26 Settembre 2022
Categorie

RAGUSA - OPERAZIONE " BABA LOA " : SCOPERTO TRAFFICO DI RAGAZZE NIGERIANE AVVIATE ALLA PROSTITUZIONE ( VIDEO )

Conferenza stampa presso la sala conferenze della Procura della Repubblica in viale xx settembre a Catania oggi 16 novembre ore 10.30.

Il procuratore capo Patanè, il sost. proc. Musella, il questore di Ragusa Gammino e il dirigente la squadra mobile di ragusa Ciavola, illustreranno il complesso lavoro investigativo che ha permesso di disarticolare un´ associazione a delinquere transnazionale che operava in Nigeria, Libia, Italia ed altri paesi europei, al fine di comprare delle giovani donne nigeriane, spesso minorenni, per costringerle a prostituirsi per pagare un debito inesistente, sotto la minaccia di esercitare su di esse i malefici dei riti voodoo, alle quali erano state sottoposte prima della partenza.

Le donne giunte a Pozzallo, una volta sbarcate, sono state ascoltate dalla squadra mobile di Ragusa, che ha dato inizio ad una complessa attività d´indagine.

Durante le catture in diverse regioni d´italia, sono state liberate alcune ragazze vittime della tratta di esseri umani.

Si tratta di uno dei pochi casi di tratta di esseri umani contestati agli indagati, in quanto il reato è difficilissimo da provare per la mancanza di gravi indizi da raccogliere nei paesi stranieri, cosa che in questo caso è stata realizzata,, tanto che i diversi gip competenti per territorio hanno convalidato i fermi disposti dalla procura della repubblica distrettale antimafia di catania.

I dettagli saranno illustrati durante la conferenza stampa
Dott. Ciavola Antonino
OPERAZIONE "BABA-LOA"

La Polizia di Stato disarticola associazione a delinquere transnazionale dedita alla tratta di esseri umani.
La Procura Distrettuale Antimafia di Catania ha emesso 4 fermi di indiziato di delitto per evitare la fuga delle "maman".
Le vittime sono tutte donne nigeriane sottoposte a rito voodoo e costrette a prostituirsi per pagare un finto debito di 30.000 euro.
Tante le minorenni sottratte alla tratta di esseri umani dalla Polizia.
Una ragazza è stata liberata dal Servizio Centrale Operativo, dalla Squadra Mobile di Ragusa e di Novara nel centro cittadino piemontese, doveva pagare 25.000 euro per essere libera.
La rete criminale aveva dei punti di riferimento in Libia, Nigeria e in diverse regioni d´Italia.
Le giovanissime vittime: "mi avevano detto che una volta in Italia sarei andata a scuola e poi avrei fatto la baby sitter per mantenermi; appena ho messo piede sul barcone ho scoperto che mi sarei dovuta prostituire".
"in Nigeria e in Libia mi hanno costretta ad avere rapporti sessuali, altrimenti non mi avrebbero fatta partire".
Sbarcate a Pozzallo a febbraio 2015, sono state sottratte alla rete criminale dalla Squadra Mobile di Ragusa che grazie alla collaborazione con l´OIM, le ha rifugiate presso una casa accoglienza in territorio ibleo.



La Polizia di Stato - Servizio Centrale Operativo e Squadra Mobile di Ragusa - hanno eseguito i provvedimenti di Fermo di indiziato di delitto con la collaborazione dei colleghi di Novara per OGAGAOGHENE Ejiro Oghene intesa "Faith", nata il 22.12.1991 in Nigeria e OJU Ogaga Oghene, nato il 12.11.1983 in Nigeria; di Ferrara per OBOH Angela, nata il 20.10.1987 in Nigeria; di Napoli per IZOGIE Felicia Kelechi intesa "Eva", nata il 12.12.1988 in Nigeria.
Le 4 persone catturate (un uomo e tre donne) sono state fermate in quanto gravemente indiziate dei delitti di cui agli artt. 416, 1^ e 6^ comma c.p. per avere, unitamente ad altri soggetti, allo stato ignoti, costituito e promosso un´associazione dedita: 1) alla tratta di giovani donne nigeriane, illegittimamente introdotte nello Stato italiano al fine di avviarle alla prostituzione; 2) all´induzione e sfruttamento della prostituzione delle stesse. Reati aggravati dal fatto che si tratta di un gruppo che opera in più di uno Stato (Libia, Nigeria e Italia). Ed ancora dei reati previsti dagli articoli 110 e 601 c.p. perché, in concorso tra loro e con altri soggetti allo stato ignoti, approfittando dello stato di estrema indigenza in cui versavano le vittime, mediante l´inganno della promessa di un lavoro lecito e con minacce di mali ingiusti per sè e per i propri familiari (riti voodoo), reclutavano ed introducevano nel territorio dello Stato donne al fine di indurle e costringerle a prestazioni lavorative di tipo sessuale, con l´aggravante di aver commesso i fatti reato, al fine dello sfruttamento della prostituzione e per aver cagionato grave pericolo per la vita o l´integrità fisica e psichica della persona offesa.
LA GENESI

Nel mese di febbraio di quest´anno, giustappunto il 14, in uno dei tantissimi carichi di migranti giunti presso il porto di Pozzallo, gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa notavano che tra i 126 sbarcati vi erano numerosissime donne di origine nigeriana.
Le capacità investigative acquisite dagli investigatori della Polizia di Stato iblea permettono di individuare anche alcune dinamiche criminali, ormai consolidate negli anni, da parte di network criminali transnazionali.
In relazione all´esperienza maturata, gli uomini della Squadra Mobile si avvalgono tra l´altro di una giovane interprete nigeriana, anch´essa sbarcata a Pozzallo qualche anno fa, ora inserita in modo stabile nei team investigativi della Polizia di Stato di Ragusa. Grazie all´opera di mediazione della citata donna si è riusciti ad indurre una giovanissima migrante a raccontare agli investigatori la sua tremenda esperienza.
La donna riferiva di essere stata contatta in Nigeria da alcuni connazionali che le offrivano un futuro migliore, fatto di studi e lavori come baby sitter o badante. Considerata la sua gravissima situazione finanziaria, così come quella della sua famiglia, la giovane accettava di raggiungere l´Italia; per di più le avevano detto che non avrebbe dovuto pagare nulla, salvo poi rimborsare la somma versata per lei di 400 euro.
Al fine di "proteggerla" dagli spiriti del male, gli organizzatori la sottoponevano al rito voodoo, tagliandole una ciocca di capelli, i peli del pube e le unghie, scattandole anche una foto.
Per far questo la portavano da un "baba-loa" da qui il nome dell´indagine.
Il "baba-loa" è una figura religiosa tradizionale molto diffusa e rispettata, soprattutto nelle zone non musulmane della Nigeria meridionale. Solo nello stato di Edo ci sono infatti ben 5000 baba-loa regolarmente iscritti a un albo professionale di categoria, i cui compiti sono legati soprattutto al bisogno di coesione comunitaria, mediazione nei conflitti sociali e familiari, nonché virtù di carattere terapeutico. Il baba-loa «benedice» la partenza delle donne, sottoponendole a un rito vudù ben codificato: prende alcuni elementi intimi della candidate alla partenza (peli pubici, unghie dei piedi, un assorbente sporco di sangue) e li mescola in un sacchetto pieno di polveri magiche. Come una corda stretta intorno al collo, il rito vudù contribuirà a rendere docili le ragazze: terrorizzate dal fatto che alcune parti del loro corpo sono nelle mani dello stregone, si sentiranno legate a doppio filo all´impegno preso.
Forti di questo duplice vincolo, le organizzazioni criminose sanno di avere il coltello dalla parte del manico. Una volta selezionate, e spesso illuse le donne con la promessa di un falso lavoro,i criminali organizzano il loro passaggio in Europa (fonte progetto "Roxana")

"Ci serviranno per pregare per te, ma tu ricordati che se non onorerai i tuoi debiti morirai", così le avrebbero detto prima di partire, minacciando anche la sua famiglia.
La ragazza, una volta ascoltata dalla Polizia, grazie anche al supporto dell´OIM, veniva informata che per le leggi italiane sarebbe stata protetta ed accompagnata presso una struttura inserita in un programma nazionale codificato dalla cd "legge antitratta".
Una volta rassicurata, la giovane donna appuntava, poco prima di andare via, un numero di telefono di una delle criminali consegnandolo agli ispettori della Polizia di Stato.
"Questo numero l´ho dovuto imparare a memoria; mi avevano detto che una volta giunta in Italia avrei dovuto contattare questa donna e che lei mi avrebbe aiutato prelevandomi proprio presso la città di sbarco".
La donna ovviamente non ha più fatto quella telefonata, evitando così di essere avviata alla prostituzione; per contro è ormai salva e lavora nel ragusano in una azienda, non meglio indicata dalla Polizia di Stato, per sua garanzia.



LE INDAGINI

Dopo aver acquisito le prime importanti notizie investigative, gli uomini della Polizia di Stato hanno chiesto ed ottenuto dalla Procura della Repubblica di Catania di intercettare l´utenza telefonica fornita dalla vittima sbarcata a Pozzallo.
Poco dopo aver dato inizio alle intercettazioni, gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa e del Servizio Centrale Operativo, che coordina tutti gli uffici investigativi della Polizia di Stato, avevano un quadro già molto chiaro di quanto realizzassero i sodali dell´organizzazione.
Gli stessi risultavano "specializzati" in distinti ruoli: chi in Nigeria procacciava le ragazze promettendo facili guadagni, lavori leciti ed un futuro certo, sottoponendo però le vittime ai riti voodoo; chi in Libia fungeva da connection man per il trasferimento in Italia; chi prelevava le ragazze vicino ai luoghi di sbarco e chi poi le obbligava a stare su strada per prostituirsi.
In particolar modo capita spesso che le vittime di tratta diventino esse stesse carnefici poiché, per sottrarsi agli obblighi di versare denaro, divengono anch´esse delle "maman", in modo da estinguere il debito senza più prostituirsi.
Nel concreto una rete criminale destinata solo ad allargarsi se non individuata dagli investigatori.
Le indagini sono durate mesi ed hanno permesso di individuare ben tre network delinquenziali operanti in Italia nelle tre città ove si è proceduto alle catture: Novara, Ferrara e Napoli.
I punti in comune che hanno legato in questa indagine quanti impegnati nelle varie città erano proprio i soggetti operanti in territorio straniero.
Chi "vende" le ragazze opera in Nigeria e Libia; in posizione diversa chi ha base in Italia o in nord Europa che prima "ordina" le vittime, spesso minori, per poi obbligarle alla prostituzione, pena disavventure prodotte dai riti voodoo.
Le migliaia di intercettazioni hanno, quindi, permesso di individuare questi soggetti presenti in Italia, raccogliendo per tutti i sodali gravissimi indizi di reità a loro carico.
Fortemente toccanti le violenze verbali usate dagli indagati, in un crescendo di responsabilità caratterizzato tra l´altro dalla totale assenza di rispetto della vita umana.


LE CATTURE

La Procura Distrettuale Antimafia ha valutato di procedere al Fermo di indiziato di delitto per impedire: in primis la reiterazione del reato, così sottraendo le vittime ai loro aguzzini; poi anche per evitare la fuga, stante il fatto che tutte le persone indagate sono risultate in possesso di regolare permesso di soggiorno italiano, potendo così liberamente ritornare in patria o spostarsi verso altri paesi, facendo poi perdere le loro tracce.
In questi giorni, gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa, con la collaborazione dei colleghi di Napoli, Novara e Ferrara, coordinati dal Servizio Centrale Operativo, hanno eseguito le catture in tre città diverse.
L´operazione molto complessa, perché articolata su territori diversi tra loro ma con soggetti comunque tra loro collegati, è stata portata a termine dopo un attento lavoro di localizzazione delle persone da catturare.
Durante l´esecuzione a Novara, è stato possibile sottrarre alla rete criminale una donna che si trovava in casa degli arrestati.
La stessa, rintracciata in una casa, non ha mancato di ringraziare la Polizia di Stato per averla sottratta ai suoi aguzzini: un uomo ed una donna che la costringevano a prostituirsi per pagare il debito da lei contratto di 25.000 euro.
La vittima, peraltro giovanissima, ha riferito di essere stata anch´essa sottoposta al rito voodoo anche se non ha voluto specificare nulla proprio perché credeva nella magia nera. In concreto avrebbe dovuto pagare, l´affitto di casa; della piazzola di sosta dove si prostituiva in strada; il vitto e poi anche il debito già contratto all´atto della partenza. In pratica sarebbe restata legata ai debiti per anni.
Al termine delle catture tutte le persone indagate sono state identificate dalla Polizia Scientifica e poi condotte nelle carceri più vicine al luogo di esecuzione del provvedimento di fermo.
Il Giudice per le indagini preliminari competente per zona ha convalidato i fermi dei 4 indagati rimettendo gli atti per competenza al Tribunale di Catania per la relativa fase dibattimentale che si auspica potrà portare alla condanna per decine di anni di carcere.

     IL DIRIGENTE LA SQUADRA MOBILE
        Commissario Capo della Polizia di Stato
                     Dott. Antonino Ciavola




Notizie Flash
MARINA DI RAGUSA - LAPORTA ( TERRITORIO) DENUNCIA DISSERVIZI POSTALI
RAGUSA - IL 22 ASSEMBLEA DEI DELEGATI DELLA CGIL
COMISO - TRASPORTO EXTRAURBANO GRATUITO PER ANZIANI
RAGUSA - LE NUOVE CARICHE ALLA FONDAZIONE ARCHITETTI
VITTORIA - TRUCK TOUR – BANCA DEL CUORE 2022 DAL 24 AL 26 SETTEMBRE
COMISO - INTEGRAZIONE ORARIA AI DIPENDENTI PART-TIME
RAGUSA - ELEZIONI: IL DIPROSILAC LANCIA UN APPELLO AI CANDIDATI
23-09-2022 19:02 - Economia
[]
Nella giornata inaugurale del Salone del Gusto Terra Madre di Torino si sono registrati ampi consensi alle attività promosse dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa, in collaborazione con Slow food Ragusa, il Consorzio dell’olio d'oliva EVO Dop Monti Iblei, il Consorzio del formaggio Ragusano DOP, il Consorzio di tutela Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC ed il Comune di Ragusa.

“Abbiamo ricevuto l’apprezzamento di tantissimi visitatori ed esperti del settore - dichiara il Commissario S...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
23-09-2022 12:15 - Politica
[]
Comizio di chiusura della campagna elettorale, questa sera, per l’onorevole Giorgio Assenza, candidato alle regionali nella lista Fratelli d’Italia. L’appuntamento è in Piazza Fonte Diana alle ore 21. Sul palco, con lui, il sindaco di Comiso Maria Rita Schembari e il dott. Alberto Belluardo.

“Il mio primo intervento, nel corso della prossima Legislatura- ha detto Assenza- sarà sul tema del contenimento dei costi dell'Energia. Urgono misure urgenti a favore delle famiglie e delle aziende, nece...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
22-09-2022 12:51 - Sport
[]
Comiso, 22 settembre 2022

Pallavolo, l’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano

L’Ardens Comiso ha un nuovo presidente. Luca Occhipinti prende il posto di Giovanni Sudano. Dopo 25 anni alla guida della storica società di pallavolo comisana, il presidente più longevo nella storia dell’Ardens passa la mano.

Lo storico passaggio di consegne è avvenuto a metà settembre 2022, Occhipinti, 35 anni, da 4 anni è entrato a far parte della dirigenza dell’Arde...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
21-09-2022 17:41 - Istruzione e Formazione
[]
Calorosa Accoglienza ai nuovi studenti al ‘Fermi’ di Vittoria
Una tre giorni non stop per conoscersi e stare insieme

L’inizio di un nuovo ciclo scolastico, in qualunque ordine, per i ragazzi e le ragazze è una nuova partenza ed un momento delicato che, se vissuto in maniera serena, può contribuire al successo scolastico. Per questo l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Enrico Fermi” di Vittoria ha optato per una tre giorni non stop che ha visto protagonisti gli studenti con i loro doce...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 12:16 - Istruzione e Formazione
[]

Una due giorni con i giovani e per i giovani per il candidato all’ARS di Forza Italia Giancarlo Cugnata. Al centro sportivo Lifeten di Pedalino è stata una domenica all’insegna della condivisione, della socializzazione, della passione e dei valori sani dello sport. Dal softair alle arti marziali, dalla danza al calcio femminile, per tutto il giorno tante società e tanti sportivi hanno avuto l’occasione di mettere in mostra il proprio talento. La Festa dello Sport, giunta alla terza edizione, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:41 - Attualità
[]
Un nuovo ecografo alla LILT di Ragusa. “Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno donato il 5x1000”. Lo dichiara la Presidente LILT, Maria Teresa Fattori.

“Con non pochi sforzi, ma certamente con tanta soddisfazione, siamo riusciti ad acquistare un nuovo ecografo per l’ambulatorio LILT di Ragusa. Grazie ad esso, sarà possibile fare ecografie più dettagliate a seno e tiroide. Naturalmente, potremo anche contare sui nostri due radiologi, Anna Scribano e Francesco Spampinato. L'apparecchio sostit...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 10:38 - Attualità
[]
Sigonella: cambio alla direzione all’11° Reparto Manutenzione Velivoli

A margine dell’avvicendamento, tra il Colonnello Salis e il Colonnello Rispoli,

l’inaugurazione dell’area espositiva “Aria”

Il giorno 15 settembre 2022, presieduto dal Brigadier Generale Cristiano Bandini, Comandante la 2ª Divisione del Comando Logistico dell’AM, ha avuto luogo a Sigonella la cerimonia di avvicendamento tra il Col. Riccardo Salis ed il Col. Lorenzo Rispoli nell’incarico di Direttore dell’11° Reparto Manutenz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-09-2022 11:38 - Attualità
[]
Il Teatro Pirandello e le sue pertinenze come il chiostro del Palazzo di Città, utilizzate per convegni ed eventi vari con relativi banchetti e rinfreschi con tanto di servizio catering

Abbiamo appreso che la sede del Comune di Agrigento così come testimoniano locandine e foto allegate, vengono utilizzate come location per convegni e banchetti, per questo, e nell'interesse della comunità agrigentina, abbiamo chiesto nella giornata odierna con pec, tramite l'accesso agli atti consentito dalla ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
19-09-2022 11:27 - Attualità
[]
Ragusa Ibla, 19 settembre 2022

Il problema rifiuti continua a persistere nella città antica di Ibla

Comibleo: “Il simulacro della Madonna transita tra la spazzatura

Non vogliamo addossare responsabilità ad alcuno. Ma si eviti il ripetersi di tutto ciò”

“Non è possibile continuare a fare i conti con una simile mancanza di decoro. Sappiamo che ci sono problemi, sappiamo che tutti si stanno impegnando per definire una soluzione. Ma, per favore, fate in modo che non accada più quello che si è verific...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 11:44 - OBITUARY
[]
Si è spento il prof. Luciano Di Natale, per tanti anni valido docente di Matematica presso l' ITCA " F. Besta " di Ragusa. Pronto a coinvolgere alunni e colleghi nelle esperienze didattiche, aveva affrontato praticamente diversi temi di fisica e di astronomia, creando appositi giunti cardanici e tentando di ripetere l'esperimento, che Foucault effettuò al Pantheon di Parigi nella metà del 1800 con il famoso pendolo. Il pendolo del prof. Di Natale non sortì l'esito dovuto per la scarsa altezza...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 11:07 - Attualità
[]
Fenomeno degli Youtuber: significato, chi sono e guadagni…

“L’accademia delle Prefi ha voluto sperimentare la capacità di visibilità con un proprio video amatoriale ponendolo su YouTube* riscuotendo un ottimo risultato 888.389 visualizzazioni in 7 giorni”

Il 14 febbraio del 2005 nasceva YouTube, la piattaforma web più famosa per la condivisione dei video (video sharing), nonché il sito che negli ultimi 10 anni secondo Alexa (azienda U. S. A. che si occupa di statistiche sul traffico di Internet...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-09-2022 12:43 - Politica
[]
AEROPORTO DI COMISO, LA ROSA: “FUTURO A TINTE FOSCHE. TUTTO FERMO PER IL CARGO. NON E’ QUESTO CHE CI ASPETTAVAMO DALL’ASSORBIMENTO DI SOACO DA PARTE DELLA SAC”

“Siamo basiti. La recente conferenza stampa tenuta dalla Sac di Catania non ha fatto altro se non confermare i sospetti che avevamo sul futuro dell’aeroporto di Comiso. Un futuro a tinte fosche che, naturalmente, non fa prevedere niente di buono per la crescita economica e turistica della nostra provincia. Inoltre, dalla conferenza stam...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 11:55 - Politica
[]
LAVORI ALLA PISCINA COMUNALE DI RAGUSA: I CONSIGLIERI DEL GRUPPO MISTO D’ASTA, GURRIERI E MALFA PRESENTANO INTERROGAZIONE

I consiglieri comunali del Gruppo misto Mario D’Asta, Giovanni Gurrieri e Maria Malfa hanno presentato una interrogazione sui lavori tuttora in fase di svolgimento alla piscina comunale di contrada Selvaggio. Nell’atto ispettivo, i tre consiglieri comunali chiedono all’Amministrazione di che tenore siano gli interventi in fase di svolgimento all’interno dell’impianto sporti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
10-09-2022 11:53 - Istruzione e Formazione
[]
OPPORTUNITA’ PER 36 GIOVANI DISOCCUPATI SICILIANI E MALTESI, GRAZIE AL PROGETTO “CROSSWORK” POTRANNO QUALIFICARSI CON TIROCINI FORMATIVI RETRIBUITI (2000 EURO AL MESE) E STAGE IN AZIENDE LOCALI. SONO GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO “CROSSWORK” PROMOSSO DA LOGOS E PRESENTATO STAMANI IN CONFERENZA STAMPA

MODICA – 30 giovani disoccupati siciliani, con età fino a 29 anni, potranno ottenere tirocini per inserimento lavorativo retribuiti (2000 euro al mese) per stage da realizzare all’interno di aziende ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
22

Visitatore Numero
2005682

totale visite
7883174

21-09-2022 11:29 - Attualità
[]
Brevi riflessioni di fine Estate…
Eh già… Siamo quasi a fine settembre è questo periodo è caratterizzato da spiagge semideserte e
rotonde sul mare con pochissima gente. Avventori di fine estate, turisti con capelli bianchi e
cappellacci come ali di gabbiani. Viaggiatori, escursionisti che l'età ha posto in uno stato di
quiscenza ma che si portono dietro la consapevolezza e l'esperienza di una ... vita.
Si parla, si socializza davanti ad una granita al limone, immersi in una soluzione di continuità...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:44 - Attualità
[]
COMISO, L'ISOLA FELICE DEI CANI

L'amore dei comisani per i cani non ha limiti, sono accolti in molte famiglie: coccolati, curati, riempiti dell'affetto e delle attenzioni che meritano. Al guinzaglio dei loro padroni li vediamo per le strade della città scodinzolare sicuri, felici fra una via, una piazza, un prato, s'è presente. Sono l'altra metà del cielo, un dono che apre porte invisibili dove, chi ama gli animali, trova realizzato il concetto dell'amore universale. Amore che si realizza attr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 16:12 - Cultura & Arte
[]
Dante oggi. Il libro di Simone Terreni incanta Ragusa Ibla

Una platea inchiodata alla sedia, nella serata di domenica 18 settembre, per la presentazione del libro di Simone Terreni "A superar lo Inferno", svoltasi a Ragusa Ibla presso la sede dall’associazione culturale San Bartolomeo.

Il libro edito dalla casa editrice TreFoglie (Flaco Edizioni) è un manuale di crescita personale e professionale, scritto in onore del Poeta Dante Alighieri e della Divina Commedia, patrimonio dell’umanità.

L’inte...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
20-09-2022 11:31 - Cultura & Arte
[]
Enrico Lacognata jazz TRIO il 23 settembre 2022 ore 21:00 CAVA GONFALONE di Ragusa

Enrico Lacognata Piano Roberto Barni Contrabbasso Marcello Arrabito Batteria Enrico Lacognata jazz TRIO
La musica antologizza buona parte della musica jazz attraverso contaminazioni stilistiche diverse che vanno dalla tradizione blues, al be-bop, allo swing, al latin, con una estrazione di assoluta fruibilità e piacevolezza a qualsiasi tipo di ascoltatore. Una performance di Enrico Lacognata Jazz Trio può rifle...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:28 - Eventi
[]
120° anniversario dell'alluvione del 26 settembre 1902 a Modica.

L'associazionismo modicano si mobilita per la ricorrenza con una mostra a tema e convegni.

Il 26 settembre 1902 rappresenta per la città di Modica una data importante che ricorda uno dei più drammatici eventi accaduti nella sua storia. Le piogge che avevano funestato il territorio nei giorni e nelle settimane precedenti invasero, attraverso i tre torrenti principali che poi confluivano in quello maggiore detto appunto “Modicano”, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-09-2022 17:18 - Cultura & Arte
[]
European Heritage Awards/Europa Nostra Awards 2022,
il Museo Pasqualino vola a Praga per la cerimonia di premiazione
con il Piano di salvaguardia dei pupi

Ogni giorno, ecco i paladini del Museo

Pronti, come ogni giorno, a dare battaglia e a sorprendere gli spettatori i paladini del Museo delle Marionette, ogni lunedì alle 11, e da martedì a sabato alle 17 in Sala teatro.
Dalla penna di Giusto Lo Dico, autore di Storia dei paladini di Francia, appuntamento con Carlo Magno, Orlando e Rinaldo, Angeli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-09-2022 12:21 - Cultura & Arte
[]
L'importanza di " Modicaaltra "

Modica ha un centro storico stupefacente, poetico ed espressivo. Gesualdo Bufalino definì Modica una " melagrana spaccata", ed ebbe ragione poiché la città è suddivisa in vari spicchi superlativi ed affascinanti.

Purtroppo negli ultimi anni il centro storico è stato per lo più trascurato.

Dei giovani modicani, dall'inizio del 2020, hanno censito gli scorci del centro storico ed hanno fondato l'associazione " Modicaaltra", che ha il compito di valorizzare codesti...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-09-2022 18:10 - Cultura & Arte
[]
Festival “Corti di Mare 2022”: ecco tutti i premiati.

Nell'ambito dell'evento “Un mare per tutti”, svolto ad Avola nei giorni 11 e 12 settembre scorsi, si è tenuto il Festival “Corti di Mare” che ha chiuso domenica sera l'ottava edizione della manifestazione pensata per promuovere il Mare in molteplici ambiti.

L'intero evento è stato organizzato dalla UISP degli Iblei insieme al CineClub 262, con il patrocinio del Comune di Avola, Assessorati allo Sport, allo Spettacolo, alla Cultura e all'Ambi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
16-09-2022 18:03 - Cultura & Arte
[]
MELODICA27 CONTINUA AD EMOZIONARE ATTRAVERSO “LA MUSICA DELL'ANIMA”. FINO A DICEMBRE ANCORA TANTI CONCERTI ED ARTISTI ECCEZIONALI.

RAGUSA – Continua con un ricco calendario di appuntamenti la 27esima edizione di “Melodica”, la stagione concertistica internazionale promossa dall'associazione omonima e che a Ragusa, da oltre 25 anni, propone eventi musicali di altissimo livello. Le romantiche e raffinate melodie che da maggio allietano gli amanti della musica classica, continueranno fino a dicem...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-09-2022 17:35 - Eventi
[]
CAMPARI MOVIE CONTEST: ANCHE A COMISO GIOVANI TALENTI

I giovani sono una grande risorsa per ogni comune grande e piccolo d’Italia: spesso, purtroppo, li abbiamo visti costretti ad emigrare per potersi affermare professionalmente o solo per riscattarsi socialmente, trovare un lavoro, formarsi una famiglia, poterla mantenere. Molti ragazzi di Comiso infatti, finiti gli studi, li troviamo cittadini del mondo a contribuire, con la professionalità acquisita in Italia, allo sviluppo di Paesi, che no...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:38 - Cultura & Arte
[]
Presentazione del libro di Domenico Pisana “Credo nel Dio di Gesù Cristo”.

Sabato 24 settembre, alle ore 19.30, si terrà presso il Santuario della Madonna delle Grazie di Modica la presentazione del libro del Presidente del Caffè Letterario Quasimodo, Domenico Pisana, uscito nel mese di Maggio, e dal titolo “Credo nel Dio di Gesù Cristo - La risposta della fede cristiana agli interrogativi dell’uomo contemporaneo, Dialogo tra Miscredenzio e Teofilo”, già lanciato lo scorso maggio al Salone Int...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
15-09-2022 16:26 - Cultura & Arte
[]
«Sabato 24 settembre alle ore 20:30, presso l’Auditorium P. Floridia di Modica, verrà proiettata la Prima Visione del docufilm La Dea Risorta.

È Modica la città scelta dall'artista Eolo Paul Bottaro che ospiterà la prima proiezione di un docufilm che narra una storia di attaccamento al territorio e ai propri simboli. Fulcro del docufilm è la storia della scultura Triforme di Polizzi Generosa (PA), identificata da molti con la dea Iside.

La scultura, per volere del Vescovo di Cefalù, fu distrutt...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
12-09-2022 11:47 - Attualità
[]
SI POSSONO, PER AIUTARE L’UCRAINA, UCCIDERE MIGLIAIA DI PICCOLE IMPRESE E FAR SOFFRIRE MILIONI DI FAMIGLIE ITALIANE?

Se si gira per i centri commerciali di Ragusa, ma anche per le strade della stessa città, salta subito all’occhio che molte saracinesche sono abbassate, che molte attività che davano un reddito a molte famiglie, sono cessate. La guerra in Ucraina ha iniziato a toccare la carne viva degli italiani: le bollette della luce sono aumentate in maniera esponenziale ed iniziano ad arriv...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
09-09-2022 10:56 - Angolo dell´Arte
[]

Un straordinario evento culturale in programma a Ragusa

E' già quasi del tutto allestita la mostra di opere varie realizzate tra gli anni 50 e 80 del secolo scorso da artisti, forse considerati minori ma di altissimo livello culturale, che si terrà a Ragusa presso la sala borse della Camera di Commercio in via Ntalelli. dal 1/10 al 31/10 .

La realizzazione di una mostra di pittura e scultura di quel periodo, che è curata dal noto pittore ragusano Armando Sparacino, rappresenta un'occasione cult...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie