30 Ottobre 2020
Categorie
percorso: Home > Categorie > Politica

RAGUSA - IL SINDACO INTERVIENE SUL NUOVO OSPEDALE E ATTACCA IL GOVERNO REGIONALE

Il Sindaco Federico Piccitto interviene in merito alla mancata apertura del nuovo ospedale "Giovanni Paolo II" di Ragusa e dichiara quanto segue:

"Chiunque ama questa città, prima ancora di rappresentarla, non può che essere arrabbiato, deluso e ferito personalmente per quanto sta accadendo. Da tempo, per vari motivi, sono costretto a seguire i piani aziendali regionali, cambiati un giorno sì e l´altro pure (con lo stesso comune denominatore: penalizzare la Città di Ragusa), o addirittura, anche di recente, inseguire i trasferimenti improvvisi di reparti in altre città (e bloccarli). Ma quanto è accaduto nelle ultime settimane ha dell´incredibile, e per varie ragioni ritengo che questa volta si sia passato il segno. Quando per la prima volta chiesi, ormai oltre dieci giorni fa, chiarimenti sul cronoprogramma del trasferimento del nuovo ospedale alla direzione generale dell´Asp 7, e quando dissi chiaramente che bisognava avere il quadro chiaro della situazione, avevo una idea precisa di quello che era necessario, opportuno e giusto fare. Il nuovo ospedale andava aperto, ma garantendo in tempi rapidi la piena operatività e nel massimo rispetto delle normative. Preoccupazioni e dubbi, che non potevano, e non dovevano, distogliere dall´obiettivo: aprire il nuovo ospedale e farlo bene. La risposta, peraltro tardiva e dopo non poche sollecitazioni, era stata, alla fine, chiara: bastano pochi giorni, i disagi saranno limitati, le emergenze ridotte, le problematiche legate a normali adempimenti amministrativi. Ottenute le rassicurazioni, come avrebbe fatto chiunque, ho voluto verificare di persona e controllare la struttura da cima a fondo. Ho potuto constatare da vicino come qualsiasi struttura, per quanto bella come il nuovo ospedale, sarebbe rimasta una scatola vuota senza l´impegno, la passione e la dedizione che il personale dell´ASP aveva messo nel tentativo di concludere positivamente i trasferimenti e rendere il nuovo ospedale pienamente operativo. Subito dopo, l´assurdo: prima la mancata conferma dell´attuale direttore generale, in una situazione ancora irrisolta, da parte di una Regione che quando decide di governare, soprattutto sulla sanità, lo fa solo per distruggere e non per costruire. Poi, la proroga dello stesso direttore, non si capisce su quali basi giuridiche, solo per occuparsi dell´apertura. E nel frattempo, l´iter amministrativo non completato, nuove indagini, nuovi sequestri, la decisione di tornare indietro, in una struttura che lo stesso manager ha definito obsoleta. Perché non intervenire direttamente, potrebbe chiedersi qualcuno? L´ho fatto, da subito, pretendendo risposte puntuali, chiedendo informazioni, offrendo il mio contributo e la collaborazione diretta del Comune di Ragusa. Fare altro, e ne sono ben consapevole, avrebbe condannato l´ospedale nuovo a non aprire mai più. Ed io questo non lo voglio, perché so quanto vale e quanto impegno c´è stato per arrivare a un risultato. A questo proposito incontrerò ancora, la prossima settimana, il personale medico e non che, ogni giorno, si è impegnato per raggiungere un obiettivo così importante per la nostra città. Qualcun altro questo obiettivo, non sappiamo ancora per quale motivo (o forse lo sappiamo benissimo) ha voluto, invece, prima farlo osservare da vicino e poi allontanarlo inesorabilmente, per un misto di ignavia ed inefficienza che, purtroppo, in questa Regione, è una costante. Per fortuna, in questa terra, esistono autorità competenti capaci di svolgere al meglio il proprio lavoro e garantire la sicurezza di tutti. Dalle ultime informazioni sembra che la direzione generale stia valutando il ripristino della situazione ex ante, con la riattivazione dell´ospedale Civile e dei reparti del Paternò Arezzo che la direzione intendeva trasferire. Se si sceglierà questa soluzione, vigilerò, come ho sempre fatto finora, perché il ripristino sia totale, perché siano assicurate le condizioni precedenti, senza eccezioni, e perché la salute dei cittadini non sia messa in pericolo. Alla fine di tutto questo, però, resta l´obiettivo: aprire il nuovo ospedale, renderlo operativo il più presto possibile. Ieri pomeriggio abbiamo appreso che la strada si allunga, per i motivi che purtroppo abbiamo citato prima. Ma l´obiettivo resta lì. E noi, come città, faremo di tutto per raggiungerlo. Chi ha voluto giocare sulla sanità e sui cittadini, si renderà presto conto che ha sbagliato indirizzo."






Ragusa 1/07/2017

Il Capo Ufficio Stampa

dott. Giuseppe Blundo
Notizie Flash
RAGUSA - PROGRAMMA COMMEMORAZIONE DEFUNTI
POZZALLO - RESPINGIMENTO DI 3 TUNISINI
MODICA - CHIUSURA DELL' I.C. " GIACOMO ALBO "
SCICLI, POZZALLO E ISPICA - 3 ARRESTI DEI CC.
RAGUSA - FdI A FIANCO DELLE VITTIME DEL COVID
VITTORIA - DENUNCIATO GIOVANE ARMATO DI COLTELLO
MODICA - DISPOSIZIONI DEL SINDACO CONTRO GLI ASSEMBRAMENTI
MODICA - DAL 2 NOVEMBRE IN PAGAMENTO BUONI LIBRO
30-10-2020 17:29 - Istruzione e Formazione
[]
on. Maria Lucia Lorefice


DIDATTICA DIGITALE, Lorefice (M5S): “PIU’ DI 26.000 EURO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI DELLA PROVINCIA DI RAGUSA PER GARANTIRE LE CONNESSIONI A INTERNET.
PREVISTI ULTERIORI 85 MILIONI DI EURO NEL ‘DECRETO RISTORI’ PER LA DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA ”

“Nel Decreto Ristori, approvato in Consiglio dei Ministri, sono stati stanziati ulteriori 85 milioni di euro per la didattica digitale integrata, che permetteranno a stretto giro l’acquisto di oltre 200mila nuovi dispositivi e oltre 1...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-10-2020 17:08 - Cultura & Arte
[]
Scicli, 29 ottobre 2020

AMPLIARE IL PARCO ARCHEOLOGICO DI KAMARINA E CAVA D’ISPICA AFFINCHE’ POSSA RICOMPRENDERE ANCHE I SITI STORICI PIU’ RILEVANTI DI SCICLI. E’ L’ESITO DEL TAVOLO TECNICO DI OGGI ALL’EX CONVENTO DELLA CROCE VOLUTO DAGLI ONOREVOLI RAGUSA E MINARDO CON L’ASSESSORE REGIONALE SAMONA’

Il parco archeologico di Kamarina e Cava d’Ispica dovrà essere ampliato affinché possa ricomprendere anche il sito storico di Chiafura, l’ex convento della Croce e l’area del castello dei Tre canton...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-10-2020 19:38 - Economia
[]
No alla chiusura generalizzata, Confcommercio provinciale Ragusa
promuove per sabato mattina una manifestazione di protesta
a partire dalle 9,30 in piazza Giacomo Matteotti (piazza Poste)

“I provvedimenti del Governo nazionale stanno decretando il fallimento di molte delle nostre imprese e la perdita di lavoro per numerosi dipendenti. Ci stanno sottraendo, per decreto, il nostro lavoro, la nostra cultura, la nostra vita sociale e la nostra fonte di reddito. Ecco perché sabato chiederemo con forz...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-10-2020 19:24 - Cronaca Locale
[]
sede centrale della " Pirandello "
Per disposizione del sindaco di Comiso, prof/ssa Maria Rita Schembari, domani 30 ottobre sarà chiusa la SMS " Luigi Pirandello " per igienizzazione dei locali, a causa di paventati casi di coronavirus. Saranno chiuse anche le sedi del Saliceto ( sede staccata della " Pirandello "),del circolo didattico " Senia " e la scuola materna " Mazzini ".
Sarà permesso l'ingresso solo a personale scolastico autorizzato per l'espletamento delle operzioni di igienizzazione.
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-10-2020 11:44 - Politica
[]
Giancarlo Scrofano FdI Comiso
Il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia Comiso, in riferimento all’ultimo DPCM-col quale un Governo di incapaci e pressapochisti ha disposto misure restrittive ad attività essenziali per l’economia nazionale.
COMUNICA
Che domenica 01 novembre 2020 dalle ore 09:30 alle ore 13:30 sarà presente in Piazza Fonte Diana con un gazebo (nel rispetto delle vigenti normative anti contagio) per raccogliere le adesioni de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-10-2020 11:10 - Economia
[]
l' assessore Manuela Pepi
Discusse e concordate in quarta commissione consiliare le misure di sostegno alle attività economiche colpite dall’emergenza sanitaria covid-19. “ Sono misure importanti e sono state concordate unanimemente dai consiglieri di maggioranza e di opposizione facenti parte della commissione consiliare con l’obbiettivo di contemperare le esigenze sia del comparto commerciale, sia di quello privatistico delle famiglie e sia associativo, sportivo e culturale. L’auspicio è che vengano approvate all’u...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
27-10-2020 16:17 - Attualità
[]

Emergenza Covid, l'aeroporto di Palermo ottiene l'Airport Health Accreditation
Il riconoscimento europeo sulle misure adottate per contenere il contagio

Palermo, 27 ottobre 2020 - L'aeroporto internazione di Palermo Falcone Borsellino ha ricevuto dall'Airport Council International (ACI) World e dall'ACI Europe l'”Airport Health Accreditation”, il riconoscimento a livello europeo come eccellenze nella gestione del contenimento del Covid-19.
Così come per altri aeroporti europei, l'attestato è arr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
8

Visitatore Numero
1498977

totale visite
5170180

[]
27-10-2020 17:14 - Cultura & Arte
[]
“RAGUSA - GENERATION RADIO”
AL VIA IL PROGETTO RADIO DELLA ANG, VINTO DA GENERAZIONE ZERO
È partita ufficialmente l’avventura che vede coinvolte anche Attiva-Mente, Ragusa Prossima Giovani e Rinascita Verde. Una radio dedicata alla formazione e alla partecipazione dei più giovani.

Ragusa, 27 ottobre 2020 – Sono 100 i presidi locali di ANG inRadio, il primo network radiofonico digitale istituzionale realizzato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani l’ente governativo che gestisce in Italia i progra...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-10-2020 17:31 - Cultura & Arte
[]
Fulvio Stanganelli

Saranno donati alla biblioteca comunale di Comiso intitolata a “Fulvio Stanganelli” alcuni paramenti sacri del canonico Raffaele Flaccavento e la copia autografa di “Vicende storiche di Comiso”, il testo, scritto dallo stesso Flaccavento e firmato con lo pseudonimo di Fulvio Stanganelli, che costituisce il punto di riferimento per chi vuole ricostruire la storia della città. Questa la decisione dei pronipoti del canonico comunicata durante la manifestazione inaugurale, organizzata dalla Pro...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-10-2020 11:17 - Cultura & Arte
[]
Walter Siccardi, Samantha Panza e Fabrizio Di Salvo.
“Aleramici in Sicilia” il docufilm ritorna alle origini con le riprese nella terra natia degli Aleramici: il Monferrato

Siamo giunti alle ultime battute delle riprese del docufilm “Aleramici in Sicilia”. Il progetto, partito tre anni fa per testimoniare questa storia di “immigrazione al contrario”, da nord a sud, che caratterizzò la fine dell’XI secolo italiano, è giunto alle riprese finali.

Dopo aver percorso un viaggio che ha portato il produttore e direttore del...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio