24 Luglio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Politica

MODICA - SULLE RELAZIONI ANNUALI AL CONSIGLIO COMUNALE E SUL BUSTO DI QUASIMODO RIPORTIAMO UN INTERVENTO PUBBLICATO DAL MENSILE " DIALOGO "

Il busto ritrovato e l´assessore Digiacomo
"Sulla mediocrità politica della sindacatura Abbate
Che fine hanno fatto le relazioni annuali al Consiglio comunale?
E il busto di Quasimodo che scompare e riappare?
Nel marzo del 2012, riuscimmo ad ottenere dall’Assessorato delle autonomie locali, della Regione Siciliana, la diffida dell’allora Sindaco di Modica, Antonello Buscema, perché non aveva reso al Consiglio comunale ed alla città le relazioni annuali previste dall´art. 17, comma 1, della L.R. n. 7/1992.
Adesso accade che anche il Sindaco Ignazio Abbate, che alla data attuale avrebbe dovuto produrre due relazioni annuali, non ne ha prodotto alcuna.
Considerato che egli pretende giustamente il rispetto della legge di pagare le tasse nei termini previsti, ci sembra naturale che anche lui rispetti la legge, non potendo pretendere che le “relazioni annuali” possano essere sostituite dalle sue esibizioni autoreferenziali e da campagna elettorale permanente, cui pensa di abituarci.
Noi non ci aspettiamo miracoli da codesto sindaco perché ben sappiamo i limiti di chi fa lo stratega, facendosi fotografare, come il generale Patton, sempre con il dito puntato su una carta geografica di Modica ad indicare le grandi strategie di come si copre prontamente una buca o appostato con il decespugliatore per colpire quell’ormai terrorizzato filo d’erba modicano appena mette il naso fuori dal terreno, o alla guida del trattore a spalare neve (dicembre 2014), grato a Dio, per averne fatto cadere tanta che come manna dal cielo utilizzò per imporre la figura del trattorista con la fascia tricolore.
Abbate è cocciuto perché ritiene che facendosi fotografare in posa mentre due operai sistemano una buca prenderà più voti, quindi immaginate come possa interessarsi della “relazione annuale” che non produce voti ma produrrebbe solo quella “pianificazione” nel governo cittadino che a lui non interessa.
E poi, da primo cittadino, egli è da ritenere ‘superiore’ ai suoi concittadini? E sarà per questo che non usa fissare appuntamenti presso il Comune a coloro che chiedono di parlargli per risolvere qualche problema cittadino. Eppure, demagogicamente dice “la mia porta è aperta a tutti”, ma nei fatti parlare con lui è un terno al lotto perché chi volesse incontrarlo non saprà mai se sarà in ufficio e, quando c’è, quanto sarà lunga la fila e quanto tempo perderà e quanti viaggi dovrà fare. Lui sa, per psicologia spicciola, che frutta di più, nell’immaginario collettivo, quel “la mia porta è sempre aperta” che le mattinate perdute da quel povero Cristo che volesse incontrarlo.
Ma il disprezzo per le norme giuridiche e di quelle del buon senso dell’Amministrazione Abbate non si ferma qui. Recentemente abbiamo ricostruito la vicenda della sparizione del Busto di bronzo di Salvatore Quasimodo, accaduta nel settembre dello scorso anno che ha dell’incredibile.
Questa è la cronologia dei fatti:
1937 - Francesco Messina scultore (1900–1995) esegue il Ritratto di Salvatore Quasimodo, busto in bronzo.(Wikipedia).
1995 (dopo il) Il busto in bronzo di Salvatore Quasimodo viene acquistato dal Comune di Modica per una cifra oscillante tra i 20 e i 30 milioni di lire (Rassegna stampa).
2005 (intorno al ) sembra che il busto sia stato esposto all’interno del Palazzo Polara e poi nella stanza del sindaco di Modica (Rassegna stampa).
16 luglio 2013 - protocollo del Comune 34292 del 18 luglio 2013, Alessandro Buscemi (amico personale di Alessandro Quasimodo) per la prima volta scrive al Comune una lettera con la quale, non avendo trovato al Palazzo della cultura il busto di Salvatore Quasimodo, chiede di poterlo vedere e di essere ricevuto dal Sindaco.
20 agosto 2013 - protocollo del Comune 39112 del 20 agosto 2013- Alessandro Buscemi ripete la stessa istanza del 16 luglio 2013.
10 settembre 2013 - protocollo del Comune 42462 - il responsabile P.O. (dott.ssa Portelli) settore VII [Pubblica istruzione e cultura biblioteca e musei]. del Comune di Modica risponde alla lettera del 20 agosto precedente del Buscemi, notiziandolo che il Busto non risulta inventariato neanche tra le opere del Museo Civico.
9 ottobre 2013 - protocollo del Comune 48736 del 9 ottobre 2013 - Alessandro Buscemi riscrive al Sindaco, spiegando che il Busto fu acquistato dal Comune per alcune decine di milioni e reiterava la richiesta di poterlo visionare e di essere ricevuto dal Sindaco.
27 dicembre 2013 - protocollo del Comune 64696 del 27 dicembre 2013 - Alessandro Buscemi riscrive al Sindaco e ribadisce le richieste precedenti.
13 settembre 2014, Alessandro Buscemi e l’on Nicola Bono producono una “Lettera aperta al Sindaco di Modica” con cui, dopo aver riepilogato la precedente corrispondenza di Alessandro Buscemi chiedono che si faccia luce sulla scomparsa del Busto di Salvatore Quasimodo.
22 settembre 2014, nel silenzio del Sindaco, L’on. Nicola Bono ed Alessandro Buscemi producono una seconda “Lettera aperta al Sindaco di Modica” con la quale ribadiscono le considerazioni già espresse nella prima ed aggiungendo, questa volta, con più forza, le responsabilità connesse alla custodia dei beni mobili del Comune. Riportiamo la lettera per intero perché essa riassume in maniera impareggiabile la competenza, l’educazione ed il modo di governare la cosa pubblica dell’Amministrazione Abbate.

“Egregio Signor Sindaco,
in tutta sincerità, dopo la prima lettera aperta in merito alla scomparsa del busto bronzeo dell´esimio Poeta, ci saremmo attesi una sua risposta diretta o a chiarire il mistero o, almeno, per assumere pubblicamente impegni concreti in merito al doveroso accertamento delle responsabilità.
Ma Lei è rimasto silente.
In compenso il suo Assessore alla Cultura, ha ripetuto per l´ennesima volta l´incredibile versione dei fatti che si limita ad una sterile e impotente presa d´atto della scomparsa dell´importante manufatto e della sua totale “perdita di tracce”, ritenendo in tal modo di chiudere una vicenda semplicemente riconducendola all´oblio, da cui alcune persone animate da profondo senso civico hanno cercato di riesumarla.
Il suo silenzio avalla la presa di posizione del suo Assessore, che dà del Comune di Modica una immagine certamente non edificante, di un Ente privo di trasparenza in cui è possibile sottrarre beni culturali a piacimento e, non solo farla franca, ma non avere neanche la preoccupazione che qualcuno possa effettuarne la ricerca, o semplicemente denunciarne la scomparsa all´Autorità Giudiziaria.
Perché alla fine della fiera è questo quello che sembra sia avvenuto, certamente in un passato, ma neanche troppo lontano, di cui ovviamente la sua Amministrazione non ha responsabilità, ma che oggi potrebbe coinvolgerla attraverso il principio della continuità amministrativa, che non contempla scuse rispetto al dovere di tutelare sempre e comunque l´interesse pubblico.
La domanda che impone una risposta, e non una semplice scrollata di spallucce, è cosa è accaduto quando è scomparso il busto bronzeo di Quasimodo?
Possibile che Modica sia l´unico Ente Pubblico Territoriale d´Italia che non abbia un inventario dei beni mobili e immobili di proprietà Comunale?
E se fosse davvero così, non sarebbe questa una grave violazione che, nella continuità amministrativa, coinvolgerebbe anche la Sua Amministrazione?
Ma non è forse vero che, in ogni caso, al momento dell´acquisto del prezioso manufatto, risalente secondo alcuni al 1962, in occasione della visita a Modica del Poeta, un dipendente comunale avrebbe dovuto ricevere l´incarico di consegnatario e, pertanto, di responsabile della sua custodia?
E quando il busto, fruito pubblicamente pare fino ai primi anni novanta, sparì dalla circolazione e non fu più trovato, non avrebbe dovuto essere presentata una denuncia all´Autorità Giudiziaria?
Queste avrebbero dovuto essere le procedure adottate da una Amministrazione Pubblica ispirata alle Buone Pratiche amministrative e capace di tutelare realmente l´interesse e il patrimonio Pubblico.
Se tutto ciò è alla base della scomparsa, è davvero così complicato aprire una seria indagine interna e ricostruire tutti i passaggi per accertare quando è accaduta la sottrazione e quindi individuare i responsabili, quanto meno delle omissioni e, forse, tornare in possesso dell´opera?
Ma la vera domanda è se, come pare, si voglia stendere sulla questione un velo pietoso, o piuttosto andare fino in fondo e appurare tutta la verità su quanto è accaduto.
Ecco, Signor Sindaco perché le abbiamo scritto e le stiamo scrivendo di nuovo.
La verità sul busto scomparso di Quasimodo ha nella fattispecie una valenza ben più profonda del semplice ritrovamento di un´opera d´arte acquisita in onore del cittadino più illustre della storia Modicana e noi riteniamo che questo non possa sfuggire alla sua sensibilità, così come non è sfuggito a quella dell´intera comunità da lei amministrata.
In attesa di un suo stimato riscontro, e se vuole anche incontro, voglia gradire distinti saluti”.
f.to Nicola Bono - Alessandro Buscemi

24 settembre 2014 - Notizia di stampa- “Modica, ritrovato in uno scantinato un busto di Quasimodo: verrà allocato a Palazzo della Cultura”. L’articolo riporta la foto dell’assessore alla cultura, Orazio Di Giacomo con accanto il busto di Quasimodo.

***
Atteso che vogliamo ringraziare l’on. Nicola Bono ed Alessandro Buscemi in particolare, per aver contribuito al “recupero” del busto di Salvatore Quasimodo, vogliamo aggiungere che se quest’ultima lettera evidenzia in maniera solare la qualità Amministrativa della Giunta Abbate, noi vogliamo stigmatizzare come alla maleducazione evidenziata nei confronti del Signor Alessandro Buscemi, preso in giro per più di un anno, il governo (si fa per dire) Abbate manifesta le sue qualità di coraggio quando ritrova in due giorni il busto di Quasimodo solo perché l’ultima lettera a firma dell’on. Nicola Bono ed Alessandro Buscemi lasciava intendere che si era deciso di andare oltre.


P.S.
Con raccomandata invieremo copia di questo numero di DIALOGO alla Regione Siciliana - Assessorato delle autonomie locali e della funzione pubblica - Dipartimento Regionale delle Autonomie Locali - Servizio 3 - "Vigilanza e controllo degli Enti Locali - Ufficio Ispettivo" per chiedere l’intervento della Regione per la violazione da parte del Sindaco dell’art. 17, comma 1, della L.R. n. 7/1992, non avendo reso al Consiglio comunale le due relazioni annuali.
Richiediamo, inoltre, alla Regione Siciliana la possibilità di promuovere una inchiesta amministrativa su come nel Comune di Modica viene custodito il patrimonio mobile del Comune, perché la scomparsa e ricomparsa del busto di Quasimodo autorizza a ritenere che la buona prassi di tale custodia viene talvolta violata. #
"Dialogo " gennaio 2016
Notizie Flash
SCICLI - ADOTTATO IL PIANO SPIAGGE
MODICA - FdI CONTRO L?AGENZIA RECUPERO DELLE ENTRATE COMUNALI
POZZALLO - ARRESTATA DAI CARABINIERI NONNA EROINA
SCOGLITTI - ISOLA PEDONALE VIETATA A BICI, MONOPATTINI E SKATEBOARDS
DONNALUCATA - 262.000 EURO PER LA CHIESA DI SANTA CATERINA DA SIENA
SANTA CROCE CAMERINA - IL SINDACO BARONE SULL'OBBLIGO DELLE MASCHERINE
SCICLI - PER LA LEGA UN DISASTRO LA RACCOLTA DEI RIFIUTI
23-07-2021 11:42 - Politica
[]
La Lega Comiso a confronto con il sindaco Schembari: “L’azione amministrativa, già positiva, sarà ancora più incisiva per assicurare migliore vivibilità alla comunità locale”

Ci sarà un’azione ancora più incisiva sul piano amministrativo. Per migliorare alcune delle attività amministrative riscontrate a livello comunale. E’ questa la risultante del confronto che il commissario cittadino della Lega di Comiso, Giovanni Angelieri, accompagnato dal responsabile provinciale enti locali del partito ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-07-2021 11:57 - Politica
[]
Il coordinamento di Gioventù Nazionale della provincia di Ragusa si rinnova Il movimento giovanile di Fratelli d'Italia, Gioventù Nazionale, vede un cambio di vertici in provincia di Ragusa con la nomina del vittoriese Riccardo Ronza a Presidente provinciale e con l'entrata del modicano Giovanni Baglieri nel direttivo regionale del movimento. "È un grande onore -dichiara Riccardo Ronza- ricoprire questa carica ma sono consapevole che sarà anche un grande onere: coordinare la provincia di Ragu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 17:41 - Attualità
[]
Anche l'on. Nello Dipasquale è stato contagiato dal covid, nonostante avesse assunto tutte e due le dosi del vaccino. Probabilmente il contagio è avvenuto a Palermo, all' ARS, in seno alla V Commissione: l'on. Dipasquale si è alternato al microfono, che non è stato sterilizzato, dopo un altro oratore affetto dal virus. Trasferitosi in Sardegna, per delle brevi vacanze, nonostante vaccinato, l'on. Dipasquale ha avvertito i sintomi classici del contagio, dalla febbre alla tosse, ed è fini...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 18:12 - Politica
[]
A difesa e garanzia del consumatore e del produttore
un ddl di Assenza per l'utilizzo del blockchain nel commercio
di prodotti agricoli, pescato e industria della trasformazione siciliani

Cos'è il blockchain? Quali le sue valenze nel campo del commercio dei prodotti alimentari della terra e del mare? Ce lo spiega Giorgio Assenza il quale, con il prezioso ausilio del tirocinante curriculare Marco Guarna, studente della Luiss Guido Carli, ha preparato e depositato in Ars un ddl che, se approvato i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-07-2021 12:16 - Economia
[]
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 16:14 - Attualità
[]
Monsignor Roberto Asta nominato vicario generale
con la formula “Donec alitar provideatur”

Il Vescovo, monsignor Giuseppe La Placa, ha nominato monsignor Sebastiano Roberto Asta vicario generale con la formula“donec aliter provideatur”. L’uso di questa formula conferisce a monsignor Asta tutte le prerogative proprie del suo ufficio “finché non si provveda in modo diverso”: da una parte non è quindi prevista una scadenza e, d’altra, il Vescovo si riserva di provvedere altrimenti, qualora lo rite...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 13:02 - Attualità
[]
Limitare la velocità. Azione di sensibilizzazione della polizia locale

Proseguono le azioni di sensibilizzazione per limitare la velocità sulla strada da parte della polizia locale, nell’ottica del rafforzamento e di ulteriore messa in sicurezza del servizio, come voluto dall’amministrazione comunale che già ha agito attraverso la realizzazione di numerosi attraversamenti pedonali rialzati e dissuasori laddove il codice della strada lo consente.

In questi giorni si sta installando agli ingress...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 12:37 - Attualità
[]
Rete idrica: nuovi interventi strutturali

L’erogazione idrica alle utenze servite da rete avviene sulla base di un regime turnato, per il tramite di opportune manovre in rete, in quanto non vi è la possibilità di mantenere tutta la rete in pressione.

Ciò è dovuto alla vetustà della rete, che determina perdite idriche e insufficienza della pressione nei punti di erogazione all’utenza.

Pertanto, soprattutto in alcuni punti storicamente noti, si determinano frequenti disservizi dovuti a carenza ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-07-2021 12:39 - Politica
[]
Simone Diquattro aderisce a Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia.

Soddisfazione di Alessandro Sittinieri e Nicoletta Tumino.

Gioventù Nazionale si arricchisce a Ragusa di una nuova e prestigiosa adesione: Simone Diquattro, attuale presidente della Consulta Giovanile del Comune di Ragusa, aderisce al Movimento giovanile di Fratelli d’Italia.

“Sono molto felice” dichiara Simone Diquattro “di entrare a far parte di Gioventù Nazionale, un movimento coeso di giovani con tanta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-07-2021 12:20 - Attualità
[]
Donata al comune di Comiso, un’opera scultorea del maestro Vittorio Balcone. “ Balcone , legato alla sua città da vincoli affettivi, ha donato quest’opera per la fruizione di tutti”. Dichiarazioni del sindaco.

“ Il comune si arricchisce di un’altra opera molto bella, dal titolo “enigma”, realizzata dal maestro Vittorio Balcone – spiega il sindaco Maria Rita Schembari – che è già stata posizionata nel corridoio del piano del sindaco, tra le due aperture dell’ aula consiliare che è il sito più i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-07-2021 11:49 - Attualità
[]
Il nuovo direttore Unità Operativa Complessa Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche

è il dottor Giuseppe Arestia

Ragusa, 19 luglio 2021 - Il dottor Giuseppe Arestia è stato nominato direttore dell’U.O.C. Servizio Igiene degli Allevamenti e delle Produzioni Zootecniche, a seguito di pubblico concorso.

Giuseppe Arestia, classe 1967, laureato in Medicina Veterinaria conseguita in data 10/03/1995 nell’Università degli Studi di Messina.

Vanta una lunga esperienza lavorati...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 16:23 - Politica
[]
Comiso. La visita istituzionale alla città del Governatore Nello Musumeci, dopo quasi quattro anni di governo, appare vuota e ha il sapore di uno spot elettorale.

Si è svolta ieri la visita istituzionale del Governatore Nello Musumeci alla città di Comiso, concretizzatasi con un laconico intervento al Consiglio Comunale e l’inaugurazione parziale dei lavori di manutenzione della cupola della Basilica Maria SS. Annunziata. Nonostante il clima di cordialità e di garbo istituzionale dovuto al ruo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 12:58 - Eventi
[]

Fino al 26 agosto la rassegna di mostre d’arte contemporanee e moderne

promossa da Anna Vicentini e Chiara Vezil con la collaborazione dell’Amministrazione comunale

SIRACUSA - Grazie agli studenti del corso di promozione del patrimonio culturale dell’Università di Catania, sede di Siracusa, e in sinergia con l’Amministrazione comunale, riaprono le porte del teatro comunale di Siracusa. Da diversi anni chiuso al pubblico, il teatro torna a risplendere incorniciato da bellissime opere d’arte post...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 12:18 - Attualità
[]
Compleanno

Il sindaco Giannone festeggia i 100 anni della signora Elvira

Elvira Migliorato è stata festeggiata ieri a Donnalucata

Festa di compleanno ieri sera per la signora Elvira Migliorato, che, circondata dall’affetto dei parenti, dei vicini di casa e degli amici, ha festeggiato 100 anni di vita.

Il sindaco di Scicli Enzo Giannone ha regalato una targa del Comune alla signora Elvira, che, nonostante gli acciacchi, conserva lucidità e presenza di spirito.

Vedova Augugliaro, la signora Miglior...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 11:49 - Tecnologia
[]
POSTE ITALIANE: I DOCUMENTI PER RICHIEDERE L’ISEE IN POCHI MINUTI CON L’ASSISTENTE DIGITALE “POSTE”

Da oggi l’innovativo servizio è disponibile anche per i cittadini della provincia di Ragusa.

Palermo, 17 luglio 2021 – Bastano pochi minuti per ricevere la documentazione necessaria per richiedere l’ISEE o la consistenza patrimoniale direttamente al proprio indirizzo mail certificato.

Da oggi l’innovativo servizio è disponibile anche per i cittadini della provincia di Ragusa grazie all’Assistente ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 11:25 - Politica
[]
Dalla bonifica delle discariche abusive alla creazione dell'uliveto delle donne e degli uomini giusti, dal risanamento di Pozzo bollente all'allontanamento di " Sicilia acque" e alla revoca di " Vittoria mercati ", dall'autogoverno di Scoglitti al potenziamento dei trasporti urbani e all' ampliamneto dei cimiteri, dall'attenzione per il centro commerciale ( via Cavour ) al museo del carrubbo e alla strada dei 100 carretti, dal museo Zarino al " certamen kamarinense ": si tratta di slcuni obi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 11:59 - Cronaca Locale
[]
Scoglitti, sfiorata tragedia, bancario salva due donne. Gurrieri: "Aspettano forse il morto?"

"Stiamo assistendo ad una sorta di eterogenesi dei fini. Un uomo si lancia in mare e salva una donna e la sua bambina per spirito di solidarietà, ma in realtà sta prendendo il posto di chi dovrebbe tutelare la vita e l'incolumità dei cittadini, ma non lo sta facendo". Pietro Gurrieri, avvocato, giornalista e candidato sindaco a Vittoria per il MoVimento 5 Stelle e Città Libera, commenta così il gesto ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-07-2021 17:43 - Attualità
[]

ANCHE L’ABBANDONO LEGALIZZATO È UN ABBANDONO

“M’AMA, MI AMAVA” È LO SLOGAN DELLA CAMPAGNA ANTIABBANDONO 2021 DELL’OIPA

Comparotto: «Le nostre guardie zoofile e i nostri volontari sono presenti in tutta l’Italia per soccorrere anche questi sfortunati animali»

Anche l’abbandono legalizzato è un abbandono. La nuova campagna antiabbandono dell’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) si rivolge a quei proprietari di cani e gatti che si liberano dei propri animali portandoli in un cani...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
28

Visitatore Numero
1680453

totale visite
6119732

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
22-07-2021 18:03 - Angolo dell´Arte
[]
Litrico e gli altri, il contributo dell'arte sartoriale italiana nel mondo

Nato a Catania nel 1927, era il primogenito di ben dodici figli di un povero pescatore. Angelo Litrico, uno dei più importanti sarti di tutti i tempi, s’è formato in via Etnea presso la sartoria di Agatino Distefano. Trasferitosi a Roma a 18 anni, ha lavorato come apprendista nella sartoria di via Sicilia 51, che acquisterà nel 1951, fondando la sua azienda. Grazie in particolare all’attore Rossano Brazzi, suo primo cli...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-07-2021 16:39 - Cultura & Arte
[]
L’AVARO DI MOLIÈRE. NUOVA PRODUZIONE DELLA COMPAGNIA GODOT: UNA MESSA IN SCENA ORIGINALE IN CUI GLI ATTORI DIVENTANO SPETTATORI. PER LA RASSEGNA PALCHI DIVERSI ESTATE AL CASTELLO, DAL 23 AL 25 LUGLIO APPUNTAMENTO AL CASTELLO DI DONNAFUGATA.

RAGUSA – Una messa in scena originale e molto coinvolgente per L’Avaro di Molière, la nuova produzione firmata Compagnia G.o.D.o.T. all’interno della stagione Palchi Diversi Estate al Castello. Dal 23 al 25 luglio, con replica poi dal 27 al 29 agosto, alle...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
21-07-2021 12:48 - Eventi
[]
ZŌ CENTRO CULTURE CONTEMPORANEE

Per Raizes 2021 la poesia delle donne in musica della catalana Carola Ortiz

Il 22 luglio, per la versione estiva della rassegna di world music prodotta da Zō in collaborazione con l’Associazione Darshan, il live del trio della cantante, clarinettista e compositrice catalana. Con lei Sandrine Robilliard violoncello e voce e Bartolomeo Barenghi chitarra 7 corde e voce

Catania, SpiazZō @ Zō Centro culture contemporanee, 22 luglio 2021, h. 21

www.zoculture.it

Quarto a...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 16:55 - Cultura & Arte
[]
IL SENTIMENTO DEL ROMANTICISMO IN TUTTE LE SUE SFACCETTATURE IL PROTAGONISTA DELLO SPETTACOLO MUSICALE “SOGNO ROMANTICO” CON IL CLARETTINISTA CARLO FRANCESCHINI E IL PIANISTA MICHELE INNOCENTI, SABATO 24 LUGLIO A RAGUSA PER LA STAGIONE CONCERTISTICA MELODICA.

RAGUSA – Il secondo atteso appuntamento della 26esima stagione concertistica internazionale Melodica sarà dedicato al romanticismo nella musica, attraverso il concerto “Sogno Romantico”. L’associazione culturale Melodica, con la direzione...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 16:46 - Cultura & Arte
[]
UN’EMOZIONE CONDIVISA, AMPLIFICATA, E PER QUESTO ANCORA PIÙ SPECIALE. GRANDE SUCCESSO PER LA 13^ EDIZIONE DI SCENICA FESTIVAL CHE SI È CONCLUSA IERI A VITTORIA.

VITTORIA (RG) – Il teatro è il luogo dell’anima, il posto in cui il proprio io trova riposo. Gli ultimi mesi sono stati difficili per l’io di ciascuno, ecco perché il teatro oggi rivendica ancor di più il suo ruolo di culla esistenziale. Regala emozioni, fa divertire e fa riflettere. Insegna a pensare e a farlo anche con leggerezza. A...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-07-2021 12:03 - Cultura & Arte
[]
Liolà. Al via la 4^ edizione della rassegna di libri organizzata dalla Pro Loco Mazzarelli.

Dal 23 luglio al 5 settembre a Marina di Ragusa.

Riparte Liolà - luoghi, incontri, opere, autrici e autori. Anche quest’anno, a nutrire gli incontri, tematiche diverse: figure di donne da ricordare ma anche atmosfere e storie accostate sia alla storia vera che a quella immaginata, con uno sguardo ai tesori sommersi del mare Mediterraneo.

Si comincia il 23 luglio con “Maria Occhipinti. Storia di una donna ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 13:05 - Eventi
[]
AD ORTIGIA AL VIA “ARTIERI MERCATO CREATIVO”, FESTIVAL DELLE ARTI E DEI MESTIERI

SIRACUSA - Al via “Artieri Mercato Creativo” il primo Festival della Sicilia dedicato alle Arti e ai Mestieri. Dal 16 al 25 luglio ad Ortigia, presso Largo Aretusa,la kermesse vedrà artieri provenienti da tutta Italia esporre le proprie eccellenze: artigiani, designer, illustratori, stilisti legati da un unico denominatore, l’artigianato Made in Italy. L’inaugurazione è fissata per venerdì 16 luglio alle ore 19.00...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-07-2021 11:35 - Cultura & Arte
[]
17 luglio 2021 Successo e soddisfazione per la presentazione di Modica – Storie di vita e altre dolcezze.

Un pubblico davvero numeroso ha partecipato, la sera dello scorso giovedì 15 luglio, alla presentazione del libro di Marco Sammito, patrocinata dal Comune di Modica e organizzata dalla casa editrice Incipit23. L’atrio del Palazzo San Domenico, sede comunale, si è riempito di amici, gente del luogo e persone che hanno a cuore il passato e il destino della città che è protagonista del libro...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 11:00 - Angolo della Memoria
[]
Il 15 luglio 1943 morì ad Auschwitz Vittoria Gorizia Nenni, detta Vivà e chiamata "Gorizia " in onore della città liberata dagli Austriaci. Nata nel 1915 ad Ancona, terza figlia di Pietro Nenni, partecipò attivamente alla resistenza in Francia, dove la famiglia era in esilio e dove si era sposata giovanissima con Henry Daubeuf. Nel 1942 fu arrestata dalla Gestapo insieme al marito, con l'accusa di tramare contro lo stato collaborazionista. Il marito venne ucciso l'11 agosto a Mont Valérien...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-07-2021 12:55 - Cultura & Arte
[]
CONSULTA COMUNALE FEMMINILE

Convegno/Celebrazione

MARIA OCCHIPINTI

tra aneliti di libertà e passione per la vita

Il 29 luglio ricorre l'anniversario della nascita di Maria Occhipinti (1921-1996), una “Donna diRagusa” (come lei stessa si è definita) tenace e determinata, antesignana dell'emancipazione femminile.

L'amore per la sua terra e la sua gente, la sete di giustizia, la rivendicazione del diritto alla parola sono alcuni dei temi che hanno ispirato e motivato il suo agire, da quando incinta f...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-07-2021 12:40 - Cultura & Arte
[]
Undici appuntamenti con la musica classica nel cuore del barocco:

da luglio a settembre torna a Modica Vespero Musicale

Dopo oltre un anno senza musica, l’estate nel cuore del Barocco tornerà ad essere attraversata dalle note di Vespero Musicale, con un programma organizzato dall’Associazione Mozart Italia che sarà eccezionalmente ricco – ben 11 appuntamenti da luglio a settembre – ed eccezionalmente articolato, grazie ad una serie di concerti di musica classica che si intrecceranno a quelli tr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-07-2021 12:12 - Cultura & Arte
[]
Cerimonia di premiazione

XIII Concorso Nazionale di Poesia

Città di Chiaramonte Gulfi – Premio Sygla

- Medaglia di bronzo 2015 Senato della Repubblica -

Si svolgerà sabato 24 luglio, alle ore 20:30 presso il cortile del Convento dei Frati Fancescani di Santa Maria del Gesù di Chiaramonte Gulfi, la cerimonia di premiazione del XIII Concorso Nazionale di Poesia “Città di Chiaramonte Gulfi – Premio Sygla”.

Nel corso della serata, che sarà allietata dalla presenza del Siracusa GuitarDuo composto da Ne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio