13 Novembre 2019
Categorie
percorso: Home > Categorie > Economia

RAGUSA - DIVERSE ASSOCIAZIONI LAMENTANO LA SCARSA INCIDENZA DELLA CAM/COM SULLA VITA DELLE IMPRESE DEL TERRITORIO

LA CAMERA DI COMMERCIO A DUE ANNI DALLA RIFORMA:

NON PERVENUTA ALLE IMPRESE DEL TERRITORIO



E’ necessario accendere un faro sulla attuale conduzione della Camera di Commercio del sud-est ed avviare un dibattito sugli effetti della riforma, sulle esigenze delle imprese del territorio e sulle iniziative necessarie a garantire che queste diventino centrali nelle scelte, anche organizzative, di questa istituzione che sembra avere smarrito la propria principale finalità assegnatale dalla legge e cioè quella di svolgere, “sulla base del principio di sussidiarietà di cui all'articolo 118 della Costituzione, funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali”.

Senza volere infatti entrare nel merito delle notizie apprese in queste ultime settimane dalla stampa, che devono trovare risposta in altre sedi, il bilancio sulle attività ad oltre due anni dall’insediamento del Consiglio Generale della Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa, e della sua Giunta presieduta dal dott. Pietro Agen, è del tutto deludente. La nuova super Camera insomma - nata da una riforma i cui effetti meriterebbero un’attenta riflessione – ha totalmente disatteso le grandi aspettative che il suo processo di realizzazione aveva generato tra le imprese e le loro associazioni.

Nonostante la Giunta sia infatti supportata da una maggioranza sulla carta “bulgara” non si riscontrano attività significative svolte a favore delle imprese e si è stati invece fin qui costretti a prendere atto del fatto che la maggiore attenzione nella ricerca di condivisione all’interno della maggioranza è stata ancora una volta purtroppo riposta nella assegnazione di seggi nei consigli di amministrazione delle società controllate o nella stessa Giunta Camerale.

Anche il pubblico dibattito ha inoltre chiaramente evidenziato come l’attenzione della governance camerale sia tutta riposta nelle scelte inerenti l’aeroporto di Catania, controllato per oltre il 60% dalla Camera del sud-est, con una totale dimenticanza delle esigenze delle imprese che invece necessiterebbero di servizi a supporto delle proprie attività.

Peraltro, come anche segnalato in questi giorni da autorevoli componenti del Governo regionale, che ha, lo ricordiamo, la vigilanza sulla Camera e dirette partecipazioni aeroportuali, anche le scelte in merito a questa importante infrastruttura che costituisce certamente patrimonio dell’intera collettività per le sue evidenti relazioni con lo sviluppo del locale tessuto economico e sociale, e non solo esse, avvengono nella massima solitudine dei vertici camerali, forse anche senza il coinvolgimento della Giunta nella sua complessità e certamente senza quello del Consiglio Camerale.

A ciò si aggiunga il fatto che la lontananza della Camera dalle imprese è ancor più avvertita nei territori di Ragusa e Siracusa, ridotti a semplici portatori di consenso senza reali ritorni alle imprese del territorio che hanno subito gli effetti negativi della riforma Madia del sistema camerale la quale non ha portato i risultati promessi e richiede per questo una attenta e profonda rivisitazione. Esemplificativa è a tal proposito, ma non è la sola, la questione dell’Aeroporto di Comiso che va indietro senza alcuna presa di posizione da parte della Camera.

Le imprese delle province di Catania, Ragusa e Siracusa non avvertono insomma effetti positivi dalla Super Camera del Sud-Est, il cui presupposto era la riduzione dei costi per le imprese le quali, al contrario, hanno assistito al raddoppio dei contributi camerali per mantenere un ente che non sta dando in cambio alcun servizio utile al loro sviluppo.



06/11/2019



AGCI

CNA

CONFCOOPERATIVE

CONFIMPRESE

LEGACOOP

UNCI

UNICOOP

UPLA CLAAI

Notizie Flash

COMISO - GLI APPUNTAMENTI DELLA " PRO LOCO " PER IL MESE DI NOVEMBRE

RAGUSA - MARIO D'ASTA ( PD ): " ISITITUZIONALIZZIAMO LA FESTA DELLA SALUTE ".

VITTORIA - CONTROLLO DEL TERRITORIO DA PARTE DEI CARABINIERI

RAGUSA - GIANNI LAURETTA VICESEGRETARIO PROVINCIALE DEL PD

SCICLI - CONVENZIONE TRA COMUNE E PARCO PER IL CONVENTO DELLA CROCE

RAGUSA - LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN LADRO SERIALE

MODICA - INTERROGAZIONE DEL PD SULLA SCIVOLA DI VIA CASTELLO

RAGUSA - IL M5S CRITICO SUI PROVVEDIMENTI A SINGHIOZZO DEL SINDACO PER L'ALLERTA METEO

MODICA - ARRESTATI DALLA POLIZIA DUE TOPI D'APPARTAMENTO CATANESI

12-11-2019 16:14 - Attualità
[]
BRACCIA CHE DIVENTANO RAMI A CUI SOSTENERSI, MENTRE LE FOGLIE SONO SPECIALI MANTELLI AZZURRI CHE PROTEGGONO L’ALTRO. IN OCCASIONE DELLA GIORNATA NAZIONALE DI SAN MARTINO IL FLASH MOB ORGANIZZATO DA SAMOT RAGUSA ONLUS, CON LA COLLABORAZIONE DEGLI A...
12-11-2019 15:13 - Attualità
[]
L'intervento del direttore generale Aliquò
I MANTELLI SPECIALI CHE AVVOLGONO L’ALTRO E SE NE PRENDONO CURA
MOLTO PARTECIPATA IERI POMERIGGIO ALL’HOSPICE DEL PATERNO’ AREZZO
L’INIZIATIVA SU S. MARTINO DELL’UFFICIO PER LA PASTORALE DELLA SALUTE
C’ERA ANCHE LO SCRITTORE RAGUSANO MICHELE AREZZO

So...
12-11-2019 12:37 - Attualità
[]
L’OSPEDALE CIVILE RIAPRE LE PORTE

A giorni il trasferimento di due importanti uffici:

Commissioni Invalidi Civili e tutta la Medicina Legale del distretto di Ragusa

Ragusa, 12 novembre 2019 – È solo questione di giorni; infatti, già a partire dal 15...
11-11-2019 09:13 - Istruzione e Formazione
[]
Al direttore della testate giornalistica “Eco degli Iblei”
Al direttore di “Comiso news”

Si comunica che l’IISS “G. Carducci” di Comiso, attraverso il proprio ufficio per le relazioni con la stampa, di cui è responsabile la prof.ssa Maria Stella ...
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976

p

20-09-2017 11:12 - Attualità
[]
p




DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
9

Visitatore Numero
1275177

totale visite
3644860


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio