23 Gennaio 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

RAGUSA - INCONTRO IN PREFETTURA SUL " RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI ANTIRACKET NEL PROCESSO PENALE "

"Il ruolo delle Associazioni antiracket nel processo penale", se n’è parlato questa mattina presso il salone di rappresentanza della Prefettura di Ragusa.
L’incontro organizzato dall’Associazione ragusana antiracket e antiusura e dalla FAI, Federazione delle Associazione Antiracket e Antiusura italiane, ha trovato non solo il sostegno ma il fattivo supporto di S. E. il Prefetto di Ragusa, dott. Annunziato Vardè.
Presenti all’iniziativa il Vice Prefetto vicario di Ragusa, dott.ssa Rita Cocciufa, il Questore di Ragusa, dott. Giuseppe Gammino, il Dirigente della sezione Polizia Stradale di Ragusa dott. Gaetano Di Mauro, il Comandante della Compagnia di Ragusa, maggiore Alessandro Coassin, il Comandante della stazione Carabinieri di Ragusa Ibla, maresciallo Marco Valenzisi, Don Paolo La Terra per la Diocesi di Ragusa e Salvo Ingallinera, presidente Ascom Ragusa.
Obiettivo del convegno è stato quello di porre l’attenzione sull´importante ruolo che oggi svolgono le associazioni antiracket, quale ulteriore strumento a supporto del procedimento penale. 
Prima di entrare nel vivo dei lavori il Prefetto di Ragusa ha sottolineato l’importante ruolo che le associazioni antiracket svolgono sul territorio. “Anche la nostra provincia – ha detto – purtroppo non è immune da questo fenomeno, soprattutto nel vittoriese, ma anche la città di Ragusa non è esente. Sebbene iniziamo a registrare, oggi, un aumento delle denunce non possiamo dire di aver raggiunto i numeri reali. Il fenomeno del racket nel nostro territorio è ancora un fenomeno sommerso a dimostrazione della difficoltà delle vittime a denunciare. In questo contesto giocano un ruolo fondamentale le associazioni che devono stare quanto più vicino possibile alle vittime e aiutarle a superare la sfiducia nelle autorità dello Stato. Ma è anche vero che per conquistare la fiducia della gente bisogna prendere in considerazione anche i tentativi di inquinamento nei movimenti antimafia ed è compito delle associazioni stesse effettuare una selezione dei propri associati”.
Il dott. Vardè ha concluso il suo intervento rinnovando il proprio sostegno e la massima disponibilità per una proficua sinergia volta ad ottenere sempre maggiori risultati nella lotta al fenomeno del racket e dell’usura.
Il presidente dell’Associazione Ragusana antiracket e antiusura, Giuseppe Cabibbo, nel suo intervento ha illustrato questo primo anno di attività:” Abbiamo già firmato dei protocolli d’intesa – ha detto - con la CNA e l’Ascom e speriamo che anche le altre associazioni facciano lo stesso. Dal Consiglio Comunale di Ragusa, invece, siamo ancora in attesa di risposta. Stiamo lavorando nell’interesse di imprenditori che si sono rivolti a noi per diverse problematiche sorte prima della nostra costituzione e ci stiamo adoperando affinché abbiano tutto il sostegno necessario. A tal proposito ringrazio l’amico Paolo Pricone per l’impegno quotidiano dimostrato nel portare avanti l’attività dello sportello della nostra associazione. L’auspicio è che l’esempio di Bagheria e di Gela, dove gli imprenditori hanno finalmente abbattuto il muro dell’omertà e capito l’importanza di denunciare, fosse seguito anche nel nostro territorio”.
E sono proprio i recenti fatti di cronaca che nell’ultimo periodo hanno fatto registrare un cambiamento di tendenza: ”Gli ultimi mesi - afferma Giuseppe Scandurra, presidente nazionale FAI – sono stati dei mesi straordinari nella lotta a questo fenomeno. Numerosi gli arresti effettuati dalle forze dell’ordine proprio grazie alle denunce degli imprenditori. Non mi sento di dire che ci sia una svolta ma sicuramente una rivolta della classe imprenditoriale c’è. E non solo, possiamo anche dire che oggi lo Stato c’è! Se penso a 25 anni fa quando nacque la prima associazione antiracket non posso non essere orgoglioso di come negli anni tanto è stato fatto. Oggi non ci possono essere alibi per gli imprenditori che vogliono denunciare. Siamo una realtà presente sul territorio nazionale con 80 associazioni. Il nostro impegno è rivolto a tutta la società civile anche nell’ottica della prevenzione, del nostro operato si parla anche nelle scuole”.
Scandurra è intervenuto anche sulla questione relativa al tentativo di inquinamento in alcuni movimenti antimafia:” Stiamo già rivedendo al nostro interno alcune realtà perché i primi garanti dobbiamo essere noi stessi. Ma vanno anche rivisti gli albi nelle prefetture. Un’associazione che non porta denunce va cancellata perché manca del principio fondamentale della nostra ragion d’essere”.
Paolo Caligiore, dirigente FAI, ha poi posto l’attenzione sulla figura della vittima nel contesto del procedimento penale, portando a testimonianza la sua esperienza personale:” Ho subito ben tre attentati - ha detto – ma non mi sono mai sentito e non mi sento vittima, sono solo una persona che ha subito qualcosa e che ha avuto il coraggio di denunciare. La mia esperienza, 24 anni fa, fu traumatizzante. Ricordo esattamente cosa voleva dire, all’epoca, denunciare e affrontare l’intero percorso. Oggi, anche grazie al nostro operato, le cose sono molto diverse. È pur sempre vero che ci vuole molta determinazione e tanto coraggio. Perché se il primo passo è la denuncia affrontare il processo non è cosa facile. Ma quando guardo i dati che parlano di un aumento di denunce o vedo quegli imprenditori che hanno perso tutto, a volte non hanno nemmeno i soldi per pagarsi il viaggio per assistere all’udienza, e nonostante tutto sono sempre presenti, allora credo che la parte migliore di questa terra stia affiorando ed è compito nostro stare a loro fianco e sostenerli sempre affinché non si sentano mai più soli”.
Il Sostituto Procuratore del Tribunale di Ragusa, dott.ssa Valentina Botti, ha invece posto l’accento sulla difficoltà che spesso si riscontra nel corso delle indagini: ”Purtroppo - afferma – si tratta di reati che colpiscono la persona nella sua interezza. Di conseguenza lo svolgimento delle indagini non è cosa semplice. Non esistono tecniche standard ma gli accertamenti vengono plasmati sulla persona. Primo passo fondamentale è senza dubbio riuscire ad instaurare un rapporto di fiducia con la vittima e questo è un problema non indifferente, capita spesso che alcune circostanze vengono tenute nascoste. Ecco quindi che qui gioca un ruolo importante l’associazione che può di certo favorire la nascita di tale rapporto e assicurare la tenuta della vittima durante l’intero procedimento”.
L’avvocato Enrico Schembari del foro di Ragusa ha infine evidenziato come ad oggi, nonostante il ruolo che le associazioni antiracket svolgono come parte attiva nei processi penali, la loro costituzione di parte civile non è da considerarsi scontata ed ha altresì evidenziato come oggi accanto all’antimafia istituzionale sia sempre più presente un’antimafia sociale:” Gli imprenditori – dice – iniziano finalmente a reagire. Oggi assistiamo sempre più ad un’antimafia che viene dal basso. È il segnale che la società civile comincia a muovere i primi passi acquisendo sempre maggiore fiducia nelle istituzioni preposte e questo grazie anche alle associazioni antiracket che con il loro impegno infondono maggiore sicurezza nelle vittime. Ecco perché ritengo importante che anche sul tema della costituzione di parte civile intervenga il legislatore considerato che ad oggi solo se nello statuto è contemplata questa possibilità le associazioni possono costituirsi parte civile”.
L’avvocato Schembari ha terminato il suo intervento invitando i presenti a riflettere su un’ulteriore questione:” Non vuole essere una provocazione – conclude – ma un uno spunto di riflessione su questo fenomeno. C’è e se c’è di che tipo potrebbe essere un rapporto tra estorsione e corruzione?”.
A tirare le somme della mattinata di lavori l’on. Giorgio Assenza, componente Commissione d´inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia: ” Senza ombra di dubbio la mentalità delle vittime dagli anni ‘90 è molto cambiata ma è anche vero che non siamo ancora fuori dal tunnel. Il contributo delle associazioni sul territorio in questi anni ha sicuramente apportato benefici. Riguardo alla riflessione dell’avv. Schembari circa il rapporto che potrebbe esserci tra mafia e corruzione sarebbe interessante affrontarlo nel dettaglio magari in altra circostanza considerato che da un lato la possibile esistenza di tale rapporto indicherebbe uno snaturamento dell’associazione mafiosa in quanto perderebbe il suo prestigio, dall’altro è anche vero, però, che appaiono sempre più evidenti alcuni punti di contatto”.
Assenza si sofferma inoltre sulla figura della vittima di usura: ” A differenza del racket - dice – la vittima di usura si ritrova a dover subire situazioni da lui stesse determinate. Molto spesso questi soggetti diventano vittime a loro insaputa, semplicemente per aver chiesto aiuto ad un amico. Anche in questo caso non è facile decidere di denunciare, considerato che entrano in gioco numerosi fattori emotivi. È indubbio però che in entrambi i casi la disponibilità a collaborare con le forze dell’ordine è elemento fondamentale nella lotta a questi fenomeni”.
D’altro canto per Assenza bisogna anche rivedere il rapporto tra imprese e banche relativamente al sistema di segnalazione cattivo pagatore:” Le attualità modalità operate dalle banche – dice - devono necessariamente essere riviste”.
L’on. Assenza ha infine concluso il suo intervento con un monito alla società civile e l’incitamento alle associazioni a continuare nel loro operato senza mai perdersi d’animo:” Dispiace costatare oggi la scarsa presenza della società civile in quello che ritengo un incontro di interesse collettivo proprio per la tematica affrontata. Questo dimostra uno scarso senso civico ma confido nell’operato delle associazioni e dei media quali portatori per il futuro di una maggiore sensibilizzazione sull’argomento”.


Per l’Associazione
Francesca Bocchieri


Notizie Flash
MODICA - CONFERENZA ON LINE SUGLI " EBREI IN SICILIA "
RAGUSA - CATTIVO PASSO DELL'AMMINISTRAZIONE CASSI' PER " TERRITORIO "
RAGUSA - ARRESTATO UN 38/ENNE PER VIOLENZA SU MINORE
RAGUSA - FIRRINCIELI ( M5S ) SULLA CHIUSURA DI CAVA DEI MODICANI
VITTORIA - " SVILUPPO IBLEO " SUL CATTIVO RISCALDAMENTO NELLE SCUOLE
RAGUSA - IL 22 GENNAIO SOSPESO IL RITIRO DEL SECCO INDIFFERENZIATO
MODICA - BAGLIERI ( GN ): " IL COMUNE SI INTERESSA AI PROGETTI PER GIOVANI ?"
MODICA - DONATO TABLET A GERIATRIA DEL " MAGGIORE "
MARINA DI RAGUSA - " TERRITORIO " SUL MERCATO SETTIMANALE
VITTORIA - COMPLETATA LA PRIMA FASE VACCINALE NEL DISTRETTO
22-01-2021 15:39 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: IN PROVINCIA DI RAGUSA
LE PENSIONI DI FEBBRAIO IN PAGAMENTO DAL 25 GENNAIO NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID
Per chi ha scelto l’accredito, ritiro possibile dai 34 ATM Postamat della provincia
Turnazione in ordine alfabetico per chi ritira in contanti negli uffici postali

Palermo, 22 gennaio 2021 – Poste Italiane comunica che in provincia di Ragusa le pensioni del mese di febbraio verranno accreditate a partire da lunedì 25 gennaio per i clienti che hanno scelto l’accredito su L...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 15:22 - Attualità
[]
Dopo la firma del protocollo tra il Libero Consorzio di Ragusa ( ex Provincia) e i comuni iblei, tra cui quello di Comiso, sono stati rimossi dai cigli stradali tutti i rifiuti speciali del comprensorio comunale. “ La rimozione è propedeutica al nostro programma per il 2021”. Dichiarazioni dell’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria.

“ Innanzi tutto – esordisce l’assessore – rivolgo un ringraziamento al commissario del Libero Consorzio, il dott. Salvatore Piazza, per avere messo in campo quan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 11:05 - Attualità
[]
SAN BIAGIO, PROGRAMMATE LE INIZIATIVE RELIGIOSE
IN ONORE DEL PATRONO DI COMISO: AL VIA DAL 31 GENNAIO

La devozione della comunità comisana vuole tornare di nuovo a manifestarsi, in maniera prorompente, nonostante la pandemia da Covid-19, nei confronti del proprio patrono. Accadrà anche il 3 febbraio in occasione della festa liturgica di San Biagio con tutta una serie di celebrazioni che si terranno, naturalmente, rispettando le prescrizioni anticontagio. Gli appuntamenti religiosi che anticiper...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-01-2021 10:32 - Attualità
[]
(22 gennaio 2021) Petralia Soprana – Assegnate le deleghe agli assessori della giunta dell’Unione Madonie. Il presidente Pietro Macaluso con propria determina ha affidato le competenze al nuovo esecutivo.

Giuseppe Minutilla (sindaco di San Mauro Castelverde) Vice Presidente: Viabilità, Trasporto pubblico locale, Lavori Pubblici, Ufficio Unico di Progettazione.

Giuseppe Scialabba (assessore di Pollina): Risorse Naturali, Cultura, Turismo, Sport, Reti Digitali, Gestione associata dei servizi a re...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-01-2021 17:10 - Attualità
[]
L’Amministrazione comunale al lavoro per garantire il rispetto
del decoro urbano nel centro storico di Ibla e della normativa vigente
in materia di esposizione di tabelle pubblicitarie

L’Amministrazione comunale ha disposto per le prossime settimane dei controlli mirati nel centro storico di Ibla da parte della Polizia Municipale al fine di verificare il rispetto della normativa che regolamenta l’ installazione di tabelle pubblicitarie.
Per questo motivo la stessa Amm...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-01-2021 11:20 - Economia
[]

IMPRESE: LOREFICE (M5S), GRAZIE A SUPERBONUS 110%, NEL 2020 + 147 AZIENDE EDILI IN PROVINCIA DI RAGUSA, NONOSTANTE LA CRISI GENERATA DAL CORONAVIRUS

“Al temine di un anno durissimo, che sarà ricordato per lo scoppio della pandemia da coronavirus e la conseguente crisi sanitaria, economica e sociale, il settore delle costruzioni grazie alla misura del Superbonus 110% voluta dal Movimento 5 Stelle, mostra la sua resilienza con un saldo positivo tra le imprese cessate e le nuove nate sia a livel...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-01-2021 11:08 - Politica
[]
Ritorno in classe a Vittoria, qualche problema di troppo: le proposte della Lega per correre ai ripari

“A pochi giorni dal parziale ritorno in classe, si registrano numerose segnalazioni e problematiche riguardanti il mancato approvvigionamento del gasolio nelle scuole cittadine oltre alla forte preoccupazione dei genitori in ordine al funzionamento della scuola a 360 gradi”. E’ il commissario della Lega a Vittoria, Stefano Frasca, a sottolinearlo dopo avere appurato come stanno le cose. “In m...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-01-2021 19:16 - Attualità
[]
Il commiato del luogotenente Reitano

Il Commiato del luogotenente dei Carabinieri Antonio Reitano, con carica speciale, oggi a Palazzo S. Domenico ha voluto incontrare il Sindaco Ignazio Abbate, per un saluto ufficiale al termine della sua lunga e prestigiosa carriera nell'Arma dei Carabinieri. Ad accompagnarlo il Comandante della compagnia di Modica, Capitano Francesco Ferrante. Una lunga carriera durata 42 anni al servizio dell'arma di cui 12 anni presso il Comando della Stazione di Modica. ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 17:50 - Politica
[]

Scicli, Cimitero Comunale da anni chiediamo attenzioni al Sindaco Giannone.

Esprimere parole di disappunto, sull'operato di un'amministrazione in una città allo sbando in molti settori, sembra spesso scontato, semplice!
Ma farlo su argomenti che toccano il cuore delle famiglie è davvero difficile.

Il grado di civiltà di un popolo, scriveva il Foscolo, lo si desume dal rispetto verso i morti.

L'amministrazione comunale di Scicli, ne ha proprio disprezzo, altrimenti non si spiegherebbe lo stato di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 12:33 - Sport
[]
PALLAMANO SERIE A2/M: UN SOLO PUNTO DI SCARTO
CONDANNA LA KEYJEY RAGUSA ALLA SCONFITTA
NELLA SFIDA CASALINGA CON IL BENEVENTO

Una partita buttata alle ortiche. Soprattutto il finale quando sembrava che i ragusani potessero operare il sorpasso decisivo. E, invece, la Keyjey Ragusa ha dovuto issare bandiera bianca proprio nelle fasi conclusive del match, perdendo un confronto di importanza cruciale per migliorare la classifica. Sabato sera, al Palaparisi di Ragusa, è finita 30-31 per il Benevento,...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 10:57 - Attualità
[]
Importante traguardo per il gruppo Risan, che tocca i 30.000 utenti diventando il gruppo più cliccato in provincia di Ragusa. “Ho creato Risan non avendo questa aspettative dei membri, è iniziato tutto per gioco ma nel tempo gli utenti sono cresciuti a dismisura attestando la professionalità e la trasparenza di chi ci lavora”. Queste le parole del fondatore del gruppo Salvo Bracchitta che aggiunge, “ Oggi Risan, è una vera realtà provinciale e non solo e grazie a Facebook ci possono seguire i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-01-2021 16:50 - Attualità
[]

AL “MAGGIORE” DI MODICA TUTTI VACCINATI GLI OPERATORI SANITARI:

756

“Un gruppo di lavoro straordinario che ha dimostrato un forte impegno per vaccinare i colleghi nel minor tempo possibile.”

Ragusa, 16 gennaio 2021 – Nel presidio ospedaliero di Modica si è completata la vaccinazione degli operatori sanitari, per un numero di 756 soggetti.

«Abbiamo vaccinato il 95% dei dipendenti degli ospedali riuniti Modica Scicli -ha dichiarato il dott. Pietro Bonomo, direttore sanitario dei PP.OO. - e...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-01-2021 11:17 - Attualità
[]
Tutte le disposizioni da seguire
con il territorio inserito in zona gialla, arancione o rossa
Una lettera ai sacerdoti
dell’amministratore apostolico della Diocesi
monsignor Sebastiano Roberto Asta
e del Collegio dei Consultori
«Contiamo sul vostro prudente discernimento
e sul coinvolgimento attivo delle comunità cristiane»

L’amministratore apostolico della Diocesi di Ragusa, monsignor Sebastiano Roberto Asta, ha inviato una lettera a tutti i sacerdoti della Diocesi di Ragusa. La lettera, concordata ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
7

Visitatore Numero
1582135

totale visite
5432057

[]
22-01-2021 10:46 - Cultura & Arte
[]
IL viaggio degli Aleramici in Sicilia, l’incontro con Normanni e Svevi e la nascita della Federazione Euromediterranea sulle antiche migrazioni medievali.
Si sono quasi concluse le riprese del docufilm “ Le vie Aleramiche e Normanno Sveve” e il suo ideatore e regista Fabrizio Di Salvo ha coordinato una riunione in streaming con i numerosi partners di questo ambizioso progetto culturale, che coinvolge anche le dinastie Normanna e Sveva.
Gli Aleramici portarono in Sicilia la loro cultura ass...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-01-2021 10:26 - Cultura & Arte
[]
Un giornalista sulle tracce di Sant’Agata
un giallo-noir ambientato a Catania nei giorni della Festa
novità in libreria “Agata rubata” di Valerio Musumeci

Un romanzo visionario che ha anticipato gli eventi di quest'anno

«Hai promesso di entrare dentro le case. Di scoprire i segreti che nessuno avrebbe scoperto. Di aiutare questa città a liberarsi della noia. Ricordi?». (Agata rubata)

Perché la festa di Sant’Agata è stata annullata? Perché Alessandro Amenta, sindaco di Catania, ha lasciato la città...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 18:09 - Cultura & Arte
[]

“REWILDING MODICA”

IL PROGETTO DI KASSANDRA ALLA BIENNALE DI VENEZIA

Due architetti siciliani hanno proposto lo studio-pilota per lanciare

un innovativo strumento di pianificazione urbana e gestione delle risorse

Un innovativo approccio alla progettazione per gestire i cambiamenti climatici nelle città storiche, applicato a un piccolo centro del Sud patrimonio dell’Unesco, è tra i casi-studio selezionati dalla Biennale di Venezia, dove il Padiglione Italia quest’anno avrà come tema proprio quel...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-01-2021 12:41 - Cultura & Arte
[]
All’interno dello spazio di narrazione “Soffiasogno”
nasce la “Farmacia Letteraria”

Un servizio di consulenza telefonica svolto da due educatrici dell’infanzia
rivolto ai genitori per consigliare i libri da poter leggere ai propri figli

In questo tempo difficile di pandemia cresce il bisogno di ascolto e vicinanza soprattutto per i bambini che non hanno ancora tutti gli strumenti cognitivi ed emotivi per affrontare in solitudine questo tempo sospeso. Cresce quindi la domanda di sostegno da pa...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
07-01-2021 11:08 - Cultura & Arte
[]
Alla ricerca dell'Ostensorio perduto dei Conti di Modica (Henriquez Cabrera).

L'Ostensorio del SS. Corpo di Cristo per la Chiesa di San Giorgio di Modica.

Presso la Chiesa Matrice di San Giorgio di Modica esistono ben tre Ostensori del SS. Corpo di Cristo realizzati tra la fine del XVII secolo e l'inizio del XIX. Tra i tre, seppur il più ricco e bello possa sembrare quello del 1830, dorato e con una moltitudine di pietre preziose e con l'emblema dell'Ordine Costantiniano di San Giorgio, donato ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio