24 Settembre 2020
Categorie

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 13 APRILE


Tiene banco la relazione dei revisori sul piano di riequilibrio finanziario pluriennale del secondo semestre del 2015. L’ente non è più strutturalmente deficitario

La illustrazione da parte del presidente del collegio dei revisori dei conti, dr.ssa Annamaria Aiello, della relazione sul piano di equilibrio finanziario pluriennale – II° semestre 2015 ha impegnato il consiglio comunale di ieri sera. Il civico consesso doveva dibattere e prendere solo atto del documento che monitorizza la situazione economica finanziaria dell’ente sulla scorta dei parametri indicati nel piano di riequilibrio approvato dalla Corte dei Conti che dovrà, nel merito, essere informata dell’andamento dei conti.
La seduta del civico consesso per la trattazione degli altri punti è stata rinviata a giovedì 21 aprile alle ore 20.00.
Presenti ventuno consiglieri il civico consesso, presieduto dal vice presidente, Michele Polino, si apre con la richiesta di anticipazione del punto relativo alla relazione del collegio dei revisori dei conti sul piano di riequilibrio finanziario pluriennale – II° semestre 2015.
Il consigliere Andrea Caruso annuncia un’interrogazione urgente e il consigliere Carmelo Cerruto condivide la proposta di anticipare il punto ma è altrettanto importante affrontare l’interrogazione riguardante la mancanza d’acqua, da giorni, in un quartiere della città. Si tratta di discuterne per dieci minuti. Il consigliere Tato Cavallino affronta il tema del mancato pagamento dello stipendio ai dipendenti della Multisosta e atteso che i fondi ci sono invita l’amministrazione a renderne possibile la liquidazione .
Il consigliere Concetto Puccia si associa alla questione legata alla mancata erogazione idrica nel quartiere San Paolo e propone di discutere l’interrogazione. Poi rileva le mancate risposte su alcune problematiche che aveva posto in conferenza dei capigruppo.
Il consigliere Andrea Caruso rileva che da qualche settimana alcune vie del quartiere San Paolo non ricevono l’acqua; l’amministrazione ha fornito l’erogazione garantendo il servizio con un autobotte ma ci sono alcune abitazioni che non sono raggiungibili. Per queste famiglie sarebbe il caso di offrire un alloggio provvisorio atteso che l’amministrazione non sa in quanto tempo potrà risolvere questo problema.
Il consiglio viene sospeso per cinque minuti per consentire al sistema fonico di funzionare.
Alla ripresa sono presenti 26 consiglieri e si riprende con l’interrogazione sulla mancata erogazione dello stipendio dei dipendenti della Multisosta. Voci di corridoio parlano di una rivalsa contro i lavoratori e il ritardo pare sia legato a questo.
Il sindaco risponde sulla problematica legata alla penuria d’acqua nel quartiere San Paolo, San Girolamo, Sant’Andrea. Si è attivata la squadra delle manutenzioni che ha cercato di individuare il guasto e intervenire sulla condotta che parte dal serbatoio di Modica Alta. Si sono trovate delle perdite, molte, con colonne spezzate e gli interventi giorno dopo giorno si sono concretizzati senza pausa.
Sabato scorso nella diramazione della condotta si è individuata una saracinesca che non funzionava. Malgrado la situazione sia migliorata una parte del quartiere San Girolamo ad oggi le famiglie non ricevono l’acqua. Questo pomeriggio al termine di una riunione si è deciso di far intervenire un’altra ditta che è già al lavoro per risolvere il problema attraverso un controllo della pressione d’acqua nella condotta. Si è pensato di risolvere nel breve sistemando una tubatura esterna al fine di approvvigionare d’acqua le aree attualmente non servite. Peraltro l’amministrazione è disponibile a mettere a disposizione alloggi per le famiglie rimaste senz’acqua.
Per quanto riguarda l’interrogazione del consigliere Cavallino è tutto nelle mani dei liquidatori della Multiservizi; ci sono anche altri dipendenti della Spm che devono ricevere stipendi. La settimana prossima nell’assemblea straordinaria già convocata la questione sarà affrontata.
Il consigliere Andrea Caruso si dichiara soddisfatto della risposta del sindaco ma ritiene utile che l’amministrazione informi quelle famiglie che sono rimaste senz’acqua della possibilità che l’ente mette loro a disposizione degli alloggi . Il sindaco si impegna a farsi carico di una comunicazione in tal senso attraverso un comunicato stampa.
Il consigliere Carmelo Cerruto individua nella mancanza di una mappatura dell’impianto idrico del centro storico il vero problema. Il sindaco rileva che questo è una questione aperta in quanto i dipendenti che erano memorie storiche del settore sono andati in pensione e questo rende le cose meno semplici.
Si anticipa il punto relativo la relazione del piano di riequilibrio relativo al secondo semestre 2015.
Il presidente del collegio dei revisori dei conti, dr.ssa Annamaria Aiello, illustra, analizzando i contenuti della relazione. L’ente si è impegnato per l’avviamento delle procedure coattive di entrate tributarie ex extratributarie anche per il recupero evasione i cui effetti dovrebbero manifestarsi nel corrente anno; l’ente deve procedere ad accelerare ulteriormente le riscossioni delle entrate in conto competenza e in conto residui che non consentono ancora il necessario grado di liquidità; l’ente deve con immediatezza approvare il bilancio di previsione 2015 e predisporre il bilancio 2016 in piena applicazione delle misure di risanamento proposte nel piano approvato; anche per quest’anno come per i due precedenti la gestione di competenza ha determinato un avanzo; un effetto di buona gestione potrebbe attuarsi in considerazione di un aumento di liquidità da recupero coattivo di entrate i cui effetti dovrebbero realizzarsi già nel primo semestre del 2016 e l’ulteriore riduzione spesa di personale che scenderà in modo sensibile. Significa meno 139 unità rispetto alla pianta organica del 2009.
Ha preso atto della rideterminazione delle modalità di ripiano di disavanzo determinato a seguito del riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi che è stato affrontato a approvato dal consiglio comunale scorso con un piano di rientro in trent’anni di una somma di poco superiore ai 79 milioni di euro. La somma da impegnare sui bilanci per questo scopo è di 4 milioni e mezzo di euro su base annua. Si pone il problema di ripresentare, rimodulandolo, un nuovo piano di equilibrio approvato. Sui debiti fuori bilancio non tutte le transazioni sono state definite. Sulle indennità degli amministratori e gettoni di presenza dei consiglieri si è verificato un risparmio.
Sei degli indici ( a cui fa riferimento la deficitarietà strutturale) su dieci risultano positivi e quindi l’ente non è più strutturalmente deficitario. La relazione è stata inviata alla Corte dei Conti.
Il consigliere Vito D’Antona rileva che si tratta di una relazione che presenta dei quesiti e degli interrogativi e quindi l’amministrazione deve dare una risposta, dal tenore della quale si orienterà il dibattito.
Il sindaco riferisce che la relazione dei revisori dei conti è stata resa pubblica e l’amministrazione sta lavorando sulla rimodulazione del piano di riequilibrio e sul riaccertamento dei residui e questo sta mettendo in campo. Questo è il punto all’ordine del giorno e non c’è una ipotesi di discussione sul nuovo piano di riequilibrio in discussione.
La consigliera Ivana Castello valuta che il piano di equilibrio va rimodulato per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio che ci sono. I revisori nella relazione rilevano che l’ente ha provveduto a restituire alla Cassa depositi e prestiti l’importo non utilizzato per il pagamento dei debiti. E chiede se la somma restituita poteva essere utilizzata. Meglio, se le somme del Dl 35 potevano essere utilizzate per pagare gli stipendi ai dipendenti come debiti certi, liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012. Non è d’accordo sulla motivazione della restituzione delle somme del Dl 35 per mancanza di debitori; il sindaco ha tenuto le somme in banca senza pagare i debiti e in quanto utili per coprire la scopertura del conto in banca.
La restituzione non è stata una scelta ma un atto dovuto. In ordine i parametri i revisori dicono che l’ente non è strutturalmente deficitario, rileva un limite nell’accertamento dei debiti fuori bilancio che è uno dei punti di giudizio. Quindi nella realtà non è così.
L’assessore al bilancio Enzo Giannone valuta che gli stipendi potevano essere pagati con i fondi del DL n° 35, c’è una nota ministeriale in questo senso che lo consente.
La presidente del collegio, Annamaria Aiello, ribadisce che non fa valutazioni di alcuna natura osservando che la relazione è fondata sui numeri. La restituzione delle somme da parte dell’amministrazione è stata fatta secondo regola. La reintegrazione dei 13 milioni di euro restituiti si è concretizzata con un’anticipazione di cassa. Rimane fermo il fatto che l’ente deve fare forza su risorse proprie ripianando le anticipazioni di cassa.
Il consigliere Vito D’Antona si sarebbe aspettato dall’amministrazione delle risposte sulla relazione del collegio dei revisori. Rileva un passaggio inquietante ed è quello relativo quando si dice che il collegio procederà, in caso di accertamento di squilibri di cassa in misura tale da non consentire le possibili e presunte azioni di risanamento, a sollecitare senza indugio il competente organo a dichiarare il dissesto dell’ente.
Questo è un fatto che preoccupa perché è indice che la situazione è drammatica e su questo non registra alcuna risposta dall’amministrazione in ordine a quanto sta facendo per colmare le criticità emerse nella relazione del collegio.
Esprime la sua preoccupazione sullo stato finanziario dell’ente che andrà verso il dissesto se non ci saranno entrate certe. La restituzione delle somme alla Cassa Depositi e Prestiti con l’anticipazione di cassa vuol dire fare un debito per pagare un debito e quindi interessi in più.
La propaganda non paga; in campo finanziario bisogna dire la verità. Sulla questione delle entrate non si possono miracoli. Le famiglie non ce la fanno.
Nel 2014 la riscossione su accertamenti il 40 per cento a fronte di pagamenti sul titolo primo del 63 per cento; sui residui si è riscosso il 15 per cento. La situazione peggiore è in rapporto al 2015. La riscossione su accertamenti passa al 31 per cento e oggi sarebbe interessante sapere quanto è stata nel quadrimestre del 2016. Nei residui si registra nel 2015 una retrocessione al 14,40 per cento.
Aumenta l’anticipazione di cassa e diminuiscono le entrate: si va dritti verso il dissesto.
L’amministrazione non opera una svolta anzi asseconda questa situazione.
Il sindaco rileva che il consigliere D’Antona non ha ricoperto cariche esecutive perché non ha capacità di potersi prendere le responsabilità. Sostiene che è sempre attento a seguire i percorsi migliori quando proposti; ma quando un componente dell’opposizione recita sempre la stessa parte, portando il dibattito fuori dai canoni di tranquillità e serenità, è una cosa che dà fastidio. Ribadisce che intende partecipare ai lavori del consiglio in modo costante e non ho alcuna intenzione di allontanarsi e quindi sfuggire al confronto per nessuna ragione.
Le risposte e le misure che si stanno mettendo in campo sono quelle opportune; il merito è dell’amministrazione e non del consigliere D’Antona. Ci sono le idee chiare per andare avanti grazie agli atti che sono stati posti in essere come la quantificazione reale della situazione debitoria e quindi saranno prese tutte le misure per fronteggiarla. Da un anno e mezzo si sta lavorando al recupero del coattivo per rimettere in equilibrio i conti. Questo dice a chi non ha mai inteso prendersi responsabilità: facile è criticare e questo non è un’opposizione credibile che dovrebbe invece fare proposte per rendere migliore la situazione in un rapporto dialettico.
Il consigliere Vito D’Antona rivendica di avere approvato il piano di equilibrio 2012 che non è stato bocciato. Dispiace il fatto che il sindaco parli di diverse opposizioni né tanto meno può giudicare scelte del consigliere D’Antona che sono personali. Si cerca di sviare sugli argomenti come quello di non dar e risposte ai rilievi presenti nella relazione del collegio. Non siamo fuori dal pericolo e c’è una sottovalutazione della situazione che imporrebbe maggiore impegno.
Il sindaco replica che si riferiva al piano di riequilibrio votato da questo consiglio dove si è astenuto che vale come voto contrario: è bello criticare e non prendersi responsabilità.
Il consigliere Carmelo Cerruto ritiene positivo lo strumento del piano di riequilibrio che monitorizza la situazione economica finanziaria dell’ente. Rileva alcune criticità nella relazione, come l’eccessiva anticipazione di cassa, i limiti della riscossione. Se vengono poste delle perplessità l’amministrazione deve dare delle risposte. Sarebbe stato il caso di capire i presupposti del bilancio di previsione. L’amministrazione dovrebbe essere più rispondente alle necessità dei consiglieri comunali. Si dichiara d’accordo che la porta del dissesto comunale è sempre aperta.
Il presidente del collegio fa alcune precisazioni sul riscosso, dati ufficiali dell’ufficio ragioneria, che sono maggiori rispetto a quelli riportati dal consigliere Vito D’Antona.
La seduta del consiglio a questo punto viene rinviata a giovedì 21 aprile alle ore 20.00.





L’Ufficio Stampa
Notizie Flash
VITTORIA - CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE IN PIAZZA DEL POPOLO
POZZALLO / MODICA- CONTROLLO DEL TERRITORIO
VITTORIA - LA COMMISSIONE DECIDE SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO SU CONSIGLIO DEL PD
RAGUSA - M5S: " MA NON ERA TUTTO PRONTO PER IL MUDECO ?".
RAGUSA - PER CONFCOMMERCIO -8,7% DI CONSUMI AD AGOSTO
23-09-2020 11:45 - Economia
[]


Natura Iblea di Roberto Giadone premiata alla V edizione del Welfare Index Pmi

Anche nell’edizione 2020, Natura Iblea sale sul podio del Welfare Index Pmi

L’azienda ragusana “Natura Iblea” è stata premiata oggi a Roma alla V edizione del Welfare Index Pmi, il riconoscimento di Generali che premia le piccole e medie imprese che si distinguono per la qualità del proprio welfare, in occasione della presentazione del rapporto annuale sul tema. “Natura Iblea” ha ottenuto il secondo posto nella categ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-09-2020 12:51 - Attualità
[]

Chiaramonte Gulfi, 19 settembre 2020

La nuova pavimentazione del santuario della Madonna di Gulfi donata dagli imprenditori Giovanni Damigella e Santo Cutrone. Scoperte le antiche fondamenta della chiesa

Due imprenditori impegnati nel sociale realizzano la nuova pavimentazione del santuario di Maria SS. di Gulfi, a Chiaramonte. Il pavimento è stato realizzato per adeguare liturgicamente e recuperare l’immagine architettonica che il santuario aveva perso in seguito a vari interventi eseguiti nei...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-09-2020 12:12 - Attualità
[]
Componenti del Coordinamento Nazionale Tecnici CNPSTRP
Nasce il Coordinamento Nazionale delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione Fsi-Usae: “In questo paese il nostro lavoro è poco considerato e male pagato, ma questo è il momento giusto per cambiare le cose. Diamoci da fare.” E’ l’invito del Segretario Generale.

La prima riunione del neo costituito Coordinamento Nazione (Fsi-Usae CNPSTRP) è servita a fare il punto sul particolare momento politico, professionale e contrattuale che attualmente vivono tutti i p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2020 12:50 - Attualità
[]
l'assessore Giuseppe Alfano
Ripartono i servizi di segretariato sociale per i non udenti, in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi. A darne notizia, l’assessore ai servizi sociali, Giuseppe Alfano.

“ Nessuno è solo, non è stato solo lo slogan legato all’emergenza covid – spiega Alfano – ma il principio fondante della nostra azione amministrativa, sin dall’inizio. Per questo motivo, ripartiamo con lo sportello di segretariato sociale che, negli anni, si è dimostrato notevolmente utile per l’inclusione di persone affet...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-09-2020 12:28 - OBITUARY
[]
Diego Planeta

Si è spento il cavaliere Diego Planeta: il cordoglio di Confagricoltura Ragusa

“Con il cavaliere Diego Planeta se ne va un pezzo importante della storia dell’agricoltura, della vitivinicoltura e dell’ortovivaismo siciliano ed italiano, un pioniere di innovazione che tanto ha dato al nostro tessuto imprenditoriale, ponendosi come modello di intraprendenza mosso dall’amore profondo per la propria terra”: questo il commento del presidente di Confagricoltura Ragusa, dott. Antonino Pirrè, subito do...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-09-2020 10:38 - Politica
[]
Cugnata, Ragusa e Miccichè
" Forza Italia ", dopo un periodo di assenza, torna in consiglio comunale a Comiso con il passaggio nelle file azzurre di Vittorio Ragusa, consigliere. Ragusa nel 2012 aveva aderito a " Territorio ", era stato membro dello staff dell'on. Nello Dipasquale: nella passata tornata consiliare aveva fatto parte della giunta Spataro ( di centrosinistra ) in qualità di assessore. Ora si è trasferito in " Forza Italia". Di seguito il comunicato forzista.

Forza Italia entra nel Consiglio comunale d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 11:17 - Politica
[]
Campo e Lorefice

Agitazione lavoratori Consorzio di Bonifica, Campo e Lorefice: “Continua un’inaccettabile situazione di sofferenza”

“Continua, purtroppo, la Via Crucis dei lavoratori del Consorzio di Bonifica n. 8 di Ragusa. Una vicenda di disorganizzazione e di superficialità che, tristemente, va trascinandosi da anni a suon di promesse. Una vertenza che torna periodicamente alla ribalta ogni qualvolta che gli impegni e gli accordi presi e sottoscritti vengono disattesi dai vari governi regionali succedutesi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 10:46 - Cronaca Locale
[]
CARABINIERI NAS DI RAGUSA: TRUFFA AI DANNI DELLA SANITÀ PUBBLICA -
ESEGUITA MISURA INTERDITTIVA NEI CONFRONTI DI UN MEDICO.
Nella giornata di oggi, 17 settembre 2020, il NAS Carabinieri di Ragusa ha dato esecuzione
all’Ordinanza del GIP di applicazione di una misura interdittiva emessa nei confronti di E.G.,
medico dipendente dell’ASP di Ragusa.
L’ordinanza scaturisce dall’attività di polizia giudiziaria effettuata dal citato NAS, coordinata
dal Procuratore Capo della Repubblica, dott. Fabio D’Anna...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 17:35 - Politica
[]
l' assessore Manuela Pepi
Parte il primo progetto relativo alla Democrazia Partecipata grazie al quale ogni cittadino, in forma singola o associativa, potrà presentare proposte all’amministrazione che, una volta valutate, le realizzerà. “ E’ la prima volta che a Comiso si concretizzano progetti di Democrazia Partecipata, grazie al regolamento che abbiamo approvato in Consiglio”. Dichiarazioni dell’assessore Manuela Pepi.

“ La Democrazia Partecipata – spiega l’assessore Pepi – è uno strumento valido per far sì che ogni ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 12:10 - Politica
[]

Prima uscita ufficiale della lista .PROGETTO ISPICA " Italia Viva e Sviluppo e Solidarietà Il
contenitore politico che vede insieme Italia Viva , e la lista Sviluppo e Solidarietà , sono intervenuti alla serata organizzata in un noto locale Ispicese , il Coordinatore Cittadino di Italia Viva Pietro Aprile , la Coordinatrice Provinciale Marianna Buscema , il portavoce del Movimento Sviluppo e Solidarietà Paolo Santoro Santoro , e il candidato Sindaco Pierenzo Muraglie .
Il Coordinatore Cittadi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 11:12 - Politica
[]
Franco Gravina e Giulia Santodonato
Forza Italia si arricchisce di un nuovo consigliere a Santa Croce Camerina con il passaggio di Franco Gravina. Il plauso di Miccichè e Cugnata

Forza Italia si rafforza a Santa Croce Camerina. Alla fine di agosto era stata nominata vicesindaco della città Giulia Santodonato, già coordinatrice provinciale di Azzurro donna. Oggi aderisce al progetto vincente di Forza Italia proveniente da una lista civica, il consigliere comunale Franco Gravina che ha incontrato il coordinatore regionale Gianfra...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-09-2020 12:05 - Cultura & Arte
[]

Prosegue l’impegno dei Lions di Comiso Terra Iblea per sostenere il rilancio culturale di Comiso, per sorreggere l’economia creativa, per promuovere la solidarietà e per valorizzare lo sport del territorio. Nell’alveo di queste azioni si è svolto presso il Cortile della Fondazione Bufalino, l’evento dal titolo “MIMI’ da Sud a Sud” con il grande artista siciliano Mario Incudine. Nel contesto dell’iniziativa è stata premiata la squadra Olympia Basket- Multifidi rappresentata dal Presidente Robe...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
2

Visitatore Numero
1425280

totale visite
5040257

[]
23-09-2020 12:13 - Cultura & Arte
[]

Il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo accoglie il figlio del Nobel, Alessandro, e la pittrice Antonella Cappuccio. L’appuntamento è per sabato alle 17.30 presso la casa natale di via Posterla. Alessandro Quasimodo insieme alle componenti dell’associazione Proserpina, che gestisce il museo, darà il benvenuto alla pittrice di origine partenopea che per l’occasione donerà una delle sue opere più recenti raffigurante il Nobel per la Letteratura in un momento della sua infanzia. Si tratta di un...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-09-2020 11:37 - Cultura & Arte
[]

La Sicilianità in Kaleindoscopio: a Marina di Ragusa incontro con lo scrittore Enzo Randazzo.
Il Lions Club Ragusa Host incontra Enzo Randazzo, lo scrittore del borgo più bello d’Italia 2016.

Venerdì 18 settembre, nella splendida cornice della terrazza del “Calamanca”, Porto Turistico di Marina di Ragusa, le suggestioni letterarie di Enzo Randazzo, romanziere, regista teatrale e poeta, hanno incantato il numeroso pubblico che ha partecipato all'iniziativa promossa ed organizzata dal Club Lions ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-09-2020 11:42 - Attualità
[]
Analisi del voto

Il 68% dei si alla diminuzione dei parlamentari fa comprendere che il popolo italiano ha una voglia di cambiamento radicale.
Auspico che ciò permetterà di cambiare finalmente la legge elettorale e che vengano inserite nuovamente le preferenze.

ANALISI DEL VOTO REGIONALE:

È evidente un dato: Il Movimento cinque stelle è completamente scomparso in tutte le regioni.
La Toscana si conferma ancora una volta "rossa ": ciò significa che la maggioranza dei cittadini toscani sono fedeli...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2020 12:37 - Eventi
[]
Si esibirà, il prossimo 25 settembre, alle ore 21, il gruppo " Tabs killer machine " per il programma " Symposium " in una notte di solidarietà. E' obbligatoria la prenotazione.
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-09-2020 12:28 - Cultura & Arte
[]
IL CORO LIRICO SICILIANO CONQUISTA IL CASTELLO DI DONNAFUGATA. IERI SERA PLATEA IN SOLD OUT PER IL “DONNAFUGATA OPERA CONCERT”, UNICA TAPPA IBLEA DEL FESTIVAL LIRICO DEI TEATRI DI PIETRA. SUL PALCO ANCHE IL PIANISTA RUBEN MICIELI.

RAGUSA – Scegliere il momento più toccante di un concerto è difficile. Forse l’inizio, la prima nota, quando il cuore si apre alla meraviglia dell’attesa: cosa accadrà dopo. Magari la fine, il crescendo conclusivo che si fa boato emozionale. Probabilmente i momenti ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-09-2020 12:15 - Cultura & Arte
[]
Da città della mafia a città della cultura: Corleone svela al mondo la sua storia millenaria

Nella prestigiosa cornice della chiesa del Carmine a Corleone è stato presentato il libro di Angelo Vintaloro “Corleone e Montagna Vecchia due Poleis della Sicilia antica”. L'evento, molto partecipato da autorità e cittadinanza, è stato garbatamente moderato dallo storico professor Giovanni Lisotta ed ha visto gli interventi, oltre a quello dell'autore, anche di Valeria Li Vigni Tusa (Soprintendente de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 12:02 - Angolo dell´Arte
[]


“Terra”, a Palazzo Labisi di Comiso la mostra plurisensoriale del Maestro Giovanni Pace

Sarà inaugurata sabato 19 settembre alle 18 la mostra plurisensoriale “Terra” del Maestro Giovanni Pace, pittore del puntinismo, direttore artistico per la provincia di Ragusa del Centro Culturale OmniArtEventi.

Con il patrocinio del Comune di Comiso che ha messo a disposizione i locali di Palazzo Labisi, il percorso voluto da Pace vedrà protagonisti l’ecosostenibilità e il rispetto per gli animali.

Chi visi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 10:54 - Cultura & Arte
[]
Il 26 settembre al via la XV stagione letteraria al Caffè Quasimodo
Incontro con Alessandro Centonze

Prenderà il via il prossimo 26 settembre a Modica, nel rispetto delle norme anti covid 19 (mascherina e distanziamento), la XV stagione dei "sabati letterari" del Caffè Quasimodo, distribuiti da settembre a maggio 2021.
Il primo appuntamento, che vedrà il saluto del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, sarà dedicato alla presentazione del libro dello scrittore e saggista Alessandro Centonze, mag...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-09-2020 11:34 - Cultura & Arte
[]
Il giudice Livatino


SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA
“ROSARIO ANGELO LIVATINO ”

Il 21 Settembre 2020 ricorre il 30° anniversario della morte del Giudice Rosario Angelo Livatino. Per l’occasione, il Poeta e Scrittore Rosario La Greca di Brolo (Messina), indice e organizza la Seconda Edizione del Premio Internazionale di Poesia “Rosario Angelo Livatino”. L’iniziativa si prefigge di rico...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-09-2020 12:28 - Eventi
[]
Cafiso e Robustelli
JAZZ E ARTE: L’OMAGGIO DI COMISO AL BUFALINO AMANTE DELLA MUSICA CON PROTAGONISTI IL JAZZISTA FRANCESCO CAFISO E L’ARTISTA GIOVANNI ROBUSTELLI. UNA PERFORMANCE TRA ARTE E MUSICA CHE HA INCANTATO IL PUBBLICO.

COMISO (RG) – L’arte e la musica si incrociano tra loro e festeggiano il grande Gesualdo Bufalino. Ma questa volta non Bufalino scrittore ma Bufalino amante della musica, fine ascoltatore del jazz e del blues. Pura emozione, sabato sera, al chiostro della Fondazione “Gesualdo Bufalino” d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio