27 Novembre 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > OBITUARY

IN RICORDO DI SALVATORE CARNEVALE: " "LE LACRIME NON SONO PIÙ LACRIME, MA PAROLE, E LE PAROLE SONO PIETRE " DI ANTONIO PALUDI

il prof. Antonio Paludi
Oggi chi si ricorda più del contadino Salvatore Carnevale di Sciara, ucciso dalla mafia il 16 maggio del 1955, all´età di 32 anni, mentre andava un mattino di maggio a lavorare presso una cava che forniva materiali inerti per il raddoppio della tratta ferroviaria di Termini. Il grano era ormai biondo e molto alto, tanto da nascondere gli assassini che in quel luogo aspettavano dall´alba e che scaricarono addosso al giovane sei colpi di lupara che lo straziarono. La madre Francesca Serio lo riconobbe dai calzini bianchi che il giovane indossava e che la donna gli aveva lavato la sera prima. Salvatore un siciliano coraggioso, come tanti, ucciso perché non si era voluto piegare ai ricatti dei proprietari terrieri, e non si era fatto irretire dalle lusinghe della criminalità mafiosa. Salvatore a Sciara aveva fondato la sezione del Partito socialista e la prima Camera di lavoro, si era battuto per reclamare quei diritti garantiti dalla Costituzione entrata in vigore il 1° gennaio del 1948 e non ancora arrivati nella profonda Sicilia degli anni cinquanta. Con azioni organizzate e di resistenza aveva difeso i braccianti e tutti i lavoratori sfruttati della sua zona e per questo, varie volte, era finito in galera. Aveva organizzato l´occupazione delle terre del feudo dei Notabartolo per la riforma agraria, lottato per la giornata lavorativa di otto ore a fronte delle undici che i padroni pretendevano, si era battuto per un salario dignitoso, e per patti agrari moderni e giusti, insomma aveva dato fastidio ai potenti e ai loro alleati mafiosi. Per annullarlo e metterlo fuori gioco, i poteri forti e la mafia, avevano tentato di tutto, persino di corromperlo, comprarlo con offerte molto allettanti. Non riuscendoci con le buone, optarono per la maniere forte e lo uccisero una mattina di maggio poco prima della mietitura, mentre il giovane andava a lavoro. Quando gli spararono era nel pieno della giovinezza, alto, bruno, scuro di pelle, nero di occhi e di capelli, un buon oratore che arrivava al cuore dei tanti cafoni che lui amava e difendeva. Sapeva da tempo di essere in pericolo perché minacciato varie volte, ma testardo continuava nella sua battaglia per la libertà e per i diritti dei più poveri, e per gli ultimi della storia. Salvatore può essere considerato un martire del lavoro, un martire che si è immolato per riscattare Sciare, la Sicilia, l´Italia intera. Perché parlare di Salvatore Carnevale, in un´epoca in cui i diritti, in teoria, si sono affermati per tutti? Sì è vero!
Molti lavoratori si sono emancipati grazie alle lotte fatte da uomini e sindacalisti come Salvatore. Bisogna anche dire che oggi questi diritti si cerca di comprimerli, bypassarli, toglierli del tutto, a volte con la complicità dello Stato che attraverso atti legislativi e con la scusa di modernizzare il mercato del lavoro, esempio jobs act, nella sostanza taglie diritti acquisiti, abbassa le garanzie, riduce i salari reali a chi lavora. Nella sostanza una lotta di classe al contrario, che cerca, a discapito dei prestatori d´opera, di garantire al capitale guadagni leciti e illeciti a tutti i costi. La riscossa del capitale contro il lavoro è iniziata qualche anno fa, con la globalizzazione voluta dagli USA e dall´Inghilterra, una forma di pseudo-integrazione che ha consentito, abbattendo le frontiere economiche, la creazione di un unico mercato mondiale e mettendo in feroce concorrenza sistemi economici e sociali diversi, con l´illusione che i benefici positivi di questo mercato integrato sarebbero ricaduti a pioggia su tutti. Così non è stato, perché si è verificato quello che segretamente i creatori di questo sistema, Margaret Thatcher e Ronald Wilson Reagan, hanno immaginato, fin dall´origine, vantaggi solo per i capitali che come prostitute e senza nessuna etica e morale, si sono spostati dove era garantito il massimo guadagno, incuranti di lasciare in mezzo alla strada milioni di lavoratori in ogni parte del mondo. Il moderno capitale insegue, nel mondo, i salari più bassi, va alla ricerca del sistema sociale più debole, mette radici lì dove non è richiesto nessun norma di sicurezza, con la conseguenza che un prodotto di un qualsiasi marchio è progettato in un luogo, prodotto in un altro, assemblato in un altro ancora. Con il paradosso che gli stessi lavoratori che hanno lavorato su quel prodotto hanno ricevuto un salario diverso, garanzie diverse, tutele diverse ancora, in un gioco al ribasso che francamente non so dove andrà a finire. Allora Salvatore è morto per che cosa? È solo una delle tante vittime a cui lo Stato ha dedicato una lapide con un bella epigrafe e sotto cui ogni anno alcuni insigni dignitari, quelli contro cui lui lottava, vanno a portare un mazzo di fiori e fare qualche discorso senza senso? Se fosse così bisognerebbe dire che il sindacalista di Sciara ha sacrificato la sua vita invano. Ma purtroppo il mondo è cosi, ci sono periodi di evoluzione e cambiamenti e Salvatore ne è un esempio, una stella splendente, e periodi d´involuzione, come ai nostri giorni, con la gente chiusa nella propria privacy, nel proprio guscio, sorda e immobile, con i molti recinti delle regole sociali, costruiti in questi anni, abbattuti da disonesti e corrotti. A questo punto viene naturale chiedersi del ruolo dei sindacati in tutto questo sfacelo. Il giovane Carnevale rappresentava un sindacalismo attivi, vicino alla gente, era la gente, un sindacalismo che vestiva i panni del contadino, del bracciante, dell´operaio, della casalinga, che non percepiva una lira, che aveva tutto da perdere e nessuna pensione da guadagnare, com´è avvenuto in questi ultimi tempi con alcuni. Oggi i sindacalisti vestono i panni degli screditati borghesucci, sono scollati dal lavoro perché non lavorano, sono dei distaccati che non capiscono più le esigenze dei lavoratori, comunicano con le assemblee sindacali e indicono scioperi a cui nessuno aderisce. Si sono burocratizzati e vivono di burocrazia, sono talmente deboli che il governo ha fatto approvare tutte le riforme del lavoro senza trovare in loro una sponda di opposizione, se non debole. Vivono di tessere e gioiscono o si disperano quando le tessere degli iscritti aumentano o diminuiscono. Con un sindacalismo così Salvatore Carnevale sarebbe ancora vivo. Un esempio della miopia o poca attenzione dei sindacati di oggi è la sanità, è vero che nei luoghi di lavoro sono presenti le RSU, ma sappiamo quanto poco incisivi sono e le difficoltà che hanno nell´operare con riferimenti istituzionali deboli e poco forti. Nella sanità, in particolare nel mondo ospedaliere, forse per il blocco delle assunzioni, il personale medico e paramedico è sovraccaricato di lavoro e costretto ad operare con i pazienti in uno stato di profonda ansia, anche per i turni massacranti, fuori da ogni logica, a cui sono sottoposti dottori e ed infermieri. Immagino lo stress di questi lavoratori che svolgono un lavoro molto delicato che come prerequisito richiede che l´esercizio medico avvenga nella serenità e con la dovuta lucidità. Il Sindacato in questa problematica, chissà poi se ne è al corrente, ci si dovrebbe buttare a capofitto, parlare con tutti gli operatori sanitari, con la dirigenza, controllare con i propri tesserati, insomma intervenire, denunciare, portare alla luce tutte le magagne, se ci sono, portare i responsabile davanti al giudice, in presenza di fatti gravi. Uscire finalmente dalle sagrestie dei patronati, ritornare in mezzo ai lavoratori, nei cantieri, fra la gente comune. Far sentire un lavoratore di essere orgoglioso di condividere un´ideale sindacale. Solo a queste condizioni Salvatore Carnevale non sarà morto invano e la sua anima e quella della madre Francesca potranno finalmente riposare in pace.




Notizie Flash
MODICA - CHIARIMENTI DELL'ASP SU PAZIENTE IN ATTESA AL P.S. DI MODICA
PALERMO - L'ON. DIPASQUALE E GLI AIUTI AI COMUNI CONTRO IL CARO ENERGIA
RAGUSA - IL 30 NOVEMBRE APERTI UFFICIO PASSAPORTI E COMMISSARIATI P.S.
MODICA - MEDICA (M5S): " DOPO 2 MESI NIENTE COMPENSI AI COMPONENTI DEI SEGGI ELETTORALI "
VITTORIA - ARRESTATI DALLA POLIZIA DUE PREGIUDICATI PER FURTO
ROMA - 5 MILIONI DI EURO DAL MINISTERO DEL TURISMO PER BUS COPERTI
RAGUSA - IL CONSIGLIERE VITALE CONTRO LE AFFERMAZIONI DI MEZZASALMA E RIVILLITO
RAGUSA - IL 3 E IL 4 DICEMBRE CORSO CSEN SUL MASSAGGIO SPORTIVO
26-11-2022 17:11 - Attualità
[]
Dalle prime luci dell'alba una pioggia incessante si è riversata su tutto il territorio ibleo, cosa che ha portato alla chiusura delle scuole in molti comuni della provincia, come a Vittoria e a Comiso. Su Santa Croce Camerina si è riversata una vera e propria bomba d'acqua, che ha determinato l'allagamento di strade e campagne. Non si segnalano, per fortuna, danni a persone e a strutture.
La foto è di Gianni Giacchi
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 13:01 - Attualità
[]
Giarratana – 26 novembre 2022

RITORNA IL PRESEPE VIVENTE DI GIARRATANA, QUEST’ANNO

L’EDIZIONE N. 30. CINQUE LE DATE DELLA RAPPRESENTAZIONE

La passione. La tradizione. La fede. Sono tutti elementi caratterizzanti un grande evento che torna, dopo gli anni della pandemia, per celebrare un grande anniversario. Cade quest’anno, infatti, la trentesima edizione del presepe vivente di Giarratana che, promossa dall’associazione “Gli Amici ro Cuozzu”, con il supporto dell’amministrazione comunale, andrà i...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 12:27 - Attualità
[]

Ma se la Natività fosse successa oggi sarebbe andata così...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 11:33 - Attualità
[]
In occasione della " Giornata contro la violenza sulle donne " diverse sono le iniziative, che sono state intraprese in tutta la provincia. Va segnalata la presa di posizione del Comando provinciale dei Carabinieri, che ha provveduto a illuminare le facciate del Comando a Ragusa, della caserme di Ibla e di Scicli. Analogo atteggiamento è stato assunto da diversi comuni, tra cui quello di Ragusa, mentre l'associazione ragusana " Adesso basta " ha organizzato un corteo per le vie del capoluogo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 16:47 - Attualità
[]
Ragusa al Centro: il Museo Archeologico è pronto per l’apertura ma…

Sopralluogo stamane di alcuni esponenti del Comitato cittadino ‘Ragusa al Centro’ ai locali del Museo Archeologico di via Natalelli. Presenti il sindaco Cassì e la consigliera comunale Cettina Raniolo, la sig.ra Giannamaria Gurrieri e l’assessore Arezzo, c’è stato un incontro con l’architetto Buzzone, responsabile della struttura come Direttore del Parco Archeologico.

E’ il Presidente di ‘Ragusa al Centro’ a riferire dell’esito...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 11:32 - Politica
[]
Consulta per l’agricoltura e regolamento per l’installazione di chioschi e auto negozi su aree pubbliche. “Due misure importanti per il comparto produttivo”. Dichiarazioni dell’assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano.

“Con due delibere di consiglio sono state approvate due misure importanti – spiega Giuseppe Alfano -.La prima riguarda l’istituzione della Consulta per l’Agricoltura e la seconda il regolamento per chioschi e auto negozi su aree pubbliche. L’agricoltura è presente nel ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 12:44 - Attualità
[]

Cambio di “guardia” al comando di Polizia Locale di Comiso. Il Comandante Comitini passa il testimone al nuovo comandante che si insedierà a fine mese. “Le prospettive professionali dell’avvocato Comitini sono insindacabili”. Dichiarazioni del sindaco e dell’assessore Di Trapani.

“Salutiamo l’avvocato Marco Comitini – dichiara il sindaco di Comiso – che in questo anno ha lasciato un segno tangibile nell’attività svolta nel ruolo di Comandante di Polizia Locale. Lo ringraziamo perché l’intero ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-11-2022 17:15 - Attualità
[]
Ordine pubblico e furti nelle attività commerciali, una delegazione

di Confcommercio provinciale Ragusa ricevuta dal questore Agnello

Una delegazione di Confcommercio, guidata dal presidente provinciale, Gianluca Manenti, ha incontrato, ieri pomeriggio, il questore di Ragusa, Giusy Agnello, per fare il punto sulle segnalazioni riguardanti i furti in seno alle attività commerciali raccolte in queste ultime settimane dall’associazione di categoria. La delegazione di Confcommercio era composta da:...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-11-2022 18:04 - Eventi
[]
In occasione della "Giornata mondiale contro l'AIDS" Arcigay Ragusa, in sinergia con l'Asp 7 Ragusa – Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa - organizza il Convegno Medico Scentifico dal titolo: "Malattie Sessualmente Trasmissibili: Verso una sessualità responsabile”, che si terrà a Ragusa, presso il C.C.C., mercoledì 30 Novembre alle ore 18.00.

VERSO UNA SESSUALITÀ RESPONSABILE

Con grande orgoglio Arcigay Ragusa, in sinergia con l'Asp 7 Ragusa – Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa - è lie...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-11-2022 16:26 - Attualità
[]
Vittoria, 22 novembre 2022

Festa dell’albero a Vittoria: la Beautiful Days regala due mandarini cinesi alle scuole Caruano e Pappalardo

Festa dell’Albero a Vittoria: due giovani alberi piantumati nei giardini degli istituti comprensivi Pappalardo e Caruano. La cooperativa sociale Beautiful Days ha donato due mandarini cinesi alle due scuole cittadine.

Un momento di festa per riflettere insieme sulle tematiche dell’ambiente e della salvaguardia della natura: lo hanno fatto un gruppo di ospiti del...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-11-2022 16:03 - Istruzione e Formazione
[]
Modica, lì 22 novembre 2022

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Albo” e la giornata dei diritti all’infanzia.

Piena consapevolezza sui temi tra canti, letture e attiva partecipazione

Una giornata particolare per i bambini e le insegnanti dell’Istituto Comprensivo “G. Albo” – Giovanni XXIII” che hanno celebrato, con un coinvolgimento esemplare, la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e i Diritti Naturali.

La manifestazione promossa dal Kiwanis Club di Modica pe...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
4

Visitatore Numero
2065684

totale visite
8086013

26-11-2022 11:05 - Attualità
[]
Le mie riflessioni sulla giornata contro la violenza sulle donne

Oggi si celebra la giornata contro la violenza sulle donne.

Questo mio scritto voglio dedicarlo a tutte le nostre nonne che hanno vissuto in una società patriarcale e ampiamente maschilista.

Oggi fortunatamente ci troviamo in una società libera: è anche vero purtroppo che i femminicidi persistono, ma le donne oggi hanno i propri diritti.

Non dobbiamo dimenticare che la violenza non deve essere per forza fisica.

Per esempio possi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 12:47 - Cultura & Arte
[]
GIORNATA MONDIALE DELLA FILOSOFIA 2022

Anche quest’anno Nuova Acropoli Ragusa propone un ciclo di incontri per celebrare nel mese di novembre la Giornata Mondiale della Filosofia 2022.

Ad aprire le attività ci sarà il convegno “Apparenze: la vita tra realtà e illusione”, che si terrà martedì 29 novembre alle ore 18:30, presso l’Auditorium del Centro Commerciale Culturale, in via Matteotti n° 61, a Ragusa.

Il prof. Santo Burgio, docente dell’Università di Catania, insieme a Giovanni Romano, Presi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 12:26 - Angolo dell´Arte
[]



Trent’anni d’arte nell'antologica che la Fondazione Teatro Garibaldi dedica a Giovanni Iudice. Un focus con 60 opere realizzate dal 1992 al 2022. All’ex Convento del Carmine a Modica dal 7 dicembre.

MODICA (RG) – Arti figurative che si impregnano di forte realismo, talmente tanto da sembrare fotografie, scatti di realtà di una Sicilia che accoglie ma anche che spreca, che rigetta, che mischia. L’arte diventa strumento di denuncia oltre che di racconto. E’ l’arte del siciliano Giovanni Iudice a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 17:43 - Cultura & Arte
[]
Giovedì 01.12.2022, alle ore 18.00, presso la saletta del Centro Studi F. Rossitto (Via Ettore Majorana, 5 - Ragusa), sarà presentato il saggio di Giovanni Di Stefano "I "vinti" del tardo antico. Servi, signori e ville nei mosaici del IV -V secolo d.C." (Edizioni Punto L, 2021, pp.53).

La serata sarà introdotta da Giorgio Chessari (presidente del Centro Studi “F. Rossitto”).

Intervengono:

-Pippo Gurrieri (Sicilia Punto L)

-Giovanni Di Stefano (Università della Calabria).

da: Giuseppe Nativo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 12:24 - Angolo della Memoria
[]

Isola delle Femmine e Pittsburg uniti nel ricordo di Joe Di Maggio

“Isola delle Femmine e Pittsburg uniti nel ricordo di Joe Di Maggio” è l’iniziativa promossa da BCsicilia, Friends of Isola delle Femmine e Isola Pittsburg Forever nell’anniversario della nascita del grande campione di baseball con radici familiari proprio a Isola delle Femmine. Nella Casa Museo Joe Di Maggio via Cutino, 14 per l’occasione, oltre la storia del campione che fu anche marito di Marilyn Monroe, si potranno ammirare...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 10:55 - Angolo dell´Arte
[]

L’arte di Toni Campo nella mostra fotografica “Dejà vu” a “la Corte del Vespro”

La denuncia dei mali del mondo contemporaneo in un allestimento surreale. Lo sguardo degli artisti sulle piaghe dell’umanità nelle pieghe nascoste della storia che vive uno dei suoi momenti più difficili»: Liliana Stimolo: «Vedere questa mostra è guardarsi dentro, è un viaggio spirituale che accarezza l’anima». Arturo Barbante: «Nelle foto di Toni Campo un forte richiamo alla monumentalità delle opere di Michelange...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-11-2022 16:29 - Cultura & Arte
[]
Su Eugenio Montale l’apertura della XVII^ Stagione del Quasimodo

Una ripartenza sentita e partecipata quella dello scorso sabato al Caffè Letterario Quasimodo di Modica.

Ha preso il via infatti la XVII stagione culturale, precedentemente annullata per l’ impossibilità di poter utilizzare il Palazzo della Cultura con il patrocinio gratuito del Comune di Modica, e che grazie all’aiuto di singole persone, ex amministratori della città ed aziende che hanno apprezzato il lungo percorso del gruppo c...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-11-2022 12:45 - Angolo dell´Arte
[]
UN NUOVO SPAZIO D’ARTE IN CENTRO STORICO A RAGUSA. NASCE ALL’INTERNO DELLA LIBRERIA UBIK RAGUSA E SI INIZIA CON UNA COLLETTIVA

RAGUSA - Uno spazio d’arte, uno spazio dove fare arte, uno spazio dove condividere. In pieno centro storico. E’ l’ulteriore scommessa che lanciano i gestori della libreria Ubik Ragusa (ex Paolino - corso Vittorio Veneto, 144) che dopo aver aperto la libreria divenuta uno dei baluardi culturali in centro storico, hanno pensato di attivare all’interno un’area dedicata al...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-11-2022 12:36 - Attualità
[]
natuRARO _ natura +RARO RARO, il conceptfood di Modica ideato dall’eclettica designer siciliana Loredana Roccasalva, domenica 27 novembre 2022, su grande richiesta, replica la giornata di riflessione dedicata al concetto di “naturale“ declinato nel food, nel wine, nel fashion ma anche nel lifestyle, nella fotografia e nella musica. Raro pizzeria con cucina è un luogo di sperimentazione e di ricerca, un nuovo tempio del savoir vivre. Raro è un luogo d’incontro tra la purezza primitiva della pi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-11-2022 10:52 - Cultura & Arte
[]
Sabato 26 Novembre alle 18.30, nella sede del Movimento Vitaliano Brancati, a Scicli,
verrà proiettato il film “Cartoline da Pozzallo” scritto e realizzato da Ivano Guido.

Il documentario pone sotto osservazione alcuni mutamenti occorsi nella cultura e nel comportamento degli italiani.
Cambiamenti che si sono venuti ad evidenziare nel corso degli ultimi decenni anche attraverso le reazioni al forte movimento migratorio che coinvolge la nostra nazione e il continente europeo.
Pozzallo è uno dei po...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-11-2022 17:08 - Cultura & Arte
[]
L'ELEGANTE “TRIO ARABESQUE” SARÀ SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA PER IL PROSSIMO CONCERTO DI “IBLA CLASSICA INTERNATIONAL”. APPUNTAMENTO DOMENICA 27 NOVEMBRE ALLE ORE 18.00.

RAGUSA – La vivacità e l'eleganza del “Trio Arabesque” saranno sul palco del Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla per il prossimo concerto della stagione musicale di “Ibla Classica International”, domenica 27 novembre alle ore 18.00. L'ensemble composto da Loriana Mazzarino al flauto traverso, Angela Longo al ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-11-2022 12:46 - Angolo dell´Arte
[]
“IL PAGANINI DEL TROMBONE” KIRIL RIBARSKI E LA BRAVISSIMA PIANISTA MILICA SPEROVIC SUL PALCO DI "MELODICA" SABATO 26 NOVEMBRE. I VIRTUOSISMI E LA SENSIBILITÀ MUSICALE DELLO STRAORDINARIO DUO CHIUDERANNO LA 27^ STAGIONE DELLA RASSEGNA MUSICALE INTERNAZIONALE.

RAGUSA – La 27esima stagione concertistica internazionale “Melodica – La musica dell'anima” volge al termine, ma è già tutto pronto per l'avvio imminente della nuova stagione della rassegna musicale che da molti anni accompagna gli amanti ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-11-2022 11:33 - Cultura & Arte
[]
“Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”:

la presentazione del nuovo libro dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos

a Palermo, Catania, Ragusa

Arriva in libreria a novembre 2022 il libro “Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”, scritto da Simona Gargano e pubblicato da Pensa Multimedia, frutto delle ricerche dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos, che ne ha già programmato la presentazione il 25 novembre a Palermo, il 26 novembre a Catania e il 9 dicembre a Ragusa.

L’Istituto Gestalt Therapy Kairo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie