26 Novembre 2020
Categorie

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 5 MAGGIO

Approvata la mozione Cavallino Ruffino sul divieto di pubblicazione sui social degli alunni minori. Dibattito su Spm e centro sociale. Domani la diffida ai consiglieri per il bilancio 2015

Dopo un´articolata e intensa discussione sulle modalità di convocazione della conferenza dei capigruppo, con argomenti relativi al destino del personale SPM e del centro sociale Sacro Cuore, tenutasi prima del consiglio e sul percorso che ha caratterizzato la convocazione del civico consesso sul bilancio di previsione 2015, domani il commissario ad acta diffiderà i consiglieri ad adottarlo entro il 10 giugno p.v., pena la decadenza del consiglio stesso, il civico consesso ha approvato all´unanimità la mozione presentata dai consiglieri Cavallino e Ruffino sul divieto di pubblicazione delle foto di alunni minori nei profili social.
La seduta è stata quindi rinviata a martedì 17 maggio alle ore 19.00.
Presenti diciotto consiglieri il civico consesso si apre con due comunicazioni nelle quali il presidente Garaffa informa che il commissario ad acta sul bilancio di previsione 2015, domani farà una diffida formale ai consiglieri comunali secondo la quale entro trenta giorni il documento contabile dovrà essere approvato.
Poi informa di avere convocato la conferenza dei capigruppo, sulle questioni relative alla Spm e al personale del centro sociale dal futuro incerto per oggi alla presenza della Cgil e sottolinea l´assenza dell´amministrazione e dei consiglieri di maggioranza perché la convocazione doveva essere fatta per tempo.
Il consigliere Vito D´Antona rileva che in atto il commissariamento per il bilancio del 2015 che ancora a maggio del 2016 non è stato approvato. La diffida è l´atto iniziale per sciogliere il consiglio comunale.
Il segretario precisa che la diffida che domani il commissario notificherà è l´avviso che dà ai consiglieri perché entro trenta giorni, da giorno 11 maggio, devono approvare il documento contabile; solo nel caso di mancata approvazione entro il termine assegnato, il commissario formalmente surrogherà il consiglio comunale.
Quindi solo quando ha preso atto della mancata approvazione dell´atto entro il termine si avvierà la procedura di scioglimento.
D´Antona rileva che sul rischio dello scioglimento è stato avviato nei fatti l´iter e questa civica assise non ha mai conosciuto simili precedenti.
Il presidente Garaffa precisa che non c´è norma che sanzioni l´amministrazione quando presenti in ritardo l´atto le cui conseguenze invece ricadono sul consiglio. L´Ars presto affronterà questo problema.
Il consigliere Carmelo Cerruto valuta che il consiglio comunale non si merita la diffida atteso il ritardo con la quale l´amministrazione ha presentato l´atto. Sarebbe auspicabile che invece di una diffida possa dare ai consiglieri un avviso e chiede al presidente Garaffa di impegnarsi in questa direzione.
Il consigliere Tato Cavallino ritiene di non essere stato rispettato dal presidente in quanto, etica imporrebbe, di non convocare la riunione dei capigruppo in modo unilaterale. Non può il presidente arrogarsi questo diritto senza essere prima contattato, così come il resto dei consiglieri.
Se mancavano oggi i consiglieri di maggioranza e altri è solo colpa del presidente Garaffa che doveva chiedere scusa per questo.
Il Presidente Garaffa rileva che il consigliere Cavallino è la seconda volta che fa questo tipo di riflessione.
La prima volta aveva avvisato tutti anche chi non era capogruppo. Si era deciso, atteso che non è remunerata la seduta della conferenza, di convocarla un´ora prima del consiglio comunale e questo è successo oggi. Peraltro ha inviato l´avviso per Pec a tutti. Il presidente ribadisce che ha il diritto, senza sentire alcuno, la conferenza dei capigruppo.
Il consigliere Andrea Caruso interviene sostenendo che è stato contattato da alcune società sportive che si allenano al Polisportivo "Caitina" che sono allarmate dal fatto che all´interno dell´area si terrà la Fiera della Contea e saranno costretti, per otto giorni, a interrompere l´attività.
Il consigliere Concetto Puccia valuta negativo il fatto che l´amministrazione non era presente alla conferenza dei capigruppo. Avrebbe dovuto avere l´ interesse di partecipare alla discussione sulla vertenza Spm e sulla problematica del centro sociale. I lavoratori presenti non hanno trovato la maggioranza e l´amministrazione e il sindaco. Visto che ora c´è il primo cittadino chiarisca cosa sta accadendo alla Spm e al centro sociale.
Nella conferenza dei capigruppo depositerà una mozione di indirizzo, da inserire nel primo consiglio utile,entrambi gli argomenti.
Il consigliere Piero Covato ritiene che in questi tre anni il gruppo di maggioranza si è assunto la responsabilità politica delle scelte e il rispetto delle regole democratiche senza prevaricazioni. In questo caso il Presidente Garaffa non può considerare la conferenza dei capigruppo il proprio scendiletto. Il regolamento è stato violato senza contare che non ha tenuto conto dei consiglieri della maggioranza. Per questa ragione non viene riconosciuto nel suo ruolo in quanto fa politica e non rispetta le regola democratiche.
Hanno commesso un errore i consiglieri di maggioranza ovvero quello di averlo eletto presidente del consiglio comunale e si scusa con l´opposizione per avere fatto una scelta errata.
Al presidente Garaffa viene contestata la scelta di inserire all´ordine del giorno due argomenti richiesti dall´opposizione prima dei termini. Questo è un atteggiamento che fa male alla città.
Da questo momento comunica che Garaffa non è il presidente che li rappresenta.
Il presidente Garaffa replica di non avere la pretesa di essere il rappresentante della maggioranza ed è per questo che si è delusi. Se si ritiene che sono state infrante le regole ci si può rivolgere all´assessorato agli enti locali. Se ci saranno gli estremi, l´assessorato valuterà l´intervento.
Ribadisce che ha inviato le convocazioni 48 ore prima via Pec. Denuncia il fatto che gli atti del bilancio sono arrivati due giorni prima rispetto alla convocazione.
Il consigliere Carmelo Cerruto valuta che il consigliere Covato rappresenta la maggioranza e rispetto al gruppo di lavoratori in vertenza bisogna lasciare le forme e impegnarsi nella discussione, a maggior ragione se si tratta del gruppo maggioritario. Le beghe interne non gli interessano e sono un peso sui lavori del civico consesso.
Il consigliere Peppe Stracquadanio valuta urgente la discussione sulla diffida visto che è a rischio il civico consesso.
Il consigliere Tato Cavallino valuta grave la disponibilità affidata per l´uso del polisportivo alla Fiera della Contea dove la pista di atletica rischia di essere danneggiata e chiede la revoca dell´autorizzazione.
Il Presidente Garaffa cita l´art 10 comma 2 del regolamento che dà facoltà al Presidente di sottoporre alla conferenza dei capigruppo punti da inserire all´odg argomenti di una certa importanza. Quindi la regola è stata rispettata.
Il consigliere Giorgio Falco puntualizza che il Presidente Garaffa ha fornito rassicurazioni sulla data per la discussione del bilancio di previsione 2015. Come mai oggi spunta fuori questa diffida rispetto a quanto assicurato.
Il presidente Garaffa riferisce che con il commissario ha concordato la data dell´11 maggio per la tenuta del consiglio sull´argomento. Ma da quella data deve diffidare il civico consesso perché entro trenta giorni il documento deve essere adottato. Se entro il 10 giugno se non si delibera, il commissario si sostituirà al consiglio e avvierà le procedure previste dalla norma.
Il sindaco non è stato presente per un impegno assunto per esser presente ad una cerimonia.
Valuta che quanto sta accadendo sul bilancio non c´è niente di scandaloso perché queste sono le procedure.
Rileva l´assenza in tre commissioni dei consiglieri di opposizione. I tempi quindi non sono stati gestiti dall´amministrazione. Si poteva anticipare di qualche settimana la discussione sull´argomento.
Per quanto riguarda l´utilizzo dello stadio da parte della Pro Loco così come avvenuto cinque anni fa sostiene che ha pagato 10mila euro, non era mai accaduto, come occupazione del campo di gioco e non della pista di atletica che sarà fruibile dagli atleti sino alle ore 18.00 ora in cui aprirà l´attività la Fiera della Contea.
Quelle somme ripagano il 36% che dovrebbero versare le società che si allenano in quella struttura.
Il consigliere Carmelo Cerruto rileva che gli orari di convocazione delle commissioni non è agibile e utile per l´economia della discussione. Solo un´ora non è sufficiente.
Il consigliere Tato Cavallino contesta la decisione di impiegare la struttura sportiva senza sentire le società. La fine dell´attività sportiva alle ore 18.00 interrompe gli allenamenti in vista delle stagione agonistica di atletica che è in corso. Invita il sindaco a compulsare le società.
Il consigliere Vito D´Antona prende atto delle scuse all´opposizione del consigliere Covato per la scelta del presidente e richiama il fatto che allora la scelta, come si conviene, andava concordata con il gruppo di minoranza. La conferenza dei capigruppo va rispettata e si contestano diversamente le modalità di convocazione. Era importante esserci per discutere sugli argomenti vista la presenza dei lavoratori che se sono andati delusi e questo non da credibilità al consiglio comunale.
Se domani ci sarà una diffida vuol dire che è l´avvio dello scioglimento del consiglio ove non si approvi il bilancio entro i termini: la responsabilità dei consiglieri non può esserci. Caso mai c´è responsabilità politica dell´amministrazione comunale perché il documento andava approvato entro il 30 settembre 2015 e si è sottovalutata la questione finanziaria, così come ha fatto il comune di Vittoria. Il riaccertamento dei residui non ha influito in modo decisivo sul ritardo. Altri comuni hanno avuto le stesse incombenze eppure hanno adottato gli atti finanziari.
Il sindaco ribadisce che sono stati sei i comuni sono stati commissariati e uno solo se ne insediato.
Ai consiglieri Caruso e Cavallino riferisce che la PO ha comunicato alle società la scelta fatta che peraltro consente ai team di abbattere il 36% del dovuto per l´utilizzo della struttura; il prossimo anno potranno godere per i 12 mesi l´impianto gratis.
Prima di affrontare la mozione del consigliere Cavallino, il consigliere Lorenzo Giannone chiede ed ottiene a nome della maggioranza una sospensione di dieci minuti.
Alla ripresa dei lavori sono presenti ventidue consiglieri. Si affronta la mozione sull´ordinanza di divieto di pubblicazione delle foto degli alunni minorenni nei profili social che pubblicizzano le attività degli istituti scolatici. La mozione è firmata dai consiglieri Cavallino e Ruffino.
E´ il consigliere Tato Cavallino ad illustrare la mozione con la quale si impegna il Sindaco e l´amministrazione comunale "a invitare i dirigenti scolastici a chiedere, di volta in volta il consenso firmato ai genitori, cosa che a quanto pare in certi istituti scolastici non avviene;
tenere presente che in base alle norme vigenti è vietato diffondere su internet e sui social network - o in altro luogo accessibile da un pubblico indefinito - le foto in cui sono riconoscibili i minorenni. In questi casi, infatti, è necessario il consenso prestato dai genitori dei minori fotografati. In assenza di consenso, la diffusione delle foto costituisce violazione della privacy e abuso dell´immagine altrui e della Convenzione di New York sui diritti del fanciullo.
Applicare il principio generale sulla diffusione di immagini di minori: le foto che ritraggono minori non possono essere diffuse senza il consenso dei genitori; il consenso allo scatto della foto non implica necessariamente il consenso alla sua pubblicazione". (In allegato il testo originario della mozione Cavallino- Ruffino).
Il consigliere Piero Armenia riferisce che sono quattro milioni le denunce che rilevano la sovraesposizione dei minori e presenta un emendamento.
Il sindaco rileva la delicatezza del problema atteso che questioni si evidenziano a livello mondiale.
Domani alle 11.00 ha convocato tutti i dirigenti scolastici della città e si farà portavoce di questa mozione e dell´impegno sia del consiglio comunale e dell´amministrazione. E´ giusto che siano i dirigenti ad essere coinvolta per la sicurezza e la tutela della privacy degli alunni.
L´emendamento (in corsivo nella mozione) viene approvato all´unanimità con ventuno voti favorevoli.
La mozione come emendata viene approvata all´unanimità con ventuno voti a favore.
Il consigliere Peppe Stracquadanio, primo firmatario della richiesta della discussione sulla variante al PRG e sul piano spiagge, ritiene che prima di parlare della variante del PRG e sul piano spiagge chiede di discutere sulla diffida che il commissario andrà a fare atteso che il sindaco ha rassicurato.
Valuta che tutti i consiglieri, che hanno firmato le due richieste, possano rinviare i due punti.
Il consigliere Luigi Giarratana ritiene che già l´argomento che è stato affrontato. E´ stato concordato il rinvio della seduta per martedì 17 maggio.
Il consigliere Giovanni Scucces è dell´idea che i due punti meritIno una discussione in una seduta dedicata senza dare spazio ad altri argomenti.
La seduta del consiglio comunale viene aggiornata a martedì 17 maggio alle ore 19.00.


L´Ufficio Stampa
Notizie Flash
RAGUSA - STUPEFACENTI IN CENTRO STORICO: UN ARRESTO DEI CARABINIERI.
COMISO - ATTIVA DA OGGI L'EQUIPE SOCIO-PSICO-PEDAGOGICA
MODICA - IL M5S SCRIVE AL SINDACO SUL COVID
RAGUSA - DIVIETO DI AVVICINAMENTO PER ALBANESE
RAGUSA - RIFLESSIONI DELLA LEGA SULL'EMERGENZA SANITARIA
VITTORIA - SPACCIAVANO IN ZONA ROSSA
MODICA - CALENDARIO PAGAMENTO BUONI LIBRO
09-11-2020 17:09 - Economia
[]
E DOPO GLI ALLARMI LA NAVE È AFFONDATA
Lo sfascio della Direzione Provinciale di Ragusa della Agenzia delle Entrate

Lo avevamo gridato a gran voce sui giornali, alle televisioni, con i sit in di protesta davanti agli uffici della provincia di Ragusa della Agenzia delle Entrate nell’autunno 2019, se non sarebbe arrivato a breve altro personale a rafforzare gli uffici questi sarebbero andati in contro alla paralisi con conseguenze odiose oltre che per i lavoratori anche nei confronti dei cittadin...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-11-2020 16:35 - Attualità
[]
RISOLTO IL CASO DEL GIOVANE DISABILE CHE NON POTEVA VIAGGIARE LUNGO LA TRATTA MARINA-RAGUSA PERCHE’ INDISPONIBILE L’AUTOBUS
DOTATO DI PEDANA DI SOLLEVAMENTO. I CONSIGLIERI COMUNALI
DEL PD D’ASTA E CHIAVOLA: “TUTTO BENE QUEL CHE FINISCE BENE”

“Dopo che, nei giorni scorsi, ci eravamo occupati della vicenda del giovane trentenne disabile ragusano, Giovanni Gulino, che aveva denunciato l’impossibilità di coprire con i mezzi pubblici la tratta tra Marina e Ragusa per la mancanza di un pullman di lin...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
08-11-2020 12:36 - Politica
[]
Territorio Ragusa: troppe voci incontrollate sui positivi al Comune di Ragusa, il Sindaco deve fare chiarezza

“Da qualche giorno assistiamo alla girandola di voci incontrollate sugli esiti di tamponi positivi per dipendenti comunali o loro stretti congiunti, le indiscrezioni, vere o presunte, si moltiplicano, comunicati delle opposizioni e articoli di giornale accrescono una certa confusione sulla materia, aggiungendo ansia a quella che già pervade la cittadinanza. È ora di fare chiarezza e sg...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
07-11-2020 17:48 - Politica
[]


Mucche al cimitero di Ragusa Ibla. Ma chi controlla il camposanto in tempo di covid se perfino gli animali sono liberi di vagare come vogliono? La denuncia del consigliere comunale Giovanni Gurrieri

RAGUSA – Un buon numero di mucche sono facilmente entrate stamani nel cimitero di Ragusa Ibla. Razze diverse ma un unico intento: far delle belle passeggiate all’interno del camposanto. Indisturbate. E’ quanto denuncia il consigliere comunale Giovanni Gurrieri raccogliendo la segnalazione di un cit...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
07-11-2020 17:38 - Attualità
[]
mons. Cuttitta
Lettera del vescovo a tutti i sacerdoti con l’invito
ad agire con «consapevole prudenza»
Otto sacerdoti positivi al Covid-19 e quattro in isolamento
Quattro chiese chiuse in via prudenziale
per procedere alla sanificazione degli ambienti

Otto sacerdoti sono positivi al Covid-19 e altri quattro, che presentano qualche sintomo, si trovano in isolamento fiduciario in attesa dei risultati dei tamponi. In via precauzionale, per consentire la sanificazione dei locali parrocchiali, quattro chiese sono st...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
07-11-2020 11:10 - Attualità
[]
Ospedale Comiso

DA DOMANI TEST RAPIDI SU STUDENTI, DOCENTI, PERSONALE DELLE SCUOLE SUPERIORI.

QUATTRO POSTAZIONI: RAGUSA, MODICA, VITTORIA E COMISO

DALLE ORE 9.00 ALLE 13.00

Ragusa, 6 novembre 2020 – A partire da sabato 7 novembre, così come previsto dalla circolare dell’Assessorato Regionale della Salute, l’Asp di Ragusa, con la collaborazione dei Sindaci di Ragusa, Comiso e Modica, la Commissione straordinaria di Vittoria e con i dirigenti scolastici, ha messo in moto la macchina organizzativa per eff...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
06-11-2020 12:42 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: LA RETE LOGISTICA PUNTO POSTE SI AMPLIA GRAZIE ALLA NUOVA SEDE KIPOINT DI VITTORIA

Nuovi servizi dedicati ai liberi professionisti e alle piccole imprese

Palermo, 6 novembre 2020 - Poste Italiane radica sempre di più la propria presenza sul territorio a servizio dei cittadini, espandendo la propria rete Kipoint, i centri multi servizi dedicati soprattutto alle piccole imprese e ai liberi professionisti.
Quella di via A. Manzoni 3/L a Vittoria è una delle 97 sedi del territorio n...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
05-11-2020 17:23 - Economia
[]


Il Ministero dell'Interno- Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali-ha trasferito nelle casse del Comune di Ispica in data 27/10/2020 un contributo pari a 45.000 euro.
Si tratta di risorse riconosciute all'ente ai sensi della legge n.160 del 27.12.2019 (legge di bilancio 2020) per la realizzazione dei lavori di efficientamento energetico di parte dell'impianto di pubblica illuminazione con apparecchiature a led.
L' intervento di sostituzione delle vecchie lampade ha avuto inizio entr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
05-11-2020 17:01 - Istruzione e Formazione
[]
Al Verga di Comiso premiazione dei vincitori dei giochi matematici della Bocconi 2019/2020. La sobria premiazione è avvenuta nell'auditorium - nel rispetto delle norme di prevenzione sanitaria - alla presenza della Dirigente Scolastica Maria Grazia Cafiso e del presidente e del vice presidente del consiglio dei ragazzi. Ai ragazzi della categoria C2 che frequentano le superiori e che sono in DAD, i premi saranno consegnati direttamente al loro domicilio. Questi i premiati:
Categoria CE
COLUMBO ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
4

Visitatore Numero
1540013

totale visite
5250829

[]
09-11-2020 17:35 - Cultura & Arte
[]
La BlackOut Pop Band su Rai Gulp
LA BLACKOUT POP BAND SARA’ TRA I PROTAGONISTI GIOVEDI’ 12 NOVEMBRE DELLA CAMPAGNA INTERNAZIONALE #SAYHY” IN ONDA SU RAI GULP

La BlackOut Pop Band protagonista giovedì, a livello nazionale, della campagna #SayHi”, una iniziativa delle tv pubbliche europee a cui ha aderito anche la giapponese Nhk. In pratica, il 12 novembre, bambini e ragazzi di tanti Paesi del mondo si uniranno in quella che si preannuncia come la più grande danza simultanea che promuove l’amicizia, l’inclusione e la gentilezza...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
08-11-2020 12:43 - Cultura & Arte
[]
Maurilio Assenza e Beatrice Cerrino

Proseguono gli incontri promossi da Fondazione Val di Noto e Istituto Galilei Campailla Un nuovo modello di Economia illustrato da Beatrice Cerrino
Economia ed ecologia, due temi indispensabili per proteggere la nostra ‘casa’, il nostro pianeta. È stata, Beatrice Cerrino della Scuola di Economia Civile a tenere il terzo incontro del corso di formazione 'Preparare un tempo nuovo' promosso dalla Fondazione di comunità Val di Noto, insieme all’Istituto di istruzione superiore “Galil...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-11-2020 17:05 - Cultura & Arte
[]
Individuata l'ubicazione storica del cimitero ebraico a Modica.
Brillante scoperta storica-filologica di Teresa Spadaccino.
Foto di Maurizio Pulvirenti
Da sempre la conoscenza della presenza antica degli ebrei a Modica ha assillato molti storici e
studiosi di Storia patria modicana, quasi una ricerca catartica per quanto avvenne di drammatico
nella città il giorno dell'Assunzione del 1474 e cioè la ben nota strage dei giudei.
Molti studiosi hanno individuato nel quartiere Cartellone il quartiere de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-10-2020 11:17 - Cultura & Arte
[]
Walter Siccardi, Samantha Panza e Fabrizio Di Salvo.
“Aleramici in Sicilia” il docufilm ritorna alle origini con le riprese nella terra natia degli Aleramici: il Monferrato

Siamo giunti alle ultime battute delle riprese del docufilm “Aleramici in Sicilia”. Il progetto, partito tre anni fa per testimoniare questa storia di “immigrazione al contrario”, da nord a sud, che caratterizzò la fine dell’XI secolo italiano, è giunto alle riprese finali.

Dopo aver percorso un viaggio che ha portato il produttore e direttore del...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio