29 Novembre 2022
Categorie

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 27 OTTOBRE

Question time e rinvio del punto relativo alla delibera della Corte dei Conti

Tre interrogazioni nella questione time (dei consiglieri Castello, D´Antona e Cavallino) e quindi rinvio della discussione sul punto relativo la delibera della Corte dei Conti per l´assenza in aula del collegio dei revisori dei conti assenti per cause sopravvenute. L´argomento tornerà in consiglio non appena il collegio esaminerà l´atto e sarà in condizione di esprimere un´opinione di merito.
Presenti diciassette consiglieri la seduta si apre con delle comunicazioni del Presidente, Roberto Garaffa, che informa che giovedì 3 novembre pomeriggio si riunirà la conferenza dei capigruppo per il regolamento delle commissioni.
Poi comunica che è scaduto il termine che aveva dato all´amministrazione per il deposito di alcuni atti e tra questi la relazione annuale del sindaco e lo smaltimento dei rifiuti speciali in c.da "Catagirasi". Il sindaco ne prende atto atteso che aveva dato mandato alle PO di relazionare su quest´ultimo argomento.
La consigliera Ivana Castello comunica al sindaco che con soddisfazione ha saputo che sono stati fatti altri due mandati alla Ditta Puccia e auspica che i mandati possano essere coperti con la valuta del giorno previsto, cioè domani, e così la ditta potrà procedere con i pagamenti.
Il consigliere Tato Cavallino chiede chiarimenti sulla relazione annuale del sindaco che conta tre anni (2014-2015 e presto 2016). Se si stanno predisponendo ora, tutto questo diventa problematico.
Poi chiede al sindaco se ha interloquito con la ditta per verificare le date di pagamento degli operatori ecologici così come previsto, atteso che si dice che non percepiranno somme sin quando i versamenti non saranno completati.
Il consigliere Vito D´Antona valuta che qualsiasi risposta dia il sindaco non si può essere soddisfatti, perché è stato sottoscritto un accordo con scadenze precise. In poche parole non è pagata la Ditta e questa non può pagare i dipendenti.
Quando si dice che il mandato di pagamento è in banca questo deve essere coperto. E come se si fossero presentati assegni a vuoto. Il comune di Modica non ha soldi e non c´è niente di male se il sindaco dice che non ci sono fondi e più di questo non si può fare. Il primo cittadino non ha rispettato nessun accordo.
Il sindaco dice che domani sarà data la valuta ai mandati.
Si meraviglia che il consigliere D´Antona non conosce il merito delle cose. Il dirigente quando emette mandato deve essere coperto perché va incontro a delle penali e ci rimette di persona.
La ditta deve anticipare sino a tre mesi il pagamento e questo è avvalorato dal fatto che l´ente ha emesso nei tempi dovuti mandati.
Questo vuol dire che la Ditta deve pagare i dipendenti comunque. Da qui a dicembre il sindaco ha preso un impegno nella speranza che anche la ditta onori i propri. Ci sono stati problemi di ritardo per il blocco, ormai risolto, dei conti correnti postali. Auspica che nel giro di poche settimane di dare una nuova gestione, come da gara vinta da un´impresa, dello smaltimento delle RSU con il passaggio del servizio.
Per quanto riguarda i fascicoli non depositati, domani verificherà quello che è successo; per i tre anni di relazione annuale da rendere al consiglio tra qualche settimana saranno consegnati.
La question time viene aperta dalla consigliere Ivana Castello con un´interrogazione sulla sospensione del servizio di attività integrativa e chiede come si intendono garantire alcune materie e non altre e poi non comprende l´introduzione della ISEE come criterio per assicurare il servizio.
Servizio peraltro obbligatorio e non rientra tra quelli a domanda individuale.
Per i docenti poi bisognerà tenere conto della professionalità acquisita. Non si è poi tenuto conto dell´importanza del servizio visto che ha determinato delle difficoltà negli alunni che praticavano le attività integrative. E´ stata approvata sull´argomento a maggioranza una mozione dal consiglio con la quale s´invita il sindaco a rivedere tutti gli atti sinora prodotti.
Il Sindaco sostiene che per quanto riguarda questa vicenda la figura del doposcuolista nella città è stata affrontata con il dirigente dall´ottobre 2015; abbiamo voluto pensare a un servizio vero di doposcuola perché quello che c´era non era utilizzato bene.
Quando ha incontrato i dipendenti ha detto che il servizio è in più rispetto a quello che deve garantire lo Stato. Servizio che era assicurato in compresenza con i docenti e questo determinava un dispendio economico. Questo è successo per decenni. Allora si metta una pietra sopra su quanto si è fatto.
Si rimoduli il servizio con progetti scolastici a favore delle famiglie e quindi degli alunni che vogliono realizzarli e quindi mettere a disposizione delle scuole il personale adeguato.
Gli incontri fatti con il personale, rischiando di essere tacciato di attività antisincadale, sono stati fatti in questa direzione. Non ho avuto su questo nessuna risposta. L´intenzione era quella di concretizzare un progetto reale e per il quale gli studenti potevano fare una scelta.
Non poteva continuare l´andazzo passato che peraltro costava al comune due milioni e mezzo l´anno. L´ISEE si riferisce a un servizio che è dedicato alla persona e quindi è individuale e con un tetto sino a ventimila euro; ovvero servizi garantiti a una classe media.
I dipendenti con la qualifica di doposcuolista devono adesso mettersi a disposizione per assicurare servizi essenziali all´ente; un numero limitato sarà posto al servizio degli alunni che ne hanno veramente bisogno.
La consigliera Ivana Castello si ritiene insoddisfatta perché il sindaco non ha dato risposta sulla mozione d´indirizzo votata dal consiglio. Alle famiglie non è dato il servizio che prescinde dall´ISEE.
Bastava dire che quei pochi doposcuolisti che facevano il servizio di compresenza non l´avrebbero fatto più. Se il sindaco o chi per lui continua a consideralo un servizio a domanda individuale pagherà per danno erariale.
Il sindaco sostiene nella replica che non si è sentito di dare continuità a quest´andazzo nell´interesse dei cittadini e della città. Questa cosa si deve sistemare e si è sistemata con l´impiego di alcuni doposcuolisti con progetti mirati e i bambini che vogliono utilizzarli e non con la conpresenza di insegnanti comunali.
Questo personale deve essere onorato di lavorare per l´ente.
Il consigliere Vito D´Antona interroga il sindaco sulla rete ospedaliera siciliana e ospedale Maggiore di Modica. Sembra che il Governo abbia approvato un piano ospedaliero poi contestato dai sindaci. Non c´è una certezza. Sull´Ospedale di Modica non si fa riferimento in ordine alla divisione fatta dalla rete ospedaliera siciliana con i tre bacini siciliani (Palermo, Catania, Messina).
Dalla stampa al nosocomio modicano potrebbero rimanere solo quattro divisioni di livello e perderebbe la rianimazione. Poi i reparti di chirurgia di Modica e Vittoria dovrebbero fare interventi di routine mentre a Ragusa quelli più importanti.
Chiede di sapere se il Maggiore di Modica sarà costretto a fornire servizi al di sotto del suo dimensionamento, qualitativo e quantitativo, e capire come può intervenire eventualmente il consiglio comunale nel merito della questione.
Il sindaco per quanto riguarda la questione sanitaria sostiene che il consigliere D´Antona ha assistito al ridimensionamento della rete ospedaliera negli anni passati.
E´ nelle cose che non esiste a Ragusa un´ospedale capace di assolvere a tutto. Il primo cittadino ha portato l´esigenza di Modica al Ministero della Salute sottolineando che il Maggiore dà servizio ad un´area vasta che abbraccia le provincie di Ragusa e Siracusa. Questa è una battaglia che ha fatto la conferenza dei sindaci.
A Roma in nome dei sindaci ha contestato il fatto che per andare a difendere i posti letto di Catania e Messina si dovevano spalmare i tagli in tutti i nosocomi siciliani. Peraltro si è dovuto evitare di evitare spese a carico dei pazienti e delle famiglie per spostarsi altrove per curarsi.
Su questo sarà vigilanza. Bisogna adottare subito l´atto sanitario per la copertura dei posti perché il 31 dicembre prossimo cesseranno gli incarichi e quindi il sistema sanitario del territorio rischia di andare in tilt.
E´ necessario razionalizzare i servizi sanitari nel comprensorio di Modica e il nosocomio modicano ha le sue eccellenze e nessuno li deve toccare così´ come quelle di Vittoria.
Il consigliere Vito D´Antona prende atto che la problematica esiste, come ha ricordato il sindaco. C´è una rimodulazione della rete ospedaliera in Sicilia; ritiene che sia necessario mettere in cantiere una conferenza di servizio con quest´argomento con atti e documentazione a supporto.
La situazione è estremamente delicata.
Il sindaco ribadisce che è necessario potenziare il personale per fare funzionare i servizi. Questa è l´unica strada da seguire.
Il consigliere Tato Cavallino sulle attività integrative ricorda al sindaco che sono attività collaterali a quella scolastica.
Affronta il tema dei tributi e per le rateizzazioni in particolare.
Riscontra diverse falle nel servizio non essendo garantita la privacy per cui chiede di approntare nel più tempo possibile le dovute modifiche al servizio in modo da poter rendere più agevole e funzionale il servizio.
Il sindaco riferisce che la conferenza dei sindaci ha puntato a interloquire con il direttore generale del Ministero della Salute per fare in modo di aumentare, tra l´altro, i posti letto del Maggiore di Modica.
Sulla maxi rateizzazione sui duemila che fatto richiesta sono stati chiamati uno per uno al fine di completare il dovuto e cancellare ruoli già pagati e quindi decurtare le somme.
La rateizzazione concluse sono 704 e 63 sono in fase di approfondimento. L´utente una volta firmato l´atto di rateizzazione arriverà il piano di ammortamento. Domani avvertirà il dirigente che rispetto a persone in difficoltà nell´interloquire, sia garantita la privacy.
Il consigliere Tato Cavallino prende atto della risposta. In ordine alla trasferta romana sul piano ospedaliero poteva costituire argomento da discutere in consiglio comunale.
Il sindaco rileva che mentre era a Roma qui a Modica si convocavano i consigli comunali; oggi è il primo utile per poter riferire quanto accaduto al Ministero della Salute. Sulla rateizzazione si sta cogliendo lo spirito dell´iniziativa con le persone che avranno il piano con le varie scadenze.
Il presidente Garaffa introduce l´argomento relativo alla discussione sulla delibera della Corte dei Conti. Il consigliere Andrea Rizza rileva che le conclusioni sono vicine al dissesto dell´ente; registra anche l´assenza del collegio dei revisori dei conti e quindi si rischia di fare una discussione monca.
L´idea è di illustrare l´atto da parte dell´amministrazione e poi le repliche alla presenza del collegio.
Il collegio ha espresso parere sui debiti fuori bilancio, sugli accertamenti e lunedì affronterà il piano di riequilibrio e quindi sulla relazione della Corte dei Conti.
Il consigliere Giorgio Falco rileva l´importanza dell´argomento ma già e superato anche sulla criticità perché in giunta è stato approvato il piano di riequilibrio. Parlarne oggi non ha senso visto che manca il collegio e quindi rinviare la discussione.
Il consigliere Carmelo Cerruto si aspettava che l´argomento in automatico dovesse essere rinviato in assenza del collegio dei revisori dei conti la cui presenza deve essere richiesta in modo preciso e quindi garantita.
Non conoscendo il nuovo piano di equilibrio l´atto ufficiale, quindi da discutere, è quello inviato dalla Corte dei Conti.
Il presidente Garaffa valuta che il collegio dei revisori ha il dovere di essere presente; questo pomeriggio è stato informato che impegni sopravvenuti non hanno consentito di venire in consiglio comunale. Valuta che questi disguidi non devono succedere per il futuro.
Il consigliere Andrea Rizza chiede di mettere ai voti l´esigenza di illustrare la delibera della Corte dei Conti da parte dell´amministrazione.
Il consigliere Tato Cavallino ritiene che non abbia i revisori valutata la relazione la loro presenza stasera sarebbe stata inutile.
Sull´idea del consigliere Falco di considerare superata la relazione per l´adozione di un nuovo piano, non si trova d´accordo; si rende necessaria una discussione sulla situazione di cassa visto che le difficoltà di pagare gli stipendi.
Il consigliere Giovanni Scucces registra che c´è chi vuole discutere la relazione e chi no. Manca la presenza del collegio dei revisori dei conti. Non può passare il messaggio politico che non c´è più bisogno di questa delibera della Corte dei Conti in quanto l´amministrazione ha approvato un nuovo piano di equilibrio. La delibera della Corte dei conti è un atto ufficiale.
La dichiarazione fatta dalla maggioranza smentisce quanto sostenuto dal magistrato contabile. L´argomento va invece trattato nel merito e in modo completo. Le opzioni sono due: o ci ferma aspettando la presenza dei revisori dei conti, oppure il sindaco analizzi quanto sostiene la Corte e non ad illustrarci la delibera di giunta relativa al nuovo piano che peraltro si riserva ulteriori valutazioni all´esito della verifica relativa al primo semestre 2016 e delle successive determinazione assunte dall´ente.
Il presidente Garaffa valuta che è necessaria comunque la presenza dei revisori dei conti per un´analisi completa della questione e quindi considera la decisione del rinvio della discussione del punto.
Il consigliere Luigi Giarratana gradirebbe un po´ di attenzione in più nel valutare l´ammissione dei punti all´ordine del giorno quando questi non sono posti nella condizione di essere affrontati e comunque sarebbe utile mettere più punti all´ordine del giorno.
Di rimando il consigliere Carmelo Cerruto valuta che bisogna invitare i revisori dei conti ad accelerare la visione degli atti.
Il presidente Garaffa assume impegno di parlare con i revisori dei conti lunedì per avere tempi certi in ordine alla discussione nel civico consesso della delibera della Corte dei Conti.


L´Ufficio Stampa




Notizie Flash
RAGUSA - IL 30 NOVEMBRE APERTI UFFICIO PASSAPORTI E COMMISSARIATI P.S.
COMISO - IL " CITTA' DI COMISO " PAREGGIA CON " JONICA "
RAGUSA - " PRONTO INTERVENTO SOCIALE " ATTIVO DAL 1° DICEMBRE
RAGUSA - IL 3 DICEMBRE CONFRONTO DI GAS MAZZARELLI SULLA DEMOCRAZIA ALIMENTARE
RAGUSA - L’ASD RAGUSA CALCIO 1949 SURCLASSATO IN CASA DAL TRAPANI
RAGUSA - DANNI ALL'IMPIANTO LUSIA PER IL MALTEMPO
RAGUSA - DAL 1° DICEMBRE IN PAGAMENTO PENSIONI E TREDICESIMA NEI 34 UFFICI POSTALI
VITTORIA - ARRIVA TEDx, FORMAT DI ORIGINE STATUNITENSE
VITTORIA - FINANZIATO CENTRO PER ASSISTENZA ANZIANI
29-11-2022 15:52 - Politica
[]
Consiglio comunale, Insieme per Santa Croce: “Noi responsabili, altri meno. Lo Statuto non si interpreta, si applica”

“Ancora una volta l’operato della minoranza si conferma responsabile e orientato all’interesse pubblico. E’ stato grazie a un nostro ordine del giorno che l’Amministrazione comunale, dopo mesi di silenzio, ha finalmente riferito sul passaggio di consegne per quanto concerne la gestione del servizio idrico integrato. Inoltre, abbiamo contribuito all’approvazione degli schemi di ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 12:56 - Sport
[]
PARLA RAGUSANO LA COPPA SICILIA DI KUNG FU ORGANIZZATA A CATANIA

SOTTO L’EGIDA DEL CSEN CON L’ORGANIZZAZIONE DEL MAESTRO SHI YANTI

Il Palaspedini di Catania ha ospitato la Coppa Sicilia di kung fu organizzata dal maestro Shi Yanti che opera prevalentemente nel Ragusano. Il maestro Shi Yanti è un monaco guerriero Shaolin della 34esima generazione e presidente dello Shaolin Kung fu tradizionale. L’evento è stato patrocinato dal Csen Sicilia, ente di promozione sportiva, presieduto da Mario Macchi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 12:23 - Eventi
[]
Con l’evento “Fuori la Voce” Scicli riflette sul fenomeno della violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre l’associazione “Portatori di Gioia”, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e con il contributo delle associazioni Casa delle Donne, ArciGay Ragusa, Codice Rosso, Zero Molestie Sinalp, Clessidra, Casa delle Culture e K!na Collettiva Transfemminista Intersezionale, ha organizzato una manifestazione evento in via Francesco Mormino Penna per riflettere sul diffuso e odioso fe...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 10:54 - Economia
[]
2 dicembre: sciopero generale nazionale intercategoriale indetto dai
sindacati di base e conflittuali
Ad Acate una delle manifestazioni siciliane, a sostegno dei diritti dei
lavoratori immigrati, nel nome di Daouda Diene.

Il prossimo venerdì 2 dicembre i sindacati di base e conflittuali hanno
indetto una giornata di sciopero generale nazionale di tutte le
categorie, a sostegno di una piattaforma racchiusa nello slogan “Giù le
armi Su i salari”. Una mobilitazione contro la guerra e l’economia di
guerr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 17:11 - Attualità
[]
Dalle prime luci dell'alba una pioggia incessante si è riversata su tutto il territorio ibleo, cosa che ha portato alla chiusura delle scuole in molti comuni della provincia, come a Vittoria e a Comiso. Su Santa Croce Camerina si è riversata una vera e propria bomba d'acqua, che ha determinato l'allagamento di strade e campagne. Non si segnalano, per fortuna, danni a persone e a strutture.
La foto è di Gianni Giacchi
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 13:01 - Attualità
[]
Giarratana – 26 novembre 2022

RITORNA IL PRESEPE VIVENTE DI GIARRATANA, QUEST’ANNO

L’EDIZIONE N. 30. CINQUE LE DATE DELLA RAPPRESENTAZIONE

La passione. La tradizione. La fede. Sono tutti elementi caratterizzanti un grande evento che torna, dopo gli anni della pandemia, per celebrare un grande anniversario. Cade quest’anno, infatti, la trentesima edizione del presepe vivente di Giarratana che, promossa dall’associazione “Gli Amici ro Cuozzu”, con il supporto dell’amministrazione comunale, andrà i...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 12:27 - Attualità
[]

Ma se la Natività fosse successa oggi sarebbe andata così...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-11-2022 11:33 - Attualità
[]
In occasione della " Giornata contro la violenza sulle donne " diverse sono le iniziative, che sono state intraprese in tutta la provincia. Va segnalata la presa di posizione del Comando provinciale dei Carabinieri, che ha provveduto a illuminare le facciate del Comando a Ragusa, della caserme di Ibla e di Scicli. Analogo atteggiamento è stato assunto da diversi comuni, tra cui quello di Ragusa, mentre l'associazione ragusana " Adesso basta " ha organizzato un corteo per le vie del capoluogo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 16:47 - Attualità
[]
Ragusa al Centro: il Museo Archeologico è pronto per l’apertura ma…

Sopralluogo stamane di alcuni esponenti del Comitato cittadino ‘Ragusa al Centro’ ai locali del Museo Archeologico di via Natalelli. Presenti il sindaco Cassì e la consigliera comunale Cettina Raniolo, la sig.ra Giannamaria Gurrieri e l’assessore Arezzo, c’è stato un incontro con l’architetto Buzzone, responsabile della struttura come Direttore del Parco Archeologico.

E’ il Presidente di ‘Ragusa al Centro’ a riferire dell’esito...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 11:32 - Politica
[]
Consulta per l’agricoltura e regolamento per l’installazione di chioschi e auto negozi su aree pubbliche. “Due misure importanti per il comparto produttivo”. Dichiarazioni dell’assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano.

“Con due delibere di consiglio sono state approvate due misure importanti – spiega Giuseppe Alfano -.La prima riguarda l’istituzione della Consulta per l’Agricoltura e la seconda il regolamento per chioschi e auto negozi su aree pubbliche. L’agricoltura è presente nel ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 12:44 - Attualità
[]

Cambio di “guardia” al comando di Polizia Locale di Comiso. Il Comandante Comitini passa il testimone al nuovo comandante che si insedierà a fine mese. “Le prospettive professionali dell’avvocato Comitini sono insindacabili”. Dichiarazioni del sindaco e dell’assessore Di Trapani.

“Salutiamo l’avvocato Marco Comitini – dichiara il sindaco di Comiso – che in questo anno ha lasciato un segno tangibile nell’attività svolta nel ruolo di Comandante di Polizia Locale. Lo ringraziamo perché l’intero ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-11-2022 18:04 - Eventi
[]
In occasione della "Giornata mondiale contro l'AIDS" Arcigay Ragusa, in sinergia con l'Asp 7 Ragusa – Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa - organizza il Convegno Medico Scentifico dal titolo: "Malattie Sessualmente Trasmissibili: Verso una sessualità responsabile”, che si terrà a Ragusa, presso il C.C.C., mercoledì 30 Novembre alle ore 18.00.

VERSO UNA SESSUALITÀ RESPONSABILE

Con grande orgoglio Arcigay Ragusa, in sinergia con l'Asp 7 Ragusa – Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa - è lie...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
17

Visitatore Numero
2068509

totale visite
8096580

29-11-2022 16:32 - Cultura & Arte
[]
IL VIRTUOSO PIANISTA IBLEO RUBEN MICIELI DEBUTTA AL TEATRO GARIBALDI DI MODICA COME DIRETTORE D'ORCHESTRA RENDENDO OMAGGIO A MOZART E BEETHOVEN. IN SCENA DOMENICA 4 DICEMBRE.

MODICA (RG) - Il pluripremiato Ruben Micieli, il virtuoso siciliano del pianoforte, torna sul palco del Teatro Garibaldi con un debutto in veste di direttore d'orchestra. Sarà infatti il protagonista del concerto “Mozart e Beethoven – Due geni a confronto”, con l'Orchestra in residence Teatro Garibaldi di Modica formata d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 16:08 - Cultura & Arte
[]
“I MEZZALIRA – PANNI SPORCHI FRITTI IN CASA” È LA NUOVA TRAGICOMMEDIA CON AGNESE FALLONGO E TIZIANO CAPUTO, SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA IL 2 E 3 DICEMBRE.

RAGUSA – La stagione di prosa del teatro Donnafugata di Ragusa Ibla dà il benvenuto a dicembre con Agnese Fallongo e Tiziano Caputo. La coppia sarà sulla scena venerdì 2 e sabato 3 dicembre alle ore 20.30 con un nuovo progetto dal curioso titolo: “I Mezzalira – panni sporchi fritti in casa”. Accanto a loro Adriano Evangel...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 11:59 - Angolo dell´Arte
[]
JONATHAN CILIA FARO IL TENORE SICILIANO CHE PASSA DAI CONCERTI NEGLI STADI AMERICANI ALLE CENE DI GALA IN VATICANO

Sold out al concerto con il jazzista Jesús Molina a Spoleto e onorificenza speciale dell'Accademia Internazionale Mauriziana consegnatagli da Don Fabrizio Mechi, duca di Pontassieve

Il rientro in Italia, quello del tenore Jonathan Cilia Faro è stato esplosivo e coronato da importanti riconoscimenti.

Prima con l'uscita del nuovo singolo “L'Incredula rosa” composto da Sergio Cammarie...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 11:45 - Eventi
[]
CANTASICILIA, al via il Primo Festival della Canzone Siciliana d’Autore Cantautore e organizzatore di eventi con concerti in Italia, Francia, Svizzera e Cina, Marino Magnabosco lancia il CANTASICILIA. Sono aperte le iscrizioni al Primo Festival della Canzone Siciliana d’Autore che si terrà al PalaCultura di Messina il 21 gennaio 2023. Dopo aver trascorso dieci anni in Cina, l’artista valdostano approda a Messina, s’innamora dell’Isola a tre punte e idea un progetto di indiscusso valore cultur...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-11-2022 12:51 - Cultura & Arte
[]
Al Caffè Letterario Quasimodo di Modica serata dedicata alla poetessa palermitana Gabriella Vicari

Sarà dedicato alla poetessa palermitana Gabriella Vicari il prossimo appuntamento del Caffè Letterario Quasimodo di Modica, che si terrà sabato 3 dicembre, alle ore 17.30, al Palazzo della Cultura nell’ambito della 17^ stagione culturale 2022-2023.

Al centro della serata la presentazione della raccolta poetica “A piedi nudi” e il libro di racconti “L’isola di Nené”, due opere che evidenziano la ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-11-2022 12:40 - Cultura & Arte
[]
Con Anna Martano “La tavola è festa. Cibo, riti e ricette di Sicilia”

Un viaggio antropologico-gastronomico che prosegue ormai da diversi mesi caratterizza l’esperienza divulgativa di un volume che sta lasciando traccia indelebile – emotiva e sensoriale allo stesso tempo – in tutti i luoghi di cultura della nostra bella regione. Un’Isola a tre punte: cultura, tradizione e gastronomia. È proprio su questi tre settori cardine che la Società Santacrocese di Storia Patria rivolge la sua attenzione...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-11-2022 11:10 - Eventi
[]
Nuances De Bleu

M° Francesco Vaccaro (sax)
M° Alberto Alibrandi

Francesco Vaccaro, classe 1970, musicista jazz polistrumentista catanese attualmente in formazione quartetto, propone un nuovo progetto di brani originali da lui composti dal titolo “Nuances de bleu”. La formazione è composta da Francesco Vaccaro – alto/tenor sax, Alberto Alibrandi – piano, Riccardo Grosso – contrabbasso, Francesco Cusa – batteria. Il progetto è stato presentato recentemente anche in formazione duo sax e piano al Mi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-11-2022 17:25 - Cultura & Arte
[]
SINOSSI
In questo suo terzo libro, secondo con etichetta Racconti Investigativi, il Luogotenente dei Crimini Violenti del R.O.S. Carabinieri (in congedo), Rino Sciuto, autore di “ROBERTA RAGUSA – L’amica che non ho mai conosciuto (Diario d’indagine di un investigatore)” e di “LISTENER – Uomini in ascolto (Roberta nell’aldilà delle parole)”, vuole portarvi dentro un altro “racconto investigativo”che, come il caso Ragusa, ha segnato la sua vita di uomo, di padre e di Carabiniere. Il caso del pi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-11-2022 12:11 - Cultura & Arte
[]
Si svolgerà il prossimo 2 dicembre, alle ore 18, a Modica, presso il Liceo Convitto la manifetsazione " Voci di donne - Historias de tango ". L'ingresso è gratuito; è necessaria la prenotazione.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 12:47 - Cultura & Arte
[]
GIORNATA MONDIALE DELLA FILOSOFIA 2022

Anche quest’anno Nuova Acropoli Ragusa propone un ciclo di incontri per celebrare nel mese di novembre la Giornata Mondiale della Filosofia 2022.

Ad aprire le attività ci sarà il convegno “Apparenze: la vita tra realtà e illusione”, che si terrà martedì 29 novembre alle ore 18:30, presso l’Auditorium del Centro Commerciale Culturale, in via Matteotti n° 61, a Ragusa.

Il prof. Santo Burgio, docente dell’Università di Catania, insieme a Giovanni Romano, Presi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 12:26 - Angolo dell´Arte
[]



Trent’anni d’arte nell'antologica che la Fondazione Teatro Garibaldi dedica a Giovanni Iudice. Un focus con 60 opere realizzate dal 1992 al 2022. All’ex Convento del Carmine a Modica dal 7 dicembre.

MODICA (RG) – Arti figurative che si impregnano di forte realismo, talmente tanto da sembrare fotografie, scatti di realtà di una Sicilia che accoglie ma anche che spreca, che rigetta, che mischia. L’arte diventa strumento di denuncia oltre che di racconto. E’ l’arte del siciliano Giovanni Iudice a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 17:43 - Cultura & Arte
[]
Giovedì 01.12.2022, alle ore 18.00, presso la saletta del Centro Studi F. Rossitto (Via Ettore Majorana, 5 - Ragusa), sarà presentato il saggio di Giovanni Di Stefano "I "vinti" del tardo antico. Servi, signori e ville nei mosaici del IV -V secolo d.C." (Edizioni Punto L, 2021, pp.53).

La serata sarà introdotta da Giorgio Chessari (presidente del Centro Studi “F. Rossitto”).

Intervengono:

-Pippo Gurrieri (Sicilia Punto L)

-Giovanni Di Stefano (Università della Calabria).

da: Giuseppe Nativo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-11-2022 10:55 - Angolo dell´Arte
[]

L’arte di Toni Campo nella mostra fotografica “Dejà vu” a “la Corte del Vespro”

La denuncia dei mali del mondo contemporaneo in un allestimento surreale. Lo sguardo degli artisti sulle piaghe dell’umanità nelle pieghe nascoste della storia che vive uno dei suoi momenti più difficili»: Liliana Stimolo: «Vedere questa mostra è guardarsi dentro, è un viaggio spirituale che accarezza l’anima». Arturo Barbante: «Nelle foto di Toni Campo un forte richiamo alla monumentalità delle opere di Michelange...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-11-2022 12:45 - Angolo dell´Arte
[]
UN NUOVO SPAZIO D’ARTE IN CENTRO STORICO A RAGUSA. NASCE ALL’INTERNO DELLA LIBRERIA UBIK RAGUSA E SI INIZIA CON UNA COLLETTIVA

RAGUSA - Uno spazio d’arte, uno spazio dove fare arte, uno spazio dove condividere. In pieno centro storico. E’ l’ulteriore scommessa che lanciano i gestori della libreria Ubik Ragusa (ex Paolino - corso Vittorio Veneto, 144) che dopo aver aperto la libreria divenuta uno dei baluardi culturali in centro storico, hanno pensato di attivare all’interno un’area dedicata al...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-11-2022 11:33 - Cultura & Arte
[]
“Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”:

la presentazione del nuovo libro dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos

a Palermo, Catania, Ragusa

Arriva in libreria a novembre 2022 il libro “Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”, scritto da Simona Gargano e pubblicato da Pensa Multimedia, frutto delle ricerche dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos, che ne ha già programmato la presentazione il 25 novembre a Palermo, il 26 novembre a Catania e il 9 dicembre a Ragusa.

L’Istituto Gestalt Therapy Kairo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie