13 Novembre 2019
Categorie
percorso: Home > Categorie > Economia

MODICA - " SERVIZI PER MODICA srl " SI SCINDE IN DUE SOCIETA' PARTECIPATE: LE CONSIDERAZIONI DEL PD.


In una brumosa sera d’autunno al Comune di Modica accade quello che mai ti saresti aspettato: da una società partecipata, finanziariamente un po’ malconcia, nascono due società nuove di zecca pronte a dispensare servizi pubblici con efficienza ed efficacia degne dei migliori paesi nordici.
Infatti, nella seduta del 31.10.19 il Consiglio Comunale ha deliberato la trasformazione e riorganizzazione della Servizi per Modica s.r.l. in due società partecipate ossia la “Modica Acque e depurazione s.r.l.” e la “Società Consortile Modica Servizi a r.l.”
In estrema sintesi, la prima si occuperà, tra le altre cose, della gestione del depuratore, rete fognaria e rete idrica, mentre la seconda dei trasporti scuolabus, servizi di pulizia custodia e portierato degli immobili e spazi comunali.
Da questa riorganizzazione ne deriva, secondo le intenzioni dei proponenti e di coloro che hanno approvato la delibera, un generale risparmio di spesa e nel contempo una maggiore efficienza nei servizi resi. A ciò aggiungasi, importantissimo, la salvaguardia di 84 posti di lavoro altrimenti a rischio.
Ci riserviamo le dettagliate considerazioni su quanto deliberato nei prossimi giorni perché non è possibile che di una operazione tanto delicata sotto il profilo economico, giuridico e sindacale sia data notizia ai consiglieri di opposizione solamente 24 ore prima del Consiglio comunale senza quindi dar loro la possibilità di approfondire gli argomenti come meritano.
Pare che l’attuale maggioranza veda il Consiglio Comunale, e i dibattiti che si svolgono al suo interno, come un’inevitabile formalità cui sottoporsi per obbligo di legge ma della quale se ne farebbe volentieri a meno perché in capo a chi amministra le idee sono chiare e non c’è bisogno di confronto o ulteriori discussioni.
Da qui discende la prassi di mettere i consiglieri nelle condizioni di conoscere gli atti all’ultimo momento utile, o, come ha denunciato giorni fa la nostra capogruppo Dr.ssa Ivana Castello, di non tenere in alcuna considerazione il fatto che sia stato negato alla stessa l’accesso ad atti amministrativi utili per i dovuti approfondimenti di quanto portato all’attenzione del Consiglio.
Riteniamo opportuno ricordare che i componenti del Consiglio sono stati eletti per tutelare gli interessi della Città e ciò può avvenire solo attraverso un confronto e un adeguato approfondimento dei temi discussi mettendo tutti nelle condizioni di poterlo fare. Trincerarsi dietro il formale rispetto delle norme per i tempi di trasmissione degli atti e valersi sistematicamente della forza dei numeri può forse giovare a una parte politica ma non certamente ai cittadini.
Anche in questo caso, in 24 ore si è deciso l’assetto di due società partecipate, il destino di 84 lavoratori e le relative variazioni nel bilancio comunale opponendosi alla richiesta delle opposizioni di rinviare il punto per adeguati approfondimenti. Un “vuolsi così dove si puote ciò che si vuole” in salsa abbatiana.
In questo momento, quindi, su quanto deliberato ci limitiamo solo ad osservare che il parere favorevole del collegio dei Revisori dei Conti è fortemente condizionato da quanto decideranno sia la Corte dei Conti sia l’Anac cui la delibera sarà inviata, e da cui dipende la sua operatività, e che quindi sarebbe stato opportuno un parere preventivo di detti enti.
A ciò aggiungiamo tutto ciò che riguarderà i lavoratori date le necessarie modifiche dei contratti di lavoro e le dovute consultazioni con le rappresentanze sindacali.
Una volta per questo tipo di operazioni si provvedeva col metodo della concertazione sì da arrivare a un risultato condiviso: come già detto, adesso prima si decide e poi si discute.
E ciò col rischio che le organizzazioni sindacali non concordino sulle proposte dei nuovi contratti di lavoro da applicare.
Ancora, ci permettiamo di fare presente alla cittadinanza che, grazie a questo gioco di

prestigio della giunta Abbate, le bollette idriche aumenteranno perché saranno queste a mantenere una delle nuove partecipate.
Come da delibera del Consiglio:“il budget previsto per i servizi della costituenda società “Modica Acque e Depurazione s.r.l., allegato C, pari ad euro 1.200.000,00, concorrerà interamente alle determinazione delle tariffe del canone idrico che oggi concorre soltanto per un importo di euro 410.000,00 circa, senza gravare sui fondi comunali considerato l’obbligo….della copertura al 100% dei costi.”
Ne consegue, ancora, che non essendo mai coperta al 100% la riscossione delle bollette, i mancati introiti si tradurranno o in minori/peggiori servizi o in ritardi nel pagamento degli stipendi esattamente come accade oggi con la Tari e gli stipendi degli operatori ecologici.
Geniale.
Partito Democratico di Modica

Notizie Flash

VITTORIA - CONTROLLO DEL TERRITORIO DA PARTE DEI CARABINIERI

RAGUSA - LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN LADRO SERIALE

MODICA - INTERROGAZIONE DEL PD SULLA SCIVOLA DI VIA CASTELLO

RAGUSA - GIANNI LAURETTA VICESEGRETARIO PROVINCIALE DEL PD

SCICLI - CONVENZIONE TRA COMUNE E PARCO PER IL CONVENTO DELLA CROCE

MODICA - ARRESTATI DALLA POLIZIA DUE TOPI D'APPARTAMENTO CATANESI

COMISO - GLI APPUNTAMENTI DELLA " PRO LOCO " PER IL MESE DI NOVEMBRE

RAGUSA . IN STATO DI AGITAZIONE I CATALOGATORI DELLA SOPRINTENDENZA

RAGUSA - IL M5S CRITICO SUI PROVVEDIMENTI A SINGHIOZZO DEL SINDACO PER L'ALLERTA METEO

RAGUSA - MARIO D'ASTA ( PD ): " ISITITUZIONALIZZIAMO LA FESTA DELLA SALUTE ".

13-11-2019 15:53 - Attualità
[]
IL " Regina Margherita " di Comiso

APPALTATI I LAVORI PER LA COPERTURA DEL “REGINA MARGHERITA” DI COMISO

€ 107.924,03 il costo complessivo dei lavori

Ragusa, 13 novembre 2019 – È stato aggiudicato, definitivamente, l’appalto per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria ...
13-11-2019 15:47 - Sport
[]
La TT Modica don Alibrandi sale al 2° posto in C1 nazionale

Giornata di grande sport e ottimi risultati anche in D2 per i gialloneri, che battezzano il debutto agonistico di quattro giovanissimi atleti del settore giovanile

Domenica di grande sport,...
12-11-2019 16:14 - Attualità
[]
BRACCIA CHE DIVENTANO RAMI A CUI SOSTENERSI, MENTRE LE FOGLIE SONO SPECIALI MANTELLI AZZURRI CHE PROTEGGONO L’ALTRO. IN OCCASIONE DELLA GIORNATA NAZIONALE DI SAN MARTINO IL FLASH MOB ORGANIZZATO DA SAMOT RAGUSA ONLUS, CON LA COLLABORAZIONE DEGLI A...
12-11-2019 15:13 - Attualità
[]
L'intervento del direttore generale Aliquò
I MANTELLI SPECIALI CHE AVVOLGONO L’ALTRO E SE NE PRENDONO CURA
MOLTO PARTECIPATA IERI POMERIGGIO ALL’HOSPICE DEL PATERNO’ AREZZO
L’INIZIATIVA SU S. MARTINO DELL’UFFICIO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE
C’ERA ANCHE LO SCRITTORE RAGUSANO MICHELE AREZZO

So...
12-11-2019 12:37 - Attualità
[]
L’OSPEDALE CIVILE RIAPRE LE PORTE

A giorni il trasferimento di due importanti uffici:

Commissioni Invalidi Civili e tutta la Medicina Legale del distretto di Ragusa

Ragusa, 12 novembre 2019 – È solo questione di giorni; infatti, già a partire dal 15...
11-11-2019 09:13 - Istruzione e Formazione
[]
Al direttore della testate giornalistica “Eco degli Iblei”
Al direttore di “Comiso news”

Si comunica che l’IISS “G. Carducci” di Comiso, attraverso il proprio ufficio per le relazioni con la stampa, di cui è responsabile la prof.ssa Maria Stella ...
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976

p

20-09-2017 11:12 - Attualità
[]
p




DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
11

Visitatore Numero
1275187

totale visite
3645068


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio