29 Giugno 2022
Categorie

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 13 APRILE


Tiene banco la relazione dei revisori sul piano di riequilibrio finanziario pluriennale del secondo semestre del 2015. L’ente non è più strutturalmente deficitario

La illustrazione da parte del presidente del collegio dei revisori dei conti, dr.ssa Annamaria Aiello, della relazione sul piano di equilibrio finanziario pluriennale – II° semestre 2015 ha impegnato il consiglio comunale di ieri sera. Il civico consesso doveva dibattere e prendere solo atto del documento che monitorizza la situazione economica finanziaria dell’ente sulla scorta dei parametri indicati nel piano di riequilibrio approvato dalla Corte dei Conti che dovrà, nel merito, essere informata dell’andamento dei conti.
La seduta del civico consesso per la trattazione degli altri punti è stata rinviata a giovedì 21 aprile alle ore 20.00.
Presenti ventuno consiglieri il civico consesso, presieduto dal vice presidente, Michele Polino, si apre con la richiesta di anticipazione del punto relativo alla relazione del collegio dei revisori dei conti sul piano di riequilibrio finanziario pluriennale – II° semestre 2015.
Il consigliere Andrea Caruso annuncia un’interrogazione urgente e il consigliere Carmelo Cerruto condivide la proposta di anticipare il punto ma è altrettanto importante affrontare l’interrogazione riguardante la mancanza d’acqua, da giorni, in un quartiere della città. Si tratta di discuterne per dieci minuti. Il consigliere Tato Cavallino affronta il tema del mancato pagamento dello stipendio ai dipendenti della Multisosta e atteso che i fondi ci sono invita l’amministrazione a renderne possibile la liquidazione .
Il consigliere Concetto Puccia si associa alla questione legata alla mancata erogazione idrica nel quartiere San Paolo e propone di discutere l’interrogazione. Poi rileva le mancate risposte su alcune problematiche che aveva posto in conferenza dei capigruppo.
Il consigliere Andrea Caruso rileva che da qualche settimana alcune vie del quartiere San Paolo non ricevono l’acqua; l’amministrazione ha fornito l’erogazione garantendo il servizio con un autobotte ma ci sono alcune abitazioni che non sono raggiungibili. Per queste famiglie sarebbe il caso di offrire un alloggio provvisorio atteso che l’amministrazione non sa in quanto tempo potrà risolvere questo problema.
Il consiglio viene sospeso per cinque minuti per consentire al sistema fonico di funzionare.
Alla ripresa sono presenti 26 consiglieri e si riprende con l’interrogazione sulla mancata erogazione dello stipendio dei dipendenti della Multisosta. Voci di corridoio parlano di una rivalsa contro i lavoratori e il ritardo pare sia legato a questo.
Il sindaco risponde sulla problematica legata alla penuria d’acqua nel quartiere San Paolo, San Girolamo, Sant’Andrea. Si è attivata la squadra delle manutenzioni che ha cercato di individuare il guasto e intervenire sulla condotta che parte dal serbatoio di Modica Alta. Si sono trovate delle perdite, molte, con colonne spezzate e gli interventi giorno dopo giorno si sono concretizzati senza pausa.
Sabato scorso nella diramazione della condotta si è individuata una saracinesca che non funzionava. Malgrado la situazione sia migliorata una parte del quartiere San Girolamo ad oggi le famiglie non ricevono l’acqua. Questo pomeriggio al termine di una riunione si è deciso di far intervenire un’altra ditta che è già al lavoro per risolvere il problema attraverso un controllo della pressione d’acqua nella condotta. Si è pensato di risolvere nel breve sistemando una tubatura esterna al fine di approvvigionare d’acqua le aree attualmente non servite. Peraltro l’amministrazione è disponibile a mettere a disposizione alloggi per le famiglie rimaste senz’acqua.
Per quanto riguarda l’interrogazione del consigliere Cavallino è tutto nelle mani dei liquidatori della Multiservizi; ci sono anche altri dipendenti della Spm che devono ricevere stipendi. La settimana prossima nell’assemblea straordinaria già convocata la questione sarà affrontata.
Il consigliere Andrea Caruso si dichiara soddisfatto della risposta del sindaco ma ritiene utile che l’amministrazione informi quelle famiglie che sono rimaste senz’acqua della possibilità che l’ente mette loro a disposizione degli alloggi . Il sindaco si impegna a farsi carico di una comunicazione in tal senso attraverso un comunicato stampa.
Il consigliere Carmelo Cerruto individua nella mancanza di una mappatura dell’impianto idrico del centro storico il vero problema. Il sindaco rileva che questo è una questione aperta in quanto i dipendenti che erano memorie storiche del settore sono andati in pensione e questo rende le cose meno semplici.
Si anticipa il punto relativo la relazione del piano di riequilibrio relativo al secondo semestre 2015.
Il presidente del collegio dei revisori dei conti, dr.ssa Annamaria Aiello, illustra, analizzando i contenuti della relazione. L’ente si è impegnato per l’avviamento delle procedure coattive di entrate tributarie ex extratributarie anche per il recupero evasione i cui effetti dovrebbero manifestarsi nel corrente anno; l’ente deve procedere ad accelerare ulteriormente le riscossioni delle entrate in conto competenza e in conto residui che non consentono ancora il necessario grado di liquidità; l’ente deve con immediatezza approvare il bilancio di previsione 2015 e predisporre il bilancio 2016 in piena applicazione delle misure di risanamento proposte nel piano approvato; anche per quest’anno come per i due precedenti la gestione di competenza ha determinato un avanzo; un effetto di buona gestione potrebbe attuarsi in considerazione di un aumento di liquidità da recupero coattivo di entrate i cui effetti dovrebbero realizzarsi già nel primo semestre del 2016 e l’ulteriore riduzione spesa di personale che scenderà in modo sensibile. Significa meno 139 unità rispetto alla pianta organica del 2009.
Ha preso atto della rideterminazione delle modalità di ripiano di disavanzo determinato a seguito del riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi che è stato affrontato a approvato dal consiglio comunale scorso con un piano di rientro in trent’anni di una somma di poco superiore ai 79 milioni di euro. La somma da impegnare sui bilanci per questo scopo è di 4 milioni e mezzo di euro su base annua. Si pone il problema di ripresentare, rimodulandolo, un nuovo piano di equilibrio approvato. Sui debiti fuori bilancio non tutte le transazioni sono state definite. Sulle indennità degli amministratori e gettoni di presenza dei consiglieri si è verificato un risparmio.
Sei degli indici ( a cui fa riferimento la deficitarietà strutturale) su dieci risultano positivi e quindi l’ente non è più strutturalmente deficitario. La relazione è stata inviata alla Corte dei Conti.
Il consigliere Vito D’Antona rileva che si tratta di una relazione che presenta dei quesiti e degli interrogativi e quindi l’amministrazione deve dare una risposta, dal tenore della quale si orienterà il dibattito.
Il sindaco riferisce che la relazione dei revisori dei conti è stata resa pubblica e l’amministrazione sta lavorando sulla rimodulazione del piano di riequilibrio e sul riaccertamento dei residui e questo sta mettendo in campo. Questo è il punto all’ordine del giorno e non c’è una ipotesi di discussione sul nuovo piano di riequilibrio in discussione.
La consigliera Ivana Castello valuta che il piano di equilibrio va rimodulato per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio che ci sono. I revisori nella relazione rilevano che l’ente ha provveduto a restituire alla Cassa depositi e prestiti l’importo non utilizzato per il pagamento dei debiti. E chiede se la somma restituita poteva essere utilizzata. Meglio, se le somme del Dl 35 potevano essere utilizzate per pagare gli stipendi ai dipendenti come debiti certi, liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012. Non è d’accordo sulla motivazione della restituzione delle somme del Dl 35 per mancanza di debitori; il sindaco ha tenuto le somme in banca senza pagare i debiti e in quanto utili per coprire la scopertura del conto in banca.
La restituzione non è stata una scelta ma un atto dovuto. In ordine i parametri i revisori dicono che l’ente non è strutturalmente deficitario, rileva un limite nell’accertamento dei debiti fuori bilancio che è uno dei punti di giudizio. Quindi nella realtà non è così.
L’assessore al bilancio Enzo Giannone valuta che gli stipendi potevano essere pagati con i fondi del DL n° 35, c’è una nota ministeriale in questo senso che lo consente.
La presidente del collegio, Annamaria Aiello, ribadisce che non fa valutazioni di alcuna natura osservando che la relazione è fondata sui numeri. La restituzione delle somme da parte dell’amministrazione è stata fatta secondo regola. La reintegrazione dei 13 milioni di euro restituiti si è concretizzata con un’anticipazione di cassa. Rimane fermo il fatto che l’ente deve fare forza su risorse proprie ripianando le anticipazioni di cassa.
Il consigliere Vito D’Antona si sarebbe aspettato dall’amministrazione delle risposte sulla relazione del collegio dei revisori. Rileva un passaggio inquietante ed è quello relativo quando si dice che il collegio procederà, in caso di accertamento di squilibri di cassa in misura tale da non consentire le possibili e presunte azioni di risanamento, a sollecitare senza indugio il competente organo a dichiarare il dissesto dell’ente.
Questo è un fatto che preoccupa perché è indice che la situazione è drammatica e su questo non registra alcuna risposta dall’amministrazione in ordine a quanto sta facendo per colmare le criticità emerse nella relazione del collegio.
Esprime la sua preoccupazione sullo stato finanziario dell’ente che andrà verso il dissesto se non ci saranno entrate certe. La restituzione delle somme alla Cassa Depositi e Prestiti con l’anticipazione di cassa vuol dire fare un debito per pagare un debito e quindi interessi in più.
La propaganda non paga; in campo finanziario bisogna dire la verità. Sulla questione delle entrate non si possono miracoli. Le famiglie non ce la fanno.
Nel 2014 la riscossione su accertamenti il 40 per cento a fronte di pagamenti sul titolo primo del 63 per cento; sui residui si è riscosso il 15 per cento. La situazione peggiore è in rapporto al 2015. La riscossione su accertamenti passa al 31 per cento e oggi sarebbe interessante sapere quanto è stata nel quadrimestre del 2016. Nei residui si registra nel 2015 una retrocessione al 14,40 per cento.
Aumenta l’anticipazione di cassa e diminuiscono le entrate: si va dritti verso il dissesto.
L’amministrazione non opera una svolta anzi asseconda questa situazione.
Il sindaco rileva che il consigliere D’Antona non ha ricoperto cariche esecutive perché non ha capacità di potersi prendere le responsabilità. Sostiene che è sempre attento a seguire i percorsi migliori quando proposti; ma quando un componente dell’opposizione recita sempre la stessa parte, portando il dibattito fuori dai canoni di tranquillità e serenità, è una cosa che dà fastidio. Ribadisce che intende partecipare ai lavori del consiglio in modo costante e non ho alcuna intenzione di allontanarsi e quindi sfuggire al confronto per nessuna ragione.
Le risposte e le misure che si stanno mettendo in campo sono quelle opportune; il merito è dell’amministrazione e non del consigliere D’Antona. Ci sono le idee chiare per andare avanti grazie agli atti che sono stati posti in essere come la quantificazione reale della situazione debitoria e quindi saranno prese tutte le misure per fronteggiarla. Da un anno e mezzo si sta lavorando al recupero del coattivo per rimettere in equilibrio i conti. Questo dice a chi non ha mai inteso prendersi responsabilità: facile è criticare e questo non è un’opposizione credibile che dovrebbe invece fare proposte per rendere migliore la situazione in un rapporto dialettico.
Il consigliere Vito D’Antona rivendica di avere approvato il piano di equilibrio 2012 che non è stato bocciato. Dispiace il fatto che il sindaco parli di diverse opposizioni né tanto meno può giudicare scelte del consigliere D’Antona che sono personali. Si cerca di sviare sugli argomenti come quello di non dar e risposte ai rilievi presenti nella relazione del collegio. Non siamo fuori dal pericolo e c’è una sottovalutazione della situazione che imporrebbe maggiore impegno.
Il sindaco replica che si riferiva al piano di riequilibrio votato da questo consiglio dove si è astenuto che vale come voto contrario: è bello criticare e non prendersi responsabilità.
Il consigliere Carmelo Cerruto ritiene positivo lo strumento del piano di riequilibrio che monitorizza la situazione economica finanziaria dell’ente. Rileva alcune criticità nella relazione, come l’eccessiva anticipazione di cassa, i limiti della riscossione. Se vengono poste delle perplessità l’amministrazione deve dare delle risposte. Sarebbe stato il caso di capire i presupposti del bilancio di previsione. L’amministrazione dovrebbe essere più rispondente alle necessità dei consiglieri comunali. Si dichiara d’accordo che la porta del dissesto comunale è sempre aperta.
Il presidente del collegio fa alcune precisazioni sul riscosso, dati ufficiali dell’ufficio ragioneria, che sono maggiori rispetto a quelli riportati dal consigliere Vito D’Antona.
La seduta del consiglio a questo punto viene rinviata a giovedì 21 aprile alle ore 20.00.





L’Ufficio Stampa




Notizie Flash
RAGUSA - REPLICA DELL' ON. DIPASQUALE ALL'ASS. IACONO SUI RIFIUTI
POZZALLO - ARRESTATI TRE SCAFISTI
RAGUSA - L'AVIS SULLA RACCOLTA SANGUE
RAGUSA - IN ESTATE PENSIONI REGOLARMENTE IN PAGAMENTO IN PROVINCIA
RAGUSA - IL SINDACO CASSI' AGGIORNA I CITTADINI SULL'INDIFFERENZIATA
RAGUSA - L'ON. CAMPO (M5S) SULLA CARENZA SANGUE
RAGUSA - TRINGALI, FIRRINCIELI E CHIAVOLA SULL'ACQUA A SAN GIACOMO
RAGUSA - LA CGIL E LE DISCARICHE ALLO STREMO
IBLA - PROROGATI AL 2023 I PASS RILASCIATI NEL 2021
28-06-2022 17:43 - Politica
[]
Il gruppo ‘Insieme per Santa Croce’ chiede la bonifica della discarica a cielo aperto di contrada Spinazza. Presentata una mozione

Mobilio, frigoriferi, televisori. Ma anche scarti di lavorazioni edili, imballaggi, bidoni di vernice, lastre in eternit, pneumatici e carcasse animali. E’ questo il drammatico scenario che costeggia la strada comunale Aretusa, meglio nota come “trazzera Pirtusa”, in contrada Spinazza, alla periferia di Santa Croce Camerina. C’è pure un cartello che indica la prese...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-06-2022 17:01 - Economia
[]

Rifiuti Vittoria, Roma Costruzioni replica al Sindaco: “Basta proclami sui social!”

La Roma Costruzioni srl non “fa quello che vuole”, ma fa quello che deve.

Vogliamo precisarlo sin da subito, rispondendo all’ennesimo attacco ricevuto sui social in merito ai nostri servizi e all’appalto che ci siamo aggiudicati per sette anni. Ci preme innanzitutto sottolineare che, ad oggi, è stato rispettato tutto quello che era previsto, a partire proprio dai mezzi su cui tanto qualcuno discute. A tal propos...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-06-2022 10:00 - Economia
[]
90 ANNI, E PIU', DI IMPEGNO PER IL RILANCIO DEL TERRITORIO. CONCLUSA LA TRE GIORNI DELL'ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI. INSIEME AI GAL INIZIATIVE PER PROMUOVERE LE ECCELLENZE DEL TERRITORIO MENTRE LA BAPR HA CONSEGNATO IL PREMIO PER L'AGRICOLTURA INNOVATIVA.

RAGUSA – Dal 1930 sono la “malta” che cementifica più soggetti, da quelli pubblici a quelli privati, favorendone l'amalgama e rilanciando connessioni per obiettivi ben chiari: qualità nel mondo delle produzioni agrico...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 17:31 - Economia
[]
Autorizzazioni dehors per pubblici esercizi dal 1 luglio 2022

È in fase di conclusione il procedimento relativo al rinnovo e alla presentazione di nuove istanze per il posizionamento dei dehors da parte dei pubblici esercizi. Lo rende noto il vicesindaco con delega allo Sviluppo Economico, Giovanna Licitra, la quale sottolinea che a tale fine, con riguardo ai procedimenti di rinnovo, l’ufficio competente procederà nei prossimi giorni ad inviare ad ogni richiedente al proprio indirizzo pec l’au...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 12:47 - Economia
[]
Settecento le imprese iblee del comparto costruzioni in difficoltà

a causa del blocco della cessione dei crediti legati ai bonus edilizia

Indagine della Cna territoriale di Ragusa: “A rischio 2.100 posti di lavoro”

In provincia di Ragusa sono circa 700 le imprese del comparto costruzioni in difficoltà a causa del blocco della cessione dei crediti legati ai bonus edilizia. Il dato è frutto di un'indagine che Cna Edilizia Ragusa ha portato avanti ascoltando un campione di 100 imprese edili e dive...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 12:33 - Politica
[]
In questi giorni si è costituito il Collettivo Politico per una Vittoria Democratica.

Come si evince ne fanno parte persone che affondano le proprie esperienze nel panorama cittadino più vario delle professioni, del volontariato, della cultura, dell’istruzione, del commercio, dell’agricoltura.

Tra i partecipanti ci sono ex amministratori di Vittoria che in passato hanno servito in vario modo la città e che rivendicano di aver contribuito con il loro operato a realizzare un periodo di sicuro svi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 11:52 - Attualità
[]
Ragusa, 27 giugno 2022

SAN PAOLO APOSTOLO A RAGUSA, IERI SERA MESSA DEL VESCOVO

E INCONTRO CON LA COMUNITA’ DI SAN PIETRO APOSTOLO.

ERA DA TRE ANNI CHE NON ACCADEVA. ORA CI SI PREPARA

PER LA CELEBRAZIONE DELLA SOLENNITA’ LITURGICA DEL 29

“Questo momento di incontro tra le comunità, che riviviamo dopo tre anni, ospitati come sempre sul sagrato della chiesa del Sacro Cuore di Gesù, ci rincuora e ci fa guardare avanti con la massima fiducia. Stiamo vivendo il tempo del Sinodo e stiamo compiendo un ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-06-2022 12:57 - Politica
[]
EMERGENZA RIFIUTI, “PIANO ASSENTE”. TRINGALI E FIRRINCIELI (M5S RAGUSA) REPLICANO: “E CASSÌ HA LA FACCIA TOSTA DI INCOLPARE NOI”

“Nel mondo irreale e assurdo del sindaco Cassì, dove regna solo una posizione, la sua, chi pone domande, sollecita interventi, insomma, chi non si allinea, è un “accattone di visibilità”. E’ la democrazia, signor sindaco, anche perché la sua presunta teocrazia, nel mondo dove ha ragione solo lei, non tiene conto di un fattore: i cittadini. Glielo assicuriamo: sono in...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 18:29 - Economia
[]
Finanziate opere per quasi 6 milioni di euro in provincia di Ragusa. Ne dà notizia l’on. Giorgio Assenza


Finanziati in provincia di Ragusa, attraverso le risorse previste per la sicurezza sismica dei luoghi di culto e il restauro del patrimonio FEC, Fondo Edifici di Culto, ben otto interventi.

Due a Comiso: riguardano Chiesa di Santa Maria delle Grazie dei Cappuccini per l’importo di 430.000 euro e la Chiesa di San Francesco dell’Immacolata per l’importo di 710.000 euro. Un altro intervento è p...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 17:46 - Attualità
[]
La situazione dei rifiuti in tutta la Sicilia si aggrava di giorno in giorno: con l'arrivo del caldo addirittura diventa insostenibile. E' inutile nascondere il fatto che la cattiva o nulla gestione dei rifiuti rischia di trasformarsi in un " de profundis " per il governatore Musumeci e per il suo governo, incapaci di gestire la gravità della situazione, drammatica in ogni provincia. Ora si parla di trasferire i rifiuti fuori regione, con un aggravio economico non indifferente per la Regione...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 12:20 - Politica
[]
EMERGENZA RIFIUTI, CHIAVOLA (PD): “NON SERVONO GIUSTIFICAZIONI

SERVONO SOLUZIONI. A RAGUSA LA SITUAZIONE E’ SEMPRE PIU’ GRAVE”

“Il sindaco dirà certamente che stiamo speculando sulla questione. Ma è inconcepibile quello che sta accadendo. Comprendiamo il disagio legato alla chiusura della discarica Oikos, sappiamo che occorre tenere in casa il secco indifferenziato fin quando perdura l’emergenza ma, purtroppo, non tutti lo fanno. E i centri storici si sono trasformati in microdiscariche all’ape...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 11:35 - Attualità
[]

ANCHE A RAGUSA, PER LA PRIMA VOLTA, LA “PARTITA CON PAPÀ” di "BAMBINI SENZA SBARRE". LA CASA CIRCONDARIALE HA APERTO LE SUE PORTE PER UNA GIORNATA GENITORI FIGLI NATA CON LA COLLABORAZIONE DI “CI RIDIAMO SU”

Quest'anno per la prima volta la casa circondariale di Ragusa aderisce alla "Partita con papà" dell'associazione “Bambini senza sbarre”, grazie alla volontà e alla perseveranza dell'associazione “Ci Ridiamo Su” che si è messa a disposizione dell’istituto penitenziario e dell'area educativa...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
6

Visitatore Numero
1962102

totale visite
7557850

28-06-2022 12:53 - Cultura & Arte
[]
LA “PAROLA” E LA TOCCANTE MUSICA DI GIOVANNI CACCAMO SARANNO PROTAGONISTI DEL PROSSIMO APPUNTAMENTO DE “L'INGEGNERE DI BABELE”: “NELL'ORA DELL'ULTIMO NAUFRAGIO”. I TESTI DELL’AUTORE COMISANO INCONTRANO LE CANZONI DEL CANTAUTORE MODICANO.

COMISO (RG) - Le arti continuano a dialogare tra loro grazie alla seconda edizione de “L'ingegnere di Babele”. In ogni appuntamento la parola di Gesualdo Bufalino incontra in maniera delicata ma incisiva gli ospiti del festival, creando uno scambio intrigante,...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
28-06-2022 10:11 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
La gita e la scoperta dell’arbusto di Lentisco in una Sicilia ancora autentica…

La camminata lungo il fiume mitologico… paradiso della natura in cui abitò Mercurio

A Camminata

Pi camminari basta ca si vivu - Passu ri jornu a jornu

Comu ri stazioni in stazioni - No trenu ro ma r’istinu

Affaciatu re finestri e ne ciazzi - Ne signali e ne facci

Sempri i stissi e sempri riversi - Come n’funnu su i paisaggi.

La partenza e la scoperta

Era un'afosa giornata iblea di inizio estate, quando il cielo, striato d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 17:09 - Politica
[]
Si svolgerà il prossimo primo luglio, alle ore 19,15, presso il salone parrocchiale della chiesa di Sant' Antonio a Comiso, l'incontro- dialogo con il vicesindaco di Comiso e assessore LL.PP., arch. RobertoCassibba.
L'incontro, promosso da " Comiso in dialogo ", verterà sulla situazione delle opere pubbliche nella città casmenea.

[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-06-2022 11:08 - Cultura & Arte
[]
La tutela della biologia marina, la valorizzazione del pescato e la Legge Salvamare al centro di un interessante confronto promosso dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa all’interno della terza edizione della Settimana dell’Ambiente.

L’importante evento di promozione delle strategie sostenibili legate alla pesca, in un contesto di promozione del mare e delle coste ragusane, si è svolto presso il Museo Civico di Storia Naturale di Comiso.

Il confronto, a cura della Delegazione siciliana dell...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-06-2022 17:55 - Cultura & Arte
[]
CONCLUSA LA SETTIMA EDIZIONE DI “3DRAMMI3”, IL FESTIVAL IBLEO DELLA TRAGEDIA GRECA. GRANDE CHIUSURA CON LO SPETTACOLO TEATRALE DI MANUEL GILIBERTI “ARIANNA NEL LABIRINTO”.

RAGUSA – Conclusa la settima edizione di “3drammi3 – il festival ibleo della tragedia greca”. Si è respirata un’aria suggestiva e particolare nei giorni scorsi tra le vie di Ragusa Ibla, il barocco ha fatto da culla alla culla stessa della civiltà. Miti e mitologia, drammi e sofferenze, divinità e destini già scritti. Giorni...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-06-2022 12:36 - Angolo dell´Arte
[]

Il pittore Fabio Salafia ha donato l’opera intitolata “Al di là del bosco” al Comune di Comiso. Il quadro è stato consegnato al sindaco Maria Rita Schembari dall’artista di Grammichele nell’occasione accompagnato da Salvatore Schembari. Sarà temporaneamente allocato nella stanza del sindaco in attesa di trovare una sede più adeguata, magari in una futura pinacoteca d’arte moderna che contenga le opere di artisti comisani o che con Comiso hanno avuto frequentazioni personali o artistiche.

L’ope...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-06-2022 12:50 - Cultura & Arte
[]
Dall’incontro di quattro voci nasce “Risveglio”, edizioni Storie di Libri. Gli scrittori impegnati in questo progetto sono Alessandro Fort, Luigina Parisi, Manuela Moschin e Pasquale Cavalera. Copertina di Pedro Lava. Versione cartacea al prezzo simbolico di € 3,66 al link amzn.to/3Gxaalz (spedizione gratuita con Prime).

Prefazione di Raffaella Scorrano.

Undici storie tracciano il disegno degli Autori: prendere consapevolezza della contingenza esistenziale in cui si è inevitabilmente immersi. S...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-06-2022 17:08 - Cultura & Arte
[]
L'Ufficio dello Stato Civile di Fiacca, ovvero l'odissea spaziale in un'amministrazione comunale del Val di Noto.

La trama per un romanzo di Camilleri o un film di Ficarra e Picone.

Da buon siciliano sono sempre rimasto entusiasmato, direi affascinato, dall'arguzia letteraria venata da fine intellettualità del maestro Andrea Camilleri e di quella cinematografica di Salvo Ficarra e Valentino Picone, arguzia coniugata con una comicità fondata sul sentire comune della gente e in parte nel confront...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-06-2022 11:39 - Cultura & Arte
[]
Pubblicata l’antologia dell’artista

Francesco Savatta

“Il Dono dell’Immagine/The Drawing Gift””

Esce oggi in libreria “Il Dono dell’Immagine” – “The Drawing Gift”, la monografia in lingua italiana e inglese delle opere di Francesco Savatta che raccoglie la produzione artistica dell’autore, dagli anni Duemila a oggi, con oltre 130 opere di collezioni private e pubbliche.

Autodidatta, fin da piccolo, Francesco Savatta segue la vocazione per il disegno e la pittura ispirandosi alla tradizione rina...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie