03 Aprile 2020
Categorie

LA STORIA - " L'ENNESIMA BUFALA MODICANA CHE SI TENTA DI SPACCIARE PER STORIA: LA SUPPOSTA PARENTELA TRA LA MONACA DI MONZA E I DE LEVA DI MODICA " DI CARMELO CATALDI.

L'ennesima bufala modicana che si tenta di spacciare per storia:
La supposta parentela tra la monaca di Monza e i de Leva di Modica.



Ed eccoci alla terza bufala modicana, come se non bastava già quella sui Caser/Grimaldi e la cioccolata, che di modicano ha ben poco, essendo stata importata, almeno fino al 1830, da Palermo, Noto e Malta.
Si è appreso così, domenica scorsa, attraverso un “inedito”, sulla pagina dedicata alla Cultura, dal quotidiano La Sicilia, dal titolo “Suor Gertrude ha radici modicane”,che un rappresentante della famiglia de Leva di Modica, tale fra Alberto de Leva, padre dell'ordine dei Carmelitani, sarebbe stato un “fratellastro” della monaca di Monza, al secolo Marianna de Leyva, fatto che dovrebbe convincere i lettori modicani, siciliani e italiani,che i de Leva di Modica furono imparentati strettamente con quelli spagnoli e quindi con quelli lombardi di Milano e Monza.
Il pezzo non è firmato, ma rimanda per le fonti, ad una pseudo-intervista al Prof. Uccio Barone, che ricollegandosi a sua volta ad altro storico modicano, il prof. Giuseppe Raniolo, riporta le seguenti affermazioni di ordine storico e genealogico: “...Alberto de Leva, fratellastro di Marianna al secolo monaca di Monza, fu priore del convento di Santa Maria Annunziata. Era l'anno 1628”, “Benchè conte di Monza don Luigi II aveva preferito trasferirsi a Palermo godendo di un seggio al Parlamento come feudatario della baronia di Tripi che faceva parte del patrimonio siciliano della famiglia Marino, a conferma dei tradizionali legami economici e politici tra Lombardia e Lombardia. La stessa Contea monzese nel 1651 sarebbe stata venduta ai banchieri milanesi Durini. Si spiega perciò il carteggio tra i due cugini de Leyva che si riconoscono come parenti e ricordano la comune e nobile prosapia lombarda ormai sicilianizzata”.
Purtroppo ancora una volta si è davanti ad un cliché già visto, ad un refrain già sentito, in cui con salti genealogici improponibili e con occasionali e strumentali lettere si vuole trovare e imporre quello che documentariamente e storicamente non esiste, nel caso specifico una parentela tra i de Leyva di Milano, Monza e Ascoli con i de Leva di Modica.
Il fatto è abbastanza forte e di impatto per non tentare di dare voce alla verità storica e pertanto, al fine di dare al lettore un quadro effettivo e storico delle due rispettive famiglie, non collegate in alcun modo fino ad oggi tra loro, occorre analizzare scientificamente e soprattutto genealogicamente, tutti i personaggi nell'inedito, pubblicato inopinatamente da “ La Sicilia “, che non ne esce bene a sua volta e ancora una volta, quando ha da presentare pagine di storia modicana, che si tratti di famiglie oppure di cioccolato.
I personaggi citati dall'articolo sono almeno quattro: frà Alberto de Leva da Modica, suor Virginia (la Monaca di Monza), al secolo Marianna de Leyva, Luigi de Leyva e Martino de Leyva.
a. Il primo frà Alberto de Leva, probabilmente nato a Modica nel 1550/60 a Modica fu figlio di Matteo e di Elisabetta Aprile e nipote di Calcerano de Leva, di cui si sconosce la paternità, calato nella Modica del primo decennio del 1500 non si sa bene da dove, fratello di Antonuzzo de Leva. Fu frate carmelitano e provinciale dello stesso Ordine, troviamo dello stesso notizie in Rocco Pirri, in Ecclesia Siracusana, come responsabile dell'Ordine per la Sicilia e la Calabria, dato ripreso da Giovanni Fiore da Cropani nella sua della Calabria Illustrata. Raffaele Grana Scolari, nei suoi “Cenni storici sulla città di Modica”, nel 1595, alla morte del padre Matteo, lo indica come suo erede testamentario e poi erroneamente, a sua volta, citando la medesima lettera del 1634 riproposta dal prof. Uccio Barone, afferma che la famiglia di appartenenza di frà Alberto è la stessa di quella di Monza.
b. Marianna de Leyva nacque a Milano nel dicembre del 1575 e morì il 17 genn. 1650. Fu figlia di Martino de Leyva, e Virginia Marino, vedova di Ercole Pio di Savoia, signore di Sassuolo e figlia di Tommaso, importante banchiere genovese, al servizio di Carlo V nello Stato di Milano. Dal secondo matrimonio di Martino de Leyva, conte di Monza, con Anna Viquez de Moncada nacquero: Luigi II, Antonio II, Gerolamo e Adriana.
c. Martino de Leyva nacque a Milano nel 1550 e morì a Valencia nel 1600. Fu Conte di Monza dal 1570 al 1600, figlio a sua volta di Luigi I de Leyva e nipote di Antonio I de Leyva, principe di Ascoli. I suoi fratelli furono: Antonio Luigi, principe di Ascoli, morto nel 1564 e sposato con Eufrasia de Guzman, Filippo, Francesco, Giovanni sposato con Beatrice Carafa e Marianna morta nel 1588 e sposata a Massimiliano Stampa marchese di Soncino. Si sposò a Milano nel 1574 con Virginia de Marini e alla morte di questa nel 1588 si sposò a Valencia con Anna Viquez de Moncada.
d. Luigi II de Leyva, figlio di Martino de Leyva e Anna Viquez Moncada, probabilmente nato dopo il 1588 in Spagna, sposò Giovanna Sammaniati (1609-1631), baronessa di Sabuci, località vicino Licata (AG) nel 1624 e con la quale ebbe poi un'unica figlia, Eleonora. La nonna di Giovanna era Giovanna Lo Porto, sorella del barone di Tripi.
Da tutto ciò appare evidente che nessuna relazione genealogica e quindi parentela esisteva ed esiste tra lo scomparso ramo dei de Leyva di Milano, Monza e Ascoli, ma di più con il ramo principale spagnolo, il cui vero e originario cognome era Martinez, poi Martinez de Leyva.
Bisognerebbe risalire al capostipite di quella modicana e cioè Calcerano, per poter mai avanzare qualche ipotesi seria su un legame parentale tra le due famiglie, quella monzese e quella modicana, ma gli studi finora effettuati non hanno permesso di poter accertare una simile origine genealogica.
E' necessario però dire, per onestà intellettuale, che esistono due elementi, quasi storici, a favore di uno studio, tutto in itinere, sulla origine spagnola di Calcerano de Leva e sono quelli pertinenti alla coincidenza della presenza e arrivo di questo a Modica e quella nel 1503 di Antonio de Leyva a Messina, al seguito del conte di Benavides e poi della coincidenza della presenza di Calcerano all'assedio di Tunisi delle truppe di Carlo V nel 1535, capitanate proprio da Antonio de Leyva.
Ovviamente, se il primo dato è soltanto una supposizione, il secondo è una certezza documentaria rilevata dal diploma di “Equite Auratu” concesso da Carlo V a Calcerano da Brussels nel 1554, quando l'imperatore era pure prossimo alla morte. Qualcuno avanza l'ipotesi che il diploma sia stato un atto di compiacenza di qualche funzionario imperiale, considerato che l'imperatore era prossimo alla morte e quindi il controllo amministrativo era più debole e le maglie più larghe.
E' certo, comunque, che nel documento Calcerano è indicato come partecipe all'assedio di Tunisi.
Ovviamente questo non dimostra alcun nesso genealogico relativamente alla parentela tra Calcerano e Antonio e l'originaria prosapia spagnola precedente allo stesso, ma anche rispetto a quella posteriore del ramo milanese e di Monza, che non presenta, è bene dirlo ancora, alcuna cointeressenza con la famiglia modicana di Calcerano.
Da tutto ciò ne discende che si può serenamente e storicamente affermare che: frà Alberto de Leva non era fratellastro o menché parente della Marianna de Leyva, che tra i de Leyva e i de Leva di Modica non intercorreva alcuna parentela, seppur si dice: “...che si riconoscono come parenti e ricordano la comune e nobile prosapia lombarda ormai sicilianizzata (sic!)”, che Luigi II, il de Leyva vero e fratellastro sì di Marianna, non era barone di Tripi, ma di Sabuci, che la baronia di Tripi non era feudo siciliano dei Marino, che erano genovesi e che nessuna relazione esisteva tra lombardi e siciliani: “...a conferma dei tradizionali legami economici e politici tra Lombardia e Lombardia.”.
Insomma un'altra bufala modicana, anche costruita maldestramente, che si vuole far passare per storia attraverso dei dati fondati sul nulla e che non rende merito alla vera storia, quella siciliana e lombarda, ed alle rispettive illustri, oggettivamente, famiglie de Leyva e de Leva, e per cui sarebbe bene che la redazione de “ La Sicilia “, prossimamente, effettuasse, ex ante, dei seri riscontri storici sul materiale che le sottopongono per la pubblicazione, per non inficiare la sua autorevole credibilità di quotidiano del sud est siciliano e non possa essere messa in discussione così facilmente, su due piedi da chicchessia.

Fonti: Archivio di Stato di Ragusa - Sezione di Modica.

© Tutti i diritti sono riservati all’Autore con divieto di riproduzione parziale e totale dell’articolo.

Notizie Flash

MODICA - IL SINDACO ABBATE CHIEDE LA CHIUSURA DEI SUPERMERCATI A PASQUETTA

PALERMO - ON. STEFANIA CAMPO: " ALLOGGI PER I MEDICI IMPEGNATI CONTRO IL CORONAVIRUS ".

ROMA - L'ON. NINO MINARDO CHIEDE ATTENZIONE PER LA PESCA SICILIANA

RAGUSA - PER " TERRITORIO " BUONI SPESA ANCHE PER LE FARMACIE E PARAFARMACIE

VITTORIA - L'ASSOCIAZIONE " RESET ": " LE CASE DI VILLEGGIATURA DEI VITTORIESI PRESE DI MIRA DAI LADRI ".

SCICLI - DIFFERIMENTO TRIBUTI COMUNALI 2020

MODICA - " CI SIAMO ANCHE NOI ": RACCOLTA FONDI PER L'OSPEDALE " MAGGIORE ".

MODICA - GIOVANNI BAGLIERI ( GN ) E TATO CAVALLINO ( FdI ) PROPONGONO UN SOSTEGNO PSICOLOGICO IN TEMPI DI CORONAVIRUS.

MODICA - 2 APRILE, GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO

RAGUSA - GIUSEPPE ALFANO ( " DIVENTERA' BELLISSIMA ") COMUNICA L'ARRIVO DI 6.500.000 EURO DAL GOVERNO REGIONALE.

RAGUSA - L'ON. DIPASQUALE SULLA STABILIZZAZIONE DI 122 LAVORATORI DELL'ASP

ROMA - L'ON. NINO MINARDO PROPONE LA SOSPENSIONE DEI TRIBUTI LOCALI

VITTORIA - AVVIATE LE PROVEDURE PER RIPARTIRE LE SOMME TRA LE FAMIGLIE BISOGNOSE

RAGUSA - LA " LBG SICILIA " DONA 25.000 EURO PER L'EMERGENZA COVID-19

MODICA - UNO SFORZO " MAGGIORE " PER IL TUO OSPEDALE: ECCO L'IBAN.

02-04-2020 15:41 - Attualità
[]
gli assessori Pepi e Alfano
Importanti aiuti dal Governo Nazionale che ha stanziato 291 mila e 982 euro, e dal Governo Regionale che ne ha stanziati il doppio, cioè 601 mila e 460 euro per misure destinate alle famiglie in difficoltà. Nuove disposizioni dell’amministrazione per il ritiro del modulo per accedere ai buoni spesa. Dichiarazioni dell’assessore Pepi e dell’assessore Alfano.

“Un grande contributo – dichiara Manuela Pepi – per dare una grossa boccata d’ossigeno alle famiglie che stanno attraversando una crisi ne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
02-04-2020 12:34 - Attualità
[]
Stamattina, verso le ore 9,30, davanti all'ingresso del Comune in piazza Fonte Diana, si è formato un assembramento di cittadini, presentatisi per la richieta di bonus alimentare sulla scorta delle misure anticrisi emanate dal governo.
Sarebbe stato opportuno trovare, da parte di chi di competenza, delle misure alternative ( anche istanze on- line ) per evitare l'assembramento e il non rispetto delle norme in vigore, non ultima la distanza di un metro tra un cittadino e un altro.
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
02-04-2020 11:02 - Attualità
[]
SOLIDARIETA’ A GIARRATANA CON LA DONAZIONE DI UN IMPORTANTE QUANTITATIVO DI FARINA AL GRUPPO ALFA DI PROTEZIONE CIVILE CHE LA METTERA’ A DISPOSIZIONE DI CHI NE FARA’ RICHIESTA

La solidarietà non conosce confini. Ieri, a Giarratana, donazioni di un importante quantitativo di farina grazie alla disponibilità di Winbet 365 di Giacomo Puma e del Mulino Angelica di Salvatore Angelica. La farina è stata donata al Gruppo Alta di protezione civile operativo sia a Giarratana che a Chiaramonte Gulfi. La...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-04-2020 17:33 - Politica
[]
Aiuti alle imprese di Scicli. Prevedere un fondo di garanzia

Gli aiuti economici che Stato e Regione garantiscono con trasferimento di fondi a Comuni per fare fronte alle impellenti necessità di famiglie senza reddito, azione necessaria ed ampiamente condivisa, ci appare, nel contesto della guerra virale che stiamo vivendo, solo un pezzo di ragionamento e in quanto tale ne sembra escludere altri.

C’è e ci sarà una questione non marginale legata alla vita delle piccole e medie imprese nella nost...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-04-2020 11:49 - Attualità
[]
Servizi sociali

Nessuno escluso. Solidarietà alimentare, gli interventi del Comune

Chi sono i beneficiari e come possono accedere ai buoni spesa

L’amministrazione comunale di Scicli ha deliberato il piano anticrisi per contrastare l’emergenza Covid-19 prevedendo un aiuto a chi non ha mai chiesto aiuto.
Gli interventi di sostegno sono: buoni spesa o assistenza alimentare e altri servizi essenziali e interventi di supporto in favore di cittadini e/o nuclei familiari che versano in situazione di tem...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-04-2020 11:28 - Economia
[]
Una precaria che firma il contratto
Stabilizzazione contrattisti ex art 23 dell'ASP. Fernandez e Assennato:”Non è stato semplice ma quello che conta è il risultato finale. L'obiettivo adesso per altre figure professionali”

“Per 125 contrattisti ex art.23 dell'ASP è giunta al termine l'era del precariato. Essendo in vigore le note restrizioni per contrastare l'emergenza COVID-19 invece della prevista “cerimonia” con firma del contratto di lavoro a tempo indeterminato non ci sarà, ma poco importa anche questo vero e proprio evento...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-04-2020 11:05 - Economia
[]
Potenziato ulteriormente il servizio telefonico anticrisi
per l’emergenza sanitaria da Covid-19

Le tante richieste di sostegno economico e di disponibilità a donare ricevute per contrastare la crisi economica e sociale dovuta al coronavirus, hanno imposto un ulteriore potenziamento del servizio di centralino e mail, già attivo.
Da domani infatti, mercoledì 1 aprile, entrerà in funzione il numero 0932 67 67 67 come unico riferimento telefonico operativo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-04-2020 10:38 - Economia
[]

PROPONIAMO L'ELIMINAZIONE DEL CANONE
DI OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO PER IL 2020.

Il gruppo locale del Movimento 5 Stelle di Vittoria, lunedì 30 marzo, ha inoltrato una richiesta ai Commissari Straordinari del Comune di Vittoria ed al Dirigente del settore Tributi,che sperano possa essere presto vagliata.

Gli attivisti chiedono di verificare la possibilità di eliminare, decurtare, ridurre in misura significativa il peso di
tasse e tributi comunali per i titolari e gli esercenti di imprese, ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
31-03-2020 15:21 - Economia
[]
Spesa SOSpesa : carrello destinato alle donazioni di alimenti e beni di prima necessità a favore di persone in disagio economico domiciliate nel comune di Comiso. Dichiarazioni dell’assessore allo sviluppo economico e servizi sociali, Giuseppe Alfano.

“ Abbiamo messo in campo anche questa misura straordinaria – spiega l’assessore Alfano – non solo per andare ulteriormente incontro ai disagi che in questo momento vivono tante famiglie a causa dell’emergenza covid 19, ma anche perché sono perven...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
31-03-2020 11:45 - Attualità
[]
Il medico Giuseppe La Guardia
LA CAMPAGNA DELL’UFFICIO DIOCESANO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE
DI RAGUSA SULL’UTILIZZO DELLE MASCHERINE: “E’ NECESSARIO SEGUIRE
I CONSIGLI DEGLI ESPERTI E NON IMPROVVISARE ATTEGGIAMENTI SCORRETTI”

L’ufficio diocesano per la Pastorale della salute di Ragusa sta diffondendo ai fedeli un video, realizzato da Giuseppe La Guardia, medico di Morlupo, preparato in collaborazione con Gianfranco Tarsitani, già ordinario di Igiene all’Università La Sapienza di Roma e primario dell’unità operativa Igiene...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
31-03-2020 11:23 - Politica
[]


"Spesa sospesa e solidale per far fronte alle emergenze critiche dovute al COVID-19.

Le difficoltà procurate dal diffondersi del coronavirus si fanno sempre più drastiche e difficili da maneggiare, viste anche le difficoltà economiche che inevitabilmente si fanno più incessanti. Quest’ultime, infatti, in questi giorni, sembrano aver preso sempre più piede nelle già difficili condizioni che diverse famiglie bisognose vivono.

È, quindi, necessario, in questo importante e storico momento, promuov...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-03-2020 10:42 - Economia
[]
on. Stefania Campo

Le somme del governo ai comuni per l’acquisto dei generi alimentari, Campo: “Un aiuto concreto alle famiglie”

“Un aiuto concreto da parte del Governo nazionale a favore delle famiglie della provincia di Ragusa, che si trovano in difficoltà economica a causa dell’emergenza Covid-19. Si tratta di somme che sono messe immediatamente a disposizione dei sindaci dei Comuni per le urgenze alimentari e i beni di prima necessità, così come annunciato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte”. Lo ev...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-03-2020 10:09 - Attualità
[]
Nella nostra città "Nessuno è solo". Dichiarazioni del Sindaco , Maria Rita Schembari, e dell’assessore ai servizi sociali, Giuseppe Alfano.

“ È questo lo slogan che l'amministrazione comunale ha scelto per ricomprendere sotto un unico titolo la grande quantità di segnali concreti di solidarietà, che giungono già da qualche giorno, da parte di imprenditori, commercianti, singoli cittadini, disposti con vero spirito di comunità a condividere donazioni in denaro o beni di prima necessità con i ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-03-2020 13:02 - Istruzione e Formazione
[]
#ReadforFuture contro la violenza di genere. #Lascuolanonsiferma: sono i progetti di apprendimento a distanza che l' Istituto paritario " G. Bufalino " di Comiso ( ubicato all'interno dellìaeroporto " Pio La Torre " ) porta avanti in un momento in cui la scuola italiana ( e non solo ) è costretta a chiudere i battenti per la pandemia del coronavirus. L' Istituto " Bufalino ", in questo modo, continua a garantire l'insegnamento agli alunni che frequentano i corsi a indirizzo musicale , a indi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-03-2020 12:52 - Attualità
[]
CORONAVIRUS: FAMIGLIA DI STORICI IMPRENDITORI RAGUSANI ADERISCE AL “PATTO DI SOLIDARIETÀ DIFFUSA” A SUPPORTO DI QUANTI HANNO BISOGNO A CAUSA DELLA CRISI ECONOMICA DOVUTA ALL’EMERGENZA SANITARIA. DONATI 25 MILA EURO

RAGUSA – Da tre storiche imprese ragusane, operanti nel settore della plastica e dell’acciaio, arriva una cospicua donazione in risposta all’appello lanciato dal sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, attraverso l’iniziativa “Aiutiamo chi non ha mai chiesto aiuto”. Le imprese Si.Sac spa, T...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-03-2020 16:56 - Attualità
[]
il dott. Andrea Carfì
“Un altro figlio di questa terra che rende onore a questa città”.
E’ la dichiarazione della Commissione straordinaria che rende il giusto tributo ad un figlio illustre di Vittoria.
Andrea Carfì è un ricercatore vittoriese, capo del team di ricerca sulle malattie infettive dell’azienda Moderna di Cambridge, nello Stato americano del Massachusetts. Il lavoro compiuto dallo scienziato vittoriese potrebbe dare una svolta per un nuovo vaccino contro il COVID-19. Andrea Carfì con il suo team, in ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-03-2020 11:29 - Angolo della Memoria
[]
Il prof. Vernuccio e il figlio Emanuele
In questi giorni Piero Vernuccio è stato ricordato come giornalista, politico e professore. Io voglio ricordarlo come contadino e muratore.

Purtroppo sin dalla nascita non ho potuto camminare, pertanto era impossibile visitare i terreni di papà, ma papà fortunatamente è stato sempre ingegnoso e sin da subito ha risolto il problema vi spiego subito come:
Era sufficiente prendere la cara carriola dell'ingegnere Gessara, poggiarci un sacco di lona e la cara carriola si trasformava in una Ferrari...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-02-2020 18:31 - Economia
[]
Tempo di bilanci aziendali: l'iter da seguire e le tipologie esistenti

Il bilancio di un'azienda è lo specchio della sua situazione patrimoniale, economica e finanziaria. In pratica si tratta di una fotografia aggiornata della lista dei beni mobili e immobili che costituiscono il suo patrimonio, degli utili guadagnati e quindi delle risorse finanziarie disponibili. Stilare un bilancio aziendale a fine esercizio non è solo obbligatorio per legge, ma è anche indispensabile per capire se sono sta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976
[]




02-04-2020 11:50 - Cultura & Arte
[]
LA SCUOLA DI TEATRO AI TEMPI DEL CORONAVIRUS. LA COMPAGNIA GODOT DI RAGUSA NON SI FERMA E RILANCIA: “PROGETTARE E INVENTARE INSIEME IN UNA SALA PROVE VIRTUALE CON I NOSTRI ATTORI-ALLIEVI”

RAGUSA – No, non si tratta di una nuova produzione firmata Compagnia Godot. Qui si tratta della pura realtà. Oggi, come non mai, si sente il bisogno di arte, di storie raccontate, per cercare di trascorrere al meglio questo difficile periodo di emergenza sanitaria e di #Iorestoacasa. Così Vittorio Bonaccorso ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-03-2020 16:28 - Istruzione e Formazione
[]
Il regista Andrea Traina
La webserie "Per Aspera", risultato finale del progetto formativo “L’Officina dei Sogni” dell'Istituto "Filippo Traina" di Vittoria, debutterà online, il prossimo 3 aprile, sulla pagina facebook dedicata.

“L’Officina dei Sogni” è un laboratorio didattico svoltosi lo scorso anno, dietro il coordinamento del Dirigente Scolastico Carmelo La Porta, del Dsga Giuseppe Di Natale e del prof. Emanuele Busacca, con l’obiettivo di promuovere nei ragazzi la conoscenza del linguaggio cinematografico per ac...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-03-2020 15:50 - Attualità
[]
Lettera aperta
Cari Amici, mi preme porgere ringraziamento e pubblica ammirazione ai colleghi e a tutti gli operatori della sanità impegnati in prima linea a lottare contro un nemico, sconosciuto ed alquanto insidioso, spesso con armi spuntate; la cronaca di questi giorni parla di svariate perdite. Qualche giorno fa, come riportato dagli organi di stampa veniva sollevato il primo caso di presunta malasanità: una signora denunciava la perdita della madre. A seguire un’altra perdita, così come de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-03-2020 16:19 - Eventi
[]

Le Case della Memoria partecipano al Dantedì del 25 marzo

L’idea di Giuseppe Nuccio Iacono, coordinatore dell’associazione in Sicilia

Firenze, 24 marzo 2020 - La bellezza dei versi di Dante come auspicio che si possa uscire il prima possibile dalla ‘selva oscura’ che avvolge tutto il mondo, per ‘riveder le stelle’. Arriva dal coordinatore delle Case della Memoria della Sicilia, Giuseppe Nuccio Iacono, l’idea di invitare tutte le realtà dell’Associazione Nazionale Case della Memoria a pubblicare...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-03-2020 11:20 - Angolo dell´Arte
[]
Da Boccaccio all’antica Grecia passando per le case degli sciclitani, è questa l’idea che hanno avuto i membri dell’Associazione Culturale Tecne99 di Scicli in tempo di Coronavirus.
L’idea è semplice ma originale allo stesso tempo: usare l’arte e la cultura in tutte le loro declinazioni per unire in maniera creativa e propositiva tutti gli utenti del web, riqualificando lo spazio virtuale durante il periodo di quarantena che tutti stiamo vivendo.
Dall’11 Marzo, data d’inizio dell’iniziativa, so...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
14

Visitatore Numero
1328507

totale visite
4475397


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio