SCICLI - I CONSIGLIERI COMUNALI CASTRONUOVO,SCIMONELLO, RIVILLITO, VINDIGNI E INGALLINESI INTERVENGONO SUL COMMISSARIO TROMBATORE A PROPOSITO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

07-02-2015 19:01 -

I consiglieri comunali Mauro Ingallinesi, Antonino Castronuovo, Giorgio Vindigni, Antonino Rivillito e Guglielmo Scimonello, durante l´ultima seduta del consiglio comunale di Scicli, hanno presentato un´interrogazione urgente all´indirizzo del Commissario straordinario, Ferdinando Trombadore e del presidente del Consiglio, Guglielmo Ferro, in merito alla sospensione del servizio di Tesoreria comunale che sta provocando non poco disagi nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell´ente locale e finalizzate alla riscossione delle entrate, al pagamento delle spese. In particolare i consiglieri interroganti chiedono urgentemente l´intervento del commissario straordinario Trombadore, affinchè il servizio di tesoreria possa riprendere la sua regolare funzione, al fine di dare risposte alle esigenze primarie della collettività locale, con particolare riferimento alle famiglie che vivono in una situazione di disagio socio-economico. Si tratta principalmente di persone privi di un´occupazione stabile che attendono da diversi mesi il sussidio per l´attivita´ svolta nei lavori di utilita´ collettiva (LUC), mentre numerose famiglie sperano di riscuotere il "Bonus socio-sanitario". I cinque consiglieri, infine, chiedono al commissario straordinario Trombadore, un intervento deciso a rimuovere le disfunzioni dell´ente, scaturite dalla mancata convenzione per l´affidamento e la gestione del servizio di Tesoreria comunale che può essere affidato ad una banca autorizzata a svolgere l´attività.
I consiglieri comunali:
A. Castronuovo, G. Scimonello, A. Rivillito, G. Vindigni, M. Ingallinesi.