05 Ottobre 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > Acate

PALERMO - I SINDACATI APRONO LA VERTENZA ARAS SULLA ZOOTECNIA


Palermo, 02 aprile 2016
Prot. n. 16

Preg.mo On.le
Rosario Crocetta
Presidente Regione Sicilia


Preg.mo On.le
Antonello Cracolici
Assessore Regionale dell’Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea

Preg.mo
Commissario ARAS
Avv. Giorgio Biserni



Oggetto: vertenza ARAS e zootecnia siciliana


Richiamando che in data 24 marzo scorso, l’On.le Assessore Cracolici ha ricevuto le delegazioni sindacali scriventi allo scopo di risolvere la vertenza in oggetto e di affrontare i contingenti problemi di cassa dell’ARAS e che purtroppo nonostante gli impegni presi durante gli accordi firmati dalle parti in causa nei mesi di ottobre 2015 e gennaio 2016 ad oggi continua a persistere lo stato di gravissima difficoltà economica e lavorativa di tutto l’ente, comunichiamo quanto segue.
I dipendenti rappresentati dai coordinatori regionali e provinciali sindacali in data 01.04.2016 hanno convenuto e concordato che la situazione attuale dei lavoratori dipendenti è divenuta insostenibile tale da richiedere immediato intervento, soprattutto se la si coniuga alle risultanze della legge finanziaria 2016 approvata dal Governo Regionale che vede l’ARAS collocata tra gli Enti che dovranno andare a bando per ottenere i contributi dal competente Assessorato regionale dell’agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea che comporterà ulteriori gravi ed insanabili ritardi nell’erogazione dei contributi all’ARAS, nonostante l’impegno assunto dall’assessore Cracolici che ha presentato un disegno di legge a sostegno dell’ente in causa, affinchè si scorpori, dalle somme messe a bando, la somma istituzionale dovuta all’ARAS per i fini statutari previsti per legge.
All’uopo, in uno stato di incapacità amministrativa della Governance ARAS che ancora ad oggi non ha o non vuole realizzare la situazione disperata in cui si trova la stessa, le scriventi OO.SS. hanno previsto che dalla data del 4 aprile (secondo legge) p.v. è proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti allo scopo di permettere un congruo preavviso per le numerose e successive azioni che si è stabilito perseguire nei giorni successivi fino alla risoluzione della vertenza, al personale di campagna che non può più anticipare le spese di trasferta lavorativa di rendersi disponibile negli uffici di appartenenza e di consentire agli allevatori, attraverso riunioni

informative che si terranno in ogni capoluogo di provincia di mobilitarsi nelle sedi opportune per ostacolare conseguenze estreme alla zootecnia siciliana.
Si comunica, inoltre, che dal giorno 11 aprile p.v. i dipendenti si asterranno anche dallo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa (campagna e amministrativa) precisando che, le sofferenze dagli stessi supportata dalla mancanza della legittima retribuzione già da otto mesi oltre ai rimborsi chilometrici, la totale assenza di prospettiva dei lavoratori siano elementi non più procrastinabili e ci si auspica che si possa svegliare la coscienza sociale e politica siciliana per una definitiva risoluzione alle problematiche ARAS puntando ad un reale rilancio della zootecnia isolana.
In tale contesto non dimentichiamo di tralasciare l’annosa problematica di un commissariamento che si protrae da oltre 6 anni, periodo nel quale oltre al ricorso agli ammortizzatori sociali per il personale dipendente non è stato elaborato alcun piano industriale di rilancio e di prospettiva in vista del nuovo PSR 2014/2020 che vede l’ARAS al centro dell’interesse economico del Sistema Allevatori per le certificazioni che solo questo Ente può rilasciare per certificare il valore aggiunto fin qui svolto e dare risposte esaustive in termini di contributi agli allevatori Soci.

Cordiali Saluti.


cgil - FLAI, cisl- FAI, uil- A,Confederdia

Di seguito il volantino:
AL GOVERNO
E ALLA POLITICA SICILIANA
DICIAMO

1. Basta con il Commissariamento dell’ARAS che si protrae da oltre 6 anni che, senza un piano industriale di rilancio, ha collassato il settore zootecnico siciliano;
2. Basta con i giochi di potere che hanno determinato una serie di contenziosi nei confronti dell’ARAS provocati dai Commissariamenti susseguiti ma i cui danni sono sempre stati posti in capo ai lavoratori;
3. Basta con l’idea assistenzialistica del settore;
4. Sblocco delle somme dovute ai lavoratori che non percepiscono lo stipendio (già ridotto poiché in contratto di solidarietà) da ben 8 mesi;
5. Per una politica che punti realmente alla zootecnia come risorsa primaria per la Sicilia e non come lobby di parte;
6. Il rispetto delle leggi, dei contratti e degli accordi sottoscritti;
7. Per la stabilità, per i diritti e la dignità di tutti i lavoratori

In attesa che il Governo regionale possa dare segni tangibili di riscontro, i LAVORATORI stremati comunicano che ogni tipo di attività sarà sospesa a far data dal giorno 11 aprile p.v.
Scusandoci con l’utenza per il disagio arrecato, invitiamo la stessa a condividere un percorso comune per risvegliare la Politica Siciliana ed imprimere una reattività ad un settore che sta morendo pur rappresentando le grandi eccellenze fin qui conseguite grazie all’attività di Selezione e di Assistenza Tecnica operata negli anni dall’ARAS.

I 130 LAVORATORI ARAS




Notizie Flash
RAGUSA - ELEZIONI 2022: IL COMMENTO DEL SEGRETARIO DEL PD, CALABRESE.
SCICLI - IL COMUNE PATROCINA FILM CON STEFANIA SANDRELLI
COMISO - AL CONSIGLIO COMUNALE MARIA NUNZIATA LA TERRA SUBENTRA A BIAGIO CARUSO
DONNAFUGATA - AL VIA IL RESTAURO DEL PARCO DEL CASTELLO
RAGUSA - 4 DENUNCIATI DA PARTE DEI CARABINIERI
RAGUSA - L'ANALISI DEL VOTO DI " RAGUSA PROSSIMA "
05-10-2022 20:05 - Attualità
[]
Sono gia 2 anni da quel 2020 che siamo al 100% di membri attivi. Salvo Bracchitta creatore e fondatore del gruppo social RISAN – Rete Italia Sicilia All News, ha scritto nel post sul suo gruppo. Lo stesso continua:" senza, probabilmente immaginare nel corso degli anni, la mia “creatura” avrebbe raggiunto traguardi e numeri da record.

Oggi, come ci racconta orgoglioso, conta ben 34660 iscritti . “Gli iscritti” – spiega Bracchitta – “sono per l’91% residenti nella nostra provincia.

Il restante 9%...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 17:44 - Attualità
[]

I Carabinieri commemorano il 40° anniversario della morte del Gen. Dalla Chiesa con un libro distribuito a tutte le scuole della provincia di Ragusa.

Consegna del libro dal titolo “Le stelle di Dora”, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore – Liceo Scientifico “Galilei – Campailla” di Modica
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 17:25 - Economia
[]
" Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha appena confermato il via libera europeo al potenziamento della Stm di Catania. Un investimento complessivo di 730 milioni di euro in 5 anni, 700 posti di lavoro diretti e altre centinaia con l'indotto. La notizia è splendida, il Mise ha seguito con attenzione e massima discrezione tutti i passaggi così come la Lega a livello nazionale e in Sicilia. Voglio ringraziare Giancarlo Giorgetti che ha dichiarato tutta la sua felicità per...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
Categorie
04-10-2022 11:37 - Istruzione e Formazione
[]

Ripartire dalla centralità della persona, dal suo bisogno di trascendenza attraverso, in primo luogo, le relazioni significative, e in particolare la relazione alunno-docente. Questo il tema che nell’attuale congiunzione storica l’Ufficio per la cultura, la scuola e l’università, l’Ufficio per l’insegnamento della religione cattolica della Diocesi di Ragusa, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico provinciale (A.T. Ragusa) e della Cattedra di Dialogo tra le culture, hanno avvertito come urg...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
04-10-2022 11:03 - Tecnologia
[]
Giuseppe Scibilia, direttore dell’UOC Ostetricia e Ginecologia dell’ASP di Ragusa, racconta la prima gravidanza da trapianto d’utero in Italia: “Un lavoro di squadra senza eguali. Grato di esserci”

Ragusa, 3 ottobre ‘22
Il dottor Giuseppe Scibilia, ginecologo e direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ASP di Ragusa, è stato un componente dell’equipe multidisciplinare che, nell’agosto 2020, ha effettuato il primo trapianto d’utero in Italia. L’intervento, realizz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
Categorie
03-10-2022 17:10 - Politica
[]
Disservizi trasporto studenti Pozzallo, Campo: “Falcone ha preferito fare passerelle anziché risolvere problemi”

“L’assessore Falcone ancora in carica e rieletto in questa maggioranza, in campagna elettorale ha preferito fare passerelle piuttosto che risolvere una questione che i siciliani pagano cara a fronte di un servizio inefficace e che mette a rischio la pubblica sicurezza dei nostri studenti”. Lo afferma la deputata regionale del M5s di Ragusa, Stefania Campo, in merito ai disservizi la...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-10-2022 12:29 - Attualità
[]
Festa per la consegna del terzo Doblò destinato alla mobilità sostenibile a Scicli

E’ il terzo mezzo in sette anni che il Comune e la Pmg, grazie agli sponsor privati, destinano alla mobilità di soggetti in difficoltà

Festa di piazza ieri in via Mormina Penna per la consegna del terzo Doblò in sette anni destinato alla mobilità sostenibile di persone in difficoltà.

Il Comune di Scicli ha aderito per la terza volta al progetto "Mobilità garantita" promosso dalla società PMG Italia, che prevede la...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-10-2022 11:46 - Attualità
[]
Lunedì 10 ottobre parte il servizio di refezione scolastica nelle scuole. “In assoluto anticipo rispetto agli altri anni”. Dichiarazioni del sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari.

“Quest’anno siamo in assoluto anticipo nell’erogazione del servizio di refezione scolastica nelle scuole di Comiso e Pedalino. L’obbiettivo per il futuro, è quello di cominciare in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico – spiega il primo cittadino di Comiso-. Le scuole che usufruiranno della refezione, sono...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-10-2022 19:06 - Politica
[]
Santa Croce Camerina, si coalizza il fronte delle opposizioni: “Proposta credibile per la città. L’Amministrazione non ascolta”

“Offrire alla comunità di Santa Croce, attraverso la condivisione di idee e iniziative, una proposta programmatica credibile e lungimirante. Ma soprattutto diversa, nei metodi, dall’attuale Amministrazione comunale”. Con questo intento, giovedì 30 settembre, si è svolta a Santa Croce Camerina la prima riunione tra forze civiche e di partito rappresentati alle ultime e...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-10-2022 12:02 - Attualità
[]

Sicilia: la San Vincenzo riparte dalla scuola
A Comiso il 57° Convegno Regionale della Società di San Vincenzo De Paoli

Comiso, al via l’1 e 2 ottobre il 57° Convegno Regionale della Società di San Vincenzo De Paoli. Centinaia di soci e volontari si riuniscono per riflettere sul ruolo del Volontariato nel mondo scolastico e nella società civile.

Si terrà l’1 e 2 ottobre presso l’Hotel Villa Orchidea di Comiso (RG) il 57° Convegno della Società di San Vincenzo De Paoli di Sicilia. Come ogni anno ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-09-2022 17:12 - Attualità
[]
Abbiamo fatto le pulci alle spese del Parco Valle Dei Templi e del Comune, “l'estate Agrigentina” è costata circa 700.000€ . Il Parco per statuto può investire in spettacoli e feste? Il Comune può elargire un contributo di 135.000€ al distretto turistico delegando a loro l'organizzazione degli eventi con soldi pubblici? Perché sperperare il denaro pubblico in questo modo e non investirlo rendendo più bella ed accogliente la nostra città ridotta ai minimi storici per servizi al turista ed al c...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
13

Visitatore Numero
2013263

totale visite
7924075

DELLE COSE DI SICILIA
05-10-2022 19:16 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
RICOTTA, UNA DELIZIA CHE ACCOMPAGNA LA STORIA DI UN’ ISOLA ED IL RICORDO DEI TEMPI PASSATI…

Cu va a mannara, mancia ricotta. (Questo proverbio siciliano ci ricorda che, per ottenere davvero dei risultati, bisogna faticare).

Il ricordo della prima mangiata di ricotta nel mese di ottobre…

Un centinaio di mucche al pascolo, dondolano la coda per scacciare gli insetti fastidiosi, in un campo erboso mentre il sole tramonta; uomini esperti si accingono ad iniziare la mungitura giornaliera. Il braccio t...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 19:29 - Cultura & Arte
[]
Il 7 Ottobre si festeggia la Madonna del Rosario, in un video l’omaggio del Poeta Rosario La Greca

Il 7 Ottobre di ogni anno si festeggia la Madonna del Rosario, si tratta di una delle più importanti ricorrenze della tradizione religiosa cattolica. Il Santuario principale della Beata Vergine del Rosario è la Basilica situata a Pompei, visitata da oltre 4 milioni di pellegrini l'anno, che giungono da ogni parte del mondo per rivolgere a Maria le proprie preghiere, chiedere una grazia, un migli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 17:57 - Cultura & Arte
[]
NON SOLO TEATRO. ARRIVA ANCHE LA STAGIONE MUSICALE AL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA, EMOZIONANTE NOVITÀ DELLA PROGRAMMAZIONE 2022-2023. QUATTRO INTENSI APPUNTAMENTI CON LA DIREZIONE ARTISTICA DEL MAESTRO SALVATORE MOLTISANTI. PARTE DEL RICAVATO DEI BIGLIETTI ANDRA' IN BENEFICENZA.

RAGUSA - Soffia aria di novità al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla. Il piccolo tesoro del barocco ibleo apre le porte ad una emozionante stagione musicale. L'elegante teatro ragusano non proporrà solo spettacoli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-10-2022 11:53 - Attualità
[]
Novant’anni di storia del Modica Calcio

Oggi 3 ottobre 2022 la società calcistica Modica calcio compie 90 anni dalla sua fondazione (3 ottobre 1932). Come possiamo constatare dalla data di fondazione la società è stata fondata in pieno periodo fascista: in mezzo a tantissima povertà e degrado si è riusciti anche a fare sport, cosa che per quei tempi non era una cosa scontata. Ricordo perfettamente i racconti dello zio Pietro Scollo, che diceva sempre: "figghu miu, accumiciammu a ghucari cu 'm ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-10-2022 19:35 - Cultura & Arte
[]
IL CINECLUB 262 DI MODICA SI AGGIUDICA UN FINANZIAMENTO DEL MINISTERO DELLA CULTURA PER IL BANDO “IL CINEMA E L'AUDIOVISIVO A SCUOLA”.

Il Cineclub 262 di Modica ha partecipato al bando promosso dal Ministero della Cultura per finanziare progetti rientranti nella tematica “Il Cinema e l’Audiovisivo a scuola – Progetti di rilevanza territoriale”.

Al bando D.D. 863 11/03/2022, attuato dalla Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, di concerto con il Ministero della Cultura e il Ministero dell'Istr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-09-2022 17:35 - Eventi
[]
CAMPARI MOVIE CONTEST: ANCHE A COMISO GIOVANI TALENTI

I giovani sono una grande risorsa per ogni comune grande e piccolo d’Italia: spesso, purtroppo, li abbiamo visti costretti ad emigrare per potersi affermare professionalmente o solo per riscattarsi socialmente, trovare un lavoro, formarsi una famiglia, poterla mantenere. Molti ragazzi di Comiso infatti, finiti gli studi, li troviamo cittadini del mondo a contribuire, con la professionalità acquisita in Italia, allo sviluppo di Paesi, che no...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie