06 Ottobre 2022
Categorie

VITTORIA - MANIFESTO EDUCATIVO DELL´ASSESSORE GAETANO BONETTA SULLA SOLIDARIETA´/LEGALITA´


Gli altri siamo noi. Solidarietà/legalità, il Manifesto educativo
"La solidarietà e la legalità non si possono insegnare, né si possono imparare. Non sono cognizioni! Sono stati esistenziali che esprimono ciò che gli uomini pensano di se stessi e fanno per se stessi. Sono moralità ed eticità. Sono gli atti oggettivi e soggettivi che esprimono la natura delle relazioni degli uomini riuniti in comunità. La competizione e la micro conflittualità relazionali sono alterazioni della natura umana. L´immagine dell´uomo vero e più aderente alla realtà, alla realtà umana, è quella che rende ogni uomo uguale all´altro, concepito e fatto uno a somiglianza dell´altro. Questo uomo è uguale ad ogni altro uomo perché la sua natura si specifica e si diversifica, dando vita alla meravigliosa varietà che contraddistingue da sempre la nostra umanità. Così in tutti gli uomini, che hanno il medesimo bagaglio di potenzialità psichiche, si sprigionano e si liberano le individualità fisiche e intellettuali. Per tale sua natura ogni uomo è l´altro uomo, è il suo simile ed è come il suo simile.
In ragione della comune origine di uguaglianza, ogni uomo deve auto-educarsi a ritrovare se stesso e la sua natura psichica che lo riportano alla relazione fra pari ed eguali. Per fare ciò, è nel lungo e progressivo processo di formazione che ogni persona deve vivere la propria natura esercitando la sua moralità e la sua eticità che le derivano dalla naturale strutturazione psichica, accomunante ed eguagliante.
Educare alla legalità significherà fare e vivere la solidarietà ovvero tradurre in prassi l´idea dell´uguaglianza umana, che altro non significherà che realizzare la natura dell´uomo. Formare uomini consisterà nel creare una società solidale dove la condivisione e l´aiuto sono elementi sociali strutturali. La scuola sarà il banco di lavoro e il laboratorio dove i più giovani si eserciteranno e perfezioneranno la recuperata coscienza dell´uguaglianza umana fra diritti e doveri.
In virtù di tale finalità, in tutte le nostre scuole dobbiamo rendere curriculo educativo ogni esperienza che attraverso solidarietà sperimentata, moralità vissuta, eticità esperita, crei una modalità di rapporti condivisi che si fanno convenzioni implicite, poi principi comportamentali e infine cultura e legalità, senso giuridico delle relazioni umane e sociali.
Ogni scuola, ogni sua cellula, la classe, potrà e dovrà auto-organizzarsi e realizzare in un arco di tempo definito una serie di attività destinate ad esaltare con comportamenti attivi di solidarietà concreta, nella vissuta realtà quotidiana, l´aspirazione naturale di ogni soggetto in formazione che è quella di intessere rapporti umani sempre più profondi con chi lo circonda.
È questa una sfida educante che vuole essere una concreta sperimentazione dei valori della solidarietà e della legalità. Per quanto necessarie siano le idee, terribilmente affascinanti e seduttive come pensiero estetizzante, occorre rendere atto ogni vocazione dell´uomo, vale a dire il verbo che diventa corpo, il lavoro intellettuale che diventa azione.
Scuola e Amministrazione, attraverso una virtuosa contaminazione di risorse pubbliche, vogliono proporre una rigenerante ventata di moralità solidale, di cittadinanza attiva che si eserciterà e si svolgerà fin dalla prima infanzia, dando così a tutti la speranza e la consapevolezza di poter essere costruttori di un mondo migliore, attraverso il loro permanente ´´laboratorio del vivere´".
"È questo - spiega Gaetano Bonetta, assessore comunale alla Cultura e alla Pubblica istruzione - il Manifesto educativo della solidarietà/legalità che la scuola vittoriese e l´amministrazione comunale hanno adottato come fonte d´ispirazione per un insieme meravigliosamente variopinto di iniziative promosse e realizzate dalle scolaresche della città per la festa della legalità quale suggello ultimo di una comunità solidale. Nella generale condivisione che la competizione, i concorsi, le gare, i premi siano un costume non didattico e per di più diseducativo, nella certezza che non si debba insegnare che la comunitaria vita scolastica sia una concorsopoli e una premiopoli, secondo i sani principi delle motivazioni morali e culturali adeguatamente sollecitate, migliaia di alunni, decine e decine di docenti, con la presenza sempre attenta e propositiva dei dirigenti scolastici, si rendono protagonisti di manifestazioni di alto significato formativo. È questo un segnale importante anche per l´elaborazione di quella che sarà la ´buona scuola´ di domani. Qualsiasi riforma non potrà sortire effetti di rinnovamento radicale, se non si recupererà il valore prioritario dell´uguaglianza di tutti gli scolari per fare in modo che tutti abbiano le capacità per affermarsi e valorizzarsi secondo i propri bisogni e i propri sogni, nel rispetto profondo delle capacità, dei bisogni e dei sogni dell´altro. La pedagogia di tutti contro la pedagogia dei pochi, la scuola di ´tutti migliori´ contro la scuola dei ´pochi migliori´. Primo impegno didattico è quello di far vivere a tutti la condizione e la bellezza dell´uguaglianza umana. Solo a partire da questo assunto intellettuale ed etico si potranno costruire i percorsi cognitivi che possano in varia misura e in vario modo valorizzare ognuno degli allievi secondo la propria creatività e secondo le proprie esigenze e aspettative individuali. E ciò altro non è che la traduzione pedagogica del dettato costituzionale intorno al diritto all´istruzione e al successo formativo. Rinverdendo la sua grande e giusta carica democratica, che negli anni ne ha fatto un motore di sviluppo civile e di emancipazione sociale dell´intera nostra città, la scuola vittoriese nell´era della conoscenza che si fa competenza e nell´epoca della cultura che si fa ricchezza economica deve radicare sulla comunità solidale ogni forma di sviluppo culturale e professionale delle generazioni di domani. I nuovi saperi e il pensiero critico, per diventare appannaggio di ciascuno degli scolari di oggi e uomini di domani, devono poter essere di tutti. E lo potranno essere solo in una comunità solidale, in cui la relazione d´aiuto e l´interazione ugualitaria siano patrimonio ´genetico´ e civile, codice morale e psicologico, e non atto pietoso e assistenziale".
Salvatore Genovese
addetto stampa Comune Vittoria




Notizie Flash
RAGUSA - 4 DENUNCIATI DA PARTE DEI CARABINIERI
RAGUSA - L'ANALISI DEL VOTO DI " RAGUSA PROSSIMA "
COMISO - AL CONSIGLIO COMUNALE MARIA NUNZIATA LA TERRA SUBENTRA A BIAGIO CARUSO
DONNAFUGATA - AL VIA IL RESTAURO DEL PARCO DEL CASTELLO
RAGUSA - ASSEMBLEA PROVINCIALE DI SINISTRA ITALIANA
RAGUSA - ELEZIONI 2022: IL COMMENTO DEL SEGRETARIO DEL PD, CALABRESE.
SCICLI - IL COMUNE PATROCINA FILM CON STEFANIA SANDRELLI
06-10-2022 12:13 - Attualità
[]
Carceri: Sit-in Antigone Sicilia, basta morti in carcere, istituzioni intervengano

Palermo, 05 ottobre 2022 – Basta morti in carcere, le istituzioni intervengano per fermare questo fenomeno drammatico che dal 2000 ad oggi conta a livello nazionale 1240 morti per suicidio e 3500 morti per altre cause. È questo il grido che arriva dal sit-in organizzato da Antigone Sicilia tenutosi ieri, martedì 4 ottobre, davanti il Tribunale di Palermo.

“È inaccettabile – spiega Pino Apprendi dell’Osservatorio ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 20:05 - Attualità
[]
Sono gia 2 anni da quel 2020 che siamo al 100% di membri attivi. Salvo Bracchitta creatore e fondatore del gruppo social RISAN – Rete Italia Sicilia All News, ha scritto nel post sul suo gruppo. Lo stesso continua:" senza, probabilmente immaginare nel corso degli anni, la mia “creatura” avrebbe raggiunto traguardi e numeri da record.

Oggi, come ci racconta orgoglioso, conta ben 34660 iscritti . “Gli iscritti” – spiega Bracchitta – “sono per l’91% residenti nella nostra provincia.

Il restante 9%...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 17:44 - Attualità
[]

I Carabinieri commemorano il 40° anniversario della morte del Gen. Dalla Chiesa con un libro distribuito a tutte le scuole della provincia di Ragusa.

Consegna del libro dal titolo “Le stelle di Dora”, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore – Liceo Scientifico “Galilei – Campailla” di Modica
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 17:25 - Economia
[]
" Il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, ha appena confermato il via libera europeo al potenziamento della Stm di Catania. Un investimento complessivo di 730 milioni di euro in 5 anni, 700 posti di lavoro diretti e altre centinaia con l'indotto. La notizia è splendida, il Mise ha seguito con attenzione e massima discrezione tutti i passaggi così come la Lega a livello nazionale e in Sicilia. Voglio ringraziare Giancarlo Giorgetti che ha dichiarato tutta la sua felicità per...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
Categorie
04-10-2022 11:37 - Istruzione e Formazione
[]

Ripartire dalla centralità della persona, dal suo bisogno di trascendenza attraverso, in primo luogo, le relazioni significative, e in particolare la relazione alunno-docente. Questo il tema che nell’attuale congiunzione storica l’Ufficio per la cultura, la scuola e l’università, l’Ufficio per l’insegnamento della religione cattolica della Diocesi di Ragusa, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico provinciale (A.T. Ragusa) e della Cattedra di Dialogo tra le culture, hanno avvertito come urg...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
04-10-2022 11:03 - Tecnologia
[]
Giuseppe Scibilia, direttore dell’UOC Ostetricia e Ginecologia dell’ASP di Ragusa, racconta la prima gravidanza da trapianto d’utero in Italia: “Un lavoro di squadra senza eguali. Grato di esserci”

Ragusa, 3 ottobre ‘22
Il dottor Giuseppe Scibilia, ginecologo e direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ASP di Ragusa, è stato un componente dell’equipe multidisciplinare che, nell’agosto 2020, ha effettuato il primo trapianto d’utero in Italia. L’intervento, realizz...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-10-2022 11:46 - Attualità
[]
Lunedì 10 ottobre parte il servizio di refezione scolastica nelle scuole. “In assoluto anticipo rispetto agli altri anni”. Dichiarazioni del sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari.

“Quest’anno siamo in assoluto anticipo nell’erogazione del servizio di refezione scolastica nelle scuole di Comiso e Pedalino. L’obbiettivo per il futuro, è quello di cominciare in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico – spiega il primo cittadino di Comiso-. Le scuole che usufruiranno della refezione, sono...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
Utenti Online
9

Visitatore Numero
2013805

totale visite
7926668

DELLE COSE DI SICILIA
05-10-2022 19:16 - Rubrica DELLE COSE DI SICILIA Uomini e fatti senza tempo
[]
RICOTTA, UNA DELIZIA CHE ACCOMPAGNA LA STORIA DI UN’ ISOLA ED IL RICORDO DEI TEMPI PASSATI…

Cu va a mannara, mancia ricotta. (Questo proverbio siciliano ci ricorda che, per ottenere davvero dei risultati, bisogna faticare).

Il ricordo della prima mangiata di ricotta nel mese di ottobre…

Un centinaio di mucche al pascolo, dondolano la coda per scacciare gli insetti fastidiosi, in un campo erboso mentre il sole tramonta; uomini esperti si accingono ad iniziare la mungitura giornaliera. Il braccio t...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 19:29 - Cultura & Arte
[]
Il 7 Ottobre si festeggia la Madonna del Rosario, in un video l’omaggio del Poeta Rosario La Greca

Il 7 Ottobre di ogni anno si festeggia la Madonna del Rosario, si tratta di una delle più importanti ricorrenze della tradizione religiosa cattolica. Il Santuario principale della Beata Vergine del Rosario è la Basilica situata a Pompei, visitata da oltre 4 milioni di pellegrini l'anno, che giungono da ogni parte del mondo per rivolgere a Maria le proprie preghiere, chiedere una grazia, un migli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
05-10-2022 17:57 - Cultura & Arte
[]
NON SOLO TEATRO. ARRIVA ANCHE LA STAGIONE MUSICALE AL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA, EMOZIONANTE NOVITÀ DELLA PROGRAMMAZIONE 2022-2023. QUATTRO INTENSI APPUNTAMENTI CON LA DIREZIONE ARTISTICA DEL MAESTRO SALVATORE MOLTISANTI. PARTE DEL RICAVATO DEI BIGLIETTI ANDRA' IN BENEFICENZA.

RAGUSA - Soffia aria di novità al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla. Il piccolo tesoro del barocco ibleo apre le porte ad una emozionante stagione musicale. L'elegante teatro ragusano non proporrà solo spettacoli...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
14-09-2022 17:35 - Eventi
[]
CAMPARI MOVIE CONTEST: ANCHE A COMISO GIOVANI TALENTI

I giovani sono una grande risorsa per ogni comune grande e piccolo d’Italia: spesso, purtroppo, li abbiamo visti costretti ad emigrare per potersi affermare professionalmente o solo per riscattarsi socialmente, trovare un lavoro, formarsi una famiglia, poterla mantenere. Molti ragazzi di Comiso infatti, finiti gli studi, li troviamo cittadini del mondo a contribuire, con la professionalità acquisita in Italia, allo sviluppo di Paesi, che no...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]

invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie