30 Giugno 2022
Categorie
percorso: Home > Categorie > Pozzallo

POZZALLO - ACCORATA LETTERA DI GIUSEPPE IEMMOLO, ASSOLTO DALL´ACCUSA DI USURA E ANCORA SENZA LAVORO PRESSO LA BAPR, DI CUI ERA DIRETTORE.

" Sono Giuseppe Iemmolo, nato a Modica il 28.04.1953, domiciliato in Pozzallo, Via Lucania 23/6, ex Direttore della Succursale di Pozzallo della Banca Agricola Popolare di Ragusa. Le scrivo questa lettera perché sono alla disperata ricerca di "GIUSTIZIA". Ho subito un processo per concorso in usura continuata ed aggravata che si è concluso il 12.12.2014 con la mia assoluzione per non aver commesso il fatto, pronunciata dal collegio penale presso il Tribunale di Ragusa. Sono trascorsi tre mesi e niente mi è stato restituito di tutto quello che mi hanno tolto: le mansioni che svolgevo, lo stipendio che allora non mi è stato accreditato, le spese legali sostenute per dimostrare la mia totale estraneità ai fatti. Tutto è iniziato la mattina del 03.06.2011, all´apertura dello sportello bancario da me diretto, quando si presentarono quattro carabinieri che, verbalmente, mi comunicarono che da quel momento avevo "il divieto temporaneo, ma assoluto, di esercitare attività professionali od imprenditoriali connesse all´esercizio del credito, ed in particolare quella di direttore della filiale di Pozzallo della Banca Agricola Popolare di Ragusa". Mi comunicarono inoltre che dovevano perquisire casa mia e la direzione della Banca. Ho chiesto loro copia del provvedimento e del mandato di perquisizione e mi hanno risposto che li avevano in macchina e non me li potevano fare vedere. Il 10.06.2011 vengo interrogato dal GIP e il mio Legale chiede l´annullamento del provvedimento che viene rigettato e, nelle motivazioni, fra l´altro, si legge che le presunte vittime sono attendibili e che non si conoscono fra di loro. A questo punto posso ritirare la copia di tutti i documenti contenuti nel fascicolo processuale ed inizio la loro lettura. Mi rendo conto che i fatti di cui sono accusato sono totalmente inesistenti e falsi e di ciò immediatamente informo i vertici della Banca che mi rispondono che si attengono solo a quanto stabilito dai giudici. Inizia la fase dibattimentale e, nella prima udienza, il comandante della stazione dei carabinieri di Pozzallo, sotto giuramento, alla specifica domanda del presidente del collegio giudicante, dichiara che per me non sono state fatte indagini, non sono state fatte intercettazioni telefoniche né ambientali, e, sempre a domanda del presidente, risponde che sono dentro il processo su basi comportamentali come si leggeva dalle querele delle presunte vittime. L´Ispettore di Polizia dichiara che non aveva fatto indagini su di me, ma scrive che non avevo erogato credito alle presunte vittime e che, con il mio comportamento, le avevo costrette a rivolgersi agli usurai. Rileggo tutto il fascicolo e scopro, fra l´altro, che il P.M. aveva richiesto accertamenti bancari solo per uno dei due presunti usurai indicando la data di nascita errata; viene data delega, inoltre al CTU, per accertare i rapporti intercorsi tra i due presunti usurai, me e tutte le presunte vittime. Nonostante siano state richieste, nessuno ha fatto indagini per l´altro presunto usuraio e per me. Il CTU ha redatto la relazione solo sulla base dei documenti, prodotti dalle presunte vittime, presenti nel fascicolo. Non sono state acquisite tutte le movimentazioni finanziarie dei presunti usurai e nemmeno delle presunte vittime. Non sono state acquisite le dazioni con assegni dei presunti usurai, viceversa, fra le dazioni di una delle presunte vittime sono stati inclusi assegni utilizzati per l´acquisto di un´autovettura, per l´acquisto di un´attività commerciale, di un´attività artigianale ed assegni dati a presunti finanziatori non denunciati. La presunta vittima, a dibattimento, ha dichiarato che erano stati i carabinieri ad individuare ed indicare quegli assegni come dati ai presunti usurai. La mia difesa ha prodotto tutte le richieste di fido avanzate ed accolte smentendo, a dibattimento, l´accusa di non aver erogato credito alle presunte vittime. Ero accusato di non aver consegnato alle presunte vittime il carnet di assegni tanto da non consentire loro di emettere assegni posdatati senza avere disponibilità sul conto corrente; la mia difesa ha dimostrato che tutte le richieste di rilascio di carnet di assegni sono state evase per intero. E´ emerso che due volte il carnet è stato rilasciato solo parzialmente e precisamente il 13.07.2004 ed il 15.07.2004 quando io ero assente per ferie (dal 12.07.2004 al 26.07.2004). Le presunte vittime, a prova di un mio suggerimento a procurarsi il denaro dai presunti usurai, hanno indicato due operazioni di sportello fornendo tutti gli elementi necessari per essere individuate senza ombra di dubbio; acquisite, le stesse risultano eseguite presso l´altro sportello di Pozzallo della Banca Agricola Popolare di Ragusa, operazioni fatte, fra l´altro, quando le presunte vittime non intrattenevano rapporti con lo sportello da me diretto. Una delle presunte vittime, sotto giuramento, ha dichiarato che la mattina, prima dell´apertura delle banche, lui e altri commercianti di Pozzallo, si trovavano dal presunto usuraio, ognuno per eseguire la propria operazione finanziaria. Il GIP aveva detto " non si conoscono fra di loro". Oggi, nell´appello avverso alla mia assoluzione, avanzato dalle parti civili e dal P.M., leggo che Pozzallo è piccola e io non potevo non sapere dell´esistenza dei due presunti usurai. Due pesi e due misure. Nelle motivazioni della mia assoluzione, fra l´altro, si legge che le presunte vittime erano già andate dai presunti usurai prima di quando loro stessi indicano come suggerito dal sottoscritto. La mia vicenda, dal mio punto di vista, potrebbe presentare diverse anomalie: indagini non fatte, accertamenti fatti in modo errato ed incompleto, prove inesistenti, documenti non acquisiti. Il tutto, si potrebbe ipotizzare, come un accanimento contro di me. Tanta cattiveria, tante falsità, l´essere così tanto prevenuti, il silenzio assordante, l´isolamento professionale giornaliero, il non vedersi riconosciuto d´iniziativa il dovuto, l´essere costretti a ricordare ad ogni circostanza senza possibilità alcuna di poter immediatamente dimenticare tutto, portano sempre in misura maggiore a pensare di farla finita. Tutto questo per lo scrivente, senza ombra di dubbio, equivale ad istigazione al suicidio. Proverò a resistere, non riesco a garantirne il successo."




Notizie Flash
RAGUSA - L'ON. CAMPO (M5S) SULLA CARENZA SANGUE
RAGUSA - L'AVIS SULLA RACCOLTA SANGUE
IBLA - PROROGATI AL 2023 I PASS RILASCIATI NEL 2021
RAGUSA - REPLICA DELL' ON. DIPASQUALE ALL'ASS. IACONO SUI RIFIUTI
RAGUSA - RINNOVO DELLA CONULTA COMUNALE FEMMINILE
RAGUSA - DUE PIETANZE IBLEE NEL REGISTRO DELLE EREDITA' IMMATERIALI
RAGUSA - IL SINDACO CASSI' AGGIORNA I CITTADINI SULL'INDIFFERENZIATA
RAGUSA - TRINGALI, FIRRINCIELI E CHIAVOLA SULL'ACQUA A SAN GIACOMO
29-06-2022 18:01 - Politica
[]
EMERGENZA RIFIUTI: STOP A TASSA DI SOGGIORNO PER TURISTI E RIMBORSO TARI AD ESERCENTI. CHIESTO LAVAGGIO STRADE URGENTE. LE PROPOSTE OPERATIVE DEL CONSIGLIERE GIOVANNI GURRIERI

RAGUSA - “Raccogliere i rifiuti nel centro storico di Ragusa, di Ibla e Marina di Ragusa, anche se si dovessero temporaneamente stipare in dei container, rimborsare i turisti per la tassa di soggiorno che stanno pagando in questi giorni nonostante l’emergenza rifiuti, e scontare la tari agli esercenti. Sono queste le pro...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-06-2022 17:24 - Attualità
[]
Al via la quarta edizione di “Mare senza frontiere: accessibilità a tutti”

"Un vero e proprio modello organizzativo che ha garantito un concreto servizio a tutte quelle persone con disabilità che non avrebbero potuto, come in passato, usufruire delle spiagge e del mare"

Ragusa, 29 giugno 2022 - È tutto pronto per l’avvio della quarta edizione di “Mare senza frontiere”, mare accessibile a tutti!

Dal 1° luglio e fino al 31 agosto 2022, tutti i giorni dal lunedì alla domenica: dalle ore 10.00 alle...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-06-2022 10:59 - Attualità
[]
Che la situazione dei rifiuti in Sicilia e a Comiso sia sfuggita di mano a chi di competenza è sotto gli occhi di tutti: con le discariche al collasso e con le isole ecologiche stracolme, con il rischio di conferire i rifiuti oltre lo stretto di Messina e con costi 4 volte superiori agli attuali, l'unico, che non si rende conto della drammaticità della situazione è l'assessore ai rifiuti di Comiso, Biagio Vittoria.
E' da tempo che invitiamo l'ass. Vittoria a lasciare perdere la politica, ch...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-06-2022 17:43 - Politica
[]
Il gruppo ‘Insieme per Santa Croce’ chiede la bonifica della discarica a cielo aperto di contrada Spinazza. Presentata una mozione

Mobilio, frigoriferi, televisori. Ma anche scarti di lavorazioni edili, imballaggi, bidoni di vernice, lastre in eternit, pneumatici e carcasse animali. E’ questo il drammatico scenario che costeggia la strada comunale Aretusa, meglio nota come “trazzera Pirtusa”, in contrada Spinazza, alla periferia di Santa Croce Camerina. C’è pure un cartello che indica la prese...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-06-2022 17:01 - Economia
[]

Rifiuti Vittoria, Roma Costruzioni replica al Sindaco: “Basta proclami sui social!”

La Roma Costruzioni srl non “fa quello che vuole”, ma fa quello che deve.

Vogliamo precisarlo sin da subito, rispondendo all’ennesimo attacco ricevuto sui social in merito ai nostri servizi e all’appalto che ci siamo aggiudicati per sette anni. Ci preme innanzitutto sottolineare che, ad oggi, è stato rispettato tutto quello che era previsto, a partire proprio dai mezzi su cui tanto qualcuno discute. A tal propos...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-06-2022 10:00 - Economia
[]
90 ANNI, E PIU', DI IMPEGNO PER IL RILANCIO DEL TERRITORIO. CONCLUSA LA TRE GIORNI DELL'ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI. INSIEME AI GAL INIZIATIVE PER PROMUOVERE LE ECCELLENZE DEL TERRITORIO MENTRE LA BAPR HA CONSEGNATO IL PREMIO PER L'AGRICOLTURA INNOVATIVA.

RAGUSA – Dal 1930 sono la “malta” che cementifica più soggetti, da quelli pubblici a quelli privati, favorendone l'amalgama e rilanciando connessioni per obiettivi ben chiari: qualità nel mondo delle produzioni agrico...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 17:31 - Economia
[]
Autorizzazioni dehors per pubblici esercizi dal 1 luglio 2022

È in fase di conclusione il procedimento relativo al rinnovo e alla presentazione di nuove istanze per il posizionamento dei dehors da parte dei pubblici esercizi. Lo rende noto il vicesindaco con delega allo Sviluppo Economico, Giovanna Licitra, la quale sottolinea che a tale fine, con riguardo ai procedimenti di rinnovo, l’ufficio competente procederà nei prossimi giorni ad inviare ad ogni richiedente al proprio indirizzo pec l’au...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 12:47 - Economia
[]
Settecento le imprese iblee del comparto costruzioni in difficoltà

a causa del blocco della cessione dei crediti legati ai bonus edilizia

Indagine della Cna territoriale di Ragusa: “A rischio 2.100 posti di lavoro”

In provincia di Ragusa sono circa 700 le imprese del comparto costruzioni in difficoltà a causa del blocco della cessione dei crediti legati ai bonus edilizia. Il dato è frutto di un'indagine che Cna Edilizia Ragusa ha portato avanti ascoltando un campione di 100 imprese edili e dive...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 12:33 - Politica
[]
In questi giorni si è costituito il Collettivo Politico per una Vittoria Democratica.

Come si evince ne fanno parte persone che affondano le proprie esperienze nel panorama cittadino più vario delle professioni, del volontariato, della cultura, dell’istruzione, del commercio, dell’agricoltura.

Tra i partecipanti ci sono ex amministratori di Vittoria che in passato hanno servito in vario modo la città e che rivendicano di aver contribuito con il loro operato a realizzare un periodo di sicuro svi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
8

Visitatore Numero
1962403

totale visite
7561078

29-06-2022 17:45 - Cultura & Arte
[]
Rosolini: si presenta il libro di Domenico Pisana, “Credo nel Dio di Gesù Cristo”

Sarà presentato sabato 2 aprile a Rosolini il libro di Domenico Pisana “Credo nel Dio di Gesù Cristo. La risposta della fede cristiana agli interrogativi dell'uomo contemporaneo. Dialogo tra Miscredenzio e Teofilo", pagine 188, recentemente lanciato al Salone Internazionale del libro di Torino dalle casa editrice “Edizioni Segno” di Udine.

L’evento si terrà presso “Agorà Stupor Mundi” alle ore 19.30. Dialogherà co...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-06-2022 12:53 - Cultura & Arte
[]
LA “PAROLA” E LA TOCCANTE MUSICA DI GIOVANNI CACCAMO SARANNO PROTAGONISTI DEL PROSSIMO APPUNTAMENTO DE “L'INGEGNERE DI BABELE”: “NELL'ORA DELL'ULTIMO NAUFRAGIO”. I TESTI DELL’AUTORE COMISANO INCONTRANO LE CANZONI DEL CANTAUTORE MODICANO.

COMISO (RG) - Le arti continuano a dialogare tra loro grazie alla seconda edizione de “L'ingegnere di Babele”. In ogni appuntamento la parola di Gesualdo Bufalino incontra in maniera delicata ma incisiva gli ospiti del festival, creando uno scambio intrigante,...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
28-06-2022 10:11 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
La gita e la scoperta dell’arbusto di Lentisco in una Sicilia ancora autentica…

La camminata lungo il fiume mitologico… paradiso della natura in cui abitò Mercurio

A Camminata

Pi camminari basta ca si vivu - Passu ri jornu a jornu

Comu ri stazioni in stazioni - No trenu ro ma r’istinu

Affaciatu re finestri e ne ciazzi - Ne signali e ne facci

Sempri i stissi e sempri riversi - Come n’funnu su i paisaggi.

La partenza e la scoperta

Era un'afosa giornata iblea di inizio estate, quando il cielo, striato d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-06-2022 17:09 - Politica
[]
Si svolgerà il prossimo primo luglio, alle ore 19,15, presso il salone parrocchiale della chiesa di Sant' Antonio a Comiso, l'incontro- dialogo con il vicesindaco di Comiso e assessore LL.PP., arch. RobertoCassibba.
L'incontro, promosso da " Comiso in dialogo ", verterà sulla situazione delle opere pubbliche nella città casmenea.

[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-06-2022 11:08 - Cultura & Arte
[]
La tutela della biologia marina, la valorizzazione del pescato e la Legge Salvamare al centro di un interessante confronto promosso dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa all’interno della terza edizione della Settimana dell’Ambiente.

L’importante evento di promozione delle strategie sostenibili legate alla pesca, in un contesto di promozione del mare e delle coste ragusane, si è svolto presso il Museo Civico di Storia Naturale di Comiso.

Il confronto, a cura della Delegazione siciliana dell...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie