05 Dicembre 2022

" VITTORIA DOPO LA ´GRANDE GUERRA´: UN MONUMENTO PER I PRIGIONIERI AUSTROUNGARICI " DI FRANCESCO EREDDIA

Monumento-ossario per i prigionieri austroungarici
Vittoria, la mattina di quel 29 maggio del 1927, era fin dalle prime luci dell´alba in grande animazione. I balconi della Casa Comunale, la Piazza Vittorio Emanuele (oggi Piazza del Popolo) e molti edifici pubblici e privati erano imbandierati. Un gran numero di automobili, disposte in fila, sostava davanti al portone del Palazzo di Città. Tutto era pronto per la grande cerimonia.
Alle 9,30 in punto giunse il prefetto di Ragusa, e quasi contemporaneamente il generale dell´esercito ungherese barone Georgy Balas, presidente del Comitato di Budapest e delegato del governo, il tenente generale Csécsi Nagy, il console d´Ungheria a Palermo Desiderio Kirner, il podestà e il vice podestà di Vittoria, i rappresentanti dei veterani reduci di guerra, gli avanguardisti e i balilla con i gagliardetti, e tante altre autorità civili, militari e religiose.
Alle 10 il corteo giunse nel cimitero cittadino, accolto dai carabinieri, da un plotone di artiglieri, dalla Milizia fascista e dalle guardie municipali in alta uniforme.
Dopo i discorsi di rito delle massime autorità – discorsi fervidi e protesi tutti a sottolineare la fratellanza antica fra il popolo italiano e quello magiaro – veniva inaugurato il Monumento-Ossario ai soldati ungheresi deceduti in Sicilia in stato di prigionia durante la Grande Guerra del ´15-´18.
Era stato voluto dalle autorità palermitane, con in testa il prefetto Mori (il "prefetto di ferro"), che quel monumento sorgesse a Vittoria perché qui si trovava il maggior numero di salme di soldati ungheresi.
L´ossario, progettato dall´ingegnere A. Kirner, era stato costruito con la luminosa pietra bianca di Comiso: aveva, ed ha ancora, due splendide vetrate a colori realizzate dall´artista ungherese Roth Miksa ed è arricchito da un altorilievo dello scultore palermitano Sorgi, raffigurante la Madonna protettrice dell´Ungheria.
Due giorni prima c´era stata a Palermo, alla presenza di queste stesse autorità e del prefetto Mori, una cerimonia solenne nel corso della quale era stata celebrata la partecipazione del popolo magiaro alle guerre per l´indipendenza dell´Italia. Il maggiore Luigi Tuköry, braccio destro di Giuseppe Garibaldi nell´impresa dei Mille e nella conquista di Palermo, era caduto presso Porta Termini il 27 maggio del 1860.
«I Cacciatori delle Alpi - aveva scritto nel suo proclama il nostro Eroe dei due Mondi - perdono oggi uno dei migliori capi, uno dei più cari, dei più valorosi compagni! Gli Italiani giurano sulla tomba dell´eroico martire che la causa dell´Ungheria è la loro, e che cambieranno coi loro fratelli sangue per sangue!».



***

In effetti, però, nei quasi settant´anni intercorsi fra quel proclama e le due cerimonie, quella palermitana e quella vittoriese, c´erano stati di mezzo gli anni terribili della prima guerra mondiale, la ´Grande Guerra´, nella quale gli Austro-ungarici erano stati per l´Italia il nemico da battere.
Una guerra, quella dei 1915/´18, le cui motivazioni economiche, sociali, politiche e ideali, separatamente considerate, appaiono agli storici di oggi insufficienti a darne ragione, e, anche considerate nel loro assieme, non sembrano fornire una spiegazione veramente adeguata all´immane catastrofe.
Eppure quella guerra c´era stata, e c´era stata l´ecatombe dei giovanissimi ufficiali di complemento (in gran parte giovani laureati o studenti, il nucleo di quella che avrebbe dovuto essere la classe dirigente italiana), gettati allo sbaraglio in azioni sanguinosissime senza preparazione. C´erano stati anni di sacrifici inauditi, con i soldati mandati a morire in una serie ininterrotta di offensive frontali condotte senza risparmio di vite umane. In meno di quattro anni di carneficina l´Italia aveva avuto 650.000 morti, un milione di feriti e mutilati e 600.000 fra prigionieri o dispersi. Considerando tutte le nazioni in guerra, quasi dieci milioni di uomini avevano perso la vita fra il 1915 e il 1918. Si era avuto un numero di vittime addirittura doppio rispetto a quello che erano costate tutte le guerre dall´inizio dell´Ottocento al 1913, cioè durante un intero secolo di tormentata storia europea.
Alcuni anni dopo, però, il regime fascista, per opportunità di politica estera, aveva instaurato rapporti amichevoli con l´Ungheria: così si spiega la cerimonia di Palermo e quella di Vittoria del 1927.


***

I soldati ungheresi raccolti nel Monumento-ossario di Vittoria erano prigionieri di guerra, morti anni prima, durante la ´Grande Guerra´, a causa di un´epidemia di influenza (la famigerata ´spagnola´). Nella città ragusana, infatti, fu installato il più grande campo di concentramento di tutta la Sicilia.
Il 18 dicembre del 1915 l´Ufficio Fortificazioni di Messina, su incarico del Comando del Corpo d´armata di Palermo, telegrafava al sindaco di Vittoria chiedendo se nel territorio della città esisteva «una località pianeggiante, salutare, poco coltivata, con prossima acqua potabile, capace per un accampamento di 5.000 uomini».
Non sappiamo perché fosse stata scelta proprio Vittoria: che avesse influito il nome della città, così augurale e di buon auspicio per un Paese impegnato in una guerra tremenda? Non possiamo affermarlo con certezza, ma certo è che alcuni anni più tardi il regime fascista unirà idealmente Vittoria e i "colli fatali" di Roma attraverso una carrozza ferroviaria Vittoria-Roma, che è stata attiva fino a non molto tempo fa.
Il sindaco rispondeva affermativamente, assicurando al Comando Militare acqua gratis, luce e locali, nonostante la fiera opposizione dei socialisti vittoriesi che criticavano la concessione di energia elettrica e di acqua, mentre buona parte della popolazione era priva di quei servizi essenziali.
Alcuni mesi dopo, nel 1916, i lavori venivano ultimati: i 5.000 prigionieri austroungarici iniziali diventarono, però, ben 20.000. Bene accolti dalla popolazione (nonostante i problemi relativi all´acqua e alla luce), restarono lì qualche anno lasciando come segno concreto della loro permanenza un´infinità di piccoli oggetti da loro stessi eseguiti. Oggetti che ancora oggi si trovano quasi dimenticati in tante case vittoriesi o sono entrati a far parte di collezioni private.
E il campo di concentramento? Divenuto durante la seconda guerra mondiale deposito di materiale bellico e sanitario dell´esercito italiano, negli anni Settanta, dopo un lungo abbandono, è
entrato nella disponibilità della municipalità cittadina, trasformandosi gradualmente in sede del mercato del sabato e soprattutto dell´EMAIA.
Nata come fiera campionaria di macchine agricole e industriali e quindi appuntamento importante per le attività produttive e commerciali non solo della Sicilia, da alcuni anni per inadeguatezza e incuria degli amministratori locali è entrata in una fase di declino, come peraltro tante altre importanti istituzioni economiche e culturali di Vittoria.


FRANCESCO EREDDIA





Notizie Flash
MODICA - TORNA LA FESTA DELL'IMMACOLATA NELLA CHIESA MADRE DI SAN PIETRO
RAGUSA - CONTROLLI DELLA VELOCITA' DAL 5 AL 22 DICEMBRE
SCICLI - ABUSO CONTRASSEGNO DISABILI: SECONDO CASO SANZIONATO.
AGRIGENTO - LE DENUNCE DEL CODACONS
SCICLI - IN FERIE LA FARMACIA COMUNALE DAL 5 AL 9 DICEMBRE
ISPICA - LA VIRTUS ISPICA BATTUTA ANCHE SUL CAMPO DELLA JONICA
RAGUSA - SERVIZI DELLA BAPR PER DISABILI VISIVI
04-12-2022 17:47 - Attualità
[]
L' " Osteria dei sapori perduti", storico ristorante modicano sito in corso Umberto, è stato costretto a chiudere, speriamo momentaneamente, dopo ben 17 anni di attività: Dopo un primo annuncio lo scorso 3 novembre, ora la chiusura continua a persistere, a causa dell'eccessivo aumento dei costi dell'energia elettrica.
Sui social è stato pubblicizzato, da parte della famiglia Muriana proprietaria dell'osteria, il report delle bollette relative al periodo estivo, con un picco di 28.628 euro...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
04-12-2022 12:11 - Cronaca Locale
[]
Questa mattina si è verificato un mortale incidente stradale sulla provinciale Vittoria - Scoglitti: si sono scontrati un camion e un Suv Mitsubishi Pajero. Nello scontro tra i due mezzi, che procedevano in senso opposto lungo un rettilineo, ha avuto la peggio il conducente del SUV, un imprenditore agricolo di 67 anni della zona, Biagio Cocchiaro. Trasportato a Caltanissetta, l'imprenditore è morto. Sono in corso gli accertamenti delle forze dell'ordine.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-12-2022 16:32 - Economia
[]
2 dicembre 2022

Una delegazione di Cna Turismo e ristorazione ricevuta al Comune di Ragusa

per affrontare la questione del caro bollette e del caro produzione

Una delegazione di Cna Turismo e ristorazione ricevuta a palazzo dell’Aquila, a Ragusa, per confrontarsi con il sindaco Peppe Cassì sulla problematica evidenziata in una nota trasmessa lo scorso 2 novembre a tutti i Comuni iblei e riguardante la problematica legata al caro bollette e al caro produzione, con una specifica istanza che l’asso...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-12-2022 16:06 - Istruzione e Formazione
[]
Flashmob Special Olympics 2022 – Team Scolastici

In occasione della “Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità”, celebrata oggi 3 dicembre, l’Istituto di istruzione superiore “Galileo Ferraris” di Ragusa ha partecipato alle iniziative promosse da Special Olympics Team Scolastici, come occasione per promuovere la cultura del rispetto e dell’inclusione tra i più giovani, attraverso l’attività motoria e sportiva.

Gli studenti coinvolti dei diversi indirizzi della scuola, pr...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-12-2022 12:56 - Politica
[]
Agricoltura, i parlamentari regionali del PD Catanzaro e Dipasquale in visita al Villaggio Coldiretti a Palermo

Michele Catanzaro, capogruppo del Partito Democratico all'Assemblea Regionale Siciliana, e Nello Dipasquale, deputato Questore dell'ARS, oggi pomeriggio sono andati a visitare il Villaggio della Coldiretti in piazza Castelnuovo a Palermo, la manifestazione che l'associazione di categoria ha voluto organizzare per promuovere e sostenere le eccellenze agroalimentari siciliane in questo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 16:28 - Attualità
[]
La Commissione Centri Storici approva alcuni progetti

per la riqualificazione di Ibla

Dichiarazione del sindaco Peppe Cassì

"La Commissione Centri Storici ha approvato il progetto di riqualificazione di Piazza Marini, la cosiddetta “Piazza Scuole” di Ibla, assai cara a tutti i residenti del centro barocco che qui sono letteralmente cresciuti. L’area, oggi in pendenza e danneggiata dalle radici degli alberi, sarà in piano, con accessi da una nuova scala e da rampe laterali. Il verde, riqualificat...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 15:25 - Attualità
[]
40 ANNI DEll’AVIS PROVINCIALE. ALLA SALA AVIS LA CERIMONIA CONCLUSIVA

Emozioni, frammenti di una vita, che ti restano attaccati addosso e che non ti abbandonano facilmente. Storie di persone comuni che hanno deciso di dedicare se stessi e il loro tempo agli altri. Una storia lunga 40 anni dell’Avis provinciale di Ragusa. Un fitto calendario di appuntamenti che si è concluso alla sala Avis con la parte istituzionale e la consegna degli attestati. “E’ la città del dono - ha ricordato il sindaco...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 12:13 - Attualità
[]
VERSO UNA SESSUALITÀ RESPONSABILE

Il 1° dicembre si celebra la Giornata Contro l’AIDS in tutto il mondo, è un’occasione per sensibilizzare più persone verso la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e abbattere lo stigma che coinvolge in particolare le persone con HIV.

Quest’anno Arcigay Ragusa ha voluto dedicare una giornata al tema delle malattie sessualmente trasmissibili organizzando un Convegno dal titolo "Malattie Sessualmente Trasmissibili: Verso una sessualità responsabil...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-12-2022 11:52 - Notizie Flash
Lunedì, 5 dicembre 2022

LA VIRTUS ISPICA BATTUTA ANCHE SUL CAMPO DELLA JONICA

TRIGILIA: “SERVONO 4-5 NUOVI ARRIVI PER DARE UNA SVOLTA”

“Sono qui con la massima dignità e con altrettanta consapevolezza a commentare l’ennesima sconfitta della nostra squadra. Stavolta, abbiamo dato vita forse alla peggiore prestazione di tutta la stagione, certo non avevamo il sangue negli occhi. Abbiamo palleggiato malissimo, abbiamo concesso troppo in mezzo al campo. Con tutto questo, dopo che erano passati in va...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-12-2022 18:10 - Cronaca Locale
[]
Si è svolto in piena sicurezza e nonostante l’assoluta mancanza di collaborazione da parte dei proposti che, anzi, hanno frapposto tentativi dilatori, lo sgombero di un immobile, già definitivamente confiscato alla criminalità organizzata, sito nel comune di Modica (RG), e in gestione all'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC).

L’operazione, coordinata dalla Prefettura, è stata realizzata con l’intervento...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-12-2022 12:51 - Istruzione e Formazione
[]
DON’T BE BULLY, BE BUDDY

COMISO, I.C. VERGA

DAL 21 AL 25 NOVEMBRE

Dal 21 al 25 novembre una delegazione di studenti e docenti della scuola secondaria di primo grado dell’I.C. Verga di Comiso ha partecipato, insieme a partner provenienti da Turchia, Polonia e Macedonia, a una mobilità in Portogallo per lo sviluppo del progetto Erasmus+ dal titolo “Don’t be bully, be buddy”, incentrato sull’attualissima tematica relativa alla prevenzione e al contrasto del bullismo.

Gli studenti, durante questa esp...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-12-2022 12:25 - Cultura & Arte
[]
Seconda edizione del premio Biagio Pace a Comiso, domenica 4 dicembre alle ore 18.00 presso l’auditorium Carlo Pace. “La nostra città è culla di cultura, storia e archeologia”. Dichiarazioni del sindaco, Maria Rita Schembari.

“Siamo alla seconda edizione del premio Biagio Pace – dichiara il sindaco di Comiso – che per noi non è solo un appuntamento calendarizzato annualmente ma un volano, uno di quelli su cui la promozione della nostra città si fonda, che ci accredita come città di cultura. Co...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-11-2022 16:08 - Economia
[]
Finanziati tutti i progetti per la transizione digitale per un totale di € 636.686,00. “Siamo riusciti ad avere la quasi totalità delle somme messe a disposizione con il PNNR per i servizi innovativi a disposizione dei cittadini”. Dichiarazioni dell’assessore alla transizione digitale, Manuela Pepi.

“Il primo passo importante – spiega la Pepi – è stato quello dell’amministrazione Schembari di individuare un assessore con delega alla transizione digitale. Una delega che oggi è di fondamentale i...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-11-2022 11:55 - Attualità
[]
In data odierna, presso questo Palazzo del Governo si è tenuto un incontro istituzionale tra il Prefetto Giuseppe Ranieri e il Presidente, Prof. Stefano Rapisarda, della Struttura didattica speciale con sede a Ragusa Ibla, ex Distretto Militare.

La formazione di figure professionali maggiormente richieste dal territorio sono state al centro dell’incontro istituzionali tra il Prefetto Giuseppe Ranieri e il Prof. Stefano Rapisarda, Presidente della Struttura Didattica Speciale di Ragusa dell’Uni...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-11-2022 11:12 - Istruzione e Formazione
[]
L’ISTITUTO COMPRENSIVO PIRANDELLO ASSEGNA DUE BORSE DI STUDIO AGLI STUDENTI DELLE SUPERIORI DI COMISO

Il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Veronica Veneziano, ha chiesto e ottenuto, con delibera del Consiglio di Istituto, che due studenti delle scuole superiori di Comiso potessero beneficiare di due borse di studio per la frequenza gratuita ai corsi di preparazione universitaria per i corsi di Laurea con accesso programmato. Le borse di studio verranno assegnate, una a un ex studente dell’Istitu...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
12

Visitatore Numero
2074064

totale visite
8118101

03-12-2022 16:54 - Cultura & Arte
[]
LE FESTIVITÀ NATALIZIE SI APRONO CON LA MUSICA DI “IBLA CLASSICA INTERNATIONAL” GIOVEDÌ 8 DICEMBRE CON IL “CONCERTO DELL'IMMACOLATA – GRAN GALÀ DELLA LIRICA”. IL SOPRANO MANUELA CUCUCCIO, IL BARITONO FRANCESCO VERNA E LA PIANISTA GIULIA RUSSO SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA.

RAGUSA – La festa dell'Immacolata Concezione, che apre ufficialmente il periodo natalizio, sarà ancora più suggestiva grazie allo splendido evento inserito nella XVIII stagione concertistica “Ibla Classica ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-12-2022 11:29 - Cultura & Arte
[]
Si svolgerà sabato 17 dicembre 2022, alle ore 18, a Comiso presso l'auditorium " Carlo Pace ", la presentazione del libro autobiografico " La figlia del pittore contadino " di Rosetta Giombarresi. Rosetta, figlia del maestro Francesco, pittore di fama internazionale legato a Sciascia e a Bufalino, ha ottenuto significativi riconoscimenti con le sue opere pittoriche: con " La figlia del pittore contadino " ha vinto la V edizione del premio internazionale " Thrinakìa ", istituito a Catania.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 15:58 - Cultura & Arte
[]
APERTA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI ALLA 28ESIMA STAGIONE CONCERTISTICA INTERNAZIONALE MELODICA. SI INIZIA SABATO 10 DICEMBRE CON “INCANTAMENTI DEL NATALE”, MA PRIMA UN FUORI PROGRAMMA CON LO SPETTACOLO TEATRALE “IL PIANISTA”, DI E CON ALESSANDRO SPARACINO, SABATO 3 DICEMBRE ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI RAGUSA.

RAGUSA – Si apre nel magico mese di dicembre la 28esima stagione concertistica internazionale Melodica, la rassegna musicale ragusana organizzata dall'omonima associazione culturale, con la d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 15:37 - Cultura & Arte
[]
LA COMPAGNIA G.O.D.O.T. APRE IL PERIODO NATALIZIO SUL PALCO DEL TEATRO PERRACCHIO CON “SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE”, L'IMPORTANTE OPERA DI LUIGI PIRANDELLO. IN SCENA NEI GIORNI 7, 8 E 10 DICEMBRE A RAGUSA.

RAGUSA – Dopo la grande apertura della 17esima stagione di “Palchi Diversi” con lo spettacolo satirico sulla città di Ragusa, la Compagnia G.o.D.o.T. torna sul palco con “Sei personaggi in cerca d'autore” di Luigi Pirandello, una produzione importante, con la regia di Vittorio Bonaccor...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-12-2022 11:01 - Cultura & Arte
[]
Si svolgerà giorno 4 di dicembre 2022 alle ore 12.00 presso il Baglio Florio all’interno del Parco archeologico di Selinunte il progetto speciale “Suono Santo Subito – Il mio corpo fiorisce da ogni vena” direttamente promosso dall’Assessorato alla Cultura e dell’Identità Siciliana e prodotto dall’Associazione Acustico Caustico.

SUONO SANTO SUBITO Il mio corpo fiorisce da ogni vena Azione performativa site specific
Concept: Mara Rubino, Benedetto Basile
Interpreti: Mara Rubino, Benedetto Basil...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-12-2022 11:56 - Angolo dell´Arte
[]
Sicilia – Modica, 8 dicembre 2022 – 28 gennaio 2023

(In) apparente stato di beatitudine

Silvia Argiolas – Giovanni Robustelli

a cura di Giovanni Scucces

vernissage 8 dicembre ore 17

8 dicembre 2022 – 28 gennaio 2023

SACCA gallery – Via Sacro Cuore 169/A (ingresso da via Fosso Tantillo) – MODICA (Ragusa)

Siamo immersi in una società incentrata sull’apparenza, in cui tutto viene edulcorato per risultare più bello, desiderabile e invidiabile. Ma siamo sicuri che in realtà sia tutto così idilliaco? Che ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-11-2022 11:39 - Eventi
[]
L’A.N.P.P.I.A. della Provincia di Ragusa, in collaborazione con la CGIL Provinciale di Ragusa e il Mediterran Hope – Casa delle Culture di Scicli, propone due recital storico-musicali sul tema dell’Antifascismo che vedranno come protagonisti l’attrice Maria Giulia Campioli, componente del Teatro al Quadrato, accompagnata dal gruppo musicale emiliano “I Tupamaros” e dalle riflessioni dello storico Giovanni Taurasi.

Il primo incontro si terrà a Scicli presso il Mediterranean Hope - Casa delle Cu...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
30-11-2022 11:24 - Angolo dell´Arte
[]
Comiso, 30 novembre 2022

“Nunzio Gulino. Tra segno e poesia”: la mostra dell’artista urbinate a Comiso, sua città natale

A Palazzo Labisi la mostra di incisioni e acquerelli organizzata dalle due associazioni Arteinsieme e L’Arte in Arte. La figlia Raffaella Gulino: «L’esposizione riporta Gulino nel suo paese di origine e fa riemergere la sua prima maniera di “fare incisione”, lo sguardo quasi fanciullesco aperto sulle folle nelle fiere, nelle feste paesane».

Nunzio Gulino torna a Comiso. Le ope...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 16:32 - Cultura & Arte
[]
IL VIRTUOSO PIANISTA IBLEO RUBEN MICIELI DEBUTTA AL TEATRO GARIBALDI DI MODICA COME DIRETTORE D'ORCHESTRA RENDENDO OMAGGIO A MOZART E BEETHOVEN. IN SCENA DOMENICA 4 DICEMBRE.

MODICA (RG) - Il pluripremiato Ruben Micieli, il virtuoso siciliano del pianoforte, torna sul palco del Teatro Garibaldi con un debutto in veste di direttore d'orchestra. Sarà infatti il protagonista del concerto “Mozart e Beethoven – Due geni a confronto”, con l'Orchestra in residence Teatro Garibaldi di Modica formata d...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-11-2022 16:08 - Cultura & Arte
[]
“I MEZZALIRA – PANNI SPORCHI FRITTI IN CASA” È LA NUOVA TRAGICOMMEDIA CON AGNESE FALLONGO E TIZIANO CAPUTO, SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA IL 2 E 3 DICEMBRE.

RAGUSA – La stagione di prosa del teatro Donnafugata di Ragusa Ibla dà il benvenuto a dicembre con Agnese Fallongo e Tiziano Caputo. La coppia sarà sulla scena venerdì 2 e sabato 3 dicembre alle ore 20.30 con un nuovo progetto dal curioso titolo: “I Mezzalira – panni sporchi fritti in casa”. Accanto a loro Adriano Evangel...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-11-2022 12:51 - Cultura & Arte
[]
Al Caffè Letterario Quasimodo di Modica serata dedicata alla poetessa palermitana Gabriella Vicari

Sarà dedicato alla poetessa palermitana Gabriella Vicari il prossimo appuntamento del Caffè Letterario Quasimodo di Modica, che si terrà sabato 3 dicembre, alle ore 17.30, al Palazzo della Cultura nell’ambito della 17^ stagione culturale 2022-2023.

Al centro della serata la presentazione della raccolta poetica “A piedi nudi” e il libro di racconti “L’isola di Nené”, due opere che evidenziano la ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-11-2022 12:40 - Cultura & Arte
[]
Con Anna Martano “La tavola è festa. Cibo, riti e ricette di Sicilia”

Un viaggio antropologico-gastronomico che prosegue ormai da diversi mesi caratterizza l’esperienza divulgativa di un volume che sta lasciando traccia indelebile – emotiva e sensoriale allo stesso tempo – in tutti i luoghi di cultura della nostra bella regione. Un’Isola a tre punte: cultura, tradizione e gastronomia. È proprio su questi tre settori cardine che la Società Santacrocese di Storia Patria rivolge la sua attenzione...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
28-11-2022 11:10 - Eventi
[]
Nuances De Bleu

M° Francesco Vaccaro (sax)
M° Alberto Alibrandi

Francesco Vaccaro, classe 1970, musicista jazz polistrumentista catanese attualmente in formazione quartetto, propone un nuovo progetto di brani originali da lui composti dal titolo “Nuances de bleu”. La formazione è composta da Francesco Vaccaro – alto/tenor sax, Alberto Alibrandi – piano, Riccardo Grosso – contrabbasso, Francesco Cusa – batteria. Il progetto è stato presentato recentemente anche in formazione duo sax e piano al Mi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-11-2022 17:25 - Cultura & Arte
[]
SINOSSI
In questo suo terzo libro, secondo con etichetta Racconti Investigativi, il Luogotenente dei Crimini Violenti del R.O.S. Carabinieri (in congedo), Rino Sciuto, autore di “ROBERTA RAGUSA – L’amica che non ho mai conosciuto (Diario d’indagine di un investigatore)” e di “LISTENER – Uomini in ascolto (Roberta nell’aldilà delle parole)”, vuole portarvi dentro un altro “racconto investigativo”che, come il caso Ragusa, ha segnato la sua vita di uomo, di padre e di Carabiniere. Il caso del pi...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
27-11-2022 12:11 - Cultura & Arte
[]
Si svolgerà il prossimo 2 dicembre, alle ore 18, a Modica, presso il Liceo Convitto la manifetsazione " Voci di donne - Historias de tango ". L'ingresso è gratuito; è necessaria la prenotazione.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
25-11-2022 12:26 - Angolo dell´Arte
[]



Trent’anni d’arte nell'antologica che la Fondazione Teatro Garibaldi dedica a Giovanni Iudice. Un focus con 60 opere realizzate dal 1992 al 2022. All’ex Convento del Carmine a Modica dal 7 dicembre.

MODICA (RG) – Arti figurative che si impregnano di forte realismo, talmente tanto da sembrare fotografie, scatti di realtà di una Sicilia che accoglie ma anche che spreca, che rigetta, che mischia. L’arte diventa strumento di denuncia oltre che di racconto. E’ l’arte del siciliano Giovanni Iudice a...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
18-11-2022 11:33 - Cultura & Arte
[]
“Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”:

la presentazione del nuovo libro dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos

a Palermo, Catania, Ragusa

Arriva in libreria a novembre 2022 il libro “Il trauma e il corpo in Gestalt Therapy”, scritto da Simona Gargano e pubblicato da Pensa Multimedia, frutto delle ricerche dell’Istituto Gestalt Therapy Kairos, che ne ha già programmato la presentazione il 25 novembre a Palermo, il 26 novembre a Catania e il 9 dicembre a Ragusa.

L’Istituto Gestalt Therapy Kairo...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie