25 Settembre 2022
Categorie

MODICA - CONCLUSO IL CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 MARZO: RESPINTE LE MOZIONI SULLA TARI

Respinte le due mozioni sulla Tari. Votata a maggioranza l´unificazione degli interventi per la zona artigianale. Un´ora di question time. Seduta sciolta

Il consiglio comunale respinge a maggioranza le due mozioni sulla Tari presentate da due gruppi di opposizione. Un´ora di question time e adozione a maggioranza della delibera relativa alla richiesta di unificazione degli interventi previsti nell´accordo di programma per il Comune di Modica.
Presenti ventidue consiglieri la seduta si apre con un intervento del presidente Roberto Garaffa su una riunione tra i sindaci e i presidenti dei consigli comunale sulla situazione dei comuni; giorno 7 aprile ci sarà a Ragusa una conferenza stampa e nei giorni otto e nove dei sit in mirati su problematiche comuni agli enti.
Il presidente Garaffa ricorda poi al sindaco che quando decide di programmare la liturgia eucaristica di oggi nell´aula consiliare non può essere informato per conoscenza ma intende essere coinvolto prima; annuncia che sarà poi convocato un consiglio comunale aperto sul tema della sicurezza per venerdì 24 aprile p.v. chiesto dal consigliere Ruffino e sottoscritto da altri consiglieri.
Il consiglio comunale apre i lavori con la question time con un´ interrogazione del consigliere Ivana Castello relativo al procedimento per la sostituzione di un contatore idrico, definito dall´interrogante allucinante, da parte di un cittadino che doveva superare un guasto atteso che l´ente gli erogava l´acqua gratuitamente.
Il cittadino è stato sottoposto a una vera e propria Odissea a motivo di un iter fatto di sopralluoghi sino alla decisione di sostituire il contatore. Il consigliere Castello chiede di sapere se è stata corretta la procedura seguita considerato che malgrado la richiesta e la difficoltà al cittadino viene ingiunto, entro quindici giorni, di sostituire il contatore, pena sanzioni pecuniarie. Vuole sapere se è lecito incalzare il cittadino per un adempimento compiuto quando la sostituzione deve compierla il comune.
Il sindaco nella replica sostiene che c´è scritta una memoria sul percorso procedurale della fattispecie che il consigliere doveva avere come da invito fatto alla presidenza del consiglio comunale.
Rispetto al procedimento non c´era un problema legato al regolamento; aspetto non rilevato dalla Po che ha sostenuto che è stato rispettato; il cittadino non aveva mai concluso l´iter perché mancavano alcuni adempimenti per questo il caso si è protratto nel tempo. Valuta che ciò non dovrebbe accadere più nel senso che gli interventi vanno fatti con sollecitudine, malgrado nel fatto in specie il cittadino non doveva pagare l´acqua erogata.
L´interrogante ritiene che nella procedura seguita non ci sono passaggi chiariti e attende comunque la relazione che gli ha annunciato il sindaco e valuta che il regolamento dovrebbe consentire interventi meno tardivi.
Il sindaco annuncia che si sta lavorando sui ventisei mila contatori della città per avere un controllo in tempo reale sul loro funzionamento.
Il consigliere Tato Cavallino interroga il sindaco sulla funzionalità dei locali dei tributi per le rateizzazioni che non sono idonei e funzionali, non sono rispettosi della privacy; limiti presentano il locale, dove funziona la cassa dove si pagano i tributi nel palazzo delle ex Poste. C´è la necessità di intervenire per garantire la privacy.
Il sindaco riferisce che quelli per le rateizzazioni sono stati allocati nel piano basso di palazzo San Domenico; per gli altri rilievi saranno installati dei pannelli box che consentiranno di preservare la privacy.
L´interrogante chiede anche di mettere delle sedie per i contribuenti che attendono il loro turno. Il sindaco annuncia che gli interventi saranno fatti nel minor tempo possibile.
Il consigliere Ivana Castello interroga il sindaco sulla nomina del nuovo presidente dell´Ente Liceo Convitto nella quale chiede la copia della lettera con l´indicazione dei nomi preposti che è stata negata al consigliere ma data ad un collaboratore di un periodico; secondo un articolo riportato su "Dialogo" si legge che il sindaco avrebbe concluso un accordo con l´ex presidente Colombo e che, carpendone la buona fede, lo avrebbe indotto ad aggiungere il nome della signora Teresa Floridia, per acconciare le indicazioni agli impegni politici del sindaco. Il consigliere ritiene che la nominata non potrebbe considerarsi indicata liberamente, ma solo attraverso un raggiro, per la cui la nomina effettuata dovrebbe considerarsi nulla o annullabile. Sarà lo stesso consigliere a verificare quanto riferito dal periodico e a promuovere l´azione di ripristino della legalità.
Il sindaco nella replica sostiene che sono state riportate delle fantasie.
L´ente Liceo convitto non è di appartenenza del comune. La nomina del presidente è gestita dall´ente; la procedura è descritta dal presidente uscente il quale si è attenuto alle norme di statuto.
L´attuale presidente è persona preparata e non l´ho scelta per altri motivi. L´indicazione è stata inserita in posta riservata e tale doveva rimanere e così doveva essere.
La trasparenza della procedura è stata illustrata all´estensore dell´articolo al quale è stata concessa copia dell´atto. Il sindaco ha deciso liberamente su una rosa di nomi individuata dal presidente uscente e a primo cittadino presentata e su quella ha fatto la scelta che ha ritenuto idonea a coprire quell´incarico. Il ritardo con cui è stata fatta la nomina è legato ad alcuni adempimenti che il presidente uscente doveva ancora completare. Rivendica che si è attenuto alle norme dello statuto.
L´interrogante valuta che non c´è stata una risposta a cominciare dalla copia della lettera in cui è indicata la rosa dei nomi e poi del perché la lettera è stata protocollata con cinque mesi di ritardo e capire quali progetti culturali s´intendono realizzare.
Il sindaco ribadisce che quello che scrivono i giornali non gli interessa. Se vuole la copia faccia una richiesta all´ex presidente Giorgio Colombo che dovrà consentire il rilascio di una lettera riservata e solo in caso positivo il sindaco consegnerà copia della missiva. Il sindaco ribadisce che non entrerà mai nella gestione dell´Ente Liceo Convitto.
Finita la question time il consigliere Vito D´Antona illustra la proposta di mozione della TARI 2014 a firma dei consiglieri Giovanni Spadaro, Michele Colombo, Carmelo Cerruto, Andrea Caruso e Ivana Castello, rileva la differenza che esiste tra il ruolo a carico dei cittadini pari a 10.709.867,07 euro rispetto alle somme impegnate per il servizio smaltimento rifiuti pari a poco più 9.548.212,83 euro. La tassa quindi è più alta rispetto al costo che devono sostenere i cittadini.
Ritiene marginale l´influenza del maggiore gettito dovuto a un ampliamento delle superficie accertata, e chiede una restituzione ai cittadini delle somme in più richieste e su questo l´amministrazione deve decidere come fare e gli strumenti ci sono, attesi i sistemi informatici. Si tratta di un´appropriazione indebita delle somme previste. La seconda richiesta è quella relativa alla scadenza Tari 2015 rispetto agli errori accertati e riconosciuti e nella delibera si fa riferimento alla rivisitazione delle pertinenze la calcolate; però di questo negli atti non si accenna alla possibilità di un rimborso o di una compensazione riferibili a quella svista. La mozione si pone l´obiettivo di restituire urgentemente ai cittadini quanto pagato in più. Per cuipropone:
L´altra questione riguarda il ripristino delle funzioni previste dal regolamento Tarsu nel 2009 in tema di riduzione della tasse sulla scorta delle ISEE portata a 10mila euro. Altri amministratori prima, nel bene e nel male, nel regolamento erano previste delle esenzioni da ripristinare a far data anno 2014. Ovvero

Il consigliere Piero Armenia sul presunto reato di appropriazione indebita rileva che non c´è e non ci sarà in quanto è necessario avere la disponibilità delle somme che non sono state tutte introitate. Chiede se è possibile poter applicare retroattivamente la richiesta prevista dalla mozione che potrà incidere sul bilancio.
La segretaria generale, dr.ssa Ferro, sostiene che l´amministrazione ha già fatto riferimento al fatto che l´effetto retroattivo è al primo gennaio successivo rispetto all´anno in cui vengono approvate le tariffe.
Per il resto è necessaria una variazione del regolamento per cercare di non commettere più errori.
L´assessore al Bilancio Giannone valuta che rispetto al costo del servizio c´è stata una importo di tassa superore perché sono stati inseriti 400mila metri quadri in più rilevabili dall´evasione individuata.
La tariffa non può essere modificata per il 2014. L´amministrazione nell´approvazione del piano tariffario deve porre delle condizioni perché il cittadino deve pagare di meno rispetto alle somme in più.
L´avanzo relativo all´entrate è vincolato a beneficio dei cittadini facendo pagare di meno per l´anno 2015.
Il consigliere Giovanni Scucces valuta che trova difficoltà nella mozione presentata. Pur convivendo alcuni principi non lo trovano d´accordo perché non ci sono i motivi per revisionare e poi non c´è stato un raccordo tra i gruppi di opposizione sulla mozione illustrata.
Il consigliere Ivana Castello chiede come si potranno recuperare nel 2015 le somme dovute alle superfici in più rilevate; ne deduce che per l´anno in corso ci saranno bollette con tariffe ridotte. Una volta fatto il calcolo dei costi bisogna inserire anche il milione e duecento mila euro da restituire. Quello che gioca nel 2015 è l´individuazione dei metri quadrati in più scoperti, che valgono anche per l´anno in corso, e la restituzione delle somme in più introitate nel 2014.
L´Assessore al Bilancio conferma il doppio abbattimento della tariffa nel nuovo piano tariffario.
Il sindaco sostiene che la mozione non può essere approvata in quanto confusionaria nella impostazione, perché irricevibile in quanto propone riduzioni per il 2014 che non sono possibili.
Dal punto di vista politico ci saranno agevolazioni per fasce di cittadini, che sono state concertate con le categorie e i sindacati, comprese le imprese e le famiglie in difficoltà. Ci saranno aiuti maggiori rispetto a quelli previsti e proposte lo scorso anno.
Il consigliere Giovanni Spadaro rileva che non c´è un PD che è contro la riduzione delle tariffe; peraltro degli emendamenti erano stati già presentati in questa direzione. Dichiara che è favorevole alla mozione presentata e non riesce a capire perché i presentatori dell´altra mozione, quasi similare, hanno espresso un voto sfavorevole. Chiede di sanare decisamente il pagamento della tassa per quelle case sfitte prive di servizi rispetto al 50% che pagano oggi.
Il consigliere Vito D´Antona valuta paradossale l´intervento del sindaco. Se c´è confusione è nell´amministrazione che ha fatto pagare un milione e duecento mila euro in più rispetto al costo del servizio: il primato della confusione! Al posto del sindaco avrebbe chiesto scusa ai modicani per una tassa superiore rispetto al costo. Rivendica la chiarezza della mozione che chiede la restituzione di somme. Le proposte di riduzione del 2014 erano state proposte dall´opposizione e non accolte dal sindaco.
Il consigliere Piero Covato esprime il voto contrario alla mozione; così com´erano inammissibili le stesse proposte in sede di bilancio lo sono anche adesso. Si registrano violazioni di legge secondo sentenze della Corte dei Conti e poi non si parla del recupero dell´evasione individuata.
Il Presidente del consiglio comunale dichiara di votare positivamente le due mozioni perché possano impegnare l´amministrazione ad essere consequenziale.
Ai voti la mozione è respinta a maggioranza con quindici contrari, sei favorevoli e due astenuti.
È illustrata la seconda mozione sulla Tari a firma dei consiglieri, Giovanni Scucces, Tato Cavallino, Andrea Rizza e Ippolito Ruffino.
E´ il consigliere Andrea Rizza espone al consiglio la mozione che prevede una serie di sgravi per le famiglie e una serie di anomalie che si registrano nell´applicazione delle tariffe che hanno determinato degli scompensi.
Il consigliere Giorgio Falco attesa l´articolazione della mozione chiede una sospensione di quindici minuti.
Il consigliere Andrea Caruso non è d´accordo perché la mozione è da tempo depositata in presidenza.
La sospensione è approvata a maggioranza con quindici favorevoli, sei contrari e un astenuto.
Alla ripresa dei lavori l´assessore al Bilancio Enzo Giannone in ordine alle scorrettezze rilevate nella mozione si tratta di cose tecnicamente rilevanti. I codici a cui si fa riferimento sono corretti secondo il gestore del piano. Per il resto l´amministrazione è pronta a recepire gli emendamenti proposti nella mozione.
Il consigliere Vito D´Antona valuta che la parte finale della mozione è uguale a quella precedentemente bocciata e riguarda il fatto che si può intervenire per il 2014: non comprende la posizione dell´amministrazione. E chiede si sapere il perché. Sono previste riduzioni maggiori rispetto alla mozione bocciata dal consiglio e sulle il consigliere è d´accordo e la vota favorevolmente. Valuta che la mozione mette in discussione il ruolo del 2014 e su questo è d´accordo.
Il consigliere Andrea Caruso condivide la mozione e la voteranno favorevolmente.
Il consigliere Giorgio Falco rileva che la mozione nella prima parte è piuttosto articolata e dimostrando il senso di apertura si astengono dal voto.
Il consigliere Giovanni Scucces giudica il fatto che la mozione non voleva fare divisioni politiche ma valuta che l´interesse è unico: dare una risposta alla città. Hanno operato gli emendamenti sulla scorta di un riferimento legislativo ben preciso.
Il consigliere Tato Cavallino apprezzando la posizione di astensione della maggioranza sulla mozione non ci sono motivi per dividersi. E´ stato messa al centro l´esigenza di rivedere le tariffe.
Il consigliere Giovanni Rizzarello sottolinea che per il 2014 non possono essere riviste le tariffe ma per il 2015 sarà possibile farlo.
Il consigliere Piero Covato riferisce che la posizione del presidente del consiglio comunale ha condizionato il suo voto; questo significa che la posizione del presidente Garaffa non è super partes in quanto è entrato nel gioco politico condizionando il consiglio comunale e invita il presidente a muoversi nell´ambito della legge. Dichiara il voto contrario.
Il consigliere Giuseppe Grassiccia dichiara il suo voto contrario perché il presidente ha fatto una dichiarazione di voto favorevole su mozioni diverse.
Ai voti la mozione viene respinta con otto voti favorevoli, dodici astenuti e due contrari (l´astensione vale voto contrario).
Si passa all´utilizzo dei fondi Insicem relativi al Comune di Modica.
L´assessore Giorgio Belluardo ritiene che la delibera unifica gli interventi, quelli previsti a Modica Alta e zona artigianale di c.da Michelica, rispetto ai due previsti. Questo significa che le somme saranno unicamente indirizzate a sfruttare le somme per l´ampliamento alla zona artigianale esistente.
Il consigliere Vito D´Antona rileva che la commissione che non ha dato parere favorevole e che questa delibera arriva in consiglio con un anno di ritardo rispetto alla decisione assunta al tavolo del partenariato.
Le previsioni erano quelli di una nuova zona artigianale a Modica Alta per un milione mezzo e sei milioni per l´ampliamento di quella esistente. Condivide l´impostazione attuale ovvero l´unificazione delle due zone artigianali e consentire con maggiori risorse, compresi i ribassi d´asta, l´ampliamento dell´area di Michelica.
Polemizza sul fatto che se ci fosse stato il progetto esecutivo dell´ampliamento di Michelica il 20 gennaio scorso la somma di un milione e 900mila euro, almeno in parte, sarebbero stati destinati a finanziare i lavori. Somme che sono stati destinate all´aeroporto di Comiso con il sindaco che d´accordo.
Chiede si sapere quando il progetto di ampliamento sarà pronto per essere portato all´ex provincia per sfruttare i sei milioni di euro previsti per questa destinazione. Bisogna muoversi in questa direzione perché significa avere lavoro, occupazione e sviluppo. Dichiara il voto favorevole alla delibera.
Il sindaco replica dicendo che nessuna opera del consigliere D´Antona, è ricordata quando era assessore. Questo progetto si poteva fare anche cinque anni fa. Ci sono stati due piani regolatori in cui non è stata individuata la zona artigianale. Dal primo giorni in cui si è insediato ha lavorato per la zona artigianale: nel 2014 il comune è la prima stazione appaltante e lo sarà anche nel 2015. L´unico atto fatto è quello che stasera è in aula e che sarà approvato.
L´ampliamento della zona artigianale sarà fatto entro questa legislatura malgrado la difficoltà a riunire le due zone artigianali. Questa amministrazione ha sbloccato progetti e lavori che erano fermi da anni. Rivendica il fatto che sono state garantire le manutenzioni nell´area che non si facevano da tempo.
Il consigliere Giovanni Spadaro voterà favorevole alla delibera. Il consigliere Andrea Caruso dichiara la sua astensione perché non condivide che le somme previste siano destinate all´allargamento in quanto serviranno solo per l´esproprio e non utili a fare opera alcuna e quindi si tratta di sperpero di risorse pubbliche.
Il consigliere Giovanni Scucces sottolinea che nella zona artigianale ci sono lotti vuoti e in edificati e sarebbe stato utile invece finanziare un´opera immediatamente cantierabile per due milioni e mezzo di euro.
Si rischia di fare una cattedrale nel deserto anche se le somme sarebbero appena sufficienti per gli espropri.
Per senso di responsabilità il suo voto sarà di astensione.
Dello stesso avviso l´intervento del consigliere Andrea Rizza.
La delibera relativa all´utilizzo dei fondi "Ex Insicem"- richiesta di unificazione degli interventi previsti nell´accordo di programma per il comune di Modica viene votata a maggioranza con quindici voti favorevoli e tre astenuti.
La seduta a questo punto è sciolta.


Il Capo Ufficio Stampa
Marco Sammito




Notizie Flash
RAGUSA - LE NUOVE CARICHE ALLA FONDAZIONE ARCHITETTI
RAGUSA - IL 22 ASSEMBLEA DEI DELEGATI DELLA CGIL
RAGUSA - ELEZIONI: IL DIPROSILAC LANCIA UN APPELLO AI CANDIDATI
MARINA DI RAGUSA - LAPORTA ( TERRITORIO) DENUNCIA DISSERVIZI POSTALI
COMISO - INTEGRAZIONE ORARIA AI DIPENDENTI PART-TIME
COMISO - TRASPORTO EXTRAURBANO GRATUITO PER ANZIANI
VITTORIA - TRUCK TOUR – BANCA DEL CUORE 2022 DAL 24 AL 26 SETTEMBRE
23-09-2022 19:02 - Economia
[]
Nella giornata inaugurale del Salone del Gusto Terra Madre di Torino si sono registrati ampi consensi alle attività promosse dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa, in collaborazione con Slow food Ragusa, il Consorzio dell’olio d'oliva EVO Dop Monti Iblei, il Consorzio del formaggio Ragusano DOP, il Consorzio di tutela Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC ed il Comune di Ragusa.

“Abbiamo ricevuto l’apprezzamento di tantissimi visitatori ed esperti del settore - dichiara il Commissario S...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-09-2022 12:15 - Politica
[]
Comizio di chiusura della campagna elettorale, questa sera, per l’onorevole Giorgio Assenza, candidato alle regionali nella lista Fratelli d’Italia. L’appuntamento è in Piazza Fonte Diana alle ore 21. Sul palco, con lui, il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari e il dott. Alberto Belluardo.

“Il mio primo intervento, nel corso della prossima Legislatura- ha detto Assenza- sarà sul tema del contenimento dei costi dell'Energia. Urgono misure urgenti a favore delle famiglie e delle aziende, nece...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-09-2022 12:51 - Sport
[]
Comiso, 22 settembre 2022

Pallavolo, l’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano

L’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano. Dopo 25 anni alla guida della storica società di pallavolo comisana, il presidente più longevo nella storia dell’Ardens passa la mano.

Lo storico passaggio di consegne è avvenuto a metà settembre 2022, Occhipinti, 35 anni, da 4 anni è entrato a far parte della dirigenza dell’Arde...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-09-2022 17:41 - Istruzione e Formazione
[]
Calorosa Accoglienza ai nuovi studenti al ‘Fermi’ di Vittoria
Una tre giorni non stop per conoscersi e stare insieme

L’inizio di un nuovo ciclo scolastico, in qualunque ordine, per i ragazzi e le ragazze è una nuova partenza ed un momento delicato che, se vissuto in maniera serena, può contribuire al successo scolastico. Per questo l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Fermi” di Vittoria ha optato per una tre giorni non stop che ha visto protagonisti gli studenti con i loro doce...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 12:16 - Istruzione e Formazione
[]

Una due giorni con i giovani e per i giovani per il candidato all’ARS di Forza Italia Giancarlo Cugnata. Al centro sportivo Lifeten di Pedalino è stata una domenica all’insegna della condivisione, della socializzazione, della passione e dei valori sani dello sport. Dal softair alle arti marziali, dalla danza al calcio femminile, per tutto il giorno tante società e tanti sportivi hanno avuto l’occasione di mettere in mostra il proprio talento. La Festa dello Sport, giunta alla terza edizione, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:41 - Attualità
[]
Un nuovo ecografo alla LILT di Ragusa. “Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno donato il 5x1000”. Lo dichiara la Presidente LILT, Maria Teresa Fattori.

“Con non pochi sforzi, ma certamente con tanta soddisfazione, siamo riusciti ad acquistare un nuovo ecografo per l’ambulatorio LILT di Ragusa. Grazie ad esso, sarà possibile fare ecografie più dettagliate a seno e tiroide. Naturalmente, potremo anche contare sui nostri due radiologi, Anna Scribano e Francesco Spampinato. L'apparecchio sostit...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 10:38 - Attualità
[]
Sigonella: cambio alla direzione all’11° Reparto Manutenzione Velivoli

A margine dell’avvicendamento, tra il Colonnello Salis e il Colonnello Rispoli,

l’inaugurazione dell’area espositiva “Aria”

Il giorno 15 settembre 2022, presieduto dal Brigadier Generale Cristiano Bandini, Comandante la 2ª Divisione del Comando Logistico dell’AM, ha avuto luogo a Sigonella la cerimonia di avvicendamento tra il Col. Riccardo Salis ed il Col. Lorenzo Rispoli nell’incarico di Direttore dell’11° Reparto Manutenz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-09-2022 11:38 - Attualità
[]
Il Teatro Pirandello e le sue pertinenze come il chiostro del Palazzo di Città, utilizzate per convegni ed eventi vari con relativi banchetti e rinfreschi con tanto di servizio catering

Abbiamo appreso che la sede del Comune di Agrigento così come testimoniano locandine e foto allegate, vengono utilizzate come location per convegni e banchetti, per questo, e nell'interesse della comunità agrigentina, abbiamo chiesto nella giornata odierna con pec, tramite l'accesso agli atti consentito dalla ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-09-2022 11:27 - Attualità
[]
Ragusa Ibla, 19 settembre 2022

Il problema rifiuti continua a persistere nella città antica di Ibla

Comibleo: “Il simulacro della Madonna transita tra la spazzatura

Non vogliamo addossare responsabilità ad alcuno. Ma si eviti il ripetersi di tutto ciò”

“Non è possibile continuare a fare i conti con una simile mancanza di decoro. Sappiamo che ci sono problemi, sappiamo che tutti si stanno impegnando per definire una soluzione. Ma, per favore, fate in modo che non accada più quello che si è verific...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 11:44 - OBITUARY
[]
Si è spento il prof. Luciano Di Natale, per tanti anni valido docente di Matematica presso l' ITCA " F. Besta " di Ragusa. Pronto a coinvolgere alunni e colleghi nelle esperienze didattiche, aveva affrontato praticamente diversi temi di fisica e di astronomia, creando appositi giunti cardanici e tentando di ripetere l'esperimento, che Foucault effettuò al Pantheon di Parigi nella metà del 1800 con il famoso pendolo. Il pendolo del prof. Di Natale non sortì l'esito dovuto per la scarsa altezza...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 11:07 - Attualità
[]
Fenomeno degli Youtuber: significato, chi sono e guadagni…

“L’accademia delle Prefi ha voluto sperimentare la capacità di visibilità con un proprio video amatoriale ponendolo su YouTube* riscuotendo un ottimo risultato 888.389 visualizzazioni in 7 giorni”

Il 14 febbraio del 2005 nasceva YouTube, la piattaforma web più famosa per la condivisione dei video (video sharing), nonché il sito che negli ultimi 10 anni secondo Alexa (azienda U. S. A. che si occupa di statistiche sul traffico di Internet...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-09-2022 12:43 - Politica
[]
AEROPORTO DI COMISO, LA ROSA: “FUTURO A TINTE FOSCHE. TUTTO FERMO PER IL CARGO. NON E’ QUESTO CHE CI ASPETTAVAMO DALL’ASSORBIMENTO DI SOACO DA PARTE DELLA SAC”

“Siamo basiti. La recente conferenza stampa tenuta dalla Sac di Catania non ha fatto altro se non confermare i sospetti che avevamo sul futuro dell’aeroporto di Comiso. Un futuro a tinte fosche che, naturalmente, non fa prevedere niente di buono per la crescita economica e turistica della nostra provincia. Inoltre, dalla conferenza stam...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 11:55 - Politica
[]
LAVORI ALLA PISCINA COMUNALE DI RAGUSA: I CONSIGLIERI DEL GRUPPO MISTO D’ASTA, GURRIERI E MALFA PRESENTANO INTERROGAZIONE

I consiglieri comunali del Gruppo misto Mario D’Asta, Giovanni Gurrieri e Maria Malfa hanno presentato una interrogazione sui lavori tuttora in fase di svolgimento alla piscina comunale di contrada Selvaggio. Nell’atto ispettivo, i tre consiglieri comunali chiedono all’Amministrazione di che tenore siano gli interventi in fase di svolgimento all’interno dell’impianto sporti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
10-09-2022 11:53 - Istruzione e Formazione
[]
OPPORTUNITA’ PER 36 GIOVANI DISOCCUPATI SICILIANI E MALTESI, GRAZIE AL PROGETTO “CROSSWORK” POTRANNO QUALIFICARSI CON TIROCINI FORMATIVI RETRIBUITI (2000 EURO AL MESE) E STAGE IN AZIENDE LOCALI. SONO GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO “CROSSWORK” PROMOSSO DA LOGOS E PRESENTATO STAMANI IN CONFERENZA STAMPA

MODICA – 30 giovani disoccupati siciliani, con età fino a 29 anni, potranno ottenere tirocini per inserimento lavorativo retribuiti (2000 euro al mese) per stage da realizzare all’interno di aziende ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
6

Visitatore Numero
2004364

totale visite
7876481

21-09-2022 11:29 - Attualità
[]
Brevi riflessioni di fine Estate…
Eh già… Siamo quasi a fine settembre è questo periodo è caratterizzato da spiagge semideserte e
rotonde sul mare con pochissima gente. Avventori di fine estate, turisti con capelli bianchi e
cappellacci come ali di gabbiani. Viaggiatori, escursionisti che l'età ha posto in uno stato di
quiscenza ma che si portono dietro la consapevolezza e l'esperienza di una ... vita.
Si parla, si socializza davanti ad una granita al limone, immersi in una soluzione di continuità...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:44 - Attualità
[]
COMISO, L'ISOLA FELICE DEI CANI

L'amore dei comisani per i cani non ha limiti, sono accolti in molte famiglie: coccolati, curati, riempiti dell'affetto e delle attenzioni che meritano. Al guinzaglio dei loro padroni li vediamo per le strade della città scodinzolare sicuri, felici fra una via, una piazza, un prato, s'è presente. Sono l'altra metà del cielo, un dono che apre porte invisibili dove, chi ama gli animali, trova realizzato il concetto dell'amore universale. Amore che si realizza attr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:12 - Cultura & Arte
[]
Dante oggi. Il libro di Simone Terreni incanta Ragusa Ibla

Una platea inchiodata alla sedia, nella serata di domenica 18 settembre, per la presentazione del libro di Simone Terreni "A superar lo Inferno", svoltasi a Ragusa Ibla presso la sede dall’associazione culturale San Bartolomeo.

Il libro edito dalla casa editrice TreFoglie (Flaco Edizioni) è un manuale di crescita personale e professionale, scritto in onore del Poeta Dante Alighieri e della Divina Commedia, patrimonio dell’umanità.

L’inte...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:31 - Cultura & Arte
[]
Enrico Lacognata jazz TRIO il 23 settembre 2022 ore 21:00 CAVA GONFALONE di Ragusa

Enrico Lacognata Piano Roberto Barni Contrabbasso Marcello Arrabito Batteria Enrico Lacognata jazz TRIO
La musica antologizza buona parte della musica jazz attraverso contaminazioni stilistiche diverse che vanno dalla tradizione blues, al be-bop, allo swing, al latin, con una estrazione di assoluta fruibilità e piacevolezza a qualsiasi tipo di ascoltatore. Una performance di Enrico Lacognata Jazz Trio può rifle...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:28 - Eventi
[]
120° anniversario dell'alluvione del 26 settembre 1902 a Modica.

L'associazionismo modicano si mobilita per la ricorrenza con una mostra a tema e convegni.

Il 26 settembre 1902 rappresenta per la città di Modica una data importante che ricorda uno dei più drammatici eventi accaduti nella sua storia. Le piogge che avevano funestato il territorio nei giorni e nelle settimane precedenti invasero, attraverso i tre torrenti principali che poi confluivano in quello maggiore detto appunto “Modicano”, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:18 - Cultura & Arte
[]
European Heritage Awards/Europa Nostra Awards 2022,
il Museo Pasqualino vola a Praga per la cerimonia di premiazione
con il Piano di salvaguardia dei pupi

Ogni giorno, ecco i paladini del Museo

Pronti, come ogni giorno, a dare battaglia e a sorprendere gli spettatori i paladini del Museo delle Marionette, ogni lunedì alle 11, e da martedì a sabato alle 17 in Sala teatro.
Dalla penna di Giusto Lo Dico, autore di Storia dei paladini di Francia, appuntamento con Carlo Magno, Orlando e Rinaldo, Angeli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-09-2022 12:21 - Cultura & Arte
[]
L'importanza di " Modicaaltra "

Modica ha un centro storico stupefacente, poetico ed espressivo. Gesualdo Bufalino definì Modica una " melagrana spaccata", ed ebbe ragione poiché la città è suddivisa in vari spicchi superlativi ed affascinanti.

Purtroppo negli ultimi anni il centro storico è stato per lo più trascurato.

Dei giovani modicani, dall'inizio del 2020, hanno censito gli scorci del centro storico ed hanno fondato l'associazione " Modicaaltra", che ha il compito di valorizzare codesti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-09-2022 18:10 - Cultura & Arte
[]
Festival “Corti di Mare 2022”: ecco tutti i premiati.

Nell'ambito dell'evento “Un mare per tutti”, svolto ad Avola nei giorni 11 e 12 settembre scorsi, si è tenuto il Festival “Corti di Mare” che ha chiuso domenica sera l'ottava edizione della manifestazione pensata per promuovere il Mare in molteplici ambiti.

L'intero evento è stato organizzato dalla UISP degli Iblei insieme al CineClub 262, con il patrocinio del Comune di Avola, Assessorati allo Sport, allo Spettacolo, alla Cultura e all'Ambi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-09-2022 18:03 - Cultura & Arte
[]
MELODICA27 CONTINUA AD EMOZIONARE ATTRAVERSO “LA MUSICA DELL'ANIMA”. FINO A DICEMBRE ANCORA TANTI CONCERTI ED ARTISTI ECCEZIONALI.

RAGUSA – Continua con un ricco calendario di appuntamenti la 27esima edizione di “Melodica”, la stagione concertistica internazionale promossa dall'associazione omonima e che a Ragusa, da oltre 25 anni, propone eventi musicali di altissimo livello. Le romantiche e raffinate melodie che da maggio allietano gli amanti della musica classica, continueranno fino a dicem...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-09-2022 17:35 - Eventi
[]
CAMPARI MOVIE CONTEST: ANCHE A COMISO GIOVANI TALENTI

I giovani sono una grande risorsa per ogni comune grande e piccolo d’Italia: spesso, purtroppo, li abbiamo visti costretti ad emigrare per potersi affermare professionalmente o solo per riscattarsi socialmente, trovare un lavoro, formarsi una famiglia, poterla mantenere. Molti ragazzi di Comiso infatti, finiti gli studi, li troviamo cittadini del mondo a contribuire, con la professionalità acquisita in Italia, allo sviluppo di Paesi, che no...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:38 - Cultura & Arte
[]
Presentazione del libro di Domenico Pisana “Credo nel Dio di Gesù Cristo”.

Sabato 24 settembre, alle ore 19.30, si terrà presso il Santuario della Madonna delle Grazie di Modica la presentazione del libro del Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, Domenico Pisana, uscito nel mese di Maggio, e dal titolo “Credo nel Dio di Gesù Cristo - La risposta della fede cristiana agli interrogativi dell’uomo contemporaneo, Dialogo tra Miscredenzio e Teofilo”, già lanciato lo scorso maggio al Salone Int...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:26 - Cultura & Arte
[]
«Sabato 24 settembre alle ore 20:30, presso l’Auditorium P. Floridia di Modica, verrà proiettata la Prima Visione del docufilm La Dea Risorta.

È Modica la città scelta dall'artista Eolo Paul Bottaro che ospiterà la prima proiezione di un docufilm che narra una storia di attaccamento al territorio e ai propri simboli. Fulcro del docufilm è la storia della scultura Triforme di Polizzi Generosa (PA), identificata da molti con la dea Iside.

La scultura, per volere del Vescovo di Cefalù, fu distrutt...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
12-09-2022 11:47 - Attualità
[]
SI POSSONO, PER AIUTARE L’UCRAINA, UCCIDERE MIGLIAIA DI PICCOLE IMPRESE E FAR SOFFRIRE MILIONI DI FAMIGLIE ITALIANE?

Se si gira per i centri commerciali di Ragusa, ma anche per le strade della stessa città, salta subito all’occhio che molte saracinesche sono abbassate, che molte attività che davano un reddito a molte famiglie, sono cessate. La guerra in Ucraina ha iniziato a toccare la carne viva degli italiani: le bollette della luce sono aumentate in maniera esponenziale ed iniziano ad arriv...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
09-09-2022 10:56 - Angolo dell´Arte
[]

Un straordinario evento culturale in programma a Ragusa

E' già quasi del tutto allestita la mostra di opere varie realizzate tra gli anni 50 e 80 del secolo scorso da artisti, forse considerati minori ma di altissimo livello culturale, che si terrà a Ragusa presso la sala borse della Camera di Commercio in via Ntalelli. dal 1/10 al 31/10 .

La realizzazione di una mostra di pittura e scultura di quel periodo, che è curata dal noto pittore ragusano Armando Sparacino, rappresenta un'occasione cult...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie