12 Agosto 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > KAIROS

LA RUBRICA DI KAIROS - " TERRORISMO E ALTRI TERRORI: COSA CI SUCCEDE ? " DELLA DOTT/SSA STELLA MORANA

Terrorismo e altri terrori: cosa ci succede?

Attacchi terroristici, esplosioni, uccisioni, torture. Si tratta di eventi che - a partire da quel famoso 11 settembre 2001 ma ancor di più negli ultimi anni con i fatti più recenti – hanno scosso l’opinione pubblica e l’emotività delle persone. Basti pensare che la paura di eventuali attacchi terroristici, sembri essere tra le prime angosce a condizionare l’immaginario collettivo. Mi viene in mente la prima frase del presidente Roosevelt, pronunciata nel 1932 nel suo primo discorso da presidente: «L’unica cosa di cui dobbiamo avere paura è la paura». Certo il contesto era diverso - arrivava alla Casa Bianca dopo la crisi del ’29, dopo la Grande Depressione e parlava ad un paese mai così povero e disperato, scosso nelle sue certezze più radicate – ma la frase sembra apparire tutt’altro che superata.  
Qual è l’obiettivo del terrorismo?
Certamente (o per lo meno nella maggior parte dei casi ) non è l’uccisione del singolo politico o del singolo rappresentante dello Stato; lo scopo è causare e alimentare emozioni negative quali la paura, l’angoscia, l’inibizione delle attività. Si amplificano infatti non solo la paura della morte, ma anche quelle intime e soggettive come la paura delle malattie, degli incidenti, delle brutte notizie ect. Si diventa più intolleranti allo stress e alle frustrazioni, aumenta la diffidenza e l’ostilità verso tutto ciò che è straniero, sconosciuto, estraneo al proprio quotidiano.
Per fare ciò – il terrorismo – sfrutta al massimo il potere mediatico e persuasivo dei mezzi di comunicazione di massa che - volente o nolente - fungono da cassa di risonanza. Vedere più e più volte e da svariate angolazioni le immagini delle esplosioni (come se le stessimo vivendo in prima persona), le persone che fuggono urlando o che piangono disperatamente, macerie, corpi senza vita di adulti e bambini, ne moltiplica l’impatto psicologico sulla popolazione.
Le notizie dei mass media, non sono più solo semplice informazione; esse rappresentano dei colpi sferrati alle certezze del singolo individuo e all’equilibrio su cui si regge il vivere civile, che in questo modo inizia a vacillare; alcune persone possono cominciare a vivere con un senso di di costante minaccia verso qualcosa che incombe da fuori e che non può essere controllato.
Le vittime del terrorismo - quindi - non sono solamente le persone che lo hanno vissuto in prima persona. A cascata possiamo essere tutti delle potenziali vittime, perché è come se vivessimo l’evento anche a chilometri di distanza attraverso la tv, i telefonini o il computer.
Nello specifico, gli esperti distinguono tre tipologie di vittime:
Vittime "primarie", vale a dire i soggetti direttamente coinvolti dall´evento critico (in questo caso l’attacco terroristico). Questi soggetti provano la costante sensazione che possa nuovamente succedere qualcosa di brutto e rivivono nella loro testa l´evento traumatico attraverso flash-back e ricordi intrusivi. Tutto ciò rende loro difficile riprendere la routine quotidiana, perché è come se vivessero in un continuo stato di allerta.
Vittime "secondarie", cioè i familiari e le persone vicine ai soggetti direttamente colpiti, che pur non essendo stati direttamente coinvolti nell´evento traumatico, lo vivono in maniera indiretta attraverso ciò che è accaduto ai propri familiari, sviluppando ansie, paure e disagio.
Vittime "terziarie", sia i soccorritori intervenuti sulla scena, sia gli spettatori mediatici. Rispetto ai primi, si pensa generalmente che “loro sono quelli dal sangue freddo, quelli dallo stomaco forte”; non è proprio così! Spesso si tratta della categoria maggiormente a rischio di sviluppare reazioni post-traumatiche perché, nonostante presentino una soglia di tolleranza allo stress maggiore rispetto alla popolazione generale, essi corrono il rischio di sviluppare delle conseguenze psicologiche importanti per il contatto con la persona soccorsa, vittima dell’evento critico.
…. E poi c’è il resto del mondo! … E poi ci siamo noi spettatori che stiamo dall’altro lato dell’apparecchio, che - guardando le scene di attacchi terroristici in televisione - possiamo sentirci inquieti, avere paura di tornare da soli a casa, modificare concretamente la propria qualità di vita, con la chimera di proteggerci da tutti i potenziali pericoli. Sono in molti ad aver cancellato un viaggio di piacere, a preferire la propria automobile ad un altro mezzo di trasporto, oppure a modificare il modo di relazionarsi con lo “straniero”, considerato pericoloso perché “diverso o sconosciuto”.
È l’emotività e non la ragione a renderci così vulnerabili.
Questo succede agli adulti… e i bambini?
In tutta questa situazione un’attenzione particolare andrebbe dedicata a loro, spesso esposti in modo inerme alle immagini cruente dei telegiornali o anche dei social network e alle paure degli adulti. Anche in questo caso si commette l’errore di pensare che “tanto i bambini non capiscono nulla” e dunque di non parlare con loro, di non dare loro la possibilità di chiedere chiarimenti e in questo modo condividere il peso della paura che portano dentro. E così tutto diventa ancora più terribile e pericoloso. Spesso percependo la paura dei grandi, si rifugiano tra i coetani (anche loro confusi e/o terrorizzati) ed è così che spesso tra i banchi di scuola (dunque per i più grandi) si immaginano scenari cruenti e catastrofici.
È invece fondamentale che gli adulti facciano da filtro a queste paure, aiutando i più piccoli a esprimere e fronteggiare le proprie emozioni. La loro tutela è un impegno quotidiano che comporta scelte coraggiose e coscenziose da parte di coloro che si chiamano – o si fanno chiamare – adulti.
 

dott/ssa Stella Morano




Notizie Flash
NOTO - CANTINA MARILINA CONTRO I MEGA FOTOVOLTAICI
RAGUSA - PER LA CGIL INACCETTABILE IL CONTRATTO AIAS
MODICA - CONTROLLO CICLOMOTORI E INQUINAMENTO ACUSTICO
RAGUSA - IL SINDACO SUL MANCATO RICONOSCIMENTO DI " SPIGHE VERDI 2022 "
RAGUSA - " RAGUSA AL CENTRO " E L'APERTURA DEL MUSEO ARCHEOLOGICO
ISPICA - VERTENZA DEL PERSONALE COMUNALE: COMUNICATO DELLA CGIL.
RAGUSA - CONTROLLI INTERFORZE IN CENTRO STORICO
04-08-2022 17:18 - Economia
[]
Dipasquale (PD): “Grazie ad un emendamento, saranno erogate le pensioni integrative agli ex dipendenti ASI”

Grazie ad un emendamento sostenuto dal sottoscritto, dall’on.le Cafeo e dall’on.le Foti, saranno erogate le pensioni integrative ai lavoratori ex ASI.

Una questione che si è trascinata per tutte la legislatura, una evidente ingiustizia a carico di questi lavoratori, per la quale, spesso avevamo tentato di intervenire anche come partito.

Nelle more di una soluzione del caso, i lavoratori ex...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
04-08-2022 16:50 - Politica
[]

Circolo di Scicli di " Diventerà bellissima "

Scicli, 04/08/2022

Rifiuti Urbani: Marino vince col Cittadino

I rifiuti urbani sono un problema. Ma a Scicli la stiamo gestendo decentemente. Merito di Mario Marino e anche del singolo Cittadino.

La situazione rifiuti degenera sempre più: noi vediamo solo la cima della montagna, ma sotto sotto ci sarà l’indicibile. In Estate, poi, con l’aumento della raccolta, si deborda oltre i limiti e si va dritti verso il precipizio.

Pur con timore per la nostra i...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-08-2022 12:39 - Economia
[]
PERFORMANCE 2019, INDENNITA’ DI RISULTATO, RIPARTIZIONE

DEL FONDO 2021: LA FP CISL COMUNICA LE NOVITA’ PER IL PERSONALE DEL COMUNE DI ISPICA DOPO IL CONFRONTO CON IL SINDACO

Le Rsu della Fp-Cisl, sotto la supervisione della segreteria generale guidata da Daniele Passanisi, hanno incontrato il sindaco di Ispica, Innocenzo Leontini. Si è trattato di un confronto di notevole spessore anche alla luce delle rilevanti problematiche sollevate dal personale negli ultimi mesi. La segreteria generale era...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-08-2022 11:48 - Istruzione e Formazione
[]
A scuola di Ecologia fluviale

Monitoraggi e ricerche fortemente innovativi di Ecologia Fluviale svolti in collaborazione tra l’I.I.S. “G. Ferraris” di Ragusa, ed i biologi dell’RTP “Macrostigma siciliana” (Antonino Duchi e Monica Giampiccolo) nell’ambito del progetto “Implementazione dell’incubatoio per l’allevamento, la salvaguardia e la conservazione della Trota macrostigma (Salmo cettii)” promosso dal Dipartimento Pesca della Regione Sicilia, ente attuatore il Libero Consorzio Comunale di R...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
31-07-2022 18:03 - Attualità
[]

Mercoledì 3 agosto, alle ore 17.00, prenderà avvio la seconda edizione della manifestazione “Percorsi al crepuscolo” che prevede visite guidate a cura dell’Associazione delle Guide Turistiche della Provincia di Ragusa (AGT Ragusa) presso il Parco Archeologico di Cava Ispica e il Convento della Croce a Scicli.

L’iniziativa, patrocinata dal Parco Archeologico di Camarina – Cava Ispica mira a promuovere e far conoscere ai visitatori, previo un piccolo contributo, i siti archeologici e i monumenti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-07-2022 18:00 - OBITUARY
[]
Si é spento il prof. Sebastiano Dibenedetto: era nato a Monterosso Almo 76 anni fa. Laureato in Lettere, il prof. Dibenedetto aveva partecipato, sin da giovane, alla vita politica della sua città e si era distinto per impegno e competenza: aveva ricoperto a Monterosso la carica di sindaco, militando nelle fila della Democrazia Cristiana. Trasferitosi a Ragusa, con l'avvento della " II Repubblica " aveva seguito le orme di Berlusconi e aveva raggiunto in " Forza Italia " posizioni di rilievo ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-07-2022 12:55 - Economia
[]
Non vi sarà alcun aumento della TARI per il 2022, anzi sarà operata una riduzione per le utenze domestiche del 26%, mediamente. A comunicarlo, l’assessore alle tasse e tributi, Manuela Pepi. “Grazie al decreto ministeriale n. 50/2022 del 15 luglio 2022, possiamo alleggerire i costi della TARI ai cittadini di Comiso”.

“ E’ veramente motivo di soddisfazione potere dare questa notizia alla città – commenta l’assessore Pepi – alla quale poche settimane fa, per motivi di trasparenza e correttezza ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
9

Visitatore Numero
1982561

totale visite
7704904

07-08-2022 12:22 - Eventi
[]
DONNAFUGATA FILM FESTIVAL PER UNA SERA AL PARCO ARCHEOLOGICO DI KAUCANA. GRANDE PARTECIPAZIONE TRA MASTERCLASS, FILM, DOCUMENTARI. SI RITORNA AL CASTELLO DI DONNAFUGATA PER LA CONCLUSIONE CON OSPITE PAOLA QUATTRINI.

Un numerosissimo pubblico ieri sera per il DonnaFugata Film Festival, eccezionalmente al parco archeologico di Kaucana, ospite del Kau Fest diretto da Maurizio Nicastro. Grande partecipazione per la masterclass con la costumista Daniela Ciancio alla presenza del direttore artistico...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-08-2022 12:08 - Eventi
[]
Sabato 6 agosto arriva la Promenade, una passeggiata musicale a Ragusa

Prosegue la prima edizione del Festival Internazionale della Chitarra “El Lanto de la Guitarra” di Ragusa.
Dopo le prime due serate all’interno dell’Atrio del Centro Commerciale Culturale il Festival Internazionale della Chitarra invade le strade della città di Ragusa, alla scoperta dei palazzi e dei cortili più affascinanti.

L’evento, con ingresso gratuito, partirà alle ore 18.00 dal Centro Commerciale Culturale, con il con...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-08-2022 12:44 - Eventi
[]
APPLAUSI E GRANDE SUCCESSO PER LA COMPAGNIA GODOT E “I GIGANTI DELLA MONTAGNA” DI PIRANDELLO, SPETTACOLO DELLA 12^ EDIZIONE DI PALCHI DIVERSI ESTATE 2022. SI TORNA IN SCENA NEL FINE SETTIMANA CON "L'AVARO".

RAGUSA – Lunghi applausi scroscianti per i fantastici attori della Compagnia teatrale G.o.D.o.T. e la loro rappresentazione de “I giganti della montagna” di Pirandello, spettacolo inserito nel cartellone di “Palchi Diversi Estate 2022”. Una intensa messinscena e una profonda interpretazion...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-08-2022 12:32 - Angolo dell´Arte
[]
(Sicilia – Ragusa) Pozzallo, 3 agosto – 3 settembre 2022

Frazioni di Infinito

Giuseppe Colombo, Giuseppe Costa, Giorgio Distefano, Marilina Marchica, Ettore Pinelli, Salvo Rivolo, Alessia Scarso, Federico Severino, Giuseppe Vassallo, Giovanni Viola, Vlady (Art)

a cura di Giovanni Scucces

Dal 3 agosto al 3 settembre 2022

vernissage mercoledì 3 agosto ore 19.30

SACCA gallery – Via Mazzini 56 – Pozzallo (Ragusa)

Che aspetto ha l’infinito? Difficile dirlo in maniera univoca. Tuttavia, prova a darne una ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-07-2022 12:52 - Angolo dell´Arte
[]
“Gli artisti incontrano la storia e la magia nel castello di Cefalà Diana”

16 agosto 2022

Inaugurazione

2ª Collettiva internazionale d’arte

Dopo cinque anni tornano al Castello di Cefalà Diana oltre 60 artisti provenienti da Malta, Ungheria, Russia, Danimarca, Germania, Bosnia Erzegovina ed Italia per la seconda collettiva internazionale d’arte denominata “Gli artisti incontrano la storia e la magia del Castello di Cefalà Diana” con la relativa inaugurazione prevista martedì 16 agosto alle ore 18...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-07-2022 11:22 - Eventi
[]

Le “Notti di BCsicilia”. Isola delle Femmine: visita guidata in notturna alla Casa Museo “Joe Di Maggio”

Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà lunedì 1 agosto 2022 alle ore 22,00 a Isola delle Femmine la visita guidata in notturna alla Casa Museo “Joe Di Maggio”. L’appuntamento è in Via Cutino, 14. Ingresso gratuito. L’iniziativa è organizzato dalla Sede di Isola delle Femmine di BCsicilia e dall’Associazione Isola Pittsburg Forever. E’ necessaria la prenotazione. T...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
27-07-2022 15:59 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
Sabbinìrica: una parola siciliana che ti faceva sentire odore di casa

Oggi riscopriamo un Saluto Antico...

Il Saluto Antico è "Sabbenerica a Vossia"; un saluto utilizzato sino agli anni '50-'60 dai Nostri Antenati Siciliani (Nonni, Bisnonni ecc.…). Questo Saluto si usava in tutti i momenti della giornata, specialmente la mattina o quando ci si incontrava per strada; esso esprimeva una forma di Benedizione.

A questo Saluto si rispondeva solitamente con: “Santu e Riccu !” (traduzione: “Che tu sia ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie