04 Ottobre 2023
percorso: Home > Categorie > Acate

VITTORIA - DON GIUSEPPE DI ROSA, CONCETTO SCIVOLETTO E FRANCESCO AIELLO CHIEDONO, DOPO L´ATTENTATO INCENDIARIO DI DUE GIORNI FA, IL COMMISSARIAMENTO DEL MERCATO ORTOFRUTTICOLO. SOLIDARIETA´ DI " VITTORIA MERCATI " AL CAAIR.

LEGALITA´ E SVILUPPO PER LA FILIERA AGRO-ALIMENTARE, PER IL MERCATO DI VITTORIA, PER LA NOSTRA ECONOMIA
COMMISSARIARE LA STRUTTURA CON ACCESSO PREFETTIZIO E INTERVENTO DEL MINISTERO DEGLI INTERNI


Le vicende criminali che si sono susseguite negli ultimi anni a Vittoria segnano un grave deterioramento delle condizioni di vita e di lavoro di un territorio che è stato, per lunghi anni, portatore di lavoro e di sviluppo per la Sicilia.
L´offensiva mafiosa si è concentrata attorno al Mercato ortofrutticolo che ha dovuto respingere ripetutamente i diversi assalti che venivano scatenati dai gruppi criminali, che nel corso degli anni hanno visto nelle campagne e nel Mercato di Vittoria, nel sistema dei Mercati siciliani e meridionali, sino al Mercato di Fondi, e oltre, i luoghi del denaro e della ricchezza, dove potersi arricchire facilmente e fondare proficui sodalizi mafiosi, utili per realizzare affari attorno all´Ortofrutta, ma non solo.
Sono diverse ormai le organizzazioni criminali presenti nel territorio vittoriese, come conseguenza dei necessari rapporti fra le molteplici aree del Mezzogiorno italiano, da Vittoria a Fondi, passando per Napoli e la Calabria, fino a Milano e Verona. Il Mercato di Vittoria è un mercato poliglotta, un crogiuolo di lingue e dialetti diversi, che lo connotano anche dal punto di vista criminale.
La presenza di organizzazioni diverse nel territorio, la cui origine risale ad aree e regioni diverse dell´Italia, si è manifestata con episodi criminali singolari, omicidi persino, e assalti scatenati nelle forme più violente. Con l´incendio di box, di mezzi di trasporto, di magazzini, depositi di imballaggi o di altre strutture, o nelle forme più sofisticate della acquisizione di fette cospicue di servizi e forniture, di imballaggi e di trasporto della produzione.

Gli incendi e gli agguati mafiosi, registrati in questi ultimi mesi, e lo stesso agguato mafioso nei confronti del CAAIR, sorto per determinazione delle Amministrazioni dell´epoca nell´area mercatale e per impulso di alcuni autotrasportatori indipendenti, si inquadrano in un contesto estremamente competitivo e anche violento, per effetto delle stesse modificazioni intervenute all´interno del meccanismo di formazione delle imprese nei diversi settori dell´economia agraria. Il terreno è fertile, lo Stato debole.
L´apertura dei mercati globali sotto questo profilo spinge spregiudicatamente verso la forzatura e l´illegalità: alla fin fine si rischia poco a praticare due, tre mestieri nello stesso momento, nello stesso luogo, sulla stessa partita di merce, consegnata in conto commissione e acquistata da chi dovrebbe venderla a terzi; a confezionare in un baleno ciliegino africano o turco negli imballaggi con etichette "Sicily", a trafficare sugli imballaggi e sul riciclo, a taglieggiare sul costo reale degli stessi; a deprimere i prezzi all´ingrosso a convenienza, una sorta di estorsione di sistema ai danni del produttore e del consumatore con un meccanismo che si configura nei fatti come un nuovo reato; a fare spazio a pratiche commerciali accomodate in comode conventicole societarie; a fatturazioni depistate e depurate della impresentabile provvigione; a pagare il pizzo di provvigioni illecite; a selezionare e imporre con sistemi violenti e mafiosi le imprese di autotrasporti.
Non c´è più un dentro e un fuori Mercato. Tutto sfuma, s´ingarbuglia, si confonde e si normalizza, fino allo sfruttamento disumano, a volte schiavistico, del lavoro nelle campagne.
In questo contesto che tende a farsi sistema, che sollecita gli operatori all´aggregazione utile, che lascia però fuori, sotto la tormenta della crisi, i produttori in rovina , vittime dell´usura ( che si presenta col volto della "fraternità " mercatale ), gli appetiti non si saziano mai; e l´assalto mafioso entra dunque nella vita di ogni giorno, ormai.
Il sistema dei trasporti è poi un mondo sul quale si rovescia tutto quanto e deve fare i conti con tutti i territori che attraversa. Li attraversa e ne assorbe i riferimenti, positivi e negativi. Ed è tramite questi meccanismi che le mafie a Vittoria e nel nostro territorio parlano diverse lingue e diversi dialetti.
I punti della illegalità sono stati segnalati decine di volte, poste alla base di lunghe battaglie, di lotte e di rivendicazioni, e hanno interessato i diversi aspetti del funzionamento reale del Mercato e della commercializzazione nel territorio, con attenzione anche all´indotto agricolo, dei servizi, dei trasporti e degli imballaggi, che sono stati frequentemente coinvolti in sanguinose faide criminali e mafiose.
Al Mercato di Vittoria i commercianti si contano ormai sulle dita di una mano, sostituiti illegalmente dalla maggior parte dei commissionari, che praticano, illegalmente e dolosamente, la doppia attività di commissionari e di commercianti, acquistando per se stessi i prodotti medesimi ricevuti in conto commissione, stabilendone il prezzo, in clamoroso conflitto di interessi e nell´esercizio di pratiche illegali.
Ormai i pochi commissionari, che fanno il loro lavoro nel rispetto delle regole e delle leggi dello Stato, sono stati marginalizzati e, costretti all´angolo, e devono subire quello che viene deciso dai commissionari più compromessi con la pratica della doppia attività.
Un potere di dominio assoluto e perverso ha preso da anni il sopravvento nella filiera commerciale e nel sistema mercatale. Questa vergogna merita ormai senza alcun dubbio l´attenzione del Ministro degli Interni e della DDA, merita l´attenzione del Governo regionale, merita l´attenzione del Sig. Prefetto, che dovranno pure occuparsi di quello che il Dott. Sica a suo tempo definì " il buco nero dell´economia vittoriese", che non è costituito certamente dagli errori formali delle fatturazioni, come si vorrebbe far credere all´opinione pubblica, per come hanno chiarito a sufficienza, nel corso degli anni, il Rapporto Sica, il Dossier famoso della Fondazione Cesar, il Rapporto dell´Antitrust sui Mercati italiani, le diverse Relazioni della Procura Antimafia, le migliaia di documenti e pagine scritte trasmesse nel corso degli anni agli Organi dello Stato dalle Amministrazioni locali del Territorio.
In ordine poi alle vicende degli ultimi giorni, che hanno visto alcuni produttori impegnati, per rabbia e disperazione, in una protesta che ripete nei fatti quanto da decenni è accaduto nella città di Vittoria, esprimiamo la nostra piena e totale solidarietà ai produttori agricoli che subiscono i colpi di una crisi spaventosa, che non trova tuttavia adeguata attenzione nelle varie sedi istituzionali di Palermo, di Roma e della UE.
La crisi delle campagne è stata invece cloroformizzata e impaludata in una stucchevole danza di visite assessoriali e ministeriali, in chiacchiere inutili, costose e improduttive.
E al Mercato tutto peggiora, e l´arroganza verso i produttori ha raggiunto limiti insopportabili.
Da anni i produttori si battono per affermare un funzionamento legale delle procedure di funzionamento del Mercato. L´illegalità invece ha preso il sopravvento e ogni cosa sembra ormai sottomessa a un regime di arbitrio e di opprimente sistema illegale e mafioso sull´intero territorio e l´insieme della filiera agroalimentare.
Tutti noi, amici di questo popolo, rivendichiamo trasparenza nei processi formativi dei prezzi alla produzione e l´eliminazione di tutte le provvigioni illegittime, di tutte le doppie attività inquietanti e distorsive Commissionari-Commercianti, che dilagano nel territorio e in tutta la filiera agroalimentare.
Tutto ciò premesso, il TAVOLO VERDE SICILIA chiede:
al Ministro dell´Interno, alla Procura Antimafia, al Prefetto di Ragusa di attivare la procedura di accesso al Mercato di Vittoria al fine di potere Commissariare la gestione della struttura mercatale e consentire allo Stato di ripristinare funzionalità e Legalità nelle procedure di commercializzazione e di formazione dei prezzi, nelle pratiche di vendita e nei comportamenti sociali di tutti i soggetti della filiera;
al Governo Nazionale di predisporre con la massima urgenza tutte le misure atte a garantire legalità e libertà d´impresa nel settore dell´autotrasporto contro ogni attacco di stampo mafioso;
al Presidente della Regione, al Governo regionale e nazionale di assumere i provvedimenti necessari per far fronte alla crisi e chiarire in modo preciso quali misure concrete intendano portare avanti.
Il TAVOLO VERDE SICILIA esprime infine piena solidarietà al CAAIR e un augurio di pronta guarigione all´autista gravemente ustionato.


TAVOLO VERDE SICILIA

DON GIUSEPPE DI ROSA-CONCETTO SCIVOLETTO-FRANCESCO AIELLO

Intanto anche " Vittoria Mercati " esprime la propria solidarietà al CAAIR:

"In merito all´atto incendiario subìto dalla CAAIR, Consorzio di Autotrasporti, che ha distrutto tre mezzi pesanti ed attentato alla vita di due autisti che si trovavano al loro interno, il C. di A. della Vittoria Mercati intende esprimere la propria solidarietà e vicinanza all´Azienda, ai titolari ed ai lavoratori colpiti.
"La gravità del vile atto perpetrato in danno della CAAIR - scrive il Consiglio di Amministrazione - deve porre particolare attenzione su un lembo fondamentale per l´economia di un territorio, quale il Mercato Ortofrutticolo di Vittoria. Ci sentiamo di esprimere tutta la nostra vicinanza al Consorzio degli Autotrasportatori ed alle famiglie, tutte, che direttamente ed indirettamente sono state colpite da un episodio sul quale ci auguriamo gli organi competenti possano fare luce in tempi brevi".

Addetto Stampa
Davide La Rosa
Notizie Flash
RAGUSA - PUBBLICATA GRADUATORIA CONCORSO 5 AGENTI P.M.
RAGUSA - MANTENIMENTO IN SERVIZIO DI PERSONALE SANITARIO E AMMINISTRATIVO
RAGUSA - 2 DENUNCE PER 300 G. DI DROGA
CATANIA - IV SESSIONE XXIII SINODO LUTERANO
RAGUSA - FdI E LA " PAR CONDICIO " ELETTORALE
29-04-2023 20:02 - Economia
[]
Il ragusano Enzo Buscemi è stato confermato nella carica

di componente del consiglio direttivo nazionale di Federpreziosi

Il gioielliere ragusano Enzo Buscemi è stato confermato nella carica di componente del consiglio direttivo di Federpreziosi Confcommercio per il quadriennio 2023-2027. Buscemi fa dunque parte della squadra operativa allestita dal nuovo presidente nazionale Stefano Andreis, subentrato a Giuseppe Aquilino, quest’ultimo alla guida della federazione per due mandati consecutivi, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-04-2023 18:21 - Economia
[]
SOCIETA’ PARTECIPATE, STRUMENTI DELLA CRISI E RUOLO DEL REVISORE. LE SEZIONI PROVINCIALI ANCREL E ODCEC INSIEME PER DISCUTERE SUI MODELLI DI GESTIONE E CONTROLLO.

Grande partecipazione presso la sala conferenze “Gianni Molè” del Libero Consorzio comunale di Ragusa in occasione del primo seminario formativo organizzato in maniera congiunta da Ancrel (ass. nazionale certificatori e revisori degli enti locali) e Ordine dei commercialisti di Ragusa sul tema “Organismi partecipativi – strumenti pr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-04-2023 18:55 - Attualità
[]

Vignetta: Clamoroso successo del sondaggio online a Ragusa: chi sarà il prossimo sindaco di Ragusa (Vedi allegato)

La Scelta nel sondaggio tra i nomi attualmente più quotati in vista delle elezioni comunali di Ragusa - di seguito in ordine alfabetico per cognome: Giuseppe Cassì - Giovanni Cultrera - Sergio Firrincieli - Riccardo Schininà.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-04-2023 18:45 - Politica
[]
22.04.2023

L’affetto dei Comisani per Maria Rita Schembari

Sorrisi e tanta gente nel vernissage elettorale

Come si dice in questi casi, è stato un ‘bagno di folla’. In tanti, in tantissimi ieri sera, in piazza Fonte Diana, nel cuore di Comiso, attorno al suo sindaco. Maria Rita Schembari, ha scelto un modo ‘singolare’ per inaugurare il suo comitato elettorale. Nessun tavolo, nessuna scrivania, nessuna parete, nessuna separazione a dividere lei e la gente che le vuole bene. Ma uno sgabello in pia...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-04-2023 18:35 - Politica
[]
25.04.2023
Pedalino è con Maria Rita Schembari

Tanta gente all’inaugurazione del Comitato elettorale
Nel cuore della frazione, assieme al Sindaco. Pedalino, è con Maria Rita Schembari. E ha scelto di affermarlo domenica scorsa quando in tanti sono stati all’inaugurazione del suo comitato elettorale, al centro di Pedalino. A sincerare una vicinanza che è stata concreta e fattiva in cinque anni di mandato e che lo sarà sempre anche nei prossimi 5.

Serena e sorridente, Maria Rita Schembari ha chiac...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-04-2023 19:27 - Politica
[]
Aeroporto di Comiso, sit-in del Partito Democratico. Dipasquale (PD ARS): “Pronti a spostare la protesta a Catania”

“Quello che sta succedendo all’Aeroporto Pio La Torre di Comiso, con la decisione di Ryanair di lasciare lo scalo all’apertura della stagione estiva, è grave e insensato rispetto anche a quanto accade in altre realtà: sembrerebbe una scelta deliberata per danneggiare questo territorio”. Così l’on. Nello Dipasquale, parlamentare del Partito Democratico all’Assemblea Regionale Sici...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
13-04-2023 17:24 - Economia
[]
Ragusa, 13 aprile 2023

Eletta la nuova segreteria con la presidenza del direttivo. Ricco il programma vertenziale e gli appuntamenti pubblici illustrati dal segretario generale Fernandez

La F.P CGIL di Ragusa ha proceduto a completare gli organi statutari dopo la riconferma a segretario generale della categoria, al termine del congresso provinciale, di Nunzio Fernandez.

Sono stati eletti all'unanimità prima il Presidente del direttivo provinciale nella persona di Lino Carpino, e della sua vice, ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
12-04-2023 19:40 - Politica
[]
Apertura Comitato Elettorale a Pedalino

Venerdì 14 aprile alle ore 19:30 sarà aperta in p.zza Gramsci a Pedalino, la sede del comitato elettorale a sostegno del candidato sindaco Salvo Liuzzo.

Si farà il punto sull’attuale situazione politico – amministrativa della frazione di Pedalino, così da partire ufficialmente con la campagna elettorale per le imminenti elezioni amministrative

Il segretario cittadino

Gaetano Scollo
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-04-2023 18:56 - Politica
[]
Oggi 6 aprile, Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace

IL RILANCIO DEL SETTORE SPORTIVO A RAGUSA UNO PRIORITARIO IMPEGNO PER IL NUOVO GOVERNO DELLA CITTA’

Cari amici e care amiche, mi permetto di inoltrarvi questo messaggio per rendervi partecipi circa la mia candidatura al consiglio comunale di Ragusa e, nello specifico, circa la mia idea di rilancio del settore sportivo sul territorio.

Sono candidato alle prossime elezioni come socialista nella lista Generazione. Lo Sport...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-04-2023 17:25 - Politica
[]
Territorio ha presentato la sua lista al candidato Sindaco Riccardo Schininà

Nel corso di una riunione assai partecipata, il movimento politico culturale Territorio di Ragusa ha presentato la lista dei candidati al Consiglio comunale, per le prossime amministrative di maggio, a Riccardo Schininà, candidato Sindaco della coalizione riformista e progressista, della quale Territorio fa parte, essendo una delle componenti politiche che l’ha ispirata.

Ad accogliere il candidato Sindaco il segretario...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
DELLE COSE DI SICILIA
29-04-2023 19:54 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
Rubrica Ricordi di Sicilia…

LA FESTA DI SAN GIORGIO TRA SACRO E PROFANO IN SICILIA

“Si può anche non credere a niente, ma ci sono dei momenti nella vita in cui si prega il dio del primo tempio che ci sta dinanzi… questo vale per ogni uomo”.

Se c’è una festa religiosa a cui sono legato è la festa di San Giorgio, il martire cavaliere legato alla famosa leggenda del drago. Nell’immaginario collettivo e nel mio, sin da piccolo tra le vie della mia città natia “Ragusa Ibla”, quella leggenda mi affas...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-04-2023 19:49 - Angolo della Memoria
[]
C’è stato un tempo in cui la strada era maestra di vita.
Tra le viuzze del paese nascevano le amicizie più vere e più sincere.
Tra un gioco e l'altro e una merenda condivisa.
Non c’erano i pericoli...
Scarpe "vecchie" e via a correre a perdifiato fino all'imbrunire che sanciva l’ora del ritorno a casa.
Siamo figli dei vecchi tempi...
adesso l’amicizia è virtuale e "forzata"!

Un tempo era la strada

Avevo poco più di sette anni, appena sveglio saltavo dal letto e dopo un passaggio obbligato in bagno pe...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-04-2023 18:46 - Cultura & Arte
[]
Venerdì 5 maggio 2023, alle ore 18.30, presso i locali del Centro Studi Feliciano Rossitto (Via Ettore Majorana, 5 - Ragusa), sarà presentato il libro del giornalista modicano Marco Sammito “Modica, Storie di vita e altre dolcezze” (2021, Incipit23).

Converserà con l’autore Elisabetta Rizza.

La lettura di alcuni brani tratti dal libro è affidata a: Ornella Cappello e Pippo Antoci del Gruppo Teatro del Centro Studi F. Rossitto.

“Modica. Storie di vita e altre dolcezze” è l’opera d’esordio del gi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-04-2023 18:35 - Eventi
[]
Concerto di Bernardo Lanzetti VOX 50 a Marina di Ragusa

Nel 1973, veniva pubblicato il primo album del leggendario gruppo ACQUA FRAGILE, band di cui Bernardo Lanzetti è tuttora il leader. È per questo che, nell’anno in corso 2023, Bernardo celebra il suo Giubileo nella Musica, 50 anni di Voce Impossibile, il suo “VOX 50”!

Una serie di concerti vedrà Bernardo impegnato sui vari fronti della vocalità di cui egli è maestro e valente interprete ovvero il Pop, il Folk, il Musical, l’Avanguardia e ce...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-04-2023 19:49 - Eventi
[]
L’unione fa musica, gemellaggio tra l’Associazione Musicale “Luigi Sturzo” di Caltagirone e “l’Escola de Musica i Conservatori” di Sabadell.

Le formazioni musicali suonano a Caltagirone il 14 maggio 2023 alle ore 20.00 all’interno del “Teatro Maria Ausiliatrice”.

Caltagirone - Incontro e familiarità, quello tra l’Associazione Musicale “Luigi Sturzo” di Caltagirone, diretto dal maestro Mirko Musco e l’”Escola de Musica I Conservatori” di Sabadell, diretto dal maestro David Magranè, che porterà a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
26-04-2023 19:38 - Cultura & Arte
[]
Archeologia a Cartagine

Convegno e mostra fotografica sull’attività della missione tuniso-italiana nel 2023

Si terrà nella prestigiosa sede dello showroom di Ottica Spoto in piazza Libertà a Ragusa, il prossimo 28 aprile alle ore 19, il Convegno Archeologia a Cartagine con l’inaugurazione di una mostra fotografica sui recenti scavi italo-tunisini condotti nell'antica città romana del nord Africa.

L'iniziativa è sponsorizzata da Ondaiblea, da Ottica Spoto, da Archeoclub sezione di Ragusa e da Sen...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-04-2023 19:43 - Cultura & Arte
[]
Un fotografo di Comiso nella top 30 mondiale
secondo il più importante portale del settore matrimoni.

Si tratta di Antonio Bonifacio, fotografo di Comiso che, secondo il portale MyWed, rientra nella top 30 mondiale, esattamente in 18esima posizione.

Antonio è titolare dello studio MOMM, acronimo di Memories Of Magic Moments, che nasce nel 2016 a Comiso, da un'idea dello stesso.

Lo spinge il desiderio di creare una fucina di talenti che si potesse occupare sia di fotografia che di video. All'inte...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
24-04-2023 19:59 - Cultura & Arte
[]
Nella prima giornata sulla scuola medica modicana, ripercorsa magistralmente dal dr. Giorgio Cavallo la storia degli antichi ospedali di Modica.

Presentata dal dr. Giovanni Criscione anche una nuova tesi sulla datazione della botte fumigatoria di Tommaso Campailla.

Sabato scorso, 22 aprile, si è svolta la prima giornata, delle tre programmate, dedicata alla “Scuola Medica Modicana”, un evento realizzato dalla Società Modicana per la Storia Patria, presso la Pinacoteca della Fondazione Giovan Pi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-04-2023 17:54 - Angolo dell´Arte
[]
Sebastiano Mortellaro

THE EARTH TREMBLES

15.04.2023 – 26.05.2023

Opening 15 Aprile h. 19

CLOU - Via Dott. Pluchino, 16 Ragusa

Clou è lieta di presentare la mostra personale di Sebastiano Mortellaro dal titolo The earth trembles.

Il titolo di questa mostra è tratto dal film che Luchino Visconti girò ad Acitrezza nel 1948, “La terra trema”. Visconti, ispirato dal romanzo del Verga “I Malavoglia”, si rifà alla dottrina unanimista di Jules Romains secondo la quale in ogni collettività, in ogni aggregaz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
Utenti Online
1

Visitatore Numero
2308566

totale visite
8747621


invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è "Piparo Girolamo", il sito web ecodegliblei.it è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor Piparo Girolamo. Recapiti e dati legali:

Via Generale Cascino, 50 - 97013 Comiso (RG)

Cod. Fiscale: PPRGLM48L19C927D

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a girolamopiparo@gmail.com oppure indirizzare una comunicazione scritta all'indirizzo della sede legale sopra citata.
Informativa privacy aggiornata il 11/01/2023 00:00
torna indietro leggi Privacy Policy
 obbligatorio

cookie