Teresa Fattori.

“Con non pochi sforzi, ma certamente con tanta soddisfazione, siamo riusciti ad acquistare un nuovo ecografo per l’ambulatorio LILT di Ragusa. Grazie ad esso, sarà possibile fare ecografie più dettagliate a seno e tiroide. Naturalmente, potremo anche contare sui nostri due radiologi, Anna Scribano e Francesco Spampinato. L'apparecchio sostit...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 10:38 - Attualità
[]
Sigonella: cambio alla direzione all’11° Reparto Manutenzione Velivoli

A margine dell’avvicendamento, tra il Colonnello Salis e il Colonnello Rispoli,

l’inaugurazione dell’area espositiva “Aria”

Il giorno 15 settembre 2022, presieduto dal Brigadier Generale Cristiano Bandini, Comandante la 2ª Divisione del Comando Logistico dell’AM, ha avuto luogo a Sigonella la cerimonia di avvicendamento tra il Col. Riccardo Salis ed il Col. Lorenzo Rispoli nell’incarico di Direttore dell’11° Reparto Manutenz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
20

Visitatore Numero
2006560

totale visite
7887712

27-09-2022 13:08 - Attualità
[]
L'analisi del voto

Volente o nolente il Presidente della Repubblica Mattarella, per la prima volta nella storia della repubblica e della monarchia dovrà dare mandato a Giorgia Meloni di provare a formare il Governo.

È evidente che la vittoria della Meloni è dovuta da tanti fattori: in primis la coerenza con le proprie idee, prova ne è l'opposizione ferma negli ultimi governi e il non aver fatto inciuci con nessuno.

Matteo Salvini: Salvini come abbiamo potuto constatare dai risultati, ha pagat...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-09-2022 11:29 - Attualità
[]
Brevi riflessioni di fine Estate…
Eh già… Siamo quasi a fine settembre è questo periodo è caratterizzato da spiagge semideserte e
rotonde sul mare con pochissima gente. Avventori di fine estate, turisti con capelli bianchi e
cappellacci come ali di gabbiani. Viaggiatori, escursionisti che l'età ha posto in uno stato di
quiscenza ma che si portono dietro la consapevolezza e l'esperienza di una ... vita.
Si parla, si socializza davanti ad una granita al limone, immersi in una soluzione di continuità...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:44 - Attualità
[]
COMISO, L'ISOLA FELICE DEI CANI

L'amore dei comisani per i cani non ha limiti, sono accolti in molte famiglie: coccolati, curati, riempiti dell'affetto e delle attenzioni che meritano. Al guinzaglio dei loro padroni li vediamo per le strade della città scodinzolare sicuri, felici fra una via, una piazza, un prato, s'è presente. Sono l'altra metà del cielo, un dono che apre porte invisibili dove, chi ama gli animali, trova realizzato il concetto dell'amore universale. Amore che si realizza attr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:12 - Cultura & Arte
[]
Dante oggi. Il libro di Simone Terreni incanta Ragusa Ibla

Una platea inchiodata alla sedia, nella serata di domenica 18 settembre, per la presentazione del libro di Simone Terreni "A superar lo Inferno", svoltasi a Ragusa Ibla presso la sede dall’associazione culturale San Bartolomeo.

Il libro edito dalla casa editrice TreFoglie (Flaco Edizioni) è un manuale di crescita personale e professionale, scritto in onore del Poeta Dante Alighieri e della Divina Commedia, patrimonio dell’umanità.

L’inte...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:31 - Cultura & Arte
[]
Enrico Lacognata jazz TRIO il 23 settembre 2022 ore 21:00 CAVA GONFALONE di Ragusa

Enrico Lacognata Piano Roberto Barni Contrabbasso Marcello Arrabito Batteria Enrico Lacognata jazz TRIO
La musica antologizza buona parte della musica jazz attraverso contaminazioni stilistiche diverse che vanno dalla tradizione blues, al be-bop, allo swing, al latin, con una estrazione di assoluta fruibilità e piacevolezza a qualsiasi tipo di ascoltatore. Una performance di Enrico Lacognata Jazz Trio può rifle...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:28 - Eventi
[]
120° anniversario dell'alluvione del 26 settembre 1902 a Modica.

L'associazionismo modicano si mobilita per la ricorrenza con una mostra a tema e convegni.

Il 26 settembre 1902 rappresenta per la città di Modica una data importante che ricorda uno dei più drammatici eventi accaduti nella sua storia. Le piogge che avevano funestato il territorio nei giorni e nelle settimane precedenti invasero, attraverso i tre torrenti principali che poi confluivano in quello maggiore detto appunto “Modicano”, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-09-2022 17:35 - Eventi
[]
CAMPARI MOVIE CONTEST: ANCHE A COMISO GIOVANI TALENTI

I giovani sono una grande risorsa per ogni comune grande e piccolo d’Italia: spesso, purtroppo, li abbiamo visti costretti ad emigrare per potersi affermare professionalmente o solo per riscattarsi socialmente, trovare un lavoro, formarsi una famiglia, poterla mantenere. Molti ragazzi di Comiso infatti, finiti gli studi, li troviamo cittadini del mondo a contribuire, con la professionalità acquisita in Italia, allo sviluppo di Paesi, che no...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:38 - Cultura & Arte
[]
Presentazione del libro di Domenico Pisana “Credo nel Dio di Gesù Cristo”.

Sabato 24 settembre, alle ore 19.30, si terrà presso il Santuario della Madonna delle Grazie di Modica la presentazione del libro del Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, Domenico Pisana, uscito nel mese di Maggio, e dal titolo “Credo nel Dio di Gesù Cristo - La risposta della fede cristiana agli interrogativi dell’uomo contemporaneo, Dialogo tra Miscredenzio e Teofilo”, già lanciato lo scorso maggio al Salone Int...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:26 - Cultura & Arte
[]
«Sabato 24 settembre alle ore 20:30, presso l’Auditorium P. Floridia di Modica, verrà proiettata la Prima Visione del docufilm La Dea Risorta.

È Modica la città scelta dall'artista Eolo Paul Bottaro che ospiterà la prima proiezione di un docufilm che narra una storia di attaccamento al territorio e ai propri simboli. Fulcro del docufilm è la storia della scultura Triforme di Polizzi Generosa (PA), identificata da molti con la dea Iside.

La scultura, per volere del Vescovo di Cefalù, fu distrutt...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie