01 Ottobre 2020
Categorie

MODICA - " LO STUPORE E IL MISTERO ": ANTOLOGICA PER GLI 80 ANNI DI PIERO GUCCIONE CON 70 OPERE IN MOSTRA ALL´EX CONVENTO DEI CARMELITANI

Da " La scuola di Atene "
Antologica in omaggio a Piero Guccione. Settanta opere saranno esposte all´ex Convento dei Carmelitani. L´evento presentato stamani in conferenza stampa a Palazzo San Domenico

"Lo stupore e il mistero del creato". Questo è il titolo di una mostra antologica che la Città di Modica dedica al maestro Piero Guccione (che il 5 maggio p.v. celebra i suoi ottant´anni) ovvero uno dei maggiori pittori dell´arte contemporanea. Settanta opere che riempiono un arco temporale che va dal 1962 al 2014 provenienti da collezioni private da ogni angolo della nazione.
Il luogo deputato ad accogliere i cicli artistici del pittore sciclitano, ma che vive e opera a Modica, sarà l´ex convento dei padri Carmelitani di Piazza Matteotti.
Il grande evento culturale dell´anno, si tratta di una mostra di caratura nazionale, terrà la sua inaugurazione venerdì 22 maggio p.v. e l´esposizione rimarrà aperta per sessanta giorni.
Si tratta di grafiche, oli che ripercorrono la vita artistica di Piero Guccione: dalle sue prime esperienze siciliane, poi il periodo romano maturato accanto ad un grande maestro della pittura di tutti i tempi come Renato Guttuso, e quindi Catania e poi nuovamente la Sicilia con il suo paesaggio, il suo mare, la sua luce.
La mostra è stata presentata, stamani, a Palazzo San Domenico, sede del Comune di Modica, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Ignazio Abbate, i curatori dell´evento: il coordinatore dell´esposizione, Tonino Cannata e il curatore scientifico, lo storico dell´arte Paolo Nifosì che con Andrea Guastella hanno collaborato alla parte artistica.
"Abbiamo messo in cantiere, dichiara Tonino Cannata, un evento unico nella storia artistica di questa città. Piero Guccione costituisce, per il nostro territorio e per il mondo dell´arte, un esempio raro di artista profondamente legato alla sua terra. Ringrazio l´amministrazione comunale e gli sponsor che in modo convinto hanno recepito il nostro progetto. Un omaggio ad un´artista, prossimo a festeggiare gli ottant´anni, schivo ma ricchissimo di risorse e al quale Modica vuole dedicare un momento alto e fortemente rappresentativo".
L´ex convento del Carmine sarà adeguatamente arredato per ospitare questa mostra che non ha precedenti nello scenario artistico nazionale con l´installazione di luci e di supporti utili a sostenere un impegno espositivo di questo tipo.
Alla mostra si affianca un catalogo con le opere esposte, il saluto del sindaco, i commenti critici di Andrea Guastella, Marco Goldin, che sarà presente all´inaugurazione, Paolo Nifosì.
"Avremo la possibilità, dichiara Paolo Nifosì, di osservare i processi di maturazione artistica di Piero Guccione.
Dai riferimenti a Bacon a Munch sino a scoprire, dopo gli anni sessanta, la sua vera identità di artista talentuoso che riscopre il suo territorio trasformandolo in un luogo universale.
Egli, con estrema perizia e sensibilità, riesce ad interpretare i fantasmi della grande musica e dell´arte dell´ottocento riflettendoli, con una chiave di lettura originale e suggestiva, nel paesaggio ibleo, dove l´azzurro è il colore predominante: il cielo, il mare e le linee dell´orizzonte. La prossima opera è un dipinto sul Mediterraneo: una tela di plastica nera di morte. Un castigo che sa di contemporaneità perché è di dolore".
L´ingresso alla mostra è libero e costituirà uno dei motivi di attrazione per la città ad Expò Milano 2015 come valore aggiunto per una visita nel nostro territorio.
"La destinazione d´uso dell´ex convento del Carmine è ormai deciso, afferma il Sindaco Abbate, esso diventerà una vetrina culturale di alto spessore artistico, tant´è che dopo il grande evento Piero Guccione è già pronta un´altra mostra di grande caratura nazionale che abbiamo già in cantiere con la soprintendenza di Ragusa.
Accogliendo entusiasticamente questa iniziativa siamo convinti e partecipi dello sforzo, in termini di risorse umane ed economiche, messo in campo. Questa operazione passa attraverso una formula felice quella secondo la quale al pubblico si associa anche l´iniziativa privata che ha inteso sostenere questa appuntamento di grande spessore artistico che ha pochi precedenti in città. Questa occasione costituisce un valore aggiunto all´immagine della città che intendiamo veicolare ad Expo Milano 2015".
Alla conferenza stampa hanno partecipato il vice sindaco, Giorgio Linguanti, l´assessore alla Cultura, Orazio Di Giacomo e gli assessori Giorgio Belluardo e Pietro Lorefice.
L´ufficio stampa

Riportiamo un contributo critico del prof. Paolo Nifosì, curatore scientifico della mostra, che aprirà i battenti il 22 maggio:
Mostra di Piero Guccione
di Paolo Nifosì
Sarà inaugurata il 22 maggio 2015 un´importante antologica del maestro Piero Guccione presso l´Ex Convento del Carmine in Piazza Matteotti, con circa settanta opere, in occasione del suo ottantesimo compleanno. La mostra è voluta dall´Amministrazione Comunale di Modica con la presenza di alcuni sponsor. Curatore scientifico della mostra è Paolo Nifosì, con la collaborazione di Andrea Guastella. Il coordinamento organizzativo è affidato a Tonino Cannata. Per l´occasione verrà realizzato un catalogo. La mostra per completezza e rappresentatività è la più significativa che si sia mai svolta in area iblea. Le settanta opere riguardano l´attività del pittore dai primi anni Sessanta ad oggi, coprendo cinquant´anni del suo lavoro. Non è facile mettere assieme un´antologica del genere dato che tutte le opere dell´artista sono di collezionisti privati e provengono da tutt´Italia. La mostra che la città di Modica dedica nella ricorrenza degli ottanta anni di Piero Guccione vuole essere una testimonianza sintetica e certamente non completa della sua attività, la cui "varietà dei soggetti è eroica" a quanto scrive Susan Sontag nel 1984, nella fase centrale del suo procedere, e da quel momento molte cose sono accadute per confermare ancor di più l´affermazione della Sontag. In sintesi questi i momenti nella vita di Piero Guccione: la sua formazione scolastica tra Scicli, Comiso e Catania; il suo arrivo dalla Sicilia a Roma nel 1954 per poter capire di più di quanto succedeva nel mondo dell´arte e della società delle tendenze sia artistiche che ideologiche, ed ancora un apprendistato che diventa confronto nella scelta dei suoi possibili maestri, dei suoi possibili interlocutori contemporanei e poi il taglio del cordone ombelicale, come è normale che sia per una nascita, per una autonomia di pensiero e di linguaggio che può individuarsi nei primi anni Sessanta (1960-1965); e da questo momento in avanti la sua libertà nell´essere sé stesso, nel poter dire e raccontare col disegno e con la pittura, seguendo i suoi fantasmi, il suo immaginario, in una sintesi tra l´affidarsi all´inconscio e la necessità di formulare un linguaggio che ha le sue regole, le sue leggi, nel considerarsi consapevolmente un anello della catena nella storia della pittura. La vita romana durerà fino al 1979, con una presenza costante per tutti gli anni Sessanta, una presenza alternata tra Roma e la sua casa di Punta Corvo durante gli anni Settanta, con otto mesi romani e quattro cinque mesi davanti al mare Mediterraneo tra la fine della primavera e l´inoltrato autunno. Nel 1979 il suo ritorno definitivo nella sua Itaca, nella nuova casa abitata di Quartarella insieme alla compagna Sonia Alvarez, nella campagna modicana, dove ancora oggi vivono. Osserverà che la storia della sua pittura si può fare seguendo le case che ha abitato, i luoghi che ha frequentato per lungo tempo, introiettati e fatti propri.
In mostra saranno rappresentate tutte le fasi della sua esperienza. Dalle opere dei primi anni Sessanta in cui si individua la sua autonomia linguistica.Guttuso osserverà che nella pittura di Piero si avverte " il bisogno di partire dalle cose". Da quel momento la sua sarà una pittura visiva e la scelta sarà la figurazione. Si possono ricordare a tal proposito i Giardini, le Antenne i Riflessi sulla Wolkwaghen. Guccione procederà per cicli pittorici. Alla fine degli anni Sessanta il ciclo degli Aeroporti con uno spazio che si avverte come metafisico ed hopperiano. Intorno al 1970 comincia il lento cammino per il ritorno in Sicilia. Comincia a dipingere il mare che osserva dalla casa di Punta Corvo, tra Cava d´Aligae Sampieri, ed il mare sarà sempre più protagonista nella sua pittura, con parallele incursioni verso altri temi dovuti alla scoperta della natura. L´attenzione all´Ibiscus, del suo giardino con le piccole palme, contestualmente all´uso del pastello. Le influenze di maestri quali Bacon e Munch lentamente scompaiono e la natura è dipinta con inedite immagini sia nell´affrontare il tema del mare sia nei cicli dei pastelli che si infittiscono negli anni Ottanta: due i cicli dedicati al Carrubo, uno dedicato alla Malinconia delle pietre e uno a Friedrich. Un attenzione a Bacon con una serie di disegni del ritratto dell´artista e un´attenzione a Matisse con opere dedicate a Matisse e la modella. Sia il mare che gli altri temi sono occasioni per esprimere sentimenti vari dalla solarità e dallo stupore difronte alla bellezza, alla malinconia, all´indignazione di un paesaggio aggredito, L´area iblea diventa sempre più il luogo degli accadimenti anche letterari e musicali. E´ il caso di ricordare il ciclo di pastelli su Norma, sulla Cavalleria rusticana e sul Tristano ed Isotta. L´occasione del restauro del teatro Garibaldi determinerà una serie di pastelli dedicati al carrubo, alla Chiesa di San Giorgio e ad alcuni d´après.Se il mare e il paesaggio ibleo sono temi centrali, dagli anni Ottanta comincia l´altro grande percorso di Guccione sarà l´attenzione per le opere d´arte dei classici dal Rinascimento all´Ottocento, con una continua ed ininterrotta reinvenzione di opere d´arte da Masaccio, a Michelangelo, a Caravaggio,per citarne solo alcuni di un lungo elenco. Gli ultimi quindici anni continueranno ad essere dedicati al mare e parallelamente ai d´après. Il tema del mare nell´analizzarlo dai primi dipinti a questi ultimi fa registrare i mutamenti che nella sua pittura avvengono, il lavoro ossessivo e di lunga durata su pochi oli e un continuo cambiamento nel modo di rappresentarlo per rendere tensioni e complesse e sovrapposte emozioni, per raggiungere nelle ultime opere una serena contemplazione affidata alla luce nelle sue possibili variazioni durante il giorno e durante le stagioni per dipingere il cielo, lo spazio infinito e quanto di simbolico quello spazio può contenere."
Nelle foto : " Fu la scuola di Atene ", pastello e tecnica mista; " Da Velasquez ", pastello su carta; " La linea azzurra ", olio su tela.
Notizie Flash
COMISO - IL 2 E IL 3 OTTOBRE CHIUSURA DEGLI UFFICI COMUNALI DI VIA DEGLI STUDI
RAGUSA - STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DELLE STRISCE BLU
VITTORIA - LA CISL SUL MANCATO PAGAMENTO DEGLI STIPENDI AI COMUNALI
SCICLI - LAUREE A PALAZZO SPADARO
SCOGLITTI - PERDITA D'ACQUA IN VIA MIRAMARE
MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 SETTEMBRE
VITTORIA - APERTE LE ISCRIZIONI PER " FACCIAMO META "
PALERMO - NO ALLA PANIFICAZIONE LA DOMENICA
01-10-2020 17:18 - Attualità
[]
Avvicendamento al Comando del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella

Il Colonnello Chiriatti lascia il comando al Colonnello Rivera dopo due anni di intensa attività

Mercoledì 30 settembre 2020, ha avuto luogo presso l’hangar manutenzione velivoli di Sigonella la cerimonia di cambio al comando del 41° Stormo Antisom e dell’Aeroporto di Sigonella tra il Comandante uscente Colonnello Pilota Gianluca Chiriatti e il subentrante Colonnello Pilota Howard Lee Rivera.

L’evento, presieduto dal Comandan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-10-2020 16:52 - Politica
[]

In questi giorni altre forze politiche di opposizione hanno giustamente sollevato il problema fioriere nel Cimitero Comunale dopo alcune diffide partite dall'Amministrazione.
Per noi il rispetto delle regole è la base del vivere civile, ma va esercitato secondo i principi di eguaglianza ed equità e non secondo discrezionalità soggettive.
Di fronte a un problema sollevato, le opposizioni hanno anche il dovere di proporre soluzioni per risolverlo (considerati anche i limiti di questa Amministra...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-10-2020 12:34 - Politica
[]
Il consigliere Luca Rivillito
Rinnovato l’incarico di collaboratore del Sindaco per i Servizi Sociali al consigliere Luca Rivillito

Confermato dal Sindaco Cassì l’importante incarico di collaborazione per le problematiche e i progetti inerenti i Servizi Sociali al consigliere comunale Luca Rivillito.

Un segnale della proficua attività portata avanti dal consigliere nell’ambito dell’Assessorato retto dal dott. Luigi Rabito, ““Tanti obiettivi raggiunti ma tanti nuovi progetti” ha detto Luca Rivillito, nel ringraziare per la f...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 11:58 - Attualità
[]
L’inaugurazione dell’antica sacrestia della chiesa di piazza Cappuccini uno dei momenti più caratterizzanti della festa di San Francesco d’Assisi

L’inaugurazione dell’antica sacrestia, nella chiesa di piazza Cappuccini, a Ragusa, è stato uno dei momenti più significativi delle celebrazioni in onore di San Francesco d’Assisi, tuttora in fase di svolgimento. Una ristrutturazione fortemente voluta dal parroco, don Nicola Iudica, al terzo anno di attività pastorale, che ha recuperato un prestigios...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 11:13 - Eventi
[]
Celebrazione per la festa di San Michele Arcangelo Santo Patrono della Polizia di Stato.

Oggi, presso la Cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa è stata celebrata la Santa Messa in occasione della Festività dedicata al Santo Patrono della Polizia di Stato.
La funzione religiosa è stata officiata alle ore 11.30 da S. E. Monsignor Carmelo CUTTITTA, Vescovo della Diocesi di Ragusa, in concelebrazione con il Cappellano della Polizia di Stato per la provincia, padre Giuseppe RAMONDAZZO e dal parr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 10:37 - Attualità
[]


POSITIVO UN GIOCATORE AZZURRO IN ORGANICO, L’ASD RAGUSA CALCIO 1949 HA SOSPESO CON EFFETTO IMMEDIATO OGNI ATTIVITA’

L’Asd Ragusa Calcio 1949 comunica, a malincuore, di avere sospeso con effetto immediato ogni attività, a cominciare dall’allenamento in programma oggi pomeriggio allo stadio di viale Colajanni. La decisione è stata presa dopo che un giocatore regolarmente in organico è risultato positivo al Covid-19. Il resto della squadra, lo staff tecnico e i tesserati si sono collocati in quar...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:19 - OBITUARY
[]
Lo ricordiamo sorridente e gioviale, sempre disponibile: un'estate degli anni '70 con il prof. Giovanni Cafiso viaggiammo giornalmente per raggiungere l'Istituto Magistrale di Modica, dove eravamo nella stessa commissione di esami di maturità. Piacevolissimo il viaggio, arricchito dagli aneddoti e dai resoconti di vita del prof. Cafiso; altrettanto piacevole il lavoro di esaminatore, impreziosito dalle profonde conoscenze del prof., che, con la sua scomparsa, lascia un vuoto non indiffere...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:37 - Politica
[]
Pelligra, La Rosa e Frasca
Presentato il patto elettorale sancito dal Movimento politico Sviluppo Ibleo con la Lega
in vista delle amministrative e a sostegno del candidato sindaco di Vittoria Salvo Sallemi

Movimento politico Sviluppo Ibleo e Lega hanno sancito un patto elettorale in vista delle amministrative a sostegno del candidato sindaco Salvo Sallemi. Ieri mattina, l’ufficializzazione dell’accordo, durante un incontro tenutosi alla sala Avis, e la presentazione dei candidati al Consiglio comunale. Ad illustrare i t...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:28 - Politica
[]

Nuova uscita de “La buona Stella”

Nuova uscita del periodico “La Buona Stella”, edito dalla deputata regionale del M5S Stefania Campo, registrato al numero 1/2020 al Tribunale di Ragusa (precedentemente era uscito un numero zero in attesa di registrazione), che racconta l’attività politica dei portavoce pentastellati all’Ars e quella dei vari meetup del territorio ibleo.

Un giornale, unico nel suo genere per la nostra provincia, con cui la parlamentare iblea intende azzerare la consueta “distan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:09 - Attualità
[]
Gregorio Lenzo presidente Confcommercio Vittoria
Vittoria e i fatti di cronaca accaduti di recente in città
La sezione comunale di Confcommercio avanza una serie di proposte
sollecitando più controlli e una maggiore cura degli spazi urbani

“Alla luce dei recenti fatti di cronaca accaduti in città, riteniamo sia doveroso intervenire sulla questione riguardante la sicurezza e l’ordine pubblico, al fine di tutelare ciascun cittadino nonché gli operatori commerciali che, con le vetrine dei propri negozi e con una intensa e vivace movida animata da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-09-2020 17:12 - Politica
[]
Territorio: da rivedere del tutto la strategia delle linee blu e del rapporto con ditta appaltante

L’ennesima conflittualità con il datore di lavoro degli ausiliari del traffico che si occupano della gestione delle linee blu nella città di Ragusa impone attente considerazioni sulla questione che, non sempre è stata affrontata con la dovuta attenzione.
A occuparsi della importante questione, sia per gli aspetti che riguardano i lavoratori come per quelli che attengono all’utenza, è il segretario...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 12:44 - Cronaca Locale
[]
Continuano le azioni vandaliche nel territorio comisano: questa volta è stato il turno delle panchine presso la villetta della scuola materna " SS Apostoli ". Fino a quando non saranno rafforzati i sistemi di vigilanza e non sarà intrapresa una seria opera di repressione, i vandali continueranno a imperversare in città.
Ecco il comunicato del PD:

Vandalizzata la panchina rossa realizzata dal Partito Democratico di Comiso in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 11:45 - Attualità
[]

Il giovane comisano Danio Vincenzo Distefano conquista a pieni voti il tanto desiderato accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare
Un ragazzo comisano diventa allievo della prestigiosa Scuola Militare “Francesco Morosini”. È Danio Vincenzo Distefano, classe 2004, che ha affrontato e superato brillantemente tutte le difficili prove di cultura generale, e le prove psicologico/attitudinali, necessarie per l’accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare.
Danio è da un anno che si p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
14

Visitatore Numero
1442697

totale visite
5076351

[]
01-10-2020 17:07 - Eventi
[]
Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco siciliani
Noto, patrimonio dell’Unesco, diventa palcoscenico di un incredibile e unico evento culturale e mediatico. In uno scenario dalle atmosfere oniriche, tra le sinuose architetture barocche della scalinata della Cattedrale, grazie all'impegno finanziario della Regione Siciliana e del Comune, sabato 24 ottobre si terrà un concerto di Andrea Bocelli. Il tenore - che sarà accompagnato dall’orchestra e dal coro del Teatro Massimo Bellini ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-10-2020 11:48 - Angolo dell´Arte
[]
Franco Baglieri
“Testimoni del tempo”. Mostra d’arte personale di Franco Baglieri dal 3 all’ 11 ottobre presso la sala Pietro Palazzo in via degli Studi a Comiso. Sculture realizzate con ciò che il mare restituisce alla terra, ambasciatrici speciali di pace. “Ciò che colpisce è il doppio punto di vista assunto dall’artista, che è al contempo colui che osserva e compone la sua opera dall’esterno, vedendola in sé innanzitutto e poi facendola, ma è anche nella quasi totalità delle composizioni interno all’opera...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 11:02 - Cultura & Arte
[]
Si terra’ nella Chiesa dei Cappuccini di Ragusa ,giorno 11.Ottobre (subito dopo la messa vespertina) la richiesta conferenza sulle rappresentazioni pittoriche piu’ importanti che hanno interessato San Francesco d’Assisi il diacono e fondatore dell’ordine che da lui poi prese il nome, venerato come Santo dalla Chiesa Cattolica il 4 ottobre e Patrono d’Italia.
Sara’ ancora una volta l’Arch. Salvo Giliberto di Ragusa,storico dell’arte, a completamento dei festeggiamenti di San Franc...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 12:08 - Angolo dell´Arte
[]
“Racconti intrecciati” di Jonida Xherri

Il mondo, un pianeta dove siamo attualmente ospitati, è perfetto ed è un luogo di incontri, ma la “civilta” ha aggiunto una mappa geografica, fata di confini che valgono solo per i piu deboli. Da sempre, oltre i confini, viaggiano le nostre storie, i nostri racconti, fatte da parole che si traducono in tutte le lingue del mondo e divulgano informazioni da un confine all'altro. E proprio qui che prende forma il progetto dell'artista Xherri, nella trasform...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 11:01 - Angolo dell´Arte
[]


Comiso, conclusa la mostra “Terra”, inno all’ambiente e alla responsabilità civica

Si è conclusa la mostra plurisensoriale “Terra” organizzata dal pittore Giovanni Pace direttore artistico dell’Associazione OmniArtEventi presieduta da Salvo Luzzio con il patrocinio del Comune di Comiso che ha messo a disposizione le sale di Palazzo Labisi.

La mostra è stata un vero e proprio inno alla responsabilità civica, al rispetto per l’ambiente alla cura degli animali.
Un progetto importante voluto da Pac...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:52 - Cultura & Arte
[]
Il libro del magistrato Alberto Centonze apre la XV stagione letteraria del Caffè Quasimodo di Modica

Al via lo scorso sabato presso l’Atrio comunale di Modica la XV stagione dei "sabati letterari" del Caffè Quasimodo, che si snoderà in 16 appuntamenti fino a maggio 2021.
Il primo appuntamento, dopo il saluto del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, è stato dedicato alla presentazione del libro dello scrittore e saggista Alessandro Centonze, magistrato, dal titolo Il “giallo nordico” e i suoi di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:48 - Angolo dell´Arte
[]
Promesse Mantenute, Quasimodo bambino
Alessandro Quasimodo e Antonella Cappuccio sono stati i protagonisti dell’incontro tenutosi presso “Il museo casa natale Salvatore Quasimodo” di via Posterla. Per l’occasione la pittrice Antonella Cappuccio ha donato alla Associazione Proserpina il dipinto che ritrae un giovanissimo Salvatore Quasimodo facente parte di una mostra già ospitata presso lo spazio Big del complesso di S. Marta a Milano dal titolo “Promesse mantenute”. L’artista è stata presenta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:39 - Cultura & Arte
[]
FRANCESCO CAFISO E LA TJO TCHAIKOVSKY JAZZ ORCHESTRA EMOZIONANO RAGUSA IBLA. IERI SERA SPETTATORI EMOZIONATI DA UN CONCERTO STRAORDINARIO DEDICATO AL JAZZ MONDIALE.
RAGUSA – La bellezza di Ibla risplende nelle sonorità jazz. Raffinata serata ieri per il quartiere barocco, trascinato dall’irresistibile musicalità della Tjo Tchaikovsky Jazz Orchestra, con i suoi 18 elementi, e del suo ospite d’eccezione Francesco Cafiso in un concerto eccezionale, promosso dal centro commerciale naturale Antica ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio