10 Agosto 2020
Categorie

SIRACUSA - MUORE DI CORONAVIRUS L'ARCH. CALOGERO RIZZUTO, DIRETTORE DEL PARCO ARCHEOLOGICO DI SIRACUSA, ELORO E VILLA DEL TELLARO, GIA' SOPRINTENDENTE A RAGUSA: IN MANCANZA DI NOTIZIE SULL'ESITO DEI TAMPONI E IN ASSENZA DI AMBULANZE, LA MOGLIE ERA STATA COSTRETTA A TRASPORTARLO SULLA PROPRIA AUTO. DENUNCIA DELL'ON. DIPASQUALE AL PREfETTO E ALLA PROCURA DI SIRACUSA.

l'ex soprintendente di Ragusa Calogero Rizzuto
Coronavirus, morto l’arch. Calogero Rizzuto. La denuncia dell’on. Dipasquale (PD): “Mi auguro che a nessun siciliano capiti la stessa assurda storia”

Non ce l’ha fatta l’arch. Calogero Rizzuto, direttore del Parco Archeologico di Siracusa, Eloro e Villa del Tellaro, già Soprintendente ai Beni Culturali della provincia di Ragusa, deceduto oggi per contagio da Covid-19.
“Sono stato in apprensione per l’amico Calogero per ben due settimane - commenta Nello Dipasquale, parlamentare regionale del PD - e purtroppo è successo quanto temevo. Alla sua famiglia vanno le mie più sentite condoglianze: la Sicilia perde un grande professionista e sono moltissimi i ricordi che mi legano a lui e al lavoro eccellente che ha svolto anche in provincia di Ragusa”.
“Per giorni, però - continua Dipasquale - ho tenuto per me delle considerazione e dei fatti che adesso, visto l’esito tragico, non posso più tacere. Lo scorso 13 marzo ho inviato al Prefetto di Siracusa una lettera nella quale ho raccontato puntualmente l’assurda vicenda che ha riguardato Rizzuto, almeno fino a quella data, quando ormai si trovava in rianimazione. Quella lettera che avevo inviato al rappresentante del Governo nazionale adesso è diventata una denuncia alla Procura della Repubblica di Siracusa perché verifichi eventuali responsabilità in merito alla morte di Rizzuto che arriva ad essere ricoverato forse ormai troppo tardi e nessun siciliano deve vivere lo stesso “calvario” assurdo che ora mi appresto a raccontare”.
“Lo scorso 9 marzo - spiega Dipasquale - Calogero Rizzuto, su indicazione del proprio medico di famiglia e accompagnato dalla moglie, si reca a fare il tampone poiché da una settimana accusava febbre e tosse. Da quel momento le sue condizioni peggiorano gradualmente fino al ricovero avvenuto nel tardo pomeriggio del 12 marzo. Nel frattempo del tampone nessuna notizia: contattato dalla moglie di Rizzuto, mi sono personalmente occupato di reperire informazioni in merito all’esito dell’esame senza avere mai nessuna risposta né dalla direzione dell’ASP di Siracusa, né dal Policlinico di Catania dove il tampone era stato inviato. L’11 marzo Rizzuto (già stremato) viene portato dalla moglie in ospedale. Non ci sono ambulanze disponibili e la signora è costretta a caricare il marito in auto abbassando un sedile. Viene chiesto che venga eseguito un nuovo tampone e nessun altro esame viene effettuato per verificare la presenza di un’eventuale polmonite. Un esame RX al torace sarebbe stato sufficiente. Al 12 marzo nessun risultato per i due tamponi effettuati. Addirittura mi si dice che quei tamponi, secondo le direttive ministeriali, non erano da farsi perché dalla scheda del paziente non risultavano fattori di rischio. “Fare due tamponi in due giorni è da incompetenti. Dalla scheda del paziente si evince che non ha alcuna indicazione di rischio: tosse (?) contatti con coreani (?). Chiunque vedendo queste indicazioni li manderebbe a quel paese. Nell’emergenza attuale bisogna fare scelte di priorità”. Questo è il tono delle rassicurazioni che mi venivano fornite. A questo punto se febbre, tosse e un incontro con una delegazione coreana non erano da considerare fattori di rischio comincio a non capire quali possano esserlo. Nel primo pomeriggio del 12 marzo, sempre più preoccupato, contatto l’assessore Razza al quale racconto tutta la paradossale vicenda. L’assessore , al di là dell’esito dei tamponi, ritiene necessario l’immediato ricovero. Alle 18 circa del 12 marzo il paziente Calogero Rizzuto viene ricoverato, sottoposto a TAC che dà esito di polmonite grave. Alle 23 dello stesso giorno la moglie mi comunica che al marito stanno somministrando l’ossigeno perché è in insufficienza respiratoria. Il 13 marzo, dopo quattro giorni, arriva l’esito di un tampone, non si sa quale dei due effettuati. Risultato: Covid-19. Ma Rizzuto è già in rianimazione”.
“Questa è la vicenda, più o meno - continua Dipasquale - e ho un’infinità di perplessità su quanto accaduto. Non sono un medico e non so cosa sarebbe potuto accadere se Rizzuto fosse stato ricoverato il 9 marzo o il giorno dopo. Non so dire se due o tre giorni avrebbero potuto fare la differenza. Qualcuno, però, dovrebbe poterlo dire alla moglie, a noi amici e a tutti i siciliani. Forse la tempestiva individuazione della patologia non solo avrebbe potuto salvargli la vita, ma avrebbe potuto ridurre ulteriori contagi a carico di quanti hanno avuto contatti con il paziente nei giorni precedenti il 9 marzo”.
“Davvero mi auguro che non capiti più nulla del genere - conclude Dipasquale - e penso che in questa tragica vicenda qualcuno deve accertare se esistono o meno delle responsabilità”.

Ragusa 23 marzo 2020

Leandro Papa

Di seguito la lettera inviata dall'on. Dipasquale al Prefetto di Siracusa

Repubblica Italiana
Assemblea Regionale Siciliana
Gruppo parlamentare Partito Democratico XVII Legislatura
On. Emanuele Dipasquale


Ill.Eccellenza, signor Prefetto di Siracusa,
Giorno 9 marzo il paziente Calogero Rizzuto, residente a Rosolini,
accompagnato dalla moglie, su indicazione del medico di famiglia, va a
fare il tampone poiché’ affetto da febbre e tosse da una settimana.
Giorno 10marzo in serata , contattato dalla moglie del Rizzuto, poiché
ancora non aveva avuto alcun esito, mi attivo prontamente per capire
cosa stava accadendo, contattando il direttore dell’Asp di Siracusa,
dott.re Ficarra, alle ore 19,34 che mi risponde che l’esito dei tamponi di
giorno 9 non era ancora arrivato.
Giorno 11 marzo alle ore 8,16 della mattina il dott. Ficarra, mi rigira su
whatsapp messaggio del Policlinico di Catania, che attesta l’assenza di
notizie sull’ esito del tampone di giorno 9.
Sempre in contatto con la moglie, inizio a preoccuparmi poiché Rizzuto
mostra costante peggioramento.
Fortemente preoccupato, scrivo al dott. Ficarra ribadendo che non
possiamo ancora aspettare l’esito del tampone perché Rizzuto si
aggrava di ora in ora, nella mattinata viene contattata dall’asp di
Siracusa la moglie per rifare il tampone.
La moglie , poiché il marito è stremato , cerca un’ambulanza invano.
Decide allora di abbassare il sedile e portarlo con la sua macchina a
fare il nuovo tampone.
Rifanno il tampone, nessun altro esame (RX) per verificare eventuale
polmonite, e lo rispediscono a casa, in attesa dell’ esito del nuovo
tampone.
Giovedì 12marzo alle 10 circa del mattino contatto nuovamente il dott.
Ficarra per avere notizie sempre dei tamponi. Il dott. Ficarra mi risponde
che non ci sono notizie e se voglio posso contattare personalmente il
Policlinico di Catania.
Gli ribadisco che Rizzuto sta rischiando di morire.
Contatto immediatamente il Direttore della Sanità dott. La Rocca alle ore
12 e mi scrive che alle 14 il prof. Scalia comunicherà l’esito dei tamponi,
faccio riferimento dei tamponi effettuati giorno 9 e giorno 11per i quali si
attende risposta, mi dicono alle 14 del 12 di marzo.
Nel frattempo contatto, oltre al Direttore regionale La Rocca anche il mio
collega On.le Barbagallo per capire che sta succedendo al Policlinico di
Catania con questi benedetti o maledetti tamponi.
Ad entrambi, prontamente attivatisi, il referente del Policlinico scrive che
il tampone non andava fatto secondo le direttive ministeriali, poiché
dalla scheda non aveva indicazioni di rischio: tosse , febbre, e incontro
con delegazione coreana a fine febbraio già comunicata in occasione
del 1 tampone di giorno 9 marzo, ribadendo che l’emergenza imponeva
delle scelte su criteri di priorità ( giorno 12 marzo ore 13:38).
Continuo a non sentirmi rassicurato, sempre in contatto con la moglie
che mi comunica il permanere della febbre, chiamo l’Assessore
Regionale Avv.Ruggero Razza e gli spiego tutta la triste e paradossale
vicenda.
Immediatamente l’Assessore mi dice che ritiene utile a prescindere dal
tampone il ricovero e con successivo messaggio alle 17:43 mi conferma
che è in corso il ricovero di Rizzuto.
Alle 21:33 l’Assessore mi scrive che dall’ esito della TAC effettuata al
ricovero risulta affetto da polmonite.
Alle 23:29 la moglie mi comunica che al marito stanno somministrando
l’ossigeno perché con insufficienza respiratoria, tutto questo dopo
appena 12 ore dai messaggi del Policlinico che il paziente non
necessitava di tampone.
Giorno 13 alle 8:30 arriva l’esito positivo del tampone: COVID-19
Il paziente a quell’ora è già in rianimazione.
Io non sono un medico, non lo so se Calogero Rizzuto fosse stato
ricoverato già giorno 9 o10 marzo , avrebbe potuto evitarsi la sala
rianimazione, questo non tocca a me stabilirlo.
Oggi mi auguro soltanto che ne esca prima possibile e che nessun altro
si trovi nelle condizioni in cui si è trovato lui, sua moglie, i suoi familiari.
Purtroppo il ritardo nell’individuare la positività del tampone per ben 5
giorni non ha fatto scattare prontamente l’obbligo di quarantena nei
confronti di quanti(familiari,amici,collaboratori) avevano avuto contatti
con lui proseguendo la loro normale vita.
Forse la tempestiva individuazione della patologia del Paziente Rizzuto
che non so se definire paziente 1, avrebbe potuto ridurre ulteriori
contagi a carico di quanti hanno avuto contatti con il paziente nei giorni
precedenti il 9 marzo.
Tutto questo mi corre l’obbligo di comunicarLe al fine di valutare
eventuali azioni che Ella vorrà intraprendere a tutela della salute dei
cittadini.
Ragusa 14 marzo 2020
On.le Emanuele Dipasquale

Notizie Flash

RAGUSA - 5 INCARICHI DI RESPONSABILE DI STRUTTURA SEMPLICE E DIPARTIMENTALE ALL'ASP

PALERMO - I COORDINATORI DI DB CONTRO L'IMBARBARIMENTO DELLA POLITICA

RAGUSA - PROTOCOLLO TRA CONSULTA FEMM. E CASA DELLE DONNE

RAGUSA - RIDURRE AL MINIMO LA INVALIDITÀ POST ICTUS

MODICA - INTERROGAZIONE DI IVANA CASTELLO SULLA LIQUIDITA'

COMISO - I CONSIGLIERI DI DB PLAUDONO ALLA GUNTA SCHEMBARI

08-08-2020 17:00 - Politica
[]


Nel corso del mandato, noi consiglieri di minoranza, abbiamo avviato un’attività ispettiva sul funzionamento dei depuratori e sulla salubrità delle acque di pozzi e sorgenti che servono il Comune di Scicli. Le notizie che si susseguono in questi giorni sui numerosi casi di gastroenteriti e sulle sospette chiazze nello specchio di mare antistante il litorale sciclitano ci fanno sentire ancor di più la responsabilità che ci impegna quotidianamente nella tutela della salute pubblica e del territ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
05-08-2020 11:49 - Istruzione e Formazione
[]
AGENZIE PER IL LAVORO – AL VIA IL NUOVO SISTEMA
Cambia nella Regione Siciliana il sistema di accreditamento delle Agenzie per il lavoro. E’ stato pubblicato sul sito del dipartimento Lavoro l’elenco di quelle che hanno ricevuto il via libera dell’assessorato. Ad oggi 150 enti, pubblici e privati, con quasi 200 sedi, si occuperanno di erogare servizi per il lavoro. Fra questi il CERM, Centro Studi e Ricerche del Mediterraneo con sede Aeroporto di Comiso Pal. F/7 snc.
“Il nuovo modello di accredi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-08-2020 17:46 - Attualità
[]
Donazioni di sangue: ottimo a Luglio, l’impegno è continuare con il trend!
Il numero delle unità di sangue che le Avis della Provincia di Ragusa, grazie ai donatori, hanno raccolto a Luglio 2020, sono 3.661, (un +382 rispetto al 2019). Trattasi di un risultato che giudichiamo di grandissima valenza, per molti versi inaspettato, viste le notevoli difficoltà del momento particolarmente complesso a causa del Covid-19.
“Il merito di questa performance” – dichiara il Presidente Avis Provinciale, Dr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 18:10 - Politica
[]
il coorzdinatore Cugnata
“Lo avevamo detto a chiare lettere: prima del nome per noi di Forza Italia viene il progetto. E così è stato. Adesso che stiamo entrando nel vivo delle campagne elettorali, e i candidati stanno mostrando ai vittoriesi come intendano guidare la città, è arrivato il momento di sciogliere le nostre riserve. Forza Italia sarà in campo per sostenere il candidato della coalizione di centrodestra Salvo Sallemi nella sua corsa verso le urne”. A parlare è il commissario provinciale di Forza Italia a R...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 12:45 - Politica
[]
il presidente della Comm. Gigi Bellassai
Riaprire le scuole è una priorità da raggiungere in un clima di concordia e collaborazione. Riunita la quinta commissione consiliare per fare il punto sulla situazione in sede locale.

Riaprire le scuole è una priorità da raggiungere in un clima di concordia e collaborazione istituzionale e politico, è questo il principio fondamentale emerso nella riunione della V Commissione Consiliare, Pubblica Istruzione, Cultura, Lavoro, Solidarietà e sicurezza sociale, Sport, Turismo, Problematiche giovani...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 12:29 - Economia
[]
Il presidente provinciale Confcommercio Ragusa Gianluca Manenti
Le vendite al dettaglio nel mese di giugno 2020
hanno fatto registrare, anche in provincia di Ragusa,
un aumento del 12,1% rispetto a maggio
Manenti (Confcommercio): “Ma siamo lontani dai livelli pre Covid”

A giugno le vendite al dettaglio, al netto della stagionalità, registrano, anche in provincia di Ragusa, un aumento del 12,1% rispetto a maggio, trainate dalla ripresa dei beni non alimentari dopo il crollo nel periodo dell’emergenza Covid-19. Lo rileva il presidente provinciale Confcommercio...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-07-2020 18:03 - Cultura & Arte
[]
A Ragusa nasce la Short Film Distribuzione

È la prima casa di distribuzione cinematografica nata in Sicilia, a Ragusa: si chiama Short Film Distribuzione ed è dedicata in maniera specifica ai cortometraggi. “La distribuzione di film brevi creati da giovani autori indipendenti è sempre più complessa - spiega Antonio Carnemolla, ideatore del progetto - per questo motivo ho deciso di dar vita all’iniziativa, per promuovere, vendere e distribuire le opere di registi nei Festival di Cinema di tutt...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-07-2020 11:45 - Sport
[]
“C saremo anche noi!”: l’Ardens Comiso F.lli Dipasquale è promossa in serie C
Era ormai nell’aria da diverso tempo e adesso è arrivata l’ufficialità: la F.lli Dipasquale Comiso parteciperà al campionato di Serie C la prossima stagione.
Il reintegro, deciso dalla Federazione Pallavolo Sicilia dopo la consulta dei presidenti dei comitati territoriali e del consiglio regionale, era atteso dalla dirigenza e dalle giovani atlete biancorosse che hanno disputato un campionato di serie D splendido nel...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
08-08-2020 17:26 - Cultura & Arte
[]
Al Castello di Donnafugata il primo incontro
sui nuovi ritrovamenti archeologici nel territorio

Amministrazione comunale e Soprintendenza insieme per la tutela e la valorizzazione del patrimonio archeologico ibleo

I nuovi ritrovamenti del territorio ragusano sono stati al centro del primo dei due incontri serali di archeologia promossi dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Soprintendenza di Ragusa, che si è tenuto giovedì 6 agosto nel suggestivo cortile meridionale del Castello ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
08-08-2020 17:19 - Cultura & Arte
[]
Al via, già con successo, l'Estate Chiaramontana 2020. Grandi ospiti e iniziative anche a settembre

Parte con uno straordinario successo l’Estate Chiaramontana 2002 ancora una volta promossa ed organizzata dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Sebastiano Gurrieri, con la direzione artistica del maestro Mario Incudine e con il coordinamento di Costanza DiQuattro. Primo appuntamento si è svolto giovedì sera in piazza Duomo con due dei personaggi siciliani più amati dal pubblico, il g...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-08-2020 17:05 - Cultura & Arte
[]
SHUMA di e con Peppe Macauda

Organizzato da CGIL Ragusa, Mediterranea Hope Casa delle Culture di Scicli, Casa delle Donne Scicli, Camera del Lavoro di Scicli, Auser Territoriale di Ragusa e Auser Scicli, con il Patrocinio del Comune di Scicli, tratto dal testo "Shuma tra gli abissi " di Dario Muratore con le illustrazioni di Bruna Fornaro, l’organizzazione Santa Briganti, con il sostegno di CSD - Casa Evangelica Valdese di Vittoria, ha messo in scena lo spettacolo " SHUMA " di e con Peppe Mac...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-07-2020 17:54 - Cultura & Arte
[]
CRESCE LA TENSIONE. IL 2 AGOSTO AL CASTELLO DI DONNAFUGATA VA IN SCENA
“INVISIBILI. MEMORIE NOTTURNE DEL VAL DI NOTO”. SPETTRI E FANTASMI DELLA
TERRA IBLEA PRENDERANNO VITA E RACCONTERANNO LE LORO STORIE.

RAGUSA – L’aria è già pregna di mistero e tensione. Il Castello di Donnafugata abbandona il
velo onirico che lo veste abitualmente per indossare abiti più torbidi, macchiati del sangue
che bagna il passato del Val di Noto. Il 2 agosto (con repliche il 24 e il 30 agosto), nel doppio
orario delle 20...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-07-2020 17:27 - Cultura & Arte
[]
Diciotto secondi: il nuovo libro di Nausica Zocco.

“La verità è sempre un’altra e sta in mezzo. Ragion per cui non restava che andarsene”: questo l’incipit di Diciotto secondi, l’ultimo libro di Nausica Zocco.

Si tratta di un progetto di scrittura creativa che già dal titolo e dalle prime pagine suscita curiosità perché il concetto del tempo nel romanzo della scrittrice modicana rivela una tenacia e un racconto di vita indelebile, scandendo vicissitudini di un giorno come di un anno o di una vi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
29-07-2020 18:24 - Cultura & Arte
[]
Venerdì, 31 luglio, a Scicli, si presenta il volume del dr. Carmelo Cataldi: Il cioccolato a Modica tra storia, finzione e mito.

All'interno della manifestazione: Il cioccolato della Sergenzia di Scicli, con il Patrocinio morale del Comune di Scicli.

Con il patrocinio morale del Comune di Scicli, venerdì 31, alle ore 20.15, in largo Gramsci, si terrà la manifestazione culturale dal titolo: Il cioccolato della Sergenzia di Scicli, evento organizzato dal Club per l'Unesco di Scicli, unitamente al...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2020 18:59 - Cultura & Arte
[]

“Jazz sotto le stelle” al PataPata: si inizia giovedì con il Giuseppe Blanco Quartet

Si entra nel vivo dell’estate 2020 del PataPata con tutti i servizi che servono per rendere indimenticabile la propria vacanza a Sampieri: ristorante, lounge bar, pizzeria, servizi in spiaggia, dj-set, concerti live, presentazioni di libri e giovedì 30 luglio si inaugura anche la rassegna “Jazz sotto le stelle” che, tutti i giovedì, fino al 27 agosto, con inizio alle ore 21.30, incanterà il popolo del PataPata...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2020 18:39 - Cultura & Arte
[]
Lo Stabat Mater di Pergolesi inaugura Vespero Musicale:

appuntamento il 3 agosto a Modica

Con lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi si aprirà, lunedì 3 agosto alle ore 21 nell’atrio di Palazzo San Domenico a Modica, la terza edizione di Vespero Musicale, il festival estivo ideato dell’Associazione Mozart Italia, che anche quest’anno rinnoverà la magia di far risuonare tra le vie del Barocco le note della musica barocca. A cominciare proprio da questa celebre composizione sacra per sopr...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
28-07-2020 18:30 - Cultura & Arte
[]
Trio Lanzini
IL FLAMENCO DELLO SPETTACOLO “RITMO” E LA MUSICA DEL TRIO LANZINI OSPITI DEI PROSSIMI DUE APPUNTAMENTI DI MELODICA, IN PROGRAMMA IL 31 LUGLIO E IL 2 AGOSTO AI GIARDINI IBLEI DI RAGUSA IBLA.

RAGUSA – Continua l’estate iblea in compagnia della musica internazionale di Melodica con la direzione artistica di Diana Nocchiero e il patrocinio dell’Assessorato allo Spettacolo del Comune di Ragusa. Il 31 luglio il viale centrale dei Giardini Iblei di Ragusa Ibla, che ospitano eccezionalmente gli ultim...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




20-07-2020 12:14 - Cultura & Arte
[]
La ricetta dell'archetipo di cioccolato “di Modica” di Leonardo Sciascia.

Ossia la ricetta di don Carmelo Ruta, “ra Bonajutu”.

In molti, soprattutto i così detti “parvenues” del cioccolato modicano, hanno voluto, nel propagandare il loro prodotto, che come si andrà a vedere nulla ha a che fare con quello vero e tradizionale, associare il nome del prodotto ad un personaggio siciliano importante della letteratura contemporanea e cioè Leonardo Sciascia.
Sciascia, visitando negli anni 80 del secol...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]

DELLE COSE DI SICILIA

Utenti Online
7

Visitatore Numero
1352500

totale visite
4909304


invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio