05 Dicembre 2021
Categorie
percorso: Home > Categorie > Economia

CALTANISSETTA - CONVEGNO CISL SU PNRR E FONDI EUROPEI

Le misure favoriscono il rilancio dei territori. Le ingenti risorse vanno però utilizzate senza ripetere gli errori del passato. Su 100 euro assegnati alla Sicilia ne sono stati spesi appena 43. Per i relatori serve una visione comune. Agrigento, Caltanissetta, Enna devono agire come un soggetto unico.
Tanti spunti, molte idee e la consapevolezza di unire le forze per centrare l’obiettivo dell’utilizzo delle risorse europee. Queste le risultanze del convegno: “Pnrr e fondi europei. Uniti nel cogliere le opportunità”, organizzato dalla Cisl Agrigento, Caltanissetta, Enna, svoltosi al Centro Culturale Polivalente di Caltanissetta, moderato dal giornalista Salvo Privitera. Alla tavola rotonda hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni, del lavoro, dell’economia. Ha aperto i lavori il Segretario generale Cisl Ag, Cl, En, Emanuele Gallo con una relazione ricca di sollecitazioni. «E’ pacifico che abbiamo un’occasione irripetibile - ha esordito Gallo nel ringraziare i presenti -. Le aree interne della nostra regione soffrono l’assenza di investimenti che sono presupposto di sviluppo, posti di lavoro, radicamento. La disoccupazione continua a crescere. La Sicilia centrale ha il 23,9 per cento di disoccupati, il doppio della media nazionale. Molte famiglie sono monoreddito e assistono impotenti alla partenza dei giovani. Lo spopolamento è una minaccia sociale che bisogna combattere con iniziative comuni».

.Per Emanuele Gallo è fondamentale «eliminare le debolezze dei territori di Agrigento, Caltanissetta, Enna trasformandole in poli attrattivi. E’ fuori dal tempo la difesa campanilistica delle proprie iniziative. Bisogna piuttosto cooperare varando progetti sovracomunali, favoriti da una gestione associata di funzioni e servizi. Purtroppo - ha proseguito il dirigente cislino - le politiche pubbliche del passato non hanno ridotto il divario tra le aree della Sicilia centrale e altre parti del Paese. I fondi strutturali europei, nelle varie declinazioni, hanno registrato un dato allarmante. Su 100 euro disponibili ne sono stati utilizzati solo 43. Il resto è stato restituito. Allora è facile comprendere come il Pnrr sia fattore d’importanza capitale, da ancorare ai territori che dovranno puntare su digitalizzazione, infrastrutture, energie rinnovabili, riforma della Pubblica Amministrazione, semplificazione delle procedure, investimenti nel sociale. Il Pnrr toccherà tanti ambiti e investirà in maniera, più o meno diretta, ogni amministrazione comunale. Per questi motivi abbiamo organizzato una tavola rotonda che sia da stimolo e spinga le istituzioni, i comuni, il mondo dell’istruzione, dell’imprenditoria privata, dell’associazionismo a creare e a unirsi in un sistema virtuoso».


«Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - ha concluso Emanuele Gallo - può aiutare i comuni a riequilibrare i loro complicati bilanci. I sindaci sanno bene quanto sia difficile il momento e lo hanno rappresentato protestando a Roma. Ora hanno una grande opportunità: la colgano puntando sull’unità».

Nel suo intervento, l’economista Michele Sabatino ha sottolineato che «il Covid ci ha restituito un’Europa dal volto diverso. L’emergenza sanitaria, diventata anche economica, ha portato all’accantonamento dell’austerity, bloccato il fiscal compact, innescato il varo di politiche economiche keynesiane, necessarie per favorire la ripresa. In sede europea abbiamo assistito a un rivoluzionario cambiamento di rotta che finalmente ha consentito di mettere a disposizione una tale massa di denaro, superiore a quella del Piano Marshall. Se agli interventi previsti a livello continentale aggiungiamo quelli nazionali, arriviamo alla ragguardevole cifra di 300 miliardi. I fondi quindi ci sono ma serve una metodologia che porti a posizionarci soprattutto nel settore manifatturiero. Il valore aggiunto è lì. Vanno quindi privilegiati gli investimenti in agroalimentare, ambiente, energia. In giro registro tanta voglia di fare. Il convegno della Cisl ne è fedele riprova ma quello che mi preoccupa è la qualità della pubblica amministrazione, svilita da venti anni di blocco del turn over. La più forte strozzatura la rintraccio nella regione siciliana. Sono tanti gli esempi che potrei portare per evidenziare come gli uffici regionali siano un freno. La prima sfida da vincere è proprio questa. Avere a fianco una burocrazia competente, efficiente, rapida che faciliti il già difficile compito di enti locali e imprese».

Le sollecitazioni di Emanuele Gallo sono state raccolte dal sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino. «Servono risorse finanziarie, ma soprattutto umane per cercare di aumentare la capacità di progettazione dei Comuni, che necessitano di risorse competenze adeguate a raccogliere l’irripetibile sfida che il Pnrr ci pone. Ritengo sia fondamentale un confronto con le organizzazioni sindacali secondo uno schema che preveda e istituzionalizzi la partecipazione alle scelte che hanno ricadute dirette e indirette sul mondo del lavoro. Mi preoccupano però i ritardi che possono provocare gli altri enti, chiamati a condividere le varie iniziative. Concordo con l’intervento dell’economista Sabatino, abbiamo seri problemi nelle pubbliche amministrazioni. Gli uffici hanno sofferto e soffrono di mancanza di ricambio. Problemi che spero di lasciarci presto alle spalle».

Per il sindaco di Agrigento Francesco Miccichè il Pnrr è pure «una storica opportunità. Non dobbiamo sprecarla perché penso che, in futuro, non avremo più disponibilità economiche di questa entità. Dobbiamo puntare a ristrutturare le nostre città dando una risposta forte alla collettività. Agrigento, Caltanissetta, Enna hanno storia, cultura, energie produttive e territoriali. Bisogna partire da queste certezze per avviare una forte azione di rilancio. Abbiamo però tempi stretti che richiedono tempestività. Purtroppo dobbiamo fare i conti con la dura realtà di amministrazioni comunali alle prese con carenze di organico e procedure che ingessano le azioni. Rimaniamo fortemente impegnati nel superarle ma non tutto dipende solo da noi sindaci».
A concludere gli interventi dei sindaci è stato Maurizio Dipietro,sindaco di Enna. «Posso rassicurarvi sull’impegno che stiamo profondendo. Grazie al lavoro congiunto delle realtà associative, sindacali e dei rappresentanti delle amministrazioni si sta lavorando alla realizzazione di un’ampia rete, la cui dimensione territoriale è l’area centrale della Sicilia. In questo modo possiamo progettare uno sviluppo socio economico comune sfruttando come si deve le risorse del Pnrr. Come detto già dai miei colleghi le professionalità però rimangono un serio problema che noi non possiamo risolvere. Le scelte competono alle autorità centrali cui ci appelliamo non solo per questo aspetto ma anche per disegnare i percorsi giuridici e amministrativi, utili per favorire la collaborazione tra enti sovracomunali».

Al convegno della Cisl il mondo delle imprese è stato rappresentato dal presidente di Sicindustria Caltanissetta, Gianfranco Caccamo. «Il Piano di Ripresa e Resilienza è un dato di fatto- ha detto Caccamo -. I fondi sono già stati stanziati e il mondo dell’impresa li attende con fervida trepidazione. E’ però evidente che il gap di competenze di cui soffre la Sicilia rischia di ampliare la distanza tra lo stanziamento e l’ottenimento delle risorse, rendendo monca una filiera che potrebbe portare beneficio per i prossimi anni e che, se rodata, potrebbe finalmente supportare economicamente i talenti della nostra terra. Dobbiamo impegnarci tutti quanti, politica, pubbliche amministrazioni, imprese, per ottenere un cambio di passo, altrimenti ogni fatica sarà vana. Sollecito e mi aspetto la spinta delle nuove generazioni, desiderose di costruire un futuro più sostenibile, etico e profittevole».




Di visione comune e collaborazione tra pubblico e privato ha parlato il presidente di Raffineria Gela, Francesco Franchi. «Plaudo all’iniziativa organizzata dalla Cisl e sono d’accordo con la sollecitazione che contiene il titolo. Sì: uniti nel cogliere le opprtunità. Il Pnrr e i fondi europei aspettano idee e progetti. Per centrare gli obiettivi sarà fondamentale una stretta collaborazione tra “pubblico” e “privato” inteso come industrie già insediate nel territorio o altre potenzialmente attratte dalle occasioni che queste bellissime aree della Sicilia centrale sapranno offrire. Sviluppo e rilancio sono possibili».

.

L’intervento conclusivo del convegno è stato affidato a Sebastiano Cappuccio. Per il Segretario generale Cisl Sicilia ha rimarcato «il Piano nazionale d Ripresa e Resilienza costituisce una straordinaria opportunità paragonabile solo al Piano Marshall, per la portata delle risorse disponibili. Questo strumento dovrà essere propulsore di rilancio, sviluppo e coesione sociale soprattutto nelle aree del Mezzogiorno. Andrà a ridisegnare molti ambiti, dando una forte spinta a tutto il Mezzogiorno. Siamo convinti che in Sicilia, governo regionale e imprese dovranno dialogare con i comuni chiamando anche il sindacato a sottoscrivere un grande patto sociale. Noi siamo pronti. Lo abbiamo già chiesto al governo Musumeci consapevoli però della necessità di affrettare i tempi. I fondi europei non aspettano. La Sicilia ne ha bisogno per dare una seria prospettiva ai territori. Realtà come Agrigento, Caltanissetta, Enna hanno enormi potenzialità ma soprattutto la necessità di riscattarsi, progettando un domani più sereno e ricco di occasioni di lavoro per giovani e disoccupati».




Caltanissetta, 23 novembre 2021
studies coordinated by federal techncians




ISCRIZIONI APERTE PER CORSI CON ISTRUTTORI FEDERALI
Notizie Flash
DONNAFUGATA - IL CASTELLO APERTO PER L'IMMACOLATA
MODICA - CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 NOVEMBRE
PALERMO - RINO LA PLACA ALLA GUIDA DEGLI EX DEPUTATI ARS
RAGUSA - RIFLESSIONI DI CHIAVOLA (PD) SU MARINA E SAN GIACOMO
SCICLI - LEGAMBIENTE SUI CROLLI DI FORNACE PENNA
MARINA DI RAGUSA - FIACCOLATA IN MEMORIA DI ANDREA MUCCIO
PALERMO - ARRIVANO 232 CARABINIERI IN SICILIA
MODICA - ACCOLTA UNA FAMIGLIA SIRIANA CON L' " OPERAZIONE COLOMBA "
05-12-2021 11:19 - Sport
[]
MARATONA DI RAGUSA, TUTTO PRONTO PER LA 18ESIMA EDIZIONE

CHE E’ IN PROGRAMMA DOMENICA 23 GENNAIO 2022

A Ragusa torna la maratona. E conta già moltissimi iscritti. La lunga attesa sta per finire. A distanza di poco più di un mese mezzo dal ritorno della Maratona di Ragusa, forzatamente annullata all’inizio di quest’anno per la recrudescenza della pandemia, cominciano ad arrivare le prime adesioni per quella che sarà la 18esima edizione della sfida sui 42,195 km, programmata per il prossimo 23 ge...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-12-2021 17:56 - Attualità
[]
Ancora Spari nella città di Vittoria, un ferito in ospedale…

È accaduto in via Rosolino Pilo, in pieno centro cittadino. L'uomo, raggiunto da alcuni proiettili, è stato trasportato in ospedale. Un uomo è stato ferito con colpi di arma da fuoco ieri sera, poco dopo le 19, a Vittoria. È accaduto in via Rosolino Pilo, in pieno centro cittadino. L'uomo, raggiunto da alcuni proiettili, è stato trasportato in ospedale a Vittoria: secondo i medici non sarebbe in pericolo di vita. Le indagini sono con...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-12-2021 16:44 - Cronaca Locale
[]
E' successo questa mattina intorno alle ore 9,00: Salvatore Occhipinti, meccanico di 27 anni, è andato a finire con il suo scooter conto un guard rail e poi a terra, morendo sul colpo. L'incidente autonomo è avvenuto in via Virgilio Lavore, nel tratto tra via Cacciatori delle Alpi e via Salvatore Incardona. Tra le cause l'asfalto bagnato o il manto stradale disconnesso: indagano le forze dell'ordine.
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-12-2021 16:24 - Attualità
[]
Giuramento Allievi Accademia Navale, Sottosegretario Pucciarelli: a tutti voi il più marinaro auspicio di Buon Vento per il futuro!

“Agli Allievi protagonisti dell’odierno Giuramento e a tutti i frequentatori della Brigata Allievi rivolgo un sentito ringraziamento per questa scelta di impegno intrapresa con il percorso in Accademia Navale e rinnovo loro l’accorata esortazione a continuare a fare del proprio meglio, a dare il massimo. Se avete scelto di entrare in questa peculiare Università de...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-12-2021 10:49 - Attualità
[]
L'Ordine degli Avvocati di Ragusa comunica che ha depositato una denuncia - querela avanti la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa nei confronti dei legali rappresentanti di una società privata e di un agente locale operanti rispettivamente su scala nazionale e provinciale nel settore del contenzioso risarcitorio in materia di infortunistica stradale, sul lavoro e da C.d. malasanità, per la verifica della sussistenza del reato di esercizio abusivo della professione. Come è n...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
04-12-2021 10:38 - Politica
[]
Un calendario per guardare con fiducia e speranza al 2022, Campo: “Abbiamo scelto uno stile nuovo, che avvicina i giovani ma non solo”

Dodici tavole, dodici mesi, dodici comuni. A raccontare un impegno politico costante e complesso, fatto di 233 atti parlamentari da prima firmataria e altri 1433 come cofirmataria: un lavoro istituzionale fra i più cospicui di questa legislatura. La parlamentare regionale del M5s di Ragusa, Stefania Campo ha scelto un calendario illustrato, con le bellissime il...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-12-2021 17:00 - Attualità
[]
UN VIDEO PER RACCONTARE LE EMOZIONI E IL PERCORSO DI CRESCITA DEI “PICCOLI FRATELLI”. I CLOWN DOTTORI DI “CI RIDIAMO SU” LANCIANO IL FILMATO IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE SULLA DISABILITA’

RAGUSA - Comicoterapia con l’H. E ancora Ludopedagogia, drammaterapia, teatro sociale. In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, i clown dottori di “Ci ridiamo su” hanno deciso di diffondere sui canali social, facebook e youtube, un video che rappresenta la sintesi...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-12-2021 17:19 - Attualità
[]
Asp Ragusa: due ospedali confermano i “bollini rosa”

Il “Giovanni Paolo” di Ragusa premiato con due “Bollini rosa”

BOLLINI ROSA: CRESCONO ANCORA GLI OSPEDALI AL FIANCO DELLE DONNE

Salgono a 354 gli ospedali italiani impegnati nella promozione della medicina di genere che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie non solo femminili.

Ragusa, 3 dicembre 2021 - La Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-12-2021 13:14 - Sport
[]
L’OLYMPIA ONORA LA STORIA DEL BASKET A COMISO. DOPO NUNZIO SCHEMBARI RICONOSCIMENTO AD ALFIO OCCHIPINTI, UN’ISTITUZIONE DEL BASKET IN PROVINCIA DI RAGUSA.

L’Olympia prosegue l’iniziativa volta ad onorare la storia del basket a Comiso. Dopo l’emozionante cerimonia di domenica 14 novembre scorso, che ha visto protagonista il più anziano giocatore presente in città Nunzio Schembari, il prossimo riconoscimento andrà ad Alfio Occhipinti (classe 1956) una delle colonne portanti del basket a Comiso, ...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
03-12-2021 12:52 - OBITUARY
[]
E’ venuto a mancare il pittore ibleo Salvatore Chessari

È venuto a mancare, in quanto da qualche tempo sofferente, il pittore ibleo Salvatore Chessari, fratello dell’on.le Giorgio Chessari. I funerali avranno luogo sabato 4 dicembre, ore 9.45, presso la Chiesa di Santa Maria Nunziata in Via Ungaretti, 11 (Strada per Chiaramonte).

Ci piace ricordare Salvatore Chessari con quel sorriso ibleo e di artista che si è sempre distinto nel campo della pittura. Lo ha fatto ininterrottamente in punta di ...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
Categorie
Utenti Online
11

Visitatore Numero
1829061

totale visite
6793989

ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
04-12-2021 17:13 - Attualità
[]
Si svolgerà domenica 5 dicembre, presso il Santuario dell'Immacolata a Comiso, la " Giornata di preghiera per insegnanti, educatori e formatori". Alle ore 17,45 si avrà il S. Rosario, con il tradizionale canto dllo Stellariodell'Immacolata, mentre alle 18,30 sarà celebrata la S. Messa da parte di P. Biagio Aprile, dell' OFM Conv.
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
02-12-2021 12:57 - Eventi
[]
Iniziative per il 15° anno di fondazione del Caffè letterario Quasimodo di Modica. 2006-2021

Modica, 2 dicembre 2021 – Il Caffè Letterario “S. Quasimodo” di Modica celebrerà dal 9 all’11 dicembre 2021 i 15 anni della sua fondazione; a tal fine realizzerà alcuni eventi culturali in coincidenza con il periodo di assegnazione a Quasimodo del Premio Nobel per la Letteratura. Tali iniziative si svolgeranno con il patrocinio morale della Fondazione Naji Naaman (Libano), dell’Università Popolare di P...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
01-12-2021 17:40 - Eventi
[]
“Legge regionale sui bullismi e lotta alla violenza giovanile in Lombardia” è il tema della conferenza dibattito prevista per venerdì 3 dicembre alle ore 09.30 presso l'auditorium Carlo Pace.

“ Un incontro importante – spiega il sindaco Maria Rita Schembari – che tocca un punto nevralgico relativo al mondo giovanile, soprattutto nelle generazioni del terzio millennio. Ci saranno interventi di spessore quali quello del dott. Raffa, pedagogista e coordinatore dell'ambulatorio antibullismi dell' ...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
01-12-2021 13:10 - Cultura & Arte
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
01-12-2021 12:55 - Cultura & Arte
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-11-2021 17:24 - Cultura & Arte
[]
A LEZIONE CON IL PROF. GIUSEPPE BARONE. CINQUE APPUNTAMENTI, TRA LEZIONI E RECITAZIONI, CON L’INIZIATIVA “PER RAGUSA IN TEATRO E’ UN’ALTRA STORIA” DAL 6 DICEMBRE AL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA. ATTIVITA’ COLLATERALE ALLA TRADIZIONE STAGIONE TEATRALE.

RAGUSA – Il Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, gioiello del quartiere barocco, trasforma il suo prestigioso palcoscenico in un'aula insolita, ospitando un progetto accattivante e innovativo che vede il prof. Giuseppe Barone, docente univers...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
30-11-2021 17:36 - Cultura & Arte
[]
Si inaugura il 3 dicembre presso il Centro Commerciale Culturale

la mostra fotografica collettiva “Nudité, Il Giardino di Afrodite”

“Nudité, Il Giardino di Afrodite”: è questo il titolo della mostra fotografica collettiva promossa dal Comune di Ragusa e curata da Giuseppe Nuccio Iacono, che sarà inaugurata venerdì 3 dicembre, alle ore 18, presso il Centro Commerciale Culturale “Mimi Arezzo” di via Matteotti.

L’evento culturale nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo svoltosi p...
icona invia a un amico [icona stampante] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio

cookie