25 Maggio 2020
Categorie

RAGUSA - SI FINGE VENDITORE DI OPERE D'ARTE PER TRUFFARE GLI ANZIANI: ARRESTATO DAI CARABINIERI. ( video )






RAGUSA – Truffa agli anziani: Si finge venditore di opere d’arte arrestato dai Carabinieri



I Carabinieri della Stazione di Ragusa Principale hanno tratto in arresto in flagranza di reato per truffa aggravata, C.M., 38 anni, di Acireale (CT). Si presentava come venditore di opere d’arte di altissimo valore ma in realtà si trattava di falsi. Vittime predilette persone anziane per lo più abitanti in villette o case fuori dal centro abitato.

Il fermo è avvenuto nel corso di un controllo all’interno dell’abitazione di un’anziana donna a seguito della segnalazione di un parente insospettito dalle visite ricevute dalla Signora e dalle relative richieste di somme di denaro. Il malfattore voleva vendere un quadro “Madonna delle Grazie” spacciato per un olio su tela del valore di 2.000 euro circa. L’anziana donna, credendo che si trattasse di un’opera originale e di altissimo valore consegnava in contanti la somma di 500 euro come acconto dell’intero importo ma all’uscita di casa il truffatore veniva fermato ed arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri. All’interno dell’abitazione sono stati rinvenuti anche altri quadri della stessa tipologia tutti sottoposti a sequestro. I Carabinieri effettueranno ulteriori accertamenti al fine di identificare eventuali complici. Il modus operandi del truffatore seriale consisteva dunque nel recarsi presso le abitazioni di persone “di una certa età”, spesso sole in casa, ben disposte anche verso chi non conoscono, attratte da false novità abilmente prospettate, e, una volta accolto in casa, con modi gentili ed affabili proponeva la vendita di quadri ritraenti immagini sacre presentati come opere d’arte di alto valore economico. E così, approfittando dell’età della vittima, si faceva consegnare il denaro contante a titolo di acconto per poi tornare ad incassare la restante parte.

L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione del Pubblico Ministero di turno, Dott.ssa Monica Monego.

E’ così che l’Arma dei Carabinieri, forte della peculiare prossimità ai cittadini, si impegna prima di tutto a prevenire i crimini perpetrati ai danni delle vittime più vulnerabili e a contrastare dunque l’odioso e vile fenomeno delle truffe agli anziani con la consapevolezza che essi costituiscono una risorsa preziosa per ogni Comunità e pertanto, come ogni vero tesoro e come ogni cittadino, vanno difesi e protetti.

La strategia è quella di combattere il fenomeno informando e dispensando consigli su come evitare di cadere vittime di questo reato.

In ogni città, paese, frazione del territorio nazionale si moltiplicano le opere di sensibilizzazione dell’Arma finalizzate alla prevenzione e al contrasto dell’esecrabile fenomeno delle truffe perpetrare ai danni degli anziani. Si tratta di iniziative di rassicurazione sociale che tendono a consolidare il tradizionale rapporto di vicinanza dell’Arma ai cittadini, con particolare riguardo nei confronti di quanti si trovano all’interno delle fasce più deboli e indifese della popolazione. La sicurezza è un bene assoluto per gli anziani: sicurezza che troppo spesso viene messa a repentaglio dall’azione di malfattori senza scrupoli che approfittano della loro buona fede. Ecco perché i militari dell’Arma si muovono per parlare con gli anziani, informarli sulle modalità attraverso le quali le truffe vengono attuate e fornire loro consigli mirati affinché possano difendersi dalle subdole tecniche utilizzate dai malviventi per introdursi in casa.

Di seguito vengono riportati alcuni consigli raccolti in un opuscolo informativo (supplemento alla rivista istituzionale dell’Arma dei Carabinieri) ideato per fornire alcune regole semplici ed essenziali per tutelarsi e difendersi da truffe e raggiri.

1. ATTENZIONE A…

Prima di tutto, bisogna tener presente che occasioni, iniziative, offerte, all’apparenza assai vantaggiose, se veramente tali vengono presentare con chiarezza e si è sempre in grado di controllarle: non sarà un incontro occasionale a proporle. È facile invece che si tratti di una truffa il cui ideatore, una volta giunto a buon fine, si dissolverà nel nulla. Le truffe possono essere perpetrate di persona, al telefono o anche per posta, non è esclusa quella che viaggia su internet. Si può essere fermati per strada, si può ricevere una visita a casa, si può venire contattati con i più diversi sistemi, ma l’atteggiamento del malintenzionato è sempre lo stesso.

2. DIFFIDARE DELLE APPARENZE

Apparenza distinta, sorriso cordiale, massima disponibilità, i truffatori si presentano con un aspetto tranquillizzante, l’ideale per conquistare simpatia e per introdursi abilmente in casa, pronti ad appropriarsi di denaro e gioielli. Approfitteranno dell’ingenuità anche in strada, ostentando un’improbabile cortesia che consentirà loro di avvicinarsi quanto basta per far sparire il portafogli o magari la pensione appena usciti dalla banca o dalle poste. I truffatori sanno anche ben colloquiare quando il contatto è telefonico per coinvolgere in costose iniziative che solo in un secondo momento appariranno in tutta la loro insensatezza.

3. NON APRIRE QUELLA PORTA

Il cancello e il portone non si aprono agli sconosciuti, tantomeno la porta di casa. È necessario controllare il visitatore dallo spioncino e ricorrere comunque alla catenella se aprire appare indispensabile. Ma in quali casi è veramente necessario? Un funzionario del Comune o delle Poste, un incaricato dell’INPS o dell’INAIL, un tecnico del gas o della luce non si presenta a casa senza preavviso e non compete a lui la riscossione di bollette, il controllo dei pagamenti, magari con rimborsi vantaggiosi. La sua visita è sempre preceduta e garantita da una comunicazione in cui ne risulta il motivo. Non convince ugualmente? Si ha tutto il diritto di contattare l’azienda interessata. Controllate il numero telefonico però: il soggetto potrebbe dare quello di un suo complice.

4. MAI IN CONTANTI

Tutt’altro discorso per i venditori porta a porta che da esibire non hanno altro che il rivoluzionario e/o economicissimo elettrodomestico, la storica enciclopedia, o una serie di “ottimi prodotti alimentari”. Se proprio non si è disposti a rinunciarci, nessun pagamento in contanti: con un bollettino postale si avrà la conferma della società che vi ha offerto il prodotto e soprattutto la garanzia dell’avvenuto acquisto presso di essa. Se invece ad arrivare è il pacco ordinato dal familiare sempre in giro per il mondo? Se non riuscite a rintracciarlo, la miglior cosa è chiedere che il pacco venga lasciato sullo zerbino, nell’androne o, se c’è, dal portiere. Certo, bisognerà firmare, ma mai senza catenella alla porta.

5. IL TESSERINO NON BASTA

Di visite, quando si è in casa, se ne possono ricevere tante ma non certo quelle degli impiegati di banca i cui servizi vengono offerti solo presso gli sportelli, per corrispondenza o con carte di credito e on line. Particolare attenzione poi, a chi dice di far parte di enti benefici o religiosi che, in modo assolutamente più credibile, preavvisano con messaggi nella buca delle lettere e di prassi non inviano volontari nelle abitazioni. Alla porta c’è un rappresentante delle Forze dell’Ordine, con un tesserino di riconoscimento a giustificare gli abiti civili? Comportamento del tutto inusuale: Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza operano presso le abitazioni in uniforme e vi giungono con auto di servizio. Chiamate senza esitazione il 112. Il suo compito è garantire la vostra sicurezza.

6. NESSUNA CONFIDENZA AL TELEFONO…

Operando in linea, i truffatori possono procedere indisturbati. Attenzione allora a qualsiasi inattesa opportunità vi venga proposta “per appuntamento”. E tenete presente che INPS, INAIL e le ASL non ricorrono al telefono se devono effettuare controlli o risolvere questioni amministrative. Niente conversazioni e confidenze con persone che vi hanno contattato “per sbaglio”: non di rado si tratta di malintenzionati che mirano a capire utilissime informazioni su di voi. La più classica delle truffe al telefono? La chiamata di sedicenti avvocati che chiedono urgentemente denaro per un vostro familiare in difficoltà: un incaricato verrà da voi a prelevarlo, magari disposto ad accompagnarvi al Bancomat. Non pagate in nessun caso. Piuttosto rivolgetevi ad una persona di fiducia.

7. NEMMENO SU INTERNET

E se ad Internet, ormai la Terza Età non può rinunciare, altrettanto non deve fare a meno di alcune misure di sicurezza, Una password “complicata” (numeri, simboli, lettere maiuscole e minuscole), la riservatezza dei dati, bancari ma non soltanto, un buon programma antivirus. Sempre ricordando che accattivanti occasioni per acquisti vanno sempre opportunamente controllate, e le e-mail che arrivano da sconosciuti non devono mai essere aperte.

8. ATTENTI A BAMBINI

Il nipotino non va mai mandato da solo ad aprire il portone o la porta di casa: non avrebbe problemi ad accogliere chiunque, senza distinzione tra “buoni” e “cattivi”. Ma non deve nemmeno accettare dolci o giocattoli per strada da estranei, pronti a “fare amicizia” con lui ma anche con voi, e le conseguenze potrebbero essere inattese.

9. NON FATEVI DISTRARRE

E tanto quanto “fare amicizia”, è facile distrarre una persona, anziana ma non soltanto: basta una spinta, all’apparenza involontaria; una moneta che cade in terra attirando lo sguardo; una battuta spiritosa mentre si maneggia il denaro. Per non parlare di ambienti affollati e confusionari: gli spostamenti in autobus, la spesa al mercato, il cappuccino al bar, sono circostanze ideali per ladri e ladruncoli. Almeno quanto la borsa o il borsello aperti o sul lato esterno del marciapiedi, e perciò “a portata di mano”. Da non trattenere, però, in caso di scippo: una caduta può avere effetti ben più gravi della perdita del denaro.

10. UN BUON VICINATO

Proprio per non rinunciare alle proprie abitudini e ai propri interessi, insomma, giunti ad un certo momento della vita alcune precauzioni in più, a partire da quelle appena indicate, è bene prenderle. Certo, non tutti in casa possono permettermi la porta blindata, il dispositivo antifurto o la cassaforte. Ma può essere fondamentale, ad esempio, un buon rapporto di vicinato. Perché è proprio il vicino che salutate tutti i giorni, e con cui è sempre bene scambiare il numero di telefono, che potrà intervenire in vostro aiuto prima di chiunque altro, ben conoscendo il vostro stile di vita e individuando eventuali, preoccupanti “anomalie” nella vostra quotidianità.



Ma soprattutto, in caso di necessità, reale o presunta, non esitate a chiamare il 112. Il numero è gratis, noi sempre pronti ad aiutarvi
video
TRUFFA

Notizie Flash

SCICLI - DIFFERENZIATA DOPO IL LOCKDOWN

RAGUSA - A SETTEMBRE RIAPRE LA PISCINA

ROMA - 537 MILIONI DI EURO PER FINANZIARE 4.200 NUOVI CONTRATTI DI FORMAZIONE SPECIALISTICA.

POZZALLO - " BASE RIFORMISTA " E IL TURISMO

VITTORIA - L'UFFICIO ANAGRAFE INFORMA

RAGUSA - DAL 25 MAGGIO AL VIA PRESTAZIONI NON COVID.19

COMISO - 100 BUONI SPESA DA " DIVENTERA' BELLISSIMA"

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 20 MAGGIO

VITTORIA - RIPRESO IL MERCATINO SETTIMNALE

VITTORIA - " IDEA LIBERALE " SULLA GESTIONE IDRICA

COMISO - IL B&B " A MO' CASA " OFFRE UNA VACANZA GRATUITA A MEDICI E INFERMIERI LOMBARDI.

24-05-2020 16:32 - Attualità
[]
Abbiamo solo ora letto l'articolo di cui al link https://www.ecodegliblei.it/PALERMO-SCANDALO-SANITA-TUTTI-I-CONTATTI-CON-COMISO.htm

Vi informiamo che la ditta PFE di cui si parla
non ha mai avuto appalti, come invece erroneamente scritto, con l'Aeroporto di Comiso.
Vi chiediamo pertanto di voler rettificare la notizia.

Per la Soaco
L'addetto stampa
Concetta Bonini
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-05-2020 12:37 - Economia
[]
Tra Scicli e Donnalucata ci sono aziende che non tutelano la sicurezza dei lavoratori
All’avviso bonario del sindacato seguiranno circostanziate denunce

Il segretario generale della FLAI CGIL di Ragusa, Salvatore Terranova e la segretaria della camera del Lavoro di Scicli, Graziana Stracquadanio in una nota denunciano i gravi limiti delle imprese agricole dello sciclitano in ordine alle misure di sicurezza con la diffusione del Covid – 19.
I braccianti che operano nelle aziende agricole non si s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-05-2020 12:24 - Attualità
[]
Il Comune di Ragusa aderisce alla Giornata della legalità promossa dall’ANCI

“Anche Ragusa commemora e non dimentica chi ha dato la vita per la nostra libertà”: lo afferma il sindaco Peppe Cassì che ha aderito in occasione della Giornata Nazionale della Legalità, che ANCI, su invito del Presidente Decaro e del Segretario Generale Nicotra, celebra oggi, esponendo un lenzuolo bianco nel Palazzo di città, così come fatto da ogni Comune d’Italia, osservando un minuto di silenzio alle ore 17.57 e...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-05-2020 12:27 - Economia
[]
Oggi pomeriggio una quindicina tra lavoratrici e lavoratori della
Servizi per Modica ha preso parte al flash-mob organizzato da CUB
Trasporti davanti la sede del Municipio di Modica. Il numero non deve
impressionare: da tempo presso la SpM vige un clima di paura di esporsi
e di disillusione rispetto alle possibilità che le giuste rivendicazioni
dei dipendenti possano essere recepite. Si è trattato quindi di una
sfida in primo luogo contro questa situazione difficile, una sfida
fortemente voluta d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-05-2020 11:38 - Attualità
[]
l' assessore Roberto Cassibba
Migliorie nell’ erogazione idrica presso la frazione di Pedalino. “ Con l’attivazione della nuova vasca di rilancio siamo in grado di garantire sempre la stessa pressione nelle condutture. Un problema che, dopo anni, viene risolto.” Dichiarazioni dell’assessore ai servizi tecnici, Roberto Cassibba.

“Dopo i lavori di realizzazione della vasca – spiega Cassibba – annunciati qualche mese addietro, adesso la vasca è stata attivata. Grazie ad essa, ora siamo in grado di garantire sempre la stessa p...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 16:54 - Attualità
[]
POSTE ITALIANE: LE PENSIONI DI GIUGNO IN PAGAMENTO DAL 26 MAGGIO IN PROVINCIA DI RAGUSA

Ritiro possibile da oltre 7.000 Postamat per chi ha scelto l’accredito. Per coloro che invece devono necessariamente recarsi in Ufficio Postale, disponibili in provincia di Ragusa 33 sedi per il ritiro in contante secondo una turnazione in ordine alfabetico.

Palermo, 22 Maggio 2020 – Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di giugno verranno accreditate a partire da martedì 26 maggio per i titolari ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 12:53 - Attualità
[]
Il sindaco Cassì partecipa alla cerimonia per ricordare il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e la sua scorta uccisi dalla mafia

Stamane nel cortile della Prefettura in occasione dell’anniversario della strage di Capaci del 23 maggio 1992, si è svolta una cerimonia, presenziata dal Prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza, per ricordare il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani, b...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 11:45 - Politica
[]
Il consigliere Luca Rivillito
E OPPORTUNO FARE UNA DOVEROSA RIFLESSIONE…………!!!!!!

Ripensare ai lavori dell’ultima seduta del consiglio comunale porta a qualche riflessione, confortata dai commenti della stampa e della gente.

Di certo, non si è potuto assistere a dei lavori degni di questo nome, in una seduta dove ha prevalso lo spirito di esibizione dei soliti consiglieri di opposizione che si fanno scudo delle prerogative del mandato per dare vita a strategie che, forse, nemmeno loro sanno dove possono portare.

Legittima, c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 11:22 - Politica
[]
I consiglieri Pd Mario D'Asta e Mario Chiavola
COOPERATIVE AGGIUDICATARIE DI APPALTI E AFFIDAMENTI DEL COMUNE COLLOCHEREBBERO IN CASSA INTEGRAZIONE I PROPRI DIPENDENTI PUR NON POTENDOLO FARE. I CONSIGLIERI DEL PD DI RAGUSA D’ASTA E CHIAVOLA CHIEDONO SPIEGAZIONI: “IL SINDACO RIFERISCA IN AULA”

"Un silenzio grave ed imbarazzante ma che fa rumore quello della amministrazione che non risponde sull’interrogativo posto da alcune sigle sindacali circa le ‘diverse imprese aggiudicatarie di appalti e affidamenti del Comune che hanno posto in cas...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-05-2020 12:30 - Attualità
[]
E’ atterrato alle 19,45 all’#aeroporto internazionale di #Palermo Falcone Borsellino il Boeing 777F della Ethiopian Airlines Cargo con a bordo 35 tonnellate di materiale sanitario e accessori medicali proveniente dalla #Cina #Shanghai - Pudong #PVG, destinati alla Regione Siciliana - Dipartimento Regionale della Protezione CivileRegione Siciliana per fronteggiare l’emergenza #Covid19. Il Boeing 777F è decollato ieri dall'aeroporto internazionale di Shanghai-Pudong per poi fare scalo ad Addis ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-05-2020 19:30 - Attualità
[]
Comiso, il Centro Culturale Islamico Ar-Rahman ringrazia il sindaco, la Giunta i volontari e i cittadini per il sostegno durante l’emergenza covid19

Il Centro Culturale Islamico Ar-Rahman di Comiso ringrazia il sindaco Maria Rita Schembari e la Giunta di Comiso per l’impegno profuso a favore dei cittadini durante l’emergenza covid19. Il responsabile della Comunità Zouhaier Amor sottolinea come il primo cittadino di Comiso sia stato vicino alle famiglie non facendo mai mancare il suo supporto:...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-05-2020 19:19 - Politica
[]
Calabrese ( pd )

Cassì dice no alla 4 vasca. Non basta: indichi la soluzione alternativa doverosa per un sindaco.

Dalla pagina FB del Sindaco, veniamo a conoscenza che il Presidente Musumeci nomina un Commissario ad Acta sulla questione discarica in Sicilia e che viene individuata a Ragusa una quarta vasca a Cava dei Modicani. Dallo stesso post, (e meno male che ci sono i social altrimenti non sapremmo proprio nulla, visto che i canali istituzionali dell’informazione politica sono stati annientati) prendiamo ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-05-2020 18:31 - Economia
[]
IL BANDO FONDO PERDUTO VA BEN OLTRE LE RICHIESTE DELLA CNA. IL SINDACO GURRIERI SPIEGA IL PUNTO DI VISTA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DOPO I RILIEVI DELL’ASSOCIAZIONE DI CATEGORIA.

CHIARAMONTE GULFI (RG) – La Cna di Chiaramonte Gulfi, in un proprio comunicato stampa, segnala che la misura di agevolazione nell’accesso al credito messa a punto dall’Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi - e che prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto sino a € 1.500 per richiedente, oltre a...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-05-2020 12:22 - Politica
[]
Giovanni Gurrieri M5s Ragusa

MARATONA SINO A NOTTE FONDA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI RAGUSA, GURRIERI (M5S): “SCELTA SBAGLIATA QUELLA DI RIUNIRSI IN CONFERENCE CALL PER L’ESAME DI ATTI COSI’ IMPORTANTI”

“Ieri pomeriggio, a partire dalle 17, con il sistema della conference call, si è svolto il Consiglio comunale di Ragusa. Considerando che il consesso, in seduta ordinaria, non si riuniva da due mesi, la convocazione è risultata essere quella delle grandi occasioni con ben nove punti all’ordine del giorno, dal rendiconto di g...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2020 16:52 - Economia
[]
Presidente del Consiglio Comunale
E p.c. al Sig. Sindaco
SEDE

Alle organizzazioni agricole di categoria
Agli organi d’informazione

Oggetto: Mozione Consiliare per attivazione procedura riconoscimento IGP “Zucchina verde di Comiso”

Considerato che l’area sud-est del territorio di Comiso, in particolare nelle C.da Comuni, Targena, Cozzo è fortemente vocata per la produzione di zucchina verde di Sicilia

Valutato che le produzioni di zucchina sono di al...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2020 12:15 - Istruzione e Formazione
[]
Giovanni Costanza
PARITA’ DI TRATTAMENTO TRA SCUOLA PUBBLICA STATALE E PARITARIA

Rischiano di chiudere un terzo delle scuole paritarie, 300.000 studenti a settembre sarebbero costretti a trasferirsi nelle scuole pubbliche statali: lo Stato è pronto ad accoglierli? Riconoscere alle famiglie la detraibilità delle spese sostenute salvaguardando i 180000 posti di lavoro del comparto.

Roma - La Federazione italiana degli Exallievi/e di Don Bosco, per il tramite del suo Presidente nazionale ing. Giovanni Costanza, ha ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-05-2020 12:56 - Attualità
[]
Palazzolo Acreide Palazzo Iudica
Palermo 17.05.2020

COMUNICATO STAMPA – LETTERA APERTA AI CONSIGLIERI COMUNALI DI PALAZZOLO ACREIDE.

CONTATORI PRIVATI = PROFITTI PRIVATI

Il Forum siciliano dei movimenti per l’Acqua e i Beni Comuni si batte sin dal 2006 in Sicilia e nazionalmente per l’approvazione prima di una legge quadro unitaria che ancora manca sulla gestione del servizio idrico integrato, poi dal 2010 al 2011 per la vittoria referendaria sulla ripubblicizzazione di tutti i servizi pubblici locali ed in Sicilia, insieme a 1...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]




23-05-2020 12:57 - Cultura & Arte
[]
La pandemia da Covid19 e la riscoperta del Decameron

«Umana cosa è aver compassione degli afflitti»
Ecco l'inizio del Proemio del Decameron, una delle più celebri opere della letteratura italiana del Trecento. Il grande Giovanni Boccaccio immagina dieci giornate trascorse da alcuni giovani nella campagna toscana, nel tentativo di sfuggire alla spaventosa pandemia da peste nera che dal 1348 flagellò l’Europa, mietendo moltissime vittime anche a Firenze. La brigata composta da dieci protagonisti...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 17:32 - Attualità
[]

RITROVATA E DATATA NELLA CHIESA DELL’ECCE HOMO A RAGUSA UNA RELIQUIA INSIGNE DI SANTA RITA CHE SARA’ ESPOSTA ALLA VENERAZIONE DEI FEDELI

Domani sarà celebrata la memoria liturgica di Santa Rita da Cascia anche all’Ecce Homo di Ragusa. E mentre le funzioni saranno caratterizzate, su espressa indicazione del parroco, il sacerdote Giovanni Bruno Battaglia, da iniziative legate a sobrietà e solidarietà, con l’obiettivo di coinvolgere tutti i fedeli, lo stesso parroco ha approfondito la devozione ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 16:38 - Angolo dell´Arte
[]
La ripartenza di Toni Pellegrino tra arte e bellezza
Nei cinque saloni del marchio fondato dall’hairstylist siciliano gli ospiti sono accolti dalla mostra “I giardini spettinati” di Ornella Gullotta

“La Natura in questo tempo sospeso non si è mai fermata. Insieme a Toni Pellegrino abbiamo immaginato di condurvi in un percorso di rinascita Insieme ci perderemo nei colori, nella vivacità di questi giardini, volutamente spettinati.”
Con queste parole Ornella Gullotta, artista siciliana, racconta “I...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-05-2020 10:47 - Cultura & Arte
[]
Martina D'Alberto

"La libertà nel 2020" di Martina D'Alberto, da oggi gratis

TORINO - Pubblicata oggi sul sito di Lettura d'Emergenza la mini-raccolta "La libertà nel 2020" di Martina D'Alberto, nella quale l'autrice riflette sugli effetti del coronavirus sulla concezione di libertà individuale. "Cosa rimane della libertà? Perché la sentiamo quasi violata? Queste privazioni gioveranno all'umanità nel suo presente e futuro?" - queste le domande che si pone D'Alberto.

Martina D'Alberto è un'insegnante - ahimè, pr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-05-2020 12:22 - Politica
[]


Qualche giorno fa ho rivolto un post critico all’on. Nino Minardo, per stigmatizzare il suo tentativo di spostare una questione, l'identità culturale siciliana e la Lega salviniana, sul terreno della polemica, alquanto stantìa, contro la sinistra. Ho criticato il trasformismo politico suo e di una certa classe dirigente siciliana che, “gattopardianamente”, è disposta a consegnare la Sicilia nelle mani di Salvini, il cui scopo programmatico finale, l'estremizzazione della c.d. “autonomia diffe...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-05-2020 12:48 - Cultura & Arte
[]
Bisegna e Bonaccorso
L’ATTORE IN ATTESA DI ENTRARE IN SCENA: LA COMPAGNIA GODOT DI RAGUSA PRESENTA “CAMERINI”, ULTIMO PROGETTO ALL’INTERNO DEL “MANIFESTO DEL PIATTO: PER UN TEATRO RI-DIMENSIONATO”, L’INIZIATIVA PER UN TEATRO AI TEMPI DELLA QUARANTENA.

RAGUSA – Camerini: l’attore si prepara prima di entrare in scena. Un’attesa febbrile, la sua, che oggi si fa ancora più trepidante, nell’aspettativa di sapere quando potrà tornare a solcare il palcoscenico. È a questa sospensione che la Compagnia G.o.D.o.T. di Ragus...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-05-2020 12:31 - Cultura & Arte
[]
Filosofia Attiva per un Mondo Migliore
I primi passi in 4 appuntamenti online
Pre-iscriviti inviando un’e-mail a ragusa@nuovaacropoli.it entro il 29 maggio!

La Filosofia Attiva è una filosofia pratica, utile per capire e vivere la propria vita da protagonisti.
Pensiero ed azione ci migliorano come esseri umani, facendo di noi un motore di cambiamento della nostra società.
Se desideri anche tu un mondo migliore e condividi l’idea che il processo di cambiamento della società dipende da ciascuno di ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2020 17:10 - Cultura & Arte
[]
Katia La Rosa
La giornalista siciliana Katia La Rosa lancia l’iniziativa #l’italiainunabbraccio.
Uno spazio gratuito e stringersi al dolore di un’Italia in lutto ed affidare alla rete l’estremo saluto

Roma. In un’Italia straziata dal dolore, è stata lanciata l’iniziativa #l’italiainunabbraccio”. Per ricordare storie e vite, che non si ha più il tempo di raccontare. E soprattutto per dare voce alla sofferenza di tutti quei familiari, che non hanno potuto assistere e stringere a sé i propri cari, deceduti per...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-05-2020 16:44 - Cultura & Arte
[]
Salvatore Puglisi
Un ritratto di Ispica e degli Ispicesi dal 1943
Cronache & Storie il nuovo libro del giornalista Salvatore Puglisi

Un volumetto godibilissimo nella forma e nei contenuti. Elegante e curato nella veste grafica, piacevole, lungimirante e di spessore nei contenuti è il libro del giornalista ispicese Salvatore Puglisi edito dalla Kromato Edizioni di Ispica. “Cronache & Storie” è il titolo di una raccolta di articoli giornalistici pubblicati sul Giornale di Sicilia dal giornalista dal 1943 al 2015...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-05-2020 13:22 - Cultura & Arte
[]
LA POLITICA NON SE NE È ACCORTA,
MA NELLE CAMPAGNE NON CI SONO PIU’ I BIFOLCHI.

Il Coronavirus ha fatto epoca. Ma anche politica, e alla grande. Ha scombussolato schemi che sembravano intoccabili e messo in luce verità e virtu’, ma anche criticità, che sembravano perse nel dimenticatoio.
Interi sistemi sono stati messi a verifica e il risultato è stato sconvolgente. La ricca sanità lombarda, ad esempio, col suo rampantismo privatistico, e potenti bardature politico istituzionali, non ha re...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-05-2020 19:22 - Cultura & Arte
[]
Covid-19. Emergenza rischi suicidi
La pandemia che ci ha colpiti è un evento straordinario, imprevedibile che non può non segnare e non avere un forte impatto su di noi che lo stiamo vivendo. Non può non turbare, lasciare storditi, disorientati, impauriti.
Rientra tra i fenomeni che in psicologia dell’emergenza vanno sotto il nome di traumi collettivi. Tutti quanti, contemporaneamente siamo stati attraversati dalla paura. Tutti quanti, contemporaneamente in tutto il mondo abbiamo visto incombe...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
4

Visitatore Numero
1340485

totale visite
4697320


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account