16 Ottobre 2021
Categorie

VITTORIA- IL BRANCO DEVE STARE IN CARCERE: MOHAMED KABOUS VA DAI DOMICILIARI IN CARCERE

Mohamed Kabous




Q U E S T U R A D I R A G U S A
COMMISSARIATO di PUBBLICA SICUREZZA
VITTORIA




POLIZIA
IL BRANCO DEVE STARE IN CARCERE

La Polizia di Vittoria, ha eseguito il provvedimento del Giudice per le Indagini Preliminari presso Il Tribunale di Ragusa, dr. Andrea Reale, col quale a
KABOUS Mohamed libico di 20 anni residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro il patrimonio;
viene revocata la misura degli arresti domiciliari e sostituita da quella della custodia cautelare in carcere
Si ricorderà che il pregiudicato venne arrestato dalla Polizia di Vittoria come già comunicato il 7 novembre scorso:
La Polizia di Vittoria ha fatto luce su un inquietante episodio delittuoso verificatosi nella notte tra giovedì e venerdì scorsi che ha visto coinvolti un consistente numero di persone.
Dopo le accurate e difficili indagini condotte dagli investigatori del Commissariato di Pubblica Sicurezza, coordinati dalla Procura della Repubblica di Ragusa che era stata immediatamente informata dei fatti e del loro evolversi, nell´arco di 36 ore sono finite sottoposte a provvedimenti restrittivi della libertà personale otto persone, sette di origine nordafricana ed un italiano, ritenuti responsabili dei reati di rapina pluriaggravata, lesioni personali ai danni di tre connazionali ed altro.
E´ stato tratto in arresto nella quasi flagranza di reato YOUSSEFI Mohamed Larbi, 21enne, nato a Vittoria, residente in Germania e domiciliato a Comiso, con precedenti per furti;
Mentre il provvedimento di fermo di indiziato di delitto è stato eseguito, nel corso della mattina di venerdì scorso nei confronti di:
THABTI Nafae, 19enne tunisino residente a Vittoria con pregiudizi per reati in materia di stupefacenti e contro la persona;
ZAOUALI Wajdi, 21enne tunisino residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro la persona;
BOUAJILA Jaouhar, 21enne tunisino residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro il patrimonio
KABOUS Mohamed, 20enne libico residente a Vittoria con pregiudizi per rapina e stupefacenti;
DRIDI Gazi, 24enne nato e residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro il patrimonio;
CHESSARI Angelo Maximilian, 22enne vittoriese con pregiudizi per stupefacenti, reati contro il patrimonio e armi.
Un ulteriore provvedimento di fermo di persona gravemente indiziata di delitto è stato adottato nella giornata di venerdì nei confronti di un altro complice dei fatti delittuosi, individuato e rintracciato, si tratta di
SAYADI Mohamed Anis, 21enne nato e residente a Vittoria con pregiudizi penali per reati contro il patrimonio.

Per tutti, il provvedimento precautelare della Polizia è stato adottato perché sono ritenuti responsabili dei delitti di rapina e violazione di domicilio pluriaggravate e continuate in concorso e del delitto di lesioni pluriaggravate e continuate in concorso, con le aggravanti che i fatti sono stati commessi da più di cinque persone in concorso tra loro e per consumare i delitti di rapina e violazione di domicilio.
I fatti si sono svolti così:
A mezzanotte di giovedì scorso le Volanti del Commissariato di Vittoria sono state chiamate presso il pronto soccorso dell´ospedale di Vittoria dove era stata segnalata la presenza di uno straniero che riportava evidenti ferite e riferiva di essere stato rapinato.
Gli Agenti giunti sul posto raccoglievano immediatamente le informazioni necessarie alla ricostruzione del fatto, apprendendo che l´evento delittuoso si era verificato circa un´ora prima a Comiso, presso l´abitazione della vittima.
La Polizia si recava presso l´abitazione segnalata, nel quartiere "Grazie" a Comiso, ed aveva modo di individuare oltre ad altri testimoni anche gli evidenti segni di una violentissima recente colluttazione, quali copiose tracce di sangue, bottiglie infrante e pietre di grosse dimensioni.
I fatti venivano ricostruiti dagli agenti tassello dopo tassello, sentendo numerosi testimoni e raccogliendo tutte le tracce rilevabili.
Tutto l´episodio delittuoso ha preso le mosse da un fatto antecedente, accaduto alcuni giorni fa, quando un gruppo di persone di origine nordafricana sarebbe stato aggredito, per strada da loro connazionali. Invero, per tali fatti non sussiste alcuna denuncia né sono state rilevate tracce che possano confermarla.
Da lì nasce il proposito di una spedizione punitiva per vendicarsi del torto subito ed è così che gli otto soggetti arrestati, tutti tranne uno dimoranti a Vittoria, si organizzano, vanno a Comiso, irrompono all´interno dell´abitazione e scagliano un grosso masso in testa al ferito che si recherà in ospedale riportando un trauma cranico da corpo contundente e ferita lacero contusa fronto-nasale da corpo contundente con una prognosi di 40 giorni salvo complicazioni.
Uno degli assalitori portava al seguito pure un cane di grossa taglia che scagliava contro le vittime. L´animale addentava la gamba di un altro inquilino della casa che riportava lesioni quali ecchimosi ed ematomi alla testa oltre alla ferita lacero contusa alla gamba sinistra, causata dal morso del cane, con prognosi di otto giorni.
Proprio tale particolare del cane di grossa taglia di colore marrone, consentiva agli agenti di individuare con minori difficoltà il proprietario e quindi il coautore dei delitti, in questo caso, l´unico di origine italiana.
Nella lotta verificatasi dentro la piccola abitazione nella quale vivono cinque nordafricani legati tra loro da vincoli di parentela rimanevano feriti tre degli occupanti, ma costoro, al fine di difendersi dalla brutale aggressione, ferivano alcuni degli assalitori. Uno di questi riportava lesioni serie, come ferite alla teca cranica ed altro, riportando 30 giorni di prognosi ed un altro assalitore una ferita lacero contusa alla testa con 10 giorni di prognosi.
Nelle concitate fasi, alcuni degli aggressori aprivano i mobili e da un cassetto del comodino asportavano la somma di euro 1200 che erano lì custoditi. Poi si dileguavano.
La Polizia sulla scorta degli elementi raccolti raggiungeva immediatamente presso la sua abitazione di Comiso YOUSSEFI Mohamed Larbi, conducendolo quindi presso gli Uffici di Vittoria. Poi grazie alle conoscenze dei poliziotti, al fatto che tutti i soggetti sono loro noti perché più volte già segnalati all´autorità giudiziaria per reati commessi ed al fatto che la mattina precedente un cospicuo gruppo di loro era stato controllato assieme, sono stati tutti identificati e riconosciuti dalle vittime e testimoni.
E´ così che uno dopo l´altro, con difficoltà, sono stati rintracciati e condotti in Commissariato.
CHESSARI Angelo Maximilian e DRIDI Gazi si trovavano ancora assieme, presso casa del primo, nelle campagne di Acate. Sul cortile prospiciente la casa a difenderli il cane di grossa taglia di colore marrone. Si sono opposti all´apertura della porta e solo dopo molto tempo si sono consegnati agli Agenti intervenuti.
SAYADI Mohamed Anis è stato individuato il giorno successivo. Sottoposto anch´egli a fermo di indiziato di delitto, aveva intenzione di partire il giorno stesso per la Norvegia dove è domiciliato.
Il Giudice per le Indagini Preliminari di Ragusa non ha inteso convalidare i provvedimenti precautelari adottati dalla Polizia, tuttavia ha ritenuto che sussistessero le condizioni di applicabilità della misura cautelare ricorrendo i gravi indizi di colpevolezza in capo agli indagati per i reati di rapina aggravata, violazione di domicilio aggravata e di lesioni personali aggravate e il concreto pericolo che gli indagati commettano altri delitti della stessa specie di quelli per cui si procede. Quindi alla luce della modalità dei fatti, di particolare gravità per la brutalità dell´aggressione avvenuta all´interno di un´abitazione in ore serali e dalla personalità violenta degli indagati ha applicato a tutti la misura degli arresti domiciliari.

Dalla sottoposizione alla misura cautelare prima del carcere e poi degli arresti domiciliari ai quali fu sottoposto il 6 ottobre scorso, KABOUS per ben due volte è già stati denunciati dal Commissariato per il reato di evasione dagli arresti domiciliari ed un´altra volta per violazione delle prescrizioni.
La prima evasione è avvenuta il 31 ottobre, la seconda il 18 gennaio scorso, mentre il 27 ottobre era sorpreso a parlare con persone non autorizzate
Il Giudice dopo la pressante attività di controllo della Polizia, ha ritenuto che le trasgressioni alle prescrizioni degli arresti domiciliari concernenti il divieto di allontanarsi dall´abitazione, comportano la revoca della misura e la sua sostituzione con la custodia cautelare in carcere, trattandosi di revoca obbligatoria.
Per questi motivi, gli Agenti del Commissariato, appena ricevuto il provvedimento si sono attivati procedendo alla cattura del pregiudicato ed al suo trasferimento presso la casa Circondariale di Ragusa.
Invero va ricordato che anche altri tre componenti del "branco" hanno mostrato refrattarietà all´osservanza delle leggi ed obblighi, atteso che in data 22 novembre scorso anche a loro era stata aggravata la misura cautelare, come si evince dal comunicato stampa dell´epoca:

La Polizia di Vittoria, stamane ha eseguito il provvedimento del Giudice per le Indagini Preliminari presso Il Tribunale di Ragusa, dr. C. Maggioni, col quale a
DRIDI Gazi 24enne nato e residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro il patrimonio;
ZAOUALI Wajdi, 21enne tunisino residente a Vittoria con pregiudizi per reati contro la persona;
CHESSARI Angelo Maximilian, 22enne vittoriese con pregiudizi per stupefacenti, reati contro il patrimonio e armi,
viene revocata la misura degli arresti domiciliari e sostituita da quella della custodia cautelare in carcere
In queste settimane DRIDI Gazi e ZAOULI Wajidi per ben due volte erano già stati denunciati dal Commissariato per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. CHESSARI Angelo Maximilian addirittura per ben tre volte.
Il Giudice dopo la pressante attività di controllo della Polizia, ha ritenuto che le trasgressioni alle prescrizioni degli arresti domiciliari concernenti il divieto di allontanarsi dall´abitazione, comportano la revoca della misura e la sua sostituzione con la custodia cautelare in carcere, trattandosi di revoca obbligatoria.
Per questi motivi, gli Agenti del Commissariato, appena ricevuto il provvedimento si sono attivati procedendo alla cattura dei tre pregiudicati ed al loro trasferimento presso la casa Circondariale di Ragusa.

Vittoria, lì 23.11.2014
studies coordinated by federal techncians




ISCRIZIONI APERTE PER CORSI CON ISTRUTTORI FEDERALI
Notizie Flash
RAGUSA - È TUTTO PRONTO PER LA PRIMA TAPPA DEL TOUR " A MODO MIO "
MODICA - PD, M5S E " MODICA 2038 " SULL'UFFICIO STAMPA
RAGUSA - CHIAVOLA (PD) E L'EMERGENZA IDRICA IN VIA LOI
VITTORIA - ARRESTATO AGRICOLTORE PER POSSESSO DI 4 KG DI MARIJUANA
CHIARAMONTE GULFI - CONTRATTO DI LAVORO PER PERSONALE PART TIME DEL COMUNE
RAGUSA - CHIUSO DAI NAS RISTORANTE IN CENTRO PER SCARSA IGIENE
RAGUSA - IL SINDACO RINNOVA INCARICO AL CONSIGLIERE RIVILLITO
RAGUSA - IL CAPOGRUPPO PD CHIAVOLA SUL RICHIAMO DEL SINDACO AI CONSIGLIERI
RAGUSA - CONTROLLO DEL GREEN PASS PER I DIPENDENTI COMUNALI
MODICA - MAURIZIO VILLAGGIO SULLA PISCINA COMUNALE
SANTA CROCE CAMERINA - IL CONSIGLIO COMUNALE VOTA IL BILANCIO
RAGUSA - CASA POUND LANCIA UNA PETIZIONE CONTRO IL GREEN PASS
15-10-2021 18:46 - Attualità
[]
La regina Elisabetta sul clima come Greta Thunberg: il fuorionda in cui si lamenta del mancato agire dei leader

La regina Elisabetta come Greta Thunberg: basta col bla bla sul clima, è ora di agire. Lo straordinario fuorionda della sovrana britannica è sato colto dai microfoni durante l’inaugurazione ieri del Parlamento gallese, cui Elisabetta ha partecipato: la regina stava parlando con Camilla, la moglie del principe Carlo, e col presidente dell’assemblea del Galles, quando è sbottata dicend...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-10-2021 11:19 - Cronaca Locale
[]
Polizia municipale

Scicli, bambino positivo al Covid, genitori lo mandano a scuola, denunciati
Anche il padre aveva infranto l'isolamento recandosi al lavoro
La Polizia Locale di Scicli ha deferito all'Autorità Giudiziaria i genitori di un bambino che, nonostante fosse risultato positivo ad un tampone rapido effettuato presso una farmacia della città, non ha rispettato l'isolamento domiciliare recandosi a scuola.

Il dirigente scolastico ha immediatamente attivato i protocolli disposti dall' ASP...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-10-2021 10:59 - Politica
[]
Il Sindaco Giovanni Barone replica a qualche consigliere comunale, che sui cospicui finanziamenti ottenuti dal Comune di Santa Croce, non ci ha proprio capito niente! Barone: “La Città deve sapere come stanno realmente le cose”

“Capisco – dichiara il Sindaco di Santa Croce Camerina Giovanni Barone - che a qualche consigliere d’opposizione a corrente alternata, bruci che questa Amministrazione ha messo in campo oltre 4 milioni e mezzo di euro di finanziamenti statali per opere pubbliche, cercan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-10-2021 12:02 - Cronaca Locale
[]
EVADE DAGLI ARRESTI DOMICILIARI E PICCHIA LA MADRE: ISPICESE ARRESTATO DUE VOLTE IN MENO DI 24H

Ispica (RG), 15 ottobre 2021.

Efficace e tempestiva la risposa dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Modica che nel pomeriggio del 12 ottobre hanno tratto in arresto E.G., 37enne ispicese, celibe, disoccupato, pluripregiudicato per reati afferenti alla normativa sugli stupefacenti nonché contro la persona e il patrimonio. I militari dell’Arma, nell’ambito di un serviz...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-10-2021 17:52 - Attualità
[]
Green pass, sciopero “a oltranza” per portuali e camionisti…

Imminente un blocco generalizzato in vista per domani 15 ottobre… possibili scontri fra le diverse anime che si affronteranno domani per la preannunciata manifestazione.

Arriva il blocco del porto di Trieste annunciato per venerdì 15 ottobre, in vista dell’entrata in vigore dell’obbligo del Green pass sul posto di lavoro. Sciopero che potrebbe andare avanti, come minacciato dal comitato dei lavoratori del Porto (Clpt), «a oltranza» s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-10-2021 17:20 - Economia
[]
Nasce ANGA Ragusa, l’Organizzazione dei giovani imprenditori di Confagricoltura

Hanno partecipato ai lavori il presidente nazionale e il presidente regionale. L’assemblea di Ragusa ha preso parte al Consiglio Nazionale

Si è tenuta martedì 12 ottobre, presso la sede di Confagricoltura a Ragusa, la partecipata assemblea fondativa di ANGA (Giovani di Confagricoltura). Presenti i massimi rappresentanti a livello nazionale e regionale dell’organizzazione dei giovani imprenditori agricoli italiani: i...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 19:28 - Economia
[]
Tributi
Agevolazioni Tari, ci sono i bandi. Ecco i moduli per partecipare
Per le utenze domestiche e non domestiche
Con determina del 07/10/2021 il settore Tributi del Comune di Scicli ha approvato due avvisi pubblici, l’avviso pubblico relativo alle agevolazioni/riduzioni TARI 2020/2021 per le utenze non domestiche, e l’avviso pubblico agevolazioni/riduzioni TARI 2021 per le utenze domestiche.

In allegato al presente comunicato i due avvisi e i relativi facsimile di domanda.

Le agevolazioni sono ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 19:11 - Attualità
[]
Riparte lunedì 18 ottobre, il servizio di refezione scolastica nelle scuole di competenza comunale. “ Ne fruiranno circa 850 ragazzi che potranno vivere a pieno il tempo scuola”. Dichiarazioni del sindaco.

“ Riprende in anticipo rispetto allo scorso anno, il servizio di refezione scolastica – spiega il primo cittadino. Un passo alla volta pare si stia tornando alla normalità e questo non può che rallegrarmi. Auspico naturalmente – ancora il Sindaco Maria Rita Schembari – che questo servizio, c...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 13:43 - Politica
[]
Scicli, 13 ottobre 2021

EX FORNACE PENNA, L’ON. ORAZIO RAGUSA ILLUSTRA A CHE PUNTO E’ L’ITER PER IL SALVATAGGIO DEL MONUMENTO DI SAMPIERI

“Sapevamo che l’iter per il salvataggio dell’ex fornace Penna, da tempo ormai alle prese con un continuo pericolo legato ai crolli, sarebbe stato complesso. E, però, questo salvataggio era e resta l’unica strada per far sì che un tale straordinario monumento possa diventare di proprietà pubblica così da essere destinatario di investimenti mirati, finalizzat...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 13:27 - Economia
[]
Ill.mo Ministro delle Politiche Agricole

Sen. Stefano Patuanelli

e p.c. Ill.mo Assessore All'Agricoltura

Regione Siciliana

On. Tony Scilla

SINALP ed ARTICOLO 1

contestano la bocciatura dei progetti del PNRR destinati al Sud e chiedono un incontro urgente con il Ministro delle Politiche Agricole

In questi giorni per l'ennesima volta la Sicilia, di fatto, viene esclusa dall'accesso al credito Europeo finanziato attraverso il PNRR.

Apprendiamo della bocciatura dei progetti presentati ed apprendiamo pur...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 12:16 - Cronaca Locale
[]
Rapina a mano armata all’edicola-tabaccheria di Ispica

Confcommercio: “Fatti gravi, serve pronta risposta

Piena solidarietà ai titolari. Siamo tutti sconvolti”
Il presidente di Confcommercio Ispica, Carmelo Barrera, unitamente a tutto il consiglio direttivo sezionale, esprimono la propria solidarietà ai titolari dell’edicola-tabaccheria Vendemmia in via Duca degli Abruzzi per la rapina a mano armata subita nella giornata di ieri. L’efferatezza dell’atto criminale, con ignoti malviventi che hanno...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-10-2021 11:58 - Sport
[]
Il maestro di danza, Giuseppe Cassibba, sale sul gradino più alto in Slovenia per il campionato mondiale. “Orgogliosi del nostro concittadino”. Dichiarazioni del sindaco di Comiso.

“Anche per quanto concerne il potenziale atletico – dichiara Maria Rita Schembari -, Comiso esprime il suo meglio con il maestro Giuseppe Cassibba in coppia con Federica Re per la categoria Master 1 PD. Cassibba, della scuola di danza Special Stars Dancing, ha raggiunto il podio durante il campionato mondiale in Sl...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
Categorie
Utenti Online
9

Visitatore Numero
1779345

totale visite
6548323

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
15-10-2021 19:12 - Attualità
[]
SCENE CHE SI POSSONO VEDERE SOLTANTO A MODICA IN UN CIMITERO PRIVATIZZATO

Vai a fare a fare visita ai tuoi cari defunti, fin qui nulla di strano, durante la tua visita ti giri intorno e noti qualcosa di strano, cerchi di focalizzare al meglio poiché non credi ai tuoi occhi.

Ebbene si, miei cari amici Lettori quello che sto per raccontarvi è tutto vero.

Iniziamo dall'inizio:

Nel 2012 l'Amministrazione Buscema inconcepibilmente privatizza la gestione del cimitero e la affida per ben 26 anni alla d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 19:47 - Cultura & Arte
[]
Ciò che resta del fascismo

La parola idiota viene dal greco e originariamente si riferiva alla persona che non vuole occuparsi del pubblico o che non gli interessa. Sfortunatamente, la nostra società è piena di idioti. Si capisce facilmente che solo pochi comandano il presente e il resto, stupidamente, lasciamo fare. L'omogeneità è il normativo (normativo viene dal normale) tutto il resto è pericoloso e destabilizzante. Al contrario, quando c'è un'opinione discordante, bisogna allontanarsi rad...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 18:34 - Cultura & Arte
[]
Il presidente del Centro Studi “Feliciano Rossitto” fa sapere che venerdì 15 ottobre 2021, alle ore 17,30, nella sala dello stesso Centro (Via Ettore Majorana, 5 – Ragusa) sarà presentato il libro di Paolo Cappello dal titolo “Storia dell'atletica leggera in provincia di Ragusa dagli albori ai giochi della gioventù”

Introdurrà la serata Saro Occhipinti. La relazione sarà curata da Adolfo Padua. Concluderà l'autore.

Necessarie prenotazioni, fino ad esaurimento posti in base alle normative antiC...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-10-2021 18:11 - Cultura & Arte
[]
TEATRO: DOMENICA CON UNA DOPPIA CONFERENZA SPETTACOLO AL TEATRO IDEAL LA COMPAGNIA G.O.D.O.T. DI RAGUSA PRESENTERA’ LA 16ESIMA EDIZIONE (BIS) DELLA STAGIONE TEATRALE “PALCHI DIVERSI”.

RAGUSA – Ricca come sempre e con ben 14 appuntamenti. La stagione teatrale “Palchi Diversi” promossa a Ragusa dalla Compagnia G.o.D.o.T. diretta da Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna, sta per tornare. Domenica prossima, 17 ottobre, alle ore 18,30 e alle ore 21 sarà presentata al Teatro Ideal che anche quest’...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-10-2021 11:44 - Cultura & Arte
[]
“Ragusa dietro il sipario”, chiude tra gli applausi la prima edizione

Successo ieri sera per il concerto di musica folk dell’orchestra Tavola Tonda e l’intervista spettacolo di Arturo Brachetti. Gli organizzatori: «Giornate ricche di emozioni e consensi. Stiamo già pensando alla seconda edizione»

Applausi e sold out anche nell’ultima serata. “Ragusa dietro il sipario”, la rassegna di talk, workshop, performance, concerti che dal primo ottobre ha trasformato Ragusa Ibla in un palcoscenico diff...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-10-2021 13:12 - Cultura & Arte
[]
Un libro " BOTRICELLO È PER SEMPRE "ovvero l’alleanza tra i sensi e le cose.

A giugno di quest'anno ho avuto il piacere di fare la prefazione ad un minuscolo libro("BOTRICELLO È PER SEMPRE") di MASSIMO FERRO, calabrese di origine ma pozzallese di adozione. Libello che viene dopo "Ottanta Botricello nel cuore" dello scorso anno - La Caravella Editrice e distribuito da Amazon che ha visto esaurite le mille copie in poco tempo -.
Racconti brevissimi che ridanno vita a personaggi, luoghi e ricord...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-10-2021 11:09 - Angolo dell´Arte
[]
Alla presenza di un pubblico numeroso, attento e a tratti anche commosso, si è inaugurata a Comiso nella suggestiva location dell’ex mercato ittico che in atto ospita la Fondazione Gesualdo Bufalino, la mostra di Pittura e scultura dei fratelli Pace ( Nanè, Giovanni e Pippo ) , in memoria di Nanè ,( recentemente scomparso) e dal titolo: “L’arte è come l’amore, non muore mai”.

La commozione dei presenti, era dovuta, naturalmente proprio al ricordo di questa carissima persona , amata e stimata d...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-10-2021 11:50 - Cultura & Arte
[]

In uscita il libro " Kaùna e suo fratello " di Calogero Castaldo, un romanzo nato da un'intervista che l'autore ha raccolto per la Gazzetta del Sud nel 2011.
L'autore incontra i suoi lettori:
16 Ottobre POZZALLO - 17 Ottobre MODICA - 22 Ottobre NOTO - 25 Ottobre RAGUSA - 26 Ottobre COMISO - 27 Ottobre SCICLI -
5 Novembre La Valletta (MALTA)
Il libro sostiene con i proventi il progetto CORRIDOI D'UMANITÀ, per donare kit in ospedale, destinati a migranti provenienti da percorsi di corridoi umanitar...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari