07 Luglio 2020
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

RAGUSA - INCONTRO IN PREFETTURA SUL " RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI ANTIRACKET NEL PROCESSO PENALE "

"Il ruolo delle Associazioni antiracket nel processo penale", se n’è parlato questa mattina presso il salone di rappresentanza della Prefettura di Ragusa.
L’incontro organizzato dall’Associazione ragusana antiracket e antiusura e dalla FAI, Federazione delle Associazione Antiracket e Antiusura italiane, ha trovato non solo il sostegno ma il fattivo supporto di S. E. il Prefetto di Ragusa, dott. Annunziato Vardè.
Presenti all’iniziativa il Vice Prefetto vicario di Ragusa, dott.ssa Rita Cocciufa, il Questore di Ragusa, dott. Giuseppe Gammino, il Dirigente della sezione Polizia Stradale di Ragusa dott. Gaetano Di Mauro, il Comandante della Compagnia di Ragusa, maggiore Alessandro Coassin, il Comandante della stazione Carabinieri di Ragusa Ibla, maresciallo Marco Valenzisi, Don Paolo La Terra per la Diocesi di Ragusa e Salvo Ingallinera, presidente Ascom Ragusa.
Obiettivo del convegno è stato quello di porre l’attenzione sull´importante ruolo che oggi svolgono le associazioni antiracket, quale ulteriore strumento a supporto del procedimento penale. 
Prima di entrare nel vivo dei lavori il Prefetto di Ragusa ha sottolineato l’importante ruolo che le associazioni antiracket svolgono sul territorio. “Anche la nostra provincia – ha detto – purtroppo non è immune da questo fenomeno, soprattutto nel vittoriese, ma anche la città di Ragusa non è esente. Sebbene iniziamo a registrare, oggi, un aumento delle denunce non possiamo dire di aver raggiunto i numeri reali. Il fenomeno del racket nel nostro territorio è ancora un fenomeno sommerso a dimostrazione della difficoltà delle vittime a denunciare. In questo contesto giocano un ruolo fondamentale le associazioni che devono stare quanto più vicino possibile alle vittime e aiutarle a superare la sfiducia nelle autorità dello Stato. Ma è anche vero che per conquistare la fiducia della gente bisogna prendere in considerazione anche i tentativi di inquinamento nei movimenti antimafia ed è compito delle associazioni stesse effettuare una selezione dei propri associati”.
Il dott. Vardè ha concluso il suo intervento rinnovando il proprio sostegno e la massima disponibilità per una proficua sinergia volta ad ottenere sempre maggiori risultati nella lotta al fenomeno del racket e dell’usura.
Il presidente dell’Associazione Ragusana antiracket e antiusura, Giuseppe Cabibbo, nel suo intervento ha illustrato questo primo anno di attività:” Abbiamo già firmato dei protocolli d’intesa – ha detto - con la CNA e l’Ascom e speriamo che anche le altre associazioni facciano lo stesso. Dal Consiglio Comunale di Ragusa, invece, siamo ancora in attesa di risposta. Stiamo lavorando nell’interesse di imprenditori che si sono rivolti a noi per diverse problematiche sorte prima della nostra costituzione e ci stiamo adoperando affinché abbiano tutto il sostegno necessario. A tal proposito ringrazio l’amico Paolo Pricone per l’impegno quotidiano dimostrato nel portare avanti l’attività dello sportello della nostra associazione. L’auspicio è che l’esempio di Bagheria e di Gela, dove gli imprenditori hanno finalmente abbattuto il muro dell’omertà e capito l’importanza di denunciare, fosse seguito anche nel nostro territorio”.
E sono proprio i recenti fatti di cronaca che nell’ultimo periodo hanno fatto registrare un cambiamento di tendenza: ”Gli ultimi mesi - afferma Giuseppe Scandurra, presidente nazionale FAI – sono stati dei mesi straordinari nella lotta a questo fenomeno. Numerosi gli arresti effettuati dalle forze dell’ordine proprio grazie alle denunce degli imprenditori. Non mi sento di dire che ci sia una svolta ma sicuramente una rivolta della classe imprenditoriale c’è. E non solo, possiamo anche dire che oggi lo Stato c’è! Se penso a 25 anni fa quando nacque la prima associazione antiracket non posso non essere orgoglioso di come negli anni tanto è stato fatto. Oggi non ci possono essere alibi per gli imprenditori che vogliono denunciare. Siamo una realtà presente sul territorio nazionale con 80 associazioni. Il nostro impegno è rivolto a tutta la società civile anche nell’ottica della prevenzione, del nostro operato si parla anche nelle scuole”.
Scandurra è intervenuto anche sulla questione relativa al tentativo di inquinamento in alcuni movimenti antimafia:” Stiamo già rivedendo al nostro interno alcune realtà perché i primi garanti dobbiamo essere noi stessi. Ma vanno anche rivisti gli albi nelle prefetture. Un’associazione che non porta denunce va cancellata perché manca del principio fondamentale della nostra ragion d’essere”.
Paolo Caligiore, dirigente FAI, ha poi posto l’attenzione sulla figura della vittima nel contesto del procedimento penale, portando a testimonianza la sua esperienza personale:” Ho subito ben tre attentati - ha detto – ma non mi sono mai sentito e non mi sento vittima, sono solo una persona che ha subito qualcosa e che ha avuto il coraggio di denunciare. La mia esperienza, 24 anni fa, fu traumatizzante. Ricordo esattamente cosa voleva dire, all’epoca, denunciare e affrontare l’intero percorso. Oggi, anche grazie al nostro operato, le cose sono molto diverse. È pur sempre vero che ci vuole molta determinazione e tanto coraggio. Perché se il primo passo è la denuncia affrontare il processo non è cosa facile. Ma quando guardo i dati che parlano di un aumento di denunce o vedo quegli imprenditori che hanno perso tutto, a volte non hanno nemmeno i soldi per pagarsi il viaggio per assistere all’udienza, e nonostante tutto sono sempre presenti, allora credo che la parte migliore di questa terra stia affiorando ed è compito nostro stare a loro fianco e sostenerli sempre affinché non si sentano mai più soli”.
Il Sostituto Procuratore del Tribunale di Ragusa, dott.ssa Valentina Botti, ha invece posto l’accento sulla difficoltà che spesso si riscontra nel corso delle indagini: ”Purtroppo - afferma – si tratta di reati che colpiscono la persona nella sua interezza. Di conseguenza lo svolgimento delle indagini non è cosa semplice. Non esistono tecniche standard ma gli accertamenti vengono plasmati sulla persona. Primo passo fondamentale è senza dubbio riuscire ad instaurare un rapporto di fiducia con la vittima e questo è un problema non indifferente, capita spesso che alcune circostanze vengono tenute nascoste. Ecco quindi che qui gioca un ruolo importante l’associazione che può di certo favorire la nascita di tale rapporto e assicurare la tenuta della vittima durante l’intero procedimento”.
L’avvocato Enrico Schembari del foro di Ragusa ha infine evidenziato come ad oggi, nonostante il ruolo che le associazioni antiracket svolgono come parte attiva nei processi penali, la loro costituzione di parte civile non è da considerarsi scontata ed ha altresì evidenziato come oggi accanto all’antimafia istituzionale sia sempre più presente un’antimafia sociale:” Gli imprenditori – dice – iniziano finalmente a reagire. Oggi assistiamo sempre più ad un’antimafia che viene dal basso. È il segnale che la società civile comincia a muovere i primi passi acquisendo sempre maggiore fiducia nelle istituzioni preposte e questo grazie anche alle associazioni antiracket che con il loro impegno infondono maggiore sicurezza nelle vittime. Ecco perché ritengo importante che anche sul tema della costituzione di parte civile intervenga il legislatore considerato che ad oggi solo se nello statuto è contemplata questa possibilità le associazioni possono costituirsi parte civile”.
L’avvocato Schembari ha terminato il suo intervento invitando i presenti a riflettere su un’ulteriore questione:” Non vuole essere una provocazione – conclude – ma un uno spunto di riflessione su questo fenomeno. C’è e se c’è di che tipo potrebbe essere un rapporto tra estorsione e corruzione?”.
A tirare le somme della mattinata di lavori l’on. Giorgio Assenza, componente Commissione d´inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia: ” Senza ombra di dubbio la mentalità delle vittime dagli anni ‘90 è molto cambiata ma è anche vero che non siamo ancora fuori dal tunnel. Il contributo delle associazioni sul territorio in questi anni ha sicuramente apportato benefici. Riguardo alla riflessione dell’avv. Schembari circa il rapporto che potrebbe esserci tra mafia e corruzione sarebbe interessante affrontarlo nel dettaglio magari in altra circostanza considerato che da un lato la possibile esistenza di tale rapporto indicherebbe uno snaturamento dell’associazione mafiosa in quanto perderebbe il suo prestigio, dall’altro è anche vero, però, che appaiono sempre più evidenti alcuni punti di contatto”.
Assenza si sofferma inoltre sulla figura della vittima di usura: ” A differenza del racket - dice – la vittima di usura si ritrova a dover subire situazioni da lui stesse determinate. Molto spesso questi soggetti diventano vittime a loro insaputa, semplicemente per aver chiesto aiuto ad un amico. Anche in questo caso non è facile decidere di denunciare, considerato che entrano in gioco numerosi fattori emotivi. È indubbio però che in entrambi i casi la disponibilità a collaborare con le forze dell’ordine è elemento fondamentale nella lotta a questi fenomeni”.
D’altro canto per Assenza bisogna anche rivedere il rapporto tra imprese e banche relativamente al sistema di segnalazione cattivo pagatore:” Le attualità modalità operate dalle banche – dice - devono necessariamente essere riviste”.
L’on. Assenza ha infine concluso il suo intervento con un monito alla società civile e l’incitamento alle associazioni a continuare nel loro operato senza mai perdersi d’animo:” Dispiace costatare oggi la scarsa presenza della società civile in quello che ritengo un incontro di interesse collettivo proprio per la tematica affrontata. Questo dimostra uno scarso senso civico ma confido nell’operato delle associazioni e dei media quali portatori per il futuro di una maggiore sensibilizzazione sull’argomento”.


Per l’Associazione
Francesca Bocchieri


Notizie Flash

ROMA - ANCHE LA CORTE DEI CONTI APPROVA LA RG/CT

RAGUSA - CHIAVOLA (PD) DENUNCIA TENTATIVO DI AGGRESSIONE A DIPENDENTE COMUNALE

RAGUSA - LE PENSIONI DI LUGLIO IN PAGAMENTO DAL 24 GIUGNO

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 25 GIUGNO

RAGUSA - IL 27 GIUGNO PRESIDIO PER I DIRITTI UMANI IN TURCHIA

ISPICA - L'OPPOSIZIONE ASSENTE ALL'INCONTRO SUL RIEQUILIBRIO

MODICA - ASSISTENZA A PERCORSI TURISTICI GUIDATI

RAGUSA - " TERRITORIO " CRITICA I PRIMI DUE ANNI AMMINISTRATIVI

SCICLI - UNA NUOVA CHIESA A JUNGI: LA PROPOSTA DELLA " I^ MAGGIO ".

RAGUSA - FEDERICA CRISCIONE , DI RAGUSA, NEL VIDEO DI IRAMA

RAGUSA - CONSEGNA LAVORI DI PIAZZA DEL POPOLO

RAGUSA - A MAGGIO CROLLO DI PIL E CONSUMI

RAGUSA - L'ON. DIPASQUALE E LA CICLOVIA DELLA MAGNA GRECIA

RAGUSA - IL 28 GIUGNO ELEZIONE SEGRETARIO PROVINCIALE DEL PD

26-06-2020 15:24 - Attualità
[]
Consegnati i lavori di riqualificazione di Piazza del Popolo

Piazza del Popolo sarà interessata ad un intervento di riqualificazione complessiva del sito e diverrà anche un punto di aggregazione sociale.
Sono stati infatti stamane consegnati, alla presenza del sindaco Peppe Cassì, dell’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida, del presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo, del Rup dell’intervento geom. Salvatore Chessari, dell’architetto Paola Santacroce c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
26-06-2020 15:03 - Economia
[]
Flash Mob ricco di colori a Ragusa. Si rivendica una scuola adeguata alla sicurezza e una didattica migliore

Flash Mob sentito e partecipato ieri pomeriggio in Piazza San Giovanni a Ragusa.
Ad animarlo docenti, famiglie e alunni di ogni età in concomitanza con la manifestazione nazionale organizzata dal comitato "Priorità alla scuola".
Presenti una cinquantina di persone tra cui molti bambini. Il problema della riapertura a settembre delle scuole rappresenta una grande preoccupazione per tutto i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 17:16 - Tecnologia
[]
OPERAZIONE DI “METASTASECTOMIA EPATICA LAPAROSCOPICA”

NELL’UOC DI CHIRURGIA DEL GIOVANNI PAOLO II – RAGUSA

INTERVENTO PERFETTAMENTE RIUSCITO

Ragusa, 25 giugno 2020 - Durante gli accertamenti per follow-up eseguiti su una giovane donna, già sottoposta a intervento chirurgico nell’UOC di Chirurgia, ospedale Giovanni Paolo II – Ragusa -, direttore dr. Gianluca Di Mauro, più di due anni or sono, si è evidenziata la presenza di metastasi epatiche.

La paziente è stata ricoverata nella suddetta U.O. e s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 16:07 - Cronaca Locale
[]
La Polizia di Stato esegue ordinanza applicativa di misura cautelare nei confronti di un minorenne gravemente indiziato del reato di rapina.

Vittoria (RG) – In data 23 giugno 2020, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Catania – Ufficio G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania, nei confronti di un minorenne gravemente indiziat...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
25-06-2020 15:49 - Sport
[]
Gambini, Guccione e Iapichino: un tris di conferme in casa Ardens fondamentale per le ambizioni della società.
Tre conferme importanti per l’Ardens Comiso: Selene Gambini, Paola Guccione e Denise Iapichino hanno rinnovato e giocheranno nella squadra casmenea anche nella stagione 2020-21. Si tratta di tre ragazze cresciute nelle giovanili dell’Ardens che hanno già dato un grande contributo la scorsa stagione, conclusa con il quarto posto a soli quattro punti dai play-off promozione.
Iapichino, d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 18:07 - Attualità
[]
Crediamo che Raffaele Poidomani Moncada sia "Lo Scrittore Modicano" per antonomasia, colui che ha descritto non solo i luoghi ma l'anima stessa della città, con le sue contraddizioni, i suoi paradossi, la sua inestimabile "umanità" e varietà.
La nascita del Parco Letterario, dedicato a lui e alle sue opere, sarebbe una grande opportunità di rilancio culturale della città.
Chiediamo all'amministrazione di attivarsi in tal senso.
Il Comitato " Cento Passi "
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 16:57 - Politica
[]
Peppe Calabrese

Calabrese: "Consiglio comunale Ragusa faccia propria risoluzione George Floyd del Parlamento Europeo contro il razzismo"

C’è vento di destra in Europa? Potremmo dire che c’è un “vento estremo” di “estrema destra” che si chiama nazi-fascismo e che porta avanti discorsi razzisti e xenofobi.
Ma c’è anche una Istituzione, con la maiuscola, che prende le distanze da ogni forma di razzismo e discriminazione votando una risoluzione che “condanna fermamente l’atroce morte di George Floyd” e che da qu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 16:51 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: PROSEGUE IL PIANO DI RIAPERTURE
DEGLI UFFICI POSTALI IN PROVINCIA DI RAGUSA

In concomitanza col pagamento anticipato delle pensioni, tornano disponibili
la sede di Comiso 1 e, con apertura giornaliera, l’ufficio di Modica Alta.

Palermo, 23 giugno 2020 – Prosegue il piano di riaperture degli uffici postali in provincia di Ragusa. In concomitanza col primo giorno di pagamento anticipato delle pensioni del mese di luglio, a partire da domani 24 giugno riapre al pubblico, dal lunedì...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-06-2020 12:24 - Istruzione e Formazione
[]
VIDEO DANZA DAY – 23 GIUGNO 2020,
LICEO COREUTICO “G. VERGA” DI MODICA
Evento virtuale dedicato alla danza

Nella giornata di martedì 23 Giugno 2020 si terrà il primo VIDEO DANZA DAY, un evento di danza virtuale organizzato dal Liceo Musicale e Coreutico “G. Verga” – sezione Coreutica di Modica (RG), Dirigente Scolastico Prof. Alberto Moltisanti.
Tale manifestazione è stata ideata e promossa dal Liceo con l’intento di accendere i riflettori sulla danza e di avvicinare la realtà liceale modican...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-06-2020 16:47 - Istruzione e Formazione
[]
Prefazione

La civiltà è cominciata quando l’uomo ha sentito l’esigenza di raccontarsi, all’inizio anche in modo molto semplice, con le rappresentazioni artistiche nelle grotte, poi attraverso la narrazione. Non semplicemente per stabilire un contatto con altri, ma più profondamente per condividere il proprio mondo o raccontarne un altro, sentire riconosciuta la propria voce e, con questa, la propria esistenza e la propria sensibilità.
Una storia è un filo invisibile che lega chi l’ha scritta ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]




26-06-2020 15:36 - Cultura & Arte
[]
UNA SERENATA ITINERANTE PER I VICOLI DI RAGUSA IBLA. IL 4 E IL 18 LUGLIO SI CANTA L’AMORE CON “AFFACCIABEDDA” DEL CANTAUTORE MARIO INCUDINE, PRIMO APPUNTAMENTO DEL DONNAFUGATA STREET 2020. PARTENZA DAI GIARDINI IBLEI ALLE 20.30.

RAGUSA – Un canto all’amore come si faceva un tempo quando le “bedde del paese” si affacciavano alle finestre per ascoltare le serenate dei loro spasimanti. La poesia, la musica, la sicilianità in un’itineranza amorosa: è AffacciaBedda, il nuovo spettacolo del cantauto...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 17:21 - Cultura & Arte
[]
E' in uscita l' ultimo romanzo dello scrittore ibleo Massimo Boscarino,"Piacevoli contraddizioni", Edizioni La Zisa. Dopo il successo di "Le fermate del piacere", a grande richiesta, Elia bussa di nuovo alla porta di lettori e curiosi con le sue nuove avventure abbracciate da un maestoso albero di "millicucco", nella cornice di una Sicilia quasi dimenticata. Il libro è disponibile e ordinabile in tutte le librerie italiane e nei principali canali online. Alleghiamo alla presente scheda de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-06-2020 17:02 - Cultura & Arte
[]
“Col dire poesia…”un contributo di Pisana all’opera curata dal prof. Nicolò Mineo dell’Università di Catania

Nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte di Dante, è uscita, in omaggio al sommo poeta, un’opera dall’emblematico titolo “Col dire Poesia…”, Prova d’Autore editrice, 2020, alla cui stesura ha collaborato, insieme ad altri 39 studiosi poeti e critici italiani, il modicano Domenico Pisana, Presidente del Caffè letterario Quasimodo, con un contributo sul tema “Dove va la poesia contemp...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-06-2020 16:37 - Cultura & Arte
[]
Sabrina D'Amanti
Suicidi in provincia di Ragusa - situazione preoccupante, 4 in poco più di un mese
Ormai è chiaro a tutti che la situazione pandemica è risultata essere un grande stravolgimento. Gli effetti, a vari livelli, sono sia materiali che psicologici. Moltissime le conseguenze, sul piano psicologico, a cui ha portato e ancora può portare. A seconda delle caratteristiche personologiche, ha riacutizzato problematiche pregresse, ha slatentizzato problematiche coperte o, infine, ne ha fatte emergere d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-06-2020 13:28 - Cultura & Arte
[]
Insano agg. : Irragionevole, dissennato, demente, pazzo.

Questi i sinonimi indicati dal dizionario italiano per il termine “insano” tirato fuori tutte le volte che viene data la notizia di un suicidio, tanto da farci pensare che si tratti di un copia e incolla.
Mentre da diversi anni la Chiesa cattolica celebra i funerali dei suicidi, dimostrando comprensione per chi non riesce a reggere difronte agli insuccessi e alle delusioni di cui è prodiga la vita umana, la mentalità corrente, espressa da...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-06-2020 18:31 - Cultura & Arte
[]
Mario Incudine
IL TEATRO ESCE FUORI DAL TEATRO CON IL DONNAFUGATA STREET. NUOVA INIZIATIVA DEL DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA CON UN DOPPIO APPUNTAMENTO: “AFFACCIABEDDA”, IL CUNTO ITINERANTE IN SOLITARIA DI MARIO INCUDINE IL 4 E IL 18 LUGLIO, E “INVISIBILI”, I FATTI DI CRONACA PIÙ CRUENTI DEL VAL DI NOTO TEATRALIZZATI E PORTATI IN SCENA AL DISTRETTO IL 12 E IL 13 LUGLIO.

RAGUSA – Il cunto di Mario Incudine, la cronaca che si fa dramma, il fascino di Ragusa Ibla e la voglia, tanta, di ricominciare. Le premesse d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
1

Visitatore Numero
1347279

totale visite
4819513


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account