07 Febbraio 2023
percorso: Home > Categorie > Politica

COMISO - AGLI ALLARMISMI DEL SINDACO SCHEMBARI RISPONDONO SCOLLO (PD) E GAGLIO ( LISTA SPIGA) SUL FUTURO DELL'OSPEDALE

PD Comiso-Pedalino

Circolo cittadino “Pio La Torre”

Sanità Comisana: quale futuro?

La situazione del servizio sanitario a Comiso, sia per quanto riguarda la RSA, sia in merito ai servizi in generale che, in particolare, all’imminente trasferimento del reparto di Oculistica. Abbiamo apprezzato l’intervento di Italia Viva sulla chiusura della RSA, grazie a cui si è riusciti ad avere notizie in merito, anche se, tempestive, ce le saremmo aspettate dal sindaco, capo della sanità cittadina, che, a quanto pare, era invece all’oscuro di tutto. Ma tant’è.

E’ di queste ore un suo comunicato stampa in cui, dopo una intensa, profonda lezioncina su falsi allarmismi, inesistenza di nosocomi “cittadini”, estraneità della politica nella programmazione del servizio sanitario e nelle decisioni sulle strutture ospedaliere (come se vivessimo a Marte e non stessimo assistendo, proprio in questi giorni, al balletto della politica, regionale in questo caso, per la nomina del nuovo manager dell’ASP di Ragusa!) ecco, finalmente, la notizia: entro il mese di gennaio – assicura il Sindaco – anzi, subito dopo l’Epifania, “il centro kasmeneo sarà riaperto e fruibile”.

Notizie un po’ tardive, certo, ma rassicuranti. Speriamo che tra qualche giorno siano confermate dai fatti e che non vada a finire come in altri casi simili: si chiude un reparto e, per un motivo o per un altro, non si riapre.

Passiamo ora al trasferimento di Oculistica. Se non ricordiamo male questo reparto nella rete ospedaliera dovrebbe avere sede proprio a Comiso, dunque il trasferimento da Vittoria dovuto all’emergenza pandemica aveva in un certo senso messo le cose a posto. Ma non vogliamo qui scatenare sciocche polemiche di campanile. Se la rete ospedaliera è stata aggiornata o se è necessario per questioni tecnico–sanitarie trasferire il reparto a Vittoria per rendere un migliore servizio agli utenti, bene così. Ma ci chiediamo cosa ne sarà degli attuali locali che ospitano il reparto: ritorneranno gli anestetisti per garantire gli interventi di chirurgia generale, verranno riattivati i posti di lungo degenza o c’è in programma di attivare altri servizi?

Ci aspettiamo, pretendiamo risposte, dal Sindaco e dai vertici ASP. Non risposte vaghe, ma certe e, per quanto possibile, definitive.

Ove mai la tempistica di riapertura dell’RSA non fosse rispettata (prevista, ripetiamolo, “probabilmente subito dopo l’Epifania”), ma anche se rispettata, chiediamo al Sindaco di avviare subito un’interlocuzione, un tavolo ufficiale con i vertici ASP (una volta cessato il balletto e quindi in presenza di un interlocutore ufficiale) per capire quale futuro attende il nostro nosocomio. Per quanto ci riguarda, qualsiasi iniziativa il Sindaco decidesse in futuro di intraprendere per difenderlo, tutelarlo e rilanciarlo, non potrebbe che vederci, convintamente, al suo fianco.

Il segretario cittadino

Gaetano Scollo


Lista Spiga

Atto dopo atto e fatto dopo fatto continua il progressivo smantellamento delle strutture sanitarie di Comiso. E’ giunto il momento che si torni ad investire nell’ospedale della nostra città in termini di interventi strutturali e di dotazione di medici e personale.


Prima la chiusura della RSA e poi il ritorno a Vittoria del reparto di oculistica, avvenuti con singolare coincidenza a cavallo delle festività natalizie, costituiscono un pessimo segnale del continuo smantellamento in atto da anni delle strutture sanitarie della città di Comiso.

Ci stavamo preparando a chiedere al Sindaco della città di far sentire la propria voce su tutti i tavoli istituzionali per sollecitare il potenziamento dell’ospedale cittadino, per chiedere conto e ragione dei progetti che lo interessano, per non abbandonare ad uno spreco insensato le sale operatorie ed i reparti in ottime condizioni e praticamente inutilizzati, quando siamo stati gelati dal comunicato stampa della nostra prima cittadina.

Il nostro sindaco, che è responsabile della condizione di salute della popolazione nel suo territorio si limita ad una professione di impotenza, dicendo che le scelte sono altrui, e rimprovera come “allarmismi su questioni note e risapute da tempo” le preoccupate segnalazioni del coordinatore provinciale di Italia Viva Salvo Liuzzo.

Credo sia il momento di finirla con queste difese d’ufficio e lavate di mani di fronte a un processo continuo di smantellamento del nostro ospedale. Ci viene ricordato che Oculistica era a Vittoria da anni, certo. Ma non devo essere io a ricordare al Sindaco quali e quanti reparti erano invece a Comiso prima di essere trasferiti altrove. Di questi dobbiamo ricordarci, a meno di non avere una memoria selettiva.

I tetti vanno riparati e di corsa per riaprire la RSA, le strutture ospedaliere vanno potenziate con investimenti e con medici e anestesisti, dato che è la carenza di anestesisti a Comiso che ha determinato il ritorno a Vittoria del reparto di oculistica e non un generico “ritorno a casa”.

E’ il momento che la politica tutta prenda atto che l’ospedale di Vittoria è un ospedale congestionato, obbligato a servire un bacino enorme con lunghe liste d’attesa e struttura e personale in sofferenza.

E’ il momento di razionalizzare davvero i reparti e usare i fondi straordinari di questi anni per creare le condizioni per il rilancio dell’ospedale di Comiso.

E’ il momento che il nostro ospedale torni al centro del dibattito e dell’azione politica.

Vogliamo l’ospedale sotto casa? Si, vogliamo che il nostro ospedale non degradi in una somma di uffici amministrativi disperdendo un patrimonio inestimabile.

Se il Sindaco di Comiso dovesse cambiare idea ci troverà al suo fianco a combattere per vincere questa sfida all’ottusità di un sistema che sta costringendo i cittadini a rischiare ormai la propria salute. Evidentemente neppure la pandemia ci ha insegnato che ci vogliono più medici, più ospedali, più strutture a prescindere dalle distanze chilometriche tra Comuni.

Comiso, 28 dicembre 2022

Il capogruppo consiliare

della Lista Spiga

Gaetano Gaglio

Per completezza di informazione di seguito il comunicato del sindaco Schembari:

Il sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari, interviene su alcuni fatti relativi all’ospedale di Comiso. “E’ necessario fare chiarezza e fugare qualunque allarmismo insorgente”.

“In qualità di primo cittadino mi preme far chiarezza su alcune cose che, in questo periodo natalizio, stanno creando allarmismi, soprattutto nelle persone meno informate. Ma forse l’obbiettivo è questo. Innanzitutto – spiega il sindaco di Comiso – i progetti relativi alla sanità e quindi le varie decisioni sulle strutture ospedaliere, sono il frutto di programmazione attinente solo ed esclusivamente all’Azienda Ospedaliera, a livello nazionale e regionale, e scaturiscono da scelte che nulla hanno a che vedere con la politica a qualsivoglia livello. Va inoltre ribadito – ancora Maria Rita Schembari – che già da anni non esistono più i nosocomi “cittadini”, bensì i distretti che garantiscono maggiori specializzazioni in ciascuna delle strutture. Le strutture ospedaliere quindi, rispondono alle esigenze di una utenza, nel caso di Vittoria e Comiso, che abbraccia i territori di Comiso, Vittoria, Acate fino a Gela e Niscemi. Sposare dunque la tesi dell’ospedale sotto casa, sarebbe un’operazione che implicherebbe il doppio del personale, il doppio delle risorse economiche. Detto questo, riferendomi nello specifico al reparto di oculistica che “viene trasferito” a Vittoria invece di restare a Comiso, vorrei ricordare che il reparto di oculistica si trovava già a Vittoria da più di un decennio anzi, se la memoria non m’inganna, addirittura da quasi vent’anni. Il trasferimento a Comiso, come molti ricorderanno, è stato effettuato durante il periodo più critico della pandemia da Covid poiché la quasi totalità del nosocomio ipparino è stato destinato ai ricoveri Covid. Ora che si è tornati alla quasi normalità, il reparto di oculistica torna dove è stato per anni. Del resto, non è credibile che poco più di sei chilometri costituiscano un disagio insormontabile solo ora che il reparto torna dov’era da anni. Altra puntualizzazione – continua il sindaco di Comiso – va fatta relativamente alla chiusura temporanea del RSA di Comiso da parte dei NAS. A parte le infiltrazioni d’acqua riscontrate, c’era anche la necessità di un riordino generale di atti e documenti. Avendo chiesto lumi, il dott. Raffaele Elia ha assicurato che entro il mese di gennaio, probabilmente subito dopo l’Epifania, il centro kasmeneo sarà riaperto e fruibile. La domanda dunque – conclude Maria Rita Schembari – è “cui prodest”, nell’alveo della politica ed in particolar modo della politica locale, ingenerare allarmismi su questioni note a tutti e risapute da tempo”

Comiso 27 dicembre 2022
Notizie Flash
RAGUSA - CHIUSA IL 30 GENNAIO LA CACCIA 2022 / 2023
MODICA - PRUDENZA PER GLI AUTOMOBILISTI A CAUSA DEL FREDDO
RAGUSA - BONUS SOCIALE TARI 2023
MODICA - I LAVORATORI DELLA SpM DA 4 MESI SENZA STIPENDIO
ISPICA - VIRTUS ISPICA SCONFITTA IN CASA DAL CITTA’ DI TAORMINA
RAGUSA - L’ASD RAGUSA CALCIO 1949 BATTUTO SUL CAMPO DEL SANT’AGATA
07-02-2023 11:59 - Politica
[]
Consiglio comunale: chiarimenti contratto Dec, piano tariffario Ati, tassa di soggiorno.

“Chi strumentalizza, a scopo esclusivamente politico, un disservizio di qualunque genere, ai danni dei cittadini, ne diventa complice”. Lo ha evidenziato il sindaco di Santa Croce Camerina, Peppe Dimartino, intervenuto ieri in Consiglio comunale, rispondendo all’interrogazione dell’opposizione, in merito al contratto del Dec. “Ho chiesto - spiega il primo cittadino- che ognuno si prenda le proprie responsa...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-02-2023 11:25 - Istruzione e Formazione
[]
Il sindaco Maria Rita Schembari ha ricevuto presso l’aula consiliare del Municipio una folta delegazione di docenti e alunni provenienti dalla Lettonia, dalla Grecia, dalla Romania e da due scuole turche insieme a docenti e alunni dell’Istituto Comprensivo “Verga” di Comiso, nell’ambito del progetto Erasmus “Heal The World”, il cui topic è la salvaguardia dell’ambiente, il riciclaggio e la sostenibilità. Ha guidato la delegazione degli ospiti la docente Francesca Belluardo referente del proge...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-02-2023 17:45 - Cronaca Locale
[]
Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, ha voluto complimentarsi con il Corpo della Polizia Provinciale perché, nonostante l'organico esiguo, ha garantito la continua presenza in tutto il territorio provinciale, conseguendo risultati significativi.

Va in archivio una stagione molto travagliata caratterizzata da ricorsi, provvedimenti del Tribunale Amministrativo Regionale, sospensioni e modifiche al calendario venatorio regionale, che hanno reso ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-02-2023 14:08 - Attualità
[]
L𝐚 𝐛𝐞𝐧𝐞𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐯𝐞𝐬𝐜𝐨𝐯𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐦𝐚𝐦𝐦𝐞 𝐞 𝐚𝐢 𝐧𝐞𝐨𝐧𝐚𝐭𝐢
Le comunità delle suore e dei frati carmelitani adottano una mamma
che decide di rinunciare all’interruzione della gravidanza

La benedizione del vescovo alle mamme e ai neonati. Nei reparti Ostetricia e Neonatologia degli ospedali Giovanni Paolo II di Ragusa e Guzzardi di Vittoria si è rinnovato l’appuntamento che caratterizza la celebrazione della Giornata per la vita. In entrambi i presidi ospedalieri, i volontari del Centro di Aiuto alla Vita...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-02-2023 12:57 - Politica
[]
RACCOLTA DIFFERENZIATA, FINANZIATO A ISPICA UN PROGETTO A VALERE SUI FONDI DEL PNRR PER L’AMMONTARE DI 830MILA EURO. IL CONSIGLIERE MONACA: “ORGOGLIOSO DI AVERLO PREDISPOSTO, CURATO E FATTO APPROVARE IN GIUNTA”

Finanziato a Ispica un progetto a valere sui fondi del Pnrr per l’ammontare di 830.000 euro finalizzato al miglioramento e alla meccanizzazione della raccolta differenziata. A darne comunicazione il consigliere comunale di CambiamoDavveroIspica, Paolo Monaca, che, quand’era assessore al...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-02-2023 11:59 - Attualità
[]
Alle Urne in Sicilia per le Elezioni Comunali, si vota il 28 e 29 maggio: ecco dove Alle urne Catania, Ragusa, Siracusa e Trapani

Domenica 28 e lunedì 29 maggio si andrà al voto per le Amministrative in 129 Comuni siciliani. Lo ha deciso la giunta regionale, guidata da Renato Schifani, nel corso della riunione di oggi. Il 28 maggio si voterà dalle 7 alle 23, mentre il giorno successivo dalle 7 alle 15. L’eventuale turno di ballottaggio nei Comuni più grandi si terrà l’11 e il 12 giugno.

Le date...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-02-2023 17:39 - Attualità
[]
3 febbraio 2023

“Eat to meet” domani al Pietre nere resort di Modica

E’ l’evento promosso da Cna Sicilia e dal raggruppamento

Giovani imprenditori. Ci sarà il presidente nazionale Gualandi

La Cna territoriale di Ragusa ospita, domani, sabato 4 febbraio, l’evento denominato “Eat to meet”, all’insegna di “Eat, meet, enjoy your business!” promosso dalla Cna Sicilia alla presenza del presidente nazionale dei giovani imprenditori, Simone Gualandi. L’appuntamento, a partire dalle 10, si terrà al Pietre...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
03-02-2023 16:48 - Politica
[]
ASSEMBLEA AD ACATA PER CHIEDERE VERITA' E GIUSTIZIA PER DAOUDA DIANE E DIRITTI PER TUTTE E TUTTI
Domani 4 febbraio, a piú di sette mesi dalla scomparsa di Daouda Diane, si terrà ad Acate (RG) a partire dalle ore 17:00, un’assemblea aperta presso il centro Passpuort per non fare calare il silenzio su una vicenda drammatica e dai contorni inquietanti. Un’iniziatica pubblica per far emergere con forza i bisogni e le condizioni dei lavoratori e delle lavoratrici che vivono le condizioni di sfrutta...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-02-2023 17:19 - Istruzione e Formazione
[]
Istituzione della sezione del Nautico nella scuola di Vittoria

Si crea una nuova offerta formativa per gli studenti del comprensorio per il prossimo anno scolastico 2023/24. Nascerà infatti, l’istituto di istruzione Nautica. Con decreto assessoriale della Regione Siciliana n. 119/Istr del 01 Febbraio 2023 è stata ufficializzata la nascita dell’Istituto Nautico a Vittoria. Il Sindaco Francesco Aiello e l’assessore alla Pubblica istruzione, Filippo Foresti, hanno dichiarato: “Diventa realtà la ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-02-2023 15:56 - Istruzione e Formazione
[]
Scuola: Rizza (Flc Cgil Sicilia), altro che gabbie salariali e autonomia, servono i riscaldamenti

Palermo, 02 febbraio 2023 – “Mentre il governo discute di gabbie salariali e di autonomia differenziata, i nostri studenti soffrono il freddo a causa dei continui guasti agli impianti di riscaldamento”. Lo dichiarano i segretari della Flc Cgil Sicilia, Adriano Rizza, e della Flc Cgil Palermo, Fabio Cirino.
“Bisogna prendere atto – argomentano – delle pessime condizioni in cui versano le nostre stru...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
ANGELO GIGLIO FOTOGRAFIA
07-02-2023 12:29 - Cultura & Arte
[]
Modica. Al Quasimodo si presenta il libro di Antonella Monaca

“Ho fatto 100” è il titolo del libro che Antonella Monaca presenterà, in collaborazione con la Fidapa di Modica, nel V “sabato letterario” che si terrà alle ore 17.30 al Palazzo della Cultura il prossimo 11 febbraio, nel quadro della Stagione culturale 2022-23 del Caffè Letterario Quasimodo.

La serata, che sarà coordinata da Maria Monisteri, già assessore alla cultura del comune di Modica, si aprirà con il saluto della Presidente del...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
07-02-2023 12:18 - Cultura & Arte
[]
LA COMICITÀ DI MICHELE LA GINESTRA SUL PALCO DEL TEATRO DONNAFUGATA DI RAGUSA IBLA CON “M’ACCOMPAGNO DA ME”, SUL PALCO L'11 E 12 FEBBRAIO.

RAGUSA – Arriva al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla lo spettacolo esilarante “M’accompagno da me” di e con Michele La Ginestra, in programma sabato 11 febbraio alle ore 20.30 e domenica 12 febbraio alle ore 18.30. E’ il penultimo appuntamento di questa affascinante stagione di prosa che vede la direzione artistica di Vicky e Costanza DiQuattro. L'attore ro...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-02-2023 18:02 - Angolo dell´Arte
[]
La vittoriese Milena Nicosia, poliedrica artista, che spazia dalla pittura alla scultura con le sue opere, è stata selezionata tra 10.000 artisti in tutto il mondo e si è classificata tra i primi 10 nel " Singulart awards 2023 ". Milena Nicosia, nota per le numerose mostre e per le varie performances artistiche in Italia e all'estero, ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento, che arricchisce il suo curriculum personale e l'intera cultura artistica iblea.
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
06-02-2023 12:44 - Attualità
[]
Marco Guccione ed il suo concerto di beneficenza a supporto delle persone affette da Alzheimer

“Il mio obiettivo è non solo trasmettere emozioni ed allegria attraverso la musica ma anche destinare l’intero ricavato del mio concerto all’Associazione Alzheimer affinché il tutto possa essere d’aiuto a quelle persone affette da questa brutta malattia”. Risponde così Marco Guccione, ragazzo trentunenne comisano, alla domanda su quale sarà il suo prossimo progetto musicale. Laureato in Economia pres...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-02-2023 11:13 - Cultura & Arte
[]

Termini Imerese, si parla degli insediamenti negli Iblei durante il Medioevo al Corso promosso da BCsicilia

Si terrà sabato 4 febbraio 2023 alle ore 16,30 la nuova lezione del Corso di Archeologia Medievale promosso da BCsicilia, in collaborazione con il Dipartimento Culture e Società dell’Università di Palermo, il Museo Civico, l’Università Popolare Termini Imerese e la Parrocchia San Nicola di Bari. Dopo la presentazione di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale di BCsicilia, è prevista la ...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
02-02-2023 12:27 - Attualità
[]
L’importanza del ‘contatto fisico’ per l’essere umano

Ho appena letto che una ragazza 19enne è stata trovata impiccata nei bagni dell'università a Milano. Nella sua borsa è stato trovato in biglietto ove ha scritto: "ho fallito negli studi".
Questo è il frutto delle pressioni sociali che purtroppo ci inculca la società odierna.
Ma in questo mio scritto voglio analizzare questo tragico evento da un altro punti di vista.
Ci troviamo in una società altamente tecnologica, ma altrettanto apatica e pri...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-02-2023 11:26 - Cultura & Arte
[]
Nuovo allestimento per una sala del Museo del Costume

“Asia – Africa. 8 Paesi tra colori, disegni, decori e lucentezze” è il tema del nuovo allestimento di una sala del Mu.De.Co che racconterà la ricchezza della diversità culturale di Afghanistan, Pakistan, Siria, Egitto, Algeria, Gambia, Senegal e Somalia.

“L’abito tradizionale, – afferma il direttore del Mu.De.Co., Nuccio Iacono - oltre ad essere un legame inscindibile con la propria terra di origine, è una vera e propria forma tessile di co...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
01-02-2023 11:19 - Eventi
[]
Musikanten Ttributo a Franco Battiato con la prima edizione di “E io…avrò cura di te”

Domenica 29 gennaio, presso il teatro del Sacro Cuore di Gesù di Ragusa, è andata in scena la prima fortunata edizione del concerto in favore delle famiglie in difficoltà organizzato dal gruppo musicale ragusano Musikanten Tributo a Franco Battiato, sostenuto dalla Caritas Diocesana e la Curia di Ragusa. Il pubblico strabordante, arrivato in quantità nettamente superiore alla capienza del teatro stesso in ris...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
29-01-2023 18:37 - Cultura & Arte
[]
La Chiesa della Madonna di Loreto (dello Reto), un “fantasma” nel territorio modicano, già extra-moenia. Ovvero come la perduta memoria cittadina possa creare “mostri” storici e socio-culturali. Da qualche giorno si è aperta “la caccia” alle origini e allo stato attuale della Chiesa di Nostra Signora di Loreto, da sempre indicata orbitante nell'area di quello che comunemente è detto il quartiere “do ritu”, che toponomasticamente potrebbe aver preso proprio origine dall'insediamento del rito m...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
17-01-2023 12:24 - Angolo dell´Arte
[]
MILANO 24 maggio: Un ricordo dello scultore Biagio Frisa.

Erano gli anni '56, '57, '58: frequentavo assiduamente a Comido (RG) la bottega dello scultore Biagio Frisa, che aveva trasformato in una bottega di ceramica non sapevo cosa, nonostante questo rimanevo catturato dai colori e dalle forme che avevo notato in una mostra al circolo " Amici dell'Arte" , dove mio padre era custode.

Frisa era un abilissimo scultore, ma soprattutto un imprenditore eccellente. Lo dico adesso con cognizione di cau...
[icona per inviare a un amico] [icona per stampare] [icona di Facebook] [icona di Twitter] [icona di WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA
Utenti Online
9

Visitatore Numero
2160010

totale visite
8321707


invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è "Piparo Girolamo", il sito web ecodegliblei.it è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor Piparo Girolamo. Recapiti e dati legali:

Via Generale Cascino, 50 - 97013 Comiso (RG)

Cod. Fiscale: PPRGLM48L19C927D

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a girolamopiparo@gmail.com oppure indirizzare una comunicazione scritta all'indirizzo della sede legale sopra citata.
Informativa privacy aggiornata il 11/01/2023 00:00
torna indietro leggi Privacy Policy
 obbligatorio

cookie