19 Maggio 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

IL CORSIVO - " UN CASO POCO TRASPARENTE DI POTERE TEMPORALE DELLA CHIESA NETINA "


Un caso poco trasparente di ´potere temporale´ della Chiesa netina

CHI HA AVUTO, HA AVUTO...
Come nella filastrocca della nota tarantella napoletana, la Curia vescovile di Noto resta sorda ai ripetuti appelli di fedeli modicani che non si rassegnano a vedere dissolta un´eredità a favore dell´Opera pia S. Francesco Saverio, sita a Modica.

La sintesi di due millenni di storia della Chiesa Cattolica si concretizza nell´esercizio di un ´potere spirituale´ - ovvero il governo delle anime - e di un ´potere temporale´ - ovvero il governo delle questioni terrene. I due poteri quasi sempre hanno convissuto. Non è nostro obiettivo in questa sede determinare un bilancio storico di quanto uno sia prevalso sull´altro, problematica peraltro già sufficientemente approfondita dall´ampia bibliografia esistente.
Di sicuro è che la Chiesa, cimentandosi nel ´potere temporale´, ha creato vasti conflitti, pericolosi accentramenti, severi controlli, esercizi di piena potestà secolare. Emanando ´puzza´ a iosa, ma non di quella di pecora a cui allude il buon Papa Francesco, bensì di veri e propri atti di malvagità.
Negli ultimi decenni, il susseguirsi di Papi sempre più sensibili all´esercizio del potere spirituale ha fatto sì che gli obiettivi di potere temporale della Chiesa siano passati in retroguardia. Ma qualche ´coda´ resta tuttora, che sopravvive qua e là; come ne è esemplificativo il caso che andiamo a descrivere tra queste colonne.
All´inizio degli anni ´50 del secolo scorso ebbe vita l´Opera pia S. Francesco Saverio, sita in via Santa Margherita n° 66, a Modica. A seguito del lascito dei propri beni che il devoto signor Giuseppe Cerruto, con pubblico testamento del 27 marzo 1934, intese destinare alla Fondazione attaccata alla Chiesa di San Francesco Saverio, nel territorio della parrocchia di Santa Margherita in Modica. Detta fondazione denominata "Istituto per l´educazione della Gioventù San Francesco Saverio" (eretta in Ente Morale con decreto del Presidente della Regione Siciliana in data 10 maggio 1951) ebbe lo scopo di fondare un Istituto di educazione per bambini poveri e per ogni forma di assistenza in pro della popolazione bisognosa. Provvedendo gratuitamente all´assistenza, alla educazione morale, fisica e religiosa dei bambini poveri di Modica, con preferenza a quelli residenti nei quartieri S. Margherita e Catena. Veniva, inoltre, sottolineato che nell´Istituto è vietata ogni diversità di trattamento fra i bambini accolti gratuitamente e quelli ammessi a pagamento.
Alla data del decesso del signor Cerruto, avvenuta l´8 giugno 1934, si procedette alla registrazione del testamento, che così destinava:
..."Lego alle suddette mie tre sorelle Maria-Antonia, Maria-Rosa ed Antonina Cerruto, con diritto di accrescimento fra loro e fino all´ultima moriente, l´usufrutto di tutti i beni immobili, senza nulla escludere od eccettuare" ... "Dispongo che la nuda proprietà dei miei beni immobili... sia erogata per la Fondazione attaccata alla Chiesa di San Francesco Saverio in Modica, per la qualcosa nomino esecutore testamentario Sua Eccellenza il Vescovo pro-tempore della Diocesi di Noto"...
I beni immobili lasciati in eredità e per i quali è stata distintamente disposta la successiva titolarità sia dell´usufrutto, sia della nuda proprietà, sono i seguenti:
- terreno sito a Modica in c/da Quartarella, esteso Ha 6.23.50
- terreno sito a Modica in c/da San Marco, esteso Ha 0.01.30
- bottega sita a Modica nella via Di Stefano (oggi vico Cerruto) nn° 1 e 2
- casa terrana sita a Modica in via Mazzini.
Defunte le signorine Cerruto, l´esecutore testamentario fu il Vescovo di Noto, mons. Angelo Calabretta, il quale nominò l´on. Fedele Romano quale procuratore vescovile, che - a nome dell´Opera Pia - entrò in possesso dei succitati beni. L´operato dell´on. Romano (alto e qualificato esponente locale della Democrazia Cristiana) fu diligente. Migliorò con adeguata manutenzione lo stato degli immobili, li diede in affitto per ricavare le risorse finanziarie necessarie al funzionamento dell´Opera. Vennero anche trovati finanziamenti statali e si diede inizio alla fabbricazione dell´immobile.
Sin dall´inizio, la gestione dell´Opera Pia fu affidata, con la stipula di varie convenzioni, alle Suore Carmelitane Missionarie di Santa Teresa del Bambino Gesù che tuttora vi operano, grazie ad un ´irrituale e incongruo´ contratto di comodato.
Il primo presidente dell´Opera fu l´avv. Piero Biscari. Dopo la morte di Biscari (27 febbraio 1995) fu eletto legale rappresentante dell´Opera in data 27 aprile 1998 il sac. Giuseppe Sortino, in quanto parroco affidatario della Parrocchia di Santa Margherita e con l´esplicito mandato di effettuare un ´accurato accertamento dei beni immobili urbani e rurali, del loro stato di conservazione e delle loro rendite´.
Da codesta data cominciano a verificarsi ´strani movimenti´ che - di fatto - hanno portato alla perdita dei beni immobili che costituivano il patrimonio ereditato dall´Opera Pia.
Si comincia con la vendita dei locali-bottega siti in vico Cerruto nn° 1 e 2, avvenuta presso uno studio notarile di Modica in data 22 marzo 1999. A vendere l´immobile è la Diocesi di Noto, che non risulta come possa aver assunto il ruolo di venditrice visto che la proprietà del bene - come da dettato testamentario - si è da sempre appartenuta all´Opera Pia. In poche parole, la Diocesi, pur non in possesso di alcun titolo di proprietà, ha proceduto alla vendita dell´immobile. Ad ingarbugliare ulteriormente la questione è comparsa una scrittura privata firmata dalle parti contraenti ove si conviene che l´importo versato per l´acquisto è di Lire 10 milioni e non invece di Lire 19 milioni come indicato in seno all´atto di vendita (esattamente il contrario di come in genere si usava dichiarare al fine di pagare minori imposte fiscali).
Ulteriore vendita avviene in data 9 luglio 2009. Questa volta trattasi del terreno di c/da Quartarella esteso Ha 6.23.50, con comodità di due fabbricati rurali (vale a dire dell´immobile di maggior valore, facente parte dell´eredità originaria a favore dell´Opera Pia).
Come si evince dall´atto di compravendita stipulato presso uno studio notarile di Modica, il venditore - che per anni è stato l´affittuario del terreno - ´dichiara che l´immobile in oggetto è di sua proprietà e disponibilità e ne garantisce la libertà da pesi, vincoli, ipoteche e trascrizioni pregiudizievoli´.
All´interno dell´atto si legge, altresì, che l´acquirente - verosimilmente nipote del venditore - ´si dichiara peraltro edotto del fatto che per l´immobile in oggetto non risulta verificata la continuità delle trascrizioni e lo accetta nello stato di fatto e di diritto in cui esso trovasi´.
In parole più comprensibili, vuol dire che il notaio declina ogni propria responsabilità circa l´individuazione della documentazione che attesta la proprietà del terreno... e purtuttavia procede alla stesura dell´atto di vendita.
Il prezzo indicato in seno all´atto è di € 70.000, importo che lascia parecchi dubbi circa la oggettiva ´congruità´. Nell´atto viene, inoltre, precisato che l´acquirente aveva già provveduto a pagare l´intero importo al venditore in data anteriore al 4 luglio 2006, ossia tre anni prima (guarda caso poco prima che è entrata in vigore la normativa che ha imposto la tracciabilità dei pagamenti per questo tipo di operazioni - D.L. 223/2006, convertito in Legge n° 248/2006 e successive modifiche).
Ma ´congruità´ a parte, sorgono le sottoelencate domande, spontanee e nel contempo assillanti:
perché il venditore, come usa fare ogni ´umano´ in uno studio notarile, non ha esibito un proprio titolo di proprietà, limitandosi piuttosto semplicemente a dichiarare che egli è il proprietario?
perché l´acquirente, a contropartita dell´esborso di denaro, rinuncia alla pretesa di un ´atto regolare e sicuro´?
perché il notaio, riconosciuto dallo Stato quale professionista atto a verificare doverosamente la continuità delle trascrizioni, in questo caso vi ha rinunciato consapevolmente?
Ma va aggiunto dell´altro. In data 5 agosto 2009 (a meno di un mese dalla stesura dell´atto di compravendita) il neo-acquirente presenta all´Agenzia del Territorio di Ragusa, che lo approva, un progetto di frazionamento del terreno.
A distanza di due giorni appena dall´avvenuto frazionamento, il neo-acquirente si ripresenta il 7 agosto presso lo stesso studio notarile e con atto di compravendita trasferisce (si deve intendere come ´rivende´ o come ´restituisce´?) al precedente venditore lo stacco di terreno frazionato ed i fabbricati rurali, trattenendo per sé il resto del terreno per un totale di Ha 2.99.28.
La conclusione è lampante: la Fondazione "Istituto per l´educazione della Gioventù San Francesco Saverio" è stata di fatto privata - a sua insaputa - del proprio patrimonio immobiliare, devoluto per testamento dal benefattore signor Giuseppe Cerruto che dall´aldilà ha dovuto subire il dispetto di vedere tradite le sorti della sua volontà di donatore dei propri beni materiali per fini di beneficenza.
Ed un dato è certo: l´esecutore testamentario è "Sua Eccellenza il Vescovo pro-tempore della Diocesi di Noto" come chiaramente indicato dal donatore.
Alcuni fedeli, una parola tira l´altra e le orecchie servono per ascoltare, hanno avuto notizia di tali operazioni di compravendita e da qualche anno si sono cimentati in attente ricerche documentaristiche. Con il risultato che si sono posti domande piuttosto inquietanti, nella convinzione che possono esistere ragionevoli dubbi circa la liceità di tali passaggi di proprietà, non escludendo che in tutta la questione possono ravvisarsi precise responsabilità degli organi diocesani competenti pro-tempore, nella qualità di esecutori testamentari.
E a tali organi diocesani si sono ripetutamente rivolti, a voce e per iscritto, chiedendo del perché da parte loro non è stata intrapresa alcuna azione di vigilanza e di tutela, a salvaguardia degli interessi della Fondazione.
Gli organismi diocesani hanno cortesemente risposto, più volte, promettendo sempre il dovuto impegno per far chiarezza su questa incresciosa questione. Ma mai, sino ad oggi, nel concreto, hanno superato le parole pervenendo ai fatti. Al presente, si è addirittura interrotto ogni dialogo tra codesti fedeli ´rompiscatole´ e la Curia Vescovile di Noto, avendo quest´ultima preferito la via del silenzio definitivo. Ma pur nel silenzio, ha però parlato chiaramente cantando quella famosa filastrocca napoletana:
"Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto...
Chi ha dato, ha dato, ha dato...
Scurdàmmoce ´o passato".
Queste righe sono alla ricerca di qualche magistrato (nella speranza che esista, e non si tratti dell´ipotetico figlio di onesta madre vedova) che prenda a cuore la questione e compia il proprio dovere alla ricerca di una verità che dia piena soddisfazione alla volontà di quell´emerito devoto benefattore che ottanta anni fa seppe mostrarsi più saggio e più onesto di quanto certi ´umani odierni´ sanno mostrare d´essere.






Notizie Flash
RAGUSA - LA KEY YEY VINCE LA COPPA SICILIA
COMISO - IL 18 MAGGIO PRESENTAZIONE DI " STORIA DEL TRIBUNALE DI GELA 1991.2001"
RAGUSA - IL SINDACO CASSI' SUL CARAVAGGIO ESPOSTO ALLA BADIA
RAGUSA - LE DOMANDE DI " PRO DIRITTI H " E DEL TERZO SETTORE AI CANDIDATI IBLEI A SINDACO
RAGUSA - APPROVATO DALL'ASSEMBLEA DEI SINDACI RENDICONTO 2021
RAGUSA - L'OPPOSIZIONE CONSILIARE CHIEDE CHIAREZZA SUL " CASO CARAVAGGIO "
VITTORIA - IL CONSIGLIERE SCUDERI E LA SANITA' CITTADINA
RAGUSA - “CURACUORE” e “MAMMARRIVO”: 2 NUOVE APP ALL'ASP
MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 16 MAGGIO
RAGUSA - LA VIRTUS KLEB RAGUSA PERDE IN CASA CON ANCONA
19-05-2022 20:10 - Politica
[]
Giansalvo Allù, candidato sindaco alle prossime elezioni comunali di Santa Croce, ha ufficializzato i nomi dei primi due assessori della sua squadra. Sono Marianna Cuciti e Lia Giudice.

Marianna Cuciti è laureata in Psicologia presso l’Università di Padova. Da anni collabora con strutture socio-sanitarie ed Enti per la formazione del personale. Ha creato uno sportello di ascolto che offre informazioni e supporto psicologico gratuito per i familiari dei pazienti con Alzheimer. Svolge la libera...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2022 19:19 - Economia
[]
Ieri, 18 maggio 2022, è stata una data storica per Santa Croce Camerina e per tutti i comuni iblei. Firmato l’atto costitutivo di Iblea Acque SpA

La gestione dell’acqua sarà pubblica. Ieri al Comune di Ragusa per la firma dell’atto costitutivo e la presentazione dello statuto di Iblea Acque SpA, la società in house providing che gestirà’ il Servizio Idrico Integrato dell’Ato 4 Ragusa, c’era anche il Sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone.

Per quanto riguarda il Comune camarinense, la...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2022 17:42 - Attualità
[]
IL 3 GIUGNO SIMPOSIO CON GLI ESPERTI SUL “SAN GIOVANNI GIACENTE” E L'ARTE DEL MERISI

La mostra celebra già i primi 1000 ingressi. Visitatori e turisti estasiati

RAGUSA – Un simposio con gli esperti sull'arte di Michelangelo Merisi e per discutere del quadro “San Giovanni giacente”, attribuito da documenti certi e studi scientifici a Caravaggio, opera centrale della mostra “Caravaggio – ultimo approdo” in corso di svolgimento alla chiesa della Badia di Ragusa. Mentre la mostra celebra già i pri...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-05-2022 11:25 - Attualità
[]
UN INTERO TRATTO DELLA RINGHIERA IN FERRO BATTUTO CHE CIRCONDA LO SPIAZZALE IN CUI SI TIENE IL MERCATO DEL MERCOLEDI’ A RAGUSA STA CADENDO A PEZZI, LA SEGNALAZIONE DEL CAPOGRUPPO M5S SERGIO FIRRINCIELI

Un intero tratto della ringhiera in ferro battuto che circonda lo spiazzale in cui si tiene il mercato del Mercoledì, in contrada Selvaggio, sta cadendo a pezzi. E’ quanto evidenzia il capogruppo del M5s al Consiglio comunale di Ragusa, Sergio Firrincieli, dopo avere raccolto specifiche denunce ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-05-2022 10:08 - Istruzione e Formazione
[]
In ottemperanza ai programmi del KC di Ragusa Club e nel solco della lunga tradizione di cura e sostegno dell'infanzia e dell'adolescenza, che il Kiwanis dedica ai Bambini, ieri 16 maggio 2022, si è svolto l'atteso incontro fra gli alunni del Circolo Didattico Statale Palazzello di Ragusa e il nostro esperto il dr. Salvatore Cannava', valentissimo psicologo, sul tema cruciale e attualissimo del Bullismo e del CyberBullismo, nonché storico socio e officer del KC di Augusta.
Preceduto dal saluto...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-05-2022 18:05 - Sport
[]

CONCLUSA NEL CUORE DI ORTIGIA LA QUARTA EDIZIONE DEL “GIRO DELLA SICILIA”, LA CICLOTURISTICA CHE FA CONOSCERE I LUOGHI PIU’ SUGGESTIVI ATTRAVERSO I PERCORSI SU DUE RUOTE. PARTECIPANTI ITALIANI E STRANIERI HANNO CONOSCIUTO LA SICILIA E PROMETTONO DI TORNARCI IN VACANZA.

È stato un saluto festoso ma anche emozionante quello che i partecipanti della quarta edizione del “Giro della Sicilia” si sono scambiati al termine della tappa conclusiva tra le bellezze uniche di Ortigia e a cui hanno fatto se...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-05-2022 11:48 - Attualità
[]
Dal fronte russo/ucraino: l'Italia invia altre armi all'Ucraina, ma non dice quali…

Superata l’idea che ci siano armi di difesa e armi di attacco, cosa significa inviare armi di questo genere? L’Italia fa la sua parte ancora una volta, la terza volta e si impegna a inviare nuove armi “difensive” all’Ucraina. Dopo il vertice tra Mario Draghi e Joe Biden, che si è tenuto martedì alla Casa Bianca, l’Italia ha deciso l’invio di armi anche pesanti all’Ucraina. Stanno però circolando nomi di armi e ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-05-2022 11:58 - Politica
[]
IL QUADRO ATTRIBUITO AL CARAVAGGIO ED ESPOSTO ALLA BADIA E’ AUTENTICO OPPURE NO? IL CONSIGLIERE IURATO INTERROGA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RAGUSA

Il consigliere comunale di Ragusa Prossima, Gianni Iurato, ha presentato una interrogazione con risposta scritta al presidente del civico consesso e all’assessore al Turismo Francesco Barone avente ad oggetto la delicata questione concernente la mostra “Caravaggio – Ultimo approdo” dove è esposta la tela del San Giovanni giacente attribuita al gr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-05-2022 09:06 - Sport
[]
Giuseppe Zisa: lo Sport come valore per dare nuova armonia sociale e trasformare la nostra comunità cittadina

Da sempre ho sostenuto che lo sport è una componente essenziale e determinante nell’educazione sociale e motoria dell’essere umano capace di trasmettere sia modelli di vita che pratiche di comportamento.

E’ proprio per questo suo ruolo che ritengo necessario ed opportuno definire, come programma della mia azione di governo della città, i seguenti obiettivi specifici per recuperare da un...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-05-2022 16:06 - Attualità
[]
Lettera aperta

Il clima di tensione che in questo periodo respira l'intera umanità ( mi riferisco naturalmente allo spettro di un' ipotetica guerra mondiale e nucleare ) mi ha indotto a delle riflessioni e interrogativi che in un certo senso mi hanno parecchio sovrastato e frastornato. “Cosa posso fare io, nel concreto e nell'immediato, per dare un mio piccolo contributo per la risoluzione pacifica di quello che si prospetta come un conflitto “senza ritorno”?

La risposta a questa domanda mi è ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-05-2022 12:57 - Cultura & Arte
[]
Palermo, 16 maggio 2022

Convegno psicologia e mafia, l'ex magistrato Natoli: “Falcone ha avuto un approccio da psicologo con il pentito Buscetta”
“Signor giudice, lei deve sforzarsi di pensare come la penso io. Se resta nei confini della sua cultura, dei suoi principi, non capirà mai come Cosa nostra elabora i propri piani. Questo - ha detto l'ex magistrato Gioacchino Natoli citando le parole pronunciate dal pentito Tommaso Buscetta - è stato un insegnamento che aveva ben compreso Falcone, un...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2022 12:10 - Eventi
[]
Comiso, 15 maggio 2022

COMISO: LO SPECIALE MOMENTO DELLA SVELATA HA AVVIATO IERI

LA FESTA DELL’ADDOLORATA CON UNA CASCATA DI PETALI DI ROSA

Una pioggia di petali di rosa. Una cascata lenta, meravigliosa, in grado di riempire gli occhi di sensazioni positive, quella consumatasi ieri sera nella navata centrale della chiesa Madre di Comiso. Un momento straordinario che ha reso suggestivo e affascinante il rito della Svelata. Ancora più sensazionale dopo un’attesa durata due anni. E tutto ciò dinanz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2022 11:46 - Attualità
[]
Ragusa, 14 maggio 2022

MARIA SANTISSIMA NUNZIATA A RAGUSA, IERI SERA IL VESCOVO LA PLACA

HA OFFICIATO IL RITO DI DEDICAZIONE DELL’ALTARE E DELLA CHIESA

Un momento intenso ed emozionante per la parrocchia Maria Santissima Nunziata. Un momento molto atteso dalla comunità dei fedeli. Ieri sera, a Ragusa, il vescovo della diocesi, mons. Giuseppe La Placa, ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica nel corso della quale è stato espletato il rito di dedicazione dell’altare e della chiesa. Gesti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2022 11:33 - Attualità
[]
Si è conclusa in maniera positiva la conferenza di servizi promossa dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa per l’acquisizione dei pareri finalizzati all’approvazione del progetto di fruibilità della stazione passeggeri e del porto turistico, attraverso la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale di collegamento al Lungomare Raganzino.

La conferenza di servizi si è svolta all’interno della Stazione Passeggeri del Porto di Pozzallo, nel corso di una seduta aperta.
Al tavolo erano presenti, o...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2022 10:14 - Attualità
[]
Il segretario provinciale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) Gaetano D’Amico e il sindaco Maria Rita Schembari questa mattina hanno scoperto la stele dedicata alla memoria dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino collocata all’ingresso sud-est della Villa comunale a fianco di un alberello d’ulivo appositamente piantumato. Alla cerimonia, promossa e organizzata dal Sap e dal Comune di Comiso, sono intervenuti, il prefetto di Ragusa Giuseppe Ranieri, il questore di Ragusa Giuseppina...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-05-2022 12:37 - Economia
[]
Vittoria. Pioggia di finanziamenti per l’agroalimentare

DOSES: “Era ora, dobbiamo diventare leva di cambiamento nel Sud-Est Siciliano”

Pioggia di opportunità per i distretti produttivi e per le imprese agroalimentari. Fino al 90% a fondo perduto per il “Cluster Sicilia”, il bando che ha riscosso più interesse durante l’assemblea dei soci del DOSES, Distretto Orticolo del Sud-Est Sicilia, tenutasi a Vittoria- in questi giorni - anche in presenza del Sindaco On. Francesco Aiello.

Una vera manna d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-05-2022 10:53 - Attualità
[]
Possibile elisir di lunga vita: Topi anziani ringiovaniti con l’infusione di liquido cerebrospinale…

Tornare giovani senza pagare pegno: un sogno che potrebbe diventare realtà, grazie a un'innovativa terapia antiaging che cancella i segni dell’invecchiamento riprogrammando le cellule.

Somministrata ai topi a partire dalla mezza età fino alla vecchiaia, li ha ringiovaniti senza provocare tumori o altri problemi di salute. Lo dimostra lo studio pubblicato sulla rivista Nature Aging dal Salk Insti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-05-2022 11:59 - Attualità
[]
E’ DIVENTATO L’OGGETTO PIU’ MISTERIOSO DEL CENTRO STORICO SUPERIORE

RG IN MOVIMENTO: “L’ASCENSORE DI VIA ROMA CONTINUA A NON FUNZIONARE”

“E’ di sicuro l’oggetto più misterioso del nostro territorio comunale, che sembra sfuggire alle leggi della fisica oltre che a quelle della razionalità. Così complesso da avere mandato battute a casa ben due amministrazioni comunali, prima quella retta dal sindaco Piccitto e, ora, anche quella guidata da Cassì. In nove anni, se ha funzionato ininterrottamente ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
Utenti Online
17

Visitatore Numero
1931108

totale visite
7413988

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
19-05-2022 18:06 - Angolo dell´Arte
[]
Un abito realizzato dalle alunne dell'I.I.S. G. B Vico - Umberto I R. Gagliardi

in mostra al Castello di Donnafugata

Venerdì 27 maggio, alle 17.30, presso il Castello di Donnafugata, nell’ambito del progetto “Archivi della moda tra Costume e Società", svolto nel corso dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, verrà presentato e messo in mostra l'abito realizzato dalle alunne dell'indirizzo Sistema Moda dell'I.I.S. G. B Vico - Umberto I R. Gagliardi. L’iniziativa patrocinata dal Comune di Ragus...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2022 19:35 - Cultura & Arte
[]
I GIOVANI, IL PIANETA DEGLI INVISIBILI

Tutti i giovani, di ogni condizione sociale, sono nel nostro cuore: li curiamo, li educhiamo, li viziamo, li amiamo d’un amore incommensurabile, con loro si crea, specialmente a livello parentale, un rapporto che dura un’intera vita, per non dire che va oltre la vita. La gioventù rappresenta la continuità generazionale, il futuro d’un Paese, d’una regione, d’una Nazione, ecco perché li assistiamo con virtuosismo e garantiamo loro uno sviluppo psicofisico ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2022 18:19 - Cultura & Arte
[]
“Il libro di Calogero Urso intitolato ‘Storia del Tribunale di Gela 1991 – 2001’ è una testimonianza concreta dell’impegno di uomini e donne dello Stato in favore della legalità in un periodo in cui un territorio, quello per l’appunto gelese, ha registrato una preoccupante recrudescenza del fenomeno mafioso. A trent’anni dall’uccisione dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, questo libro giunge provvidamente a ricordarci che la legalità è una pianta che si coltiva quotidianamente e i...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-05-2022 11:38 - Cultura & Arte
[]

Catania. Il Castello Ursino racconta: la storia, le sale, le mostre. Iniziativa di BCsicilia

Organizzato da BCsicilia e dall’Officina del Viaggio si terrà venerdì 20 maggio 2022 alle ore 16,00 a Catania la visita: “Il Castello Ursino racconta”. Il percorso sarà guidato da Maria Teresa Di Blasi, Presidente BCsicilia Sede di Catania. Sarà l’occasione per visitare, oltre le sale del Castello con i nuovi allestimenti espositivi, le due importanti mostre: “Il Kouros ritrovato” e “Francesco Contraff...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-05-2022 16:51 - Cultura & Arte
[]
SI CHIUDE QUESTO FINE SETTIMANA LA RICCA STAGIONE TEATRALE DAL TITOLO “UN SOGNO CHIAMATO PALCOSCENICO”. IN SCENA VENERDì 20 E SABATO 21 MAGGIO LO SPETTACOLO “GIUSTO”, UN MONOLOGO DI E CON ROSARIO LISMA CHE RACCONTA UNA STORIA SURREALE CAPACE DI COINVOLGERE E FAR RIFLETTERE. AL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA.

RAGUSA - La stagione di prosa del Teatro Donnafugata si chiude con “Giusto” venerdì 20 maggio e sabato 21 maggio alle ore 20.30. Il monologo, scritto in piena pandemia da Rosario Lisma ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-05-2022 16:32 - Eventi
[]
Dal 18 al 20 maggio nel giardino del Vescovado
“Torneremo ancora” tre giorni dedicati a Franco Battiato
Musica, letteratura, arte, spiritualità
nel primo anniversario della sua scomparsa
a cura della Biblioteca diocesana

In occasione del primo anniversario della morte di Franco Battiato, dal 18 al 20 maggio, la Biblioteca diocesana “Monsignor Francesco Pennisi” organizza tre giornate di eventi in ricordo del cantautore e compositore siciliano. Il programma delle tre giorni si intitola “Torneremo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-05-2022 16:16 - Eventi
[]
UN CALOROSO E FOLTO PUBBLICO HA SALUTATO IL PRIMO FINE SETTIMANA DI “SCENICA FESTIVAL”. GLI ARTISTI INTERNAZIONALI RITORNANO NELLE PIAZZE DI VITTORIA NEL NUOVO WEEK-END. MA PRIMA ANCORA TEATRO SIA MARTEDI’ CHE GIOVEDI’.

VITTORIA – Il primo fine settimana di “Scenica Festival” si è concluso con un grandissimo coinvolgimento da parte del pubblico che ha seguito e applaudito tutti gli artisti e le compagnie protagoniste della manfiestazione. Il viaggio alla scoperta delle arti performative, tra c...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-05-2022 12:45 - Cultura & Arte
[]
Venerdì 20 maggio, alle ore 18.00, nell'auditorium del Centro Studi Feliciano Rossitto (Via Ettore Majorana, 5 - Ragusa), sarà presentato il “Dizionario dei Soprannomi Ragusani” (Opera Incerta Ed., Ragusa, pp. 280, 2021) di Carmela Sgarioto.

Dopo il saluto del Sindaco (avv. Peppe Cassì), aprirà i lavori Giorgio Chessari (presidente del Centro Studi “F. Rossitto”).

Alla serata interverranno:

Salvatore Carmelo Trovato (Università di Catania);

Antonio Barone (docente di Lettere)

Giorgio Flaccavento...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
16-05-2022 12:21 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
Rubrica: Storie di Sicilia

La nostalgia della mia terra e il legame con le piante del fico d'India nella masseria del nonno Turiddu…

LA FICURINNIA

Crisci ‘nta la Sicilia, Amata e cara, un fruttu ch'avi ‘na ducizza rara, ma l'ha tuccari cu' pricauzioni

picchì spini nn'havi a milioni.

Me figghiu m'addumanna: Ma picchì La natura è fatta d'accussi? Un fruttu tantu bonu di mangiari

È chinu ‘i spini ca nun si po' tuccari. “La Ficurinnia”, ci rispunnivi iu, “la fici d'accussì Domini Diu,

pi ‘nsignari a tut...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2022 20:01 - Cultura & Arte
[]
Si svolgerà il prossimo 22 maggio, alle ore 21, lo spettacolo di poesia, musica e prosa con Emmanuel Monaco, Vincenzo Pavone e Giovanni Peligra, presso L'Ente Liceo Convitto.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2022 19:18 - Cultura & Arte


Da Palazzo San Domenico – Modica, lì 14 maggio 2022

La notte europea dei Musei. – Un programma ricco di iniziative.

Sabato 14 maggio, dopo due anni d'interruzione a causa dell'emergenza sanitaria, torna a Modica la Notte dei Musei. La manifestazione, che si svolge in contemporanea in tutta Europa dal 2005, è promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Modica. La città aderisce all'iniziativa aprendo straordinariamente al pubblico in orario serale, dalle 15.30 alle 22.30 gli spazi del P...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-05-2022 11:32 - Cultura & Arte
[]
Comune di Palazzolo Acreide – BCsicilia - Rotary Club

Palazzolo Acreide, si presenta il libro “L’elogio del vuoto”

Promosso da BCsicilia, Rotary Club e Comune di Palazzolo Acreide si terrà sabato14 maggio 2022 alle ore 18,00 presso il Museo delle Tradizioni nobiliari, Palazzo Rizzarelli/Spadaro, a Palazzolo Acreide, la presentazione del libro di Salvo Alibrio: “L’elogio del vuoto. Palazzolo Acreide ai tempi del Covid 19”. Previsti gli interventi di Salvatore Gallo, Sindaco di Palazzolo Acreide,...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-05-2022 19:15 - Cultura & Arte
[]
ENRICO LO VERSO

Sul palcoscenico del

CINE TEATRO GIARDINO

di POZZALLO

Il 23 maggio, ore 21.00

in

UNO NESSUNO CENTOMILA

(adattamento e regia Alessandra Pizzi)

A cinque anni dal debutto, dopo oltre 300 repliche nei più importanti festival e teatri nazionali ed internazionali e oltre 300.000 spettatori, continua con successo la tournée dello spettacolo con cui l'attore palermitano rende omaggio ad uno dei più grandi drammaturghi di tutti i tempi, portando in scena la sua opera chiave.

Tappa Siciliana p...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-05-2022 12:07 - Angolo dell´Arte
[]
Si è inaugurata, lo scorso 8 maggio, presso la sede della " Pro loco " di Comiso, la mostra personale dell'artista casmeneo Gianfranco Giuffrida. Il vernissage, che ha registrato un'enorme affluenza di pubblico ( molte persone non sono potute entrare nei locali dell'associazione), si ' svolto alla presnza del sindaco di Comiso, prof/ssa Maria Rita Schembari, dell'on. Giorgio Assenza, del presidente della " Pro loco ", prof/ssa Maria Stella Miceli. Il critico d 'arte Dario Puglisi ha intratte...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-05-2022 19:28 - Angolo dell´Arte
[]
Giovedì 19 maggio 2022, a Comiso alle ore 18,00, a Palazzo Labisi, aprirà i battenti la mostra antologica , con cui, grazie a più di 100 opere esposte, verrà ripercorso il cammino artistico di Franco Flaccavento. La mostra, intitolata " Senso ", riunisce una vasta collezione di opere dell'artista comisano, residente a Cosenza, opere realizzate a partire dagli anni '80 ad oggi, in parte già esposte in prestigiose gallerie e musei d' Arte contemporanea. La ricerca artistica di Flaccavento è...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-05-2022 12:24 - Angolo dell´Arte
[]
Al San Vincenzo Ferreri la mostra itinerante “DieciDonneDesigner”

Ha aperto i battenti sabato scorso presso l’auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla, l’evento culturale “DieciDonneDesigner”, mostra itinerante che si propone di suscitare propositive reazioni volte alla rivalutazione del genius loci e dei suoi collegamenti con altre realtà nazionali ed internazionali. Dieci designer italiane sono state infatti invitate a collocare i propri progetti in una location storica delle diverse ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-04-2022 19:38 - Angolo dell´Arte
[]
Abbiamo avuto modo di soffermarci, diverse volte, sugli anni in cui assunse la direzione dell'Istituto Statale d' Arte " S. Fiume " di Comiso Germano Belletti, artista faentino: tra la fine degli anni '50 e gli inizi degli anni '60 del secolo scorso l'ISA casmeneo subì un vero e proprio rivolgimento nella didattica e nelle prospettive, tanto che quel periodo è stato visto come la fase di una grande " Rinascenza ".
L'Istituto d' Arte, che pure aveva avuto nel suo corpo docente il futurista sic...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie