17 Maggio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > KAIROS

L A RUBRICA DI KAIROS - " IPERATTIVITA´ : LA SINDROME DEI COSIDDETTI MONELLI " a cura della dott/ssa Sara Solarino

dott/ ssa Sara Solarino
IPERATTIVITÁ – LA SINDROME DEI COSIDDETTI “MONELLI”

Quante volte, sentiamo dire da genitori e insegnanti “questo bambino è troppo vivace, non sta mai fermo, si alza di continuo, è sempre disattento”, per l’appunto i cosiddetti“monelli”; bambini che non rispettano le regole, che non obbediscono ad alcuna autorità e che non dedicano attenzione a niente e nessuno. Sia a casa che a scuola diventano con molta facilità il “capro espiatorio”: quando succede qualcosa di negativo si pensa subito al bambino con DDAI come al responsabile di ogni fattaccio. Le insegnanti, dal canto loro, mostrano notevoli difficoltà nella loro gestione, perché con il loro continuo movimento creano confusione in tutta la classe, disturbano gli altri alunni durante le spiegazioni correndo in aula, giocando con l’acqua in bagno, mancando loro di rispetto o ancora, non ascoltando i loro richiami. È quando si arriva al culmine della situazione, che le insegnanti –per tutelare il bambino stesso e gli altri alunni - spesso decidono di parlare con i genitori per consigliare loro di rivolgersi a un esperto. L’incontro con l’esperto chiarisce quello che sta succedendo, il bambino soffre di una sindrome chiamata Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (Ddai) conosciuto anche con l’acronimo inglese ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder).
Ma cos’è il Disturbo da deficit di attenzione e iperattività? Il DDAI è un disturbo evolutivo dell’autocontrollo di origine neurobiologica, che interferisce con il normale sviluppo psicologico del bambino e ostacola lo svolgimento delle comuni attività quotidiane. Esso riguarda l’autocontrollo, infatti, il bambino spesso non riesce a rispondere in modo adeguato alle domande poste dall’ambiente esterno.
Tra i sintomi più comuni troviamo la difficoltà di attenzione e concentrazione, l’incapacità di controllare l’impulsività e la difficoltà nel regolare il livello di attività motoria.
Il DDAI non consiste semplicemente in una manifestazione più o meno accentuata, di scarsa concentrazione e di eccesiva attività motoria, che in realtà possiamo osservare in quasi tutti i bambini, soprattutto quando sono piccoli. Non è nemmeno una normale fase dello sviluppo, che il bambino deve evolutivamente superare per passare oltre; così come Non dipende né dalla disciplina educativa imposta dai genitori, nè è la conseguenza della “cattiveria” del bambino.
Il DDAI è un problema a livello neurobiologico che ha delle vere e proprie ricadute negative sul bambino, sulla famiglia e sulla scuola, rappresentando spesso un ostacolo al raggiungimento degli obiettivi personali.
Per stabilire se questi bambini non sono semplicemente “monelli” ma soffrono del Disturbo da deficit d’attenzione e iperattività, bisogna capire quante volte nell’arco della giornata alcuni comportamenti tipici - come ad esempio “spesso sembra non ascoltare quando si parla direttamente”, “spesso si muove come se fosse guidato da un motorino”, “spesso parla eccessivamente”, “spesso interrompe gli altri o è invadente nei loro confronti” - si ripetono. Non è il singolo comportamento a rendere un bambino iperattivo, ma è la frequenza con cui certi comportamenti e atteggiamenti compaiono nel quotidiano.
Queste manifestazioni le iniziamo a notare maggiormente a partire dai 3-4 anni d’età, anche se ogni bambino è un caso a sè ed è anche per questo che, stabilire le cause, non è cosa semplice. Le principali cause sono fattori genetici, infatti, numerosi studi hanno dimostrato che i bambini con Ddai presentano significative alterazioni funzionali dei circuiti del cervello che stanno alla base dell’inibizione e dell’autocontrollo e che spesso questi fattori sono presenti in uno dei genitori. Esistono anche fattori non genetici quali la nascita prematura, l’uso di alcol, droghe e tabacco da parte della madre durante la gravidanza, l’esposizione a elevate quantità di piombo nella prima infanzia, la sofferenza perinatale. L’ambiente e l’educazione della famiglia non sembrano avere un ruolo decisivo nell’insorgere del disturbo ma può averlo soprattutto nel momento delle terapie, infatti, una famiglia equilibrata e ben strutturata è in grado di fornire ai figli una crescita serena. La regolarità nello stile di vita e la coerenza nell’educazione costituiscono due elementi essenziali per la crescita del bambino. Infatti, anche se una diagnosi è ben formulata, non basta da sola, bisogna seguire le giuste terapie e strategie, stabilite insieme con un terapista, che coinvolgono famiglia e scuola, che non faranno scomparire completamente i sintomi, ma renderanno la vita del bambino più serena e con lui anche quella della sua famiglia e di tutti quelli che gli stanno intorno.

dott/ssa Sara Solarino
Notizie Flash
RAGUSA - ARRESTATA UNA DONNA PER FURTI NEI SUPERMERCATI DI COMISO E VITTORIA
RAGUSA - CONSORZIO DI BONIFICA : LAVORATORI IN STATO DI AGITAZIONE.
RAGUSA - " TERRITORIO " CON L'ON. DIPASQUALE SULLA MOTORIZZAZIONE
RAGUSA - " TERRITORIO " SULL'EMERGENZA RIFIUTI
RAGUSA - REDATTE LE NUOVE LINEE GUIDA CSEN PER LO SPORT SENZA COVID
RAGUSA - POTENZIAMENTO VIABILITA' NELLE CAMPAGNE
RAGUSA - COMODATO GRATUITO DEL CITY
RAGUSA -TRANSITO VIETATO IN VIA PATERNO' AREZZO DAL 17 AL 21 MAGGIO
PALERMO - APERTI I TERMINI PER " RESTO AL SUD "
RAGUSA - ANCHE CHIAVOLA ( PD ) INTERVIENE SUI RIFIUTI
16-05-2021 11:14 - Eventi
[]
Comiso, 16 maggio 2021

MARIA SS. ADDOLORATA A COMISO, UNA PIOGGIA DI PETALI DI ROSE
E IL TRADIZIONALE RITO DELLA SVELATA E’ TORNATO A RIPETERSI

Il momento più speciale. Intriso di suggestioni che affondano le radici in una tradizione antica. Così come antica è la devozione nei confronti di Maria Santissima Addolorata. E così un rito molto sentito dalla cittadinanza casmenea è tornato a ripetersi ieri sera in chiesa Madre. La svelata del pregevole simulacro settecentesco della Vergine si è tenuto...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2021 19:58 - Politica
[]


Anniversario Statuto Siciliano, on. Dipasquale (PD): “Musumeci s’è dimenticato di questo appuntamento. Frutto dell’alleanza con la Lega?”

“Sono circa le 15 del 15 maggio 2021 e mentre ricorre il 75° anniversario dello Statuto Siciliano, mi chiedo e vi chiedo come mai il presidente della Regione non sia ancora intervenuto per celebrare questo traguardo?
Musumeci, che non perde occasione per apparire anche in occasioni meno importanti, deve essersi dimenticato di questa data storica. Oppure dobbi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2021 19:26 - Economia
[]
Olidata, la storica azienda di Information Tecnology nomina un messinese nel
CDA
È la giornalista Katia La Rosa
Roma, 15 05 2021 La storica azienda Olidata, leader nazionale nel settore dell'Information
Technology, ha rinnovato il proprio CDA nominando sette consiglieri, tra cui la messinese
Katia La Rosa. L'Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Olidata S.p.A, riunita, oggi, sotto
la Presidenza di Riccardo Tassi, ha eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione, che
resterà in carica per i prossimi ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2021 11:17 - Attualità
[]
Santa Croce Camerina avrà un ‘punto di vaccinazione'. Il Sindaco: “Ringrazio l'Asp di Ragusa per aver accolto la nostra richiesta.”

A breve anche il comune di Santa Croce sarà dotato di un punto di vaccinazione per tutta la cittadinanza. L'Asp di Ragusa ha accolto la richiesta inoltrata dall'Amministrazione Barone di avere, per tutto il territorio camarinense, un punto vaccinale Covid-19, presso la palestra comunale Santa Rosalia, dove già ha ospitato il personale per gli screening. Gli utenti...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-05-2021 10:57 - Cronaca Locale
[]
Tre colpi in poche ore. All’interno di attività commerciali di Via Dandolo a Marina di Ragusa. Un’escalation di furti, nelle ore notturne, che mette a repentaglio la sicurezza degli operatori commerciali e dei residenti. Il presidente del movimento civico territorio di Marina, Angelo Laporta, ha raccolto il grido di allarme dei commercianti.

“L’ennesima ondata di furti pone in primo piano il tema mai sopito della sicurezza – denuncia Laporta - Non deve essere a carico esclusivo del singolo c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2021 18:43 - Economia
[]
NASCE MULTIFIDICOFISAN. MULTIFIDI INCORPORA IL CONSORZIO FIDI SANITARIO SICILIANO, RENDENDO ANCORA PIU’ SOLIDO IL PROPRIO PATRIMONIO.

Multifidi, ha incorporato Co.fi.san, il consorzio fidi sanitario Siciliano. Il processo si è completato venerdì 14 maggio con l’approvazione definitiva durante l’assemblea straordinaria dei soci, tenuta dinanzi al notaio Maria Schembari di Ragusa, del progetto di fusione con la conferma alla guida del C.d.A. uscente di Multifidi, nelle persone di Roberto Biscot...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2021 14:09 - Attualità
[]
Cerimonia di consegna della struttura che ospiterà i volontari dei Vigili del Fuoco, il Sindaco: “Grazie al Comandante del VV.F. e al personale ‘volontario’ per la sensibilità verso in nostro territorio.”

Si è svolta stamattina nel piazzale del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Santa Croce Camerina, in c.da Pezze, ka cerimonia di consegna delle chiavi della struttura che ospiterà i volontari del 115. Cerimonia cui hanno preso parte il Sindaco Giovanni Barone, l’Ing. Giovanni Distefano in r...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2021 12:23 - OBITUARY
[]
Carmelo Dipasquale, giovane di 21 anni, si è spento per un improvviso aneurisma, dopo essere trasportato all'Ospedale " San Marco " di Catania. Il giovane era figlio di un ex consigliere comunale, Emanuele Dipasquale.
La famiglia, rispettando la volontà del figlio, ha autorizzato l'espianto degli organi, che sono stati trasferiti in diverse città italiane, per essere donati: il cuore a Udine, i polmoni a Torino, il fegato a Roma, i reni a Padova e il pancreas a Palermo.
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
7

Visitatore Numero
1620064

totale visite
5797045

[]
16-05-2021 11:39 - Cultura & Arte
[]
Il 17 maggio apre i battenti al Centro Servizi Culturali la mostra di pittura e fotografia “Frammenti” di Karina Lukasik e Cristina Bufardeci

Aprirà i battenti lunedì 17 maggio, alle ore 17, presso la sede del Centro Servizi Culturali “Emanuele Schembari” di via A.Diaz 56, la mostra di pittura e fotografia “Frammenti” di Karina Lukasik e Cristina Bufardeci. L’evento espositivo sarà visitabile fino al 30 maggio tutti i giorni dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 20,00.
L’organizzazione...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-05-2021 10:54 - Cultura & Arte
[]
“Luci di Venezia”, composizione dell'arpista modicano Fabio Rizza, viene eseguita per l'International Harp Festival di Edinburgo in Scozia.
L'Edinburgh International Harp Festival, uno dei più prestigiosi eventi del mondo legati all'Arpa, si è appena concluso. Quest'anno, all'interno delle varie scalette eseguite in concerto da molteplici arpisti di fama internazionale, è presente anche “Luci di Venezia”, una delle composizioni dell'arpista modicano Fabio Rizza che è stata eseguita dal Maestro...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-05-2021 12:44 - Cultura & Arte
[]

“A TUTTO VOLUME” APRE LA STAGIONE DEI FESTIVAL CULTURALI E RICONSEGNA LE PIAZZE AI LIBRI E AI LETTORI DAL 10 AL 13 GIUGNO A RAGUSA.
Tra le novità apertura in riva al mare e iniziative per celebrare Dante

RAGUSA – “A Tutto Volume – libri in festa a Ragusa” aprirà la stagione dei grandi eventi estivi e riconsegnerà le piazze ai libri, ai lettori e agli autori. Lo farà dal 10 al 13 giugno prossimi rilanciando il desiderio di stare insieme, la volontà di condivisione, di scambio, di incontro in que...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-05-2021 19:52 - Angolo della Memoria
[]
Non ci sono stati eventi, in Italia e non solo, senza la partecipazione attiva di personaggi legati alla provincia iblea e/o al Sud-Est della nostra isola. Si tratta di una sorta di " appuntamento con la Storia " di cittadini del nostro territorio, che si sono trovati in un determinato posto in un determinato momento, quando le sorti del Paese hanno presso una piega particolarmente importante.
Presenteremo, in questo articolo, la figura di un personaggio di origine netina: nato a Noto il 9 ma...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio