10 Agosto 2020

" IL GATTOPARDO FRA REALTÀ E MEMORIA " DI FRANCESCO EREDDIA

Palma di Montechiaro Palazzo ducale nel XVII secolo
« Quando Palma, la sua realtà, i suoi problemi, le sue pene, le sue malattie, quando questo paese viene raccontato dallo scrittore e figurato dall´artista; quando questa realtà viene rappresentata con la forza del sentimento e dello stile, non può essere ignorata e dimenticata. La coscienza della nazione e del mondo avrà davanti il paese com´è, le sue strade, le sue case, i suoi contadini, i suoi bambini e le donne, la loro fame e i loro mali ».

Nell´aprile del 1960 si svolse a Palma di Montechiaro un Convegno sulle condizioni di vita e di salute in zone arretrate della Sicilia occidentale. Fu un grande evento che, grazie anche agli importanti intellettuali che vi parteciparono, richiamò l´attenzione e l´interesse di gran parte della cultura italiana e internazionale. Il Convegno si svolgeva in una cittadina estremamente arretrata e degradata, proclamata qualche anno prima "la terra del Gattopardo", essendo da più generazioni la patria d´origine della famiglia aristocratica da cui discendeva lo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa scomparso appena tre anni prima, il cui romanzo postumo era da poco apparso nelle vetrine delle librerie.
Leonardo Sciascia – del quale abbiamo riportato sopra l´accorata dichiarazione resa in quell´occasione – tenne in quel convegno la relazione più interessante. Già con il saggio-racconto Le parrocchie di Regalpetra (1956) Sciascia aveva espresso da una parte la speranza nei poteri della ragione e nelle conquiste liberatrici della storia, ma dall´altra anche la dolente coscienza delle carenze e delle colpe della classe dirigente di ieri e di oggi e del prezzo di dolore che esse comportano. Ora, in quel convegno, Sciascia indagava la funzione della cultura e il ruolo dello scrittore.

« Qui siamo nella terra del Gattopardo – disse nel suo intervento Carlo Levi, autore di Cristo si è fermato a Eboli -, il cui pensiero amaro è che nulla può essere fatto, che la realtà è immobile. Questo Convegno è una specie di confutazione del Gattopardo, nella sua stessa terra ».
Gli fece eco Sciascia, convenendo che « nella terra del Gattopardo tutto sembra dar ragione allo scetticismo e allo storicismo che Giuseppe Tomasi, ultimo o penultimo duca di Palma, ha profuso nel suo libro », ma respingendo l´eventualità della fine del neorealismo e della letteratura d´opposizione, cioè « la fine di un patto portato dalla storia tra gli intellettuali e le classi popolari ».
In realtà, già sul finire degli anni Cinquanta entravano in crisi, non diciamo in Sicilia ma in Italia, i princìpi su cui si era fondato, ancor prima che finisse il secondo conflitto mondiale, il neorealismo così letterario come cinematografico.
La parabola del neorealismo si era esaurita: cominciava ad affermarsi la tendenza a evadere dalla storia, a volgersi a una rappresentazione esistenziale, a presentare il dolore o la solitudine come modi di essere eterni dell´uomo. Il Gattopardo, pubblicato nel 1958, proiettava sullo specchio del lontano Risorgimento la delusione meridionalista e siciliana maturata attraverso lo scadente e disingannato dopoguerra.
« Alla primavera del 1945 – osserva E. Galli Della Loggia – seguirono gli inverni, dieci o forse qualcuno di più. Gli inverni del clericofascismo, della guerra fredda, dello stalinismo, dello scontro durissimo nelle fabbriche e nelle piazze, della ricostruzione capitalistica. Tutto o almeno tanto era cambiato, ma tutto o almeno tanto sembrava rimasto come prima ».

Ma il fatto è che la sfiducia nell´agire umano e il finale approdo di morte (questa è in fondo la chiave di lettura del Gattopardo) percorrono costantemente la narrativa siciliana, da Verga a De Roberto a Tomasi a Bufalino, per non citare che i più grandi e i più rappresentativi. E la negazione della storia e l´affermazione della sterilità dell´agire umano – che sono i motivi più autentici del Gattopardo, ben oltre quelli semplicemente storici - sembravano semplicemente confermate, negli anni in cui il Tomasi scriveva, dal fallimento delle istanze più profonde e innovatrici della Resistenza.
Il tema è quello del fluire del tempo, del decadere, della morte, al di là delle azioni umane: è una sorta di "ideologia di morte" che incombe su tutto, e lo stesso paesaggio siciliano rivela sotto lo sfavillio di colori e di luce i segni del disfacimento. Questo, che è il motivo ispiratore del Gattopardo, si inserisce in un filone della narrativa europea dove troviamo, ad esempio, Proust e Mann. Del resto anche nel battagliero Sciascia, pur permeato di grande fiducia nella ragione, restava l´ipotesi della sconfitta, la consapevolezza storica di tante battaglie ingaggiate e perse.
Nella produzione neorealista, d´altro canto, la presenza di narratori siciliani si può considerare di scarsissimo rilievo o addirittura nulla. Questo significa che il Gattopardo, se per la narrativa italiana costituiva quasi l´atto di morte del neorealismo (si ricordi che forse per questa ragione lo scrittore siciliano Elio Vittorini rifiutò il manoscritto e impedì che la Einaudi lo pubblicasse) e introduceva tematiche che avrebbero trovato in quegli anni vasta eco, per ciò che concerne la narrativa siciliana era invece perfettamente in linea con la sua tradizione più antica e autorevole.

Questo nostro discorso rischia di condurci al tema (che è un vero e proprio campo minato) della "sicilianità" o "sicilitudine". La maggior parte degli studiosi è disposta ad ammettere, al più, solo l´ipotesi di una "sicilianità letteraria", cioè la presenza soltanto al livello letterario di caratteri specifici della sensibilità siciliana.
Noi ci permettiamo di osservare che, piuttosto che parlare di un atteggiamento ´antropologicamente´ tipico dei siciliani (una sorta di "sicilianità" o "sicilitudine" immanente, metafisica e metastorica), sarebbe preferibile affermare che negli intellettuali siciliani c´è una maggiore carica ideale di fronte alla realtà e alla storia, carica capace di provocare delusioni e cadute paralizzanti e nichiliste, quando gli ideali vengono sistematicamente e cinicamente spazzati via dal pragmatismo miope e rozzo dei vecchi e mediocri mestieranti della politica.


FRANCESCO EREDDIA

Notizie Flash

RAGUSA - RIDURRE AL MINIMO LA INVALIDITÀ POST ICTUS

RAGUSA - 5 INCARICHI DI RESPONSABILE DI STRUTTURA SEMPLICE E DIPARTIMENTALE ALL'ASP

MODICA - INTERROGAZIONE DI IVANA CASTELLO SULLA LIQUIDITA'

COMISO - I CONSIGLIERI DI DB PLAUDONO ALLA GUNTA SCHEMBARI

RAGUSA - PROTOCOLLO TRA CONSULTA FEMM. E CASA DELLE DONNE

PALERMO - I COORDINATORI DI DB CONTRO L'IMBARBARIMENTO DELLA POLITICA

08-08-2020 17:00 - Politica
[]


Nel corso del mandato, noi consiglieri di minoranza, abbiamo avviato un’attività ispettiva sul funzionamento dei depuratori e sulla salubrità delle acque di pozzi e sorgenti che servono il Comune di Scicli. Le notizie che si susseguono in questi giorni sui numerosi casi di gastroenteriti e sulle sospette chiazze nello specchio di mare antistante il litorale sciclitano ci fanno sentire ancor di più la responsabilità che ci impegna quotidianamente nella tutela della salute pubblica e del territ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
05-08-2020 11:49 - Istruzione e Formazione
[]
AGENZIE PER IL LAVORO – AL VIA IL NUOVO SISTEMA
Cambia nella Regione Siciliana il sistema di accreditamento delle Agenzie per il lavoro. E’ stato pubblicato sul sito del dipartimento Lavoro l’elenco di quelle che hanno ricevuto il via libera dell’assessorato. Ad oggi 150 enti, pubblici e privati, con quasi 200 sedi, si occuperanno di erogare servizi per il lavoro. Fra questi il CERM, Centro Studi e Ricerche del Mediterraneo con sede Aeroporto di Comiso Pal. F/7 snc.
“Il nuovo modello di accredi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-08-2020 17:46 - Attualità
[]
Donazioni di sangue: ottimo a Luglio, l’impegno è continuare con il trend!
Il numero delle unità di sangue che le Avis della Provincia di Ragusa, grazie ai donatori, hanno raccolto a Luglio 2020, sono 3.661, (un +382 rispetto al 2019). Trattasi di un risultato che giudichiamo di grandissima valenza, per molti versi inaspettato, viste le notevoli difficoltà del momento particolarmente complesso a causa del Covid-19.
“Il merito di questa performance” – dichiara il Presidente Avis Provinciale, Dr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 18:10 - Politica
[]
il coorzdinatore Cugnata
“Lo avevamo detto a chiare lettere: prima del nome per noi di Forza Italia viene il progetto. E così è stato. Adesso che stiamo entrando nel vivo delle campagne elettorali, e i candidati stanno mostrando ai vittoriesi come intendano guidare la città, è arrivato il momento di sciogliere le nostre riserve. Forza Italia sarà in campo per sostenere il candidato della coalizione di centrodestra Salvo Sallemi nella sua corsa verso le urne”. A parlare è il commissario provinciale di Forza Italia a R...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 12:45 - Politica
[]
il presidente della Comm. Gigi Bellassai
Riaprire le scuole è una priorità da raggiungere in un clima di concordia e collaborazione. Riunita la quinta commissione consiliare per fare il punto sulla situazione in sede locale.

Riaprire le scuole è una priorità da raggiungere in un clima di concordia e collaborazione istituzionale e politico, è questo il principio fondamentale emerso nella riunione della V Commissione Consiliare, Pubblica Istruzione, Cultura, Lavoro, Solidarietà e sicurezza sociale, Sport, Turismo, Problematiche giovani...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 12:29 - Economia
[]
Il presidente provinciale Confcommercio Ragusa Gianluca Manenti
Le vendite al dettaglio nel mese di giugno 2020
hanno fatto registrare, anche in provincia di Ragusa,
un aumento del 12,1% rispetto a maggio
Manenti (Confcommercio): “Ma siamo lontani dai livelli pre Covid”

A giugno le vendite al dettaglio, al netto della stagionalità, registrano, anche in provincia di Ragusa, un aumento del 12,1% rispetto a maggio, trainate dalla ripresa dei beni non alimentari dopo il crollo nel periodo dell’emergenza Covid-19. Lo rileva il presidente provinciale Confcommercio...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-07-2020 18:03 - Cultura & Arte
[]
A Ragusa nasce la Short Film Distribuzione

È la prima casa di distribuzione cinematografica nata in Sicilia, a Ragusa: si chiama Short Film Distribuzione ed è dedicata in maniera specifica ai cortometraggi. “La distribuzione di film brevi creati da giovani autori indipendenti è sempre più complessa - spiega Antonio Carnemolla, ideatore del progetto - per questo motivo ho deciso di dar vita all’iniziativa, per promuovere, vendere e distribuire le opere di registi nei Festival di Cinema di tutt...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-07-2020 11:45 - Sport
[]
“C saremo anche noi!”: l’Ardens Comiso F.lli Dipasquale è promossa in serie C
Era ormai nell’aria da diverso tempo e adesso è arrivata l’ufficialità: la F.lli Dipasquale Comiso parteciperà al campionato di Serie C la prossima stagione.
Il reintegro, deciso dalla Federazione Pallavolo Sicilia dopo la consulta dei presidenti dei comitati territoriali e del consiglio regionale, era atteso dalla dirigenza e dalle giovani atlete biancorosse che hanno disputato un campionato di serie D splendido nel...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
08-08-2020 17:26 - Cultura & Arte
[]
Al Castello di Donnafugata il primo incontro
sui nuovi ritrovamenti archeologici nel territorio

Amministrazione comunale e Soprintendenza insieme per la tutela e la valorizzazione del patrimonio archeologico ibleo

I nuovi ritrovamenti del territorio ragusano sono stati al centro del primo dei due incontri serali di archeologia promossi dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Soprintendenza di Ragusa, che si è tenuto giovedì 6 agosto nel suggestivo cortile meridionale del Castello ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
08-08-2020 17:19 - Cultura & Arte
[]
Al via, già con successo, l'Estate Chiaramontana 2020. Grandi ospiti e iniziative anche a settembre

Parte con uno straordinario successo l’Estate Chiaramontana 2002 ancora una volta promossa ed organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Sebastiano Gurrieri, con la direzione artistica del maestro Mario Incudine e con il coordinamento di Costanza DiQuattro. Primo appuntamento si è svolto giovedì sera in piazza Duomo con due dei personaggi siciliani più amati dal pubblico, il g...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 17:05 - Cultura & Arte
[]
SHUMA di e con Peppe Macauda

Organizzato da CGIL Ragusa, Mediterranea Hope Casa delle Culture di Scicli, Casa delle Donne Scicli, Camera del Lavoro di Scicli, Auser Territoriale di Ragusa e Auser Scicli, con il Patrocinio del Comune di Scicli, tratto dal testo "Shuma tra gli abissi " di Dario Muratore con le illustrazioni di Bruna Fornaro, l’organizzazione Santa Briganti, con il sostegno di CSD - Casa Evangelica Valdese di Vittoria, ha messo in scena lo spettacolo " SHUMA " di e con Peppe Mac...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-07-2020 17:54 - Cultura & Arte
[]
CRESCE LA TENSIONE. IL 2 AGOSTO AL CASTELLO DI DONNAFUGATA VA IN SCENA
“INVISIBILI. MEMORIE NOTTURNE DEL VAL DI NOTO”. SPETTRI E FANTASMI DELLA
TERRA IBLEA PRENDERANNO VITA E RACCONTERANNO LE LORO STORIE.

RAGUSA – L’aria è già pregna di mistero e tensione. Il Castello di Donnafugata abbandona il
velo onirico che lo veste abitualmente per indossare abiti più torbidi, macchiati del sangue
che bagna il passato del Val di Noto. Il 2 agosto (con repliche il 24 e il 30 agosto), nel doppio
orario delle 20...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-07-2020 17:27 - Cultura & Arte
[]
Diciotto secondi: il nuovo libro di Nausica Zocco.

“La verità è sempre un’altra e sta in mezzo. Ragion per cui non restava che andarsene”: questo l’incipit di Diciotto secondi, l’ultimo libro di Nausica Zocco.

Si tratta di un progetto di scrittura creativa che già dal titolo e dalle prime pagine suscita curiosità perché il concetto del tempo nel romanzo della scrittrice modicana rivela una tenacia e un racconto di vita indelebile, scandendo vicissitudini di un giorno come di un anno o di una vi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-07-2020 18:24 - Cultura & Arte
[]
Venerdì, 31 luglio, a Scicli, si presenta il volume del dr. Carmelo Cataldi: Il cioccolato a Modica tra storia, finzione e mito.

All'interno della manifestazione: Il cioccolato della Sergenzia di Scicli, con il Patrocinio morale del Comune di Scicli.

Con il patrocinio morale del Comune di Scicli, venerdì 31, alle ore 20.15, in largo Gramsci, si terrà la manifestazione culturale dal titolo: Il cioccolato della Sergenzia di Scicli, evento organizzato dal Club per l'Unesco di Scicli, unitamente al...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2020 18:59 - Cultura & Arte
[]

“Jazz sotto le stelle” al PataPata: si inizia giovedì con il Giuseppe Blanco Quartet

Si entra nel vivo dell’estate 2020 del PataPata con tutti i servizi che servono per rendere indimenticabile la propria vacanza a Sampieri: ristorante, lounge bar, pizzeria, servizi in spiaggia, dj-set, concerti live, presentazioni di libri e giovedì 30 luglio si inaugura anche la rassegna “Jazz sotto le stelle” che, tutti i giovedì, fino al 27 agosto, con inizio alle ore 21.30, incanterà il popolo del PataPata...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2020 18:39 - Cultura & Arte
[]
Lo Stabat Mater di Pergolesi inaugura Vespero Musicale:

appuntamento il 3 agosto a Modica

Con lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi si aprirà, lunedì 3 agosto alle ore 21 nell’atrio di Palazzo San Domenico a Modica, la terza edizione di Vespero Musicale, il festival estivo ideato dell’Associazione Mozart Italia, che anche quest’anno rinnoverà la magia di far risuonare tra le vie del Barocco le note della musica barocca. A cominciare proprio da questa celebre composizione sacra per sopr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2020 18:30 - Cultura & Arte
[]
Trio Lanzini
IL FLAMENCO DELLO SPETTACOLO “RITMO” E LA MUSICA DEL TRIO LANZINI OSPITI DEI PROSSIMI DUE APPUNTAMENTI DI MELODICA, IN PROGRAMMA IL 31 LUGLIO E IL 2 AGOSTO AI GIARDINI IBLEI DI RAGUSA IBLA.

RAGUSA – Continua l’estate iblea in compagnia della musica internazionale di Melodica con la direzione artistica di Diana Nocchiero e il patrocinio dell’Assessorato allo Spettacolo del Comune di Ragusa. Il 31 luglio il viale centrale dei Giardini Iblei di Ragusa Ibla, che ospitano eccezionalmente gli ultim...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




20-07-2020 12:14 - Cultura & Arte
[]
La ricetta dell'archetipo di cioccolato “di Modica” di Leonardo Sciascia.

Ossia la ricetta di don Carmelo Ruta, “ra Bonajutu”.

In molti, soprattutto i così detti “parvenues” del cioccolato modicano, hanno voluto, nel propagandare il loro prodotto, che come si andrà a vedere nulla ha a che fare con quello vero e tradizionale, associare il nome del prodotto ad un personaggio siciliano importante della letteratura contemporanea e cioè Leonardo Sciascia.
Sciascia, visitando negli anni 80 del secol...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
4

Visitatore Numero
1352513

totale visite
4909501


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio