15 Settembre 2019
Categorie

POGGIBONSI ( SI ) - IL 28 SETTEMBRE PRESENTAZIONE DI " GIORGIO LA PIRA, SINDACO INNOVATIVO " DELL'ISPICESE CORRADO MONACA.

“Giorgio La Pira sindaco innovativo”, si presenta il nuovo libro di Corrado Monaca

Sono trascorsi più di quarant’anni dalla scomparsa di Giorgio La Pira, ma il suo pensiero e il suo operato si rivelano ancora vitali, vivi e attuali, capaci di sviluppare nuovi punti di vista, riflessioni stimolanti e proposte di soluzione sui temi e sui problemi d’oggi. È quello che emerge dalla lettura del libro “Giorgio La Pira sindaco innovativo, la reinvenzione del modo di governare oltre la planologia” di Corrado Monaca (Città Nuova editrice) che sarà presentato in prima nazionale sabato 28 settembre alle ore 17,30 a Poggibonsi (Siena) presso il Salone delle feste della Misericordia in via Alessandro Volta 38/A. L’evento è organizzato dal locale Centro studi “Giorgio La Pira” Istituto culturale valdelsano di Poggibonsi, in collaborazione con la locale Confraternita di Misericordia.

Il programma della serata prevede i saluti e l’introduzione di Paolo Marrocchesi, fondatore e presidente del Centro studi “Giorgio La Pira”, l’intervento di Marco Ricceri segretario generale dell’Eurispes, la testimonianza di Mario Primicerio presidente della Fondazione “Giorgio La Pira” di Firenze e le conclusioni dell’autore.

Corrado Monaca, ispicese, docente, tecnico e imprenditore, con un passato da amministratore pubblico e presidente nazionale di un noto movimento ambientalista, tratta nel suo libro un argomento inedito e originale: La Pira artefice di una innovativa pianificazione socio-economica e di un nuovo approccio planologico ai problemi del suo tempo. Non si tratta (soltanto) di una ricostruzione cronologica di fatti storici, ma di un esempio concreto di buone pratiche e capacità amministrativa che ha ancora tanto da insegnare ai politici d’oggi.

La “reinvenzione” del modo di governare avvenne agli inizi degli anni Sessanta nel Comune di Firenze. Il capoluogo toscano all’epoca era dissestato e afflitto da innumerevoli problemi: le spinte dell’immigrazione, la disoccupazione, le difficoltà della ricostruzione postbellica, il crescente pauperismo, la mancanza di alloggi, ospedali e scuole. Così La Pira dovette inventarsi un nuovo strumento di governo: la “Compagnia delle Indie fiorentina”, sul modello della britannica Compagnia delle Indie Orientali, risalente al XVII secolo.

Il suo compito era quello di rilevare le esigenze e i problemi dei cittadini, suddivise negli ambiti strategici - economico, sociologico, urbanistico e religioso - per poi formulare programmi di intervento e progetti risolutori. La Pira chiamò a parteciparvi come “soci” tutti i cittadini. La direzione, invece, fu affidata a Gianni Conti, giovane universitario nuorese stabilitosi a Firenze. Suoi collaboratori erano inviati nei quartieri della città per ascoltare la gente e programmare le azioni da realizzare. Poi si stilavano i piani di lavoro, si annotavano i costi, i soggetti attuatori e i tempi di realizzazione. Dal 1961 al 1965 la Compagnia fiorentina realizzò ben 113 strade per servire 47.000 abitanti con rete fognante, rete idrica, piani stradali e servizi; 14 scuole prefabbricate e demolì 54 strettoie stradali. E ciò grazie al volontariato e ai privati, in una sorta di “sussidiarietà orizzontale” o sinergia pubblico-privato.

Fin qui la storia. Ma quali insegnamenti se ne possono trarre? "Dal modus operandi della Compagnia delle Indie fiorentina - spiega Monaca - emerge una gestione innovativa, ancora fino ai giorni nostri, della pianificazione come strumento di democrazia e partecipazione. È stata la prima testimonianza non solo in Italia, di una nuova disciplina unitaria della pianificazione – la Planologia - intesa a creare un ponte fra i progressi scientifici e teorici in economia e di altre scienze sociali e l’efficienza della politica operativa e amministrativa. Una pianificazione socio-economica unificata e integrata, meta-disciplinare, per una nuova esperienza di gestione delle politiche pubbliche".

Monaca fa riferimento in particolare alla tesi di Franco Archibugi, teorico della pianificazione spaziale, circa la fine dell’economia teorica e la nascita, al suo posto, di una politica integrata socio-economica, orientata all’azione e alla programmazione, attraverso un approccio problem-solving, basato su coefficienti o parametri cognitivi tratti dall’analisi ex post (modelli decisionali) e non ad analisi di “modelli descrittivi” o legati all’azione futura.

--
Giovanni Criscione

Notizie Flash

VITTORIA - SANZIONI DA 300 A 3.000 EURO PER MANCATO RISPETTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA.

PALERMO - IL COMITATO PENDOLARI SULLA TRATTA FERROVIARIA SIRACUSA/ CALTANISSETTA

MODICA - INTERROGAZIONE DI GIOVANNI SPADARO ( PD ) SUI LAVORI NEL QUARTIERE DENTE

DONNAFUGATA - IL 14 SETTEMBRE PERFORMANCE LIVE AL CASTELLO

MARINA DI RAGUSA - INTERVENTO DI SALVATAGGIO IN MARE DAVANTI LO STABILIMENTO MARGARITA

MODICA - CONFERENZA STAMPA DELL'OPPOSIZIONE SUGLI AUMENTI COSAP

RAGUSA - INIZIA IL 23 SETTEMBRE IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DELL' 11 SETTEMBRE

RAGUSA - IL 16 SETTEMBRE ASSEMBLEA GENERALE DELLA CGIL

VITTORIA - L'ON. AIELLO NON HA MAI SCRITTO: " COME SI FA A CHIEDERE LA LIBERTA' PER PALUMBO ?"

MODICA - SOLIDARIETA' DEL MEETUP M5S AL CONSIGLIERE MEDICA

15-09-2019 16:36 - Attualità
[]

Domenica 22 settembre, organizzata dall’Associazione Esplorambiente, si svolgerà l’annuale Giornata della Speleologia, giunta quest’anno alla 13a edizione. Durante la giornata è possibile ammirare il quartiere trogloditico di C.da Marafini, in ter...
14-09-2019 16:44 - Attualità
[]
Sogniamo una Vittoria radicalmente diversa, che guardi al futuro

Sono trascorse diverse ore dalla fine dell’evento che ha visto come ospite il dott. Cottarelli e l’emozione è ancora viva in noi. È doveroso ringraziare le centinaia di persone che h...
13-09-2019 12:49 - Attualità
[]

L’ARTE ENTRA IN OSPEDALE

ESTEMPORANEA DI PITTURA AL GIOVANNI PAOLO II

LE OPERE SARANNO DONATE AL PRESIDIO OSPEDALIERO

50 GIOVANI ARTISTI PARTECIPERANNO ALLA REALIZZAZIONE

Ragusa, 13 settembre 2019 - Al “Giovanni Paolo II” di Ragusa è tutto pronto per...
11-09-2019 16:01 - Attualità
[]
S.E. Sir Nunzio Alfred D’Angieri Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario del Belize è stato ieri in visita al Museo del cioccolato di Modica.
L’Ambasciatore D’Angieri, di lontane origini siciliane delle quali è orgoglioso, era accompagnato ...
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976

p

20-09-2017 11:12 - Attualità
[]
p




14-09-2019 16:53 - Eventi
[]
RAGUSA IBLA SI MUOVE A RITMO DI JAZZ. IERI SERA GRANDE APERTURA DEL FESTIVAL “OLTREMENTE” CHE PORTA ARTISTI INTERNAZIONALI IN CONCERTO NEL QUARTIERE BAROCCO. STASERA ATTESI IL BATTERISTA FRANCESCO CUSA E IL DUO MICHAEL MOORE- ACHIM KAUFMANN. DOMAN...
12-09-2019 12:43 - Istruzione e Formazione
[]

Alfred Brendel e la sua masterclass

trasformano Modica nella capitale della musica classica

Una vera e propria leggenda della musica, punto di riferimento internazionale dell’esecuzione musicale nell’ultimo mezzo secolo, a confronto con cinque giova...
23-08-2019 16:22 - Attualità
[]
CS Torna Bimbi e Vendemmia, il 22 settembre da Avide Vigneti & Cantine

Dopo il grande successo degli anni precedenti, da Avide Vigneti & Cantine, l’azienda vitivinicola di Comiso dei fratelli Lidia e Marco Calcaterra, domenica 22 settembre torna Bi...

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
9

Visitatore Numero
1262033

totale visite
3382432


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio