10 Luglio 2020
Categorie

POZZALLO- FERMATO GIOVANE SCAFISTA SENEGALESE DI UNO DEI GOMMINI SOCCORSI ( video )

147 gli scafisti individuati nel 2015, 200 nel 2014.

La Polizia di Stato ha proceduto ad inviare in altri centri quasi 400 migranti, il resto sono stati ospitati al C.P.S.A di Pozzallo.

4 i gommoni soccorsi a largo della Libia, uno è stato condotto da SENGOL Fali, nato in Senegal il 01.01.1996 che è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria.
I responsabili del delitto previsto dall’art. 12 D.Lgs.vo 25.7.1998 nr. 286, concorrevano con altri soggetti presenti in Libia al fine trarne ingiusto ed ingente profitto, compiendo atti diretti a procurare l´ingresso clandestino nel territorio dello Stato di cittadini extracomunitari. Il delitto è aggravato dal fatto di aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale in Italia di più di 5 persone; perché è stato commesso da più di 3 persone in concorso tra loro; per aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale delle persone esponendole a pericolo per la loro vita e incolumità ed inoltre per aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale le persone sono state sottoposte a trattamento inumano e degradante.
I migranti provenienti da diverse paesi africani sono stati ospitati presso il C.P.S.A. di Pozzallo.

MODALITA’ DI SOCCORSO IN MARE

Alle ore 06,10 del 14/12/2015 la nave della Guardia Costiera Italiana “ORESTE CORSI” intercettava un natante in difficoltà ed iniziava il recupero di 114 migranti che venivano presi a bordo. Alle ore 13,30 il Comando MA.RI.CO.GE.CAP. disponeva il trasbordo dei clandestini sulla M/N BOURBON ARGOS che già aveva soccorso altri 3 gommoni. La BOURBON ARGOS si dirigeva verso il porto di Pozzallo dove giungeva alle ore 13,30 del 15.12.2015.

ORDINE PUBBLICO ED ASSISTENZA

La Polizia di Stato ha gestito nuovamente uno sbarco consistente di migranti, ben 459 da identficare e poi trasferire in altri centri.
Le operazioni di sbarco non hanno avuto alcun ritardo, tanto da permettere un’immediata assistenza ai migranti.
Il Funzionario dirigente del servizio di Ordine e Sicurezza Pubblica della Polizia di Stato, con a disposizione decine di uomini, ha dovuto poi coordinare, le immediate partenze, i trasferimenti dal CPSA ad altre regioni e l’accoglienza di centinaia di migranti.
Le operazioni di sbarco non hanno fatto registrare criticità ed è stata prestata la massima attenzione verso i soggetti che avevano bisogno di cure mediche, in particolar modo diverse donne incinte e tanti minori alcuni in tenerissima età.
Alle procedure hanno partecipato 40 Agenti della Polizia di Stato, nonché appartenenti alle altre Forze dell’Ordine, la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana ed i medici dell’A.S.P. per le visite mediche.
Al riguardo, le attività dell’Ufficio Immigrazione della Polizia di Stato risultavano complesse, dovendo essere espletate in tempi ristretti, così da permettere anche un immediato invio degli ospiti in altre strutture d’accoglienza.
La Polizia Scientifica ha lavorato consequenzialmente senza sosta per le operazioni di preidentificazione e fotosegnalamento, in considerazione dei nuovi arrivi. In tempi record sono stati identificati centinaia di migranti approdati e movimentati quasi 500 migranti.

LE INDAGINI

Gli uomini della Polizia di Stato - Squadra Mobile Questura di Ragusa - con la partecipazione di un’aliquota di Carabinieri e della Guardia di Finanza hanno concluso le prime fasi delle indagini in 8 ore, permettendo di procedere al fermo dello scafista.
Le indagini sono state particolarmente complesse considerato che bisognava contestualmente procedere al trasferimento di centinaia di migranti, l’ospitalità di parte di essi e poi individuare testimoni e scafisti.
A Pozzallo per ogni sbarco bisogna cercare di utilizzare al meglio le risorse umane e strumentali a disposizione e i poliziotti devono destreggiarsi tra le diverse attività.
Ogni attività si divide in più fasi, tra queste di sicuro rientra quella di individuazione dei testimoni prima e degli scafisti poi, ma non sono le uniche.
I primi testimoni hanno aiutato gli investigatori a chiarire la dinamica dell’ennesimo sbarco, difatti è stato possibile catturare lo scafista che fingeva di essere uno dei migranti come gli altri.
Dopo ore di indagini è stato possibile individuare gli scafisti, sempre grazie alle testimonianze dei migranti ed al lavoro incessante di investigatori ed interpreti.
Dagli accertamenti svolti, lo scafista seppur giovanissimo è andato in Libia, ha preso accordi con i trafficanti per condurre uno dei gommoni in cambio di una somma di denaro non quantificata ma di sicuro non superiore a 1.000 dollari per come ha fatto capire l’indagato.
Anche questi passeggeri hanno pagato circa 800 dollari cadauno elemento che ha permesso agli organizzatori di incassare quasi 370.000 dollari.

LA CATTURA

Le indagini condotte dalla Polizia Giudiziaria, hanno permesso anche questa volta di sottoporre a fermo di indiziato di delitto il responsabile del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Al termine dell’Attività di Polizia Giudiziaria, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ragusa, gli investigatori hanno infatti ristretto gli scafisti che dopo le formalità di rito e l’identificazione da parte della Polizia Scientifica sono stati condotti presso il carcere di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Iblea impegnata in prima linea sul fronte immigrazione. Sono ormai quotidiane le udienze di incidente probatorio e quelle che portano alla condanna degli scafisti, rispettivamente per la ulteriore cristallizzazione in sede processuale della prova anche ai fini dibattimentali. Al riguardo molte le sentenze di condanne dell’Autorità Giudiziaria.


BILANCIO ATTIVITA’ DELLA POLIZIA

Nel 2015 sono 147 gli scafisti fermati in provincia di Ragusa. Lo scorso anno sono stati arrestati 200 scafisti dalla Polizia Giudiziaria. Inoltre, sono in corso numerose attività in collaborazione con le altre Squadre Mobili siciliane della Polizia di Stato (coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine) al fine di permettere scambi informativi utili per gestire indagini sul traffico di migranti dalle coste straniere a quelle Italiane.


      IL DIRIGENTE LA SQUADRA MOBILE
        Commissario Capo della Polizia di Stato
                     Dott. Antonino Ciavola

Notizie Flash

RAGUSA - " TERRITORIO " CRITICA I PRIMI DUE ANNI AMMINISTRATIVI

MODICA - " CITTA' CHE LEGGE " TRA 73 CITTA' ITALIANE

ROMA - PER LOREFICE ( M5S ) 2,530.000 EURO AL LIBERO CONSORZIO DI RAGUSA

RAGUSA - ANCORA STABILIZZAZIONE ALL’ASP

POZZALLO - IL SEGRETARIO DEL PD E I LAVORI A VILLA TEDESCHI

10-07-2020 12:33 - Politica
[]
PIANO DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE: DOPO LE LAMENTELE SOLLEVATE
DALLA CNA DI RAGUSA, IL CONSIGLIERE MARIO D’ASTA CHIEDE
ALLA GIUNTA CASSI’ DI RIVEDERE I CONTENUTI DELL’AZIONE DI SUPPORTO

“In tempi non sospetti, quando la pandemia ha fatto sentire più che in altri momenti di questo difficile anno il proprio peso, avevamo già suggerito all’amministrazione comunale di avviare un percorso di confronto con le associazioni di categoria, favorendo il metodo della concertazione per individuare le soluzioni...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-07-2020 12:23 - Economia
[]
l'assessore Fronterrè
“Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici: ottenuti fondi PON dal Ministero dell’Istruzione.
Nell’ambito del “PON ISTRUZIONE – Edilizia Enti locali” il Comune di Ispica è tra gli enti ammessi a finanziamento per un importo pari ad € 70.000. Il finanziamento sarà utilizzato per interventi di riqualificazione dei 7 edifici scolastici degli istituti comprensivi della città. Gli interventi da effettuare sono stati concordati in apposite riunioni svolte preventivamente nei mesi trasc...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-07-2020 12:16 - Attualità
[]
“Clicca e vai”, nasce l’App per gestire in sicurezza i flussi di persone nel Centro Commerciale Ibleo

Ragusa. Le nuove esigenze della ripartenza, dopo la fase di stop legata alla pandemia da Covid-19, stanno diventando ritmi di quotidianità per tutti. È con questa consapevolezza che il Centro Commerciale Ibleo lancia la web app “Clicca e vai”, oltre a una serie di altre iniziative rivolte alla comunità di consumatori in un periodo particolarmente delicato come quello attuale. È già operativa, ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 12:36 - Cultura & Arte
[]
Ancora una volta negati il patrocinio morale e la sala Raffaele Grana Scolari
della Biblioteca Comunale di Modica dall'amministrazione Abbate al dr.
Carmelo Cataldi.
Stavolta non è “l'equidistanza”, ma il Covid19.
Ancora una volta è stata negato il patrocinio morale del Comune di Modica e l'uso
della Sala Raffaele Grana Scolari della Biblioteca di Modica al dr. Carmelo Cataldi
da parte dell'Amministrazione Abbate, per la presentazione del suo volume dal titolo:
“Il cioccolato a Modica tra storia, fi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 11:57 - Politica
[]
Alessandro Mugnas di Reset

L’ASSOCIAZIONE RESET VITTORIA HA DECISO, ADERIRA’ AL PROGETTO DI FALCO SINDACO

L’associazione Reset Vittoria ha deciso di aderire al progetto Di Falco Sindaco. A darne comunicazione il segretario cittadino dell’associazione, Alessandro Mugnas. “Abbiamo avuto l’opportunità – afferma Mugnas – di portare avanti un proficuo e profondo confronto con Salvatore Di Falco e, come è spesso già accaduto in passato, ci siamo trovati concordi su diversi aspetti riguardanti la ricostruzione morale, etica, n...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 11:49 - Politica
[]
Giuseppe Iacono CPI
Morti aspettando la cassa integrazione - necrologi shock di CasaPound davanti alle sedi INPS

Centinaia di manifesti funebri sono stati affissi dai militanti di CasaPound Italia davanti alle sedi INPS in decine di città italiane. L'intento è denunciare la morte dell’economia italiana e di migliaia di piccoli e piccolissimi imprenditori, messi in ginocchio dalle politiche governative e “giustiziati” dai disservizi, dai ritardi e dall’incapacità di gestire i pochi aiuti statali da parte dell’Isti...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 11:10 - Economia
[]


Ragusa, 8 luglio ’20 – Il post emergenza sanitaria, il servizio di consegna, il ricevimento del pubblico, l’attività ridotta di alcuni uffici.
Sono questi alcuni dei temi trattati questa mattina dal Consiglio Direttivo della SLP Ragusa Siracusa convocato a Modica, alla presenza del segretario regionale della categoria, Giuseppe Lanzafame, e della segretaria generale della UST, Vera Carasi, dal segretario generale territoriale, Eugenio Elefante.
I lavoratori delle Poste iscritti alla Cisl si son...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]




09-07-2020 12:16 - Cultura & Arte
[]
Ripartire per imparare, in sicurezza e all'insegna del divertimento.
Questo l'obiettivo dell'associazione culturale Tecne99 che inaugurerà il 13 Luglio 2020 il primo Campus delle Arti della provincia di Ragusa.
I laboratori, pensati per sviluppare il potenziale creativo di bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, si svolgeranno all'aperto a Villa Penna, Scicli, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.
Nozioni di musica, disegno, recitazione verranno esplorate in prima persona dai piccoli partecipan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 11:25 - Cultura & Arte
[]

"Piacevoli Contraddizioni" di Massimo Boscarino in Prima Nazionale a Roma.

Domenica 12 luglio dalle 19:00 alle 23:00 ospite della Libreria Caffè Bohemien via Degli Zingari 36 Roma, Massimo Boscarino incontra i lettori e firma le copie del suo ultimo romanzo "Piacevoli Contraddizioni" Edizioni La Zisa.
"Piacevoli contraddizioni" continua il percorso tormentato e rigenerante di Elia, protagonista del precedente romanzo di Massimo Boscarino, "Le fermate del piacere". Dentro una terra di “sicili...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 10:54 - Cultura & Arte
[]
ANDREA TIDONA E LE LETTURE DI MASTRO DON GESUALDO OSPITE DI “INTEATROAPERTO”, QUESTO VENERDÌ 10 LUGLIO E IN REPLICA DOMENICA 12 LUGLIO ALL’ANFITEATRO DEL PARCO SAN GIUSEPPE – U TIMPUNI. GRANDE ATTESA PER IL NUOVO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA ESTIVA DELLA FONDAZIONE TEATRO GARIBALDI DI MODICA.

MODICA (RG) – Andrea Tidona ospite del secondo appuntamento di InTeatroAPERTO, andato già in sold out per venerdì 10 luglio, e per questo motivo è già stata lanciata una seconda replica in programma domeni...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-07-2020 10:35 - Cultura & Arte
[]
I DELITTI PIÙ CRUENTI DEL VAL DI NOTO IN SCENA A RAGUSA IBLA. L’11 E IL 12 LUGLIO, BRIVIDI DI TENSIONE ALL’EX DISTRETTO CON LO SPETTACOLO INVISIBILI PER IL DONNAFUGATA STREET. SOLD OUT I BIGLIETTI A INGRESSO GRATUITO.

RAGUSA – Invisibili. Memorie notturne del Val di Noto è uno spettacolo assai particolare: porta in scena i delitti realmente accaduti in questa parte della Sicilia, ne aggiusta la narrazione con qualche dettaglio di fantasia e coinvolge il pubblico nella ricerca della verità. Il ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
5

Visitatore Numero
1347704

totale visite
4827271


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account