16 Aprile 2021
Categorie

MODICA - STAMANE LA PREMIAZIONE DEGLI STUDENTI, CHE HANNO PARTECIPATO ALLA X ED. DEL " CERTAMEN MUTYCENSE ": VINCE SIMONE CLO' DI MODENA.

Sono stati 35 i licei ( 257 gli studenti ) che, da tutta Italia, hanno partecipato alla X edizione del " Certamen mutycense ", la gara di traduzione latina istituita nel 2011 presso il Liceo " Campailla " di Modica: l'edizione di quest'anno, a causa della pandemia, si è svolta in streaming.
La massiccia partecipazione di scuole prestigiose offre il senso dell'importanza che il " Certamen " ha raggiunto nel panorama scolastico e culturale nazionale, tanto da avere il riconoscimento ufficiale, da anni, da parte del Ministero dell'Istruzione.
Grazie al preside, prof. Sergio Carrubba, e al prof. Michele Blandino, dall'inizio il " deus ex machina " dell'intera manifestazione, il Certamen ha reggiunto un successo agli esordi inimmaginabile, portando il buon nome dell'Istituto " Galilei-Campailla " e della città di Modica al di là dei confini isolani: non è un caso il fatto che l'amministrazione comunale del sindaco Ignazio Abbate e dell'assessore alla Cultura Maria Monisteri hanno da sempre creduto nel progetto e hanno supportato fattivamente il Certamen sin dall'inizio.
La Commissione tecnica, che ha corretto gli elaborati, si è avvalsa, oltre che dei docenti di materie umanistiche del Liceo " Galilei-Campailla ", del supporto di Eva Cantarella ( antichista e scrittrice ), Laura Pepe ( docente di " Diritto greco antico " alla Statale di Milano ), di Mauro Bonazzi ( docente di " Storia della filosofia antica " a Utrecht e collaboratore del " Corriere della Sera "), di Marco Formisano ( docente di Letteratura latina presso l'Università di Gand ).
L'intermezzo è stato affidato alla talentuosa violinista Francesca Guccione, ex alunna del " Campailla ", specializzzata in musiche per film e peraudiovisivi, da poco laureata a Rovigo con il maestro Sollima, violoncellista di chiara fama. Francesca Guccione si è esibita in un brano di un'opera intitolata " Muqataea ", termine di origine araba che indica " contea ", un omaggio alla Contea di Modica.
Ospite d'onore è stata Daria Bignardi, che ha presentato il suo nuovo libro " Oggi faccio azzurro ": gli altri anni ospiti sono stati Roberto Vecchioni e Licia Colò.

Di seguito il testo del Certamen ( per le due sezioni, la prima con Valerio Massimo, accompagnato da una citazione del poeta statunitense Robert Frost, e la seconda sezione con brani di Cicerone, Seneca e Quintiliano, accompagnati da riflessioni dello psicanalista Massimo Recalcati ) i nomi dei vincitori e l'elenco delle scuole.

CERTAMEN MUTYCENSE – EDITIO ONLINE 2021
PRIMA SEZIONE
VALERI MAXIMI
FACTORVM ET DICTORVM MEMORABILIVM
Ante - Testo
Senectuti iuventa ita cumulatum et circumspectum honorem reddebat, tamquam maiores natu
adulescentium communes patres essent. Quocirca iuvenes senatus die utique aliquem ex patribus
conscriptis aut propinquum aut paternum amicum ad curiam deducebant adfixique valvis
expectabant, donec reducendi etiam officio fungerentur.
(TRADUZIONE: I giovani tributavano ai vecchi onori così alti e cospicui, come se le persone anziane
fossero loro padri comuni. Perciò essi, nel giorno in cui il senato teneva seduta, accompagnavano
sempre qualche senatore loro congiunto o amico del padre fino alla Curia e, fermi alle porte,
rimanevano in attesa di riaccompagnarlo a casa).
Testo da tradurre
Qua quidem voluntaria statione et corpora et animos ad publica officia inpigre sustinenda roborabant
brevique processurarum in lucem virtutum suarum verecunda laboris meditatione ipsi doctores erant.
Invitati ad cenam diligenter quaerebant quinam ei convivio essent interfuturi, ne seniorum adventum
discubitu praecurrerent, sublataque mensa priores consurgere et abire patiebantur. Ex quibus apparet
cenae quoque tempore quam parco et quam modesto sermone his praesentibus soliti sint uti. Maiores
natu in conviviis ad tibias egregia superiorum opera carmine conprehensa † pangebant* , quo ad ea
imitanda iuventutem alacriorem redderent. Quid hoc splendidius, quid etiam utilius certamine?
Pubertas canis suum decus reddebat, defuncta cursu aetas ingredientes actuosam vitam fervoris
nutrimentis prosequebatur.
* ad tibias egregia superiorum opera carmine conprehensa † pangebant = traduci “cantavano
accompagnandosi con il flauto le illustri imprese dei loro antenati”
Post - Testo
Quas Athenas, quam scholam, quae alienigena studia huic domesticae disciplinae praetulerim? Inde
oriebantur Camilli, Scipiones, Fabricii, Marcelli, Fabii, ac ne singula imperii nostri lumina simul
percurrendo sim longior, inde, inquam, caeli clarissima pars, divi fulserunt Caesares.
(TRADUZIONE: Quale Atene, quale scuola filosofica, quali attività straniere si potranno mai
preferire? Da qui nascevano i Camilli, gli Scipioni, i Fabrizi, i Marcelli, i Fabii: da qui , per non
dilungarmi troppo nel passare in rassegna ad una ad una le figure più gloriose del nostro impero, da
qui, dico, presero a splendere i divini Cesari, cioè gli astri più luminosi del cielo).
CERTAMEN MUTYCENSE – EDITIO ONLINE 2021
PRIMA SEZIONE
CONSEGNE
1. Traduci il brano
2. Individua i principali costrutti morfosintattici presenti nel brano (max 15 righe)
3. Riassumi il contenuto del brano mettendo in evidenza le parole chiave e creando un nesso
argomentativo tra queste. (max 20 righe)
4. Mettendo a confronto la seguente citazione del poeta statunitense ROBERT FROST con quanto
hai tradotto rifletti su come è cambiato il rapporto tra le generazioni oggi rispetto al passato. (max
25 righe)
When I was young my teachers were the old.
I gave up fire for form till I was cold.
I suffered like a metal being cast.
I went to school to age to learn the past.
Now I am old my teachers are the young.
What can't be molded must be cracked and sprung.
I strain at lessons fit to start a suture.
I go to school to youth to learn the future.
TRADUZIONE
Quand'ero giovane erano i vecchi i miei maestri.
Lasciai fuoco per forma fino a spegnermi.
Soffrivo come un metallo che fosse forgiato.
Andavo a scuola dai vecchi per imparare il passato.
Ora che sono vecchio ho per maestri i giovani.
Quel che non può modellarsi dev'essere infranto o piegato.
Lezioni mi torturano che riaprono antiche suture.
Vado a scuola dai giovani per imparare il futuro.
(tratto da "Robert Frost - Conoscenza della notte e altre poesie", scelte e tradotte da Giovanni Giudici,
a cura di Massimo Bacigalupo, Oscar Mondadori 1988)
ISTRUZIONI
CREA UN FILE DI TESTO CON QUALSIASI WORD PROCESSOR, CHE DOVRAI
CONVERTIRE ESCLUSIVAMENTE IN FORMATO PDF E RESTITUIRE TRAMITE IL
PULSANTE "CARICA FILE" SOTTOSTANTE CON LA SEGUENTE DENOMINAZIONE "1-
COGNOME-NOME". IL FONT DEVE ESSERE TIMES NEW ROMAN, LA DIMENSIONE DEL
CARATTERE 12, L'INTERLINEA 1,5.



CERTAMEN MUTYCENSE – EDITIO ONLINE 2021
SECONDA SEZIONE
DOCUMENTAZIONE: CICERONE, CATO MAIOR
33. Cursus est certus aetatis et una via naturae eaque simplex suaque cuique parti aetatis
tempestivitas est data, ut et infirmitas puerorum et ferocitas iuvenum et gravitas iam constantis
aetatis et senectutis maturitas naturale quiddam habeat, quod suo tempore percipi debeat.
38. Ita enim senectus honesta est, si se ipsa defendit, si ius suum retinet, si nemini emancipata
est, si usque ad ultimum spiritum dominatur in suos. Ut enim adulescentem in quo est senile
aliquid, sic senem in quo est aliquid adulescentis, probo; quod qui sequitur corpore senex esse
poterit, animo numquam erit. […]
76. Omnino ut mihi quidem videtur, studiorum omnium satietas vitae facit satietatem. Sunt
pueritiae studia certa; num igitur ea desiderant adulescentes? Sunt ineuntis adulescentiae; num
ea constans iam requirit aetas quae media dicitur? Sunt etiam eius aetatis; ne ea quidem
quaeruntur in senectute; sunt extrema quaedam studia senectutis; ergo ut superiorum aetatum
studia occidunt sic occidunt etiam senectutis; quod cum evenit, satietas vitae tempus maturum
mortis adfert.
SENECA, EPISTULAE AD LUCILIUM
36,3-4 [...] Ariston aiebat malle se adulescentem tristem quam hilarem et amabilem turbae;
vinum enim bonum fieri quod recens durum et asperum visum est; non pati aetatem quod in
dolio placuit. Sine eum tristem appellent et inimicum processibus suis: bene se dabit in vetustate
ipsa tristitia, perseveret modo colere virtutem, perbibere liberalia studia, non illa quibus
perfundi satis est, sed haec quibus tingendus est animus. [...] Turpis et ridicula res est
elementarius senex: iuveni parandum, seni utendum est. Facies ergo rem utilissimam tibi, si
illum quam optimum feceris; haec aiunt beneficia esse
49,3 [...] Punctum est quod vivimus et adhuc puncto minus; sed et hoc minimum specie quadam
longioris spatii natura derisit: aliud ex hoc infantiam fecit, aliud pueritiam, aliud
adulescentiam, aliud inclinationem quandam ab adulescentia ad senectutem, aliud ipsam
senectutem. In quam angusto quodam quot gradus posuit!
QUINTILIANO, INSTITUTIONES ORATORIAE
I, 1,1 Igitur nato filio pater spem de illo primum quam optimam capiat: ita diligentior a
principiis fiet. Falsa enim est querela, paucissimis hominibus vim percipiendi quae tradantur
esse concessam, plerosque vero laborem ac tempora tarditate ingenii perdere. Nam contra
plures reperias et faciles in excogitando et ad discendum promptos. Quippe id est homini
naturale, ac sicut aves ad volatum, equi ad cursum, ad saevitiam ferae gignuntur, ita nobis
propria est mentis agitatio atque sollertia: unde origo animi caelestis creditur.
I, 2,6 Utinam liberorum nostrorum mores non ipsi perderemus! Infantiam statim deliciis
solvimus. Mollis illa educatio, quam indulgentiam vocamus, nervos omnis mentis et corporis
frangit. Quid non adultus concupiscet qui in purpuris repit? Nondum prima verba exprimit,
iam coccum intellegit, iam conchylium poscit. Ante palatum eorum quam os instituimus. In
lecticis crescunt: si terram attigerunt, e manibus utrimque sustinentium pendent. Gaudemus si
quid licentius dixerint: verba ne Alexandrinis quidem permittenda deliciis risu et osculo
excipimus. Nec mirum: nos docuimus, ex nobis audierunt; nostras amicas, nostros concubinos
vident; omne convivium obscenis canticis strepit, pudenda dictu spectantur. Fit ex his
consuetudo, inde natura. Discunt haec miseri antequam sciant vitia, sed in scholas adferunt.
CERTAMEN MUTYCENSE – EDITIO ONLINE 2021
SECONDA SEZIONE
CICERONE:
33. La vita dell’uomo ha un suo corso ben definito, la natura ha una sua via, e diritta, per giunta; ad ogni
stagione della vita è toccata una sua qualità, affinché tanto la debolezza dei fanciulli, quanto l’ardore dei
giovani, la posatezza dell’uomo maturo e la maturità dell’età avanzata abbiano ciascuna una naturale
prerogativa che deve essere colta al giusto momento. 38. A questo patto, dunque, la vecchiezza è onorata e
rispettata; a patto che si difenda essa stessa, che conservi le sue prerogative, che non si sottometta ad alcuno e
che il pater familias eserciti fino all’ultimo respiro la sua autorità. Come, dunque, io apprezzo il giovane nel
quale vi sia una punta di vecchiezza, così mi piace il vecchio che conservi un poco di giovinezza: a questo
modo uno potrà invecchiare fisicamente, ma rimarrà giovane di spirito. 76. Concludendo, a me sembra che
quando nella vita ci si è saziati di tutto, si è anche sazi di vivere. La fanciullezza ha le sue inclinazioni, ma le
rimpiangono forse i ragazzi quando le hanno perdute? Anche la prima giovinezza ne ha: ma non le rimpiange
l’uomo fatto, quando, come si dice, si trova «nel mezzo del cammin di nostra vita»? E non mancano neppure
all’uomo adulto le inclinazioni, né le rimpiange, vecchio, perché anch’egli ha le sue. Dunque, come cadono
inclinazioni e passioni delle altre età della vita, così quelle della vecchiezza; e quando questo avviene, allora
la sazietà del vivere annuncia il momento giusto della morte.
SENECA:
36. [...] Aristone diceva di preferire un giovane ingrugnato a uno allegro e simpatico alla gente: infatti diventa
buono il vino che da nuovo è parso duro e aspro, non resiste al tempo quello che è piaciuto quando era nella
botte. Lascia pure che lo chiamino ingrugnato e nemico di ogni suo avanzamento sul piano sociale: in età
matura questa austerità malinconica darà buona prova di sé, a patto che egli persista nel praticare la virtù,
nell'imbeversi di studi liberali, non di quelli con cui si spruzza appena appena, ma degli studi che
opportunamente danno all'animo una solida coloritura. [...] È qualcosa di sgradevole un vecchio rimasto
all'alfabeto: il giovane deve farsi una cultura, al vecchio spetta di usarla. Ti renderai dunque molto utile a te
stesso se farai di quel giovane l'uomo migliore che sia possibile. Questi sono i benefici che, come dicono,
bisogna esigere ed elargire, benefici certamente di prim'ordine, come dicono, che torna conto dare quanto
ricevere. 49. [...] È un punto quello che viviamo, anzi ancora meno di un punto, ma la natura si prese gioco
anche di questo nonnulla facendolo apparire alquanto più lungo: lo divise in varie parti e in successioni ne
ricavò l'infanzia, la fanciullezza, l'età giovanile, la china che va dalla giovinezza alla vecchiezza, la stessa età
senile. In un arco di tempo così angusto quanti tratti in salita!
QUINTILIANO:
I, 1,1 Dunque, dopo la nascita di un figlio, il padre concepisca in merito a lui le migliori speranze: così lo
seguirà più attentamente fin dagli inizi. Falsa è infatti l’idea secondo cui la capacità di comprendere le cose
che si trasmettono sarebbe un dono riservato a pochi, mentre i più perderebbero tempo e fatica per via della
loro lentezza intellettuale. Al contrario infatti si possono trovare molti individui portati alla ricerca e rapidi
nell’apprendere, poiché questo per l’uomo è un fatto naturale; e come i volatili nascono per il volo, i cavalli
per la corsa e le belve nascono inclini alla ferocia, così a noi appartengono l’attività e la sollecitudine della
mente, per cui si ritiene che l’anima abbia una scaturigine divina. I, 2, 6-7 Magari non fossimo proprio noi a
corrompere la moralità dei nostri figli! Cominciamo a rammollirne l’infanzia in mezzo ai piaceri. Quella forma
di educazione cedevole che chiamiamo indulgenza spezza ogni forma della mente e del fisico. Cosa non
desidererà l’adulto che da bambino va a gattoni su coperte di porpora? Non pronuncia ancora le sue prime
parole e già capisce cos’è la cocciniglia, già chiede le ostriche. Educhiamo il loro palato prima della loro
capacità di parlare. Crescono sulle lettighe: se toccano terra, pendono dalle mani di chi li sostiene da entrambi
i lati. È per noi motivo di compiacimento se dicono qualcosa di un po’ scurrile: accogliamo tra risa e baci
parole che non si dovrebbero concedere alle mollezze alessandrine. E non ci si stupisca: gliele abbiamo
insegnate noi, da noi le ascoltano; vedono le nostre amichette, i nostri amanti; in ogni occasione conviviale
risuonano canti osceni, sono spettatori di scene vergognose solo a ripeterle. Di qui derivano prima la
consuetudine, poi l’indole. Poveri ragazzi: apprendono tutto ciò prima di sapere che si tratta di vizi; poi, una
volta corrotti e senza più forza interiore, non imparano queste cose a scuola, ma a scuola le fanno entrare.
CERTAMEN MUTYCENSE – EDITIO ONLINE 2021
SECONDA SEZIONE
CONSEGNA
1 - Leggi attentamente i tre brani, mettendo in relazione tra di loro le riflessioni dei tre autori
2 - Elabora quindi un testo argomentativo-espositivo che contenga interpretazione, analisi e commento dei
passaggi fondamentali presenti nelle riflessioni dei tre autori attualizzandone il contenuto sulla base della
seguente citazione tratta da "IL COMPLESSO DI TELEMACO" di MASSIMO RECALCATI (2013):
“In un mondo che sembra non ospitare più la differenza tra le generazioni, le nuove generazioni appaiono
sperdute tanto quanto i loro genitori. Questi non vogliono smettere di essere giovani, mentre i loro figli
annaspano in un tempo senza orizzonte. Telemaco, il figlio di Ulisse, attende il ritorno del padre; prega affinché
sia ristabilita nella sua casa invasa dai Proci la Legge della parola. In primo piano una domanda inedita di
padre, una invocazione, una richiesta di testimonianza che mostri come si possa vivere con slancio e vitalità
su questa terra. Il processo dell'ereditare, della filiazione simbolica, sembra venire meno e senza di esso non
si dà possibilità di trasmissione del desiderio da una generazione all'altra e la vita umana appare priva di senso.
Eppure è ancora possibile, nell'epoca della evaporazione del padre, un'eredità autenticamente generativa:
Telemaco ci indica la nuova direzione verso cui guardare, perché Telemaco è la figura del giusto erede. Il suo
è il compito che attende anche i nostri figli: come si diventa eredi giusti? E cosa davvero si eredita se un'eredità
non è fatta né di geni né di beni, se non si eredita un regno?”
CREA UN FILE DI TESTO CON QUALSIASI WORD PROCESSOR, CHE DOVRAI CONVERTIRE
ESCLUSIVAMENTE IN FORMATO PDF E RESTITUIRE TRAMITE IL PULSANTE "CARICA FILE"
SOTTOSTANTE CON LA SEGUENTE DENOMINAZIONE "2-COGNOME-NOME". IL FILE NON
DEVE SUPERARE LE TRE CARTELLE, IL FONT DEVE ESSERE TIMES NEW ROMAN, LA
DIMENSIONE DEL CARATTERE 12, L'INTERLINEA 1,5.


PRIMA SEZIONE
1) SANFILIPPO ADELFIO (SCIASCIA FERMI DI SANT’AGATA DI MILITELLO)
2) GENTILE ADRIANA (VITTORIO EMANUELE II – GARIBALDI DI NAPOLI)
3) GIGLIO FEDERICA (VITTORIO EMANUELE II – GARIBALDI DI NAPOLI)
Menzione d’onore
CHIEPPA VALENTINA (MASSIMILIANO MASSIMO DI ROMA)
Menzione d’onore
SAGGIOMO GIORGIO (VITTORIO EMANUELE II – GARIBALDI DI NAPOLI)
Menzione semplice
BORGHESE ALESSANDRO (MONTALE DI ROMA)
Menzione semplice
CORRARATI CAMILLA (MARIE CURIE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO)

SECONDA SEZIONE
1) CLO’ SIMONE (MURATORI SAN CARLO DI MODENA)
2) ALIA MARIAGIULIA (OLIVETI PANETTA DI LOCRI)
3) MAROZZI CARLOTTA (F. STABILI DI ASCOLI PICENO)
Menzione d’onore
TARARA’ GIULIA (M. AMARI DI GIARRE)
Menzione d’onore
PISCOPO ANTONIO (P. COLLETTA DI AVELLINO)
Menzione semplice
GERMANO FERNANDO (PRINCIPE UMBERTO DI SAVOIA DI CATANIA)
Menzione semplice
CIACCIA EMANUELA (CAGNAZZI DI ALTAMURA)




HANNO ADERITO I SEGUENTI LICEI:
- LEOPARDI MAJORANA DI PORDENONE
- POLO LICEALE MAJORANA LATERZA DI PUTIGNANO (BA)
- BENEDETTO CAIROLI DI VIGEVANO (PV)
- MAMIANI DI ROMA
- DANIELE CRESPI DI BUSTO ARSIZIO (VA)
- EUGENIO MONTALE DI ROMA
- DE RUGGIERI DI TARANTO
- DE SANCTIS DI ROMA
- PARMENIDE DI VALLO DELLA LUCANIA (SA)
- SPEDALIERI DI CATANIA
- MAZZINI DI VITTORIA (RG)
- MURATORI SAN CARLO DI MODENA
- OLIVETI PANETTA DI LOCRI (RC)
- BENEDETTO DA NORCIA DI ROMA
- VITTORIO EMANUELE II GARIBALDI DI NAPOLI
- VESPUCCI DI MOLFETTA (BA)
- NICOLA PIZI DI PALMI (RC)
- PRINCIPE UMBERTO DI SAVOIA DI CATANIA
- CARDUCCI DI NOLA (NA)
- GALILEI DI CATANIA
- PARINI DI MILANO
- LOPIANO DI CETRARO (CS)
- AMARI DI GIARRE (CT)
- ESCHILO DI GELA (CL)
- MASSIMO DI ROMA
- MARIE CURIE DI CERNUSCO SUL NAVIGLIO (MI)
- MARCO POLO DI VENEZIA
- COLLETTA DI AVELLINO
- D'ANNUNZIO DI PESCARA
- CAGNAZZI DI ALTAMURA (BA)
- STABILI TREBBIANI DI ASCOLI PICENO
- CARTESIO DI TRIGGIANO (BA)
- UMBERTO I DI RAGUSA
- IMBRIANI DI POMIGLIANO D'ARCO (NA)
- SCIASCIA DI SANT'AGATA MILITELLO (ME)

Notizie Flash
RAGUSA - FIRRINCIELI ( M5S ) SUL RITIRO DEL BANDO SUL CASTELLO
SCICLI - UNIAMO LE FORZE PER L'HUB VACCINI
RAGUSA - CHIAVOLA (PD ) DENUNCIA L'ASSENZA DI AMBULANZA AL MPA
RAGUSA - INDENNITA’ AI COLLABORATORI SPORTIVI
RAGUSA - ARRESTATO SPACCIATORE DALLA POLIZIA
RAGUSA - PRENOTAZIONE VACCINI GRAZIE AL PORTALETTERE
SANTA CROCE CAMERINA - ARRESTATO CORRIERE DELLA DROGA
POZZALLO - ITALEXIT CON I MANIFESTANTI DEL 16 APRILE
MARINA DI RAGUSA - SPORTELLO UFFICIO TRIBUTI
RAGUSA - TRE SINDACALISTI DEL NURSIND PASSANO ALLA CISL
MODICA - INCIDENTE SUL LAVORO PER UN 50/ENNE
16-04-2021 12:56 - Attualità
[]
Il dott. Valentino Pepe è il nuovo Segretario Generale del Comune di Ragusa

In servizio da oggi al Comune di Ragusa il nuovo Segretario Generale dell’Ente. Con determina sindacale n. 26 del 12 aprile scorso, il sindaco Peppe Cassì ho provveduto infatti alla nomina del dott. Valentino Pepe che proviene dal Comune di Vittoria presso cui ha ricoperto lo stesso incarico di Segretario Generale.
Stamane a Palazzo di città il sindaco Cassì ha incontrato in un primo momento il nuovo Segretario G...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
16-04-2021 11:05 - Attualità
[]

Sulla A18 e sulla A20 arriveranno delle nuove Aree di Servizio

Tra meno di un mese (il 12 maggio) si chiuderanno i termini per le gare di appalto che decreteranno i vincitori cui andranno in gestione le Aree di Servizio delle autostrade Messina Palermo e Messina Catania. Si tratta di un complesso fardello che il CAS si è trascinato dietro per molti anni e sul quale l’attuale governance ha invece finalmente puntato l’attenzione impegnandosi nella sua risoluzione. Un servizio indispensabile per ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-04-2021 17:21 - Economia
[]
Riqualificazione dell’area archeologica di Cava d’Ispica. Assenza: “Ennesimo finanziamento destinato alla provincia di Ragusa”

Firmato il contratto d’appalto che riqualificherà l’area archeologica di Cava d’Ispica a Modica con nuovi percorsi, spazio per eventi, sistemi digitali e abbattimento delle barriere architettoniche.
L’intervento, finanziato con fondi Pon Cultura e Sviluppo, per l’importo d’asta di 2,9 milioni di euro, consentirà una migliore fruizione di uno dei siti archeologici più im...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-04-2021 17:12 - Attualità
[]


Il Generale di Corpo D’Armata dei Carabinieri Gianfranco Cavallo, Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, con competenza sui Carabinieri di Sicilia e Calabria, di stanza a Messina, recentemente insediatosi nel nuovo incarico, nella mattinata odierna ha visitato il Comando Provinciale di Ragusa.

L’alto ufficiale, accolto dal Comandante Provinciale, Colonnello Gabriele GAINELLI, alla presenza di una rappresentanza del personale dei reparti del Comando Provinciale, delle unità special...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-04-2021 13:25 - Istruzione e Formazione
[]
Comiso, 15 aprile 2021.

Martedì 12 si è svolto l’incontro con il Vice comandante della Compagnia Carabinieri di Vittoria Antonio D’Agostino, dal titolo “Educazione alla Cultura della legalità e nuovo civismo”.

Nell’ambito del progetto Legalità si è svolto l’incontro con il Vice Comandante della compagnia dei carabinieri di Vittoria il sottotenente Antonio D’Agostino. All’evento in presenza, svolto nel rigoroso rispetto della norme di prevenzione anticovid, riservato alle seconde classi della s...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
15-04-2021 13:15 - Sport
[]
La Salita dei Monti Iblei ed. 2021: presentata ieri la kermesse che avvia la stagione del Tivm.

Presentata ieri presso la sala giunta del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, l’edizione 2021 della “Salita dei Monti Iblei” che quest’anno aprirà la stagione automobilistica per il trofeo italiano di velocità nelle montagne del sud, oltre al campionato siciliano delle auto moderne e storiche.
Alla presentazione dell’evento erano presenti il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 18:15 - Economia
[]
MOVIMENTO EQUITA' TERRITORIALE
“Vogliono eliminare la ristorazione tradizionale per sostituirla con le multinazionali del Food”

Palermo 14 Aprile 2021- “Mentre infuriano le proteste dei ristoratori, in grandissima difficoltà dopo un anno di chiusure a causa del Covid, succedono alcune cose strane che la politica ha il dovere di segnalare. Fatti che si sintetizzano in una domanda: per caso, in Italia, è in corso il tentativo di fare fuori la classica ristorazione del nostro Paese - ristoranti, t...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 17:27 - Attualità
[]

ALL’ASP DI RAGUSA VACCINAZIONE STRAORDINARIA NEI DISTRETTI DI RAGUSA, MODICA E VITTORIA

APERTI FINO ALLE 21.00

GLI HUB GIÀ OPERATIVI E IL CENTRO VACCINALE DI VIA SACROCUORE MODICA

Ragusa, 14 aprile 2021 – In linea con le disposizioni del Presidente della Regione che intende dare una sterzata alla campagna vaccinale, l’Asp di Ragusa a partire dal 16 e fino al 18 aprile terrà aperti gli hub di Ragusa, ex ospedale Civile; quello nuovo di Vittoria “Fiere” e il centro vaccinale di via del Sacro...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-04-2021 17:14 - Cronaca Locale
[]
Modica. Incendio in abitazione. Grazie al coraggio dei Poliziotti due persone sono state tratte in salvo.

Nella tarda serata di ieri un equipaggio del Commissariato di P.S. di Modica, durante il normale servizio di controllo del territorio ha notato del fumo provenire da un appartamento sito in via degli Oleandri. Gli operatori, allertati, hanno accertato che all’interno dell’abitazione erano presenti il proprietario dell’immobile, nato nel 1926 ed il figlio convivente.
I due poliziotti si sono...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-04-2021 16:59 - Politica
[]
ALFONSO MICCICHE’ SARÀ IL NUOVO COORDINATORE PROVINCIALE DEI DIPARTIMENTI A RAGUSA E ADOLFO ROBUSTI REFERENTE CITTADINO A SANTACROCE CAMERINA.
Alfonso Miccichè, su indicazione del responsabile regionale Igor Gelarda, è il nuovo coordinatore dei dipartimenti in provincia di Ragusa per la Lega Sicilia e Adolfo Robusti è il referente cittadino del partito per Santa Croce Camerina proposto dal responsabile provinciale Salvo Mallia. Lavoreranno assieme in un’area in cui il nostro partito continua ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-04-2021 13:05 - Politica
[]


#DIVENTERÀ BELLISSIMA: LE METAFORE DA BAR DELLO SPORT SONO IL RIFLESSO DELL’INCAPACITÀ DELLA SINISTRA

“Secondo l’Istat, in Sicilia quasi 316mila cittadini superano gli 80 anni di età, ma purtroppo solo il 57% di essi (181.392) ha prenotato il vaccino. Degli over 80 che hanno fissato l’appuntamento, il 90% ha ricevuto la prima somministrazione (164.363), mentre il 62% (oltre 112mila) ha completato il ciclo con la seconda dose. Solo per ricordarlo al Segretario regionale del PD Barbagallo, primo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-04-2021 12:14 - Attualità
[]
Inaugurato il campetto antistante al centro diurno per minori in via Libertà ( zona scuola media Verga). Si tratta di un campetto polivalente realizzato con finanziamenti europei. Dichiarazioni del vice sindaco, Roberto Cassibba.

“ Con un finanziamento europeo di € 600.000, è stato realizzato un campetto in erba sintetica ma, al contempo, sono state piantumate essenze erboree, la relativa tribuna con illuminazione, un’area verde con vialetti e un’area ludica attrezzata – spiega il vice sindaco...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-04-2021 17:12 - Economia
[]


OPERATORI COMMERCIALI ALLO STREMO, IL CCN ANTICA IBLA

“NESSUNA AZIONE CONCRETA. COSI’ NON VA”

Parcheggio multipiano, parcheggi di scambio, pass, mobilità, trasporto pubblico urbano, utilizzo fondi residui della legge 61/81, incentivazione attività economiche, regolamento dehors, nuova segnaletica per le attività, politiche turistiche.

Sono queste le problematiche con cui, dopo circa tre anni di governo dell’amministrazione targata Cassì, il quartiere di Ibla fa ancora i conti. Problematiche pre...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
12-04-2021 12:32 - Economia
[]


LAVORATORI ASU, PICCHI DI RILIEVO ALL’ASP DI RAGUSA
E AL COMUNE DI MODICA. LA CISL FP: “ANALIZZARE GLI EFFETTI DELL’ATTUAZIONE DEL NUOVO PERCORSO DI STABILIZZAZIONE TEMIAMO CHE NEL 2023 SI RITORNI AL PUNTO DI PARTENZA”

“La stabilizzazione dei precari storici della Pubblica amministrazione in Sicilia è un’annosa problematica di grande rilievo e va affrontata con serietà e concretezza in considerazione delle aspettative di una platea di lavoratori, come q...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
[]
12-04-2021 12:19 - Economia
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-04-2021 17:43 - OBITUARY
[]
FIGURE ESEMPLARI SEGNALATE DA GARIWO
JOVAN DIVJAK 1937 - 2021
il generale serbo che difese Sarajevo

Jovan Divjak

Nato a Belgrado nel 1937, intraprende la carriera militare nell'esercito nazionale jugoslavo, diplomandosi all'Accademia Militare e al Collegio di Guerra. Nel 1966 viene trasferito a Sarajevo, dove tuttora vive con la moglie, di appartenenza musulmana.

È stato comandante della Difesa Territoriale a Sarajevo e a Mostar raggiungendo il grado di colonnello prima dello scoppio della guerra ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-04-2021 11:29 - Economia
[]
I sindacati incontrano l'Ass. Scilla. Sembra arrivare la Riforma Forestale. Antonio David: "Il territorio ha bisogno dei lavoratori"

"Incrociamo le dita - dice Antonio David di ForestaliNews - Non possiamo più aspettare e rimandare. Il territorio ha bisogno dei Forestali"

Dall'incontro avutosi ieri tra l'assessore all'Agricoltura Toni Scilla e i sindacati di categoria firmatari del contratto e cioè Flai Cgil-FFai Cisl- Uila Uil e Ugl con i rappresentanti nelle persone di Tonino Russo , Pierlui...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-04-2021 11:09 - Politica
[]

“Evitare strumentalizzazioni e fraintendimenti sull’appalto dei lavori
di installazione di telecamere per il controllo elettronico degli accessi ad Ibla”

“La notizia dell’affidamento dei lavori di installazione a Ibla di telecamere per il controllo elettronico degli accessi, a conclusione di un iter amministrativo annunciato e avviato già da alcuni mesi - dichiara il sindaco Peppe Cassì - ha suscitato perplessità, prese di posizione, apprezzamenti, ma anche molte critiche di vario genere. Cred...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-04-2021 16:09 - Economia
[]
Dal Decreto Sostegni ai contratti
I lavoratori agricoli in piazza
Stamattina sit in e incontro in Prefettura

Ragusa, 10 aprile ’21 – Le lavoratrici e i lavoratori agricoli sciopereranno in tutta Italia venerdì 30 aprile per protestare contro le iniquità contenute nel Decreto Sostegni e per chiedere a Governo e Parlamento di modificarlo. Lo hanno deciso le segreterie nazionali dei sindacati Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil. L’annuncio, in diretta Facebook sulle pagine delle tre organizzazioni sinda...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-04-2021 12:08 - Attualità
[]
ALL’ASP DI RAGUSA AL VIA LE PRENOTAZIONI PER LA FASCIA DI ETÀ COMPRESA 65/69

Ragusa, 9 aprile 2021 – È iniziata ieri, nel tardo pomeriggio, la prenotazione per la vaccinazione dei soggetti di età compresa tra i 65 e 69 anni, come indicato nella nota del Dipartimento Regionale per le attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico – Assessorato Regionale della Salute.

I suddetti soggetti saranno vaccinati con il vaccino Vaxzevria – così come previsto dal piano nazionale vaccinale anticovid...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]




Utenti Online
9

Visitatore Numero
1612056

totale visite
5704798

[]
16-04-2021 12:09 - Cultura & Arte
[]

Esce oggi 16 aprile "Syncro” il primo singolo dell'album “Stone Wall” della band tutta iblea Ostinàti pubblicato da Isulafactory su tutte le piattaforme di streaming. L'intero album uscirà a maggio e sarà distribuito dalla Lizard Disribution di Treviso.

Un disco in cui i brani sono pensati come un viaggio nella Sicilia sud-orientale e provano a mettere in musica le sensazioni di chi si trova a percorrere i paesaggi di questa pittoresca parte del mondo.

La musica degli Ostinàti spazia dal Jazz ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 17:12 - Cultura & Arte
[]
TEATRO SU PRENOTAZIONE CON CONSEGNA A DOMICILIO. GLI ATTORI DELLA COMPAGNIA GODOT DI RAGUSA DIVENTANO SPECIALI RIDERS E PORTANO IL TEATRO IN GIRO PER LA CITTÀ.

RAGUSA – Teatro a domicilio? Lo porta la Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa, impegnata in un nuovo e particolare progetto, il Delivery G.o.D.o.T., un teatro su prenotazione, con consegna a domicilio. Gli attori iblei si trasformano così in speciali riders che, al posto del cibo a domicilio, consegnano il teatro sotto le finestre, davant...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 11:35 - Angolo dell´Arte
[]
Sicilia – Pozzallo, 17 aprile – 29 maggio 2021

Dikotomica

Simone Stuto – Giuseppe Vassallo

a cura di Giovanni Scucces e Mariateresa Zagone

SACCA gallery – Contenitore di sicilianità – Via Mazzini, 56 – Pozzallo (RG)

Sabato 17 aprile alla galleria SACCA di Pozzallo verrà inaugurata la mostra “Dikotomica”, bipersonale degli artisti Simone Stuto e Giuseppe Vassallo, curata da Giovanni Scucces e Mariateresa Zagone e accompagnata da un testo critico di quest'ultima (in allegato).

L'opening sarà spalmato...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
14-04-2021 10:40 - Cultura & Arte
[]
Presentazione del libro “ Dice che era un bell’uomo”, oggi in diretta streaming.

“Dice che era un bell’uomo” è il racconto dell’incontro e della breve collaborazione tra Lucio Dalla e Paola Pallottino a 50 anni dall’uscita della celeberrima canzone “4 marzo 1943” che, originariamente, si sarebbe dovuta intitolare “Gesùbambino”. Ma negli anni ’70 la censura e i protocolli sociali non consentirono che questo testo, nella versione originale e integrale, venisse pubblicat...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
13-04-2021 11:31 - Cultura & Arte
[]
QUASIMODO E MODICA, LA CITTA’ IMPAREGGIABILE

In occasione dei 120 anni dalla nascita del premio Nobel Salvatore Quasimodo, l’Associazione Culturale Proserpina, che ne gestisce la casa natale, in collaborazione con l’Associazione Culturale Via, curatrice del Parco Letterario di Modica “Salvatore Quasimodo - La Terra Impareggiabile”, sono liete di invitarvi a partecipare all’incontro virtuale “Quasimodo e Modica, la Città Impareggiabile”. L’evento culturale avrà luogo il 15 aprile 2021, alle or...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
11-04-2021 11:17 - Cultura & Arte
[]
Iniziativa di BCsicilia “30 Libri in 30 Giorni”, si presenta il volume di Giovanni Vazzana: “L’ultimo muro d’Europa”

Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni” si terrà lunedì 12 aprile 2021 alle ore 17,30 , organizzata da BCsicilia in collaborazione con Paesi edizioni, la presentazione del volume di Giovanni Vazzana “L’ultimo muro d’Europa Cipro, disputa al centro del Mediterraneo’”. Dopo l’introduzione di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia e i saluti di Antonio Anatra...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-04-2021 16:43 - Cultura & Arte
[]
“Quattromila”, IL NUOVO SINGOLO DI BIAGIO ANDREA

Ventisei anni, una grande passione per la musica e tante cose da raccontare: questo è il ritratto che si potrebbe fare del cantautore Biagio Andrea. Il suo terzo singolo, “Quattromila”, appena uscito il 5 Aprile 2021, parla del tema della sicurezza stradale.
“Ho voluto trattare questo tema – spiega Biagio Andrea- perché ho partecipato ad un concorso di scrittura a riguardo. Ho pensato di contrapporre un tema molto serio come questo con la legger...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
09-04-2021 17:14 - Cultura & Arte
[]
Salvatore Quasimodo: “Di sicuro c'è solo che non è nato in via Posterla, 84”.

Ovvero cosa c'è dietro la fittizia indicazione dell'abitazione ove è stato costituto un museo.

E' di queste settimane la polemica nata intorno alla ipotetica vendita da parte di privati di quella che è considerata come “la casa natale di Salvatore Quasimodo” e per cui l'Assessore Regionale alla Cultura, Alberto Samonà si è speso in prima persona, sull'onda “dell'indignazione popolare” per tale normale e banale vendita...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
10-04-2021 11:15 - Attualità
[]
Il catcalling verso le donne

Da alcuni giorni sentiamo parlare di un nuovo "fenomeno", il catcalling.
Praticamente con questo termine si evidenziano tutti gli atti impuri verso le donne, in particolare voglio soffermarmi sugli insulti verbali.
Da sempre purtroppo la donna è stata denigrata e continua ad esserlo ancora oggi.
Le molestie, gli stupri e gli insulti verbali da sempre esistono ed è giusto che vengano condannati, ma come in tutte le cose non dobbiamo raggiungere il ridicolo. Mi spiego m...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
08-04-2021 19:06 - Cultura & Arte
[]
Al via la Seconda Edizione del Premio Internazionale di Poesia
dedicato alla Beata Vergine Maria di Lourdes

Il Poeta e Scrittore Rosario La Greca di Brolo (Messina), dopo il successo
della Prima Edizione che ha visto la partecipazione di poeti da ogni parte
d’Italia e da tante nazioni del mondo, indice e organizza la Seconda Edizione
del Premio Internazionale di Poesia Religiosa “Beata Vergine Maria di
Lourdes”.
Il Premio si prefigge di rendere omaggio a ...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
07-04-2021 12:28 - Cultura & Arte
[]
Gibellina, 7 aprile 2021

Le Orestiadi di Gibellina,
in collaborazione con l’Associazione Scena Aperta di Palermo,
promuovono la
quarta edizione del Premio #cittàlaboratorio per artisti under 35.

Le Orestiadi di Gibellina, in collaborazione con l’Associazione Culturale Scena Aperta di Palermo, promuovono la quarta edizione del Premio #cittàlaboratorio, con lo scopo di valorizzare i giovani autori, registi, coreografi, attori e i diversi linguaggi della scena teatrale siciliana.

Il premio si rivo...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
02-04-2021 10:51 - Cultura & Arte
[]
Prestigioso riconoscimento per lo scrittore ragusano Emanuele Cavarra

Secondo posto per Emanuele Cavarra al Concorso letterario “Vagabondando 2020/2021”, organizzato da SWANBOOK Edizioni di Desenzano del Garda, con il romanzo inedito “Il viaggio di Marion”.
L’ottimo posizionamento garantisce all’autore ragusano il diritto alla pubblicazione gratuita del romanzo a cura della stessa Swanbook Edizioni, a 40 copie del libro, a un Cartone di vini offerto da Aziende Gardesane, a un trofeo e a un Dipl...
invia ad un amico [stampa] [facebook] [Twitter] [WhatsApp]
DELLE COSE DI SICILIA

invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy
Titolare del trattamento è l´azienda NOME, il sito web NOMESITO.IT è di proprietà e gestione della stessa. Il responsabile e legale rappresentante è il signor NOME e COGNOME. Recapiti e dati legali:

Via XXX,XX - 00000 CITTA PR - P. IVA 00000000000

Per qualsiasi informazione o istanza è possibile inviare una email a INFO@NOMESITO.IT oppure indirizzare una comunicazione scritta all´indirizzo della sede legale sopra citata.
torna indietro leggi Privacy Policy  obbligatorio