09 Dicembre 2022

«QUANNU LI PAROLI NUN FÍGGHIANU PAROLI»: LE RAGIONI DEL DIALETTO DI FRANCESCO EREDDIA

«Un populu / diventa poviru e servu, / quannu ci arrobbanu ´a lingua / adduttata di li patri: / è persu pi sempri. / Diventa poviru e servu, / quannu i paroli non fìgghianu paroli / e si mangianu tra d´iddi. / Mi n´addugnu ora, / mentri accordu ´a chitarra du dialettu / ca perdi ´na corda lu jornu».

Così negli anni Settanta lamentava l´inesorabile agonia del dialetto Ignazio Buttitta (Bagheria, 1899-1997), il più grande poeta siciliano contemporaneo, «poeta dai sette spiriti e dai sette estri», come ebbe a definirlo lo scrittore bolognese Roberto Roversi (1923-2012).
Paragonato al cantore medievale Jacopone da Todi e da Sciascia al cileno Pablo Neruda (con una netta superiorità, però, di Buttitta rispetto allo stesso Neruda, a parere anche di Pier Paolo Pasolini), assurse a fama internazionale con il celeberrimo «Lamentu pi la morti di Turiddu Carnivali» (dal latinista Concetto Marchesi accostato al lamento di Orlando della «Chanson de Roland»), interpretato dall´indimenticabile cantastorie Cicciu Busacca.
Tuttavia il timore liricamente espresso da Ignazio Buttitta, circa la scomparsa del dialetto, appare in un certo senso ingiustificato, se è vero che i dati di un´inchiesta Doxa, proprio in quegli stessi anni, consentivano di affermare che più della metà degli italiani (percentuale che saliva ai due terzi nel Meridione e ai tre quarti addirittura per le «classi sociali inferiori») parlava solitamente «con tutti i familiari in dialetto», mentre «fuori di casa» parlava solitamente in dialetto quasi il 30 per cento degli italiani.
A distanza di alcuni decenni da quell´inchiesta non c´è dubbio che queste percentuali sono da rivedere un po´ al ribasso, ma è altrettanto indubbio che questo doppio binario linguistico persiste ancora in misura abbastanza rilevante.
E ciò è vero al punto che gli studiosi di didattica dell´italiano asseriscono che la scuola dovrebbe impegnarsi il più possibile per assecondare questa tendenza ormai consolidata a un vero e proprio «bilinguismo sociale» generalizzato. Si dovrebbe, cioè, fare del dialetto un oggetto di studio scolastico, non però come se fosse un relitto da museo, bensì come ricerca d´ambiente: una ricerca storica, letteraria, culturale e antropologica , fatta e vista attraverso il dialetto e attraverso la vastissima produzione "popolare" da esso prodotta e veicolata da tempo immemorabile.

Il timore di Ignazio Buttitta, peraltro, era stato già manifestato un secolo prima, all´indomani dell´unità d´Italia, da studiosi («demopsicologi», come essi stessi amavano definirsi) del calibro di Pitrè, Salomone Marino, Vigo, Avolio, Serafino Amabile Guastella.
Anzi, la «demologia», vale a dire la disciplina che studia le tradizioni folcloristiche, era nata proprio con lo Stato unitario ed era stata condizionata e guidata dalla nostalgia del passato e dalla paura del presente/futuro circa il destino del dialetto siciliano. Un dialetto che fino a tutto il Quattrocento era stata la lingua usata nella nostra isola anche negli atti ufficiali di governo e che per secoli era stato considerato, dagli intellettuali di Sicilia affetti da quello che qualche studioso definisce «nazionalismo linguistico siciliano», una lingua da contrapporre a pieno titolo al toscano (cioè, l´italiano). «Un grandi affettu – aveva scritto già nel lontano Cinquecento il poeta Antonio Veneziano da Monreale nella presentazione dei suoi versi d´amore per Celia – non si basta megghiu esplicari ch´in linguaggiu maternu».
Ma già verso la fine del Settecento il dialetto siciliano si era avviato a diventare un «vernacolo» fra i tanti della penisola, cioè un linguaggio subculturale.


***


«Quel giorno io era di servizio in via Gazòmitro, la quale, dopo averla pedinata per un po´, su e giù, mi avevo posto di piantagione sotto un fanale».
A questa battuta dei «Civitoti in pretura» di Nino Martoglio il pubblico rideva fragorosamente. A questa, come alle migliaia di battute contenute nel «D´Artagnan» - giornale «serio-umoristico illustrato» diretto e quasi interamente scritto da Nino Martoglio dal 1889 al 1904 – e nelle numerose opere del prolifico autore catanese.
Il pubblico che rideva – e ride ancora oggi -, un pubblico dialettofono (o siculofono) che ha una conoscenza passiva della lingua italiana (la capisce, ma non la parla), non ride della lingua italiana ma del suo uso esageratamente scorretto. L´unità d´Italia era stata realizzata da un bel po´, ed ormai era comunemente accettata la lingua unitaria, cioè l´italiano: il dialetto poteva essere tutt´al più, come in effetti fu nelle mani geniali di Martoglio, fonte di irresistibile comicità. A Martoglio, a questo proposito, il Capuana scrisse nel 1907: «Lei è stato il primo tra noi a sfatare l´orgoglioso pregiudizio che il dialetto siciliano non sia dialetto ma lingua».


Un altro grande, Luigi Pirandello, due anni dopo, nel 1909, scriveva un articolo molto aspro sul teatro siciliano dialettale, che in quegli anni proprio con Martoglio si affermava in modo travolgente, grazie ad attori quali Giovanni Grasso, Mimì Aguglia e Angelo Musco.
Eppure, qualche anno dopo, nel 1916, Pirandello scrisse «Liolà», commedia interpretata da Angelo Musco, in manifesta contraddizione con quanto affermato alcuni anni prima. Al figlio Stefano, prigioniero in un campo tedesco, scriveva: «Liolà è venuto proprio bene. E´ stata la mia villeggiatura. Di fatti si svolge in campagna. Mi pare di averti già detto che vivrà a lungo». A «Liolà» seguirono poi altre commedie in dialetto.
Cosa spinge un poeta a usare il dialetto?
«Le motivazioni – scriveva il critico letterario Salvatore Guglielmino - che spingono un poeta a usare il dialetto, ad imboccare cioè una direzione centrifuga rispetto alla lingua nazionale, possono essere molteplici, ma c´è sempre alla base una insoddisfazione nei riguardi della lingua italiana, aristocratica e limitata nei registri espressivi».
Così, le poesie in friulano di Pier Paolo Pasolini nascevano dal bisogno di usare una lingua vergine e istintiva, capace di dar voce al fondo più autentico dell´io, per rappresentare un mondo di natura non contaminato ancora dalla storia, in una specie di regressione nell´infanzia.

Ma l´uso del dialetto può anche significare una forma di opposizione nei confronti del sistema letterario della classe egemone, dei suoi valori e dei suoi miti.
Dopo il 1860 il dialetto era stato considerato dalla pedagogia dell´epoca come deviazione e incultura, e poi il fascismo procedette all´italianizzazione linguistica della Sicilia riducendo la nostra terra all´immagine folcloristica di "Ciuri, ciuri". Così il dialetto veniva svuotato di ogni espressione che fosse controcorrente, in quanto esso era visto, come ha affermato il linguista Tullio De Mauro, «come malerba che la scuola doveva provvedere a sradicare».
La poesia di Ignazio Buttitta, in fondo, nasceva da tutto questo. Fiero oppositore del regime fascista, interprete della sofferenza dei contadini della sua terra, Buttitta apparteneva, come ebbe a definirlo in uno dei suoi «Scritti corsari» Pier Paolo Pasolini, «a quel mondo in cui si parlava il dialetto, e ora non lo si parla che con vergogna, dove si voleva la rivoluzione, e ora la si è dimenticata, dove vigeva comunque una grazia (e una violenza) da cui ora si abiura».
Anche se una conclusione così del nostro discorso rischia di far piombare il dialetto in quel "museo" nel quale, invece, non dobbiamo mai permettere che entri.



FRANCESCO EREDDIA








Notizie Flash
RAGUSA- EREA SECONDA AL TROFEO SANTA BARBARA DI PATERNO’
PALERMO - ON. ASSENZA: " SARANNO PROROGATI I CONTRATTI PERSONALE SANITARIO PER EMERGENZA COVID "
RAGUSA - BANDO PER POSTEGGI AUTOBAR
MODICA - EVENTI NATALIZI DAL 7 ALL'11 DICEMBRE
RAGUSA - IL SINDACO CASSI' INTERVIENE SULLA RG/CT
RAGUSA - IL CONSIGLIERE VITALE SULL'IMPIANTISTICA SPORTIVA
RAGUSA - " I RAGAZZI DELLE SCORTE " DAL 5 DICEMBRE SUL TRENTENNALE DELLE STRAGI
POZZALLO - CONTACT POINT SINDACALE A POZZALLO E LA VALLETTA DAL 7 DICEMBRE
08-12-2022 18:59 - Attualità
[]
Ragusa, 8 dicembre 2022

Anche Proxima ha accolto l’invito del Comune di Vittoria

per costruire una rete sociale per la lotta al disagio abitativo

Anche la cooperativa Proxima Ragusa, nell’ambito del progetto “Tft - Trasformare la fascia trasformata”, ha accolto, assieme agli altri partner (associazione I tetti colorati, Cgil e L’altro diritto), l’invito del Comune di Vittoria a presentare il proprio lavoro e a confrontarsi con quanti operano sul territorio per la costituzione di una 'Rete social...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
08-12-2022 12:34 - Attualità
[]
Ordinanza divieto di vendita alcolici dalle 18,00 alle 7,00

Divieto di vendita alcolici a partire dalle 18,00 e fino alle 7,00 del mattino successivo su tutto il territorio di Santa Croce Camerina. E’ la decisione del sindaco Peppe Dimartino a seguito delle continue segnalazioni di gruppi di persone che a partire dal pomeriggio e per tutta la notte, si ritrovano a bivaccare nelle pubbliche vie, dando luogo, non di rado a liti e risse, con grave pericolo per la sicurezza e disturbando i residen...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-12-2022 17:51 - Attualità
[]
I DISAGI DEGLI UFFICI GIUDIZIARI, OGGI AL TRIBUNALE DI RAGUSA

PERSONALE IN ASSEMBLEA CON LA CISL FP PER FARE IL PUNTO

La Cisl Fp Ragusa Siracusa ha organizzato due giorni di assemblee nei Tribunali delle due province, alla presenza del responsabile nazionale del Dipartimento della Giustizia, Eugenio Marra. Oggi, in particolare, l’attenzione è stata puntata sull’incontro tenutosi al Palagiustizia del capoluogo ibleo. Alla panoramica sulle problematiche generali del settore, è succeduta l’analisi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-12-2022 16:08 - Cultura & Arte
[]
Vota il fossile regionale! L'iniziativa "Fossili Regionali" è nata per far conoscere le ricchezze del patrimonio paleontologico del nostro Paese.

“Dalla sinergia tra il gruppo dei giovani della società “Palaeontologist in Progress” e della “Società Paleontologica Italiana”, e preparata con l’aiuto di numerosi paleontologi italiani – spiega il curatore scientifico del Museo Civico di Storia Naturale di Comiso Gianni Insacco - , è nata l’iniziativa Fossili Regionali che si propone di favorire la...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-12-2022 12:33 - Attualità
[]
In seguito ad accordi intercorsi tra il governatore siciliano Schifani e gli assessori regionali Falcone (F.I. all'ARS) e Sammartino (Lega), l'assessore alla Sanità, Giovanna Volo, avrebbe iniziato a procedere alle nomine dei nuovi manager delle ASP o delle aziende ospedaliere. Si tratterebbe di ben 4 o 5 nuove nomine, due delle quali sono date per certe, quella dell'ex eurodeputato Salvatore Iacolino a Palermo e quella dell'ex direttore sanitario del " Guzzardi " di Vittoria, dott. Giuseppe ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
08-12-2022 19:35 - Cultura & Arte
[]
AFFRONTANDO IL TEMA DELLA MALATTIA MENTALE E CON L'INTERPRETAZIONE ECCEZIONALE DI CLAUDIO CASADIO SI È APERTA LA NUOVA STAGIONE DI PROSA AL TEATRO NASELLI DI COMISO. PRESENTI ANCHE IL DIRETTORE DELL'UOC PSICHIATRIA RAGUSA-VITTORIA, VINCENZO CILIA, E L'EQUIPE MULTIDISCIPLINARE.

COMISO (RG) – La prosa, l'interpretazione, la sensibilità artistica e le grandi emozioni sono tornate sul palco del Teatro Naselli di Comiso, protagonisti di una nuova stagione teatrale, intensa e variegata, grazie all'a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-12-2022 12:20 - Sport
[]
K-1 RULES: OTTIMO SUCCESSO PER IL FIGHTER VITTORIESE MELFI

CHE A MESSINA BATTE IL SUO AVVERSARIO. IL PRESIDENTE CSEN RAGUSA

CASSISI: “COMPLIMENTI ALL’ATLETA E AL SUO ALLENATORE INVERNINO”

Il fighter vittoriese Fabio Melfi, del team Invernino Fight Center, ha partecipato, al Palarescifina di Messina, all’evento denominato “The big event”. Melfi, allenato da coach Jonathan Invernino, ha debuttato nel contatto pieno (classe N) dove è previsto il kappaò nelle regole K-1 Rules, l’arte marziale in cui...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 17:07 - Eventi
[]
Tutto pronto per il “Villaggio del Gusto” che animerà il centro storico di Ragusa superiore dall’8 dicembre all’8 gennaio.

L’iniziativa, a cura di Slow Food Sicilia, è stata organizzata in compartecipazione con il Comune di Ragusa ed il Libero Consorzio Comunale di Ragusa. Saranno 33 le casette dislocate tra via Roma e piazza San Giovanni per l’esposizione e la vendita di presidi slow food di tutta la Sicilia, prodotti tipici, artigianato artistico e articoli di florovivaismo. Spazio anche all...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 16:50 - Istruzione e Formazione
[]
Con la consegna degli attestati a 15 giovani stranieri

si è concluso l’anno formativo dell’Organizzazione ADRA

L’organizzazione umanitaria della Chiesa avventista del settimo giorno, ADRA, ha concluso l'anno di attività con la consegna degli attestati a 15 tra ragazze e ragazzi provenienti da 7 nazioni diverse. ADRA ha insegnato, in un anno, il mestiere di 'alimentarista' per haccp e di 'mulettista' e altre materie, tra le quali l’italiano, che hanno permesso loro di inserirsi a pieno titolo n...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 16:09 - Politica
[]

Replica dell'assessore alla Cultura, Clorinda Arezzo, a notizie di stampa

"Apprezzo e condivido lo spirito propositivo che anima alcuni cittadini, ma sono necessarie delle precisazioni in merito all’articolo apparso oggi sul quotidiano locale a proposito del patrimonio Unesco.

Che i Monumenti Unesco siano chiusi "in questo periodo", come a lasciar intendere che sotto le Festività non sia possibile visitarli, è fuorviante.

Ogni anno, e ormai da tempo, si rinnova infatti un protocollo con la Dioce...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 11:52 - Cronaca Locale
[]
Un grave incidente stradale si è verificato ieri sera, poco dopo le ore 21, lungo la S.P. Vittoria- Scoglitti, alle porte della frazione balneare. Un ciclomotore, su cui viaggiava una coppia di rumeni, si è scontrato con una Fiat Panda. Una donna rumena, di 31 anni, in sella al ciclomotore, ha avuto la peggio ed è morta: il marito è stato ricoverato al " Guzzardi " di Vittoria, non in gravi condizioni.
In corso le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria.

6 dicembre 2022
...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-12-2022 18:15 - Attualità
[]
Presentato ufficialmente il nuovo Comandante dei VV.UU, il dott. Salvatore Giardina, che prende il posto dell’avv. Marco Comitini. “Il Comandante Giardina dà ampie garanzie grazie all’esperienza maturata”. Dichiarazioni dell’assessore alla Polizia Locale, Dante Di Trapani.

“Abbiamo salutato con grande piacere l’ingresso del nuovo Comandante – commenta Di Trapani - il dott. Giardina, che dà ampie garanzie, nonostante la giovane età, grazie ad una esperienza già acquisita e molto importante sul ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-12-2022 17:04 - Istruzione e Formazione
[]
L'Associazione "Amici del Besta" si Ragusa comunica che nell'Aula Magna dell'Istituto Tecnico e Aeronautico “F. Besta” di Ragusa sabato 3 dicembre c.a. si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio bandite dall'Associazione a favore degli studenti dell'Istituto diplomati con il miglior voto.
La prima borsa – intitolata al Prof. Pietro Potestà, fondatore dell'Istituto Tecnico “F. Besta” di Ragusa – è stata assegnata ad Arestia Raffaele Giovanni, diplomato con 100/100 e lode;

la second...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-12-2022 17:10 - Politica
[]
PRONTO SOCCORSO A VITTORIA, SCUDERI: “L’ASSESSORE CAMPAILLA HA ANNUNCIATO CHE, DA CONSIGLIERE, PRESENTERA’ UN ATTO CONTRO SE STESSO. SIAMO ARRIVATI ALLE COMICHE”

“Siamo arrivati alle comiche. Purtroppo, però, piuttosto che ridere si rischia di piangere perché si parla della salute della nostra collettività”. E’ quanto evidenzia il consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Vittoria, Giuseppe Scuderi, dopo che l’assessore cittadino Cesare Campailla, che è anche consigliere comunale, ha annunci...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-12-2022 16:17 - Attualità
[]
Costituito il Tribunale ecclesiastico di Ragusa
Il 12 dicembre il giuramento delle operatrici e degli operatori

La Segnatura apostolica, con un proprio decreto, ha riconosciuto la costituzione del Tribunale ecclesiastico di Ragusa come Tribunale di prima istanza. In forza di ciò, può trattare tutte le cause per le quali il diritto non fa eccezione, tra cui, in primo grado, le cause di nullità matrimoniale. Il Tribunale ordinario di Appello è il Tribunale metropolitano di Siracusa. L’organigramm...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
04-12-2022 17:47 - Attualità
[]
L' " Osteria dei sapori perduti", storico ristorante modicano sito in corso Umberto, è stato costretto a chiudere, speriamo momentaneamente, dopo ben 17 anni di attività: Dopo un primo annuncio lo scorso 3 novembre, ora la chiusura continua a persistere, a causa dell'eccessivo aumento dei costi dell'energia elettrica.
Sui social è stato pubblicizzato, da parte della famiglia Muriana proprietaria dell'osteria, il report delle bollette relative al periodo estivo, con un picco di 28.628 euro...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
1

Visitatore Numero
2077482

totale visite
8128094

08-12-2022 19:35 - Cultura & Arte
[]
AFFRONTANDO IL TEMA DELLA MALATTIA MENTALE E CON L'INTERPRETAZIONE ECCEZIONALE DI CLAUDIO CASADIO SI È APERTA LA NUOVA STAGIONE DI PROSA AL TEATRO NASELLI DI COMISO. PRESENTI ANCHE IL DIRETTORE DELL'UOC PSICHIATRIA RAGUSA-VITTORIA, VINCENZO CILIA, E L'EQUIPE MULTIDISCIPLINARE.

COMISO (RG) – La prosa, l'interpretazione, la sensibilità artistica e le grandi emozioni sono tornate sul palco del Teatro Naselli di Comiso, protagonisti di una nuova stagione teatrale, intensa e variegata, grazie all'a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
08-12-2022 19:09 - Cultura & Arte
[]
Distribuito a partire da metà dicembre in omaggio con il giornale “Prima Stampa degli Erei”, fino ad esaurimento scorte

Il nuovo anno con il “Calendario del Senato Civico di Caltagirone 2023”

Si rinnova l’appuntamento con la storia, con la tradizione: il "Calendario del Senato Civico di Caltagirone" - edizione 2023 -, che rappresenta un itinerario fotografico lungo dodici mesi tra le sfumature barocche del Senato calatino.

Antica magnificenza di Caltagirone, il Senato si dispone in corteo coinvo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-12-2022 16:26 - Attualità
[]
Modica, gli ultras e l'attaccamento alla città

Modica è una grande città, che ha tantissime caratteristiche e pregi per i quali ci possiamo vantare: patrimonio artistico, molti personaggi storici a livello culturale, con " in primis " il Campailla. Sappiamo bene inoltre che, grazie alla lungimiranza del compianto Franco Ruta , la città è famosissima anche per il cioccolato.

La città della Contea, oltre ad avere tutte queste ricchezze, ha un'altra grande ricchezza di cui vi voglio parlare.

Sin da...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 17:23 - Attualità
[]
6 dicembre 2022

TORNA LA MAGIA DEL PRESEPE, A VITTORIA E A CHIARAMONTE GULFI

LE MOSTRE D’ARTE PROMOSSE DALL’ASSOCIAZIONE L’ARCO

GIOVEDI’ ALLE 17 LA PRIMA INAUGURAZIONE AL CASTELLO HENRIQUEZ

La magia del presepe. Il fascino della tradizione. La sapiente arte di maestri artigiani che coltivano la propria passione, anno dopo anno, senza un momento di pausa. E, stavolta, torneranno a mettere in mostra la propria arte senza timori di limitazioni di alcun tipo, favorendo, anzi, l’accoglienza di quanti ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 12:57 - Cultura & Arte
[]
INIZIA SABATO 10 DICEMBRE CON “INCANTAMENTI DEL NATALE” LA 28ESIMA STAGIONE CONCERTISTICA INTERNAZIONALE “MELODICA”. QUEST'ANNO LA RASSEGNA SI TERRÀ AL TEATRO DON BOSCO DI RAGUSA.

RAGUSA – A dicembre, il mese più magico dell'anno, si inaugura la 28esima stagione Concertistica Internazionale “Melodica” e porta con sé già una novità. La rassegna cambia infatti location e gli affezionati spettatori saranno accolti nell'accogliente teatro Don Bosco di Ragusa. Il primo concerto, “Incantamenti del N...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-12-2022 11:10 - Eventi
[]
Vittoria, 6 dicembre 2022

Gara canora “Fuoriclasse Talent” al Picchio Verde di Vittoria. Sul palco trenta giovani concorrenti di sei province siciliane

Gara canora “Fuoriclasse Talent” domenica 11 dicembre al “Picchio Verde” di Vittoria. Sul palco saliranno trenta giovani talenti siciliani che partecipano alla selezione regionale per la scoperta di giovani talenti della canzone.

Fuoriclasse Talent è un format ideato e condotto da Ivano Trau. La manifestazione finale si svolge ogni anno, a settem...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-12-2022 16:24 - Angolo dell´Arte
[]
Giusy Schilirò al KOME
"con la sua voce così mediterranea, così potente, con la sua intensa interpretazione in cui il calore cala in quelle tonalità basse e le urla di rabbia esplodono in quelle più alte"

CANTI E CUNTI DI UN ANTICO NATALE

Un concerto di musica popolare siciliana dove gli antichi canti di natale fanno cornice alle tradizioni del popolo siciliano del ‘700, il racconto e il canto della antiche e affascinanti tradizioni popolare come la Novena,alla affascinante narrazione della Nas...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-12-2022 16:54 - Cultura & Arte
[]
LE FESTIVITÀ NATALIZIE SI APRONO CON LA MUSICA DI “IBLA CLASSICA INTERNATIONAL” GIOVEDÌ 8 DICEMBRE CON IL “CONCERTO DELL'IMMACOLATA – GRAN GALÀ DELLA LIRICA”. IL SOPRANO MANUELA CUCUCCIO, IL BARITONO FRANCESCO VERNA E LA PIANISTA GIULIA RUSSO SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA.

RAGUSA – La festa dell'Immacolata Concezione, che apre ufficialmente il periodo natalizio, sarà ancora più suggestiva grazie allo splendido evento inserito nella XVIII stagione concertistica “Ibla Classica ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-12-2022 11:29 - Cultura & Arte
[]
Si svolgerà sabato 17 dicembre 2022, alle ore 18, a Comiso presso l'auditorium " Carlo Pace ", la presentazione del libro autobiografico " La figlia del pittore contadino " di Rosetta Giombarresi. Rosetta, figlia del maestro Francesco, pittore di fama internazionale legato a Sciascia e a Bufalino, ha ottenuto significativi riconoscimenti con le sue opere pittoriche: con " La figlia del pittore contadino " ha vinto la V edizione del premio internazionale " Thrinakìa ", istituito a Catania.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 15:58 - Cultura & Arte
[]
APERTA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI ALLA 28ESIMA STAGIONE CONCERTISTICA INTERNAZIONALE MELODICA. SI INIZIA SABATO 10 DICEMBRE CON “INCANTAMENTI DEL NATALE”, MA PRIMA UN FUORI PROGRAMMA CON LO SPETTACOLO TEATRALE “IL PIANISTA”, DI E CON ALESSANDRO SPARACINO, SABATO 3 DICEMBRE ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA.

RAGUSA – Si apre nel magico mese di dicembre la 28esima stagione concertistica internazionale Melodica, la rassegna musicale ragusana organizzata dall'omonima associazione culturale, con la d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-12-2022 11:56 - Angolo dell´Arte
[]
Sicilia – Modica, 8 dicembre 2022 – 28 gennaio 2023

(In) apparente stato di beatitudine

Silvia Argiolas – Giovanni Robustelli

a cura di Giovanni Scucces

vernissage 8 dicembre ore 17

8 dicembre 2022 – 28 gennaio 2023

SACCA gallery – Via Sacro Cuore 169/A (ingresso da via Fosso Tantillo) – MODICA (Ragusa)

Siamo immersi in una società incentrata sull’apparenza, in cui tutto viene edulcorato per risultare più bello, desiderabile e invidiabile. Ma siamo sicuri che in realtà sia tutto così idilliaco? Che ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-11-2022 11:24 - Angolo dell´Arte
[]
Comiso, 30 novembre 2022

“Nunzio Gulino. Tra segno e poesia”: la mostra dell’artista urbinate a Comiso, sua città natale

A Palazzo Labisi la mostra di incisioni e acquerelli organizzata dalle due associazioni Arteinsieme e L’Arte in Arte. La figlia Raffaella Gulino: «L’esposizione riporta Gulino nel suo paese di origine e fa riemergere la sua prima maniera di “fare incisione”, lo sguardo quasi fanciullesco aperto sulle folle nelle fiere, nelle feste paesane».

Nunzio Gulino torna a Comiso. Le ope...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 12:26 - Angolo dell´Arte
[]



Trent’anni d’arte nell'antologica che la Fondazione Teatro Garibaldi dedica a Giovanni Iudice. Un focus con 60 opere realizzate dal 1992 al 2022. All’ex Convento del Carmine a Modica dal 7 dicembre.

MODICA (RG) – Arti figurative che si impregnano di forte realismo, talmente tanto da sembrare fotografie, scatti di realtà di una Sicilia che accoglie ma anche che spreca, che rigetta, che mischia. L’arte diventa strumento di denuncia oltre che di racconto. E’ l’arte del siciliano Giovanni Iudice a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-11-2022 11:33 - Cultura & Arte
[]
“Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”:

la presentazione del nuovo libro dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos

a Palermo, Catania, Ragusa

Arriva in libreria a novembre 2022 il libro “Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”, scritto da Simona Gargano e pubblicato da Pensa Multimedia, frutto delle ricerche dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos, che ne ha già programmato la presentazione il 25 novembre a Palermo, il 26 novembre a Catania e il 9 dicembre a Ragusa.

L’Istituto Gestalt Therapy Kairo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy
 obbligatorio

cookie