24 Febbraio 2021
Categorie

MODICA - INDIVIDUATO IL SITO DEL CIMITERO EBRAICO

Individuata l'ubicazione storica del cimitero ebraico a Modica.
Brillante scoperta storica-filologica di Teresa Spadaccino.
Foto di Maurizio Pulvirenti
Da sempre la conoscenza della presenza antica degli ebrei a Modica ha assillato molti storici e
studiosi di Storia patria modicana, quasi una ricerca catartica per quanto avvenne di drammatico
nella città il giorno dell'Assunzione del 1474 e cioè la ben nota strage dei giudei.
Molti studiosi hanno individuato nel quartiere Cartellone il quartiere degli ebrei, almeno fino a
quella data e non più tardi del 1500 e qualcuno ne ha addirittura trovato una giustificazione
anche letteraria: Francesco Ereddia, citando Giovanni Modica Scala, scriveva infatti che essi
erano concentrati nel quartiere detto “Cartellone” e doveva essere così perché in arabo
“Cartidduni” sicilianizzato da “Harat al-yahud” voleva dire “il quartiere degli ebrei”.
Ma recentemente le ricerche del prof. Giovanni Di Natale e quelle di Teresa Spadaccino, hanno
ridisegnato la topografia etnica della città di Modica, erroneamente prodotta da quella che era
un'errata convinzione, forse dettata da quella che poi alla fine è la recente scoperta o intuizione
proprio di Teresa Spadaccino e cioè che il cimitero ebraico fosse ubicato proprio nel quartiere
oggi ancora detto di Cartellone.
Già Teresa Spadaccino nel suo volume: “Antichi Palazzi di Modica” del 2017 (pag.7), affermava: “La
Giudecca doveva sorgere vicino ad un corso d'acqua e doveva contenere al suo interno la Sinagoga, la Scuola,
l'Ospedale, il Macello (Tajura), i bagni rituali (mikveh) e all'esterno della cinta muraria il Cimitero, in quanto
doveva sorgere fuori dal centro abitato perché appunto impuro come lo è il corpo del morto che deve tornare alla
terra che lo ha creato, avvolto in un sudario e completamente nudo. A Modica sorgeva nel " quartiero di
Cartillone e contrata del cimitero dei Giudei" (notar Francesco Antonio Tomasini di Palermo 28 febbraio
1773); il quartiere era chiamato pure " Forche seu Idria" (Notar Carmelo Celestre 1808). (Doc. 2).”
La bibliografia giudaica porta uniformemente a ritenere che i luoghi di sepoltura delle comunità
ebraiche erano necessariamente esterni alle giudecche perché ritenuti biblicamente impuri, per
cui, se si dovesse dare credito a quanto fino ad oggi riportato nel tempo, il cimitero degli ebrei
non potrebbe essere a “Cartellone” bensì dovrebbe essere dall'altra parte del torrente che divide
la città e cioè il quartiere che sale da san Pietro verso le pendici del castello; ma questo ad oggi
non è stato mai così indicato e ricercato.
Ma il professore Di Natale dà una chiave di lettura diversa, fondata su documenti archivistici
inoppugnabili ed afferma in un suo articolo: “Le ricerche da me svolte, invece, dimostrano che la
Giudecca, “abilmente occultata” per secoli, era collocata proprio nel “cuore”dell’attuale centro storico nel
quartiere nominato di Francavilla (niente fu più esplicito di questo nome), tra la Cava (attuale chiesa di San
Pietro) e le Coste di Cartellone e di S. Lucia comprendendo naturalmente buona parte del quartiere Cartellone
al di là del fiume Mauto, dove era ubicato il Cimitero “… domo et locis quontiquis et collateralibo sitis et
positis in hac terra mohac in q/ta di lucurso seu cimmiterj di li judei …” (Simone di Giacomo, n.176, vol.3,
f.36, XI ind., 1552) oppure (Pera Vattipedi, n.174, vol.9, f.158rv,159r, V ind., 1546) “... q/ta vocata di
lu curso seu cimbiterij di li iudei qonf/nti cum domo josip di aparo et ab alio cum domo macteudi vainj et via
pp/ca …” e ancora “… domo in q/ta di lo zimbiteri di li judei q/nti cum nic. scapellato et cum cripta jacobo
di galazo etcum ruga vicinali …” (M. di Pietro, n.170, vol.20, 3°ind., 1559).”. Lo stesso aggiunge
ancora:”...Passava dall’altro lato del fiume Mauto dove era il detto cimitero ebraico e dove insisteva una parte
della costa sotto la collina dell’Itria (M. di Pietro, n.170, vol.8, f.46rv, 1544) “… duabo criptis et palacio in
h.t. mohac in q/ta di lo cimmiteri di li judei q/nti cum via vocata di sancta maria ditria et...”.
Francesco Trombadore, alias “La Talpa”, noto personaggio e libraio modicano, ha fatto
osservare e probabilmente è stato un refuso del prof. Di Natale, che non esiste a Modica il
fiume “Mauto” bensì lo Janni Mauro ovvero Janni Macis, il cui significato dovrebbe essere“piccolo
torrente”.
Dunque se la giudecca era sotto il pendio del castello, al di qua del torrente e si estendeva
lateralmente fino a sotto il quartiere detto “Francavillla” ossia sotto la “Costa”, ovviamente il
cimitero doveva essere extra-moenia e quindi oltre il torrente, in quell'area oggi indicata come
“Cartellone”. E' lo stesso Di Natale che fornisce un'indicazione, senza però spingersi oltre per
una esatta individuazione del sito.
Sono le ricerche di Teresa Spadaccino che arrivano in soccorso di questa ipotesi. Teresa
Spadaccino va oltre, affermando che nella città esistevano altre aree inurbate in cui era alto il
tasso di concentrazione di ebrei, tanto da far pensare che la giudecca si estendesse anche al
quartiere “Vignazza” o che li insistesse un'altra giudecca.
Teresa Spadaccino, convinta della bontà delle ricerche e soprattutto delle sue, topograficamente
ha scandagliato un'area ben precisa di “Cartellone” e cioè quella che alle spalle dell'attuale teatro
Garibaldi si inerpica verso via Exaudinos, giungendo alla conclusione che il quadrilatero
disabitato posto tra la chiesa di Santa Maria del Rosario e quella dell'Immacolata a ridosso
proprio di via Exaudinos e costeggiata esegeticamente da via Torbazzo sia il cimitero della
giudecca di Modica.
La ricercatrice si affida non solo alla diradazione urbana di quell'area che ha resistito così nei
secoli, quando avrebbe invece potuto tranquillamente essere urbanizzata o coltivata, ma anche
alla particolare posizione individuata che ricalca l'indicazione generica che da il prof. Di Natale,
area stranamente delimitata da due chiese cristiane dedicate alla Madonna (del Rosario e
l'Immacolata), e, ad adiuvandum, soprattutto al fatto che dalla prima fino alla seconda si dirama la
via che porta alla Madonna dell'Idria e che ancora oggi, dopo secoli, porta l'indicazione di Via
Torbazzo.
Se tutto ciò non bastasse ad indicare, almeno in via ipotetica e filologicamente l'ubicazione del
cimitero degli ebrei di Modica, si soggiunge che nei secoli proprio quel luogo è stato segnalato
come abitato da strane presenze, fatto probabilmente dovuto originariamente forse al
fenomeno chimico dei così detti “fuochi fatui”.
Proprio sotto il profilo filologico ma soprattutto etimologico mette una pietra tombale
sull'individuazione topografica del cimitero il termine della via che costeggia l'area e conduce
alla chiesa della Madonna dell'Idria e cioè: “Torbazzo”. Secondo il prof. Nicolò Bucaria,
probabilmente il termine, di origine, arabo/maltese antico, letteralmente vuol “terriccio o tufo”, e
translitteramente potrebbe indicare il termine “tombaccia”, essendo il tufo un ottimo materiale
per la costruzione e l'allocazione di tombe nel passato; gli etruschi hanno costruito necropoli
scavando nel tufo dell'alto Lazio. Sembra dunque che il toponimo “turbaz” indica che durante la
presenza ebraica lì c’erano delle sepolture e che il luogo di sepoltura era per persone non
gradite socialmente, elemento questo che permetterebbe, conoscendo le vicissitudini occorse
agli ebrei modicani nei secoli scorsi, di attribuire quel sito proprio al cimitero ebraico.
Sorprendentemente il prof. Bucaria ha suggerito che in turco il termine “turbaz” indica delle
tombe monumentali.
Tersa Spadaccino, sulla scorta di questi elementi avanza questa tesi che corroborerà
prossimamente anche con altre scoperte che si approssima a pubblicare nel suo volume sulle
comunità ebraiche esistenti a Modica sul finire del medioevo.
Notizie Flash
RAGUSA - DESERTIICAZIONE COMMERCIALE IN PROVINCIA PER CONFCOMMERCIO
RAGUSA - " TERRITORIO " CHIEDE SVOLTA CON L'OPPOSIZIONE
RAGUSA - RIPRENDE IL CORSO PER ISPETTORE AMBIENTALE
VITTORIA - L'ON. AIELLO IN RICORDO DI ARTURO DI MODICA
COMISO - WEBINAR SU " GARANZIA GIOVANI 2 " IL 26 FEBBRAIO
RAGUS - DAL 23 FEBBRAIO IN PAGAMENTO LE PENSIONI DI MARZO
RAGUSA - LA KEYJEY RAGUSA PERDE MALE SUL CAMPO DELL’HAENNA
MODICA - AL VIA IL CORSO DI ESPERTO DI MEDIAZIONE PENALE
SCICLI - CHIUSO PER COVID DAL 24 AL 27 FEBBRAIO L'IIS " CATAUDELLA "
24-02-2021 12:32 - Economia
[]
Agenda urbana, ottimi risultati per la provincia di Ragusa
Finanziati il Castello di Donnafugata ed il Palazzo dei Mercedari

L’approvazione delle graduatorie definitive per le aree urbane di Agrigento, Siracusa, Catania e Ragusa, nell'ambito di “Agenda Urbana”, prevede sette interventi di riqualificazione, restauro e valorizzazione dei beni culturali e uno stanziamento complessivo di cinque milioni di euro.

In provincia di Ragusa arrivano un milione e centomila euro per opere di ristrutturazion...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
24-02-2021 12:04 - Attualità
[]
Ragusa, lì 23 febbraio 2021

Sede commissariati di Comiso, Modica e Vittoria del tutto inadeguati agli standard di sicurezza. La denuncia del sindacato che invoca l’intervento delle istituzioni

L’inadeguatezza dei locali dei Commissariati di P.S. di Comiso, Modica e Vittoria sono al centro, ancora una volta, della riflessione dei sindacati della Polizia di Stato SILP CGIL e ADP (Autonomi di Polizia)
“Gli edifici di questi Commissariati, commentano i segretari provinciali della SIL CGIL, Vito Lic...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-02-2021 16:21 - Economia
[]
23 FEBBRAIO 2021

RAGUSA: SIT-IN DI PROTESTA DEGLI EX LAVORATORI DELLA IMPRESER – TMB CAVA DEI MODICANI

Le organizzazioni sindacali FP-CGIL e FIADEL di Ragusa hanno indetto, per domani alle 12, un sit-in di protesta contro il mancato pagamento delle ultime due mensilità da parte dell’azienda cessante, la Impreser, che ha gestito, fino al 2 febbraio 2021, l’impianto TMB(Trattamento Meccanico Biologico) di Cava dei Modicani, ove conferiscono tutti i comuni della provincia di Ragusa.
Seppur dal 3 f...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2021 12:26 - Cultura & Arte
[]
Cordoglio dalla Cina a un grande uomo
Cordoglio da parte del Sen. Giuseppe Zhu, Presidente Associazione Cina-Italia di Shanghai per la scomparsa dell’artista Arturo di Modica. Le sue sculture sono disseminate di tutto il mondo, dal toro che aleggia davanti alla Borsa di Wall Street, il “Wall Street Bull”, a quello progettato e creato per il Bund Financial Plaza all'apertura dell'Expo 2010 di Shanghai.
“Ho conosciuto il maestro Arturo di Modica a New York, il 9 marzo 2009 - afferma il Sen. Gius...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
22-02-2021 12:05 - Attualità
[]

UN'OPERA DEDICATA AGLI “EROI C-19”:

OPERATORI MEDICI E SANITARI

IL DONO DEL MAESTRO BIAGIO OCCHIPiNTI DI COMISO

“finchè ci saranno eroi come voi saremo sicuri di riabbracciarci”

Ragusa, 22 febbraio 2021 - Una cerimonia molto emozionante quella che si è svolta ieri all'ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa per la consegna dell'opera “EROI C-19” dell'artista Biagio Occhipinti di Comiso.

Di seguito la lettera che il pittore ha scritto:

“Comiso 15/02/2021

La pandemia di coronavirus ha prodotto ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2021 17:26 - OBITUARY
[]
Scomparso Giorgio Occhipinti, già segretario generale della CamCom di Ragusa

Ha lottato tanto ma alla fine il male incurabile ha prevalso. Oggi è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari il dott. Giorgio Occhipinti, già segretario generale della Camera di Commercio di Ragusa dal 1978 al 2003, vicepresidente del Centro Studi Feliciano Rossitto di Ragusa, colonna portante dell'associazione " Amici del Besta ".
La camera ardente è stata allestita nell'auditorium del Centro Studi. Sarà possibile ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2021 12:36 - Attualità
[]

“Intitolare a Franco Ruta il vicolo della sua dolceria:

la nostra proposta a cinque anni dalla scomparsa”

A cinque anni esatti dall’improvvisa scomparsa di Franco Ruta, avvenuta il 21 febbraio 2016, l’Associazione culturale a lui intitolata ha inoltrato al Comune di Modica e alla Prefettura di Ragusa un’istanza formale per chiedere che gli venga intitolato il vicolo della sua dolceria.

«Siamo convinti che Modica abbia un debito enorme nei confronti di Franco Ruta e che la custodia della sua ope...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2021 11:30 - Attualità
[]


PARTE LA CAMPAGNA VACCINALE DEGLI OVER 80 ENNI ALL’ASP DI RAGUSA

SI È SVOLTO TUTTO NEL MIGLIORE DEI MODI

A VITTORIA LA PERSONA PIÙ ANZIANA DELLA GIORNATA DI OGGI:

100 ANNI, A BREVE

Ragusa, 20 febbraio 2021 – Un ingresso da star quello riservato al signor Orazio Buonafede, vittoriese, che tra qualche mese arriverà alla veneranda età di 100 anni.

Elegante, sicuro e sorridente, accompagnato dalla figlia Franca, è entrato al Centro Vaccinale del “Guzzardi” alle 9:30, in punto, per sottoporsi a...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
20-02-2021 11:17 - Attualità
[]
Il comune di Comiso è stato particolarmente virtuoso poichè i cittadini non hanno avuto alcun disagio con la chiusura di Cava dei Modicani. Inoltre, è ripresa l’attività di rimozione delle discariche abusive tramite controlli e video sorveglianza. “ Tenere pulito è un lavoro condotto con perseveranza e passione per amore della nostra città”. Dichiarazioni dell’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria.

“Ristabilito il regolare conferimento a cava dei Modicani, riprende l’attività di rimozione de...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-02-2021 16:55 - Attualità
[]
Consegnati quest’oggi, presenti il sindaco Maria Rita Schembari e l’assessore allo Sport dante Di Trapani, i lavori inerenti la rigenerazione della copertura e degli impianti della Piscina Comunale. A darne notizia è il vice sindaco con delega ai Lavori pubblici Roberto Cassibba il quale ha specificato che gli interventi saranno realizzati dall’impresa aggiudicataria della gara d’appalto Gardenia Costruzioni di Mussumeli entro il 19 luglio di quest’anno.
L’opera, per un importo di 240.000 eur...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-02-2021 11:00 - Istruzione e Formazione
[]
ISTITUTO SECONDARIO SUPERIORE PARITARIO "G. BUFALINO" COMISO
Iscrizioni Aperte A.S. 2021/22
A meno di 10 minuti da Comiso e Vittoria, si trova l’Istituto Secondario Superiore Paritario “G. Bufalino”
che offre ai suoi allievi la possibilità di completare il percorso d’Istruzione superiore attraverso 3 indirizzi
di studio: l'Istituto Alberghiero per i Servizi Enogastronomia ed ospitalità Alberghiera, il Liceo
Musicale e I Percorsi Triennali di Operatore del Benessere.
Per via della posizione strategi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-02-2021 11:32 - Economia
[]
Il Sindaco, Maria Rita Schembari, e l’assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano, a sostegno delle richieste programmatiche della CNA inserite in “Sicilia Next 2021”. “ La nostra amministrazione si è fatta portavoce presso il Governo e la Regione Siciliana”. Dichiarazioni del sindaco e dell’assessore.

“ Reputiamo legittime e fortemente motivate le richieste che ci sono state presentate dalla CNA – dichiarano i due amministratori kasmenei – e le condividiamo ampiamente poiché finalizza...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-02-2021 18:10 - Attualità
[]
Ragusa: Campagna di vaccinazione del personale della Polizia di Stato della Questura e dei Commissariati di P.S.

Nell’ambito della campagna vaccinale per il SARS- COVID 2, che a livello nazionale prevede che la Polizia di Stato sia inserita fra le categorie prioritarie, questa mattina, presso l’ufficio Sanitario Provinciale, al personale della Questura di Ragusa verranno somministrate le previste dosi di vaccino-
Nei giorni seguenti, sarà vaccinato il personale dei Commissariati di P.S. di Modi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-02-2021 11:56 - Attualità
[]
Pippo Gurrieri è stato assolto nel processo di appello richiesto dalla difesa (avv. Paola Ottaviano) in seguito alla condanna a 6 mesi di reclusione più il pagamento delle spese processuali, relativamente al reato di “offesa all’onore e al prestigio dei pubblici ufficiali in servizio”, durante il Trekking NO MUOS del 21 agosto 2016.

In quell’occasione vennero denunciati 24 tra compagne e compagni, accusati di reati vari: dall’avere organizzato una manifestazione non autorizzata, al danneggi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-02-2021 11:39 - Attualità
[]
DOPO IL GRANDE SUCCESSO DELLE PRECEDENTI EDIZIONI

RIPARTE L’OTTAVA EDIZIONE CORSO DI TATUAGGI E PIERCING all’ASP RAGUSA

Ragusa, 18 febbraio 2021 - Il Servizio Igiene Ambienti di Vita - Dipartimento di Prevenzione - avvia, a seguito del successo delle precedenti edizioni e della grande richiesta, l’ottava edizione del corso obbligatorio per operatori di tatuaggio e piercing.

Il corso prenderà il via il 26 marzo 2021, in modalità on line, data l’emergenza pandemica.

Gli interessati, di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-02-2021 12:04 - Economia
[]
Degnoclima: a Ragusa una storia di successo insieme a Mitsubishi Electric

Milano, 16 febbraio 2021 – Ha da poco festeggiato il suo primo anno di attività lo showroom certificato Installatore Qualificato Professionale (IQP) di Mitsubishi Electric Degnoclima. Situato a Comiso, in provincia di Ragusa, il centro ha aperto le porte a fine 2019, costituendosi da subito come uno dei punti di riferimento per gli impianti VRF e la ventilazione meccanica controllata in tutta la Sicilia sud-orientale.

I...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
9

Visitatore Numero
1591211

totale visite
5533818

[]
24-02-2021 13:01 - Cultura & Arte
[]
Scopri la Filosofia Attiva

Nuova Acropoli Ragusa apre il nuovo corso di Filosofia Attiva!
Il primo marzo, alle ore 19:00, si parte per l’appassionante viaggio alla scoperta di se stessi e del mondo che ci circonda.
La Filosofia Attiva è un approccio pratico alla filosofia, utile per capire e vivere la propria vita da protagonisti. Pensiero ed azione ci migliorano come esseri umani, facendo di noi un motore di cambiamento della nostra società.
Se desideri anche tu un mondo più etico e condividi l’...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-02-2021 12:23 - Cultura & Arte
[]
Massimo Ferro: Botricello è per sempre
Il secondo volume di una ‘saga’ della memoria cittadina

Un libricino di appena 62 pagine, uscito per i tipi delle Edizioni La Caravella e distribuito da Amazon, scritto da un esordiente calabrese di Botricello in provincia di Catanzaro, ma ormai residente a Pozzallo da oltre dieci anni, a un anno di distanza dalla sua uscita (marzo 2020) ha esaurito la sua prima edizione di mezzo migliaio di copie. Un vero successo per un ‘novizio’ della narrativa e per gi...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
23-02-2021 11:51 - Cultura & Arte
[]


“RAGUSA - GENERATION RADIO”

TERMINATO IL PROGETTO RADIO DELLA ANG, VINTO DA GENERAZIONE ZERO

Si è conclusa questo mese l’avventura iniziata in autunno e che ha visto coinvolte anche Attiva-Mente, Ragusa Prossima Giovani, Rinascita Verde e l'Associazione Tetti Colorati.

Un grande successo di audience nel territorio ragusano.

Ragusa, 23 febbraio 2021 – Trenta i podcast radio realizzati durante il percorso “ANG In Radio #piùdiprima RAGUSA - Generation Radio” che, in questi mesi a cavallo tra il 2020...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2021 12:01 - Cultura & Arte
[]
La danza: la snodabilità del corpo umano

Sappiamo bene che nel “mondo” delle discipline sportive esistono appunto un’infinità di sport, chi valorizzato di più, chi meno.
Tra gli sport non valorizzati e classificati di secondo piano c’è la danza,che, come potete leggere dal titolo dell’articolo, definisco snodabilità del corpo umano.
A questo proposito vi propongo un’intervista alla giovane ballerina modicana Paola Vindigni:

Come nasce la tua passione per la danza?
La mia passione per la danza na...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
21-02-2021 12:56 - Cultura & Arte
[]
Modica: incontro al Quasimodo. Giuseppe Macauda tra poesia e narrativa

Incontro con l’autore al Caffè Quasimodo di Modica. Saranno la poesia e la narrativa del modicano Giuseppe Macauda, docente di Scienze naturali e Chimica, ad animare il III “sabato letterario” che si terrà alle ore 17,30 al Palazzo della Cultura il prossimo 27 febbraio, nel quadro della Stagione culturale 2020-21 del circolo culturale modicano.
La serata si svolgerà nel rispetto delle norme anti covid 19 (mascherina e distan...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
19-02-2021 10:51 - Cultura & Arte
[]

ROMA FRINGE FESTIVAL 2021

Bando aperto per il 2021, con la nona edizione dall’11 al 24 aprile al Teatro Piccolo Eliseo e il nuovo FringeTube

Si svolgerà dall’11 al 24 aprile 2021 al Teatro Piccolo Eliseo, con serata finale il 26 aprile al Teatro Vascello, la nona edizione del Roma Fringe Festival che dal 19 febbraio apre il bando di partecipazione a compagnie teatrali, associazioni e singoli artisti.

Rigorosamente destinato al teatro indipendente, sempre, ancora una volta, senza tradire la sua m...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-02-2021 18:54 - Cultura & Arte
[]
Il Centro Studi Danteschi della Lunigiana assegna Premio della critica a Domenico Pisana
Premiata la raccolta poetica bilingue, italiano rumeno, “Nella trafitta delle antinomie”

L’ultima raccolta poetica di Domenico Pisana, Nella trafitta delle antinomie, pubblicata in Italia dalle Edizioni Helicon di Arezzo, 2020, nella collana “Le Organze” diretta da Marina Pratici, e tradotta Romania, În străpungerea antinomiilor, dalla casa editrice Editura Școala Ardeleană, è stata insignita dal Centro Lu...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
18-02-2021 10:42 - Cultura & Arte
[]
Incontri genitori e operatori sullo spettro autistico

Dal 26 febbraio al 16 aprile 2021, si svolgeranno una serie di incontri presso una piattaforma online, tra genitori e operatori riguardanti ormai la diffusissima problematica dello spettro autistico, “disturbo” molto diffuso nei bambini.
Per chi volesse partecipare può farlo prenotandosi al seguente link: https://www.carboncopy.it/formpartecipazione.asp?fbclid=IwAR2wLsFAi8uK_-uUUQnsclYlDlnJ3ZWl6D5B9eSwGMvENuYnb-jsrIirBu4

Nele Vernuccio...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
17-02-2021 16:37 - Cultura & Arte
[]
Non fu solo cioccolata/o! Ovvero, l'autentica tradizione
dolciaria modicana nei primi del Novecento.

Dopo anni di bombardamento mediatico, a volte anche ingiustificato e invasivo, su quello che sembra, proprio grazie a questa attività pubblicitaria parossistica, l'unico prodotto della dolceria tradizionale e storica modicana, sarebbe
bene fare i conti con quella verità che invece la storia, quella dei documenti,
anche contabili, ci presenta in maniera inoppugnabile e meno prosaica.
Grazie proprio ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-02-2021 16:58 - Cultura & Arte
[]
Riceviamo e pubblichiamo volentieri un intervento di una studentessa modicana sulla q " questione femminile.

"Lumi per la ragione, libertà di pensiero e diritti riconosciuti ad ogni classe sociale:
l'Illuminismo bussa alla porta di un nuovo autore che si lascerà guidare quanto influenzare
nella sua scrittura rivoluzionaria da quello che diventerà uno dei più grandi movimenti culturali
della storia.... ad aprirla, quella porta, c'è Goldoni (1707-1793), scrittore e commediografo
italiano, nonc...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-02-2021 11:52 - Cultura & Arte
[]
Riaprono i musei comunali
Introdotte delle novità per la visite a Donnafugata

L’ingresso della Sicilia nella cosiddetta zona gialla consente la riapertura dei musei, sebbene ad esclusione dei weekend. Dal lunedì al venerdì quindi saranno nuovamente aperti e visitabili le seguenti strutture comunali:
Il Castello di Donnafugata (Castello, Mudeco e Parco): 9-17 (chiusura cassa ore 16,15). Info tariffe sul sito web: www.castellodonnafugata.org
Il Museo del tempo Contadino di Palazzo Zacco: 9-13:30...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-02-2021 12:53 - Cultura & Arte
[]
"LA DIOCESI DI CALTAGIRONE NELLA RIFORMA DEL CONCILIO VATICANO II
Lineamenti ecclesiologici e azione pastorale negli episcopati di Capizzi, Fasola e Canzonieri (1937-1983)".

L'autore, Raffaele Panebianco, ampiamente tratta il ministero episcopale del ragusano mons. Carmelo Canzonieri, già fra i maggiori promotori della nascita della diocesi di Ragusa.

Al seguente link i dettagli:

http://www.booksprintedizioni.it/libro/Saggistica/la-diocesi-di-caltagirone-nella-riforma-del-concilio-vaticano-II

Il ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio