21 Gennaio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

MODICA - 25 ANNI FA NASCEVA CASA DON PUGLISI

Modica. Casa don Puglisi compie 25 anni

Al via il progetto "Ripartenze", sostenuto dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e dalla Fondazione con il Sud

Una grande casa da cui si generano nuove case, un luogo dove si cammina accanto a chi fa più fatica perché possa ripartire nella vita: ha questo significato, a Modica, Casa don Puglisi.
Non a caso, a venticinque anni dalla sua nascita, è Ripartenze il nome del progetto - sostenuto dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e dalla Fondazione con il Sud - che prevede il consolidamento di percorsi inclusivi, non solo per le persone attualmente accolte, ma anche per chi negli anni è passato dalla Casa e continua ad essere seguito, oltre che per alcuni nuclei accompagnati dal Centro di ascolto, insieme ai servizi socio-sanitari. Percorsi che, operando sul versante dell´azione sociale, del supporto psicologico, della progettazione della progressiva autonomia e della promozione della crescita, vogliono generare, appunto, ripartenze. Andare oltre il semplice intervento assistenziale rende possibile aiutare la persona a compiere passi concreti di autopromozione e di effettiva crescita umana e sociale. Per questo l´associazione We care - referente del progetto - si coordina con l´associazione don Giuseppe Puglisi, la quale ha una lunga esperienza nella progettazione di percorsi di autonomia per donne e bambini con disagio sociale e psicologico. L´omonima Casa di accoglienza, infatti, insieme alle esperienze collegate di economia sociale gestite dalla Cooperativa don Puglisi (il Laboratorio dolciario, la Focacceria, che aiutano nell´inserimento lavorativo) assicura cammini educativi con al centro l´analogia familiare e il primato della relazione.

Ripartenze prende avvio nel venticinquesimo anno di attività della Casa don Puglisi. A marzo del 1990 si decideva, oltre ogni ostacolo e ogni tipo di resistenza, che nei locali del Castello di Modica la Casa sarebbe nata, per accogliere e ridare dignità a tante vite segnate dal disagio e dalla superficialità di una società poco attenta ai poveri: «Poiché c´è il bisogno, la Casa si farà e sarà affidata alla Provvidenza!», affermava allora il vescovo Mons. Nicolosi.
Negli anni successivi la Casa è cresciuta, elaborando un modello educativo centrato sulla relazione e trasferendosi nel 1997 nei locali di via Carlo Papa, grazie alla disponibilità offerta dal Seminario Vescovile. In quell´occasione la Casa è stata intitolata a don Pino Puglisi per ricordare la misura dell´amore che sa andare fino in fondo, e onorare questo martire della nostra terra - ucciso per aver osato far crescere valori e interessi tra bambini e ragazzi in un ambiente che li aveva già destinati alla prepotenza ed alla violenza - che tanto ha ancora da dirci sul piano educativo.

In questo venticinquesimo anno, che vede peraltro l´avvio del progetto sostenuto dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e dalla Fondazione con il Sud, la Casa sarà ripresentata alla città, a partire da dopo Pasqua, mentre in estate saranno rivisitate storia e scelte educative. Fin da ora l´associazione don Puglisi esprime gratitudine a Dio e alla città, che in questi anni l´ha sostenuta: "La Casa resta sempre affidata a tutti. Si ha il bisogno del sostegno economico, sia per la vita ordinaria (le rette dei Comuni infatti coprono solo il vitto e l´alloggio, mentre le spese sono tante), sia per i lavori straordinari di manutenzione della casa che presto dovranno iniziare; si chiede il sostegno della preghiera; si invita al volontariato come servizio e come possibilità di ricevere pienezza di vita. Confidiamo nella solidarietà di molti".

È anche questo il senso di Casa don Puglisi: una Casa nella città che permette che tante altre piccole case rinascano....Ancora in una città, che resti attenta a tutti e in particolare ai più piccoli.


Fondazione di Comunità Val di Noto

comunicazione@fondazionevaldinoto.it
www.fondazionevaldinoto.it
Notizie Flash
MODICA - BAGLIERI ( GN ): " IL COMUNE SI INTERESSA AI PROGETTI PER GIOVANI ?"
RAGUSA - CATTIVO PASSO DELL'AMMINISTRAZIONE CASSI' PER " TERRITORIO "
RAGUSA - FIRRINCIELI ( M5S ) SULLA CHIUSURA DI CAVA DEI MODICANI
VITTORIA - " SVILUPPO IBLEO " SUL CATTIVO RISCALDAMENTO NELLE SCUOLE
MARINA DI RAGUSA - " TERRITORIO " SUL MERCATO SETTIMANALE
RAGUSA - IL 22 GENNAIO SOSPESO IL RITIRO DEL SECCO INDIFFERENZIATO
RAGUSA - FIRRINCIELI ( M5S ) : " RIFLETTERE SULL' APPARATO COMUNALE ".
DONNALUCATA - CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL DRAGAGGIO DEL PORTO
RAGUSA - DENUNCIA DELLA CGIL: " IACP SENZA GUIDA POLITICA ".
MODICA - DONATO TABLET A GERIATRIA DEL " MAGGIORE "
COMISO/ VITTORIA - UN ARRESTO E 3 DENUNCE A OPERA DEI CARABINIERI
21-01-2021 17:10 - Attualità
[]
L’Amministrazione comunale al lavoro per garantire il rispetto
del decoro urbano nel centro storico di Ibla e della normativa vigente
in materia di esposizione di tabelle pubblicitarie

L’Amministrazione comunale ha disposto per le prossime settimane dei controlli mirati nel centro storico di Ibla da parte della Polizia Municipale al fine di verificare il rispetto della normativa che regolamenta l’ installazione di tabelle pubblicitarie.
Per questo motivo la stessa Amm...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-01-2021 11:20 - Economia
[]

IMPRESE: LOREFICE (M5S), GRAZIE A SUPERBONUS 110%, NEL 2020 + 147 AZIENDE EDILI IN PROVINCIA DI RAGUSA, NONOSTANTE LA CRISI GENERATA DAL CORONAVIRUS

“Al temine di un anno durissimo, che sarà ricordato per lo scoppio della pandemia da coronavirus e la conseguente crisi sanitaria, economica e sociale, il settore delle costruzioni grazie alla misura del Superbonus 110% voluta dal Movimento 5 Stelle, mostra la sua resilienza con un saldo positivo tra le imprese cessate e le nuove nate sia a livel...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-01-2021 11:08 - Politica
[]
Ritorno in classe a Vittoria, qualche problema di troppo: le proposte della Lega per correre ai ripari

“A pochi giorni dal parziale ritorno in classe, si registrano numerose segnalazioni e problematiche riguardanti il mancato approvvigionamento del gasolio nelle scuole cittadine oltre alla forte preoccupazione dei genitori in ordine al funzionamento della scuola a 360 gradi”. E’ il commissario della Lega a Vittoria, Stefano Frasca, a sottolinearlo dopo avere appurato come stanno le cose. “In m...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-01-2021 19:16 - Attualità
[]
Il commiato del luogotenente Reitano

Il Commiato del luogotenente dei Carabinieri Antonio Reitano, con carica speciale, oggi a Palazzo S. Domenico ha voluto incontrare il Sindaco Ignazio Abbate, per un saluto ufficiale al termine della sua lunga e prestigiosa carriera nell'Arma dei Carabinieri. Ad accompagnarlo il Comandante della compagnia di Modica, Capitano Francesco Ferrante. Una lunga carriera durata 42 anni al servizio dell'arma di cui 12 anni presso il Comando della Stazione di Modica. ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 17:50 - Politica
[]

Scicli, Cimitero Comunale da anni chiediamo attenzioni al Sindaco Giannone.

Esprimere parole di disappunto, sull'operato di un'amministrazione in una città allo sbando in molti settori, sembra spesso scontato, semplice!
Ma farlo su argomenti che toccano il cuore delle famiglie è davvero difficile.

Il grado di civiltà di un popolo, scriveva il Foscolo, lo si desume dal rispetto verso i morti.

L'amministrazione comunale di Scicli, ne ha proprio disprezzo, altrimenti non si spiegherebbe lo stato di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 12:33 - Sport
[]
PALLAMANO SERIE A2/M: UN SOLO PUNTO DI SCARTO
CONDANNA LA KEYJEY RAGUSA ALLA SCONFITTA
NELLA SFIDA CASALINGA CON IL BENEVENTO

Una partita buttata alle ortiche. Soprattutto il finale quando sembrava che i ragusani potessero operare il sorpasso decisivo. E, invece, la Keyjey Ragusa ha dovuto issare bandiera bianca proprio nelle fasi conclusive del match, perdendo un confronto di importanza cruciale per migliorare la classifica. Sabato sera, al Palaparisi di Ragusa, è finita 30-31 per il Benevento,...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 10:57 - Attualità
[]
Importante traguardo per il gruppo Risan, che tocca i 30.000 utenti diventando il gruppo più cliccato in provincia di Ragusa. “Ho creato Risan non avendo questa aspettative dei membri, è iniziato tutto per gioco ma nel tempo gli utenti sono cresciuti a dismisura attestando la professionalità e la trasparenza di chi ci lavora”. Queste le parole del fondatore del gruppo Salvo Bracchitta che aggiunge, “ Oggi Risan, è una vera realtà provinciale e non solo e grazie a Facebook ci possono seguire i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-01-2021 16:50 - Attualità
[]

AL “MAGGIORE” DI MODICA TUTTI VACCINATI GLI OPERATORI SANITARI:

756

“Un gruppo di lavoro straordinario che ha dimostrato un forte impegno per vaccinare i colleghi nel minor tempo possibile.”

Ragusa, 16 gennaio 2021 – Nel presidio ospedaliero di Modica si è completata la vaccinazione degli operatori sanitari, per un numero di 756 soggetti.

«Abbiamo vaccinato il 95% dei dipendenti degli ospedali riuniti Modica Scicli -ha dichiarato il dott. Pietro Bonomo, direttore sanitario dei PP.OO. - e...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-01-2021 11:17 - Attualità
[]
Tutte le disposizioni da seguire
con il territorio inserito in zona gialla, arancione o rossa
Una lettera ai sacerdoti
dell’amministratore apostolico della Diocesi
monsignor Sebastiano Roberto Asta
e del Collegio dei Consultori
«Contiamo sul vostro prudente discernimento
e sul coinvolgimento attivo delle comunità cristiane»

L’amministratore apostolico della Diocesi di Ragusa, monsignor Sebastiano Roberto Asta, ha inviato una lettera a tutti i sacerdoti della Diocesi di Ragusa. La lettera, concordata ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
15

Visitatore Numero
1581722

totale visite
5426595

[]
21-01-2021 10:26 - Cultura & Arte
[]
Un giornalista sulle tracce di Sant’Agata
un giallo-noir ambientato a Catania nei giorni della Festa
novità in libreria “Agata rubata” di Valerio Musumeci

Un romanzo visionario che ha anticipato gli eventi di quest'anno

«Hai promesso di entrare dentro le case. Di scoprire i segreti che nessuno avrebbe scoperto. Di aiutare questa città a liberarsi della noia. Ricordi?». (Agata rubata)

Perché la festa di Sant’Agata è stata annullata? Perché Alessandro Amenta, sindaco di Catania, ha lasciato la città...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 18:09 - Cultura & Arte
[]

“REWILDING MODICA”

IL PROGETTO DI KASSANDRA ALLA BIENNALE DI VENEZIA

Due architetti siciliani hanno proposto lo studio-pilota per lanciare

un innovativo strumento di pianificazione urbana e gestione delle risorse

Un innovativo approccio alla progettazione per gestire i cambiamenti climatici nelle città storiche, applicato a un piccolo centro del Sud patrimonio dell’Unesco, è tra i casi-studio selezionati dalla Biennale di Venezia, dove il Padiglione Italia quest’anno avrà come tema proprio quel...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 12:41 - Cultura & Arte
[]
All’interno dello spazio di narrazione “Soffiasogno”
nasce la “Farmacia Letteraria”

Un servizio di consulenza telefonica svolto da due educatrici dell’infanzia
rivolto ai genitori per consigliare i libri da poter leggere ai propri figli

In questo tempo difficile di pandemia cresce il bisogno di ascolto e vicinanza soprattutto per i bambini che non hanno ancora tutti gli strumenti cognitivi ed emotivi per affrontare in solitudine questo tempo sospeso. Cresce quindi la domanda di sostegno da pa...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
07-01-2021 11:08 - Cultura & Arte
[]
Alla ricerca dell'Ostensorio perduto dei Conti di Modica (Henriquez Cabrera).

L'Ostensorio del SS. Corpo di Cristo per la Chiesa di San Giorgio di Modica.

Presso la Chiesa Matrice di San Giorgio di Modica esistono ben tre Ostensori del SS. Corpo di Cristo realizzati tra la fine del XVII secolo e l'inizio del XIX. Tra i tre, seppur il più ricco e bello possa sembrare quello del 1830, dorato e con una moltitudine di pietre preziose e con l'emblema dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio, donato ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio