15 Febbraio 2019
Categorie
percorso: Home > Categorie > Attualità

SCICLI - L'ASSOCIAZIONE " CI SIAMO ANCHE NOI " LANCIA UN GRIDO DI ALLARME SULLE CONDIZIONI DELLA SALUTE MENTALE IN SICILIA.


DOVE VA LA SALUTE MENTALE IN SICILIA
Siamo una associazione di volontariato chiamata “CI SIAMO ANCHE NOI” formata da familiari di persone che soffrono di un disagio psichico.
I nostri primi passi sono stati quelli di capire come funziona il settore della salute mentale, partecipando a vari convegni, riunioni di diverso tipo ecc. ma ancora oggi ci sembra di essere in un labirinto.
In tutto il nostro percorso fin qui effettuato di una cosa ci siamo convinti, e cioè che una delle medicine importanti per i nostri disabili è quella della socializzazione, ribadita in tutti gli incontri cui abbiamo partecipato.
Alcuni soci della nostra associazione, nel mese di settembre di quest’anno, hanno partecipato a un convegno a Catania dal titolo “QUALE ASSISTENZA IN SALUTE MENTALE IN SICILIA”.
Abbiamo appreso con stupore che dal 1980 fino al 2000 la Sicilia, secondo dati dell’ISTITUTO SUPERIORE SANITA’, era in linea con i parametri nazionali sia con riguardo al numero di operatori, sia ad una rete ambulatoriale per pazienti medio/lievi che possono recarsi autonomamente ai servizi, come pure ad una rete residenziale/riabilitativa per i pazienti più gravi in strutture h24 su h24. Se si fosse continuato in quella direzione, oggi saremmo in una condizione molto diversa.
Purtroppo dal 2000 in poi la tendenza cominciò a cambiare progressivamente, e ciò principalmente a causa di due fenomeni distinti ma entrambi convergenti nella stessa direzione, e cioè quella di un notevole peggioramento.
La prima di queste cause consiste nella notevole riduzione degli operatori dei D.S.M. (Dipartimenti di Salute Mentale), e ciò non solo per la riduzione della pianta organica, ma anche per il mancato reintegro di quelli (già ridotti) andati in pensione. Questa (doppia) riduzione ha comportato tra l’altro che: gli operatori dei Dipartimenti di Salute Mentale si sono medicalizzati sempre di più; per carenza di figure professionali, non si riescono a realizzare programmi per la riabilitazione; i pochissimi centri diurni non rispettano i parametri di apertura; le strutture semi residenziali come i DAY HOSPITAL sono stati chiusi; le famiglie e i pazienti, che prima venivano visitati diverse volte l’anno, adesso per carenza di personale sono quasi abbandonati al loro destino; sono venuti a mancare i tutor per organizzare il tempo libero dei pazienti e favorire la loro socializzazione e tante altre iniziative utili per il benessere delle persone che soffrono.
La seconda causa del peggioramento è dovuta al verificarsi di una crescita a dismisura di strutture privatistiche come le CTA (Comunità Terapeute Assistite). Queste, infatti, prima del 2000 erano presenti solo a Catania, Trapani e una sola a Siracusa, e ciò comportava che nel conteggio complessivo della spesa sanitaria la somma ad esse dedicata era solo residuale.
E’ successo però che il proliferare di queste strutture privatistiche h24 su h24, per legge previste solo per i casi più gravi e solo per periodi di tempo limitati, ora stanno assorbendo quasi il 50% della spesa Sanitaria, a scapito delle altre strutture, e soprattutto dei servizi sul territorio. Perché tutto ciò?
Cercheremo di spiegare, prima di tutto a noi stessi, come si sono sviluppate le residenzialità psichiatriche privatistiche, altrimenti non si capisce tanto sviluppo.
Ogni struttura ha venti posti letto; è stato calcolato il costo per la collettività di ogni persona disabile pari a circa 6000,00 euro al mese, che moltiplicato per i venti disabili e per i dodici mesi, porta ad una spesa complessiva annua di 1.440.000 euro per ognuna di queste strutture. Sembra ovvio che qualunque privato abbia le capacità e l’opportunità di aprire una Comunità Terapeutica Assistita privatistica ha tutto l’interesse da una parte di avere occupati tutti i venti posti letto accogliendo anche pazienti non gravi, e dall’altra di trattenerli il più a lungo possibile in modo da realizzare alla fine dell’anno un sostanziale utile d’esercizio; il tutto, però, in violazione del più che giusto e logico precetto normativo che limita i ricoveri in questione ai soli casi più gravi ed al tempo strettamente necessario.
Ma c’è dell’altro: infatti è stato pure calcolato che ogni C.T.A. potrebbe funzionare benissimo anche se ospitasse solo 10/12 persone disabili invece dei venti; in questo modo si libererebbero circa il 35/40% (450/500 mila euro per ogni CTA) di risorse che potrebbero essere destinate dove servirebbero meglio per raggiungere obiettivi più significativi ; senza, per esempio, costringere i Dipartimenti di Salute Mentale ad elemosinare, peraltro spesso inutilmente, un tutor del costo di circa 10.000 euro l’anno.
Tutto questo dunque a discapito di tanti gli altri servizi utili al benessere psicofisico dei pazienti; servizi che nelle varie forme possibili e adattabili specificamente ai singoli casi concreti, non possono essere attuati proprio per il venir meno di questo considerevole ammontare di fondi.
Se non si interviene in qualche modo, e quindi restando in questa situazione (che di per sé tende a peggiorare nel tempo perché lasciata alle leggi di mercato), nel futuro avremo nient’altro che tanti piccoli manicomi, con la soddisfazione dei nostalgici.
Un’altra anomalia che si evince è proprio la mancanza di una regia, di un programma regionale, di una strategia da perseguire; o forse c’è, quella del più forte.
Sappiamo che, anche se è utile, non basta elencare le cose che non funzionano; bisogna anche intervenire su queste anomalie, cercando di risolverle o quantomeno neutralizzarle per quanto possibile, per evitare il drenaggio di risorse sottratte ad altri settori utili e necessari.
Pertanto, nel segnalare all’opinione pubblica i problemi sopra indicati, invitiamo i politici di buona volontà e le autorità che si occupano del settore di aiutarci nel cercare risolvere il problema della salute mentale in Sicilia, perché non si può speculare sulla salute dei più deboli solo perché non hanno voce.

Notizie Flash

RAGUSA - FORMAZIONE DI 7 GRADUATORIE IN AMBITO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO

[ continua ]

DONNAFUGATA - ALLA DITTA SA.EM DI COMISO LA MANUTENZIONE DELL'ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA DEL CASTELLO.

[ continua ]

RAGUSA - " FRATELLI D'ITALIA " DENUNCIA LE FILE INTERMINABILI PRESSO L'UFFICIO TRIBUTI

[ continua ]

MODICA - DROGA NEL B&B

[ continua ]

MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 14 FEBBRAIO

[ continua ]

RAGUSA - PER GIORGIO MASSARI LA NOMINA PER I CENTRI STORICI, DA PARTE DEL GRUPPO MISTO, E' UNILATERALE.

[ continua ]

RAGUSA - NOMINTA LA COMMISSIONE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE AREA RAGUSA/MODICA

[ continua ]

RAGUSA - LETTERA APERTA DELL'ON. CAMPO AL PREFETTO SULLA SICUREZZA STRADALE

[ continua ]
[]
Lo sfruttamento dei lavoratori nelle campagne del Ragusano
Presentato il report sull’esperienza di “Progetto Presidio”
Il vescovo Cuttitta: "Lo ammetto, ho pianto e non me ne vergogno"

“Quando ho visto le condizioni in cui vivevano uomini, donne e ba...
[ continua ]
[]
DOMENICA AL PALAMINARDI DI RAGUSA IL PRIMO DANCE FESTIVAL IBLEO VALIDO COME TERZA TAPPA DEL RANKING PROMOSSO DA CSEN DANZA SICILIA. CI SARANNO BALLERINI ANCHE DALLA CALABRIA

Sarà di nuovo la città di Ragusa a fare da cornice al ranking regionale Cs...
[ continua ]
[]
Con D.D.G. n. 94 del 8 febbraio 2017, Dipartimento Regionale dell’Energia, nell’ambito del Programma Operativo FESR SICILIA 2014/2020 Azione 4.1.3, è stato ammesso il progetto del comune di Giarratana “Lavori di efficientamento energetico dell’i...
[ continua ]
[]

Palazzo San Domenico – Modica, lì 15 febbraio 2019

Chiusura di tutte le scuole del territorio comunale dal 4 al 5 marzo. Il Sindaco con ordinanza dispone la disinfestazione dei plessi scolastici per fini di salute pubblica

Chiusura delle scuole del...
[ continua ]
[]
Oggi e domani, gli allievi del" Liceo Fermi" di Ragusa sono impegnati in una serie di lezioni che si svolgono nel contesto dell'assemblea studentesca. Sono state organizzate una serie di conferenze e lezioni su temi legati all'attualità e alla vi...
[ continua ]
[]
on. Marialucia Lorefice

SICILIA, LOREFICE (M5S): “IL MIUR STANZIA OLTRE 10 MILIONI E MEZZO PER ADEGUAMENTO ANTINCENDIO SCUOLE”

“Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha dato il via libera al decreto con il quale vengono stanziati oltre 10,5 mi...
[ continua ]
[]
L’adeguamento della rete ospedaliera interessa anche Pte di Chiaramonte

Assenza: “Vigileremo: o revoca provvedimento o soluzione valida e efficiente”

“Sono sempre aperto e pronto ad accogliere istanze e richieste che possano giovare alla rete sanita...
[ continua ]
[]
I CENTRI COMMERCIALI E CROCE ROSSA ITALIANA INSIEME PER UNA GRANDE CAMPAGNA DI SOLIDARIETA’ NAZIONALE.
ANCHE AL CENTRO COMMERCIALE IBLEO DI RAGUSA

Nelle domeniche del 17 e 24 febbraio in oltre 300 centri commerciali, in tutta Italia, si terrà una r...
[ continua ]
[]
Giuseppe Lo Destro
Giorgio Massari si rassegni: GIORGIO MIRABELLA ha pieno diritto di stare in consiglio comunale

Ci sorprende assai il comunicato del coordinatore di Ragusa Prossima, Giorgio Massari, che non condivide la scelta operata, secondo regolamento, dal capo...
[ continua ]
[]

Sono cominciati i lavori per la sostituzione ed il rifacimento delle ringhiere di via San Biagio, nel tratto che fiancheggia il parco dell’ Ippari, sul ponte che attraversa il greto del fiume omonimo. “Era un intervento necessario per la sicurezza...
[ continua ]
13-02-2019 08:55 - Istruzione e Formazione
[]
" Ragusa prossima " organizza, da marzo fino a maggio, 10 incontri di formazione politica su varie tematiche: saranno affrontati problemi relativi alla questione meridionale, alle politiche sociali, ai fondi europei e così via dicendo. Il promo i...
[ continua ]
MENSILE FONDATO A RAGUSA NEL 1966 E RIPRESO A MODICA NEL 1976




[]
I PERSONAGGI PIRANDELLIANI FANNO VISITA AL LORO CREATORE PER RIVENDICARE UNA QUALCHE LIBERTÀ DAL LORO DESTINO LETTERARIO. VENERDÌ 22 FEBBRAIO, ALLE ORE 21.00, AL TEATRO GARIBALDI DI MODICA, LO SPETTACOLO “LUNA PAZZA”, DIRETTO DA GAETANO ARONICA E ...
[ continua ]
[]
Ferlito e Tornambene raccontano la storia di Bandiera
LA RASSEGNA “I COLORI DELLA FANTASIA” PROMOSSA DAL CENTRO TEATRO STUDI DI RAGUSA FA REGISTRARE I PRIMI SUCCESSI CON “LE AVVENTURE DI BANDIERA” RACCONTATE DA SPIGA E SPAGO AI PICCOLI STUDENTI DI ETA’ COMPRESA TRA I CINQUE E GLI UNDICI ANNI

Spiga, Sp...
[ continua ]
[]
Con Paride Benassai nei panni di uno chef
il racconto sul cibo è da leccarsi i baffi
L'attore palermitano porta a Chiaramonte Gulfi il suo “Sale e pepe”
un viaggio comico nelle viscere della sua città per raccontarne
l'identità popolare mediterrane...
[ continua ]
[]

L' Ente Liceo Convitto è lieto di invitarvi al terzo incontro di "Percorsi "che si terrà giorno 22 Febbraio 2019 alle ore 18.00 dal titolo "Cristianesimo e verità.Certezze e inevidenza della fede".a cura del Prof. Michelangelo Lorefice , docent...
[ continua ]
[]
da sx la ds Vittoria Lombardo e l'autrice Maria Badalamenti
”Quando vado a Cinisi io guardo i mafiosi che girano con Lamborghini e Ferrari. Loro abbassano lo sguardo. Io no"...
Così conclude la presentazione del suo libro "Sono nata Badalamenti "Maria Badalamenti nella sala "E . Giudice " a Vittoria, dopo ...
[ continua ]
[]


“ Laboratorio di cinema” è l’ultimo degli eventi organizzati dall’associazione Liber@rte di Comiso che, già dalla sua fondazione, ha incassato grandi consensi e una costante e nutrita partecipazione. L'Associazione Culturale si è sempre prefissata...
[ continua ]
[]
LA PENNA GENIALE E DIVERTENTISSIMA DI GEORGES FEYDEAU SUL PALCO DEL TEATRO “M. PERRACCHIO” DI RAGUSA. SABATO 16 E DOMENICA 17 FEBBRAIO UN’ESILARANTE COMPAGNIA GODOT IN SCENA CON “IL MATRIMONIO DI BARILLON”.

RAGUSA – Ritmo assicurato e tante risate ...
[ continua ]
[]
Modica. Museo Civico Belgiorno si arricchisce di collezioni storiche

Un progetto ambizioso ma anche il più ragionevole obiettivo da raggiungere per valorizzare
a dovere il patrimonio di considerevole valore di cui dispone la città di Modica.
Con ques...
[ continua ]
[]
Al via a Udine la XVI Edizione del Premio Internazionale di Poesia e Prosa ”Giulietta e Romeo Savorgnan ovvero Luigi e Lucina”, elaborati entro il 15 Maggio 2019

Al via a Udine il 14 Febbraio, Festa degli innamorati, la Sedicesima Edizione del Prem...
[ continua ]
[]
Una delle performance di Bruno Stanzione
TUTTO PRONTO PER LO STORYTELLING SU FREDDIE MERCURY IN PROGRAMMA
SABATO 16 FEBBRAIO ALL’EX CINEMA BELLINI DI GIARRATANA. CON STANZIONE UN APPUNTAMENTO DA NON PERDERE PER GLI APPASSIONATI E NON SOLO

Dopo aver trascorso gran parte dell'adolescenza in ...
[ continua ]

p

20-09-2017 11:12 - Attualità
[]
p
[ continua ]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
2

Visitatore Numero
1198446

totale visite
2284332


close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio