27 Giugno 2022
Categorie

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 23 MARZO


Question time. Approvato il progetto di svincolo autostradale.
Rimodulato il tempo di accesso agli atti delle partecipate dei consiglieri

Discusse quattro interrogazioni nella question time. Adottata a maggioranza la delibera di approvazione del progetto dello svincolo sulla ss 194 Modica- Pozzallo dell’autostrada Siracusa – Gela; unanime invece il voto sulla riproposizione del regolamento sul controllo interno delle partecipate ovvero sui tempi di accesso agli atti da parte dei consiglieri comunali dopo che il TAR, su ricorso della consigliera Ivana Castello, aveva cassato la tempistica, trenta giorni, per l’accesso agli atti.
Presenti diciotto consiglieri il civico consesso si apre con un intervento del consigliere Concetto Puccia che riprende la discussione sui contenuti di un articolo pubblicato sul “Mattino di Sicilia”, quotidiano on line, reso noto nella seduta precedente, e chiede se il documento è stato trasmesso dal presidente Garaffa ai singoli consiglieri comunali; chiede chiarimenti sul rinvio all’ultimo momento del consiglio comunale di giovedì scorso avente all’ordine del giorno l’adozione su documenti contabili.
Il presidente Garaffa riferisce che ha avuto modo di leggere l’articolo e l’ ha giudicato delicato e valuta che ogni consigliere può fare le valutazioni che desidera intervenendo sul sito. Non essendo un documento interno all’ente non ha ritenuto inviarlo ai singoli consiglieri.
Per quanto attiene la seconda questione evidenzia che sussistevano delle problematiche di carattere tecnico ed essendoci scadenze perentorie oggi e si è ai limiti e quindi gli atti devono essere redatti in modo preciso. Propone una conferenza dei capigruppo e capire nel dettaglio cosa è successo.
Il consigliere Puccia riferisce che quello che lo inquieta è il contenuto dell’articolo che fa riferimenti precisi all’attività dell’amministrazione comunale. Sul secondo punto invita il presidente a chiarire i fatti in una conferenza dei capigruppo per la quale il presidente Garaffa si riserva di convocare.
Il consigliere Tato Cavallino rileva che in occasione delle festività le maestranze della Spm e la ditta Puccia vantano degli stipendi pregressi non onorati. Riferisce di un accordo secondo il quale l’impresa Puccia si è impegnata, anche con il Prefetto di Ragusa, a pagare due mensilità. Chiede chiarimenti in merito.
Il sindaco, Ignazio Abbate, informa il civico consesso che i dipendenti della Ditta Puccia hanno aperto da mesi una vertenza.
Le maestranze vantano tre mesi di stipendio nonostante l’ente abbia regolarmente pagato le fatture.
Sull’argomento si è avuto un incontro con il Prefetto di Ragusa, alla presenza dei sindacati, nel quale si è proposto di diffidare la ditta a pagare gli emolumenti e che diversamente l’amministrazione se ne farà direttamente carico. L’amministrazione verserà la somma di 450miula euro, appena ci sarà il trasferimento dei ratei dallo Stato e dalla Regione per l’anno 2015, all’impresa per venire incontro alle esigenza dei dipendenti. Alla Spm è stato pagato un stipendio; un mandato è stato fatti anche a favore di chi assicura l’assistenza ai diversamente abili.
Il consigliere Giorgio Falco dichiara il suo disaccordo sulla convocazione urgente della conferenza dei capigruppo urgente in quanto non ne individua alcuna necessità.
La question time viene aperta da un’interrogazione del consigliere Andrea Rizza che verte l’attività svolta negli uffici di stato civile siti nei locali del Palacultura.
All’epoca della interrogazione, tre mesi fa, erano presenti cinque unità operative e che due di queste sono in possesso, rispettivamente, di delega piena e parziale per la firma e la registrazione degli atti. Atteso che dipendenti provviste di delega andranno in pensione non ci sarà il tempo per formare altro personale, considerato che occorrono tempi minimi fisiologici per la formazione di personale idoneo a svolgere tale compito. E alcune criticità si rilevano anche all’archivio dell’ufficio urbanistica. Chiede si sapere quali provvedimenti intende adottare l’amministrazione per assicurare la continuità del servizio allo Stato Civile.
L’assessore al personale Pietro Lorefice assicura che sono state individuate tre unità: una è andata in pensione. Dopo i contatti avuti con la prefettura si sta organizzando un corso per i dipendenti dello Stato Civile; corso aperto anche a dipendenti di altri comuni. Non denota crisi nel servizio e non sarà interrotto in quanto si è potenziato l’organico facendo fronte alle necessità.
L’interrogante ringrazia l’assessore per essersi attivato in questo senso ma il settore va meglio organizzato.
La Po del 1° settore conferma che gli affiancamenti sono stati fatti con personale giovane che già da due anni svolge il servizio ma la condizione per l’uso della firma di delega è quella di avere cinque anni di servizio.
Il consigliere Giovanni Spadaro interroga, altro firmatario dell’interrogazione è il consigliere Carmelo Cerruto, l’amministrazione sulla mancata manutenzione del muro crollato in Via Michele Pulino e il ponte che collega il prolungamento di detta via con la parte inferiore del quartiere.
Il vice sindaco, Giorgio Linguanti sul muro crollato di Via Michele Pulino informa che è stato ritirato il parere dal genio civile e a breve sarà fatta la gara per la sua sistemazione comprensivo di un intervento sulla strada adiacente. Per quanto riguarda il ponte del Dente c’è un problema di manutenzione e si sta predisponendo un progetto per la sostituzione dei parapetti, una vera urgenza, non fosse altro per garantire la sicurezza.
L’interrogante chiede i tempi di sistemazione dei muri della Via Michele Polino. Il vice sindaco ritiene che entro l’anno sarà realizzata l’opera.
Il consigliere Tato Cavallino presenta un’interrogazione, co-firmatario il consigliere Ippolito Ruffino, sull’adeguamento degli uffici tributi, allocati nell’ex palazzo poste; immobile che non è adeguato per svolgere un servizio delicato in cui è necessaria la tutela alla privacy e un ambiente più confortevole per l’utenza e per dipendenti che vi operano.
Il palazzo potrebbe essere impiegato per altri scopi.
Il sindaco, Ignazio Abbate, riferisce che i locali dove erano sistemati libri antichi, che sono ora stati trasferiti a Sant’Anna nella sede dell’Ente Liceo Convitto, saranno ammodernati e resi fruibili con la conseguenza che l’ufficio tributi potrà contare su maggiori spazi sinora inutilizzati.
Mantenere nel centro storico i servizi ai tributi favorisce una continuità di presenza importante.
Si potrebbero fare delle modifiche per rendere più agevole l’ingresso e operare quelle manutenzioni utuli garantire meglio la privacy degli utenti.
Il sindaco precisa che se nonostante questo intervento i locali si dimostrassero non adeguati si penserebbe ad altri soluzioni.
L’interrogante prende atto delle dichiarazioni del sindaco e accoglie favorevolmente l’idea di rendere più confortevoli i locali.
Il consigliere Giovanni Spadaro presenta un’altra interrogazione, co firmatario il consigliere Carmelo Cerruto, con la quale chiede la posa in opera di nuovi pali di illuminazione in Via Boccone del Povero: basterebbe posizionare quelli che saranno tolti dalla Via Sacro Cuore dove è in corso un’operazione di ammodernamento dell’impianto di illuminazione pubblica. Lo imporrebbe la sicurezza dei pedoni costretti a transitare in una strada al buio.
Il sindaco, Ignazio Abbate, riferisce che i pali che sono in Via Sacro Cuore possono essere ancora utilizzati in quanto in buono stato. Il mese prossimo sarà inaugurato l’impianto di illuminazione di Via Sacro Cuore e quindi si sta pensando di utilizzare i pali in una traversa di Corso Sandro Pertini che sono prive di impianto di illuminazione pubblica e di altre vie della città. Altri progetti andranno in gara e anche la Via Boccone del Povero sarà attenzionata.
L’amministrazione ha acceso gli impianti che erano rimasti spenti e poi ha potenziato quello nelle zone dove la luce pubblica è manchevole.
Il consiglio affronta la discussione sull’autostrada Siracusa - Gela, approvazione progetto dello svincolo sulla SS 194, la Modica – Pozzallo.
L’Assessore all’urbanistica Giorgio Belluardo rileva l’esigenza di approvare il progetto dello svincolo su cui l’autostrada incrocia sulla SS 194 Modica - Pozzallo.
Si tratta di una variante di tipo urbanistico e cade in zona agricola ed è per tale ragione va fatta la variante con una procedura semplificata ed è subito esecutiva in quanto di importanza strategica.
Il consigliere Andrea Caruso componente della commissione urbanistica riferisce del parere favorevole sul punto che costituisce punto di sviluppo per la città.
Il consigliere Concetto Puccia chiede se è stata effettuata la Vas così come richiesto dalla PO all’urbanistica, arch. Salvatore Monaco. Poi rileva di un’area vincolata e su questo chiede chiarimenti. E ci sono altri due punti che vanno chiariti.
Il geom. Giuseppe Vernuccio dell’ufficio urbanistica rileva che la Vas riguarda solo una piccola parte e su quell’area sarà la ex provincia regionale ad intervenire nel momento in cui via di comunicazione si raccorderà con lo svincolo.
La delibera in discussione stasera è una presa d’atto che sarà inviata al CAS visto che l’atto riguarda il lotto 9 cioè quello che da Modica si congiunge con Marina di Ragusa. In questa fase si stanno raccogliendo i pareri necessari per il finanziamento del nuovo tronco.
Il consigliere Concetto Puccia riferisce che mancano documenti a supporto della delibera di variante; bisogna completarli prima di procedere.
Ai voti l’argomento viene votato a maggioranza con diciotto voti favorevoli, due astenuti.
Si passa alla riproposizione del regolamento sul controllo interno delle partecipate adottato dal consiglio con delibera n° 14 del 6 febbraio 2015 che all’art 13 prevedeva che “L’ufficio che ha ricevuto l’istanza evaderà la richiesta non oltre trenta giorni dal ricevimento. Le società hanno l’obbligo di trasmettere, tempestivamente, e comunque non oltre 20 giorni dalla richiesta, al comune, la documentazione oggetto della richiesta di accesso.”
La riproposizione si è resa necessaria perché il TAR, con propria sentenza la n° 1654 del 2015 su ricorso del consigliere Ivana Castello, ha annullato alcune parti del regolamento per cui si è resa necessaria una variazione sulla tempistica di accesso agli atti da parte dei consiglieri comunali secondo l’art 13 del regolamento stesso che va rimodulato sulla scorta della sentenza del tribunale amministrativo.
La commissione per bocca del consigliere Piero Armenia ritiene che non è stato dato alcun parere in quanto non c’è certezza sui tempi previsti per l’accesso agli atti e quindi si è deciso di rimandare la decisione al consiglio.
Il consigliere Carmelo Cerruto valuta che va garantito al consigliere l’accesso agli atti in modo urgente e senza alcun ostacolo. Non essendoci un orientamento generale dovrebbe prevalere il buon senso e la trasparenza dell’azione amministrativa. Propone i tre giorni per venire in possesso delle documentazioni, eccezion fatta per le motivate esigenze in questo caso il termine può essere ragionevolmente prorogato.
Si riserva di presentare un emendamento che indica in tre giorni il tempo di accesso agli atti da parte del consigliere comunale.
Il consigliere Concetto Puccia è favorevole alla proposta del consigliere Cerruto con l’aggiunta,”laddove questo è possibile”.
Il consigliere Piero Covato chiede una sospensione di dieci minuti per un raccordo nella maggioranza.
Il sindaco precisa che nessun membro dell’amministrazione ha mai influito sulla scelta in questa materia in quanto se ne occupò l’ex segretario generale dell’ente, dr.ssa Carolina Ferro.
Quindi per l’amministrazione non c’è alcuna preclusione affinché si trovi un accordo condiviso in consiglio comunale.
Alla ripresa dei lavori sono presenti diciannove consiglieri e il consigliere Piero Armenia il quale riferisce che a seguito della sospensione ci si è raccordati anche con i consiglieri di opposizione.
E’ stato redatto un emendamento nel quale si propone di modificare l’art 13 nella parte “tempestivamente, comunque entro tre giorni” e poi introdurre la dicitura entro tre giorni come da regolamento al posto di entro sette giorni ed entro trenta giorni”.
L’emendamento viene votato all’unanimità con diciannove voti favorevoli.
La delibera nel suo complesso viene approvata con diciannove voti favorevoli.
A questo punto la seduta viene sciolta.

L’Ufficio Stampa




Notizie Flash
POZZALLO - ARRESTATI TRE SCAFISTI
RAGUSA - LA CGIL E LE DISCARICHE ALLO STREMO
RAGUSA - DICHIARAZIONE DEL SINDACO CASSI' SULL'EMERGENZA RIFIUTI
SAN GIACOMO - EMERGENZA IDRICA
IBLA - PROROGATI AL 2023 I PASS RILASCIATI NEL 2021
RAGUSA - IN ESTATE PENSIONI REGOLARMENTE IN PAGAMENTO IN PROVINCIA
26-06-2022 12:57 - Politica
[]
EMERGENZA RIFIUTI, “PIANO ASSENTE”. TRINGALI E FIRRINCIELI (M5S RAGUSA) REPLICANO: “E CASSÌ HA LA FACCIA TOSTA DI INCOLPARE NOI”

“Nel mondo irreale e assurdo del sindaco Cassì, dove regna solo una posizione, la sua, chi pone domande, sollecita interventi, insomma, chi non si allinea, è un “accattone di visibilità”. E’ la democrazia, signor sindaco, anche perché la sua presunta teocrazia, nel mondo dove ha ragione solo lei, non tiene conto di un fattore: i cittadini. Glielo assicuriamo: sono in...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 18:29 - Economia
[]
Finanziate opere per quasi 6 milioni di euro in provincia di Ragusa. Ne dà notizia l’on. Giorgio Assenza


Finanziati in provincia di Ragusa, attraverso le risorse previste per la sicurezza sismica dei luoghi di culto e il restauro del patrimonio FEC, Fondo Edifici di Culto, ben otto interventi.

Due a Comiso: riguardano Chiesa di Santa Maria delle Grazie dei Cappuccini per l’importo di 430.000 euro e la Chiesa di San Francesco dell’Immacolata per l’importo di 710.000 euro. Un altro intervento è p...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 17:46 - Attualità
[]
La situazione dei rifiuti in tutta la Sicilia si aggrava di giorno in giorno: con l'arrivo del caldo addirittura diventa insostenibile. E' inutile nascondere il fatto che la cattiva o nulla gestione dei rifiuti rischia di trasformarsi in un " de profundis " per il governatore Musumeci e per il suo governo, incapaci di gestire la gravità della situazione, drammatica in ogni provincia. Ora si parla di trasferire i rifiuti fuori regione, con un aggravio economico non indifferente per la Regione...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 12:20 - Politica
[]
EMERGENZA RIFIUTI, CHIAVOLA (PD): “NON SERVONO GIUSTIFICAZIONI

SERVONO SOLUZIONI. A RAGUSA LA SITUAZIONE E’ SEMPRE PIU’ GRAVE”

“Il sindaco dirà certamente che stiamo speculando sulla questione. Ma è inconcepibile quello che sta accadendo. Comprendiamo il disagio legato alla chiusura della discarica Oikos, sappiamo che occorre tenere in casa il secco indifferenziato fin quando perdura l’emergenza ma, purtroppo, non tutti lo fanno. E i centri storici si sono trasformati in microdiscariche all’ape...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 11:35 - Attualità
[]

ANCHE A RAGUSA, PER LA PRIMA VOLTA, LA “PARTITA CON PAPÀ” di "BAMBINI SENZA SBARRE". LA CASA CIRCONDARIALE HA APERTO LE SUE PORTE PER UNA GIORNATA GENITORI FIGLI NATA CON LA COLLABORAZIONE DI “CI RIDIAMO SU”

Quest'anno per la prima volta la casa circondariale di Ragusa aderisce alla "Partita con papà" dell'associazione “Bambini senza sbarre”, grazie alla volontà e alla perseveranza dell'associazione “Ci Ridiamo Su” che si è messa a disposizione dell’istituto penitenziario e dell'area educativa...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-06-2022 10:53 - Attualità
[]
Allerta meteo: Caronte arroventa l’Italia, le previsioni meteo: prossima settimana sarà anche peggio

L’ondata di caldo africano di Caronte è appena cominciata con i primi 44°C in Sardegna e Sicilia e le temperature sono previste in ulteriore aumento durante il fine settimana. Localmente, a causa di alcuni temporali in transito, al Nord le massime stanno subendo leggere e temporanee flessioni, ma in compenso aumenta l’umidità relativa e quindi l’afa. Ma le brutte notizie non finiscono: Caronte ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-06-2022 17:45 - Economia
[]
TESTO UNICO PER IL COMMERCIO, CONFCOMMERCIO SICILIA:

“CI AUGURIAMO UNA RAPIDA APPROVAZIONE DA PARTE DELL’ARS”

Palermo – 24 giugno 2022. “Il testo unico per il commercio, esaminato dalla commissione Attività produttive dell’Ars, è un importante passo avanti, dal momento che raccoglie buona parte delle istanze delle associazioni di categoria e che consentirà una opportuna riorganizzazione del mondo del commercio che negli ultimi anni è profondamente cambiato”. Lo dice Gianluca Manenti, presidente...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-06-2022 17:35 - Istruzione e Formazione
[]
Il Ferraris intitola un laboratorio a Sebastiano Monaco

INCLUSIONE E MEMORIA

La comunità scolastica dell’Istituto Professionale “Galileo Ferraris” di Ragusa ha chiuso l’anno scolastico con due momenti significativi che rimarranno indelebili nei ricordi degli studenti, in particolar modo dei maturandi che, mentre affrontano le loro prove per l’esame di Stato, guardano agli anni trascorsi tra i banchi di scuola non dimenticando gli incontri con le persone speciali che gli sono stati compagni di...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-06-2022 13:23 - Politica
[]
Riva (Insieme per Santa Croce): “Pronti a votare Roberta Iacono alla presidenza del Consiglio. Cambia Verso faccia una scelta di rottura”

“Nel clima di rinnovamento che ha caratterizzato la campagna elettorale di Cambia Verso, e dando seguito ad alcune delle nomine assessoriali (non tutte!) formalizzate dal sindaco Peppe Dimartino, offriamo alla nuova maggioranza la nostra disponibilità a votare un presidente del Consiglio comunale che vanti alcuni pre-requisiti: cioè essere donna; essere anagr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-06-2022 17:04 - Politica
[]
𝐌𝐄𝐑𝐂𝐀𝐓𝐎 𝐎𝐑𝐓𝐎𝐅𝐑𝐔𝐓𝐓𝐈𝐂𝐎𝐋𝐎 𝐃𝐈 𝐕𝐈𝐓𝐓𝐎𝐑𝐈𝐀.
𝐃𝐀𝐋 𝐂𝐎𝐍𝐒𝐈𝐆𝐋𝐈𝐎 𝐂𝐎𝐌𝐔𝐍𝐀𝐋𝐄 𝐍𝐄𝐓𝐓𝐎 𝐑𝐈𝐅𝐈𝐔𝐓𝐎 𝐀𝐃 𝐔𝐍 𝐑𝐈𝐓𝐎𝐑𝐍𝐎 𝐀𝐋 𝐏𝐀𝐒𝐒𝐀𝐓𝐎. 𝐈𝐓𝐀𝐋𝐈𝐀 𝐕𝐈𝐕𝐀 𝐕𝐈𝐓𝐓𝐎𝐑𝐈𝐀 𝐂𝐎𝐌𝐌𝐄𝐍𝐓𝐀 𝐋𝐀 𝐕𝐈𝐂𝐄𝐍𝐃𝐀.

"La maggioranza ancora una volta ha dato prova delle sue difficoltà di tenuta. Anzi, si è consumata una spaccatura netta che, a queto punto, rischia di creare grande imbarazzo sul futuro della Giunta Aiello”. E’ quanto afferma la consigliera comunale di Italia Viva, Sara Siggia, dopo il teatrino fatto di scontri interni alla maggioranza sul regolamento del...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-06-2022 10:47 - Attualità
[]
“90 ANNI E PIU’” PER L’ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA PROVINCIA DI RAGUSA. LE CELEBRAZIONI INIZIANO DOMANI ALLA CAMERA DI COMMERCIO. FINO A SABATO INCONTRI, DIBATTITI E VISITE AZIENDALI CON ESPERTI NAZIONALI, IL SUPPORTO DEI GAL E UN PREMIO ASSEGNATO DALLA BAPR.

RAGUSA – Un compleanno speciale, festeggiato in modo speciale, con una tre giorni di eventi ed iniziative per celebrare i “90 anni e più” dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provinc...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
11

Visitatore Numero
1961168

totale visite
7549446

23-06-2022 11:08 - Cultura & Arte
[]
La tutela della biologia marina, la valorizzazione del pescato e la Legge Salvamare al centro di un interessante confronto promosso dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa all’interno della terza edizione della Settimana dell’Ambiente.

L’importante evento di promozione delle strategie sostenibili legate alla pesca, in un contesto di promozione del mare e delle coste ragusane, si è svolto presso il Museo Civico di Storia Naturale di Comiso.

Il confronto, a cura della Delegazione siciliana dell...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-06-2022 17:55 - Cultura & Arte
[]
CONCLUSA LA SETTIMA EDIZIONE DI “3DRAMMI3”, IL FESTIVAL IBLEO DELLA TRAGEDIA GRECA. GRANDE CHIUSURA CON LO SPETTACOLO TEATRALE DI MANUEL GILIBERTI “ARIANNA NEL LABIRINTO”.

RAGUSA – Conclusa la settima edizione di “3drammi3 – il festival ibleo della tragedia greca”. Si è respirata un’aria suggestiva e particolare nei giorni scorsi tra le vie di Ragusa Ibla, il barocco ha fatto da culla alla culla stessa della civiltà. Miti e mitologia, drammi e sofferenze, divinità e destini già scritti. Giorni...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-06-2022 12:36 - Angolo dell´Arte
[]

Il pittore Fabio Salafia ha donato l’opera intitolata “Al di là del bosco” al Comune di Comiso. Il quadro è stato consegnato al sindaco Maria Rita Schembari dall’artista di Grammichele nell’occasione accompagnato da Salvatore Schembari. Sarà temporaneamente allocato nella stanza del sindaco in attesa di trovare una sede più adeguata, magari in una futura pinacoteca d’arte moderna che contenga le opere di artisti comisani o che con Comiso hanno avuto frequentazioni personali o artistiche.

L’ope...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-06-2022 12:50 - Cultura & Arte
[]
Dall’incontro di quattro voci nasce “Risveglio”, edizioni Storie di Libri. Gli scrittori impegnati in questo progetto sono Alessandro Fort, Luigina Parisi, Manuela Moschin e Pasquale Cavalera. Copertina di Pedro Lava. Versione cartacea al prezzo simbolico di € 3,66 al link amzn.to/3Gxaalz (spedizione gratuita con Prime).

Prefazione di Raffaella Scorrano.

Undici storie tracciano il disegno degli Autori: prendere consapevolezza della contingenza esistenziale in cui si è inevitabilmente immersi. S...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-06-2022 17:08 - Cultura & Arte
[]
L'Ufficio dello Stato Civile di Fiacca, ovvero l'odissea spaziale in un'amministrazione comunale del Val di Noto.

La trama per un romanzo di Camilleri o un film di Ficarra e Picone.

Da buon siciliano sono sempre rimasto entusiasmato, direi affascinato, dall'arguzia letteraria venata da fine intellettualità del maestro Andrea Camilleri e di quella cinematografica di Salvo Ficarra e Valentino Picone, arguzia coniugata con una comicità fondata sul sentire comune della gente e in parte nel confront...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-06-2022 11:39 - Cultura & Arte
[]
Pubblicata l’antologia dell’artista

Francesco Savatta

“Il Dono dell’Immagine/The Drawing Gift””

Esce oggi in libreria “Il Dono dell’Immagine” – “The Drawing Gift”, la monografia in lingua italiana e inglese delle opere di Francesco Savatta che raccoglie la produzione artistica dell’autore, dagli anni Duemila a oggi, con oltre 130 opere di collezioni private e pubbliche.

Autodidatta, fin da piccolo, Francesco Savatta segue la vocazione per il disegno e la pittura ispirandosi alla tradizione rina...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
20-06-2022 11:59 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]

La granita al limone nel chiosco di Don Firili… in una Sicilia che non c’è più…

Storia, Tradizione e Ricordo di una peculiarità della nostra amata Sicilia “la Granita”

A Granita ro chioschu di Don Firili

Iu nun sacciu se esisti a filicità. Sacciu però ca esisti a granita… No passatu a brioche nun c’era e si mangiava a granita accumpagnata cu n’ filuncinu ri pani… cauru cauru, s’ancuntraunu u fuocu ro pani e a nivi ra muntagna… e accusì a jurnata a cuminciava beni…

«Chi si ricorda più della neve c...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-06-2022 11:42 - Cultura & Arte
[]

Al Quasimodo, “I cedri d’aprile a San Giorgio” di Giuseppe Fidone

Si chiude sabato prossimo la XVI stagione culturale del Caffè Quasimodo di Modica. L’appuntamento finale si terrà il 25 giugno alle ore 17.30 al Palazzo della cultura e sarà dedicato alla presentazione del romanzo “I cedri d’aprile a San Giorgio”.

L’autore è Giuseppe Fidone, di origini modicane, laureato in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che ha fatto il dirigente dell’Agenzia delle Entrat...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie