30 Settembre 2020
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

MODICA - SULL´EMERGENZA SANITA´ IL CONSIGLIERE TATO CAVALLINO SCRIVE A CROCETTA, ALLA BORSELLINO E AL PREFETTO DI RAGUSA

Il consigliere Tato Cavallino
Al Presidente della Regione
All´Assessore Regionale alla Salute
Al Presidente Sesta Commissione Servizi Sociali e sanitari
Palermo
A Sua Eccellenza il Prefetto
Ragusa
A Sua Eccellenza il Vescovo di Noto
A Sua Eccellenza il Vescovo di Ragusa
Alla Deputazione Regionale iblea
Al Direttore generale Asp 7
Al Sig. Sindaco di Modica
Agli organi di stampa
Lettera aperta
Oggetto: diritto alla salute, una sicurezza che crolla! Adesso basta!
Tanti i fatti di cronaca legati alla malasanità che in questi giorni hanno riempito le cronache non solo locali ma anche nazionali, fatti gravi e tristi che aggiunti ai piccoli mali della sanità definiscono un quadro scadente e desolante del settore che mette a repentaglio le esigenze di migliaia di utenti. Un triste dato di fatto è che il nostro sistema sanitario non garantisce più il diritto alla salute. Questa sicurezza sta scricchiolando o meglio è già crollata. La situazione è molto preoccupante ed in provincia di Ragusa i problemi legati al pianeta sanità sono diversi e aggravati per certi aspetti dalla politica dei tagli e del "finto risparmio" che incide principalmente sulla qualità delle prestazioni e dei servizi all´utenza. ll taglio dei posti letto negli ospedali è una delle tante azioni, in nome della spending review, certamente non proporzionata alle esigenze di un vasto comprensorio come il nostro. Alla mancanza di posti letto e ala poca ottimizzazione del personale medico, infermieristico e paramedico, si aggiunge poi uno dei gravi problemi che riguarda l´ospedale Maggiore di Modica ovvero il mancato potenziamento e l´ampliamento del pronto soccorso, di cui si parla da diversi anni e che tanti disagi, come ben sappiamo causano agli utenti, che nella migliore delle ipotesi devono attendere per un accesso in pronto soccorso diverse ore con la beffa finale di sentirsi dire non è possibile il ricovero in questo ospedale dirottando il povero malcapitato in nosocomi della provincia. La situazione è ormai insostenibile, il pronto soccorso del Maggiore fa riferimento ad un vastissimo bacino d´utenza e la situazione di enorme disagio è sotto gli occhi di tutti, dei cittadini che hanno necessità e non dei vertici che non vivono gli orrori dell´emergenza-urgenza, ovvero la degenza sulle barelle perché non ci sono posti, le ore di attesa per una consulenza, il tutto tra i corridoi o nelle due anguste stanze a disposizione del pronto soccorso dove vengono "parcheggiati" fino a quattro pazienti in attesa di ricovero, consulenza o dimissioni, in barba alla privacy e alle più elementari norme igienico-sanitarie e con un solo bagno per uomini, donne, diversamente e bambini. Queste sono solo alcune delle carenze del pronto soccorso del nosocomio modicano. Non solo mancanza dei posti letto, non solo gli orrori del pronto soccorso ma anche le lunghe e inenarrabili liste d´attesa per visite ed esami. La gente è stanca di sentire parlare di abbattimento delle liste di attesa; in un sistema sanitario "moderno" questo rappresenta un fenomeno fortemente critico e aggiungerei "disumano" perché i servizi non vengono resi entro tempi appropriati rispetto alle patologie e alle necessità di cura. La sanità è diventata un vero e proprio incubo non solo per i pazienti ma anche per i medici e gli operatori costretti a lavorare in situazione di emergenza con un numero sottodimensionato di personale. Un altro problema denunciato in questi giorni è la mancanza di lenzuola nei reparti di tutti gli ospedali. Caso emblematico la dialisi del Maggiore di Modica dove necessita un ricambio della biancheria maggiore viste le turnazioni delle seduta dialitiche. Una situazione assurda da raccontare ma ancora più assurda da vivere; questa come tante altre causata dall´esternalizzazione dei servizi che nella logica avrebbe dovuto garantire una migliore qualità del servizio a favore del fruitore ultimo, ossia il cittadino ma nei fatti non è così perché le ditte private a quanto pare non riescono a garantire la fattibilità del servizio. Il servizio lavanderia scarso, mancano lenzuola, federe, coperte, camici puliti; stessa cosa per il servizio delle pulizie approssimativo perché svolto solo in un´ora in tutti i reparti. Casi limite che delineano il disastro su cui nessuno può chiudere gli occhi, lavarsene le mani o annacquare responsabilità o fare spallucce. In presenza di queste carenze e della grave situazione strutturale degli ospedali c´è la necessità, non più differibile, di rivedere il modello di organizzazione dell´assistenza e dei servizi che vengono ridotti giornalmente; la realtà è che si tagliano i servizi piuttosto che gli sprechi. Tutti, ognuno per le proprie competenze, devono prendersi le loro responsabilità e correre immediatamente ai ripari per evitare l´implosione del sistema sanitario ibleo e di tutta l´isola. E´ triste assistere al silenzio della nostra deputazione regionale iblea che sulla sanità in provincia cosiccome per altre importanti questioni è diventata sordo/muta e non riesce a far sentire la propria voce quando vengono fatte scelte dissennate che mettono in crisi l´erogazione dell´assistenza sanitaria. Nessun atto di difesa o di contrasto in aula al Parlamento regionale proviene da coloro che ne hanno il titolo affidatogli dai cittadini/elettori, su decisioni, azioni legislative che siano penalizzanti per la collettività. La sanità è per tutti, come lo è il diritto alla salute, che dev´essere salvaguardato da chi ha il dovere di farlo: i governi, i loro rappresentanti istituzionali e i vertici delle aziende sanitarie. La gente è stanca, scoraggiata ed ha bisogno di essere ascoltata, per questo motivo ritengo non più differibile alzare la voce con una decisa e forte azione di protesta che smuova le acque e faccia prendere coscienza tutti coloro che hanno responsabilità affinchè vengano salvaguardati i diritti dei cittadini, attraverso il coinvolgimento di associazioni, gruppi organizzati, semplici cittadini, organizzazioni sindacali e di categoria, forze politiche, sociali e comunità ecclesiastiche per dire "BASTA" ad una sanità che sta crollando dove non ci sono più le condizioni di poterne fruire tutti in eguale misura perché non c´è tutela e sicurezza per gli utenti, i pazienti, per chi è più debole e per chi è più o meno gravemente malato.
Tato Cavallino
Consigliere comunale Modica

Modica lì 05/03/2015


Notizie Flash
MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 28 SETTEMBRE
MARINA DI MODICA - DISSERVIZI IDRICI IL 29 SETTEMBRE
VITTORIA - APERTE LE ISCRIZIONI PER " FACCIAMO META "
SCOGLITTI - PERDITA D'ACQUA IN VIA MIRAMARE
VITTORIA - LA CISL SUL MANCATO PAGAMENTO DEGLI STIPENDI AI COMUNALI
SCICLI - LAUREE A PALAZZO SPADARO
RAGUSA - ASSEGNATI COMPUTER ALLE SCUOLE
PALERMO - NO ALLA PANIFICAZIONE LA DOMENICA
RAGUSA - STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DELLE STRISCE BLU
VITTORIA - ANCORA CAOS NEL FINE SETTIMANA: DENUNCIA DI MARCO CIANCIO
30-09-2020 11:58 - Attualità
[]
L’inaugurazione dell’antica sacrestia della chiesa di piazza Cappuccini uno dei momenti più caratterizzanti della festa di San Francesco d’Assisi

L’inaugurazione dell’antica sacrestia, nella chiesa di piazza Cappuccini, a Ragusa, è stato uno dei momenti più significativi delle celebrazioni in onore di San Francesco d’Assisi, tuttora in fase di svolgimento. Una ristrutturazione fortemente voluta dal parroco, don Nicola Iudica, al terzo anno di attività pastorale, che ha recuperato un prestigios...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 11:13 - Eventi
[]
Celebrazione per la festa di San Michele Arcangelo Santo Patrono della Polizia di Stato.

Oggi, presso la Cattedrale San Giovanni Battista di Ragusa è stata celebrata la Santa Messa in occasione della Festività dedicata al Santo Patrono della Polizia di Stato.
La funzione religiosa è stata officiata alle ore 11.30 da S. E. Monsignor Carmelo CUTTITTA, Vescovo della Diocesi di Ragusa, in concelebrazione con il Cappellano della Polizia di Stato per la provincia, padre Giuseppe RAMONDAZZO e dal parr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-09-2020 10:37 - Attualità
[]


POSITIVO UN GIOCATORE AZZURRO IN ORGANICO, L’ASD RAGUSA CALCIO 1949 HA SOSPESO CON EFFETTO IMMEDIATO OGNI ATTIVITA’

L’Asd Ragusa Calcio 1949 comunica, a malincuore, di avere sospeso con effetto immediato ogni attività, a cominciare dall’allenamento in programma oggi pomeriggio allo stadio di viale Colajanni. La decisione è stata presa dopo che un giocatore regolarmente in organico è risultato positivo al Covid-19. Il resto della squadra, lo staff tecnico e i tesserati si sono collocati in quar...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:19 - OBITUARY
[]
Lo ricordiamo sorridente e gioviale, sempre disponibile: un'estate degli anni '70 con il prof. Giovanni Cafiso viaggiammo giornalmente per raggiungere l'Istituto Magistrale di Modica, dove eravamo nella stessa commissione di esami di maturità. Piacevolissimo il viaggio, arricchito dagli aneddoti e dai resoconti di vita del prof. Cafiso; altrettanto piacevole il lavoro di esaminatore, impreziosito dalle profonde conoscenze del prof., che, con la sua scomparsa, lascia un vuoto non indiffere...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:37 - Politica
[]
Pelligra, La Rosa e Frasca
Presentato il patto elettorale sancito dal Movimento politico Sviluppo Ibleo con la Lega
in vista delle amministrative e a sostegno del candidato sindaco di Vittoria Salvo Sallemi

Movimento politico Sviluppo Ibleo e Lega hanno sancito un patto elettorale in vista delle amministrative a sostegno del candidato sindaco Salvo Sallemi. Ieri mattina, l’ufficializzazione dell’accordo, durante un incontro tenutosi alla sala Avis, e la presentazione dei candidati al Consiglio comunale. Ad illustrare i t...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:28 - Politica
[]

Nuova uscita de “La buona Stella”

Nuova uscita del periodico “La Buona Stella”, edito dalla deputata regionale del M5S Stefania Campo, registrato al numero 1/2020 al Tribunale di Ragusa (precedentemente era uscito un numero zero in attesa di registrazione), che racconta l’attività politica dei portavoce pentastellati all’Ars e quella dei vari meetup del territorio ibleo.

Un giornale, unico nel suo genere per la nostra provincia, con cui la parlamentare iblea intende azzerare la consueta “distan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:09 - Attualità
[]
Gregorio Lenzo presidente Confcommercio Vittoria
Vittoria e i fatti di cronaca accaduti di recente in città
La sezione comunale di Confcommercio avanza una serie di proposte
sollecitando più controlli e una maggiore cura degli spazi urbani

“Alla luce dei recenti fatti di cronaca accaduti in città, riteniamo sia doveroso intervenire sulla questione riguardante la sicurezza e l’ordine pubblico, al fine di tutelare ciascun cittadino nonché gli operatori commerciali che, con le vetrine dei propri negozi e con una intensa e vivace movida animata da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-09-2020 17:12 - Politica
[]
Territorio: da rivedere del tutto la strategia delle linee blu e del rapporto con ditta appaltante

L’ennesima conflittualità con il datore di lavoro degli ausiliari del traffico che si occupano della gestione delle linee blu nella città di Ragusa impone attente considerazioni sulla questione che, non sempre è stata affrontata con la dovuta attenzione.
A occuparsi della importante questione, sia per gli aspetti che riguardano i lavoratori come per quelli che attengono all’utenza, è il segretario...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 12:44 - Cronaca Locale
[]
Continuano le azioni vandaliche nel territorio comisano: questa volta è stato il turno delle panchine presso la villetta della scuola materna " SS Apostoli ". Fino a quando non saranno rafforzati i sistemi di vigilanza e non sarà intrapresa una seria opera di repressione, i vandali continueranno a imperversare in città.
Ecco il comunicato del PD:

Vandalizzata la panchina rossa realizzata dal Partito Democratico di Comiso in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 11:45 - Attualità
[]

Il giovane comisano Danio Vincenzo Distefano conquista a pieni voti il tanto desiderato accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare
Un ragazzo comisano diventa allievo della prestigiosa Scuola Militare “Francesco Morosini”. È Danio Vincenzo Distefano, classe 2004, che ha affrontato e superato brillantemente tutte le difficili prove di cultura generale, e le prove psicologico/attitudinali, necessarie per l’accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare.
Danio è da un anno che si p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
5

Visitatore Numero
1441109

totale visite
5073549

[]
30-09-2020 11:02 - Cultura & Arte
[]
Si terra’ nella Chiesa dei Cappuccini di Ragusa ,giorno 11.Ottobre (subito dopo la messa vespertina) la richiesta conferenza sulle rappresentazioni pittoriche piu’ importanti che hanno interessato San Francesco d’Assisi il diacono e fondatore dell’ordine che da lui poi prese il nome, venerato come Santo dalla Chiesa Cattolica il 4 ottobre e Patrono d’Italia.
Sara’ ancora una volta l’Arch. Salvo Giliberto di Ragusa,storico dell’arte, a completamento dei festeggiamenti di San Franc...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 12:08 - Angolo dell´Arte
[]
“Racconti intrecciati” di Jonida Xherri

Il mondo, un pianeta dove siamo attualmente ospitati, è perfetto ed è un luogo di incontri, ma la “civilta” ha aggiunto una mappa geografica, fata di confini che valgono solo per i piu deboli. Da sempre, oltre i confini, viaggiano le nostre storie, i nostri racconti, fatte da parole che si traducono in tutte le lingue del mondo e divulgano informazioni da un confine all'altro. E proprio qui che prende forma il progetto dell'artista Xherri, nella trasform...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 11:01 - Angolo dell´Arte
[]


Comiso, conclusa la mostra “Terra”, inno all’ambiente e alla responsabilità civica

Si è conclusa la mostra plurisensoriale “Terra” organizzata dal pittore Giovanni Pace direttore artistico dell’Associazione OmniArtEventi presieduta da Salvo Luzzio con il patrocinio del Comune di Comiso che ha messo a disposizione le sale di Palazzo Labisi.

La mostra è stata un vero e proprio inno alla responsabilità civica, al rispetto per l’ambiente alla cura degli animali.
Un progetto importante voluto da Pac...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-09-2020 10:52 - Cultura & Arte
[]
Il libro del magistrato Alberto Centonze apre la XV stagione letteraria del Caffè Quasimodo di Modica

Al via lo scorso sabato presso l’Atrio comunale di Modica la XV stagione dei "sabati letterari" del Caffè Quasimodo, che si snoderà in 16 appuntamenti fino a maggio 2021.
Il primo appuntamento, dopo il saluto del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, è stato dedicato alla presentazione del libro dello scrittore e saggista Alessandro Centonze, magistrato, dal titolo Il “giallo nordico” e i suoi di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:48 - Angolo dell´Arte
[]
Promesse Mantenute, Quasimodo bambino
Alessandro Quasimodo e Antonella Cappuccio sono stati i protagonisti dell’incontro tenutosi presso “Il museo casa natale Salvatore Quasimodo” di via Posterla. Per l’occasione la pittrice Antonella Cappuccio ha donato alla Associazione Proserpina il dipinto che ritrae un giovanissimo Salvatore Quasimodo facente parte di una mostra già ospitata presso lo spazio Big del complesso di S. Marta a Milano dal titolo “Promesse mantenute”. L’artista è stata presenta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:39 - Cultura & Arte
[]
FRANCESCO CAFISO E LA TJO TCHAIKOVSKY JAZZ ORCHESTRA EMOZIONANO RAGUSA IBLA. IERI SERA SPETTATORI EMOZIONATI DA UN CONCERTO STRAORDINARIO DEDICATO AL JAZZ MONDIALE.
RAGUSA – La bellezza di Ibla risplende nelle sonorità jazz. Raffinata serata ieri per il quartiere barocco, trascinato dall’irresistibile musicalità della Tjo Tchaikovsky Jazz Orchestra, con i suoi 18 elementi, e del suo ospite d’eccezione Francesco Cafiso in un concerto eccezionale, promosso dal centro commerciale naturale Antica ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio