28 Settembre 2020
Categorie
percorso: Home > Categorie > Acate

RAGUSA - BILANCIO DELLA POLIZIA DI STATO SUL CONTRASTO, NEL 2015, ALL´IMMIGRAZIONE CLANDESTINA


Contrasto dell’immigrazione clandestina. Il bilancio della Polizia di Stato in provincia di Ragusa per il 2015 è di 150 scafisti arrestati, 15 soggetti colpiti da ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di tratta di esseri umani e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e più di 150 denunciati.
Indagini della Squadra Mobile sui crimini transnazionali hanno permesso di individuare gli organizzatori del viaggio dove hanno perso la vita oltre 500 persone mediante l’affondamento volontario di un’imbarcazione nel settembre 2014.
16414 i migranti sbarcati nel 2015, rispetto ai 27724 del 2014, mentre 131 gli sbarchi nel 2014 e 62 nel 2015.

E´ stato tracciato un bilancio per l’anno 2015 dell’attività di contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e per gli altri reati transnazionali connessi al fenomeno migratorio.
Nel 2014 erano stati 197 gli scafisti fermati dalla Squadra Mobile a Pozzallo su 131 sbarchi, nel 2015 sono 150 su 62 sbarchi, il dato è legato al minor numero di sbarchi registrato sulle coste iblee. È anche corretto dire che quest’anno sono aumentati il numero dei soccorsi di imbarcazioni, difatti uno sbarco molte volte comportava la suddivisione in team dei poliziotti, in quanto si trattava di individuare fino a 9 equipaggi diversi, perché ad esempio la nave aveva soccorso 9 gommoni, quindi 9 scafisti minimo erano presenti tra i migranti.
L’attività di contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina parte proprio dal fermo degli scafisti, ma questo è solo l’inizio di complesse indagini curate dalla Squadra Mobile, anche grazie al contributo di Forze di Polizia estere con il coordinamento dell’Interpole.
Per ogni sbarco vengono ascoltati i migranti che forniscono agli uomini della Polizia di Stato, importanti spunti investigativi per risalire agli organizzatori dei viaggi presenti in Libia ed Egitto, ovvero i paesi più interessati dal fenomeno migratorio in partenza dall’Africa.
Nel 2015, grazie alle complesse indagini di tipo transnazionale, è stato possibile individuare gli organizzatori del viaggio del 9 settembre 2014, dove hanno perso la vita ben 500 migranti, molti dei quali bambini di origini palestinesi e siriane.
Il 12 settembre del 2014 erano sbarcati a Pozzallo gli unici due superstiti del reato di strage a seguito di naufragio dell’imbarcazione, altri 7 invece erano stati condotti a Malta ed in Grecia.
Le indagini tra le diverse Forze di Polizia straniere e la Squadra Mobile di Ragusa, coordinate dalla Procura Distrettuale di Catania che a sua volta si è interfacciata con i magistrati maltesi e greci, hanno permesso di individuare l’imbarcazione utilizzata per speronare quella affondata e i due organizzatori di quel viaggio.
Altro impegno che assorbe notevoli energie della Squadra Mobile di Ragusa è quello destinato ad individuare i responsabili del gravissimo reato di tratta di esseri umani finalizzata alla riduzione in schiavitù per l’immissione nel circuito della prostituzione anche minorile di donne nigeriane. Le recenti indagini, con l’operazione di Polizia denominata “BABA-LOA” hanno permesso di sottrarre decine di ragazze (spesso minori) alla rete criminale nigeriana che sfrutta le donne per illeciti guadagni.
Sempre nel 2015 sono stati denunciati decine di soggetti che per arricchirsi illecitamente, hanno fornito documenti falsi, buste paga e attestati di fatti e qualità inesistenti per extracomunitari in attesa del permesso di soggiorno.
Moltissimi i professionisti, i cosiddetti colletti bianchi, tra commercialisti e consulenti del lavoro indagati per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, in quanto sono proprio loro che ne favoriscono la permanenza in Italia, consegnando documenti attestanti il falso, in primis buste paga e CUD a dimostrazione di un reddito inesistente.
Il giro d’affari in provincia di Ragusa è molto rilevante e tutt’ora si stanno esaminando decine di documenti sequestrati che contengono importanti elementi a carico di soggetti già denunciati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Molte delle persone coinvolte in provincia di Ragusa, sono insospettabili che hanno fiutato un guadagno facile, attestando falsamente di aver impiegato extracomunitari o di aver dato loro ospitalità in abitazione di loro proprietà. Questa attività delittuosa fruttava ai ragusani anche 5.000 euro per ogni extracomunitario che aveva necessità di documentazioni per presentare istanza del permesso di soggiorno.
Il contrasto all’immigrazione clandestina è fatto di diverse attività d’indagine, in quanto il reato prevede più condotte punite dalla legge. La Polizia di Stato si impegna sia per contrastare l’ingresso che per contrastare la permanenza illegale di chi senza alcun titolo rimane sul nostro territorio dopo aver fatto ingresso violando le regole, spesso attraverso le frontiere aeree.
“La Squadra Mobile di Ragusa, coordinandosi con la Procura della Repubblica di Ragusa e quella Distrettuale di Catania, continua l’attività di contrasto al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e la tratta di esseri umani. Nel 2016 l’impegno sarà ancora più importante proprio dopo l’istituzione dell’Hot Spot di Pozzallo che prevede costanti arrivi sulle nostre coste, quindi nuove indagini sugli scafisti e gli organizzatori di viaggi clandestini a rischio della vita dei migranti”.
Notizie Flash
SCICLI - LAUREE A PALAZZO SPADARO
RAGUSA - ASSEGNATI COMPUTER ALLE SCUOLE
RAGUSA - DISTRIBUITI 4.500 TEST NASOFARINGEI
VITTORIA - FABIO POLLARA DENUNCIA IL DEGRADO PRESSO L'I.C. " CARUANO "
VITTORIA - ANCORA CAOS NEL FINE SETTIMANA: DENUNCIA DI MARCO CIANCIO
RAGUSA - STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI DELLE STRISCE BLU
MARINA DI MODICA - DISSERVIZI IDRICI IL 29 SETTEMBRE
VITTORIA - APERTE LE ISCRIZIONI PER " FACCIAMO META "
28-09-2020 11:28 - Politica
[]

Nuova uscita de “La buona Stella”

Nuova uscita del periodico “La Buona Stella”, edito dalla deputata regionale del M5S Stefania Campo, registrato al numero 1/2020 al Tribunale di Ragusa (precedentemente era uscito un numero zero in attesa di registrazione), che racconta l’attività politica dei portavoce pentastellati all’Ars e quella dei vari meetup del territorio ibleo.

Un giornale, unico nel suo genere per la nostra provincia, con cui la parlamentare iblea intende azzerare la consueta “distan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 11:09 - Attualità
[]
Gregorio Lenzo presidente Confcommercio Vittoria
Vittoria e i fatti di cronaca accaduti di recente in città
La sezione comunale di Confcommercio avanza una serie di proposte
sollecitando più controlli e una maggiore cura degli spazi urbani

“Alla luce dei recenti fatti di cronaca accaduti in città, riteniamo sia doveroso intervenire sulla questione riguardante la sicurezza e l’ordine pubblico, al fine di tutelare ciascun cittadino nonché gli operatori commerciali che, con le vetrine dei propri negozi e con una intensa e vivace movida animata da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-09-2020 17:12 - Politica
[]
Territorio: da rivedere del tutto la strategia delle linee blu e del rapporto con ditta appaltante

L’ennesima conflittualità con il datore di lavoro degli ausiliari del traffico che si occupano della gestione delle linee blu nella città di Ragusa impone attente considerazioni sulla questione che, non sempre è stata affrontata con la dovuta attenzione.
A occuparsi della importante questione, sia per gli aspetti che riguardano i lavoratori come per quelli che attengono all’utenza, è il segretario...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 12:44 - Cronaca Locale
[]
Continuano le azioni vandaliche nel territorio comisano: questa volta è stato il turno delle panchine presso la villetta della scuola materna " SS Apostoli ". Fino a quando non saranno rafforzati i sistemi di vigilanza e non sarà intrapresa una seria opera di repressione, i vandali continueranno a imperversare in città.
Ecco il comunicato del PD:

Vandalizzata la panchina rossa realizzata dal Partito Democratico di Comiso in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-09-2020 11:45 - Attualità
[]

Il giovane comisano Danio Vincenzo Distefano conquista a pieni voti il tanto desiderato accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare
Un ragazzo comisano diventa allievo della prestigiosa Scuola Militare “Francesco Morosini”. È Danio Vincenzo Distefano, classe 2004, che ha affrontato e superato brillantemente tutte le difficili prove di cultura generale, e le prove psicologico/attitudinali, necessarie per l’accesso alla Scuola Veneziana di Eccellenza Militare.
Danio è da un anno che si p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-09-2020 12:01 - Economia
[]
l'assessore Giuseppe Alfano
Pubblicato sul sito istituzionale del comune di Comiso, il nuovo bando per l'assegnazione di 23 lotti nella zona PIP ( piano per gli insediamenti produttivi). “Un atto dovuto al comparto produttivo che aspettava dal 2016 e che potrà essere il propulsore dell'economia imprenditoriale locale”. Dichiarazioni dell'assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano.

“ E' stato pubblicato il 24 settembre il nuovo bando per l'assegnazione di 23 lotti in zona pip – comunica l'assessore Alfano – che at...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-09-2020 11:51 - Politica
[]

Il Movimento 5 Stelle di Santa Croce Camerina unito nell’indicare le elezioni anticipate come unica soluzione coerente nei confronti della situazione politica venutasi a creare in seno all’amministrazione Barone e in consiglio comunale.

Come i nostri concittadini sanno, il Movimento 5 Stelle non ha attualmente propri rappresentanti nel consiglio comunale e ci siamo sempre mostrati distanti dalle piroette e dai comportamenti dell’attuale sindaco Giovanni Barone. In questi anni, difatti, abbiamo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-09-2020 11:32 - Politica
[]
Sversamento petrolio torrente Moncillè, Campo: “Politica chiarisca vicenda e fughi ogni dubbio sulle responsabilità”

“Ci sono tutta una serie di chiarimenti che si devono avere, con la massima urgenza, riguardo la potenziale contaminazione del sito ‘Area pozzo Ragusa 16’ nei pressi del torrente Moncillè, in cui sarebbero finiti oltre 1500 metri cubi di greggio, frammisto ad acqua al 25-30%. Una vicenda in cui ci sono da chiarire anche e soprattutto le responsabilità politiche, che sono sicuram...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-09-2020 10:46 - Cronaca Locale
[]
CARABINIERI NAS DI RAGUSA: TRUFFA AI DANNI DELLA SANITÀ PUBBLICA -
ESEGUITA MISURA INTERDITTIVA NEI CONFRONTI DI UN MEDICO.
Nella giornata di oggi, 17 settembre 2020, il NAS Carabinieri di Ragusa ha dato esecuzione
all’Ordinanza del GIP di applicazione di una misura interdittiva emessa nei confronti di E.G.,
medico dipendente dell’ASP di Ragusa.
L’ordinanza scaturisce dall’attività di polizia giudiziaria effettuata dal citato NAS, coordinata
dal Procuratore Capo della Repubblica, dott. Fabio D’Anna...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
5

Visitatore Numero
1437775

totale visite
5065780

[]
28-09-2020 10:48 - Angolo dell´Arte
[]
Promesse Mantenute, Quasimodo bambino
Alessandro Quasimodo e Antonella Cappuccio sono stati i protagonisti dell’incontro tenutosi presso “Il museo casa natale Salvatore Quasimodo” di via Posterla. Per l’occasione la pittrice Antonella Cappuccio ha donato alla Associazione Proserpina il dipinto che ritrae un giovanissimo Salvatore Quasimodo facente parte di una mostra già ospitata presso lo spazio Big del complesso di S. Marta a Milano dal titolo “Promesse mantenute”. L’artista è stata presenta...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-09-2020 10:39 - Cultura & Arte
[]
FRANCESCO CAFISO E LA TJO TCHAIKOVSKY JAZZ ORCHESTRA EMOZIONANO RAGUSA IBLA. IERI SERA SPETTATORI EMOZIONATI DA UN CONCERTO STRAORDINARIO DEDICATO AL JAZZ MONDIALE.
RAGUSA – La bellezza di Ibla risplende nelle sonorità jazz. Raffinata serata ieri per il quartiere barocco, trascinato dall’irresistibile musicalità della Tjo Tchaikovsky Jazz Orchestra, con i suoi 18 elementi, e del suo ospite d’eccezione Francesco Cafiso in un concerto eccezionale, promosso dal centro commerciale naturale Antica ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio