30 Settembre 2020
Categorie

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 16 MARZO: MOLTO TEMPO DEDICATO A " QUESTION TIME "

Seduta dedicata alla question time. Più dell´ora prevista
Consiglio rinviato a venerdì 20 marzo. Approvati i verbali delle sedute precedenti
Il consiglio approva all´unanimità il punto relativo ai verbali delle sedute precedenti e dedica la seduta alla question time con la discussione di tre interrogazioni e una urgente sul cattivo funzionamento del depuratore presentata e illustrata dal consigliere Ivana Castello.
Presenti venticinque consiglieri la seduta si apre con un intervento del consigliere Carmelo Cerruto chiede conto e ragione dell´assenza della televisione. Il vice Presidente Michele Pulino, che presiede la seduta, dichiara di non sapere nulla. Né il presidente Garaffa, assente stasera, gli ha comunicato alcunché.
Il consigliere Vito D´Antona rileva che c´è un contratto tra la televisione che riprende e trasmette le immagini e quindi bisogna capire. I cittadini modicani stasera saranno privati dalle riprese del consiglio. Contesta poi il fatto che anche il pubblico non possa fare le riprese, visto che il presidente ha invitato i partecipanti a non farne.
Dopo una sospensione di quindici minuti sono presenti in aula venticinque consiglieri. Il consigliere Giovanni Scucces chiede sull´assenza della televisione e anzi vede favorevolmente chi riprende la seduta da parte del pubblico e lo mette in diretta streaming. La segretaria della seduta riferisce che la ripresa può essere fatta ma sulla diffusione c´è l´esclusiva dell´emittente che ha vinto la gara di appalto.
Il presidente informa che ha avuto riferito dall´emittente che non ha avuto comunicazione dal parte dell´ufficio, ma si riserva di verificare quanto riferito con la presidenza.
Il consigliere Concetto Puccia si ritiene allarmato dal fatto che le riprese non possano essere rese pubbliche; peraltro in commissione aveva proposto di fare le riprese in streaming delle sedute del consiglio senza alcun carico di spesa da parte dell´amministrazione.
Questa è una discussione che va fatta sia per la registrazione sia per la messa in onda delle riprese.
Chiede poi che sul sito dell´ente debbano essere pubblicizzate le sedute delle commissioni. Chiede la convocazione di una commissione per discutere sull´argomento. Chiede conto e ragione di un verbale della commissione sulle riprese e sulla messa in onda delle riprese del consiglio comunale.
La segretaria della seduta ribadisce il concetto già espresso.
Il presidente Pulino s´impegna a un approfondimento della questione.
Si passa alla lettura e all´approvazione dei verbali sedute precedenti.
Il punto è approvato all´unanimità.
Si passa alla question time e il consigliere Ivana Castello intende presentare un´interrogazione urgente, a norma del regolamento, sul funzionamento del depuratore Fiumara anche con l´ausilio di un filmato che possa fare vedere lo stato delle cose.
Il presidente Pulino ritiene che si può discutere in coda le interrogazioni che sono in scaletta. Il consigliere Castello rinuncia a trattare quelle previste in programma. Il consigliere Carmelo Cerruto afferma che il gruppo PD chiede la non discussione delle interrogazioni presentate e rinviarle in altra data.
Il consigliere Giovanni Scucces riflette sul ritardo con cui è convocato il consiglio comunale circa argomento non nuovo. Invita il vice presidente a riferire. Illustra un´interrogazione sullo stato di avanzamento dei lavori per il completamento della Biblioteca comunale per la quale chiede lo stato dell´arte dell´iter tecnico amministrativo dei locali destinati a biblioteca comunale e quando i locali potranno essere messi in disponibilità dell´intera collettività.
Il Sindaco afferma che la biblioteca comunale sarà allocata nel Palazzo Moncada il cui completamento è in fase di arrivo: le porte antincendio e gli arredi per ospitare i libri. Presto sarà fatto il collaudo generale della manutenzione straordinaria. Entro un mese, quaranta giorni potranno essere montate le porte e successivamente sistemare gli arresi. Prima dell´estate potrebbe iniziare la sistemazione della biblioteca atteso che i libri vanno sistemati. L´interrogante chiede la risposta scritta e prende per buono il fatto che fra tre mesi la biblioteca potrà essere funzionante. Passerà la risposta ai ragazzi che avevano segnalato questo disagio.
Il sindaco riferisce che su questa vicenda la PO scriverà una risposta scritta sulla fine dei lavori e poi passarla a chi ha rilevato la questione. Peraltro trova congruente usufruire di quel prestigioso immobile per fini culturali.
Il consigliere Tato cavallino presenta un´interrogazione in merito ad interventi di completamento lavori delle scuole "De Amicis" e "Raffaele Poidomani" atteso che ci sono i finanziamenti di 1,8 milioni per la "De Amicis" e 2,4 milioni per la "Raffaele Poidomani". Chiede di sapere a che punto è l´iter delle pratiche e cosa intende fare l´amministrazione per avviare i lavori atteso che ci sono i finanziamenti
Il Sindaco replica dicendo che le due scuole sono state segnalate nell´elenco del Decreto "Salva Scuole" ma ne è stata dalla Presidenza del consiglio dei Ministri che solo un´opera può avere un finanziamento ovvero limitatamente alla "Raffaele Poidomani". Per l´altra bisogna attendere altri bandi per poterla finanziare. La prossima settimana si recherà a Roma per verificare il finanziamento per il Palazzo degli Studi e contestualmente verificherà il modo di poter finanziare anche quell´opera. Ma invita anche i consiglieri, che hanno un partito di riferimento, possa fare pressione per concretizzare, a favore del territorio, i finanziamenti per la realizzazione delle opere.
L´interrogante prende atto delle dichiarazioni del sindaco. Sulle riprese televisive si possono fare e sulla trasmissione che vale la regola dell´esclusività.
Il consigliere Andrea Rizza interroga sul rifugio sanitario e al fenomeno del randagismo in città. La giunta con delibera 232 dell´8 settembre 2014 avente per oggetto una convenzione tra il Comune di Modica e l´associazione OIPA in materia di randagismo e connesso rifugio sanitario, con il quale sono approvate e impegnate delle somme (28 mila euro per tre anni) per le attività indicate in convenzione.
La convenzione però non è stata concretizzata. Mentre con l´Arca di Noè è stato assunto impegno di 46mila euro per soli due mesi per garantire il servizio. Vorrebbe capire cosa è successo.
Chiede di sapere l´iter amministrativo intrapreso a seguito della delibera menzionata, le azioni che intende assumere l´amministrazione comunale considerato che ad oggi non è in essere alcuna convenzione riguardante la problematica in oggetto e quali sono le azioni che intende assumere l´amministrazione comunale per assicurare una risoluzione a breve termine della problematica del randagismo al fine di evitare conseguenze.
Il sindaco replica che si tratta di un argomento da storia infinita. L´Asp sul rifugio sanitario dopo la convenzione non dà il parere positivo sull´utilizzo della struttura per quanto attiene soprattutto l´uso della sala operatoria. Le carte partivano come rifugio sanitario e i finanziamenti erano riferiti a canile.
La Regione attesa la differenza ha chiesto come mai sono state spese somme in difetto rispetto al fabbisogno visto. Nei fatti si è realizzata un´opera diversa rispetto a quella che si voleva fare. Un canile al posto del rifugio sanitario che aveva un costo inferiore. L´Asp aveva messo a disposizione anche la sala operatoria per sterilizzare i cani che non sono adottati. Oggi l´Asp dichiara che i locali non sono a norma e non c´è modo per superare l´inghippo. Né ha rilasciato l´autorizzazione per altri locali che erano stati individuati. L´accordo con L´OIPA locale non è stata concretizzata perché l´organizzazione nazionale non ha dato l´autorizzazione all´intesa. L´ente accoglie i cani che i cittadini offrono al fine di adozione alla cooperativa "L´Arca di Noè" di Racalbuto e questo comporta per l´ente spese non indifferenti. Senza dover dire che i cani malati, che hanno bisogno d´interventi, vanno destinati ad altra cooperativa.
L´ente è vittima di un sistema di una confusione che nasce da una questione critica nata dall´emergenza del randagismo. Per Modica questo è un problema serio.
L´interrogante chiede come l´amministrazione possa affrontare il problema del randagismo che la cooperativa deve assicurare; ma vista la presenza dei randagi, il lavoro non è fatto bene.
Il sindaco replica sostenendo che l´ente assicura il servizio quando le persone chiedono l´intervento; è necessaria la collaborazione da parte di tutti.
Il consigliere Ivana Castello illustra la sua interrogazione sul funzionamento del depuratore servendosi di un video che proietta in aula nel quale si dimostra che c´è ieri si è registrato uno sversamento nel torrente tramite un by pass . Riporta di un pezzo pubblicato dal Corriere di Ragusa.it a firma Duccio Gennaro che denuncia tale stato di cose. La risposta del sindaco, si legge nell´interrogazione è che il depuratore di contrada Fiumara è uno dei migliori; non funziona soltanto quando riceve, oltre alle acque fognarie, le acque di piogge soprattutto quando queste sono abbondanti. Domenica che era una bella giornata si sversavano acque di fogna per nulla depurate come spiegano le immagini proiettate.
Molto spesso si sversano acque non depurate e questo vuol dire che il depuratore non funziona; ritiene il sindaco che gli abitanti di c.da Fiumara siano tutti bugiardi e non si accorgono che il depuratore funziona o non funziona?
Il sindaco nella replica afferma che è avvisato dai cittadini residenti subito quando qualcosa non funziona nel depuratore. Ha fatto dei sopralluoghi con l´Arpa sabato e ieri si è rotta la pompa del depuratore che è stata subito riparata. Si è rotta la pompa perché si è intasata con materiale improprio e quindi si è dovuto rifare il by pass al fine di non determinare lo sversamento dei fanghi nel torrente. Ciò è successo dalle 8,15 sino alle 12,15 ma subito dopo la situazione si è normalizzata. Il guasto è stato certificato con laattività delle persone che sono intervenute e può succedere in tutti depuratori d´Italia.
A Modica purtroppo c´è una sovrapposizione tra acque nere con acque bianche e le piogge torrenziali peggiora tale situazione. A oggi non si registrano fetori rispetto a quelli che si registrano sulla strada che porta a Ragusa. In quello di Modica si è dovuto fare ricorso nell´ultimo mese al by pass, procedimento necessario ed essenziale in caso di piogge torrenziali. Detto questo non si possono mettere in giro cose non vere soprattutto quando non c´è uno sversamento. Domenica si è registrato un intervento straordinario per un guasto avvenuto alla pompa e subito fronteggiato. Interverrà per evitare che le pompe possono incorrono in un guasto perché intasate da materiali che non dovrebbe essere presenti nelle vasche.
Il consigliere Ivana Castello non si convince della risposta del sindaco e legge alcuni report di giornali on line del cattivo funzionamento del depuratore. Poi legge una nota del Dipartimento delle acque della Regione siciliana secondo l´interruzione del processo depurativo può essere sospeso solo per casi di emergenza; in altri casi, come piogge copiose non possono considerarsi eventi eccezionali o imprevedibili. Per questo Comune sversare, che è un reato, è una procedura continua.
Il sindaco dovrebbe dire di riconoscere che c´è un problema e quindi risolvere il funzionamento del depuratore negando la questione.
Il sindaco replica dicendo che non ha avuto alcuna contestazione da parte dei residenti; il partito di appartenenza del consigliere Castello ha governato per quindici anni negli ultimi ventidue. Nessun intervento è stato fatto dal PD quando era al governo della città o quando il consigliere Castello quando era assessore alla provincia quando c´erano ampie possibilità di accedere a finanziamenti. Quest´amministrazione ha avuto interventi sulla struttura e oggi che non si possono fare mutui ne di avere finanziamenti oggi si dice che il depuratore non funziona. Valuta scorretto dire che il depuratore non funzionale dopo che ha subito un guasto. La struttura è tra le migliori in Sicilia ed è certificano dalle analisi.
Il consigliere Giovanni Spadaro chiamato in causa in quanto appartenete al PD che riferisce che la rottura del carro ponte è stata fronteggiata da un impegno di spesa, marzo 2013, con somma urgenza di 75mila euro; somme che sono state poi impiegate da questa amministrazione. Il depuratore è sicuramente sottodimensionato rispetto alla popolazione. Il sovrappiù di acque crea un problema al sistema depurativo.
Alla Castello si poteva rispondere che c´era un problema e che i funzionari sono intervenuti. Peraltro i controlli dell´Arpa, da quasi sempre sono al limite.
Il sindaco precisa che il carro ponte non è caduto così, si era deteriorato perché non sostituito da anni.
La seduta del consiglio è rinviata a venerdì 20 marzo alle ore 19.00.


Il Capo Ufficio Stampa
Marco Sammito
Notizie Flash
RAGUSA - ASSEGNATI COMPUTER ALLE SCUOLE
SCOGLITTI - PERDITA D'ACQUA IN VIA MIRAMARE
VITTORIA - APERTE LE ISCRIZIONI PER " FACCIAMO META "
VITTORIA - ANCORA CAOS NEL FINE SETTIMANA: DENUNCIA DI MARCO CIANCIO
MARINA DI MODICA - DISSERVIZI IDRICI IL 29 SETTEMBRE
PALERMO - NO ALLA PANIFICAZIONE LA DOMENICA
SCICLI - LAUREE A PALAZZO SPADARO
VITTORIA - LA CISL SUL MANCATO PAGAMENTO DEGLI STIPENDI AI COMUNALI
RAGUSA - STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DELLE STRISCE BLU
MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 SETTEMBRE
30-09-2020 11:13 - Eventi
[]
Celebrazione per la festa di San Michele Arcangelo Santo Patrono della Polizia di Stato.

Oggi, presso la Cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa è stata celebrata la Santa Messa in occasione della Festività dedicata al Santo Patrono della Polizia di Stato.
La funzione religiosa è stata officiata alle ore 11.30 da S. E. Monsignor Carmelo CUTTITTA, Vescovo della Diocesi di Ragusa, in concelebrazione con il Cappellano della Polizia di Stato per la provincia, padre Giuseppe RAMONDAZZO e dal parr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 10:37 - Attualità
[]


POSITIVO UN GIOCATORE AZZURRO IN ORGANICO, L’ASD RAGUSA CALCIO 1949 HA SOSPESO CON EFFETTO IMMEDIATO OGNI ATTIVITA’

L’Asd Ragusa Calcio 1949 comunica, a malincuore, di avere sospeso con effetto immediato ogni attività, a cominciare dall’allenamento in programma oggi pomeriggio allo stadio di viale Colajanni. La decisione è stata presa dopo che un giocatore regolarmente in organico è risultato positivo al Covid-19. Il resto della squadra, lo staff tecnico e i tesserati si sono collocati in quar...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:19 - OBITUARY
[]
Lo ricordiamo sorridente e gioviale, sempre disponibile: un'estate degli anni '70 con il prof. Giovanni Cafiso viaggiammo giornalmente per raggiungere l'Istituto Magistrale di Modica, dove eravamo nella stessa commissione di esami di maturità. Piacevolissimo il viaggio, arricchito dagli aneddoti e dai resoconti di vita del prof. Cafiso; altrettanto piacevole il lavoro di esaminatore, impreziosito dalle profonde conoscenze del prof., che, con la sua scomparsa, lascia un vuoto non indiffere...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:37 - Politica
[]
Pelligra, La Rosa e Frasca
Presentato il patto elettorale sancito dal Movimento politico Sviluppo Ibleo con la Lega
in vista delle amministrative e a sostegno del candidato sindaco di Vittoria Salvo Sallemi

Movimento politico Sviluppo Ibleo e Lega hanno sancito un patto elettorale in vista delle amministrative a sostegno del candidato sindaco Salvo Sallemi. Ieri mattina, l’ufficializzazione dell’accordo, durante un incontro tenutosi alla sala Avis, e la presentazione dei candidati al Consiglio comunale. Ad illustrare i t...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:28 - Politica
[]

Nuova uscita de “La buona Stella”

Nuova uscita del periodico “La Buona Stella”, edito dalla deputata regionale del M5S Stefania Campo, registrato al numero 1/2020 al Tribunale di Ragusa (precedentemente era uscito un numero zero in attesa di registrazione), che racconta l’attività politica dei portavoce pentastellati all’Ars e quella dei vari meetup del territorio ibleo.

Un giornale, unico nel suo genere per la nostra provincia, con cui la parlamentare iblea intende azzerare la consueta “distan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:09 - Attualità
[]
Gregorio Lenzo presidente Confcommercio Vittoria
Vittoria e i fatti di cronaca accaduti di recente in città
La sezione comunale di Confcommercio avanza una serie di proposte
sollecitando più controlli e una maggiore cura degli spazi urbani

“Alla luce dei recenti fatti di cronaca accaduti in città, riteniamo sia doveroso intervenire sulla questione riguardante la sicurezza e l’ordine pubblico, al fine di tutelare ciascun cittadino nonché gli operatori commerciali che, con le vetrine dei propri negozi e con una intensa e vivace movida animata da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-09-2020 17:12 - Politica
[]
Territorio: da rivedere del tutto la strategia delle linee blu e del rapporto con ditta appaltante

L’ennesima conflittualità con il datore di lavoro degli ausiliari del traffico che si occupano della gestione delle linee blu nella città di Ragusa impone attente considerazioni sulla questione che, non sempre è stata affrontata con la dovuta attenzione.
A occuparsi della importante questione, sia per gli aspetti che riguardano i lavoratori come per quelli che attengono all’utenza, è il segretario...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 12:44 - Cronaca Locale
[]
Continuano le azioni vandaliche nel territorio comisano: questa volta è stato il turno delle panchine presso la villetta della scuola materna " SS Apostoli ". Fino a quando non saranno rafforzati i sistemi di vigilanza e non sarà intrapresa una seria opera di repressione, i vandali continueranno a imperversare in città.
Ecco il comunicato del PD:

Vandalizzata la panchina rossa realizzata dal Partito Democratico di Comiso in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 11:45 - Attualità
[]

Il giovane comisano Danio Vincenzo Distefano conquista a pieni voti il tanto desiderato accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare
Un ragazzo comisano diventa allievo della prestigiosa Scuola Militare “Francesco Morosini”. È Danio Vincenzo Distefano, classe 2004, che ha affrontato e superato brillantemente tutte le difficili prove di cultura generale, e le prove psicologico/attitudinali, necessarie per l’accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare.
Danio è da un anno che si p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
9

Visitatore Numero
1440475

totale visite
5072345

[]
30-09-2020 11:02 - Cultura & Arte
[]
Si terra’ nella Chiesa dei Cappuccini di Ragusa ,giorno 11.Ottobre (subito dopo la messa vespertina) la richiesta conferenza sulle rappresentazioni pittoriche piu’ importanti che hanno interessato San Francesco d’Assisi il diacono e fondatore dell’ordine che da lui poi prese il nome, venerato come Santo dalla Chiesa Cattolica il 4 ottobre e Patrono d’Italia.
Sara’ ancora una volta l’Arch. Salvo Giliberto di Ragusa,storico dell’arte, a completamento dei festeggiamenti di San Franc...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 12:08 - Angolo dell´Arte
[]
“Racconti intrecciati” di Jonida Xherri

Il mondo, un pianeta dove siamo attualmente ospitati, è perfetto ed è un luogo di incontri, ma la “civilta” ha aggiunto una mappa geografica, fata di confini che valgono solo per i piu deboli. Da sempre, oltre i confini, viaggiano le nostre storie, i nostri racconti, fatte da parole che si traducono in tutte le lingue del mondo e divulgano informazioni da un confine all'altro. E proprio qui che prende forma il progetto dell'artista Xherri, nella trasform...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 11:01 - Angolo dell´Arte
[]


Comiso, conclusa la mostra “Terra”, inno all’ambiente e alla responsabilità civica

Si è conclusa la mostra plurisensoriale “Terra” organizzata dal pittore Giovanni Pace direttore artistico dell’Associazione OmniArtEventi presieduta da Salvo Luzzio con il patrocinio del Comune di Comiso che ha messo a disposizione le sale di Palazzo Labisi.

La mostra è stata un vero e proprio inno alla responsabilità civica, al rispetto per l’ambiente alla cura degli animali.
Un progetto importante voluto da Pac...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:52 - Cultura & Arte
[]
Il libro del magistrato Alberto Centonze apre la XV stagione letteraria del Caffè Quasimodo di Modica

Al via lo scorso sabato presso l’Atrio comunale di Modica la XV stagione dei "sabati letterari" del Caffè Quasimodo, che si snoderà in 16 appuntamenti fino a maggio 2021.
Il primo appuntamento, dopo il saluto del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, è stato dedicato alla presentazione del libro dello scrittore e saggista Alessandro Centonze, magistrato, dal titolo Il “giallo nordico” e i suoi di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:48 - Angolo dell´Arte
[]
Promesse Mantenute, Quasimodo bambino
Alessandro Quasimodo e Antonella Cappuccio sono stati i protagonisti dell’incontro tenutosi presso “Il museo casa natale Salvatore Quasimodo” di via Posterla. Per l’occasione la pittrice Antonella Cappuccio ha donato alla Associazione Proserpina il dipinto che ritrae un giovanissimo Salvatore Quasimodo facente parte di una mostra già ospitata presso lo spazio Big del complesso di S. Marta a Milano dal titolo “Promesse mantenute”. L’artista è stata presenta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:39 - Cultura & Arte
[]
FRANCESCO CAFISO E LA TJO TCHAIKOVSKY JAZZ ORCHESTRA EMOZIONANO RAGUSA IBLA. IERI SERA SPETTATORI EMOZIONATI DA UN CONCERTO STRAORDINARIO DEDICATO AL JAZZ MONDIALE.
RAGUSA – La bellezza di Ibla risplende nelle sonorità jazz. Raffinata serata ieri per il quartiere barocco, trascinato dall’irresistibile musicalità della Tjo Tchaikovsky Jazz Orchestra, con i suoi 18 elementi, e del suo ospite d’eccezione Francesco Cafiso in un concerto eccezionale, promosso dal centro commerciale naturale Antica ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio