26 Settembre 2022
Categorie

MODICA - RESOCONTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 22 FEBBRAIO

Approvato a maggioranza il piano di valorizzazione e alienazione del patrimonio comunale
Respinta la proposta di mozione sulle bollette idriche 2015 presentata dalla minoranza


Approvato a maggioranza l’elenco degli immobili del piano di valorizzazione e di alienazione del patrimonio del comune, nove cespiti che valgono 9.217.340,00 euro, che impatterà sul bilancio di previsione 2015 e respinta, sempre a maggioranza, la proposta di mozione, presentata da dieci consiglieri di minoranza, sulle bollette dell’acqua 2015. Intenso il dibattito sugli argomenti in discussione
Presenti ventuno consiglieri la seduta si apre con una comunicazione del Presidente, Roberto Garaffa che si sofferma sulla scomparsa di Franco Ruta, giudicato uomo di elevatissimo spessore morale, imprenditore di grande sensibilità, ambasciatore della città nel mondo. I consiglieri su suo invito si sono raccolti in un minuto di silenzio.
Il presidente Garaffa poi invita il presidente della prima commissione o al vice presidente per evadere il parere sulla delibera relativa al regolamento per la determinazioni delle sanzioni amministrative per quegli immobili costruiti abusivamente.
Il consigliere Giorgio Falco, componente della prima commissione informa il consiglio che si è iniziato a trattare il punto e richiesto dei documenti. La commissione non si è potuta riunire la settimana scorsa per mancanza del numero legale ma si prodigherà per avviare una nuova convocazione.
Il consigliere Michele Colombo chiede lumi al Sindaco sulla delibera che ha deciso il cordoglio cittadino per la dipartita di Franco Ruta.
Il sindaco ha motivato il cordoglio cittadino per l’opera svolta da Franco Ruta a favore del cioccolato di Modica che ha determinato le premesse per il rilancio del prodotto su scala mondiale e per l’occupazione; la decisione è un riconoscimento formale della città all’uomo e all’imprenditore; sono stati invitati gli operatori commerciali ed economici a fermare le attività in segno di lutto dalle 10.00 alle 12.00 in concomitanza dell’ultimo saluto che la città darà a Franco Ruta e un minuto di raccoglimento alle 11.00 da fare negli uffici comunali e nelle scuole.
Ha annunciato l’intitolazione di un luogo a lui dedicato appena ci saranno le condizioni temporali previste con una richiesta alla Prefettura di Ragusa.
L’amministrazione ha interpretato in tal modo il sentire comune della comunità rispetto ad altre figure che hanno rappresentato la città.
Si passa alla trattazione del punto relativo al piano di valorizzazione e di alienazione del patrimonio del comune – approvazione dell’elenco degli immobili.
Il consigliere Andrea Caruso, componente della seconda commissione, solleva delle perplessità sulla proposta, tanto che è stata redatto un emendamento teso a chiarire che ci sono beni in comunione con altri enti e si chiede del come mai l’ente non ha operato prima la suddivisione dei beni e delle relative quote. E’ questa una condizione necessaria per alienarli.
L’ing. Capo dell’ente Puccio Patti valuta che gli immobili in questione sono tre: l’ appartamento con annessi bassi a Catania in Via Romeo in comproprietà con l’ente Michele Grimaldi, fondo in c.da Sant’Ippolito anche questo in comproprietà con l’Ente “Michele Grimaldi” e un fondo agricolo in contrada Mauto con la parrocchia di San Giorgio.
Per quelli in comunione con la Michele Grimaldi si è chiesto una valutazione per la propria parte. Non si è mai riusciti a concretizzare l’intenzione di vendita per quelli di Catania. Si tratta di beni appetibili.
Per il fondo di Sant’Ippolito la divisione avrebbe lo scopo di far scattare il diritto di prelazione con il conduttore. Qui bisogna advenire a due quote equivalenti.
Per il terreno del Mauto, in comunione con la parrocchia di San Giorgio, non si è avuto riscontro alle note del Comune.
L’ente ha proposto la divisione delle quote ma senza successo.
Si possono fare ulteriori tentativi. La divisione dovrà passare da un contenzioso con un privato che ha subito danni alla sua abitazione.
Il consigliere Andrea Caruso sulla scorta delle risposte della PO ai Lavori Pubblici valuta che se i beni trattati sinora, se non hanno un impatto negativo sul bilancio, non sono utili all’alienazione perché così come sono non sono vendibili e quindi è necessario stralciarli dal piano di alienazione.
L’ing. Capo precisa che sul fondo del Mauto non sono stati quantificati i danni e quindi non si comprende, al momento, se per l’ente l’operazione risulti vantaggiosa e quindi è un’ipotesi che va definita.
La consigliera Ivana Castello riporta una dichiarazione del presidente della commissione bilancio secondo il quale quando viene adottato dal consiglio il piano non c’è più la necessità che l’atto vada alla Regione per la definitiva approvazione in quanto non è necessario sottoporre le varianti per gli interventi migliorativi successivi e la destinazione d’uso dell’immobile inserito in elenco.
Secondo la Castello non è così. Una sentenza della Corte Costituzionale stabilisce che qualunque variante al piano di alienazione e valorizzazione deve passare dalla Regione Sicilia. Il presidente della commissione bilancio Luigi Giarratana riferisce che erano stati invitati alcuni uffici per un confronto sulla materia e da parte dei commissari non ci sono stati errori di valutazione nel merito della questione.
Il consigliere Carmelo Cerruto atteso che il valore reale degli immobili non è aderente a quello del piano (il Comune sulla scorta della sentenza esecutiva del tribunale di Ragusa dovrebbe fare dei miglioramenti agli immobili) non possono essere inseriti nel piano di alienazione: non si possono inserire beni non aderenti al loro valore finale perché ciò provocherebbe un danno all’ente.
Il sindaco ritiene che sarebbe opportuna una sospensione di dieci minuti per individuare quale richieste potrebbero essere accolte e quali no e quindi fare chiarezza sulla questione.
L’ing. Patti replicando alla consigliera Castello rileva che nell’elenco non c’è alcuna approvazione di variante; questo obiettivo, previsto per il fondo di c.da Mauto in cui si prevede una variante, da zona agricola a zona C4, necessita di ulteriori atti in quanto l’area deve essere dotata di sottostrutture ( impianti idrico e fognario).
Secondo la consigliera Castello non conoscendo la sentenza chi compra avrà contestualmente compreso di avere una variante; quindi bisogna specificare meglio questa questione alla luce della sentenza della Corte Costituzionale facendo riferimento all’organo competente ovvero la Regione siciliana. Non bisogna inviare messaggi fuorvianti.
La seduta viene sospesa. Alla ripresa dei lavori sono presenti ventitré consiglieri.
Il consigliere Luigi Giarratana presenta, a nome della maggioranza, un emendamento secondo il quale “dopo l’approvazione dell’argomento impegnano i competenti uffici a porre in essere gli atti necessari eventualmente di variante, per garantire i cambi di destinazione agli acquirenti degli immobili interessati dall’alienazione di cui alla predetta delibera”.
L’assessore all’urbanistica Giorgio Belluardo chiarisce meglio alcuni aspetti emersi nel dibattito.
Sul fondo del Mauto si cita il cambio di destinazione urbanistica, da zona agricola a zona C4, in questo caso gli uffici, non appena votato il piano di alienazione, predisporranno una delibera di cambio di destinazione da inviare poi alla Regione .
Secondo la consigliera Castello la modifica non è detto che sarà approvata dalla Regione.
La sentenza della Corte Costituzionale impone non un emendamento ma bensì un cambio della dicitura allegata ad alcuni cespiti del piano in cui si consente la destinazione d’uso. L’emendamento non ha senso. Questo per fare chiarezza.
L’assessore Giorgio Belluardo registra che la consigliera Castello non si muove dalle proprie posizioni e ribadisce la regolarità della redazione del piano e della bontà dell’emendamento.
Il consigliere Carmelo Cerruto ritiene che il piano inficia il bilancio di previsione. Il valore di un immobile posto nell’elenco non è quello reale sulla scorta della sentenza del Tribunale di Ragusa che impone all’ente ad intervenire per garantire lavori di miglioria dell’immobile.
L’amministrazione quindi deve rimuovere dall’alienazione l’immobile sito in c.da Mauto – vanella 12. Chiede al segretario generale se è legittimo l’atto che si sta discutendo sulla scorta del dubbio da lui posto.
Il segretario generale afferma che l’atto è corredato da un parere di regolarità tecnica da parte della PO competente.
L’ing.capo, Puccio Patti, valuta che indipendente della sentenza, il valore dell’immobile è quello indicato e caso mai si potrà aggiungere, al suo valore, la somma che l’ente deve investire sulla scorta della citata sentenza.
Secondo il consigliere Carmelo Cerruto l’unica soluzione è quella di ritirare il punto dal piano ed inserirne un altro cespite che non infici il bilancio di previsione.
Il sindaco nella replica, dopo aver sentito il legale dell’ente, chiede chiarimenti in ordine al tipo di rapporto che il consigliere Cerruto ha con la causa che ha determinato la sentenza a carico del comune.
La Po ha dato una versione chiara della questione.
Se durante il percorso ci saranno delle novità sarà cura da parte della PO a non mettere in vendita il cespite. Siccome non c’è previsione dell’intervento, che l’immobile potrebbe essere venduto prima delle migliorie non c’è motivo per eliminarlo dall’elenco. Non crede che bisogna “impiccarsi” per una cosa che potrebbe realizzarsi o meno.
Il consigliere Carmelo Cerruto dichiara che ha seguito in qualità di tecnico la vicenda per conto di un proprietario di un immobile adiacente.
Si è proceduto ad una mediazione che non arrecava danni all’ente. La mediazione non è stata a possibile, e qui è finito il suo compito professionale, si è andato a contenzioso che ha fatto scaturire una sentenza contro il Comune e la parrocchia di San Giorgio che sono stati intimati ad intervenire urgentemente per evitare ulteriori danni. Come consigliere vuole evitare che l’ente vada incontro ad altri danni. La questione rischia di determinare un impatto negativo nel bilancio di previsione.
Il consigliere Piero Covato prende atto che il consigliere Cerruto ha partecipato ad un’attività che si può profilare come incompatibile nell’attività di consigliere e quindi chiede la segretario generale se l’atto rischia la illegittimità.
Il segretario ritiene che la incompatibilità è normata dall’art 78 del TUEL secondo il quale il consigliere che abbia un interesse sull’argomento deve astenersi dalla discussione e assentarsi dall’aula.
Il consigliere Vito D’Antona valuta che il fatto che il consigliere Covato abbia sollevato la questione e dall’altra vista la situazione chiara espressa dal consigliere Cerruto, ritiene che sia necessario e indispensabile il deposito da parte di ogni consigliere comunale della posizione di compatibilità o meno sul punto.
Poi fa riferimento al comma terzo dell’articolo 78 del TUEL secondo il quale “i componenti la giunta comunale competenti in materia di urbanistica, di edilizia e di lavori pubblici devono astenersi dall´esercitare attività professionale in materia di edilizia privata e pubblica nel territorio da essi amministrato”.
Ritiene necessario che l’ente dismetta gli immobili di cui non ha bisogno al fine di risanare il bilancio.
Il segretario generale non condivide questa procedura e fa presente che è nell’atteggiamento di ogni consigliere valutare se è compatibile o meno rispetto ad un punto e non è ipotizzabile che ogni volta si debba intraprendere un pratica aggravata per stabilire le compatibilità o meno.
Il consigliere Giorgio Falco ricorda che si sta registrando quello che è successo con il piano spiagge e invita il presidente ad andare avanti.
Il consigliere Luigi Giarratana giudica chiara la versione del segretario generale; è il consigliere che con responsabilità sa di poter o non poter partecipare alla discussione su un argomento posto all’ordine del giorno. Invita ad andare avanti.
La richiesta formalizzata dal consigliere Vito D’Antona viene posta ai voti.
La proposta viene respinta a maggioranza con sei favorevoli e quattordici contrari e un astenuto.
Il consigliere Vito D’Antona ribadisce che la sentenza della Corte Costituzionale non consente il cambio di destinazione. L’emendamento cita l’impegno degli uffici ad avviare la variante e visto che c’e ne sono diverse, quale applicare per ogni immobile ? Si ponga il caso che la Regione non approvi nessuna variante proposta dall’ufficio, quale è l’interesse del cittadino ad acquistare l’immobile con grave pregiudizio per il bilancio dell’ente. L’immobile poi si deve vendere prima o dopo che è stata approvata la variante ?
L’emendamento non è posto in modo chiaro, anzi è illogico.
Allora consiglia un minimo di riflessione per effettuare una vendita certa nell’interesse del Comune. Per il consigliere D’Antona la procedura è confusa.
La consigliera Ivana Castello, unitamente ai consiglieri Cerruto, D’Antona e Colombo, presenta un emendamento teso ad eliminare dal piano di alienazione l’immobile “fondo rustico di c.da Mauto”:
“il comune di Modica con sentenza esecutiva da parte del tribunale di Ragusa è stato condannato ad eseguire lavori di manutenzione straordinaria sugli immobili”fondo rustico c.da Mauto” come risultanza di contenzioso con ditta proprietaria del fondo adiacente. Alla luce degli imminenti lavori ormai acclarati da sentenza definitiva di cui sopra, l’immobile stesso è ritirato dall’elenco dei beni in alienazione poiché lo stesso è gravato da un peso legale che produrrà in seguito lavori urgenti da predisporre una variazione del valore dello stesso che risulterebbe differente dal valore inserito nel piano di alienazione. Tutto ciò al fine di evitare un posobile danno erariale.”
Sull’emendamento viene espresso parere contrario sia di regolarità tecnica da parte della Po e sia quello contabile, da parte del segretario generale.
Si passa alla votazione dell’emendamento presentato dalla maggioranza.
Ai voti l’emendamento viene votato a maggioranza con tredici voti favorevoli e sette contrari.
Il consigliere Carmelo Cerruto chiede che l’emendamento dell’opposizione venga allegato alla delibera; annuncia che si faranno ulteriori approfondimenti; la delibera presenta delle irregolarità e nelle opportune sedi sarà valutata la bontà delle tesi della minoranza.
La delibera relativa al piano delle alienazioni e valorizzazione immobiliari viene votata a maggioranza con quattordici voti favorevoli e sette voti contrari.
Il consigliere Piero Covato chiede l’immediata esecutività dell’atto per adempiere all’emendamento e la trascrizione integrale del dibattito sulla delibera .
A maggioranza viene votata la immediata esecutività con quindici favorevoli e sei voti contrari.
Il consigliere Vito D’Antona chiede il rinvio del punto relativo alla discussione sulla proposta di mozione bollette d’acqua 2015 nella seduta di martedì prossimo. La maggioranza non è d’accordo.
Il consigliere Carmelo Cerruto rileva che diversi consiglieri proponenti sono assenti e quindi chiede il rinvio.
Il consigliere Luigi Giarratana non si dichiara d’accordo.
Si passa al punto relativo alla proposta di mozione di indirizzo sulle bollette acqua 2015 con la quale dieci consiglieri di minoranza (D’Antona,Caruso,Castello, Cerruto,Colombo,Polino, Rizza, Scucces, Spadaro e Stracquadanio) impegnano l’amministrazione comunale ad emanare un provvedimento di sospensione di pagamento delle bollette per il consumo idrico calcolato in modo forfetizzato e di convocare urgentemente una riunione con i patronati, le associazioni dei consumatori e i sindacati per affrontare ed evitare lunghe file allo sportello comunale, di provvedere al ripristino del servizio di lettura dei contatori e di ampliare nell’immediato, le giornate e gli orari di apertura al pubblico dell’ufficio idrico.
Illustra la mozione il primo firmatario della mozione, il consigliere Vito D’Antona, che sottolinea tutti le difficoltà e i limiti con i quali l’amministrazione ha fatto recapitare le bollette dell’acqua.
Le tasse le debbono pagare tutti e ha apprezzato la rateizzazione per mettersi in regola.
La cosa peggiore è stata l’azione svolta: per tre volte c’è un consumo eccessivo rispetto alla media statistica ponderata. Si tratta di un abuso. Invita i consiglieri di maggioranza a venire incontro alle esigenze dei cittadini in difficoltà.
Al consigliere Luigi Giarratana non risulta che i cittadini siano costretti a pagare bollette sbagliate: può dialogare con gli uffici e invitare gli stessi alle dovute rettifiche.
L’utente ha oggi la possibilità di rateizzare con le stesse condizioni della prima rateizzazione.
Il consigliere Piero Covato valuta che è la prima volta che l’utente ha la possibilità di sistemare, anche con sistema informatico, la propria posizione contabile che verrà eventualmente rettificata e rimandata corretta al mittente. Propone di trasformare la mozione in una comunicazione alla città che indichi al cittadino come comportarsi. Registra che c’è un’apertura totale per venire incontro alle esigenze del contribuente.
Il sindaco replica che sui ruoli dell’acqua si è ereditata una situazione critica sui contatori. Ne veniva letta la metà, ovvero 13 mila utenze: sugli altri si caricava solo il costo del canone idrico.
Oggi è aumentata sensibilmente la quantità delle letture con l’apporto degli assistenti agli scuolabus che sono andati nel periodo estivo nelle località marine per effettuare letture straordinarie. Sui 25.351 contatori se ne sono letti 25mila.
L’utente malgrado invitato a fornire la lettura non ha collaborato. Le altre letture, circa cinquemila forfettarie, non è stata possibile farle per impossibilità oggettiva e malgrado ciò, di queste, sono state regolarizzate più di 1342 letture.
I solleciti inviati si riferiscono a 25mila utenze che valgono 27milioni di euro.
Alla rateizzazione hanno aderito in prima istanza 2500 utenti. Oggi il numero sta incrementando in quanto l’amministrazione ha deciso di dare un’ulteriore possibilità con l’obiettivo di regolarizzare le posizione di tutti.
Dopodiché partiranno le ingiunzioni di pagamento. Per dare maggiori possibilità ai cittadini di poter regolarizzare la propria posizione sono a loro disposizione gli appuntamenti con gli uffici e si è arrivati a prenotazioni sino al 10 maggio e in più si è allargata l’apertura ai pomeriggi.
I patronati potrebbero fare un lavoro importante per via informatica.
Per i cittadini non ci sarà un euro di aggravio o di morosità. La lettera di sollecito a quanti hanno aderito alla rateizzazione serve a interrompere i termini della prescrizione.
La rateizzazione è sino a 120 rate proporzionato ovviamente all’entità della somma debitoria ed è senza alcuna spesa aggiuntiva.
Aver inviato il forfettario si è rilevata una necessità in quanto non si poteva caricare, per le utenze non lette, solo il costo del canone idrico determinando un’ingiustizia rispetto agli altri utenti.
Ci si pone l’obiettivo di recuperare 17/18 milioni di euro relativi ai consumi degli anni pregressi.
Non si annulla nessun ruolo . Delle bollette dell’importo di 9milaeuro,di cui ha parlato la stampa, su sei notificate solo una era errata. Ritiene che per quanto riguarda la mozione, escludendo la parte della sospensione, tutto il resto è stato recepito e applicato.
La proposta di mozione viene respinta a maggioranza con cinque favorevoli e quattordici contrari.
La seduta è sciolta.




L’Ufficio Stampa




Notizie Flash
COMISO - INTEGRAZIONE ORARIA AI DIPENDENTI PART-TIME
RAGUSA - IL 22 ASSEMBLEA DEI DELEGATI DELLA CGIL
MARINA DI RAGUSA - LAPORTA ( TERRITORIO) DENUNCIA DISSERVIZI POSTALI
RAGUSA - LE NUOVE CARICHE ALLA FONDAZIONE ARCHITETTI
RAGUSA - ELEZIONI: IL DIPROSILAC LANCIA UN APPELLO AI CANDIDATI
COMISO - TRASPORTO EXTRAURBANO GRATUITO PER ANZIANI
VITTORIA - TRUCK TOUR – BANCA DEL CUORE 2022 DAL 24 AL 26 SETTEMBRE
23-09-2022 19:02 - Economia
[]
Nella giornata inaugurale del Salone del Gusto Terra Madre di Torino si sono registrati ampi consensi alle attività promosse dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa, in collaborazione con Slow food Ragusa, il Consorzio dell’olio d'oliva EVO Dop Monti Iblei, il Consorzio del formaggio Ragusano DOP, il Consorzio di tutela Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC ed il Comune di Ragusa.

“Abbiamo ricevuto l’apprezzamento di tantissimi visitatori ed esperti del settore - dichiara il Commissario S...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-09-2022 12:15 - Politica
[]
Comizio di chiusura della campagna elettorale, questa sera, per l’onorevole Giorgio Assenza, candidato alle regionali nella lista Fratelli d’Italia. L’appuntamento è in Piazza Fonte Diana alle ore 21. Sul palco, con lui, il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari e il dott. Alberto Belluardo.

“Il mio primo intervento, nel corso della prossima Legislatura- ha detto Assenza- sarà sul tema del contenimento dei costi dell'Energia. Urgono misure urgenti a favore delle famiglie e delle aziende, nece...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-09-2022 12:51 - Sport
[]
Comiso, 22 settembre 2022

Pallavolo, l’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano

L’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano. Dopo 25 anni alla guida della storica società di pallavolo comisana, il presidente più longevo nella storia dell’Ardens passa la mano.

Lo storico passaggio di consegne è avvenuto a metà settembre 2022, Occhipinti, 35 anni, da 4 anni è entrato a far parte della dirigenza dell’Arde...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-09-2022 17:41 - Istruzione e Formazione
[]
Calorosa Accoglienza ai nuovi studenti al ‘Fermi’ di Vittoria
Una tre giorni non stop per conoscersi e stare insieme

L’inizio di un nuovo ciclo scolastico, in qualunque ordine, per i ragazzi e le ragazze è una nuova partenza ed un momento delicato che, se vissuto in maniera serena, può contribuire al successo scolastico. Per questo l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Fermi” di Vittoria ha optato per una tre giorni non stop che ha visto protagonisti gli studenti con i loro doce...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 12:16 - Istruzione e Formazione
[]

Una due giorni con i giovani e per i giovani per il candidato all’ARS di Forza Italia Giancarlo Cugnata. Al centro sportivo Lifeten di Pedalino è stata una domenica all’insegna della condivisione, della socializzazione, della passione e dei valori sani dello sport. Dal softair alle arti marziali, dalla danza al calcio femminile, per tutto il giorno tante società e tanti sportivi hanno avuto l’occasione di mettere in mostra il proprio talento. La Festa dello Sport, giunta alla terza edizione, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:41 - Attualità
[]
Un nuovo ecografo alla LILT di Ragusa. “Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno donato il 5x1000”. Lo dichiara la Presidente LILT, Maria Teresa Fattori.

“Con non pochi sforzi, ma certamente con tanta soddisfazione, siamo riusciti ad acquistare un nuovo ecografo per l’ambulatorio LILT di Ragusa. Grazie ad esso, sarà possibile fare ecografie più dettagliate a seno e tiroide. Naturalmente, potremo anche contare sui nostri due radiologi, Anna Scribano e Francesco Spampinato. L'apparecchio sostit...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 10:38 - Attualità
[]
Sigonella: cambio alla direzione all’11° Reparto Manutenzione Velivoli

A margine dell’avvicendamento, tra il Colonnello Salis e il Colonnello Rispoli,

l’inaugurazione dell’area espositiva “Aria”

Il giorno 15 settembre 2022, presieduto dal Brigadier Generale Cristiano Bandini, Comandante la 2ª Divisione del Comando Logistico dell’AM, ha avuto luogo a Sigonella la cerimonia di avvicendamento tra il Col. Riccardo Salis ed il Col. Lorenzo Rispoli nell’incarico di Direttore dell’11° Reparto Manutenz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-09-2022 11:38 - Attualità
[]
Il Teatro Pirandello e le sue pertinenze come il chiostro del Palazzo di Città, utilizzate per convegni ed eventi vari con relativi banchetti e rinfreschi con tanto di servizio catering

Abbiamo appreso che la sede del Comune di Agrigento così come testimoniano locandine e foto allegate, vengono utilizzate come location per convegni e banchetti, per questo, e nell'interesse della comunità agrigentina, abbiamo chiesto nella giornata odierna con pec, tramite l'accesso agli atti consentito dalla ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-09-2022 11:27 - Attualità
[]
Ragusa Ibla, 19 settembre 2022

Il problema rifiuti continua a persistere nella città antica di Ibla

Comibleo: “Il simulacro della Madonna transita tra la spazzatura

Non vogliamo addossare responsabilità ad alcuno. Ma si eviti il ripetersi di tutto ciò”

“Non è possibile continuare a fare i conti con una simile mancanza di decoro. Sappiamo che ci sono problemi, sappiamo che tutti si stanno impegnando per definire una soluzione. Ma, per favore, fate in modo che non accada più quello che si è verific...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 11:44 - OBITUARY
[]
Si è spento il prof. Luciano Di Natale, per tanti anni valido docente di Matematica presso l' ITCA " F. Besta " di Ragusa. Pronto a coinvolgere alunni e colleghi nelle esperienze didattiche, aveva affrontato praticamente diversi temi di fisica e di astronomia, creando appositi giunti cardanici e tentando di ripetere l'esperimento, che Foucault effettuò al Pantheon di Parigi nella metà del 1800 con il famoso pendolo. Il pendolo del prof. Di Natale non sortì l'esito dovuto per la scarsa altezza...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 11:07 - Attualità
[]
Fenomeno degli Youtuber: significato, chi sono e guadagni…

“L’accademia delle Prefi ha voluto sperimentare la capacità di visibilità con un proprio video amatoriale ponendolo su YouTube* riscuotendo un ottimo risultato 888.389 visualizzazioni in 7 giorni”

Il 14 febbraio del 2005 nasceva YouTube, la piattaforma web più famosa per la condivisione dei video (video sharing), nonché il sito che negli ultimi 10 anni secondo Alexa (azienda U. S. A. che si occupa di statistiche sul traffico di Internet...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-09-2022 12:43 - Politica
[]
AEROPORTO DI COMISO, LA ROSA: “FUTURO A TINTE FOSCHE. TUTTO FERMO PER IL CARGO. NON E’ QUESTO CHE CI ASPETTAVAMO DALL’ASSORBIMENTO DI SOACO DA PARTE DELLA SAC”

“Siamo basiti. La recente conferenza stampa tenuta dalla Sac di Catania non ha fatto altro se non confermare i sospetti che avevamo sul futuro dell’aeroporto di Comiso. Un futuro a tinte fosche che, naturalmente, non fa prevedere niente di buono per la crescita economica e turistica della nostra provincia. Inoltre, dalla conferenza stam...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 11:55 - Politica
[]
LAVORI ALLA PISCINA COMUNALE DI RAGUSA: I CONSIGLIERI DEL GRUPPO MISTO D’ASTA, GURRIERI E MALFA PRESENTANO INTERROGAZIONE

I consiglieri comunali del Gruppo misto Mario D’Asta, Giovanni Gurrieri e Maria Malfa hanno presentato una interrogazione sui lavori tuttora in fase di svolgimento alla piscina comunale di contrada Selvaggio. Nell’atto ispettivo, i tre consiglieri comunali chiedono all’Amministrazione di che tenore siano gli interventi in fase di svolgimento all’interno dell’impianto sporti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
10-09-2022 11:53 - Istruzione e Formazione
[]
OPPORTUNITA’ PER 36 GIOVANI DISOCCUPATI SICILIANI E MALTESI, GRAZIE AL PROGETTO “CROSSWORK” POTRANNO QUALIFICARSI CON TIROCINI FORMATIVI RETRIBUITI (2000 EURO AL MESE) E STAGE IN AZIENDE LOCALI. SONO GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO “CROSSWORK” PROMOSSO DA LOGOS E PRESENTATO STAMANI IN CONFERENZA STAMPA

MODICA – 30 giovani disoccupati siciliani, con età fino a 29 anni, potranno ottenere tirocini per inserimento lavorativo retribuiti (2000 euro al mese) per stage da realizzare all’interno di aziende ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
18

Visitatore Numero
2005636

totale visite
7882940

21-09-2022 11:29 - Attualità
[]
Brevi riflessioni di fine Estate…
Eh già… Siamo quasi a fine settembre è questo periodo è caratterizzato da spiagge semideserte e
rotonde sul mare con pochissima gente. Avventori di fine estate, turisti con capelli bianchi e
cappellacci come ali di gabbiani. Viaggiatori, escursionisti che l'età ha posto in uno stato di
quiscenza ma che si portono dietro la consapevolezza e l'esperienza di una ... vita.
Si parla, si socializza davanti ad una granita al limone, immersi in una soluzione di continuità...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:44 - Attualità
[]
COMISO, L'ISOLA FELICE DEI CANI

L'amore dei comisani per i cani non ha limiti, sono accolti in molte famiglie: coccolati, curati, riempiti dell'affetto e delle attenzioni che meritano. Al guinzaglio dei loro padroni li vediamo per le strade della città scodinzolare sicuri, felici fra una via, una piazza, un prato, s'è presente. Sono l'altra metà del cielo, un dono che apre porte invisibili dove, chi ama gli animali, trova realizzato il concetto dell'amore universale. Amore che si realizza attr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:12 - Cultura & Arte
[]
Dante oggi. Il libro di Simone Terreni incanta Ragusa Ibla

Una platea inchiodata alla sedia, nella serata di domenica 18 settembre, per la presentazione del libro di Simone Terreni "A superar lo Inferno", svoltasi a Ragusa Ibla presso la sede dall’associazione culturale San Bartolomeo.

Il libro edito dalla casa editrice TreFoglie (Flaco Edizioni) è un manuale di crescita personale e professionale, scritto in onore del Poeta Dante Alighieri e della Divina Commedia, patrimonio dell’umanità.

L’inte...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:31 - Cultura & Arte
[]
Enrico Lacognata jazz TRIO il 23 settembre 2022 ore 21:00 CAVA GONFALONE di Ragusa

Enrico Lacognata Piano Roberto Barni Contrabbasso Marcello Arrabito Batteria Enrico Lacognata jazz TRIO
La musica antologizza buona parte della musica jazz attraverso contaminazioni stilistiche diverse che vanno dalla tradizione blues, al be-bop, allo swing, al latin, con una estrazione di assoluta fruibilità e piacevolezza a qualsiasi tipo di ascoltatore. Una performance di Enrico Lacognata Jazz Trio può rifle...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:28 - Eventi
[]
120° anniversario dell'alluvione del 26 settembre 1902 a Modica.

L'associazionismo modicano si mobilita per la ricorrenza con una mostra a tema e convegni.

Il 26 settembre 1902 rappresenta per la città di Modica una data importante che ricorda uno dei più drammatici eventi accaduti nella sua storia. Le piogge che avevano funestato il territorio nei giorni e nelle settimane precedenti invasero, attraverso i tre torrenti principali che poi confluivano in quello maggiore detto appunto “Modicano”, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:18 - Cultura & Arte
[]
European Heritage Awards/Europa Nostra Awards 2022,
il Museo Pasqualino vola a Praga per la cerimonia di premiazione
con il Piano di salvaguardia dei pupi

Ogni giorno, ecco i paladini del Museo

Pronti, come ogni giorno, a dare battaglia e a sorprendere gli spettatori i paladini del Museo delle Marionette, ogni lunedì alle 11, e da martedì a sabato alle 17 in Sala teatro.
Dalla penna di Giusto Lo Dico, autore di Storia dei paladini di Francia, appuntamento con Carlo Magno, Orlando e Rinaldo, Angeli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-09-2022 12:21 - Cultura & Arte
[]
L'importanza di " Modicaaltra "

Modica ha un centro storico stupefacente, poetico ed espressivo. Gesualdo Bufalino definì Modica una " melagrana spaccata", ed ebbe ragione poiché la città è suddivisa in vari spicchi superlativi ed affascinanti.

Purtroppo negli ultimi anni il centro storico è stato per lo più trascurato.

Dei giovani modicani, dall'inizio del 2020, hanno censito gli scorci del centro storico ed hanno fondato l'associazione " Modicaaltra", che ha il compito di valorizzare codesti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-09-2022 18:10 - Cultura & Arte
[]
Festival “Corti di Mare 2022”: ecco tutti i premiati.

Nell'ambito dell'evento “Un mare per tutti”, svolto ad Avola nei giorni 11 e 12 settembre scorsi, si è tenuto il Festival “Corti di Mare” che ha chiuso domenica sera l'ottava edizione della manifestazione pensata per promuovere il Mare in molteplici ambiti.

L'intero evento è stato organizzato dalla UISP degli Iblei insieme al CineClub 262, con il patrocinio del Comune di Avola, Assessorati allo Sport, allo Spettacolo, alla Cultura e all'Ambi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-09-2022 18:03 - Cultura & Arte
[]
MELODICA27 CONTINUA AD EMOZIONARE ATTRAVERSO “LA MUSICA DELL'ANIMA”. FINO A DICEMBRE ANCORA TANTI CONCERTI ED ARTISTI ECCEZIONALI.

RAGUSA – Continua con un ricco calendario di appuntamenti la 27esima edizione di “Melodica”, la stagione concertistica internazionale promossa dall'associazione omonima e che a Ragusa, da oltre 25 anni, propone eventi musicali di altissimo livello. Le romantiche e raffinate melodie che da maggio allietano gli amanti della musica classica, continueranno fino a dicem...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-09-2022 17:35 - Eventi
[]
CAMPARI MOVIE CONTEST: ANCHE A COMISO GIOVANI TALENTI

I giovani sono una grande risorsa per ogni comune grande e piccolo d’Italia: spesso, purtroppo, li abbiamo visti costretti ad emigrare per potersi affermare professionalmente o solo per riscattarsi socialmente, trovare un lavoro, formarsi una famiglia, poterla mantenere. Molti ragazzi di Comiso infatti, finiti gli studi, li troviamo cittadini del mondo a contribuire, con la professionalità acquisita in Italia, allo sviluppo di Paesi, che no...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:38 - Cultura & Arte
[]
Presentazione del libro di Domenico Pisana “Credo nel Dio di Gesù Cristo”.

Sabato 24 settembre, alle ore 19.30, si terrà presso il Santuario della Madonna delle Grazie di Modica la presentazione del libro del Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, Domenico Pisana, uscito nel mese di Maggio, e dal titolo “Credo nel Dio di Gesù Cristo - La risposta della fede cristiana agli interrogativi dell’uomo contemporaneo, Dialogo tra Miscredenzio e Teofilo”, già lanciato lo scorso maggio al Salone Int...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:26 - Cultura & Arte
[]
«Sabato 24 settembre alle ore 20:30, presso l’Auditorium P. Floridia di Modica, verrà proiettata la Prima Visione del docufilm La Dea Risorta.

È Modica la città scelta dall'artista Eolo Paul Bottaro che ospiterà la prima proiezione di un docufilm che narra una storia di attaccamento al territorio e ai propri simboli. Fulcro del docufilm è la storia della scultura Triforme di Polizzi Generosa (PA), identificata da molti con la dea Iside.

La scultura, per volere del Vescovo di Cefalù, fu distrutt...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
12-09-2022 11:47 - Attualità
[]
SI POSSONO, PER AIUTARE L’UCRAINA, UCCIDERE MIGLIAIA DI PICCOLE IMPRESE E FAR SOFFRIRE MILIONI DI FAMIGLIE ITALIANE?

Se si gira per i centri commerciali di Ragusa, ma anche per le strade della stessa città, salta subito all’occhio che molte saracinesche sono abbassate, che molte attività che davano un reddito a molte famiglie, sono cessate. La guerra in Ucraina ha iniziato a toccare la carne viva degli italiani: le bollette della luce sono aumentate in maniera esponenziale ed iniziano ad arriv...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
09-09-2022 10:56 - Angolo dell´Arte
[]

Un straordinario evento culturale in programma a Ragusa

E' già quasi del tutto allestita la mostra di opere varie realizzate tra gli anni 50 e 80 del secolo scorso da artisti, forse considerati minori ma di altissimo livello culturale, che si terrà a Ragusa presso la sala borse della Camera di Commercio in via Ntalelli. dal 1/10 al 31/10 .

La realizzazione di una mostra di pittura e scultura di quel periodo, che è curata dal noto pittore ragusano Armando Sparacino, rappresenta un'occasione cult...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie