29 Luglio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

L´INTERVENTO- RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO UNA RIFLESSIONE DEL SEN. CONCETTO SCIVOLETTO SULLA REALTA´ IBLEA

Il senatore Scivoletto
Il cantiere ibleo dell´identità territoriale*


I temi del lavoro e della crescita nell´area iblea devono tornare con forza al centro dell´attenzione e dell´interesse delle forze politiche, sociali, culturali e istituzionali, ma anche di associazioni, movimenti, singoli cittadini e personalità che hanno a cuore il futuro del nostro territorio e delle nuove generazioni.
Sono temi che ci obbligano a tenere conto di contesti più generali che condizionano negativamente le dinamiche della crescita e dei livelli occupazionali: le politiche di austerità dell´Unione Europea e del governo nazionale; l´aumento del divario fra Nord e Sud; l´immobilismo regionale interrotto solo da scelte gravi e inquietanti, come il voltafaccia sul MUOS o le concessioni alle società petrolifere sia a mare che sulla terraferma; il controllo sistematico da parte della mafia - una mafia 2.0, più silenziosa ma non per questo meno influente - di pezzi importanti e crescenti dell´economia, della finanza, dei servizi e delle istituzioni.
È lo scenario complessivo nel quale, negli ultimi anni, si è consumata la destrutturazione del sistema ibleo - nel suo percorso storico da laboratorio a modello - e la frantumazione di quella che era diventata una vera e propria identità.
Il sistema ibleo configurava un progetto originale dentro un orizzonte ideale, alla cui realizzazione un contributo straordinario è stato fornito dalla sinistra. Punti di forza di quel progetto erano: la cultura delle trasformazioni; lo sviluppo territoriale non atteso passivamente dall´alto ma costruito dal basso e alimentato dalle risorse locali materiali e immateriali; l´attenzione, oltre che ai temi strettamente economici, ai beni culturali, ambientali e paesaggistici; la consapevolezza del carattere strategico della ricerca, della formazione e dell´innovazione; la fiducia negli strumenti della lotta democratica e della partecipazione popolare; l´impegno sulle frontiere della lotta alla mafia e della questione morale; la sfida per il governo, dalle prime esperienze amministrative del dopoguerra nei cosiddetti comuni rossi alle esperienze amministrative di alternativa democratica negli anni ´80 e uliviste negli anni ´90.
Tuttavia, invece di esportare il modello ibleo, abbiamo lentamente importato il sistema Sicilia. E questo perché la sinistra non è stata più in grado di indicare un modello chiaro di sviluppo dell´economia e della società, alternativo tanto alle logiche di potere dominanti nell´isola, quanto alla cultura, omologante, indotta dalla deregulation e dal liberismo globale.
I risultati oggi sono sotto gli occhi di tutti, e sono estremamente critici: crisi strutturale della serricoltura; diminuzione delle imprese attive in agricoltura, nel comparto delle costruzioni e dell´artigianato; contrazione delle imprese giovanili; riduzione del tasso di occupazione dal 46% al 36% e aumento del tasso di disoccupazione dall´8% al 18% nel periodo 2004-2014.
Alla destrutturazione del sistema ibleo si aggiunge la destrutturazione della democrazia e delle istituzioni che, per limitarci alla sua dimensione locale, richiama la vicenda allucinante della soppressione delle province che ha determinato non il passaggio a un nuovo assetto istituzionale più moderno, avanzato e funzionale, ma il passaggio dalla provincia regionale al nulla, al vuoto assoluto.
È quindi necessario e urgente reagire mettendo in campo un nuovo modello di crescita sostenibile, finalizzato alla buona occupazione e alla tutela ambientale, e plasmato essenzialmente da fattori territoriali non delocalizzabili.
Facciamo un esempio: una fabbrica di bulloni o un cementificio possono essere delocalizzati in Romania, in Polonia, in Cina o altrove; ma il barocco di Ibla, Modica e Scicli, il Ragusano DOP, il Cerasuolo di Vittoria DOCG, la carota IGP di Ispica o cioccolato artigianale di Modica non possono essere delocalizzati.
La nuova strategia deve puntare sulla valorizzazione sistematica e intensiva delle risorse umane e naturali, dei beni e dei prodotti identificativi del territorio ibleo: i centri storici e il barocco del Val di Noto; i beni culturali, ambientali, archeologici e paesaggistici; le testimonianze straordinarie di archeologia industriale, come la Fornace Penna; il paesaggio e il patrimonio edilizio rurale che dall´altopiano scendono fino alla costa mediterranea; l´agricoltura, la zootecnia e l´agroalimentare di qualità; il mare e le sue straordinarie risorse; l´ecosistema della zona montana; la ristorazione tradizionale; i sapori antichi del cioccolato di Modica e dei dolci tipici del nostro territorio; la biodiversità nelle sue molteplici espressioni; le energie alternative e rinnovabili.
La spiccata propensione imprenditoriale, inoltre, la creatività artistica e artigianale, la predisposizione naturale all´ospitalità e all´accoglienza sono fattori immateriali fondamentali delle popolazioni iblee e arricchiscono in modo decisivo il patrimonio identitario.
L´insieme di queste eccellenze concentrate in un territorio piccolo e suggestivo come il nostro costituisce una ricchezza eccezionale, un primato, un unicum irripetibile a livello mondiale e può dar vita a un vero e proprio sistema territoriale, propulsivo e attrattivo, capace di creare nuova e qualificata occupazione innanzitutto per le nuove generazioni portatrici di saperi e competenze, di stimolare la nascita di una gamma vasta di nuovi servizi e di attrarre investimenti e crescenti flussi turistici in tutte le stagioni.
Ognuno di questi fattori territoriali non delocalizzabili, oggi solo parzialmente e separatamente sfruttati, può essere enormemente sviluppato, potenziando una crescita sicura e sostenibile del territorio, con l´attivazione di processi virtuosi e positivi. Si pensi alla manutenzione, al recupero, alla ristrutturazione e all´adeguamento antisismico del patrimonio edilizio e monumentale dei nostri centri storici e di tutto il patrimonio edilizio esistente, sia abitativo che produttivo e alla necessità di mettere fine alla distruzione di paesaggio rurale e verde agricolo, allo "sterminio dei campi" come lo definì il poeta Andrea Zanzotto.
Ebbene, se noi riusciremo ad attivare processi di piena valorizzazione, non di uno o due, ma di tutti i nostri fattori territoriali non delocalizzabili, contribuiremo ad avviare nei fatti quello che potremmo chiamare il Cantiere dell´identità territoriale.
In questo quadro costituirebbe certamente un punto alto di unificazione e di promozione del nostro territorio l´istituzione, annuale o biennale, di un momento espositivo di questa identità territoriale, di un Expo degli Iblei (IBLEXPO), un´Esposizione integrata di tutte le risorse e le eccellenze che identificano il territorio, allestita, a rotazione, nei Comuni che ne facciano richiesta.
Connesso funzionalmente al Cantiere dell´identità territoriale è il tema di una moderna rete dei servizi, con particolare riferimento al nodo strategico della viabilità, dei trasporti e delle strutture logistiche, avvertendo che le infrastrutture non sono il fine ma lo strumento dello sviluppo e della crescita sostenibile. Avvertenza necessaria alla luce delle esperienze degli ultimi anni, che hanno visto la classe dirigente nel suo complesso impegnata esclusivamente sul tema delle infrastrutture - peraltro con scarsi risultati se si esclude l´attivazione, di carattere indubbiamente strategico, dell´aeroporto di Comiso - marginalizzando le questioni relative alla gravissima crisi dell´agricoltura, ai processi di deindustrializzazione, all´indebolimento dell´artigianato, dell´edilizia e del commercio.
Sarebbe veramente paradossale passare dallo sviluppo senza infrastrutture alle infrastrutture senza sviluppo.
Per quel che riguarda le infrastrutture, serve una strategia che si muova in una duplice direzione: in primo luogo considerare indispensabile la presenza e l´operatività nel nostro territorio di tutte le modalità di trasporto e di mobilità, se si vuole veramente costruire un sistema avanzato che guardi al futuro; in secondo luogo far maturare una visione e una governance integrata dei diversi sistemi.
Da una parte, bisogna rilanciare con forza la battaglia per una ferrovia veloce in provincia di Ragusa sia per i collegamenti interni alla Sicilia (come ha evidenziato la situazione scandalosa determinata dalla interruzione sull´A19) che per i collegamenti esterni: in questo quadro vanno decisamente respinte tutte le misure di un suo ridimensionamento, come prospettato per la stazione di Comiso. Dall´altra parte bisogna lavorare e ragionare in termini di distretto integrato.
A tal fine, non appare utile frantumare l´impegno delle forze politiche, sociali e istituzionali sulle singole infrastrutture, attivando tavoli, sottotavoli e comitati separati l´uno dall´altro; così come non sembra serio prospettare misteriosi "leasing in costruendo" per la Siracusa-Gela o compiacersi delle periodiche assicurazioni del ministro di turno sul raddoppio della Ragusa-Catania.
È necessario pensare, agire e lottare per ricondurre a sistema unitario i Porti di Pozzallo e Marina di Ragusa, l´Aeroporto di Comiso, la nuova Ferrovia, la Ragusa-Catania, l´Autostrada Siracusa-Gela e l´Autoporto di Vittoria, anche attraverso la realizzazione dei necessari raccordi funzionali.
Da questa visione nasce la proposta di dar vita a un Distretto ibleo per l´intermodalità inteso non come ente burocratico ma come autorevole rappresentanza dei soggetti e delle forze in campo, come nuova e concreta governance che si faccia carico dei problemi relativi alla realizzazione, al completamento, alla gestione e alla interconnessione fra le diverse infrastrutture e affermi, rispetto ai pur legittimi interessi delle singole municipalità, i valori preminenti del territorio ibleo nel suo farsi progetto e sistema.


Concetto Scivoletto



*testo tratto dall´intervento al convegno "ContamInAzione. Idee, percorsi e progetti per il territorio ibleo" (Pozzallo, 7 giugno 2015).


Notizie Flash
RAGUSA - LEGAMBIENTE SUI CAMPI DA GOLF
RAGUSA - FINO AL 3 AGOSTO " OPEN DAYS " PER OVER 12
RAGUSA - " SPIGHE VERDI " AL CAPOLUOGO ANCHE PER IL 2021
RAGUSA - LE CRITICITA' DEL BANDO ALLOGGI ERP
RAGUSA - LA CISL SUL PIANO VACCINALE
RAGUSA - CHIAVOLA ( PD ) DENUNCIA LE ANOMALIE DEL PROGRAMMA ESTIVO
28-07-2021 18:13 - Sport
[]
DA MAZARA DEL VALLO A FROSINONE, PASSANDO PER CALTANISSETTA: RISULTATI DI RILIEVO PER I CICLISTI DELL’ASD MULTICAR AMARU’ NELL’ULTIMO FINE SETTIMANA

E’ stato un fine settimana, quello scorso, ricco di numerosi stimoli per l’Asd Multicar Amarù. Sono arrivati numerosi piazzamenti che confermano la bontà del lavoro fin qui svolto. Ma, soprattutto, nella categoria Allievi della prima edizione del trofeo Gs Napoli tenutosi a Mazara del Vallo, è arrivato il successo di Elia Basile che ribadisce il p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2021 17:43 - Attualità
[]
Incendio al Centro Comunale Raccolta rifiuti, nel primo pomeriggio di mercoledi 28 luglio. Le fiamme, fortunatamente, non hanno lambito zone fuori dall’area. Dichiarazioni dell’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria.

“ Nel primo pomeriggio di mercoledì 28 luglio, l’area destinata ai residui di potatura ha preso fuoco – spiega l’assessore- . Sul posto sono intervenute alcune squadre di Vigili del Fuoco e la Protezione Civile che hanno quasi del tutto sedato l’incendio verso le 17.00. la colonn...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2021 17:35 - Politica
[]
Giustizia, anche l'Ars approva i quesiti referendari: Abrogazione della legge Severino, abuso sulla custodia cautelare, separazione della carriera dei magistrati, loro piena responsabilità diretta e riforma del Consiglio superiore della Magistratura.

Palermo – “Esprimo il mio compiacimento per l'approvazione dei sei quesiti referendari sulla giustizia da parte dell'Assemblea regionale siciliana.

Dopo Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Umbria, la Sicilia è la quinta e determinate Region...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2021 10:58 - Politica
[]

NON C’E’ PACE PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI

La recente decisione dell’amministrazione comunale di Ragusa di procedere alla sostituzione dei mastelli condominiali per i rifiuti indifferenziati con i piccoli mastelli familiari a Marina di Ragusa, desta non poche perplessità per i tempi ed i modi.

Se è pur condivisibile lo scopo di evitare che i contenitori condominiali diventino dei veri e propri cassonetti dove gettare di tutto, creando anche situazioni di degrado all’esterno degli edifici, è anch...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-07-2021 10:51 - Attualità
[]
I CAREGIVERS FAMILIARI VITTORIESI FANNO SENTIRE LA LORO VOCE SINO A ROMA, RESET: “LA LEGGE CHIAMATA A RICONOSCERLI E A TUTELARLI NON E’ PIU’ RINVIABILE”

“I caregivers familiari non possono più aspettare. E’ necessaria una legge che li riconosca e li tuteli. Dopo avere fatto sentire la nostra voce a Palermo nei mesi scorsi, adesso, unendoci alle associazioni First e Confad, che hanno inviato una lettera congiunta alle ministre Bonetti e Stefani, oltre che a tutti i gruppi parlamentari, sollecit...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-07-2021 17:30 - Eventi
[]
Calici di Stelle 2021: vino e danza Così l’Italia riparte dalla Bellezza Notte magica nei vigneti di Acate il 10 di Agosto. Una selezione di annate storiche, ricercati abbinamenti e l'arte della danza. Ospiti ed artisti d’eccezione con una performance di balletto classico in omaggio a Carla Fracci.

È una prima assoluta, come avviene nel teatro, questo Calici di Stelle 2021 di Donnafugata nella Tenuta di Vittoria, in località di Acate (RG). Il riferimento non è casuale: quella notte, quel luogo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-07-2021 12:22 - Istruzione e Formazione
[]
Antonino Pirrè eletto nel consiglio di Enapra, l’ente di formazione di Confagricoltura

Il presidente di Confagricoltura Ragusa è stato eletto dall’assemblea dei soci nel consiglio nazionale di Enapra

Il presidente di Confagricoltura Ragusa, dott. Antonino Pirrè, è stato eletto nel consiglio nazionale di Enapra, l’ente di formazione di Confagricoltura che fornisce una gamma completa di servizi alle imprese agricole e agroalimentari: dall’analisi dei fabbisogni alla ricerca di finanziamenti a sup...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-07-2021 11:39 - Politica
[]
L’IMMONDEZZAIO A CIELO APERTO NELL’AREA DELL’EX COOPERATIVA RINASCITA A VITTORIA A DUE PASSI DALLE ABITAZIONI, IL SOPRALLUOGO DI SALLEMI CHE HA RACCOLTO L’INVITO DEL PRESIDENTE DI IDEA LIBERALE SCUDERI: “CRIMINALI, DELINQUENTI, IGNOBILI: NON CI SONO ALTRE PAROLE PER CHI CONTINUA AD ABBANDONARE RIFIUTI DI OGNI TIPO IN QUESTO MODO”

“Criminali, delinquenti, ignobili”. Non ha usato mezzi termini il candidato sindaco di Vittoria, Salvo Sallemi, durante il sopralluogo effettuato nell’area dell’ex co...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-07-2021 12:36 - Economia
[]
Stagione elettiva della Cna territoriale di Ragusa, conclusa la prima fase

Ecco i nuovi vertici dopo le assemblee nelle associazioni di mestiere

Si è conclusa nei giorni scorsi la prima parte della stagione elettiva della Cna territoriale di Ragusa caratterizzata per oltre un mese dagli appuntamenti che hanno riguardato il rinnovo degli assetti organizzativi delle varie associazioni di mestiere, oltre che lo svolgimento delle assemblee a livello comunale. La stagione elettiva culminerà il pros...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-07-2021 11:39 - Attualità
[]
Prorogati gli “Open day” fino al 27 luglio 2021

In tutti gli hub dell’Asp di Ragusa

Ricominciano i drive in per i test rapidi

Ragusa, 23 luglio 2021 - All’Asp di Ragusa proseguono fino a martedì 27 luglio gli “Open Days”, organizzati dalla Regione Siciliana per promuovere ulteriormente la campagna vaccinale nell'Isola.

A partire dai 12 anni compiuti in su, ci si potrà vaccinare senza prenotazione in tutti i punti vaccinali della provincia di Ragusa. Saranno somministrati i sieri Pfizer e Mode...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-07-2021 11:32 - Politica
[]
Tomato Brown, Campo: “Solo ora audizione in III commissione dopo mesi di attesa, ora la Regione metta in campo aiuti concreti”

La regione metta in campo aiuti concreti per aiutare gli agricoltori che sono afflitti, ormai da mesi, dal virus del tomato brown. E’ tornata a chiederlo a gran voce la deputata regionale del M5s di Ragusa, Stefania Campo, che ha partecipato all’audizione in III Commissione Attività produttive, per affrontare le problematiche legate alla diffusione della virosi. “La no...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-07-2021 11:42 - Politica
[]
La Lega Comiso a confronto con il sindaco Schembari: “L’azione amministrativa, già positiva, sarà ancora più incisiva per assicurare migliore vivibilità alla comunità locale”

Ci sarà un’azione ancora più incisiva sul piano amministrativo. Per migliorare alcune delle attività amministrative riscontrate a livello comunale. E’ questa la risultante del confronto che il commissario cittadino della Lega di Comiso, Giovanni Angelieri, accompagnato dal responsabile provinciale enti locali del partito ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-07-2021 11:57 - Politica
[]
Il coordinamento di Gioventù Nazionale della provincia di Ragusa si rinnova Il movimento giovanile di Fratelli d'Italia, Gioventù Nazionale, vede un cambio di vertici in provincia di Ragusa con la nomina del vittoriese Riccardo Ronza a Presidente provinciale e con l'entrata del modicano Giovanni Baglieri nel direttivo regionale del movimento. "È un grande onore -dichiara Riccardo Ronza- ricoprire questa carica ma sono consapevole che sarà anche un grande onere: coordinare la provincia di Ragu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 17:41 - Attualità
[]
Anche l'on. Nello Dipasquale è stato contagiato dal covid, nonostante avesse assunto tutte e due le dosi del vaccino. Probabilmente il contagio è avvenuto a Palermo, all' ARS, in seno alla V Commissione: l'on. Dipasquale si è alternato al microfono, che non è stato sterilizzato, dopo un altro oratore affetto dal virus. Trasferitosi in Sardegna, per delle brevi vacanze, nonostante vaccinato, l'on. Dipasquale ha avvertito i sintomi classici del contagio, dalla febbre alla tosse, ed è fini...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 18:12 - Politica
[]
A difesa e garanzia del consumatore e del produttore
un ddl di Assenza per l'utilizzo del blockchain nel commercio
di prodotti agricoli, pescato e industria della trasformazione siciliani

Cos'è il blockchain? Quali le sue valenze nel campo del commercio dei prodotti alimentari della terra e del mare? Ce lo spiega Giorgio Assenza il quale, con il prezioso ausilio del tirocinante curriculare Marco Guarna, studente della Luiss Guido Carli, ha preparato e depositato in Ars un ddl che, se approvato i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 12:16 - Economia
[]
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 16:14 - Attualità
[]
Monsignor Roberto Asta nominato vicario generale
con la formula “Donec alitar provideatur”

Il Vescovo, monsignor Giuseppe La Placa, ha nominato monsignor Sebastiano Roberto Asta vicario generale con la formula“donec aliter provideatur”. L’uso di questa formula conferisce a monsignor Asta tutte le prerogative proprie del suo ufficio “finché non si provveda in modo diverso”: da una parte non è quindi prevista una scadenza e, d’altra, il Vescovo si riserva di provvedere altrimenti, qualora lo rite...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
6

Visitatore Numero
1684332

totale visite
6141993

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
28-07-2021 11:45 - Cultura & Arte
[]
CIMINIERE IN JAZZ (Catania) / FESTIVAL STUPOR MUNDI (Enna)

Debutta in Sicilia “Inquieta y Andariega”
opera musicale di Roberto Martinelli
metafora dell'operato di Santa Teresa d'Avila

La prima prima nazionale a Modica e poi replica a Catania ed Enna il concerto spettacolo firmato dal musicista e compositore toscano che lo ha concepito come un grande caleidoscopio musicale dalla struttura quasi operistica, e alla realizzazione del quale hanno collaborato

la suora di clausura Chiara Zacchi e la po...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2021 11:15 - Cultura & Arte
[]
LA MUSICA ANCORA PROTAGONISTA A RAGUSA CON “SONATE E FANTASIE…SOTTO UN CIELO DI STELLE”. TERZO APPUNTAMENTO DELLA 26ESIMA STAGIONE CONCERTISTICA INTERNAZIONALE MELODICA CON UN CONCERTO DI FLAUTO E PIANOFORTE.

RAGUSA – Nel fresco di una sera d’estate e sotto un cielo stellato si potrà ascoltare il messaggio racchiuso nella meravigliosa musica di celebri composizioni come la Sonata di Mozart o la Fantasia sul Rigoletto di Verdi grazie al terzo concerto della 26esima edizione della stagione conce...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-07-2021 12:10 - Angolo dell´Arte
[]

Sicilia – Pozzallo, 6 agosto – 20 settembre 2021
SACCA gallery presenta “Dal segno alla realtà. Storie e relazioni fra arte e design”

Venerdì 6 agosto alle ore 19, negli spazi della Galleria SACCA a Pozzallo, verrà inaugurato un nuovo progetto espositivo intitolato “Dal segno alla realtà. Storie e relazioni fra arte e design”. La mostra, curata da Giovanni Scucces, proporrà una contaminazione fra arte contemporanea e design, con opere di artisti e designer quali Alessio Barchitta, Desideria B...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-07-2021 11:52 - Eventi
[]
Alkantara Fest 2021
International folk and world music festival – XVII edition Pisano, Zafferana etnea (Ct)

Tosca porta le musiche dal mondo

all'Alkantara Fest 2021

Sarà la colorata giostra poliglotta di “Morabeza” ad inaugurare la XVII edizione del festival internazionale di folk e world music organizzato dall’Associazione culturale Darshan che dal 29 luglio all'1 agosto si svolgerà nella frazione di Pisano

www.alkantarafest.it

Mancano ormai pochi giorni all'avvio ufficiale di Alkantara Fest, il ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-07-2021 11:34 - Cultura & Arte
[]
GRANDI PRESENZE ALLA FESTA DEGLI ARTISTI A ISPICA

ECCO TUTTI I BIG CHE SARANNO PRESENTI IL 28 E IL 29 AGOSTO

Un nutrito parterre di artisti. Che coinvolgeranno i concorrenti in gara per sperimentare assieme le proprie voci. Per un talent che sarà molto più di un talent. Ma che diventerà una grande kermesse per celebrare la musica. E’ il senso della festa degli artisti in programma sabato 28 e domenica 29 agosto in piazza dell’Unità d’Italia a Ispica che gli organizzatori hanno deciso di dedica...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-07-2021 17:15 - Attualità
[]
I fuochi che stanno attaccando la Sardegna devono far riflettere l’uomo

Da alcuni giorni purtroppo stiamo vedendo la Sardegna avvolta dalle fiamme.

Il fuoco sta uccidendo interi uliveti secolari, vedere tutto bruciato è un durissimo colpo al cuore.

Papà nella sua vita difficilmente ha avuto paura di qualcosa, ma del fuoco aveva il terrore, il nostro terreno per ben tre volte è andato a fuoco, senza averne alcuna colpa, la dolosità è stata confermata in tutte e tre le circostanze.

Sin da picco...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-07-2021 12:30 - Cultura & Arte
[]
"Li ripeterai ai tuoi figli. Credere, di generazione in generazione" è il titolo del libro che verrà presentato giovedì 29 luglio alle 20.30 nel largo intitolato a Mons. Gambuzza, davanti alla Domus S. Petri, su iniziativa dell'Associazione Piero Iemmolo e della Comunità Parrocchiale di San Pietro.
Sarà un momento per festeggiare la storia di questa comunità, attorno alla memoria di tre figure fondamentali che l'hanno attraversata: Mons. Matteo Gambuzza, Padre Carmelo Lorefice e Piero Iemmolo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-07-2021 11:55 - Cultura & Arte
[]
Il poeta ragusano Francesco Basile protagonista allo XENIA Book Fair Reggio Calabria

Sabato 31 luglio alle ore 19,30, nell'ambito della VI edizione della Fiera nazionale del libro XENIA Book Fair di Reggio Calabria, il poeta ragusano Francesco Basile sarà protagonista del Salotto dei Poeti allestito nella suggestiva vetrina del Lungomare Falcomatà, con la silloge “Quarant’anni in versi”. A dialogare con lui sarà il giornalista Giovanni Criscione. Il musicista paraguaiano Raúl Martín Hebein int...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-07-2021 11:27 - Cultura & Arte
[]
Ritorna “Autori & Libri - Conversando a Sampieri”: nomi di grande prestigio e opere nuove sulla battigia del PataPata

Dieci appuntamenti in programma tra agosto e settembre

Ritorna con dieci appuntamenti tra agosto e settembre e tante ricche novità editoriali “Autori & Libri - Conversando a Sampieri”, la rassegna letteraria a due passi dal mare del PataPata.

Il primo appuntamento venerdì 6 agosto 2021 con una grande e collaudata scrittrice siciliana. Cristina Cassar Scalia presenterà “L’uomo del...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-07-2021 10:48 - Cultura & Arte
[]
IL TOCCANTE READING DI PIPPO PATTAVINA DEDICATO ALLE DONNE NEL MITO CHIUDERÀ LA 6^ EDIZIONE DEL FESTIVAL IBLEO DELLA TRAGEDIA GRECA “3DRAMMI3”. TRA GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA DAL 29 AL 31 LUGLIO A RAGUSA IBLA ANCHE LO SPETTACOLO “NEL VENTRE”.

RAGUSA – Sarà Pippo Pattavina a chiudere sabato 31 luglio, alle ore 20.30, la sesta edizione del Festival ibleo della tragedia greca “3drammi3” a Ragusa Ibla. Un reading toccante e profondo dal titolo Prigioniere di un mito: quando la vita diventa sim...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-07-2021 18:11 - Cultura & Arte
[]
TORNA DANZART FESTIVAL E L’ESTATE SI ACCENDE AL RITMO DELLA GRANDE DANZA. DAL 30 LUGLIO, SEI SERATE NELLA CINQUECENTESCA VILLA TEDESCHI A POZZALLO CON COMPAGNIE DI FAMA INTERNAZIONALE.

POZZALLO – Un’estate a ritmo di danza in compagnia di Danzart Festival. Dal 30 luglio, per tutto il mese di agosto, la manifestazione dedicata alla grande arte coreutica sarà la protagonista del cartellone di eventi estivi della Sicilia sud-orientale. Location d’eccezione quest’anno la splendida Villa Tedeschi ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-07-2021 11:22 - Cultura & Arte
[]
L’AVARO DI MOLIÈRE DELLA COMPAGNIA GODOT CONQUISTA IL PUBBLICO DEL CASTELLO DI DONNAFUGATA. APPLAUSI PER LA NUOVA PRODUZIONE DAI TRATTI ORIGINALI E DALLA REGIA VISIONARIA, ANDATA IN SCENA IERI. SI REPLICA STASERA E DOMANI.

RAGUSA – Impegno e talento: la Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa si conferma una realtà culturale di altissima qualità e conquista il pubblico del Castello di Donnafugata con L’Avaro di Molière. Ieri sera la prima delle tre serate di luglio dedicate a questa nuova produzione, s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 18:03 - Angolo dell´Arte
[]
Litrico e gli altri, il contributo dell'arte sartoriale italiana nel mondo

Nato a Catania nel 1927, era il primogenito di ben dodici figli di un povero pescatore. Angelo Litrico, uno dei più importanti sarti di tutti i tempi, s’è formato in via Etnea presso la sartoria di Agatino Distefano. Trasferitosi a Roma a 18 anni, ha lavorato come apprendista nella sartoria di via Sicilia 51, che acquisterà nel 1951, fondando la sua azienda. Grazie in particolare all’attore Rossano Brazzi, suo primo cli...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio