04 Luglio 2020
Categorie

MODICA - " OPERAZIONE HOT BUSINESS": ARRESTATE 5 PERSONE, CHE FACEVANO PROSTITUIRE DONNE RUMENE. ( video )

Di Rosolini, Interlando, Milea, Rametta,Rubera
“OPERAZIONE HOT BUSINESS”


LA POLIZIA DI MODICA HA ARRESTATO 5 PERSONE CHE AVEVANO TRASFORMATO UN NIGHT IN “CASA DEL PIACERE”

La Polizia di Modica nella nottata ha tratto in arresto quattro uomini ed una donna, che avevano creato una vera e propria fabbrica del sesso nella tranquilla cittadina modicana. Si tratta di DI ROSOLINI Corrado, di 54 anni, originario di Rosolini ma residente a Siracusa, dell’avolese RAMETTA Gaetano, di anni 53 e dei modicani INTERLANDO Luca, di anni 41 e RUBERA Giovanni di anni 37 e della compagna rumena di quest’ultimo, MILEA Rodica di anni 37.
I cinque sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
Le indagini della Polizia di Modica sono partite all’inizio del 2014 per contrastare il diffuso fenomeno della prostituzione che più volte era stato segnalato dai residenti, ingenerando allarme sociale.
L’attività investigativa degli uomini del Commissariato, coordinata dal Procuratore Capo Presso la Procura della Repubblica di Ragusa Dr. Carmelo Petralia e dal Sostituto Procuratore Gaetano Scollo, grazie all’impiego di attrezzature tecniche con cui si effettuavano riprese all’esterno e all’interno del luogo attenzionato, accertava l’esistenza di una illecita attività di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione di donne rumene in territorio di Modica.
Tale scoperta si rendeva possibile anche grazie ai servizi di osservazione e appostamento che vedevano impegnati numerosi poliziotti, i quali registravano la presenza assidua in questo comune del Di Rosolini, già peraltro conosciuto alla Polizia di Modica per i suoi trascorsi penali (e per essersi reso responsabile in concorso con il Rametta, di un’estorsione ai danni di un farmacista avolese), intenti a gestire un’associazione senza fini di lucro, conosciuta ai più come “night club Paradise”, al cui interno però si svolgeva l’attività illecita in questione, sempre remunerativa grazie al costante interesse dei clienti per il sesso, così come acclarato dalle riprese in ore notturne, in cui si notava un andirivieni dal locale di auto e uomini fintamente soci tesserati.
Le indagini e l’acquisizione di atti svelavano come i principali indagati, Di Rosolini e Rametta, assieme ad altri due modicani e ad una donna rumena, dopo aver rilevato tempo addietro il night “Le Chat Noire” sito nella periferia di Modica, avevano ben pensato di dichiararlo associazione culturale senza scopo di lucro per aggirare ogni norma di legge sui locali pubblici, nel tentativo di eludere i controlli di Polizia.
Tuttavia, nonostante tali stratagemmi adottati dagli indagati, che avevano anche provveduto a cambiare la denominazione in “Club Paradise”, non è sfuggito agli investigatori l’avvenuta trasformazione dell’insospettabile associazione in una vera e propria casa chiusa, all’interno della quale venivano condotte e fatte prostituire numerose donne rumene. Non solo, alcune di esse risultavano stabilmente residenti a Modica, mentre altre, “pendolari del sesso”, venivano ospitate per brevi periodi in una abitazione rurale di Via Fiumara, che gli indagati da tempo avevano affittato per tale scopo, dimostrando una organizzazione già consolidata che aveva pianificato lo sfruttamento nei minimi particolari, anche per quanto riguardava la situazione alloggiativa delle donne.


La Polizia scopriva che l’organizzazione aveva anche ideato una rete di pubblicità via internet, con veri e propri annunci/offerte di lavoro indirizzate a “ballerine, ragazze immagine e figuranti di sala” intenzionate a trovare lavoro presso detto Club.
In effetti, tale stratagemma fungeva da vero e proprio “specchietto per le allodole” per richiamare da ogni provincia d’Italia donne “disponibili” e dai territori confinanti con la provincia di Ragusa, uomini “allettati” dalla possibilità di fare sesso.
Peraltro, proprio l’astuzia criminale dell’organizzazione aveva elaborato dei sistemi per intercettare anzitempo eventuali controlli della Polizia, infatti avevano installato fuori dal locale numerose telecamere a difesa della privacy, un sistema di allarme ed una porta in metallo munita di finestrella, al fine di verificare l’identità degli avventori prima del loro accesso all’interno del club, in modo da precludere, di fatto, un accesso immediato della Polizia ed impedendo al fenomeno delittuoso più vecchio del mondo di emergere.
Nonostante ciò, l’attività investigativa svelava che le donne, tutte consapevoli dell’attività illecita in cui erano impiegate, in cambio avevano ottenuto l’assunzione quali ballerine, in modo da dissimulare la reale attività svolta. Inoltre, si dimostrava che venivano sfruttate nel meretricio dai cinque soggetti che le impiegavano nella prostituzione prezzolata all’interno del “Paradise Club”, ove erano state create apposite 11 zone riservate chiamate “Prive’” dotate di divanetti, in cui le stesse si appartavano con i clienti dopo averli agganciati nella sala principale del night.
Inoltre, si rilevava come, astutamente, erano stati stipulati contratti di lavoro come operai anche a favore dei complici RUBERA Giovanni, INTERLANDO Luca e MILEA Rodica, circostanza questa che mirava a fuorviare eventuali controlli sulla reale funzione di questi all’interno del locale in cui fattivamente favorivano la prostituzione.
Infatti, i ruoli venivano chiariti dalle registrazioni video autorizzate dalla Procura della Repubblica di Ragusa ed effettuate all’interno del club investigato: chi serviva al bar, chi sollecitava chiamando la prostituta a concludere l’atto sessuale nei tempi concordati in base al prezzo pagato, chi incassava i soldi, chi puliva i privè dopo il sesso, chi sturava la fognatura ostruita dai preservativi usati e gettati nei bagni, chi retribuiva le “operaie del piacere” sulla base delle prestazioni effettuate giornalmente tra le ore 22.000 e le ore 05.00 del giorno successivo e chi invece si occupava di accompagnarle a lavoro e riportarle successivamente a casa.
Le indagini svelavano una consolidata capacità di eludere le indagini, infatti si scopriva l’esistenza di nascondigli in cui gli indagati celavano numerosi preservativi da cedere ai clienti, un block notes con appunti criptati, riferiti al numero e alla durata delle prestazioni di ciascuna donna. Parimenti si appurava l’esistenza di un sistema luminoso comandato da un unico interruttore (di accensione contestuale di tutte le luci), posto vicino alla cassa con cui avvisare gli occupanti dei privè dell’arrivo della Polizia.
Inoltre, le riprese chiarivano in modo esaustivo che all’interno dei prive si svolgeva del sesso e che nella conduzione della impresa criminale i cinque arrestati si alternavano nei vari compiti, con una evidente condivisione di intenti, nella realizzazione del progetto delittuoso i cui proventi venivano spartiti a fine serata.
L’intensa attività di indagine fortemente voluta dalla Polizia di Modica e durata alcuni mesi, proprio nella decorsa nottata ha dato i suoi frutti; infatti, in esecuzione dell’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Ragusa Dr. Claudio Maggioni, il DI ROSOLINI Corrado, capo dell’organizzazione criminosa, è stato tratto in arresto e condotto presso il carcere di Ragusa, mentre RAMETTA Gaetano, INTERLANDO Luca, RUBERA Giovanni e la rumena MILEA Rodica, sono stati tratti in arresto e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.
Contestualmente, la perquisizione effettuata all’interno del locale in cui venivano catturati tre dei componenti l’associazione investigata, dava ulteriore riscontro positivo in ordine ai reati contestati, atteso che veniva rinvenuta la somma in contanti di euro 3.340,00 e varia documentazione attestante le responsabilità penali degli arrestati. Infatti, all’interno del locale venivano identificate numerose donne straniere e vari clienti della provincia di Ragusa e Siracusa.
Inoltre, nella medesima ordinanza il Giudice ha disposto il sequestro preventivo dell’immobile di Contrada Musebbi ove si trova il night “Paradise Club”, ponendo definitivamente fine all’uso di detto immobile per finalità illecite.
http://www.poliziadistato.tv/c_SUXQ2BxrAi
video
operazione hot business

Notizie Flash

RAGUSA - IL 27 GIUGNO PRESIDIO PER I DIRITTI UMANI IN TURCHIA

RAGUSA - FEDERICA CRISCIONE , DI RAGUSA, NEL VIDEO DI IRAMA

ROMA - ANCHE LA CORTE DEI CONTI APPROVA LA RG/CT

RAGUSA - CHIAVOLA (PD) DENUNCIA TENTATIVO DI AGGRESSIONE A DIPENDENTE COMUNALE

MODICA - ASSISTENZA A PERCORSI TURISTICI GUIDATI

RAGUSA - LE PENSIONI DI LUGLIO IN PAGAMENTO DAL 24 GIUGNO

RAGUSA - L'ON. DIPASQUALE E LA CICLOVIA DELLA MAGNA GRECIA

RAGUSA - CONSEGNA LAVORI DI PIAZZA DEL POPOLO

RAGUSA - IL 28 GIUGNO ELEZIONE SEGRETARIO PROVINCIALE DEL PD

RAGUSA - A MAGGIO CROLLO DI PIL E CONSUMI

SCICLI - UNA NUOVA CHIESA A JUNGI: LA PROPOSTA DELLA " I^ MAGGIO ".

ISPICA - L'OPPOSIZIONE ASSENTE ALL'INCONTRO SUL RIEQUILIBRIO

RAGUSA - " TERRITORIO " CRITICA I PRIMI DUE ANNI AMMINISTRATIVI

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 25 GIUGNO

26-06-2020 15:24 - Attualità
[]
Consegnati i lavori di riqualificazione di Piazza del Popolo

Piazza del Popolo sarà interessata ad un intervento di riqualificazione complessiva del sito e diverrà anche un punto di aggregazione sociale.
Sono stati infatti stamane consegnati, alla presenza del sindaco Peppe Cassì, dell’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida, del presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo, del Rup dell’intervento geom. Salvatore Chessari, dell’architetto Paola Santacroce c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-06-2020 15:03 - Economia
[]
Flash Mob ricco di colori a Ragusa. Si rivendica una scuola adeguata alla sicurezza e una didattica migliore

Flash Mob sentito e partecipato ieri pomeriggio in Piazza San Giovanni a Ragusa.
Ad animarlo docenti, famiglie e alunni di ogni età in concomitanza con la manifestazione nazionale organizzata dal comitato "Priorità alla scuola".
Presenti una cinquantina di persone tra cui molti bambini. Il problema della riapertura a settembre delle scuole rappresenta una grande preoccupazione per tutto i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 17:16 - Tecnologia
[]
OPERAZIONE DI “METASTASECTOMIA EPATICA LAPAROSCOPICA”

NELL’UOC DI CHIRURGIA DEL GIOVANNI PAOLO II – RAGUSA

INTERVENTO PERFETTAMENTE RIUSCITO

Ragusa, 25 giugno 2020 - Durante gli accertamenti per follow-up eseguiti su una giovane donna, già sottoposta a intervento chirurgico nell’UOC di Chirurgia, ospedale Giovanni Paolo II – Ragusa -, direttore dr. Gianluca Di Mauro, più di due anni or sono, si è evidenziata la presenza di metastasi epatiche.

La paziente è stata ricoverata nella suddetta U.O. e s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 16:07 - Cronaca Locale
[]
La Polizia di Stato esegue ordinanza applicativa di misura cautelare nei confronti di un minorenne gravemente indiziato del reato di rapina.

Vittoria (RG) – In data 23 giugno 2020, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Catania – Ufficio G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania, nei confronti di un minorenne gravemente indiziat...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 15:49 - Sport
[]
Gambini, Guccione e Iapichino: un tris di conferme in casa Ardens fondamentale per le ambizioni della società.
Tre conferme importanti per l’Ardens Comiso: Selene Gambini, Paola Guccione e Denise Iapichino hanno rinnovato e giocheranno nella squadra casmenea anche nella stagione 2020-21. Si tratta di tre ragazze cresciute nelle giovanili dell’Ardens che hanno già dato un grande contributo la scorsa stagione, conclusa con il quarto posto a soli quattro punti dai play-off promozione.
Iapichino, d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 18:07 - Attualità
[]
Crediamo che Raffaele Poidomani Moncada sia "Lo Scrittore Modicano" per antonomasia, colui che ha descritto non solo i luoghi ma l'anima stessa della città, con le sue contraddizioni, i suoi paradossi, la sua inestimabile "umanità" e varietà.
La nascita del Parco Letterario, dedicato a lui e alle sue opere, sarebbe una grande opportunità di rilancio culturale della città.
Chiediamo all'amministrazione di attivarsi in tal senso.
Il Comitato " Cento Passi "
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 16:57 - Politica
[]
Peppe Calabrese

Calabrese: "Consiglio comunale Ragusa faccia propria risoluzione George Floyd del Parlamento Europeo contro il razzismo"

C’è vento di destra in Europa? Potremmo dire che c’è un “vento estremo” di “estrema destra” che si chiama nazi-fascismo e che porta avanti discorsi razzisti e xenofobi.
Ma c’è anche una Istituzione, con la maiuscola, che prende le distanze da ogni forma di razzismo e discriminazione votando una risoluzione che “condanna fermamente l’atroce morte di George Floyd” e che da qu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 16:51 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: PROSEGUE IL PIANO DI RIAPERTURE
DEGLI UFFICI POSTALI IN PROVINCIA DI RAGUSA

In concomitanza col pagamento anticipato delle pensioni, tornano disponibili
la sede di Comiso 1 e, con apertura giornaliera, l’ufficio di Modica Alta.

Palermo, 23 giugno 2020 – Prosegue il piano di riaperture degli uffici postali in provincia di Ragusa. In concomitanza col primo giorno di pagamento anticipato delle pensioni del mese di luglio, a partire da domani 24 giugno riapre al pubblico, dal lunedì...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 12:24 - Istruzione e Formazione
[]
VIDEO DANZA DAY – 23 GIUGNO 2020,
LICEO COREUTICO “G. VERGA” DI MODICA
Evento virtuale dedicato alla danza

Nella giornata di martedì 23 Giugno 2020 si terrà il primo VIDEO DANZA DAY, un evento di danza virtuale organizzato dal Liceo Musicale e Coreutico “G. Verga” – sezione Coreutica di Modica (RG), Dirigente Scolastico Prof. Alberto Moltisanti.
Tale manifestazione è stata ideata e promossa dal Liceo con l’intento di accendere i riflettori sulla danza e di avvicinare la realtà liceale modican...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2020 16:47 - Istruzione e Formazione
[]
Prefazione

La civiltà è cominciata quando l’uomo ha sentito l’esigenza di raccontarsi, all’inizio anche in modo molto semplice, con le rappresentazioni artistiche nelle grotte, poi attraverso la narrazione. Non semplicemente per stabilire un contatto con altri, ma più profondamente per condividere il proprio mondo o raccontarne un altro, sentire riconosciuta la propria voce e, con questa, la propria esistenza e la propria sensibilità.
Una storia è un filo invisibile che lega chi l’ha scritta ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]




26-06-2020 15:36 - Cultura & Arte
[]
UNA SERENATA ITINERANTE PER I VICOLI DI RAGUSA IBLA. IL 4 E IL 18 LUGLIO SI CANTA L’AMORE CON “AFFACCIABEDDA” DEL CANTAUTORE MARIO INCUDINE, PRIMO APPUNTAMENTO DEL DONNAFUGATA STREET 2020. PARTENZA DAI GIARDINI IBLEI ALLE 20.30.

RAGUSA – Un canto all’amore come si faceva un tempo quando le “bedde del paese” si affacciavano alle finestre per ascoltare le serenate dei loro spasimanti. La poesia, la musica, la sicilianità in un’itineranza amorosa: è AffacciaBedda, il nuovo spettacolo del cantauto...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 17:21 - Cultura & Arte
[]
E' in uscita l' ultimo romanzo dello scrittore ibleo Massimo Boscarino,"Piacevoli contraddizioni", Edizioni La Zisa. Dopo il successo di "Le fermate del piacere", a grande richiesta, Elia bussa di nuovo alla porta di lettori e curiosi con le sue nuove avventure abbracciate da un maestoso albero di "millicucco", nella cornice di una Sicilia quasi dimenticata. Il libro è disponibile e ordinabile in tutte le librerie italiane e nei principali canali online. Alleghiamo alla presente scheda de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 17:02 - Cultura & Arte
[]
“Col dire poesia…”un contributo di Pisana all’opera curata dal prof. Nicolò Mineo dell’Università di Catania

Nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante, è uscita, in omaggio al sommo poeta, un’opera dall’emblematico titolo “Col dire Poesia…”, Prova d’Autore editrice, 2020, alla cui stesura ha collaborato, insieme ad altri 39 studiosi poeti e critici italiani, il modicano Domenico Pisana, Presidente del Caffè letterario Quasimodo, con un contributo sul tema “Dove va la poesia contemp...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-06-2020 16:37 - Cultura & Arte
[]
Sabrina D'Amanti
Suicidi in provincia di Ragusa - situazione preoccupante, 4 in poco più di un mese
Ormai è chiaro a tutti che la situazione pandemica è risultata essere un grande stravolgimento. Gli effetti, a vari livelli, sono sia materiali che psicologici. Moltissime le conseguenze, sul piano psicologico, a cui ha portato e ancora può portare. A seconda delle caratteristiche personologiche, ha riacutizzato problematiche pregresse, ha slatentizzato problematiche coperte o, infine, ne ha fatte emergere d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-06-2020 13:28 - Cultura & Arte
[]
Insano agg. : Irragionevole, dissennato, demente, pazzo.

Questi i sinonimi indicati dal dizionario italiano per il termine “insano” tirato fuori tutte le volte che viene data la notizia di un suicidio, tanto da farci pensare che si tratti di un copia e incolla.
Mentre da diversi anni la Chiesa cattolica celebra i funerali dei suicidi, dimostrando comprensione per chi non riesce a reggere difronte agli insuccessi e alle delusioni di cui è prodiga la vita umana, la mentalità corrente, espressa da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-06-2020 18:31 - Cultura & Arte
[]
Mario Incudine
IL TEATRO ESCE FUORI DAL TEATRO CON IL DONNAFUGATA STREET. NUOVA INIZIATIVA DEL DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA CON UN DOPPIO APPUNTAMENTO: “AFFACCIABEDDA”, IL CUNTO ITINERANTE IN SOLITARIA DI MARIO INCUDINE IL 4 E IL 18 LUGLIO, E “INVISIBILI”, I FATTI DI CRONACA PIÙ CRUENTI DEL VAL DI NOTO TEATRALIZZATI E PORTATI IN SCENA AL DISTRETTO IL 12 E IL 13 LUGLIO.

RAGUSA – Il cunto di Mario Incudine, la cronaca che si fa dramma, il fascino di Ragusa Ibla e la voglia, tanta, di ricominciare. Le premesse d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
4

Visitatore Numero
1346943

totale visite
4813505


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account